agente 007 - vivi e lascia morire regia di Guy Hamilton Gran Bretagna 1973
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

agente 007 - vivi e lascia morire (1973)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AGENTE 007 - VIVI E LASCIA MORIRE

Titolo Originale: LIVE AND LET DIE

RegiaGuy Hamilton

InterpretiRoger Moore, Yaphet Kotto, Jane Seymour, Clifton James

Durata: h 2.02
NazionalitàGran Bretagna 1973
Generespionaggio
Al cinema nel Dicembre 1973

•  Altri film di Guy Hamilton

Trama del film Agente 007 - vivi e lascia morire

Giunge notizia che tre agenti di Sua Maestà sono stati uccisi oltreceano. Il giorno stesso, James Bond viene mandato in missione per indagare. Bond si sposta a Sainte Monique, un'isoletta nel Mar dei Caraibi, dove il dottor Kananga, alias Mister Big, ha impiantato la centrale di un enorme traffico di droga con cui soggiogare la popolazione bianca degli Stati Uniti. Manco a dirlo, dell'agente 007 si innamora la bella Solitaire, una veggente al soldo del malvagio Kananga, che lo aiuterà.

Film collegati a AGENTE 007 - VIVI E LASCIA MORIRE

 •  AGENTE 007 - LICENZA DI UCCIDERE, 1962
 •  AGENTE 007 - DALLA RUSSIA CON AMORE, 1963
 •  AGENTE 007 - MISSIONE GOLDFINGER, 1964
 •  AGENTE 007 - THUNDERBALL (OPERAZIONE TUONO), 1965
 •  AGENTE 007 - SI VIVE SOLO 2 VOLTE, 1967
 •  AGENTE 007 - AL SERVIZIO SEGRETO DI SUA MAESTA', 1969
 •  AGENTE 007 - UNA CASCATA DI DIAMANTI, 1971
 •  AGENTE 007 - L'UOMO DALLA PISTOLA D'ORO, 1974
 •  AGENTE 007 - LA SPIA CHE MI AMAVA, 1977
 •  AGENTE 007 MOONRAKER - OPERAZIONE SPAZIO, 1979
 •  AGENTE 007 - SOLO PER I TUOI OCCHI, 1981
 •  AGENTE 007 OCTOPUSSY - OPERAZIONE PIOVRA, 1983
 •  MAI DIRE MAI, 1983
 •  007 - BERSAGLIO MOBILE, 1985
 •  AGENTE 007 - ZONA PERICOLO, 1987
 •  AGENTE 007 - VENDETTA PRIVATA, 1989
 •  007 - GOLDENEYE, 1995
 •  007 - IL DOMANI NON MUORE MAI, 1997
 •  007 - IL MONDO NON BASTA, 1999
 •  007 LA MORTE PUO' ATTENDERE, 2003
 •  CASINO' ROYALE, 2007
 •  QUANTUM OF SOLACE, 2008
 •  007 SKYFALL, 2012
 •  007 SPECTRE, 2015

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,53 / 10 (18 voti)6,53Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Agente 007 - vivi e lascia morire, 18 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Arkantos  @  07/03/2020 12:19:12
   6½ / 10
Alla fin fine, come ben sappiamo, pure Una Cascata Di Diamanti scatenò un enorme putiferio, ormai Connery non ne può più, ma le genti erano accecate dall'ira e urlarono una sola, esplicativa, frase:
"NOI VOGLIAMO SEAN CONNERY!!!"
"NOI VOGLIAMO SEAN CONNERY!!!"
"NOI VOGLIAMO SEAN CONNERY!!!"
Aiace = Ancora?! Che palle, e poi l'ultimo, anche per colpa sua, non era tutto sto che.
Arkantos = Eh, la nostalgia canaglia…
Guarda caso, cosa succede? Arriva Roger Moore!
Wowowiwowa = CHI?!?!?!
Arkantos = Un attore con una carriera abbastanza lunga, sia in film che serie, che venne già considerato molte volte per interpretare James Bond.
Wowowiwowa = Ha recitato in Breaking Bad?
Arkantos = No, perchè me lo chiedi?
Wowowiwowa = Nah, niente, pessimo attore, gli unici attori decenti ci sono in Breaking Bad!
Aiace = Guarda, sono ignorante su questo argomento, ma!…
Arkantos = Lascia stare, è senza speranza…
Per certi versi il cambiò dell'attore diede un grande impulso agli incassi… Purtroppo, come vedremo coi vari film, il periodo Moore è spesso considerato l'inizio del declino di 007.
Setna = Vedo idee molto confuse nella tua testa, questa frase era stata già detta in Al Servizio Segreto Di Sua Maestà.
Arkantos = Allora… Diciamo che sia considerato il declino del declino.

ATTENZIONE SPOILER!!!

Il film permette un esordio molto convincente di Roger Moore: l'attore riesce a mantenere una classe innata e un certo carisma senza stare a scimmiottare Connery, a cui si aggiunge una buona interpretazione; per il momento promuovo l'attore.
Tecnicamente il film, eccetto per un paio di momenti (ad esempio "taglia" la parte dove Moore entra nella villa del villain, dando l'apparenza di essere poco sorvegliata) è il top del top, con scene d'azione che raggiungono nuovi standard: seppur molto molto lunga, la lotta tra i motoscafi è coinvolgente, stesso vale per gli altri momenti pirotecnici, fino ad arrivare ai titoli di testa che stavolta li trovo più ispirati, accompagnati da una delle canzoni più stuprate dal new vintage; per carità, è una bella canzone, come quelle dei film precedenti, il problema arriva quando la mettono in 300000 film, 30000 serie, 30000 videogiochi totalmente a caso solo per la sua notorietà facendomi venire l'indigestione.
Wowowiwowa = Il new vintage è oro, non lo devi toccare!
Arkantos = Il new vintage, assieme all'uso compulsivo degli zombie, è indice di scarsa originalità, guarda caso quella che trovo nella tua testa!
Setna = Potresti continuare col film? Sai com'è, i lettori vogliono il parere sul film e non le tue divagazioni futuriste.
Arkantos = Ok, mi rimetto nella retta via…

Quindi sì, nuovamente, abbiamo a che fare con un prodotto ben confezionato, a ciò unite il protagonista assai più convincente rispetto al film precedente e già si ottiene un film più meritevole.
Questo film iniziò pure un periodo molto lungo per i villain della saga cinematografica, abbandonando i nemici della SPECTRE in favore di spacciatori, serial killer, insomma, personaggi più "vicini", nei limiti del possibile, allo schifo quotidiano.
Infatti stavolta Bond ha a che fare con un mercato della droga gestito da vari lacchè… Che c'è Setna?
Setna = So che non devo intromettermi, ma Reginleif vorrebbe dire qualcosa.
Arkantos = Ah, con sto film in particolare me lo immaginavo! Su Regi, spara.
Reginleif = Is so full of racism that I… I don't explain clearly my anger against this shitty film! >:( Really black people are so terrible?! Fuck, James kill them and his a horrendous maschilist, but hey, he is a good man only because is the main character, fuck, please, stop with James Bond, has only horrible movies! :(
Arkantos = A parte il "shitty film" sul resto concordo, specie considerando le conquiste sociali di quei tempi. Però, Reginleif, non posso fermare qua la saga, altrimenti fa la polvere come quella Marvel e sarei costretto a rifare da capo tutti i commenti. Sei davvero così disposta a riguardare un film del genere?
Reginleif = NO PLEASE NO!!! >_<
Arkantos = Appunto, quindi fammi continuare.

Che poi, di tutti i cattivi presenti, l'unico veramente figo è il "Capitan Uncino", gli altri sono abbastanza id.ioti, in particolare Mr. Big che si fida ciecamente dei tarocchi, che già negli anni 70 erano considerati ben poco attendibili… Ok, comprendo l'intento di creare dei cattivi "esotici", ma il risultato finale convince ben poco, pare più uno stereotipo superficiale che una vera e propria abilità, e se lo dice pure colui che di persona interpretò, appunto, Mr. Big, non penso di essere così tanto nel torto.

Passando invece dalla parte dei buoni, Q qua non sarà presente (seppur ci sia l'orologio multiuso, gadget piuttosto interessante), dando spazio a quello che sarà un vero palo nel deretano: JW Pepper, detto anche "Sceriffo Braccio di Ferro".
Wowowiwowa = Dal nome pare simpatico.
Arkantos = Dovrebbe essere simpatico, ma…
Fate conto di avere Braccio di Ferro, vestito da sceriffo, che tenta malamente di mantenere la mandibola storta, e che in ogni sua apparizione non fa altro che urlare… Fastidiosissimo; le urla hanno un'arte, l'ho capito grazie a Mr. Musone!
Aiace = Chi è Mr. Musone?
Arkantos = Quello di Amore 14 che abbiamo visto pure in Bimba.
Aiace = Mi basta già questo, non voglio ricordarlo quel filmaccio.
Sfortunatamente, assisterò ai suoi deliri pure nel film successivo; almeno, guardando il bicchiere mezzo pieno, quest'ultimo sarà l'ultimo film di 007 in cui compare.

Il film lo consiglio, seppur non così caldamente come fa buona parte della critica; infatti i titoli di testa, in pieno stile anni 70 corredati da un'ottima canzone (ahimè sfruttata male dalla cultura pop nei tempi che verranno), sono magnifici, Moore sa già mostrare le sue abilità e il film, seppur più alla Indiana Jones che un vero 007, sa comunque intrattenere. Il più grosso "ma" che può venire allo spettatore, tralasciando alcune gag poco riuscite, è l'uso fin troppo sfacciato di certi stereotipi; io riesco in parte a passarci sopra, ma ad altri ciò può risultare stomachevole.

Chemako  @  29/12/2019 11:38:26
   6½ / 10
Simpatico ma non il migliore..

fabio57  @  08/08/2016 15:30:36
   8 / 10
Da cultore dei film di 007, non posso non apprezzare questa pellicola che saluta l'arrivo di Roger Moore al posto di Connery. Cimentarsi nel paragone tra i due attori brillantissimi, è impresa ardua, pur avendo caratteristiche diverse, sono comunque i più efficaci Bond nella storia di questo cinema di spionaggio. Connery era più magnetico, Moore più ironico, ma la storia del più famoso agente segreto partorito dalla geniale penna di Fleming l'hanno fatta loro, tutti gli altri non possono competere, eccezion fatta forse per Craig che incarna un nuovo 007 altrettanto carismatico , ma molto ombroso.

Manticora  @  08/08/2016 10:54:04
   6 / 10
Roger Moore prende il testimone da Sean Connery esarà per ben 7 film il nuovo 007,facendo rimpiangere l'attore scozzese. Intendiamoci il film non è malvagio,ma manca di personalità,Moore si sforza di essere un misto tra 007 e l'ispettore Callaghan,e la connotazione anni 70 cambia decisamente le carte in tavola. La missione in trasferta in America però è poco plausibile,certo la motivazione dell'uccisione dei tre agenti inglesi serve a questo,ma è un corollario che serve solo a introdurre un organizzazione criminale,in cui la maggioranza è formata da neri(velato razzismo) che vuole distruggere la nazione inondandola di droga(alquanto originale ma improbabile)niente Spectre,ma criminali comuni,la Bond Girl ovvero la bella Solitaire certo centra l'obbiettivo ma Moore è più interessato a giggioneggiare in giro,tra curiosità vudù,inseguimenti su motoscafi e aiuti improbabili da parte della CIA. Il regista Guy Hamilton dirige con esperienza ma senza guizzi particolari,a volte sembra di assistere ad una puntata di Starsky e Hutch,e non è un complimento,sceneggiatura poco incisiva,lo stesso 007 sembra più un poliziotto piuttosto che un agente segreto,insomma il film è un passo indietro rispetto al livello comunque innovativo della saga,ma comunque Roger Moore avrà fiducia da parte di Roberto Broccoli e compagnia per altri sei film,comunque la sua prima performance rimane dimenticabile in un film anch'esso dimenticabile.

ferzbox  @  09/12/2015 14:27:57
   6½ / 10
Il 1973 segnò la dipartita definitiva(o quasi escludendo lo spin off "Mai dire mai") di Sean Connery come interprete dell'agente segreto James Bond,introducendo quello che sarebbe stato il nuovo volto di 007 per i seguenti sette film che sarebbero arrivati fino al 1985:l'arrivo di Roger Moore....
L'opening di "Vivi e lascia morire"(cantata da Paul McCartney e gli Wings) introdusse definitivamente l'arrivo degli anni 70; le atmosfere tipiche del decennio precedente non si sentivano quasi più e la stessa regia e fotografia assumevano forma e stile diversi avvicinandosi a quelle atmosfere tipiche dell'ispettore Callighan o simili, presentando di fatto un cambiamento sostanziale nell'universo di James Bond.
Lo stesso Roger Moore adotta un interpretazione del tutto personale del personaggio di 007, rendendolo forse più gentiluomo e "British" di quanto non lo fossero Connery e Lazenby, percependo di tanto in tanto un velo di ironia più marcato rispetto alle produzioni antecedenti; insomma uno 007 diversamente simile e più appropriato come simbolo dei 70.....
La regia continuava ad essere di Guy Hamilton, regista sia di "Goldfinger" che "Una cascata di diamanti", cosi come la produzione continuava a rimanere di Albert R. Broccoli e Irving Allen, annunciano comunque una certa continuità seriale.....tuttavia alcuni personaggi come "M" e "Miss Moneypenny" ,nonostante si trattasse sempre degli stessi attori, fu ridotta all'osso, dedicando loro solo una fugace comparsa e nient'altro....cosa che non ho ben capito sinceramente...però va bhè, si tratta di un male minore.....
La pellicola, esattamente come fu per "Goldfinger" esclude la Spectre dalla sceneggiatura, focalizzando la trama sulle investigazioni di Bond riguardo all'assassinio di tre suoi colleghi in zone diverse del mondo, tra cui un isola caraibica dove si svolgeranno la maggior parte delle situazioni del film.....questa volta si parla di stregoni, vodoo e smercio di eroina gratuita in territori statunitense in modo tale da prendere il dominio di tale mercato mandando in rovina la concorrenza.....
Il salto Connery/Moore l'ho digerito benino, peccato solo per alcuni momenti un pò lentini di ritmo e poco accattivanti, altrimenti la trama non sarebbe neanche male....magari troppo avventurosa e poco spionistica, ma comunque intrigante e diversa dal solito per alcuni elementi.....
Come inizio non è da definirsi propriamente negativo, nonostante la presenza di alcune sbavature narrative....bisogna vedere cosa mi susciteranno gli altri film....per ora siamo a livelli più che accettabili ad ogni modo.....
...starò a vedere....

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/07/2016 23.05.15
Visualizza / Rispondi al commento
Dick  @  21/07/2014 14:40:40
   7½ / 10
Debutto di Roger Moore come 007 dove che Connery aveva scelto ruoli più "impegnati" e variegati. Infatti, mi sono scordato di scriverlo, per interpretare "Una cascata di diamanti", chiede oltre se non erro ad una percentuale sugli incassi, anche di poter scegliere due film a sua scelta e uno sarà "Riflessi in un occhio scuro", film tutt' altro che leggerino.
Questo primo Moore è godibile, ma un po altalenante. Le parti migliori sono quelle nella base del cattivo. Poi un traffico di droga non ha lo stesso fascino del tesoro del pirata Morgan presente nel romanzo. Originale però la trovata

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER Adorabili Jane Seymour.

ZanoDenis  @  11/10/2013 15:16:12
   7½ / 10
Non male Roger Moore come James Bond, promosso!

bloody83  @  02/02/2013 10:28:43
   8 / 10
Amo 007,per me Roger è il migliore.come stile è imbattibile amo i suoi film!
Questo è uno dei miei preferiti !

Goldust  @  10/10/2012 10:35:51
   6 / 10
Non certo memorabile il debutto di Moore nei panni di James Bond, colpa di una sceneggiatura nebulosa che accumula scontati luoghi comuni e che solo a tratti riesce a coinvolgere. La svolta sull'ironico è più marcata che nei precedenti capitoli, e sarà un marchio di fabbrica di Moore che, meno atletico e fascinoso di Connery, in questo modo cercherà di colmarne il gap.
Da salvare sicuramente un paio di scene ( quella dei coccodrilli ed il divertente inseguimento in motoscafo) e la magnifica colonna sonora di Paul McCartney, una delle migliori di sempre, che ogni tanto fa capolino nella storia.
Troppo giovane ed acerba ( e perciò deludente ) la bondgirl Solitaire interpretata da Jane Seymour, che infatti ha meno della metà degli anni di Roger Moore e li dimostra tutti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  11/07/2012 15:51:20
   6 / 10
Dopo la parentesi Lazenby e la definitiva abdicazione di Sean Connery (almeno per quel che riguarda la serie ufficiale) entra in scena Roger Moore che si calerà nei panni dell'agente inglese per ben sette episodi. Moore non è un cattivo Bond (Lazenby a parte ho apprezzato chi più chi meno tutti gli altri interpreti), non lo metto tra i migliori ma sicuramente se la cava molto bene soprattutto grazie alla sua innata ironia. Bisogna dire che così come Moore non è tra i migliori interpreti così i suoi film non rappresentano il periodo migliore per l'agente inglese, infatti la maggior parte dei Bond-movie da Moore interpretati sono buoni film ma nulla di più anche se la colpa non va a mio avviso ricercata nel protagonista.
Il primo film di Moore non è onestamentee un granchè. Le cose migliori provengono da tutto il cast a partire da Moore stesso che si rivela un discreto Bond. Abbiamo poi tre magnifici villains: il ricco e potente Kanangaa, il suo servitore dal braccio meccanico Tee e il pittoresco stregone voodoo Baron Samedi, tutti e tre rigorosamente di colore. Ottima anche la Bond-girl Solitaire, bella e intrigante anche se compare davvero troppo poco. Alcune scene sono molto belle, vedi il finto funerale o la parte con i coccodrilli, altre francamente scadono nel ridicolo come l'inseguimento sul motoscafo o la morte di Kananga stesso. Altre parti ancora sono piuttosto noiose. Il film può valere la sufficienza risicata (e forse sono un po' troppo buono), se non altro per l'affetto che provo per i film di Bond, ma sicuramente è uno dei più piatti della serie. Note positive arrivano dalla bella ambientazione della Louisiana e dalla bellissima canzone dei titoli di testa "Live and Let Die" scritta da Paul McCartney (anche se ho apprezzato ancora di più la reinterpretazione che ne hanno fatto i Guns N' Roses alcuni anni dopo).

Mpo1  @  08/07/2012 22:43:58
   6½ / 10
Primo film di 007 con Roger Moore, un po' in stile "blaxploitation" anni '70. Non male, anche se troppo lungo e con troppi rettili… prolisso l'inseguimento in motoscafo con l'inutile gag dello sceriffo, interessanti invece i vari cattivi (soprattutto l'uomo dal braccio meccanico e l'eccentrico stregone vodoo) e la veggente interpretata da Jane Seymour (futura "Signora del West"). Ancora una bella canzone per i titoli.

Dom Cobb  @  03/05/2012 17:43:08
   8½ / 10
Dopo il definitivo (per fortuna) abbandono di Connery della serie, si riuscì infine ad ingaggiare Roger Moore per la parte dell'Agente 007. Il primo film col nuovo attore protagonista devo dire che è senz'altro uno dei migliori, nonché uno dei più divertenti: fin dall'inizio ci vengono propinate situazioni al limite del surreale ma rese godibili grazie a una robusta dose di ironia che non vira sull'autoparodia


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Guy Hamilton torna alla regia e, nonostante il ritmo sia sempre lento e la parte prettamente spionistica sia abbastanza debole, riesce a dare un tono più leggero e scanzonato alla vicenda, rendendola più facilmente digeribile, grazie soprattutto a una seconda parte tutta azione e botti. Il villain Kananga non sfigura ma non brilla neanche,


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

la bond-girl di turno risulta un po' inferiore ad alcune ben più illustri precedenti, durante la visione permane la sensazione che qualche scena avrebbero potuto accorciarla, ma tutti questi elementi non scalfiscono la qualità generale del film, che resta assai godibile.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ni-Co1989  @  11/01/2012 01:45:17
   7 / 10
Un compito non facile per Roger Moore che deve tenere alto tutto ciò che ha svolto in precedenza Connery. Non se la cava male nell'interpretazione ma forse ha la sfortuna di dover recitare il Bond-Movie meno "Bond" di sempre. A me personalmente è comunque piaciuto ma siamo lontani dai vari Goldfinger & Co.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  11/12/2011 20:00:15
   6 / 10
Primo James Bond con Roger Moore protagonista, parte bene per peggiorare col passare del tempo. Rispetto ad altri episodi, è meno legato allo spionaggio e più all'avventura (è una sorta di Indiana Bond). Il voto non è tanto legato a questo (anche perché ti rimangono impresse diverse scene tra cui ad esempio quella con gli alligatori) ma al fatto che col passare del tempo non si sviluppa la trama, che resta un'incognita. Sufficiente!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  28/04/2010 16:12:29
   6 / 10
Che la saga di Bond sia andava avanti per troppi anni fino ad esaurire gli argomenti è vero,ma bisogna anche riconoscere che raramente si è avuta la voglia di cambiare o di rischiare da parte dei produttori,tranne negli ultimi anni.
Dopo il secondo e definitivo abbandono di Connery,ecco il capitolo più scialbo della serie fino a quel momento,con un nuovo Bond,meno duro,più divertente. Moore non mi piace,reputo che dopo il suo arrivo il personaggio di 007 si sia involuto in maniera quasi imbarazzante. Fleming lo avrebbe menato,probabilmente. Connery pure,difatti dal suo arrivo e dopo aver visto il nuovo atteggiamento del personaggio,lo scozzese di 007 non ha più visto neanche un film. Salvo poi tornare a recitare per uno fuori serie,Mai dire mai.
Se con il bellissimo Si vive solo due volte si era andati in Giappone,questa volta si prova a intrigare il pubblico con il Vodoo,con New Orleans.
Però si sfiora il ridicolo,di sicuro ci si annoia e una bondgirl inutile come Solitaire non aiuta.
Invece,stranamente,Moore è quello che si cala con più disinvolutura nei panni dell'agente segreto,un plauso per il coraggio. Però,niente da fare,non lo sopporto.
Non il peggiore,ma evitabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  25/04/2009 00:18:15
   6 / 10
Delude un po' la prima apparizione di Roger Moore nei panni di James Bond...
Sostituire Connery era un 'impresa ardua e Moore ce la mette tutta...il problema lo si puo' trovare piu' facilmente da altre parti!
Meno azione,meno gadget e un cattivo senza il carisma necessario!
Quello che ricordo con piu' piacere di questo film è la splendida colonna sonora!

Invia una mail all'autore del commento robocock  @  25/10/2007 22:33:44
   5½ / 10
bah, ultradatato e ultrastereotipato, più che un film su 007 sembra una parodia del genere blaxploitation, comunque gli attori son simpatici e nonostante le esagerazioni su citate e qualche implausibilità, il film intrattiene senza annoiare

Constantine  @  27/12/2006 11:15:38
   3½ / 10
Ma per carità e questo dovrebbe essere James Bond? Io che mi sono avvicinato a questo stupendo personaggio grazie ai lavori noir di Fleming mi sono trovato veramente spaesato alla visione di questa pellicola. La storia non sta in piedi, diventa una sorta di avventura all'Indiana Jones, niente spy, niente noir, niente Bond. La regia è molto canonica, le interpretazioni blande, soltanto la musica sembra farla da padrone. Roger Moore non è credibile, già fisionomicamente non ricorda il celebre agente segreto, ma poi scenicamente sembra impacciato e l'espressione rimane sempre sull'andazzo comico. Insomma film brutto, che non regge il confronto ne con il libro, ne con gli anni, sceneggiatura indecente. Si salva solo una certa psichedelica introduzione anni 70.Grande Delusione.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
doll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000898 commenti su 43091 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net