troppo forte regia di Carlo Verdone Italia 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

troppo forte (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film TROPPO FORTE

Titolo Originale: TROPPO FORTE

RegiaCarlo Verdone

InterpretiCarlo Verdone, Stella Hall, John Steiner, Sal Da Vinci, Mario Brega, Alberto Sordi, Salvatore Aiesi, Giorgio Conti, Franca Dominici, Giordano Falzoni, Alvaro Gradella, Franco Marino, Ulisse Minervini, Manuela Romano, Alessandra Vazzoler, Pietro Zardini, John Armstead, David Maunsell, Maurizio Fabbri, Vera Furlan, Marco Maggioni, Maurizio Mauri, Michele Mirabella, Paolo Rubbio, Piero Vivaldi, Quinto Gambi, Bruno Bilotta, Giuseppe D'Aloja, Sergio Santangelo, Marco Ferrarini, Eolo Capritti

Durata: h 1.49
NazionalitàItalia 1986
Generecommedia
Al cinema nel Dicembre 1986

•  Altri film di Carlo Verdone

Trama del film Troppo forte

Oscar è un borgataro che sogna un futuro da attore cinematografico, o almeno da stuntman. Per contattare un produttore inscena un incidente, nel quale però resta ferita davvero una giovane attrice, che per questo perde la parte. La ragazza si installa a casa di Oscar in attesa del marito con cui tornare in America.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,44 / 10 (80 voti)7,44Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Troppo forte, 80 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Godbluff2  @  11/11/2022 16:20:08
   6½ / 10
Molto più divertente, senza dubbio, de "I due carabinieri", ma anche questo film, che presenta idee e momenti riusciti, mi sembra nel complesso non del tutto compiuto e un altro film altalenante per Verdone.
Le premesse erano di quelle importanti: Verdone gira un film con uno stile di regia più vivace, ritmato e mobile rispetto a quello molto classico e semplice dei film precedenti, il film lo scrive con la collaborazione diretta alla sceneggiatura dei suoi due grandi maestri e mentori, Sergio Leone e Alberto Sordi che porta con se anche quell'altro grandissimo sceneggiatore che è stato Rodolfo Sonego.
Eppure funziona a metà questa commedia, con i consueti personaggi ai margini che sognano opportunità di vita migliori.
Protagonista questa volta è un coatto romano, personaggio di sicura comicità molto spontanea quando interpretato da Carlo Verdone, che si arrabatta come comparsa cinematografica e sogna ruoli ben più gloriosi nel cinema, millantando e fanfaronando mille e duemila esperienze gloriose, pur di ottenere accettazione e rispetto "sociale".
Il risultato però è altalenante, spesso il film ha poco mordente, c'è un Verdone che ristagna un po' sugli stessi schemi e le stesse idee narrative senza riuscire ancora a portarle su un maggior livello di maturità espressiva, cosa che invece succederà di lì a pochissimo. Alcune cose riescono bene, Verdone nel ruolo è fantastico, trovate come quelle del flipper sono da applausi, per altri aspetti invece il film risente di una gestione più travagliata, ovvero: Alberto Sordi che esce dal seminato e fa (male) quello che pare a lui.
Già co-autore del film, alla seconda collaborazione con Verdone, la prima con quest'ultimo alla regia, Sordi si impone nel ruolo e purtroppo lo interpreta nel modo più sbagliato e macchiettistico possibile.
Ho sempre considerato Sordi come un attore dalle due facce, d'altronde: c'è un Sordi grande, grande attore davvero, non particolarmente versatile forse ma capace di imprimere molte piccole sfumature diverse nelle sue interpretazioni, in tanti grandi film (d'altronde è lui uno dei due meravigliosi protagonisti di uno dei tre, per me, più grandi film italiani nella storia del cinema, "La Grande Guerra" di Monicelli); ma c'è anche il Sordi "smollato", la macchietta, che recitava (e a volte dirigeva) filmetti di poco conto con interpretazioni che erano la semplificazione banale e un po' irritante di quelle più intelligentemente critiche dello stereotipo di certi tipi d'italiano.
Qui, ahimè, c'è il Sordi peggiore. Quello macchietta irritante, inutilmente sopra le righe, inutilmente buffonesco e lontano dai toni che Verdone aveva pensato per questo personaggio, lontano dai toni che Verdone aveva pensato per il film nel suo complesso. Sordi diventa figura ingombrante e fastidiosa, è in uno di quei suoi momenti dove non è minimamente apprezzabile.
Certo "Troppo Forte" rimane un film assolutamente godibile in fondo, c'è sempre qualcosa di divertente e di delicato nel modo di raccontare di Verdone, ma viste le persone, i talenti coinvolti nella realizzazione è decisamente un film che non ha espresso il suo miglior potenziale.

Wilding  @  18/08/2020 18:58:52
   8½ / 10
Non stanca mai, e si ride sempre. E poi... qui Sordi è immenso!!

Gigetto01  @  24/04/2020 12:28:11
   6½ / 10
La colonna sonora è celebre, la storia è orginale ma secondo me poteva essere sviluppata meglio. Rispetto agli altri suoi film ho visto un Verdone sotto tono, e Sordi l'ho trovato abbastanza insopportabile. Carino ma nulla di più.

Paolo70  @  09/03/2020 19:44:52
   6½ / 10
Commedia a tratti divertente. Buona interpretazioni di Verdone e Sordi. Sicuramente non è una dei migliori film di Verdone.

libero1975  @  25/09/2019 20:22:31
   9 / 10
Lo guardo sempre con nostalgia...grane Verdone..e grande Sordi!

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  11/06/2018 15:26:22
   6½ / 10
Film riuscito a metà: sicuramente divertente, ma ricicla un po' il precende cinema di Verdone e, nonostante i nomi che hanno lavorato alla sceneggiatura, non propone nulla di davvero nuovo. Godibile.

VincVega  @  09/07/2017 14:46:22
   7 / 10
Gradevolissima commedia di Verdone, anche se non tra le top delle pellicole del regista romano. Ottimo Verdone, capace di una grande caratterizzazione di Oscar Pettinari. Concordo con le opinioni riguardo ad Alberto Sordi, un grandissimo, ma forse qua è troppo macchiettistico. Infatti in un'intervista a "Stracult", Verdone ha raccontato che la sua scelta principale era il bravissimo Leopoldo Trieste, poi la produzione ha voluto Sordi che era più di richiamo per il pubblico.

Goldust  @  09/05/2017 12:21:56
   5 / 10
La montagna di illustri sceneggiatori - ben 4 - partorisce questo topolino di film sul solito coatto di periferia, di e con il quale si ride poco: Verdone ripropone quasi meccanicamente un suo celebre personaggio senza però alzare il livello della critica sociale e della presa in giro della società. E anzi viene pure tradito dal suo mentore Alberto Sordi, che per il suo aristocratico avvocato sfodera una caratterizzazione sbracata e fuori contesto, quasi fumettistica ( senza contare l'odiosa parlata alla Ollio ). Brutte musiche western di Antonello Venditti.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  27/12/2016 16:08:15
   7 / 10
Simpatico film di e con Carlo Verdone nel suo periodo d'oro(gli anni 80)
La parte riservata ad Albertone Sordi era stata pensata per Leopoldo Trieste, ma come racconta lo stesso Verdone gli fu imposto dal produttore Sordi.
Sceneggiatura di Verdone, Sordi, Sonego e Sergio Leone.
Musiche di Venditti

marcogiannelli  @  27/05/2016 16:45:41
   6½ / 10
una commedia con una buona prima parte (da 7) e una seconda un pò anonima (da 6)...peccato perché c'erano le premesse per fare benissimo

cinematografo  @  09/02/2016 16:17:16
   7½ / 10
Il mitico Oscar Pettinari nel film la palude del caimano....aggiungici quella belva di avvocato interpretata da Sordi.....film divertentissimo, un cult di Verdone!

Dick  @  06/08/2014 09:19:38
   7 / 10
Verdone torna a lavorare sia con Leone che con Sordi in una commedia riuscita solo in parte, la prima secondo me. Si parte con l' ormai mitica scena del flipper per poi continuare bene, ma nella seconda si cala e quando

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Questa volta poi il mitico Mario Brega risulta effettivamente antipatico e poco incisivo.
Belli comunque i poster che Oscar ha in casa! ^^

pak7  @  09/01/2014 20:48:09
   6 / 10
Si lascia vedere, ma rimane come ho già sostenuto diverso tempo fa, una semplicissima commedia. Non c'è quella malinconia, quella nostalgia che rende i film di Verdone unici, è appunto una commedia tipicamente anni 80. Dispiace ancora per le parole (negli extra) di Verdone nei confronti di Sordi (che comunque condivido), dove sembra che appunto Sordi lui non ce lo avrebbe mai voluto perchè avrebbe reso, come è stato, il personaggio dell'avvocato, una macchietta.

CyberWYX  @  30/08/2013 02:42:03
   8½ / 10
Un film di Verdone molto buono ma non brillante come le produzioni precedenti.
Riesce bene comunque il personaggio del giovane coatto romano, sempliciotto e sognatore, costretto a darsi un tono per non diventare l'ultimo fesso del quartiere.
Originale Sordi e troppo bello lo spirito degli anni 80.
Sempre memorabili alcune scene, film da vedere.

ferzbox  @  19/07/2013 21:08:46
   7 / 10
Personaggio mitico di Verdone che ha saputo distinguersi dai suoi soliti personaggi senza distaccarsi troppo dalla prima fase "Verdoniana" decisamente più comica.
Apprezzabilissimo e ancora appartenente al periodo d'oro del famoso attore italiano....oggi se penso ai suoi film mi viene da stendere un velo pietoso...
A mio parere l'ultimo film ancora decente di Verdone fu "Maledetto il giorno che ti ho incontrato",dopodichè inizio il declino...

BrundleFly  @  15/05/2013 20:21:25
   6 / 10
Mi ha convinto davvero poco questo film di Verdone, a cominciare dal personaggio principale meno divertente di altre macchiette create dal regista.
Anche se a sceneggiare ci sono pure Sergio Leone e Alberto Sordi, la storia non è nulla di che ed è bene o male la stessa che si era vista in "Borotalco" e "Acqua e sapone".

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  03/01/2013 01:55:10
   8 / 10
molto Candido questo personaggio di borgata, squisita maschera dalle mille - anzi, 171 - facce. Tra tragedie e imbrogli di cui è complice e parte lesa, tra follie e intrighi non si arrende e continua a testa alta anche laddove chiunque si lascerebbe affondare. "Come quella volta in quella palude... "
Che dire, Troppo forte!

Christian80  @  16/08/2012 02:42:42
   8 / 10
Il top di Carlo secondo me,grande film e grande anche Albertone che nella sua parte è fenomenale;

BlueBlaster  @  02/08/2012 02:35:20
   7½ / 10
Stranamente l'ho visto pochi giorni fa per la prima volta ed è davvero bello...poi Alberto Sordi diverte un sacco...

gemellino86  @  31/07/2012 20:02:51
   6½ / 10
Divertente con moderazione a mio parere. Verdone ci prova con una comicità demenziale che strappa qualche sorriso. Molto affascinante Stella Hall.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Crazymo  @  22/07/2012 22:13:10
   7½ / 10
Spassosissima commedia di Verdone dove interpreta uno dei suoi personaggi "cult" per tutto il film: il tamarro!

C.Spaulding  @  19/06/2012 16:56:32
   8½ / 10
Film splendido..una commedia divertente con due grandi attori la coppia verdone Sordi funziona alla perfezione, è un film che fa davvero ridere di gusto dall'inizio alla fine. Da vedere !!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  07/01/2012 23:15:53
   7 / 10
Tra i film più popolari di Verdone, che abbandona (solo in parte) le tinte drammatiche per lasciar più spazio alla commedia (riciclando qualche piccola situazione dai suoi successi precedenti). Non lo considero tra i migliori film del regista romano (che raggiungerà il picco assoluto con il capolavoro "Compagni di Scuola") perchè rispetto ad altre opere passate e future, non lascia particolarmente il segno. Ma è divertente, si ride, e il mitico Verdone, con il suo coattissimo Oscar Pettinari, rimane di diritto nella storia della comicità italiana (anche se Alberto Sordi, straordinario, finisce sempre per rubargli la scena).
Peccato invece per Mario Brega, sprecato in un ruoletto di contorno molto poco incisivo.

Un bel Verdone, ideale per una serata di relax.

francesco81  @  20/10/2011 16:07:21
   8 / 10
verdone - sordi !!!!!! devo dire altro?????

g.marco  @  12/08/2011 18:02:59
   5 / 10
ma come si fa a dare 9 o 10 a questo film? noioso e inconcludente, non fa ridere neanche Brega in questo film, (per altro relegato ad una sola scena) e ho detto tutto. Non do meno di 5 solo per il grande Albertone, che salva gran parte del film e dalla trama quasi nulla.

giampa74  @  28/06/2011 11:50:39
   10 / 10
Commentare questo film? Basta il titolo!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  12/03/2011 15:37:20
   7 / 10
La comicità a sfondo amaro di Verdone questa volta non lascia il segno,ma il film fa ridere eccome e la maschera da coatto verdoniana è divertente e rappresentativa per quanto malinconica di fondo,e soprattutto buona e di un'ingenuità innocente. Non basta la storiella con l'attrice americana di turno,già vista e rivista,ma aiuta molto la presenza di un grandioso Sordi che ruba la scena anche allo stesso Verdone con il suo avvocato strampalato e fuori di testa.

franky81  @  08/01/2011 11:01:31
   9 / 10
carlo verdone ed alberto sordi. mettili insieme e , per forza di cose , deve assolutamente dare un ottimo risultato. da vedere e rivedere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/12/2010 17:14:18
   7 / 10
Un coatto con la faccia da buono, un perfetto mitomane già smascherabile dal candore del suo viso da bamboccione, memorabile comunque quando racconta l'aneddoto della palude del caimano. Verdone dice un po' la sua verso l'edonismo imperante di quegli anni e oscar pettinari si inserisce in quella linea tracciata da Borotalco. Arricchito dalla presenza di Alberto Sordi la cui intepretazione si può leggere in doppia chiave: presa a sè stante Sordi è straordinario e divertentissimo con quel suo essere sempre sopra le righe, ma allo stesso tempo fuori tono rapportato all'atmosfera di fondo malinconica del film.

cesarino  @  06/11/2010 10:09:14
   9 / 10
qui ci sono 2 miti che x me sono i piu grandi attori italiani!!!! e messi insieme non puo che dare un voto cosi alto! !!!!!! il pezzo finale poi supera tutto. la voce di sordi quando dice di aver levato tutti i denti a quel poveraccio è da ammazzarsi dalle risate! grandiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

Izivs  @  10/09/2010 15:44:57
   7½ / 10
Un grandissimo Verdone che duetta con il maestro Sordi.....una comicità ottima e mai volgare che fa ridere a crepapelle.....il tutto condito con quel pizzico di malinconia tipica di Verdone.

Aztek  @  09/07/2010 20:30:12
   8½ / 10
Rare volte il titolo è così azzeccato, infatti questo interessante lavoro di Verdone è davvero "troppo forte", non ho smesso quasi mai di ridere; se poi insieme a Verdone c'è anche un gradissimo Alberto Sordi, bè che dire più, godetevelo e basta.

Robgasoline  @  25/06/2010 13:16:41
   7 / 10
Da sbellicarsi dal ridere e tuttavia ben riuscito con quel suo filo quasi tragico nella sua comicità.

pinhead88  @  05/05/2010 20:41:29
   8 / 10
Uno dei più divertenti di Verdone.

CAMORRISTA  @  04/05/2010 16:11:45
   8 / 10
forte verdone in questo film...anche sordi non sfugge!

FurFante9  @  28/04/2010 11:42:52
   7 / 10
Davvero una bella commedia Italiana.
"Troppo forte" Verdone

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  12/04/2010 14:15:17
   7½ / 10
Interessante e divertente film diretto da Carlo Verdone, molto marcata la sua regia, che mostra una furtiva trama che coinvolge e mette in luce un Albertone sempre presente e impeccabile. Un dramma amaro, prima ancora che commedia, un tema molto caro al regista/attore romano. Sicuramente è uno dei suoi migliori.

diamanta  @  06/04/2010 16:58:17
   7½ / 10
Il titolo dice tutto... Albertone mitico!

Valdak89  @  15/03/2010 23:17:37
   7 / 10
Senza dubbio divertente, con un Alberto Sordi che da solo vale tutto il film!

--Pio--  @  06/02/2010 21:12:33
   9 / 10
Troppo Forte!!! Le battute sono da oscar, come il racconto della "Palude del Caimano"

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gogol  @  25/11/2009 17:53:59
   7½ / 10
l'ho appena finito di vedere alla tv,un film molto divertente nel classico stile di Verdone e con un grandissimo Alberto Sordi.
certo la trama è un pò banale,però rimane comunque un bel film per farsi 2 risate.

ronaldinho80  @  21/10/2009 16:00:35
   10 / 10
Grandissimo Alberto Sordi.

vodici  @  11/09/2009 17:33:31
   7½ / 10
Un grande Alberto Sordi che prende sotto la sua ala il suo discepolo, attore eccellente in grado di mescolare senz aproblemi la comicità con la drammaticità. Il prodotto finale non può NN essere vincente!!!!

baskettaro00  @  19/06/2009 15:48:45
   7 / 10
troppo forte è troppo forte....ahahahahahah....vedetelo e ditemi comè!!!!!!

bigfoot  @  19/06/2009 15:21:09
   7 / 10
Sicuramente non il migliore di Verdone, ma non si può mettere un voto negativo. E' infatti incredibile come sia bravo l'attore a mischiare, sempre con ottimi risultati, comicità e drammaticità. La presenza di Alberto Sordi aumenta ulteriormente il giudizio.

Parsifal  @  05/02/2009 23:03:29
   6½ / 10
Simpatico film dove Alberto Sordi dimostra ancora una volta se ce ne fosse bisogno la sua grandezza mentre Verdone conferma la sua ascesa di quegli anni la trama invece non mi ha convinto tantissimo un po' comica un po' drammatica...
Comunque piacevole.

DarkRareMirko  @  05/02/2009 14:51:18
   7½ / 10
Leone, Verdone e Sordi in sceneggiatura son una vera garanzia, come il montaggio di Baragli del resto, ma il film, come dire, rimane e resta un pò inconcludente; Oscar difatti non cambierà per nulla la sua vita, nonostante tutto ciò che passa e subisce, cosa che trovo un pò tirata per le lunghe ed inverosimile.

Ottimi comunque tutti gli attori (Sordi, in ruolo cinico e disonenesto, è da manuale) e c'è pure Mirabella in una particina (come in Acqua e sapone); quoto comunque chi dice che è alla lunga stucchevole dare il ruolo di bellona alla straniera di turno.

Umorismo amaro che comunque più di tanto non graffia.

Non il miglior Verdone ma uno dei suoi film comunque più riusciti.

topsecret  @  10/12/2008 15:33:01
   7½ / 10
La satira affilata di Verdone graffia come al solito, lasciando segni ben evidenti. Troppo forte Alberto Sordi.

vito corleone  @  08/10/2008 20:34:31
   5½ / 10
Sicuramente,non uno dei migliori di Verdone.
Carlo si allontana moltissimo dal capolavoro "Un sacco bello",e cerca di riagguantare il vecchio successo copiando anche parti di sceneggiatura.
Il coatto Oscar,infatti,ricorda molto,quello del film diviso in tre episodi,in particolare nella bufala della Rhodesia; ci sono retaggi anche con l'episodio di Leo,se si pensa alla storia con la bella americana andata male.
Anche le prestazioni del bravo attore e regista e del grande Alberto Sordi sono abbastanza mediocri; mentre il personaggio di Mario Brega ha un peso di pochissimo rilievo,che non diverte,anzi si rende antipatico.
Il film ha una ironia amara spenta,molto diversa da quella di "Compagni di scuola",inoltre,in alcuni tratti annoia e fa ridere davvero molto poco.
Carino per trascorrere una serata con gli amici.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/06/2009 10.55.56
Visualizza / Rispondi al commento
Constantine  @  28/09/2008 19:12:27
   7 / 10
Un buon Verdone con il sapiente ed intramontabile contributo del maestro Sordi, la sceneggiatura semplice ma divertente è il fondamentale pregio e limite al tempo stesso della pellicola. Grande come sempre anche il solito Marione Brega.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  10/09/2008 09:46:30
   6 / 10
Film non irresistibile che strappa solo qualche sorriso grazie alla simpatia dei protagonisti e non certo per lo svolgimento della storia che non è molto "comica".
Troviamo,infatti,una sceneggiatura a tratti degna di un film drammatico.Anche il personaggio di Verdone subisce questo cambiamento tra la prima parte(la piu divertente)e la seconda(quella drammatica).
Nella seconda parte solo Sordi fa sorridere con le sue "trasformazioni".

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  18/08/2008 17:00:44
   8 / 10
Il film più coatto di tutti!!

Mitiko Albertone

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

aleee  @  17/08/2008 11:08:16
   7½ / 10
credo che la media sinora avuta rispecchi degnamente il film...molto divertente, a tratti forse un po demenziale ma pur sempre divertente. La trama è un po scarna ma va bene cosi

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  06/07/2008 11:04:26
   7 / 10
Il mio voto al film sarebbe 5 1/2, ma ho assistito ad una delle performance comiche più incredibili che abbia mai visto: Sordi è (era...) un alieno, perché un personaggio come quello dell'avvocato/ballerino è irripetibile ed indimenticabile. Nella scena in cui


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/07/2008 11.06.09
Visualizza / Rispondi al commento
phemt  @  04/07/2008 12:00:17
   7 / 10
Oscar Persichetti è una sorta di summa di tutti i personaggi del Verdone primo periodo… La borgata a far da sfondo alla storia di un uomo a metà tra l’Enzo e il Leo di Un Sacco Bello, la voglia di essere qualcun altro e di fuggire dalla realtà come succede in Borotalco, l’amore per la protagonista femminile straniera destinata ad allontanarsi come in Acqua e Sapone…
Il tutto ruota intorno ad un personaggio coatto fuori ma bonaccione e fregnone dentro costretto a fare il duro per tirare avanti…

Naturalmente grandissimo Sordi, Verdone è in gran forma, la sceneggiatura però non sempre esalta e il finale dolce-amarognolo in perfetto Verdone style non è pungente e riuscito come altre volte…

Chiaramente inferiore ai primi due (ma è normale) si assesta sul livello discreto del Verdone anni 80, comunque parecchio superiore al livello che contraddistinguerà il Verdone successivo…
Cameo per Mario Brega stavolta però poco incisivo…

Gruppo COLLABORATORI matteoscarface  @  04/07/2008 00:37:07
   7½ / 10
"an de truà catr, mamma zia eureka, con uno slancio eccessivo settanta di polso, dottore glielo dica alle mie buone nutrici"

"calma giovane fammi riflettere un momentino...ma chi sei, il fruttarolo?"

"aspettate n'attimo che controllo l'agendina...ve dice bene, ch'o un varco"

Bathory  @  03/07/2008 23:44:33
   7 / 10
Più che discreta pellicola del grande Verdone, con un Oscar Pettinari tra i personaggi più tamarri mai interpretati..
Ritorna la bellona di turno "adescata" dal ganzo Oscar, ma con esiti inferiori rispetto alla storica Marisol di "Un Sacco Bello", difatti Stella Hall risulta un po' impacciata e non spontanea come la divina Veronica Miriel..

La prestazione di Alberto Sordi è grandissima come al solito, specie nell'ultima parte quando impazzisce del tutto..

Caruccio

Gruppo COLLABORATORI julian  @  15/04/2008 15:45:58
   7½ / 10
Il titolo è azzeccato, questo film è davvero troppo forte !
La sceneggiatura sembra quasi tirata a campare e quindi il merito di questo 7 e mezzo va tutto a Verdone, erede naturale del suo partner Sordi che, si sa, da vecchio non è più quello che era da giovane.
Perciò possiamo dire in tutta sicurezza che in questo film l'allievo supera il maestro, l'attenzione si concentra tutta su di lui e ci regala alcune delle sue migliori perle che i suoi fan (me...) rimpiangono in momenti bui come questo.
Si ride tanto, tanto, tanto.
E l'inizio, con la famosa scena del flipper, è già una garanzia...

mainoz  @  10/04/2008 10:02:05
   7½ / 10
Questo è senz'altro Il film + bello che ho visto di Verdone fin ora. Strepitoso il personaggio di Pettinari, fantastico anche Sordi. Non annoia mai, veramente inatteso il finale... da vedere

Gruppo COLLABORATORI martina74  @  31/03/2008 15:50:12
   7½ / 10
Oscar Pettinari è uno dei personaggi di Verdone che preferisco, un coattello di borgata con velleità artistiche, tanto smargiasso quanto bonaccione, e pertanto destinato a essere perdente.
Un pizzico di amarognolo (che diventerà un leitmotiv delle commedie verdoniane più recenti) ben dosato in un film divertentissimo.

roy rogers  @  05/03/2008 10:00:52
   7 / 10
Un buon film!!! Io lo ho trovato davvero divertente!!! Verdone nella scena del flipper e nelle scene con Sordi mi diverte un casino!!!!!

taras bulba  @  01/01/2008 10:08:24
   5 / 10
Lo sketch iniziale del flipper promette benissimo, poi, invece, si rimane delusi...scontato, copiato in parte dall'episodio di Marisol di "Un sacco bello", neanche Sordi riesce a rendere più movimentato questo film.

Pink Floyd  @  04/11/2007 19:59:02
   5 / 10
Si ride poco e la storia non è poi questo granchè.
Ancora una volta viene scelta come spalla femminile la detestabile star straniera, soluzione che non mi ha mai convinto.
Il centauro coatto di Verdone è simpatico ma si abbina davvero male all'avvocato con le amnesie raffigurato da Sordi, il quale si presta ad un'interpretazione troppo forzata che alla lunga stanca.
Ma si sa, la coppia romana non ha mai funzionato insieme.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  13/10/2007 11:12:53
   6 / 10
Da guardare senza grosse pretese, visto che è un pò ripetitivo. Bravo Verdone, ma la sceneggiatura (come ho notato anche per altri suoi film) poteva essere decisamente più curata. 6.

lupin 3  @  23/09/2007 03:30:38
   7½ / 10
Davvero una bella commedia Italiana.
Troppo forte Verdone col suo Romanaccio casareccio.

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  19/09/2007 20:48:07
   8 / 10
AH AH! MA E' TROPPO DIVERTENTE. IL PEZZO PIU' FORTE E' QUELLO DI ALBERTO SORDI CHE SI IMMEDESIMA IN UNO SPADACCINO...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  27/07/2007 17:54:39
   8 / 10
Altro piccolo cult di Verdone....Oscar Pettinari rimane sicuramente uno dei personaggi piu'divertenti costruiti dal regista romano per una pellicola stracolma di momenti indimenticabili:l'inizio fulminante con la partita al flipper nel bar,i duetti con Albertone,gli sketch negli studi di cinecitta',la corsa in moto col "Murena"al sabbione di ponte galeria,la periferia romana con tutte i classici personaggi di contorno e una sceneggiatura semplice e spassosa dalla prima all'ultima scena....forse non il miglior Verdone,ma sicuramente quello che amo riguardare piu'volentieri.

tavullia86  @  13/04/2007 22:56:04
   5½ / 10
forse l'ho guardato con troppe aspettative, ma non è un gran che. si ride poco, è un pò ripetitivo e a tratti noioso. mi ha un pò deluso

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  29/03/2007 11:14:05
   6 / 10
Il film ha avuto molto successo ed è uno di quelli che ha rilegato nel tempo Verdone ai suoi personaggi coatti.
Non è però un film del tutto riuscito. Buono l'inizio, ma la banalità presto assale il film insieme alla noia e alla ripetitività.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/02/2007 21:41:12
   7½ / 10
Ingiustamente relegato nei topoi del Verdone-pensiero (il coatto e tutto il linguaggio "denojaltri") in realtà è uno dei film migliori dell'attore-regista romano, un film che racconta i sogni come fonte di salvezza e di coraggio-
E oltretutto, molto divertente

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  16/01/2007 09:34:54
   8 / 10
Uno dei classici della filmografia di Verdone. Il mitico borgataro Oscar Pettinari tenta di tutto per lavorare come attore a Cinecittà e in questo si fa aiutare da un sedicente avvocato, lo straordinario Alberto Sordi.
Divertente e cafone, imperdibile per gli ammiratori di Verdone.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  11/09/2006 12:10:52
   10 / 10
GRANDIOSO !!!!! la facilita' di buttarsi in questo ruolo, verdone e un grande !
rivedo questo film almeno una volta l'anno , ed ogni volta mi taglio dalle risate . per chi vuole ridere per quasi 2 ore deve vederlo subito .

3 risposte al commento
Ultima risposta 02/02/2007 23.21.12
Visualizza / Rispondi al commento
ulisseziu  @  12/08/2006 03:57:22
   8½ / 10
Al livello di Borotalco. Verdone divertentissimo.

sweetyy  @  18/07/2006 17:10:25
   9 / 10
Il titolo dice tutto! Uno dei migliori film di Verdone!

Andrew  @  05/05/2006 13:53:57
   10 / 10
10 e lode se permettete veramente troppo forte, un film eccezzionale, grandioso da morir dal ridere

mago di segrate  @  10/04/2006 13:13:20
   8 / 10
il verdone che preferisco(quello anni 80) sforna un altro bel film. complimenti

werther  @  25/12/2005 18:26:12
   8½ / 10
polbot  @  06/07/2005 10:56:07
   8 / 10
Troppo Forte  @  04/07/2005 17:43:06
   10 / 10
Basta solo guardare come mi chiamo per capire il mio giudizio

norah  @  03/01/2005 15:13:59
   8 / 10
Il titolo é abbastanza esaustivo.Non aggiungo nulla.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

20.000 specie di api50 km all'oraa dire il veroadagioall soulsamerican fictionappuntamento a land’s endaquaman e il regno perdutoarfargylle - la super spiabang bank
 NEW
bob marley: one lovebuon natale da candy cane lanechi ha rapito jerry cala’?chi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcolpo di fortunacome puo' uno scogliocover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidivinitydobbiamo stare vicini
 NEW
dune - parte dueelf me
 NEW
emma e il giaguaro neroeneaferrarifinalmente l'albafinestkindfoglie al ventogenoa. comunque e ovunquegiorni felicigodzilla minus onehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il faraone, il selvaggio e la principessail maestro giardiniereil male non esiste (2023)il migliore dei mondiil mondo dietro di teil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeimprovvisamente a natale mi sposo
 NEW
in the land of saints and sinnerskriptonla chiocciolala natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la zona d'interessel'anima in pacele avventure del piccolo nicolas
 NEW
le seduzionimadame web
 NEW
martedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1napoleon (2023)
 NEW
night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)one lifepare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prendi il voloprima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmrebel moon - parte 1: figlia del fuocored roomsrenaissance: a film by beyoncericomincio da me (2023)robot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasantocielosilver e il libro dei sognisound of freedom - il canto della liberta'succede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeper
 NEW
the cage - nella gabbiathe family planthe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti a parte mio marito - it's raining mentutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giappone
 NEW
volarewishwonder: white birdwonkayannick - la rivincita dello spettatore

1048006 commenti su 50425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALIENATEAMERICAN NIGHTMARE - MINISERIE TVAPOCALISSE DI GHIACCIOBADLAND HUNTERSCALIFANOCAUSA DI DIVORZIOERADICATIONFREE FALL - CADUTA LIBERAGLI AMICI DELLE VACANZEGLI AMICI DELLE VACANZE 2IL DEMONE NEROIL SENTIERO DELLA VENDETTAIL TESORO DELLE 4 CORONEJUJUTSU KAISEN 0 - IL FILMLA BATTAGLIA DI HANSANLA FESSURALA LEGGENDA DI LONE RANGERLA ROSA DELL'ISTRIAL'AMORE ARRIVA DOLCEMENTEMALIZIOSAMENTENAGAOCCHIO NERO OCCHIO BIONDO OCCHIO FELINO…ONCE UPON A CRIMEPOUPELLE DELLA CITTA' DEI CAMINISEGUI IL TUO CUORESHERLOCK HOLMES - SCANDALO IN BOEMIASHUT IN (2022)SUFFERING BIBLETAURUSTERRA BRUCIATA (1953)UNA RETE DI BUGIE (2023)ZOMBIE 100 - CENTO COSE DA FARE PRIMA DI NON-MORIRE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net