right at your door regia di Chris Gorak USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

right at your door (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film RIGHT AT YOUR DOOR

Titolo Originale: RIGHT AT YOUR DOOR

RegiaChris Gorak

InterpretiMary McCormack, Rory Cochrane, Tony Perez

Durata: h 1.36
NazionalitàUSA 2006
Generethriller
Al cinema nel Gennaio 2006

•  Altri film di Chris Gorak

Trama del film Right at your door

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,09 / 10 (38 voti)6,09Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Right at your door, 38 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  03/01/2022 11:04:28
   6½ / 10
Attenti al virus ... Alcuni attentati terroristici a Los Angeles producono una nube tossica ed una pioggia di ceneri velenose . Le autorità consigliano di sigillarsi in casa , ma così marito e moglie si troveranno su fronti diversi ... Un originale fanta thriller apocalittico che riesce nell' impresa di generare una bella dose di ansia dall' inizio alla fine . A volte i comportamenti dei pochi protagonisti ( sostanzialmente due ! ) possono apparire discutibili ed incoerenti ma , in una situazione estrema come quella inscenata in questa pellicola , forse la logica è difficile da seguire . Il film non descrive la vicenda dell' attentato in generale , ma si limita a raccontare la personalissima storia di questa coppia che per la gran parte della pellicola deve drammaticamente interagire a breve distanza ma senza contatti diretti , uno dentro e l' altra fuori dalla casa . Tra discussioni , litigate , dichiarazioni d' amore e ( poche ) telefonate ai parenti un po' ci si stanca , anche perchè novanta minuti sono lunghi da passare , con una storia così minimale . Però nel complesso il film funziona abbastanza , pure grazie ad un finale sorprendentemente beffardo anche se non proprio realistico . Il regista è l' americano Chris Gorak , già noto come direttore artistico e scenografo , qui all' esordio dietro alla macchina da presa . Direi che , in fin dei conti , se la cava benino , senz' altro meglio che nel suo secondo ed ultimo film , " L' ora nera " , altro disaster movie ma decisamente più scadente . I due protagonisti , Mary McCormack e Rory Cochrane , non sono dei signori nessuno , bensì due validi caratteristi piuttosto noti , che se la cavano benone . Insomma , è un film che il suo 6,5 se lo può portare a casa ...

Zanibo  @  31/10/2013 03:21:27
   4½ / 10
Bella l'idea iniziale, ma troppo poco per farne un film di un'ora e mezza. Dopo un po' diventa ripetitivo nelle situazioni.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

The Cellular  @  04/08/2013 18:50:42
   1 / 10
Uno dei pochi film di fantascienza che mi hanno fatto addormentare...storia inverosimile ai limiti della realtà VOTO 1 (solo xk non posso dare 0)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

DarkRareMirko  @  16/01/2013 00:12:07
   7 / 10
Discreto disaster movie alla lontana debitore verso Romero.

Tutto valido: attori, atmosfera, finale, script, regia.

Con un buget di certo non elevatissimo un livello soddisfacente in molti aspetti lo si è raggiunto, tanto basta per una godibile visione.

Deprimente ed inquietante, si concentra più sui protagonisti e sulla loro intimità, più che mostrare sin nei minimi particolari tragedie e disastri.

Non che sia un difetto.

Valido.

junkierocks  @  09/08/2012 15:09:57
   6 / 10
dò 6 solo perchè mi sono addormentato a tre quarti di film...avrei voluto vedere come andava a finire, ma me lo so bruciato...
anche se mi stavo annoiando non poco mentre lo guardavo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  09/08/2012 14:32:09
   6½ / 10
Piccola sorpresa positiva, con finale a sorpresa. e buon ritmo nel suo percorso Non do di piu perche alcune scene o dialoghi telefonici sono create palesemante per allungalare la minestra..

Più che sufficiente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/03/2012 21:33:10
   7 / 10
Un'apocalisse di coppia inserita in una più vasta apocalisse di una nazione. Malgrado qualche piccola caduta di ritmo c'è un senso tangibile di angoscia di un contesto senza più riferimenti, dominato da un'incertezza costante e diviso dal desiderio di un ricongiungimento con la persona amata ed il puro istinto di sopravvivenza. Budget ridicolo ma ben sostenuto da un soggetto di base semplice e solido allo stesso tempo. Molto bello anche il finale, tanto beffardo da spiazzarti completamente.

crayon  @  13/02/2011 12:01:14
   3 / 10
Nessuno mi restituirà mai l'ora e mezza buttata via.

nevermind  @  07/09/2010 23:32:25
   3 / 10
Che medie alte questo film...All'inizio coinvolge abbastanza, ma dopo ahimè è un disastro di pellicola soporifera, un finale da mettersi a ridere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

No no...secondo me non ci siamo, evitatelo!

goodwolf  @  07/09/2010 23:00:26
   2½ / 10
Film di una pochezza imbarazzante.
Un cortometraggio di 10 minuti ne avrebbe esaurito tranquillamente tutti gli argomenti
Apprezzo e stimo molti film a basso costo, ma quì non mancano solo i soldi, mancano le idee per fare un lungometraggio.
Mezzo voto in più per il finale, ma tutto il resto è da buttare.

floyd80  @  09/02/2010 18:14:22
   7 / 10
Mi aveva incuriosito qualche recensione e qualche commento su questa pellicola a basso budget...così in un noioso pomeriggio di pioggia me la sono sciroppata tutta.
Bellissimo film dove l'emozione che sovrasta tutto è l'ansia. L'ansia di una bomba chimica, l'ansia delle persone che si amano, l'ansia di morire.
Il tutto serrato in pochi metri quadri. Nell'abitazione del protagonista.
I bravi attori e una buona regia riescono a far tenere alta la suspense. E il finale (anche se un po' tirato in fretta) riesce a spiazzare lo spettatore più maliziato.

paolo80  @  29/01/2010 18:48:18
   7 / 10
Buona pellicola di poche pretese, la cui visione si rivela esser abbastanza interessante; anche se riesce difficile non notare che determinate situazioni sono tirate un po' troppo per le lunghe, ed altre ancora sembrano piuttosto simili fra loro.
Il finale si sviluppa molto velocemente, e riesce a sorprendere.
Buona l'atmosfera claustrofobica che il regista è riuscito a creare; forse i personaggi andavano caratterizzati e svilppati un po' meglio, dato che tutta l'opera, essendo ambientata quasi integralmente in una casa, si regge su dialoghi (non sempre curati) e situazioni (di cui si è scritto sopra).

popoviasproni  @  06/01/2010 20:16:44
   7 / 10
Serrato, solido e sviluppato con le idee giuste.
Un catastrofico anti-spettacolone a basso costo ... di effetti speciali.

Alpagueur  @  19/12/2009 11:54:54
   6½ / 10
L'idea di partenza è buona (attacco terroristico in una grande metropoli con bombe chimiche), è lo sviluppo che poi prende la trama dopo i primi 15 minuti che lascia un po' perplessi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Poi dopo che la moglie rientra a casa il tutto si trascina troppo, certe situazioni poi sono inverosimili (i militari in azione sembrano spesso ridicoli). Comunque, considerato il budget basso con cui è stato realizzato, è un film discreto e si lascia guardare piacevolmente. Ho letto da qualche parte che questa pellicola è stata per certi versi paragonata a The Blair Witch Project (budget risicato, pochi attori, senso di ansia etc.) ma secondo me non c'è paragone. Nella strega di Blair ansia, incertezza e paura si avvertono per tutta la durata del film, qui si e no per 1/4... e anche il finale, nell'altro precipita in maniera incontrollabile (non da proprio il tempo di pensare), qui come detto prima era quasi scontato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

axel90  @  16/12/2009 10:34:13
   7 / 10
Altro che 2012!!! Questa è la dimostrazione che si possa fare un film catastrofico con un budget basso, pochi effetti speciali e pochi attori (ma almeno bravi).
L'idea iniziale è stimolante: far crescere il panico e la paura attraverso informazioni che provengono dalla radio o per sentito dire da altre persone.
Peccato che come già spiegato dopo i primi venti minuti il tutto diventi un pò pesantuccio, la trama non si evolve e non c'è nessun cambiamento sostanziale.
Si risolleva nel finale a sorpresa e che lascia libera interpretazione allo spettatore.

despise  @  24/11/2009 19:00:44
   7½ / 10
Visto qualche settimana fa....
che dire, davvero un ottima trasposizione delle paure post 9/11, molto ben fatto!
Un altro esempio di come anche film low-budget e/o diretti da registi esordienti
(come questo) possono dare grandi emozioni se si caratterizzano
di idee efficaci e giuste competenze!

Tirolese  @  03/02/2009 14:56:32
   6½ / 10
Parte benissimo e soprattutto immediatamente...Intriga incuriosisce e rapisce...ottima l'idea di spiattellare le informazioni a poco a poco tramite trasmissione radiofonica ottiene l'effetto confusione e paura che attanaglierebbe le persone anche in realtà in simili casi...il film poi forse si allunga troppo...ci sta che la storia sia un po ferma ma in quei momenti il regista dovrebbe inventare qualcosa che coinvolga e invece non vi riesce e a volte è quasi incongruente nei fatti...Il finale è sicuramente a sorpresa e tutto sommato direi che puo starci...Il film non è da buttare si puo vedere ma da la sensazione di essersi accontentato del compitino...poteva dare di piu

laconico  @  09/12/2008 01:06:44
   4½ / 10
Film alquanto inverosimile e logicamente bucherellato, con molte incongruenze irrisolte. Prodotto a bassissimo costo, si regge solo per il finalone a sorpresa e ad effetto. Noioso per lunghi tratti, poco avvincente, incuriosisce all'inizio poi diventa stucchevole. La parte melodrammatica dell'ante-finale è piuttosto irritante nel suo tentativo di strappare lacrimoni, in realtà con situazioni piuttosto trite e banalità varie. Il solo finale non vale, secondo me, l'intera visione.

everyray  @  27/09/2008 12:10:24
   6½ / 10
Buon film sul genere catastrofico di cui ormai il cinema ne è pieno zeppo!
Comunque sia è un film fatto con pochi soldi,poco pubblicizzato e non è da buttare alle ortiche,il finale è un pochino deludente,ma ci può stare!

metal_psyche82  @  11/09/2008 01:23:27
   2 / 10
noia mortale prolungata e continuata...il film non decolla mai...e gli attori non mi sono piaciuti...

giumig  @  08/09/2008 17:03:58
   6 / 10
il film non è male, ma è realizzato con pochi soldi e si vede. attori non bravissimi e finale deludente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  06/08/2008 14:46:59
   5 / 10
Mi spiace ma non mi è piaciuto questo film, poteva essere molto, molto migliore.
L’unica cosa da salvare è l’idea di partenza e se l’inizio incuriosisce davvero, poco tempo dopo inizia veramente a stancare. La verità è che la durata è troppo lunga per questo tipo di film; esso è assente di colpi di scena e più si va avanti i dialoghi e le situazioni diventano ripetitivi. Di angoscia poi non ne ho trovata e questo è fra i mali peggiori.
Poi, dopo tutto questo, arriva quel finale talmente pessimo che rovina tutto il film. Un finale studiato apposta per fare il colpo di scena, ma quello che viene fuori è solo un’idiozia talmente forzata che sembra non essere inerente allo script. E se prima il film riusciva a tenersi sulle stampelle per la credibilità della situazione, il finale distrugge tutto ciò che era buono in“Right At Your Door”.
Del resto bisogna ammettere che era difficile fare un buon lavoro con questa trama, ma la cosa migliore era fare un cortometraggio secondo me. E comunque se volete vedere un buon film su cosa provoca una bomba biochimica, allora recuperatevi The Day After, non questo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  06/08/2008 14:17:13
   6½ / 10
Incuriosito dalla trama che mi è stata consigliata da Freddy (che saluto) ho deciso una sera di guardare questo film: insomma, si può dire che c'è di peggio in giro, ma c'è anche qualcosa di meglio tutto sommato, il problema secondo me di questo film e la lunghezza e il finale, che sono un pò incapibili, secondo me se durava dieci minuti di meno non sarebbe stata una tragedia, anzi probabilmemnte diventata più guardabile e meno noioso, dopo per carità sarà stato pieno di tensione all'inizio, pieno di suspance e anche abbastanza claustrofobico, però in alcuni casi ha barcollato tanto.
Insomma tutto sommato e guardabile, e lo consiglio, il sei e mezzo ci sta tutto, però qualcosina in più non avrebbe fatto male.

PATRICK KENZIE  @  03/08/2008 21:47:49
   6½ / 10
Incuriostio dai buoni voti nei comenti mi sono trovato e visto il film.
In effetti è un buon film,ma non abbastanza. Quel senso di angoscia,ansia,paura che dovrebbe creare data la trama dura solo per i primi 15/20 minuti iniziali,poi il film scorre via lento.
Succede tutto quello che deve succedere in un film di questo genere,e forse è proprio questo il problema,la trama è banalotta e non da nessun nuovo spunto. Il finale poi lascia lo spettatore confuso (bello il colpo ad effetto) sulle domande che ci si pone guardando la pellicola.
Detto questo lato negativo,il film si lascia guardare,con una buonissima prova d'attore dell'ex C.S.I. Cochrane,una regia discreta e dialoghi accettabilissimi.
Lo spunto iniziale (la catastrofe,il senso d'isolamento dovuto alla mancanza di informazioni visive) è davvero buono ma il resto del film non prosegue sul filone creato dal regista di angoscia e paura,ma il prodotto finale (per un film a basso budget) e piu' che sufficente.

Aztek  @  21/07/2008 21:30:32
   6½ / 10
Buon film catastrofico, buona l'interpretazione degli attori, anche se sconosciuti, la storia ti prende, anche se non mancano scene un pò lente.
Tutto sommato gli si può dare un occhiata.

benzo24  @  06/07/2008 18:54:12
   4½ / 10
film inverosimile che non manca di annoiare per la troppa lunghezza e il troppo poco da raccontare.

Cliff72  @  30/06/2008 20:50:12
   6½ / 10
Discreto film che, nonostante qualche momento di stanca e una scenneggiatura non sempre all'altezza, riesce a coinvolgere quanto basta nonostante sia quasi interamente girato all'interno di una casa.
Prodotto abbastanza originale che mi ha soddisfatto e che consiglio agli amanti del genere.

Phelps  @  22/06/2008 11:39:50
   5½ / 10
Di una noia mortale.si risolleva un po nel finale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento click  @  21/06/2008 15:54:07
   7 / 10
Vabbè... diciamo che considerando il budget hanno fatto un buon lavoro. E diciamo che, sempre considerando il budget, il fatto che sia un pò prolisso passa in secondo piano.

Detto ciò, io che sono un geniaccio del male, ho capito il finale quando

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
e sempre il finale secondo me è plausibile porchè


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

e poi


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

per cui

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

phemt  @  21/06/2008 10:14:30
   7½ / 10
Esordio registico per Chris Gorak in passato art director alla corte (tra gli altri) di Gilliam, Spielberg e dei fratelli Coen con un film catastrofico molto riuscito e girato con un budget davvero ridotto soprattutto se paragonato a quello che normalmente Hollywood offre ai registi senza talento per sfornare film del genere…

Molto più Romeriano di quanto possa sembrare a prima vista e basti pensare alla critica verso i militari, la situazione d’assedio, i mass media e le loro notizie contraddittorie, qualcosa (lì gli zombi, qui le bombe “sporche”) che succede improvvisamente e che nessuno spiega e cosi via, il film di Gorak è una sorpresa di quelle grosse… Due attori (il bambino e Perez neanche li calcolo), una location e una gran dose di tensione ed inquietudine per una storia che tra l’altro fino ad una certa si mantiene anche molto verosimile (cosa che raramente succede in film del genere)…

I comportamenti sono sempre abbastanza sensati e i dialoghi convincenti (tranne forse la telefonata madre-figlia), il cast fa il suo dovere e, anche quando Gorak la butta vistosamente sul sentimentale, il film non è mai melenso né smieloso come invece succede spesso quando c’è Hollywood di mezzo…

Mi sentirei quasi dire che questo film rappresenta quindi una sorta di lezione impartita a registi e appassionati di cinema mainstream e mostra (se mai ancora ce ne fosse bisogno) che le idee e il talento sopperiscono sempre e quasi completamente ai budget miliardari (e noi italiani dovremmo saperlo bene visto che fior fiore di registi di genere abbiamo avuto begli anni passati)…
Andrebbe fatto vedere soprattutto ai Bay, agli Spielberg e compagnia danzante; ma anche alla stragrande maggioranza di spettatori “medi”… Quelli che corrono sbavanti e urlanti verso i cinema per gustarsi l’ultima uscita dei tizi di cui sopra, ben conscio (io) del fatto che guardando questo gioiellino (loro) rimarrebbero delusi ed annoiati visto la roba a cui sono abituati (naturalmente sto volutamente generalizzando)…

In realtà però c’è un difetto abbastanza grosso nel film che per poco non finisce per rovinare quasi tutto il buono che era stato fatto in un’ora e venti minuti…


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Comunque aldilà di questo difetto, il film è assolutamente da vedere… Io personalmente lo consiglio a tutti, ma in special modo a tutti quelli che desiderano vedere un catastrofico diverso dal solito perché hanno la nausea dei prodotti sempre uguali che ci propina lo star system hollywoodiano…

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  17/06/2008 01:06:24
   8 / 10
Film spettacolo, claustrofobico, cutarissimo, bello. Hanno speso 2 lire e si nota poco, fa il suo dovere, un horror vero, visto che fa veramente paura pensare a cosa succederebbe in un caso simile.

Per quanto riguarda il finale, non mi sembra così inverosimile:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Grandiosa sorpresa questo film ( e a me i catastrofici non piacciono)

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/06/2008 01.12.18
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  03/06/2008 22:43:04
   7½ / 10
Veramente un bel film..cupo..angoscioso..claustrofobico (definizione più che mai adatta!). La recitazione è buona e la storia regge..nonostante le vicende si svolgano quasi interamente attorno alla casa del protagonista il film non annoia mai..anzi il livello di tensione va via via aumentando col passare dei minuti. Bello anche il finale..seppur non originalissimo magari..un buon thriller da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  01/06/2008 14:01:06
   7½ / 10
"Non abbiamo deciso nulla. Era istinto"

Right at your Door è un film emblematico: come fare un prodotto molto buono con tre buoni attori, una casa e molte molte idee.
Gorak fa un lavoro molto buono, mette in scena l'isterismo dilagante e il panico a causa di attentati mediante bombe chimiche.
Un susseguirsi di eventi, di sentimenti, di richieste d'aiuto. Un ritmo incalzante fino al finale nichilista.
Gorak con un budget ridicolo fa quello che molti registi sulla cresta dell'onda ad hollywood non riuscirebbero a fare anche se fossero a disposizione di milioni e milioni di dollari.
Ancora una volta sono chiari i fondamentali elementi per fare un buon film: un cast, seppur risicato, di attori che sappiano fare il proprio lavoro, un regista di talento, uno script coinvolgente e soprattutto idee.
Right at yuor door è un film molto buono. Sarebbe stato bello vederlo anche nelle nostre sale ma è già un miracolo che sia stato doppiato

Gruppo COLLABORATORI matteoscarface  @  28/05/2008 19:38:23
   8 / 10
Come fare un film di paura, anzi di angoscia pura, senza neanche uscire da una casa. Incredibile ma vero, quel talento purtroppo ancora sconosciuto di Gorak riesce a tenere la stessa sensazione di ansia, disperazione e infine terrore per un'ora e mezza. Per certi versi anticipatore di Rec, il film fa leva su una delle paure odierne peggiori e di presa maggiore: le bombe sporche, ovvero radioattive o chimiche, fatte esplodere in una grande città. La situazione cupa e realistica, cento volte peggiore delle torri gemelle, è resa alla perfezione, se contiamo che il budget è bassissimo e che la tensione di una città intera come Los Angeles è resa tra le pareti di una casa e la voce di uno speaker radiofonico il film è riuscito al 100%, fino allo strepitoso finale, un vero pugno nello stomaco. Bravissimi gli attori, su tutti Rory Cochrane, già visto in A scanner darkly. Frenetica e senza scampo la regia.

4 risposte al commento
Ultima risposta 29/05/2008 12.44.57
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Living Dead  @  28/05/2008 01:14:36
   7 / 10
Inzòmma.. dai, un sette glielo posso anche regalare visto il budget irrisorio con il quale è stato girato, riesce ad essere efficace quanto una produzione multimilionaria. Stà di fatto che nel complesso non è che mi abbia entusiasmato più di tanto. L'idea è buona, ovvero quello di mostrare gli effetti di un attacco terroristico (siamo sicuri?) dalla prospettiva di una comune coppietta residente nei sobborghi di Los Angeles, scelta che permette di rendere il film molto più verosimile. I due attori protagonisti, l'infame codardo e pezzente e la mogliettina bellina ma un pò cretina, fanno la loro degna figura. Intelligenti sono le varie scelte del regista nel voler rappresentare la catastrofe: gli è bastato un pò di cenere e un notiziario radiofonico per rendere perfettamene l'idea del caos, mentre i vari dialoghi dei due protagonisti, divisi da un film di plastica, contriubiuiscono a rendere la situazione molto più intima e personale. In certi punti l'ho però trovato un pò pesantuccio e inconcludente e anche io ho avuto l'impressione che il regista, partito con l'intento di chiudere la storia con un finale spiazzante abbia un pò forzato il tutto rendendo il finale sì abbastanza efficace ma non del tutto imprevedibile. Un buon film dunque che, nonostante sia stato già doppiato, inspiegabilmente non è stato ancora distribuito da noi.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  27/05/2008 15:20:07
   8 / 10
Mi accodo agli illustri colleghi al piano di sotto:Right At Your Door è un piccolo capolavoro girato con 2 lire e un cast di semi sconosciuti semplicemente perfetto.
Odio il genere,detesto quei polpettoni catastrofici modello Bay-Emmerich,ma ieri ho visto finalmente qualcosa di estremamente diverso:niente più effetti speciali,digitale sparato a mille e ridicole storie d'amore con l'eroe di turno pronto ad attraversare mezzo polo nord con una canadese e un piccone,ma un plot vincente sotto ogni punto di vista:realistico,teso,claustrofobico,plausibile,disperato e paranoico,il film avanza senza alcuna incertezza,sullo sfondo di una città coperta dalla cenere e una radio "bombardata" da 400 notizie al secondo,capaci di accrescere un senso di disagio costante dalla prima all'ultima sequenza....Gorak (regista all'esordio) sembra muoversi come un vero e propio veterano,non indugia con lunghe introduzioni ma innesca subito la marcia giusta,catapultando lo spettatore in un dramma familiare straordinariamente reale,con dialoghi sempre perfettamente calibrati e una trittico di attori in splendida forma (su tutti Mary McCormack).
Devastante oltre misura il finale:giunge inaspettato come un fulmine a ciel sereno,irrompendo sulla scena in una delle sequenze di maggior impatto emotivo mai viste in vita mia...peccato per una piccola forzatura (vedi spoiler di goat) alla quale non sono cmq riuscito a dare una spiegazione plausibile,ma poco importa,epilogo col botto per un film da non perdere assolutamente.

p.s. come al solito e più del solito Fan**** alla cara distribuzione italiana.

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/05/2008 15.42.14
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  27/05/2008 14:19:28
   7 / 10
piccolo film catastrofico che offre una visuale diversa rispetto allo standard delle grandi produzioni dello stesso genere: non vediamo il mondo ingoiato dalle fiamme e dai disordini (e bè, i soldi non c'erano...), ma abbiamo il punto di vista di una coppia normale, che fa i conti con una situazione sì straordinaria, ma del tutto verosimile: un attacco terroristico portato con bombe chimiche, che semina il terrore a los angeles.
grande script, ottima recitazione, regia un po' da morti di fame in stile the shield.
il finale fa il suo effetto, ma vedetevelo e poi spiegatemi questa cosa:



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

19 risposte al commento
Ultima risposta 28/05/2008 10.26.31
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  26/05/2008 17:27:36
   8½ / 10
Vedete questo film. Recuperatelo in qualsiasi modo possibile.
Come realizzare un film catastrofico con due lire, tre attori (bravissimi) e un po' di cenere sparsa per le strade. Right at your door è davvero angosciante, terribile, senza speranza. Fa più paura di qualsiasi baraccone hollywoodiano con tonnellate di effetti speciali e rende alla perfezione la psicosi da attacco terroristico attraverso una sceneggiatura perfetta, che ci mostra una coppia costretta ad affrontare la prova più devastante che la vita potrebbe porgli di fronte.
Il finale poi equivale a un sacco di mattoni che ti cade in testa.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Gorak sfrutta in maniera adeguata il budget risibile a disposizione si concentra soprattutto sui personaggi, paralizzati dalle indicazioni frammentarie e inutili che arrivano dalla radio. Il seguire pedissequamente le autorità porta a conseguenze imprevedibili e la paura per la propria vita mette in discussione anche i sentimenti più nobili e profondi.
Right at your door dimostra che quando alle spalle di un' opera c'è uno sceneggiatore con le palle, non ci sono soldi che tengano.
Ripeto: vedetelo. A qualsiasi costo.

6 risposte al commento
Ultima risposta 27/05/2008 16.15.52
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

20.000 specie di api50 km all'oraa dire il veroadagioall soulsamerican fictionappuntamento a land’s endaquaman e il regno perdutoarfargylle - la super spiabang bank
 NEW
bob marley: one lovebuon natale da candy cane lanechi ha rapito jerry cala’?chi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcolpo di fortunacome puo' uno scogliocover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidivinitydobbiamo stare vicinielf me
 NEW
emma e il giaguaro neroeneaferrarifinalmente l'albafinestkindfoglie al ventogenoa. comunque e ovunquegiorni felicigodzilla minus onehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il faraone, il selvaggio e la principessail maestro giardiniereil male non esiste (2023)il migliore dei mondiil mondo dietro di teil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeimprovvisamente a natale mi sposo
 NEW
in the land of saints and sinnerskriptonla chiocciolala natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la zona d'interessel'anima in pacele avventure del piccolo nicolas
 NEW
le seduzionimadame web
 NEW
martedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1napoleon (2023)
 NEW
night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)one lifepare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prendi il voloprima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmrebel moon - parte 1: figlia del fuocored roomsrenaissance: a film by beyoncericomincio da me (2023)robot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasantocielosilver e il libro dei sognisound of freedom - il canto della liberta'succede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeper
 NEW
the cage - nella gabbiathe family planthe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti a parte mio marito - it's raining mentutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giappone
 NEW
volarewishwonder: white birdwonkayannick - la rivincita dello spettatore

1047971 commenti su 50425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALIENATEAMERICAN NIGHTMARE - MINISERIE TVAPOCALISSE DI GHIACCIOBADLAND HUNTERSCALIFANOCAUSA DI DIVORZIOERADICATIONFREE FALL - CADUTA LIBERAGLI AMICI DELLE VACANZEGLI AMICI DELLE VACANZE 2IL DEMONE NEROIL SENTIERO DELLA VENDETTAIL TESORO DELLE 4 CORONEJUJUTSU KAISEN 0 - IL FILMLA BATTAGLIA DI HANSANLA FESSURALA LEGGENDA DI LONE RANGERLA ROSA DELL'ISTRIAL'AMORE ARRIVA DOLCEMENTEMALIZIOSAMENTENAGAOCCHIO NERO OCCHIO BIONDO OCCHIO FELINO…ONCE UPON A CRIMEPOUPELLE DELLA CITTA' DEI CAMINISEGUI IL TUO CUORESHERLOCK HOLMES - SCANDALO IN BOEMIASHUT IN (2022)SUFFERING BIBLETAURUSTERRA BRUCIATA (1953)UNA RETE DI BUGIE (2023)ZOMBIE 100 - CENTO COSE DA FARE PRIMA DI NON-MORIRE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net