quasi amici regia di Olivier Nakache, Eric Toledano Francia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

quasi amici (2012)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film QUASI AMICI

Titolo Originale: INTOUCHABLES

RegiaOlivier Nakache, Eric Toledano

InterpretiFranšois Cluzet, Omar Sy, Anne Le Ny, Audrey Fleurot, Clotilde Mollet, Alba Ga´a Kraghede Bellugi, Cyril Mendy, Christian Ameri, GrÚgoire Oestermann, JosÚphine de Meaux

Durata: h 1.52
NazionalitàFrancia 2012
Generecommedia
Al cinema nel Febbraio 2012

•  Altri film di Olivier Nakache
•  Altri film di Eric Toledano

Trama del film Quasi amici

A seguito di un gravissimo incidente di parapendio, Philippe, ricco aristocratico, assume come aiuto domestico Driss, un giovane di periferia appena uscito dal carcere. In breve, la persona meno adatta per il lavoro. I due vanno a vivere insieme, cosý come potrebbero fare Vivaldi e il gruppo Earth, Wind & Fire. Due mondi si scontreranno, per dare poi vita, per˛, ad un'amicizia pazzesca, divertente e forte: inaspettatamente si creerÓ un rapporto unico e intoccabile.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,19 / 10 (363 voti)8,19Grafico
Miglior film dell'unione europea
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior film dell'unione europea
Miglior attore protagonista (Omar Sy)
VINCITORE DI 1 PREMIO CÉSAR:
Miglior attore protagonista (Omar Sy)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Quasi amici, 363 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  05/10/2019 22:29:57
   7½ / 10
Sopravvalutato. Però è un bel film.

Pianetasud  @  04/04/2019 23:45:05
   9 / 10
Romi  @  16/06/2018 15:23:41
   5½ / 10
"Quasi un bel film". Quasi amici puo' far parte di quei film "lacrima movie" dalle tematiche abbastanza iflazionate. Di positivo si puo' dire che e' un film leggero, divertente con momenti di riflessione piu' seri, oscillando cosi' tra commedia e dramma che ci riporta sullo schermo una storia vissuta. Sicuramente puo' essere un buon modo per passare una serata senza pretese davanti la tv, ma da li' a considerarlo un grande film e' un po' eccessivo. Soprattutto e' stucchevole la noiosa retorica razziale di cui e' colmo, rendendo la storia, pur vera, falsa e artificiosa. Il povero nero ribelle che incontra il bianco ricco e duro solo in apparenza disposto a sciogliersi con chi non lo compatisce. Disposto ad intraprendere una folle e diseducativa corsa in auto, scena voluta per catturare l'attenzione ma irrealistica. Stemperata la condizione del tetreaplegico dai comici siparietti tra i due. Quasi Amici, in definitiva non approfondisce abbastanza, non sciocca, non commuove, non impressiona e perciò rimane solo un buon film, come ce ne sono tanti, davvero tanti.

jek93  @  01/05/2018 12:11:49
   8 / 10
Film così rischiano di risultare un pelo troppo melodrammatici, e il confine, in questo caso, non viene mai oltrepassato, fortunatamente.

GL1798  @  02/11/2017 15:45:07
   8 / 10
Film straordinario e ricco di contenuti che dovrebbero essere percepiti da chiunque. Da questo film si evincono alcune tematiche, come la condizione sociale ed economica delle persone di colore e anche la stratificazione sociale che caratterizza ogni società di ogni epoca.
E' assolutamente da vedere.

Qwertyuiop  @  15/08/2017 17:31:26
   10 / 10
Visto forse dieci volte, ogni volta non stanca mai! Musiche bellissime, attori davvero in gamba, storia originale (ed è anche una storia vera) e ben raccontata. Ormai in televisione viene trasmesso ogni tre per due, e si merita il successo che ha avuto. Menzione d'onore per Omar Sy, con la sua risata che mette il buonumore. Geniale.

yeah1980  @  04/07/2017 09:23:55
   9 / 10
daaani  @  11/06/2017 23:39:00
   7½ / 10
LoSqualo  @  02/05/2017 18:10:54
   8½ / 10
Quasi amici ci propone una delle commedie autoironiche nel proprio dramma, sarcastica e toccante nonchè più divertente degli ultimi anni, faccio fatica a ricordare una commedia di una simile tipologia che nello stesso tempo mi ha toccato per l'umanità che contraddistingue il personaggio di Omar Sy sia divertito per il rapporto sarcastico tra i due protagonisti, forse un titolo da accomunare a questo successone Francese ci sarebbe, ed è stato realizzato lo scorso hanno e portato qui in Italia dal servizio on demand Netflix, e sto parlando di Altruisti si diventa che rassomiglia in molte cose questo lungometraggio europeo sia dal lato ironico del fato sia quello emozionale tra le due parti, il badante e il paraplegico, però non toccando le vette sia sotto il punto di vista attoriale che registico.Il film diretto da Olivier Nakache e da Eric Coledano ci mostra una storia realmente successa tra un malato paraplegico ormai in uno stato di sconforto morale che viene considerato per lo più come un peso morto, come viene difatti dipinto dai tanti che si prestano ai colloqui a cui importa soltanto il denaro richiedendolo anche dinanzi a lui, ma qualcosa cambia sino ad un giorno in cui fa il suo incontro con un uomo sfacciato e nullafacente di professione, un uomo che non lo tratta come un malato ma come uno normale facendo anche dell'ironia, cosa che colpisce molto e che farà parte di tutto il loro rapporto d'amicizia, e difatti è questo il punto più rilevante ed a favore del film, ovvero quello di mettere in scena due personaggi tanto diversi tra di loro ma che si capiscono e che imparano ognuno dall'altro, rimediando ad errori fatti in passato, e a non farne più in futuro.Un rapporto che potrebbe essere interpretato come un gioco sadico e ruba emozioni da parte dei registi e dalla loro sceneggiatura, se non fosse che hanno messo in scena un storia realmente accaduta, con la sola differenza di aver cambiato il nome del badante interpretato da un magnifico Omar Sy, da Yasmine Abdel a Driss, alla fine definire questa storia con il titolo Quasi amici è anche riduttivo visto che alla fin fine i due si sono aiutati a vicenda nel trovare il loro mondo, per Driss quello di mettere la testa a posto e continuare a vivere dignitosamente mentre per Philippe quello di mostrarsi per quello che è alla donna amata tramite un rapporto epistolare; inoltre la pellicola francese ci impara anche a non diffidare mai delle persone e di non giudicarle come una copertina di un libro perchè al suo interno si potrebbe celare una persona veramente speciale o meglio un vero e fedele amico, cosa molto rara ma potrebbe sempre accadere.

Sotto il punto di vista scenico i due registi hanno fatto davvero un lavoro egregio portando una ventata d'aria fresca che contraddistingue questa commedia da tutte le altre, realizzandola in modo autoironico anche se il contesto è un problema che affligge molte persone, ma il loro pregio e di far divertire nel dramma della situazione anche tramite il sarcasmo che plasma i due personaggi principali e il loro rapporto, film che si merita di essere stato un successo con tanti primati ottenuti come quello di film francese con più guadagno ai botteghini in Francia "sino al film Lucy nel 2014", primato ottenuto anche in Italia peraltro ed ancora ineguagliato dal lavoro di Olivier Nakache e di Eric Coledano.Invece fanno ancor più risaltare le scene e lo svolgimento della trama i due protagonisti: un Omar Sy nella sua più grande interpretazione e che gli ha garantito la partecipazione in molti film di successo come Xmen e Jurassic World, mentre ha avuto parti di rilievo per Mister Chocolat del 2016 e in questi giorni con Famiglia All'improvviso nelle sale cinematografiche Italiane, mentre ha fatto buon gioco Francois Cluzet che si rivela essere sempre uno dei migliori attori francesi degli ultimi decenni anche grazie a questa ennesima superba prova.

Inoltra merita menzione una fantastica colonna sonora con toni melodici, classici e malinconici, musiche curate dal nostro Ludovico Einaudi Quasi Amici - Soundrack completa Youtube che ci immerge ancor di più dentro a questa fantastica, ironica, sarcastica,avvincente,toccante e sincera storia di amicizia tra due persone che si sono aiutate a vicenda nel continuare a vivere.

AMERICANFREE  @  29/08/2016 23:17:47
   8 / 10
La commedia non e' il mio genere preferito ma questo film mi e' molto piaciuto.Molto bella la storia di amicizia di due apparantemente molto diversi tra loro. Da vedere

David94  @  03/06/2016 16:25:59
   8 / 10
Film che racconta una storia molto bella, che da innumerevoli spunti di riflessione e commuove ma che allo stesso tempo diverte. Bravissimi i due attori protagonisti. Consigliatissimo!

Crabbe  @  08/04/2016 14:48:28
   7 / 10
Brillante commedia francese, ben costruita sotto tutti i punti di vista.

fabio57  @  21/03/2016 12:11:59
   7 / 10
Intelligente commedia francese, con dialoghi accurati e spiritosi come è nelle corde di un cinema storicamente avvezzo a sceneggiature brillanti. Ci sono anche interessanti spunti di riflessione.

nuranur  @  17/01/2016 19:40:19
   8½ / 10
Una storia davvero commovente e divertente allo stesso tempo. Film scorrevole e con molti spunti di riflessione. Ottimo film,da consigliare

cinematografo  @  13/01/2016 13:19:14
   8½ / 10
In Francia hanno fatto la coda per questo film......noi invece la facciamo per zalone...stop!

Niko.g  @  20/08/2015 18:50:11
   6 / 10
Lo si fa passare per una favoletta moderna, ma il plot non è quello di una commedia con Pozzetto e Greggio (Infelici e contenti) dove la sospensione dell'incredulità permette una facile accettazione dello sviluppo. Innanzitutto, in questo caso uno dei protagonisti proviene da una realistica e degradata banlieue parigina. E' un senegalese disoccupato con un dramma familiare sulle spalle e una rapina nel curriculum. Viene scelto come badante da un facoltoso portatore di handicap, che motiva la sua decisione con un'osservazione inattaccabile: "è alto, robusto, ha due braccia, due gambe" e da qui in poi è tutto un calo di credibilità.
Il libro che narra la vera storia dalla quale è tratta la commedia, si concentra più sugli aspetti della dolorosa esistenza del protagonista che sul rapporto con il badante. Ecco perché, se è vero che nel film si ridacchia grazie a un efficace scontro degli opposti, il risultato finale appare un finto concentrato di anticonvenzionalità atto a rispolverare cavalli di battaglia che neanche Marco Pannella: dalla celebrazione dello spinello (un vero toccasana per un tetraplegico) al libertinaggio sessuale e via di questo passo. Fosse terminato con una bella eutanasia, lo avrebbero candidato per la Palma d'oro.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/08/2015 18.52.47
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento diderot  @  15/06/2015 18:09:47
   9 / 10
Credo sia impossibile non affezionarsi ai due personaggi principali di questa storia commovente (ma non troppo), interpretati egregiamente. Il film si lascia seguire con molta facilità e resta costantemente sulla linea ironica/emozionale. La storia c'è e funziona, i personaggi pure. Ottima anche la regia e la fotografia. Senz'altro un film da non perdere!

tritech  @  21/05/2015 11:32:29
   8½ / 10
Godibile fin dal primo minuto, cresce e rapisce.
Trama in qualche modo prevedibile ma siamo davanti ad un film riuscito in tutto e che, a mio avviso, merita le acclamazioni che ha ricevuto.

Jumpy  @  06/02/2015 23:03:03
   7 / 10
Apparentemente leggero, ma comunque gradevole da seguire fino alla fine.
Sotto i toni della commedia racconta drammi personali e desiderio di riscatto.
Bravi tutti gli interpreti, ma pecca, secondo me, per un eccessivo buonismo che o penalizza un po'.

Dick  @  04/02/2015 19:27:14
   8 / 10
Divertente e spigliata commedia con due protagonisti proprio in forma che non annoia e diverte senza scadere nel pecoreccio!

sharins  @  23/01/2015 23:30:57
   8 / 10
Molto bello e spontaneo, Quasi Amici colpisce al cuore. Cast ottimo, Omar Sy davvero convincente.
Promosso e consigliatissimo

ragefast  @  04/01/2015 02:01:41
   7 / 10
Piacevole e simpatica commedia, che colpisce principalmente per l'amicizia tra due personaggi apparentemente diversi, ma in realtà con diversi punti in comune. Il loro incontro cambierà le loro vite, soprattutto quella di Philippe, che vede in Driss un "assistente" insostituibile (o quasi).

Un buon film, ma non un capolavoro.

PS: Non sapevo che Omar Sy avesse interpretato Alfiere nell'ultimo X-Men (con barba e capelli sembra un'altra persona)

Liak  @  21/12/2014 14:41:38
   9 / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  03/09/2014 14:03:15
   8 / 10
Film drammatico abilmente cammuffato da commedia e che riesce a districarsi con maestria dal rischio di moralismi e melensaggini insulse.
Non saprei valutare quanto sia romanzato e quanto non lo sia, però l'amicizia che si sviluppa tra i due protagonisti è genuina e funziona in maniera convincente.
Vengono anche sfiorati molti temi "difficili" riuscendo a far ridere, senza mai scadere nelle volgarità.
Assolutamente ottima la fotografia che riesce ad alternare momenti di luce con momenti più cupi, e soprattutto sono da elogiare due attori semplicemente mostruosi.
Mi è piaciuto moltissima la frase del tetraplegico :" odio avere badanti che mi compatiscono e mi mortificano ancora di più nella mia condizione. Io cerco un individuo che non abbia pietà della mia condizione, che mi tratti come un suo pari".
È un messaggio sicuramente potente, che rinnova la condizione stessa del malato.
Ovviamente nella realtà ci si scontra con una condizione concreta, di estrema sofferenza e difficoltà.
Però a volte alle persone fa bene vedere storie del genere e fa ancora più bene sapere che il tutto derivi da una storia vera.

Matteoxr6  @  29/08/2014 00:53:37
   6 / 10
Leggero, scorrevole, ma troppo lineare e banale, pur essendo un film leggero.

DanDan  @  21/08/2014 04:20:44
   7 / 10
Molto divertente questo film francese, è abbastanza leggero e "spensierato" nonostante il tema non sia troppo allegro. Ma per me non va oltre alle risate e la bella storia, troppo romanzato e scontato per emozionare.

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  19/08/2014 15:55:19
   7½ / 10
La commedia francese campione di incassi nel 2013.
Tratto da una storia vera (meglio dire forse "liberamente ispirato a fatti realmente accaduti"), questa commedia ha il pregio di divertire facendo riflettere (sfioriti temi delicati quali "l'handicap", "l'integrazione", "le diseguaglianze sociali") e con un ritmo sempre serrato.. le contraddizioni della società parigina (sullo sfondo i quartieri degradati della capitale francese) si mescola al dramma umano e all'inaspettata alchimia che porta i protagonisti a vivere la realtà a pieni giri.. eliminato il rischio di produrre personaggi caricaturali, l'alternanza di situazioni serie ad altre dal tono decisamente leggero, contribuiscono a creare una fluidità narrativa sicuramente apprezzabile.
Pur se con qualche inevitabile facile buonismo, utilizzo di archetipi congeniali per produrre latui incassi, la pellicola in effetti merita il buon successo di pubblico e critica ricuvuti (non solo in Francia).. senza dimenticare l'ottima prova degli attori (su tutti Omar Sy), se ne consiglia sicuramete la visione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  15/05/2014 23:09:59
   7 / 10
L'evolversi dell'amicizia e' scontato e non sorprende nessuno, in questo senso non c'e' niente di nuovo sotto l'ombrellone; ma e' un'amicizia così bella e genuina che ci si diverte dall'inizio alla fine e ci si dimentica fin da subito delle premesse politicamente corrette (ricco bianco paraplegico e povero nero disadattato, ovvero le basi perfette per un successo garantito). A far da valore aggiunto il fatto che non si ricorre mai a patetismi e retorica per quanto riguarda la malattia di Cluzet, al contrario se ne sdrammatizza per tutta la durata; e in un periodo cinematografico così desolante, dove volgarità e sentimenti a buon mercato sono all'ordine del giorno, e' una cosa che gli fa senz'altro onore.
Perfetti i protagonisti, anche se ripeto le dinamiche tra i due son sempre quelle (con il nero esuberante ma umile che conquista tutti).

Simpatico, toccante e "di cuore" certo, ma non sopravvalutiamolo troppo, su.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  28/04/2014 11:50:47
   7½ / 10
Commedia deliziosa, che vince la difficile sfida di raccontare la disabilità in modo lieve e senza pietismi. Ci riesce soprattutto grazie all'ottima sceneggiatura ed a due attori strepitosi.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  15/03/2014 17:19:36
   6 / 10
Avevo grandi aspettative circa questo film, che mi ha deluso. L'ho trovato ben recitato ma eccessivamente buonista e forzato in alcune situazioni. Bellissime le musiche di Ludovico Einaudi!

Warwizard  @  01/03/2014 10:51:48
   9 / 10
Quando di un film ci sono tante parole positive, nessuna sembra davvero adatta. La storia in sé è relativamente semplice ed è il contatto tra mondi culturali diversi ed apparentemente incompatibili, che però a furia di restare in contatto finiscono per influenzarsi a vicenda in modi che nessuno dei due si aspetterebbe.
Detta così, la trama non è originalissima ed è già stata presa e ripresa in varie salse e metafore in decine e decine di film diversi: quello che cambia davvero in questa pellicola (se è ancora lecito usare questo appellativo) e che la rende di uno spessore raro è il modo in cui la storia viene raccontata, la maniera semplice, schietta e a tratti disarmante con la sua ironia e con i caratteri ottimamente rappresentati dai due protagonisti e dai vari compimari, senza romanticismi o melodrammi già stravisti e che avrebbero stonato totalmente.
Non so se questa possa essere definita una lezione di cinema, ma è di sicuro un film profondo e diverso dal solito, che vale la pena di vedere.

Lavezzi78  @  31/01/2014 18:33:46
   9 / 10
Film bello e commovente! Qualcosa sa di già visto, ma il film regge bene dall'inizio alla fine! I personaggi sono tutti credibili, specie Philippe. In questo film c'è quello che manca ai film italiani dell'ultimo decennio(l'ultimo è stato La vita è bella): IL CUORE!!!!......La colonna sonora di Ludovico Einaudi è da pelle d'oca!

clint 85  @  20/01/2014 02:55:37
   7½ / 10
Molto bello nella sua semplicità...

CONSIGLIATO.

pak7  @  13/01/2014 02:54:22
   9 / 10
Io non riesco a non confermare il mio nove. Me lo sono rivisto finalmente in hv, ho provato a guardare quali fossero le forzature tanto citate, quale fosse la retorica di cui si parlava, ma sinceramente non ne ho trovata, anzi credo che questo sia stato il modo migliore per parlare di una cosa del genere, di un dramma simile: un film che arriva al cuore per quanto è diretto, spontaneo, non cerca di commuovere e non fa l'occhiolino allo spettatore. Io dico solo applausi: applausi per quello che il regista è riuscito a costruire, una storia nella quale si parla dell'amicizia tra due uomini più che tra un ragazzo di colore e un tetraplegico. Una pellicola che va vista col cuore, che magari ok non sarà un capolavoro, ma vale tantissimo.

ketch  @  07/01/2014 23:49:27
   8½ / 10
film molto bello e particolare,ottima regia e ottimi attori

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  03/01/2014 15:51:42
   7 / 10
Il senso di un'amicizia racchiuso nell'immagine finale di un mare del Nord e delle comodità derivanti da una vita agiata, seppur bloccata a una sedia, è sicuramente uno dei segni di un film sicuramente riuscito, anche se adatto a un pubblico che apprezza un cinema di sentimenti tanto forti quanto semplici e schematici. Molta maturità nella scrittura di un film pienamente e finalmente irriverente fanno a braccio di ferro con un filmico che ha scarse attrattive: le musiche di Einaudi sono atroci, come il primo piano di Driss a effetto che chiude il film oppure il confortevole tono di omogeneità e piattume che conferisce la fotografia, tanto per citarne alcune. I dialoghi tra i due amici si fermano al giusto livello di profondità che possa accomunare una fetta di pubblico più larga possibile, e questo è difficile. Purtroppo ne risente lo schematismo di una storia idealistica come da sempre il cinema ne ha fatte, in cui il tema della paraplegia è secondario, e primario invece è l'interesse scaturito dalla domanda: "che cosa fa di un uomo, un uomo?". Di qui alcuni toccanti momenti come il giro notturno per Parigi (meglio che Allen prenda appunti) in cui colpisce lo spettatore di ogni cultura una frase proferita da Philippe, sconvolgente nella sua semplicità: "Il mio vero handicap è l'assenza di lei". Il dramma di un uomo qualunque, affiancato da un amico non qualunque, gli inevitabili stereotipi socio-culturali, osservati con divertita ironia, un po' di cattiveria e realismo (il piccolo fratellastro di Driss non si redimerà, almeno in quella tranche), ecco cosa racconta questo buonissimo film d'oltralpe. La mia scena preferita comunque rimane quella del teatro. Mortalmente divertente. "Quanto dura?" "Quattro ore" "Oddio".

Goldust  @  03/01/2014 15:22:16
   7 / 10
Buon racconto di un'amicizia fuori dal comune, più furbesco che divertente: piuttosto che sull'handicap di Philippe - trattato con molto tatto - si pone l'accento sul ragazzone di colore Driss, sulla sua ineguatezza come "ospite" di un ambiente aristocratico e sul suo modo di vivere costantemente sopra le righe. Le scene migliori scaturiscono quindi dall'interazione dei due protagonisti, tanto lontani nei modi da riuscire comunque a trovare un punto d'unione, a conferma che la strana coppia al cinema funziona sempre a dovere. Il film infatti è tutto qui, ed al di fuori del rapporto speciale che lega i due uomini c'è ben poco d'altro: il passato ed il presente di Driss sono nebulosi ed è superficiale la descrizione del suo habitat famigliare, al pari del rapporto di Philippe con la figlia adolescente, addirittura inesistente.
Il finale minimal però funziona, e più che Omar Sy ( insopportabile per almeno metà film ) è da incorniciare la prova di Cluzet, che sa dire tante cose con il solo sguardo.

camifilm  @  30/12/2013 17:48:02
   5½ / 10
Una relazione che sarebbe impossibile nella vita reale e che solo nei film "latte e miele" può accadere.

4 risposte al commento
Ultima risposta 09/01/2017 02.21.09
Visualizza / Rispondi al commento
messinese  @  29/11/2013 14:38:07
   9 / 10
vidi questo film per caso, e devo dire che ne sono rimasto molto colpito.mi è piaciuto tantissimo, film che tiene incollato alla tv dall'inizio alla fine.non amo tanto i film francesi,ma devo dire che si stanno superando..l'amicizia tra due estranei può trasformarsi in qualcosa di molto speciale.

pernice89  @  29/11/2013 09:19:11
   9½ / 10
Che dire? Davvero bello questo film dal sapore agrodolce e ispirato ad una storia vera.

Oh Dae-su  @  18/11/2013 15:20:35
   7½ / 10
Quando si trattano certi argomenti si possono scegliere due diverse strade:
La prima è sicura ed illuminata, bella larga e senza apparenti imprevisti.. è quella del buonismo, del politicamente corretto e del banale.. che ti permetterà di arrivare a destinazione, ma lo farà senza trasmettere emozioni vere, in maniera fredda e poco credibile.
La seconda invece, è più impervia, a tratti in discesa, a tratti in salita, ricca di imprevisti e mai sicura, ed è quella della sincerità e del coraggio di esprimersi varcando a soglia della pietà.
Il film in questione, parla in maniera diretta e sincera di un tema che in molti tratterebbero in altro modo, parla del rapporto d'amicizia e del legame creatosi tra un giovane di colore appena uscito dal carcere, ed un ricco aristocratico paralizzato dal collo in giù.
Ma non lo tratta in maniera deprimente e pesantemente negativa, lo fa in un modo talmente normale e leggero che lo stato d'handicap del protagonista passa in secondo piano.
Ma attenzione, questa non è una mancanza di rispetto, è invece la forma massima di rispetto, poiché tutto ciò non viene visto come un limite, non si prova pietà o compassione, ma ci si diverte emozionandosi insieme ai due splendidi protagonisti che pur essendo agli antipodi riescono a rispettarsi, conoscersi, sopportarsi e a volersi bene.
Credo sia il modo giusto di trattare certi argomenti, nonostante a volte il tutto sembri un pò forzato ed innaturale, questa infatti potrebbe essere una delle poche critiche da poter smuovere verso questo film.
Altro piccolo difetto può essere la superficialità col quale vengono affrontati certi personaggi e le loro storie (la famiglia di Driss o la figlia di Philippe), ma per il resto il film è veramente ben fatto, divertente, leggero, scorrevole, emozionante, educativo, toccante e raffinato.
Bravi gli attori, e sicuramente gran bel film!

krypton  @  12/11/2013 12:43:10
   9 / 10
"Quasi amici" è sicuramente il film rivelazione dell'anno scorso, a dimostrazione che il cinema europeo, ed in particolare francese, non ha nulla da invidiare ai blockbusters di Hollywood.

Un film che colpisce nel segno grazie ad una fantastica storia di amicizia, divertente e commuovente al tempo stesso: l'incontro tra due emarginati, uno fisico e l'altro sociale, che si capiscono e si piacciono al di là delle evidenti divergenze socio-culturali. "Quasi amici" è una pellicola che rimette al centro gli esclusi, gli intoccabili, ricordandoci che quello che dovrebbe venire prima di tutto è l'umanità, la solidarietà tra le persone.

Un ottimo film, splendidamente recitato, che consiglio veramente a tutti!

anagobio  @  17/10/2013 18:39:08
   9 / 10
Una grande pellicola, tra le migliori di questi ultimi anni.

Fortune  @  17/10/2013 16:55:49
   7 / 10
Perfettamente in linea con il commenti di Macs ed Ivan78 entrambi del 21/03/2012.Commedia che a tratti diverte ed emoziona quando ti lasci trasportare ma risulta forzato in alcune sequenze che, benche' non compromettono la bonta' del film,fanno storcere un poco il naso.Quasi sincero...

Torghinarbet  @  17/10/2013 15:21:58
   10 / 10
uno dei più bei film visti negli ultimi anni.... e tutto girato "vecchia scuola", niente digitale, niente effetti speciali da hollywood.... il fulcro della pellicola è l'intreccio delle due storie dei protagonisti, raccontato da una regia non invasiva ma delicata, telecamera quasi sempre a spalla... e gli attori protagonisti sono eccellenti (come anche pregevolissima la prova dei non protagonisti)....
che dire, hollywood dovrebbe imparare molto da questo prodotto eccellente, invece di sbandierare sempre le solite facce, invece di produrre sempre remake di remake o prequel di prequel di altra roba già vista, invece di investire tutto su terreni già consolidati e ormai sterili dovrebbe investire più soldi e più tempo a produrre nuove idee... questa pellicola ci dice che qualcosa di nuovo, fresco e più genuino è possibile mandare nei cinema... ma l'america si sa, è la patria dei cibi spazzatura!

Domius  @  04/10/2013 19:45:03
   7½ / 10
Un bel film decisamente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

suzuki71  @  24/09/2013 14:08:20
   7 / 10
Beh, direi: "Ti piace vincere facile?"... è difficile non apprezzarlo, il soggetto è interessante e abbastanza originale secondo me, ma la resa è un po' banale, spesso forzato e sopra le righe.... insomma più furbamente mainstream di questo non so cosa inventarsi....

Invia una mail all'autore del commento moon's boy  @  12/09/2013 03:14:35
   8 / 10
Una bella storia d'amicizia, divertente e toccante.

Il film scorre velocemente mantenendo lo stesso ritmo fino alla fine, senza annoiare mai.

La sceneggiatura è costruita su un continuo equilibrio che rende ogni scena ne completamente comica ne completamente seria.

Un ottima color correction offre dei colori sempre vivi e brillanti (che in Italia non riusciamo ad avere quasi mai), peccato solo che il film sia quasi tutto girato con camera a mano e steadycam.

I due protagonisti vivono entrambi realta' difficili, ma conservano sempre una forte digninita', senza diventare mai vittime della loro situazione e senza suscitare compassione nel cuore dello spettare, anzi, sono loro: il tetraplegico e l'emarginato che si prendono gioco degli altri, non il contrario, trasformando, in molte occasioni, i propri svantaggi in vantaggi, concentrando la storia sul sentimento dell'amicizia e non sui loro handicap.

PS- Ringrazio il mio carissimo amico che ha voluto condividere con me questo bel film.

Chemako  @  09/09/2013 23:18:27
   9 / 10
Non sembra nemmeno un film francese......
B
E
L
L
O!!!!!!!!

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/02/2014 20.48.47
Visualizza / Rispondi al commento
giams  @  03/09/2013 09:30:13
   9 / 10
Stupendo!! E' semplice ma mai banale e ti scorre via veloce incollandoti alla poltrona per vedere come convivono questi due mondi così distanti ma vicini allo stesso tempo. Da vedere

horror83  @  22/08/2013 12:23:10
   8 / 10
molto bello questo film! affronta il tema della disabilità senza diventare troppo drammatico, alcune battute forse sono esagerate ma è una commedia che è ben fatta e i due attori se la cavano molto bene! è un film che diverte e fa riflettere nello stesso momento! molto bella l'amicizia dei due protagonisti!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
proprio un bel film! da vedere!

MonkeyIsland  @  14/07/2013 16:12:51
   8 / 10
Un film molto studiato a tavolino per commuovere lo spettatore tratto da una storia vera.
Devo dire che ci riesce appieno in un bel mix di commedia, dramma e puro umanismo riuscitissimo.
Omar Sy veramente convincete e film che alla fine rimane impresso.
Notevole.

3 risposte al commento
Ultima risposta 14/07/2013 16.54.33
Visualizza / Rispondi al commento
sagara89  @  07/07/2013 23:34:06
   8½ / 10
un bellissimo film..in nessun momento pesante o lento..buon ritmo..buona commistione tra scene divertenti e scene piu riflessive..ottima interpretazione degli attori..

Hyogonosuke  @  31/05/2013 21:48:17
   7½ / 10
Gran bel film, ma non un capolavoro. A volte un po' forzato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, ma sicuramente ben fatto, anche se dal trailer si capisce già tutto il film, ragion per cui 2 ore sono a mio avviso eccessive.
Al merito di non cadere nei soliti stereotipi quando si trattano certe tematiche.

LUDWIG  @  30/05/2013 21:45:32
   9 / 10
Un film che commuove con grande arguzia e semplicità.
Nonostante la delicatezza della trama, non vi è alcuna traccia di sentimentalismo, né di atmosfere melodrammatiche alla forsennata ricerca di lacrime da strappare; al contrario, i momenti che più ti toccano sono anche quelli più divertenti.
Consigliato.


LUDWIG

Jolly Roger  @  25/05/2013 20:58:06
   9 / 10
Quasi amici è un film praticamente perfetto. Ottimi i due attori principali, i comprimari, il regista, le ambientazioni, la storia. Ammettiamolo però, il film è un po' furbetto a giocare così esageratamente sui contrasti, è ruffiano e buonista...e questo non mi piace molto, ma sull'altro piatto della bilancia c'è il fatto che, dato che pratico il parapendio, questo film è stato particolarmente emozionante per me. Intendo soprattutto la scena del volo, che mi ha commosso: quella voglia di essere lassù in cielo, lontano e libero.
Anche se per il protagonista quello non era un semplice volo della domenica, ma qualcosa di molto di più: una sorta di riappacificazione con sè stesso, di elaborazione del dolore e del proprio passato.

D'altronde la vera ricchezza di questo film è lo scambio che si crea tra i due protagonisti. Un dono che, pur essendo così diversi tra loro, riescono a dare l'un l'altro, rendendosi più maturi a vicenda.

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/05/2013 13.36.20
Visualizza / Rispondi al commento
Krasnodar  @  24/05/2013 22:48:26
   10 / 10
Se potessi metterei 11 ! Eccezionale .

Juza21  @  21/05/2013 19:42:11
   9 / 10
Straordinario, emozionante, anche divertente.. Veramente un bel film.

alexus  @  21/05/2013 08:31:58
   9 / 10
bello...stupendo....bellissimo......
non ho parole
coinvolgente....divertente....e allo stesso tempo molto commovente

hghgg  @  23/04/2013 19:17:09
   8½ / 10
Grandissimo film, il migliore tra tutti quelli da me visti fra il 2011 e il 2012. Una vera e propria sorpresa, ma si impone tra le commedie più riuscite, se non di sempre, perlomeno degli ultimi dieci anni e oltre e indubbiamente tra i gioielli più splendenti del cinema francese degli ultimi anni che, manco a dirlo, è una delle scene più interessanti nel panorama cinematografico odierno (sempre stati bravi i francesi a fare cinema anche più di ora, solo che adesso la differenza rispetto- chessò- il rantolante cinema italico o quello zoppicante americano si nota di più). Parlando di questo piccolo capolavoro (balzato tra le mie commedie preferite), be fa ridere col suo umorismo nero perfettamente equilibrato, ma fa ridere davvero e di gusto, trattando temi delicatissimi con ironia e un sacco di idee. Tutto è perfettamente bilanciato, sia le parti più comiche che quelle più intimiste, riflessive e commoventi senza mai concessioni al pietismo, al buonismo e al banale e senza mai perdere nella leggerezza necessaria ad una commedia. Storia vera trattata benissimo, e diretta splendidamente dalla coppia Nakache-Toledano, sceneggiata anche meglio e recitata divinamente dai due protagonisti, Francois Cluzet e soprattutto uno straordinario Omar Sy. Proprio questo bilanciamento perfetto tra comico e drammatico rende questo un grande film. Splendido il finale. Tratto ovviamente da una storia vera, i due reali protagonisti della vicenda appaiono durante i titoli di coda. Gioiello.

GTX33guitar  @  01/04/2013 19:57:03
   9 / 10
Bella la colonna sonora...bravi gli attori...Gran bel film....

dott.decibel  @  30/03/2013 12:15:48
   9 / 10
BE LLI SSI MO
Assolutamente da vedere! Ha molto da insegnare a tanti nella vita. Nella sua semplicità è interpretato magistralmente da entrambi i protagonisti e sdrammatizza in una maniera unica la condizione in cui si vive.

Arkantos  @  26/03/2013 17:13:30
   7½ / 10
E' un bel film, ma non quel capolavoro che tanti acclamano.

Mi spiego meglio: la recitazione dei due interpreti è eccellente e se consideriamo la parte drammatica della vicenda va piuttosto bene. Inoltre il film scorre piacevolmente e non ha rallentamenti nel ritmo. Resa bene anche l'amicizia tra il milionario e Driss.

Ma c'è un ma...

Le battute.

Alcune sono del tutto geniali


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Altre, specialmente quelle sul sesso, sono molto banali perchè sentite e risentite da altri film.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Per mia fortuna, il film non ha fastidiosi stereotipi, anche se qualche volta ci stava per cascare. questo è l'esempio più famoso:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma, il voto piuttosto basso per questo film è dovuto alle aspettative, che alcune volte sono una vera bestia. Ma un bel film rimane, sarà che io sono futurista, ma le battute banali che ho citato non mi hanno fatto ridere.

Nonostante ciò, lo consiglio.

FurFante9  @  23/03/2013 19:08:27
   8½ / 10
Bellissimo.
Commovente.
Ti fa ridere e sorridere, ma soprattutto riflettere.
Applausi

simonssj  @  16/03/2013 18:05:21
   8 / 10
una poesia urbana, non un capolavoro ma veramente un film ben fatto e di grande impatto

Vinicius  @  16/03/2013 09:47:12
   8 / 10
Quanto rosico per i film che ultimamente fanno i francesi.
Da non perdere.

lee91rs  @  26/02/2013 07:27:00
   8 / 10
Grande film... fatto veramente bene

xymox  @  22/02/2013 11:06:52
   9 / 10
Da non perdere, brillante e commovente.

Bart Simpson  @  20/02/2013 21:20:34
   9 / 10
Emozionante e coinvolgente. Fa pensare alla condizione umana e a quanto sono importanti le persone che ci stanno vicine, in ogni situazione. Ironico. Un'amicizia invidiabile. Film da non perdere!

vieste84  @  10/02/2013 19:05:20
   8½ / 10
Bello veramente, storia di amicizia tra 2 persone agli antipodi che impareranno entrambi qualcosa dall'altro. Oltre a commuovere ogni tanto ci si fa qualche risatina grazie a qualche sketch che sembrano ricordare Willy il principe di bel air. Film francese, in america non avrebbero mai saputo realizzare un film così toccante e così introspettivo a livello psicologico. Capolavoro, mi è piaciuto e appassionato un sacco

Ermetico  @  08/02/2013 23:28:02
   6½ / 10
A tratti un po banale.

Attila 2  @  01/02/2013 19:15:05
   7½ / 10
Un film che tratta un argomento delicato e triste,come la vita di una persona normale che,a causa di un incidente,diventa tetraplegico.Un dramma che cambia la sua vita per sempre.Finche' arriva Driss,un ex-galeotto che sembra non avere neanche una caratteristica necessaria per assistere questa persona.Non si fa impietosire dalla situazione dell'uomo che deve "accudire",lo tratta come se non avesse nulla,tanto che in una scena

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER quando sta male lo porta in giro di notte per la citta' per farlo riprendere,e gli fa fumare le canne.Insomma l'opposto di quello che ci si aspetterebbe da un "domestico" che deve seguire un tetraplegico.Quindi assistiamo allo "scontro" tra due mondi,due "pianeti diversi" ma la cosa funziona e ne nasce una splendida amicizia.Un film intenso,emozionante che fa capire che molte volte,quello che manca a queste persone sfortunate e' la normalita',che vorrebbero non essere compatiti e poter tornare a vivere come vivevano prima dell'incidente e fare quello che facevano e che li divertiva.Un film bellissimo che fa vedere come due persone che non hanno niente in comune,possano diventare grandi amici e quanto e' forte il sentimento dell'amicizia.Il film,pur trattando un argomento drammatico sa far sorridere e anche molto.E si capisce che non e' solo Driss che aiuta Philippe,ma l'aver conosciuto questa persona,aiuta molto anche lui a "crescere" e ad assumersi le responsabilita' che lo renderanno "uomo".Driss e' un mix tra Balotelli ed Eddie Murphy,mentre Philippe ricorda,a tratti il Dustin Hoffman di Rain Man.Un'altra volta un film Francese che ha fatto centro alla grande.

Oskarsson88  @  22/01/2013 16:16:52
   8 / 10
Molto bello, alterna alla perfezione il lato divertente a quello più umano e drammatico. Bravi gli attori, un film riuscitissimo....

riobissolo  @  22/01/2013 15:12:53
   7 / 10
E' un film che diverte e fa pensare. Da non perdere , merita la fame ed i premi .

Wallace  @  17/01/2013 02:31:03
   9 / 10
Emoziona. Questo film ti fa sorridere,pensare e capire tante cose. Non credo che su volesse fare un film su un handicap in se ma suquanto la vita ambita ancora da offrire e su quanto ognuno può fare per altri e ricevere da altri. Mi ha davvero emozionato.

dils  @  15/01/2013 17:02:38
   8 / 10
Riuscire a trattare un'argomento cosi delicato e doloroso in questo modo cosi leggero ma profondo è la grande riuscita di questo splendido e toccante film.Emozionante e a tratti davvero divertente. Da veder assolutamente

InvictuSteele  @  15/01/2013 00:33:05
   7½ / 10
Storia di una bella e genuina amicizia che commuove senza scendere in grotteschi patetismi. E la cosa interessante è il fatto che si tocca delicatamente anche la tematica del rapporto interrazziale.

L_INKre@dibile  @  14/01/2013 23:14:19
   9 / 10
Film delizioso e toccante. Eccezionali gli interpreti.

Manu96z  @  14/01/2013 21:20:44
   9½ / 10
Solo una parola, ECCEZIONALE!!!

Mr. Threepwood  @  09/01/2013 17:16:20
   8 / 10
davvero un gran bel film, preparatevi a ridere tanto!

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele18 regali
 NEW
19171968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astra
 NEW
adoration (2019)ailo - un'avventura tra i ghiacci
 NEW
andrej tarkovskij. il cinema come preghieraangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhiblack christmas
 NEW
boterobrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamenteche fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicity of crimecountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadio e' donna e si chiama petrunyadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'arteescher - viaggio nell'infinito
 NEW
figli (2020)figli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigrazie a diohammamet
 NEW
herzog incontra gorbaciovhole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil mistero henri pickil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il terzo omicidioil varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!jojo rabbit
 HOT R
jokerjumanji - the next level
 NEW
just charlie - diventa chi seila belle epoquela dea fortunala famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala ragazza d'autunnola scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marelast christmasle mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetleonardo. le operel'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymarco polo - un anno tra i banchi di scuola
 NEW
me contro te: il film - la vendetta del signor smetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottipaw patrol mighty pups - il film dei super cucciolipiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the movieploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodrichard jewellritratto della giovane in fiammeroger waters us + themrosa (2019)santa subitoscary stories to tell in the darkscherza con i fantischool of the damnedse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonshow me the picture: the story of jim marshallsolesono solo fantasmisorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkerstoria di un matrimoniostrange but truesulle ali dell'avventura
 NEW
tappo - cucciolo in un mare di guaiterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe farewell - una bugia buonathe gallows act iithe grudge (2020)the informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe lodgethe new popethe reporttolkien
 HOT
tolo tolotorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padre
 NEW
underwatervasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

996990 commenti su 42705 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net