che? (1972) regia di Roman Polanski Italia, Francia 1972
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

che? (1972)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CHE? (1972)

Titolo Originale: WAS?

RegiaRoman Polanski

InterpretiRoman Polanski, Hugh Griffith, Sydne Rome, Romolo Valli, Carlo Delle Piane, Alvaro Vitali, Guido Alberti, Marcello Mastroianni

Durata: h 1.55
NazionalitàItalia, Francia 1972
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 1972

•  Altri film di Roman Polanski

Trama del film Che? (1972)

Per 48 ore in una villa della costa amalfitana un'inglesina fa una serie di tragicomiche esperienze. E una parafrasi grottesca e ribalda di Alice nel Paese delle Meraviglie in chiave di parodia del sesso e delle sue perversioni.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,18 / 10 (19 voti)6,18Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Che? (1972), 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  20/01/2019 21:35:50
   7 / 10
Umoristico, surreale, strano. Sembra che Polanski abbia diretto questo film per gioco, per volersi divertire un po' (in effetti una vacanza in quel posto paradisiaco sicuramente l'ha fatta).
Diciamo che è un simpatico film pieno di attori in gamba, purtroppo senza una trama vera e propria e con una protagonista fin troppo ingenua.
A fine film ci si pone la domanda del titolo. Una visione per gli amanti di Polanski ci sta. :-)

DarkRareMirko  @  15/03/2018 00:54:50
   6 / 10
Di certo non tra i migliori parti (anche tecnicamente) del grande regista, può contare almeno su una curiosità tutta sua che ne fan davvero un film unico, anche considerando il cast (c'è il Marcelloooo nazionaleeee, nonchè camei di Vitali e Delle Piane).

Sperimentale, grottesco, inconcludente, ti lascia con un certo senso di incompiutezza.

A me è sembrato più che altro una gran vacanza per cast e crew (il film è tutto girato nella villa del produttore Ponti) ed un pretesto per mostrare nuda Sydne Rome.

Comunque interessante ed il finale è pure metacinematografico.

Come detto anche da altri, è un film bizzarro all'interno di una filmografia bizzarra di un grande regista.

GianniArshavin  @  08/02/2017 13:04:22
   5½ / 10
Dopo l'orrore occulto e demoniaco di Rosemary's baby e la personale e violentissima versione del Macbeth, Polanski nel 72 allevia drasticamente i toni con questa commedia grottesca, una sorta di parodia erotica del classico Alice nel paese delle meraviglie.
Girato sulla stupenda Costiera Amalfitana, il film è irrazionale e surreale come un sogno, un sogno a tinte osé che non ha un vero e proprio senso. La giovane protagonista (una convincente e stupenda Sydne Rome) è una novella e disinibita Alice che incappa in una serie di stravaganti personaggi che la coinvolgeranno in un processo di scoperta del proprio eros tramite una sequela di peripezie alquanto stramba.
Fra le cose migliori di quest'opera dal gusto tipicamente polanskiano troviamo indubbiamente i personaggi (il cappellaio matto sadomasochista di Mastr.oianni che litiga di continuo con il virile ma arguto Polanski, qui anche attore e per la prima volta doppiatore di se stesso in italiano), determinate scene fra l'esilarante e il surreale (la morte del vecchio) e un finale che sfiora il metacinematografico.
Purtroppo Che? soffre di alcuni difetti che ne limitano la fruibilità, come una certa ridondanza nelle situazioni e un ritmo lento che, non aiutato da una trama fondamentalmente sconclusionata, a volte cade nella noia.
Tuttavia il peggior difetto dell'opera è l'essere legato indissolubilmente all'epoca in cui è stato girato; il film incensa, sia nello stile che nella messa in scena, quel clima da post-sessantotto fatto di amore libero, leggerezza e vivere alla giornata cosi legato a quegli anni. Rispetto alla totalità della filmografia del regista polacco (che sembra immune allo scorrere del tempo) questo lavoro ha invece subito il passare degli anni, e tale aspetto lo penalizza non poco al giorno d'oggi.

Nel complesso CHE? è comunque una pellicola da vedere, per completezza e perché comunque ha i suoi motivi di merito. Sfortunatamente nonostante i pregi, il film resta uno dei meno riusciti del maestro.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/08/2016 21:16:24
   5½ / 10
Commedia assurda e paradossale dove l'ingenua protagonista si trova di fronte ad una galleria di personaggi altrettanto assurdi e sopra le righe. Diventa oggetto del desiderio della popolazione maschile di questa labirintica villa sul mare e nella sua stessa ingenuità questa novella Alice nel paese delle meraviglie, a cui questo film si è ispirato, ne rivela le contraddizioni. Il film senza dubbio è brillante ma la narrazione prosegue per accumulo di situazioni. Polanski segue incessantemente la protagonista ed i personaggi, più che a dare un senso compiuto al film. Non l'ho apprezzato granchè, mi sembra un Cul de Sac malriuscito.

KitaVerde  @  17/05/2016 14:10:26
   7 / 10
Esperimento Polanskiano grottesco e goliardico. Attori scelti sempre con cura dal regista. 6/7

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  13/02/2015 19:19:47
   6 / 10
Film grottesco targato Polanski che, nonostante non abbia un reale senso, si lascia guardare e non annoia. Sufficiente!

william sczrbia  @  09/01/2015 23:24:06
   7 / 10
Particolare, da provare

nicolipaolo  @  20/11/2013 13:05:08
   7½ / 10
Sembra un Polanski sotto l'effetto delle droghe, a tratti il film è inspiegabile e surreale, non si comprende, ma alcune scene sono da antologia e già trapela la verve di questo giovane regista che, nel caos totale di questa pellicola, riesce sempre a stupirci e a regalarci disparate emozioni, dalla meraviglia, all'invidia, dalle riflessioni sul senso della vita al desiderio erotico.
Sempre grande Polanski.

edmond90  @  25/11/2011 09:58:58
   6½ / 10
Effettivamente non appartiene alla migliore produzione di Polanski.
Ma come quasi tutti i film minori dei grandi registi ha diversi motivi di interesse.
Un'opera squilibrata,stralunata,a volte anche ridicola.Ma anche trascinante,briosa e a tratti geniale.
Bilanciando i pro e i contro alla fine mi sento di dargli una piena sufficenza.

Gabo Viola  @  28/10/2011 13:18:35
   7½ / 10
Non ci sto a vedere una insufficienza a questo film. Non sarà il suo più riuscito ma trapela sempre l' anarchia dell' autore e le ottime interpretazioni corali. E' poly polanski al 100x100.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  02/03/2011 20:58:54
   6 / 10
Film molto divertente.Spicca il solito grande Mastroianni oltre la bella protagonista Rome.Menzione anche per il bravo Romolo Valli

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  30/01/2011 18:39:43
   5 / 10
Ci sono film che sono irrimediabilmente legati all'epoca in cui uscirono e che visti dopo molti anni non riescono pi¨ a trasmettere lo stesso significato che avevano allora. "Che?" Ŕ uno di questi. Se non altro, se adeguatamente letti in maniera oggettiva e distaccata, dicono tanto dell'atmosfera, della cultura del tempo in cui erano parte viva e attiva.
"Che?" si situa in quel particolarissimo periodo a cavallo fra anni '60 e '70, in cui la parola d'ordine era infrangere le regole passate, essere formalmente originali. La nuova frontiera era il represso umano: il sesso, la violenza, i quali venivano esplorati con entusiasmo e trasporto. C'era una folle e "sconsiderata" aria di liberazione, di rimescolamento generale.
"Che" riflette tutto questo e ne riflette l'aspetto ludico, spensierato, divertito, cioŔ quello erotico.
Il film non Ŕ altro che una specie di sogno erotico e come tutti i sogni non ha logica strettissima, senso compiuto, conseguenzialitÓ, pur elaborando in tutto e per tutto i dati del reale. Questa presenza del reale (pur in forma intellettualizzata, come usava tantissimo all'epoca) viene sfruttata da Polanski per fare dell'ironia, la quale non risparmia nessuno.
Ne fa le spese soprattutto la protagonista (una meravigliosa Sydne Rome), una giovane americana che richiama il movimento dei fiori, i giovani pacifisti, entusiasti e vogliosi di girare il mondo e provare tutti i piaceri. Viene trattata con dignitÓ e simpatia ma tutto sommato dalle piccole disavventure che le capitano (tentativo di stupro, furto progressivo di tutti i vestiti, seduzione da parte di un morboso sado-maso Mas*****nni, di giovani scapestrati viventi in una comune, di un burbero e semi-selvaggio Polanski) ne viene messa in rilievo l'ingenuitÓ da novello Candido.
C'Ŕ poi tutta un cerchia di altri personaggi, uno pi¨ strano dell'altro, uno pi¨ grottesco dell'altro, che contribuiscono a creare l'idea di un mondo che non ha pi¨ centro, dove ognuno vive nella propria stranezza, nei propri vizi. Si sente, si rappresenta l'assenza di un qualcosa di aggreganze, di etico, un significato al tutto. Domina il vivere alla giornata, il godere di ci˛ che viene mostrato (invito fatto soprattutto allo spettatore). Infatti ci˛ che colpisce del film Ŕ la magnifica ambientazione di sogno in una splendida villa della Costa Amalfitana (appartenente a Carlo Ponti, coraggioso produttore del film) e la bellezza meravigliosa di Sydne Rome. Mostrata spesso nuda, con la sua dolce e spontanea maniera di porsi (sempre sorridente, sempre solare, con il suo dolcissimo corpo di ventenne in fiore) Ŕ come se lo schermo si coprisse di fiori e spargesse un'intenso profumo di gelsomino. Questa Ŕ la sensazione che si prova vedendola.
Per il resto il film Ŕ decisametne inconcludente. Sembra di percorrere una via che non porta da nessuna parte e ci si domanda: "perchÚ la sto facendo?". A quel tempo questo modo di rappresentare era di moda (l'esigenza di essere originali e intellettuali), ma passata la moda si fa fatica a sentirlo come nostro.
Altri (bei) tempi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  22/11/2009 12:36:27
   6 / 10
è un 6 stentato perché Polanski,autore di commedie ben più divertenti,non si puo permettere di fare film del genere. Qualche buona trovata qua e là,bravissimo Mas*****nni nel suo ruolo,che poi dovrebbe essere il cappellaio matto anche se sinceramente non ho capito il perché dei collegamenti ad Alice nel paese delle meraviglie. Se è una rivisitazione del capolavoro di Carrol in chiave parodistica non è riuscito.
Comunque non un brutto film ma una piccola delusione.

AKIRA KUROSAWA  @  07/06/2007 13:10:38
   4½ / 10
un brutto film del grande roman, dopo aver visto capolavori del calibro di rosemary's baby e chinatown, dal maestro si pretende molto di piu. buono solo il cast

Beefheart  @  18/01/2006 18:48:51
   7½ / 10
Commedia surreale molto divertente ed accattivante. Dall'inizio alla fine è un susseguirsi di situazioni assolutamente imprevedibili e, spesso, inspiegabili. Così come è "inspiegabile" la totalità dei grotteschi personaggi che appaiono. L'intera vicenda si svolge in una bellissima villa sul mare (pare che sia la villa di Zeffirelli a Positano) ed è priva di qualsivoglia effetto speciale o scena ad effetto. Questo lascia intendere come il film sia stato realizzato con bassi costi di produzione senza risentirne affatto. Dal cast spiccano un'esordiente Sidney Rome (quasi sempre graziosamente nuda) ed un bizzarro Mas*****nni.

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/11/2007 11.15.51
Visualizza / Rispondi al commento
pastapasta2  @  17/01/2006 16:32:08
   1 / 10
nn riesco a credere che il regista che ha fatto una meraviglia come rosemary' s baby, sia in grado 4 anni dopo di fare questa schifezza immonda

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento paul  @  15/02/2005 10:56:46
   6 / 10
Da vedere per un allora splendida Sydne Rome. Per il resto secondo me non un granché.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  11/12/2004 00:55:17
   8 / 10
Incursione nella commedia di Polanski.
Non è un caso che sia girato in Italia, con parecchi autori italiani.
La commedia alla Polanski.
Da vedere.

dragonfly  @  20/10/2004 14:34:34
   8 / 10
Alice nel paese delle meraviglie. Con Mastroianni nei panni del cappellaio matto! Interessante.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

800 eroia cena con il lupoa classic horror storya dayagente speciale 117 al servizio della repubblica - missione rioagente speciale 117 al servizio della repubblica: missione cairoagnesall my lifeamazing grace (2018)
 NEW
ancora piu' belloatlasbaphometbeckettblack widow (2021)blood brothers: malcolm x & muhammad aliblood red sky
 NEW
blue bayoubon joviboys (2021)candymancapitan sciabola e il diamante magicocensorcodacome un gatto in tangenziale - ritorno a coccia di mortocomediansdau, natashademonic (2021)
 NEW
dune (2021)earwig e la stregaennio: the maestroescape room 2: gioco mortaleextraliscio - punk da balerafalling - storia di un padrefast & furious 9 - the fast sagafear street parte 1: 1994fear street parte 2: 1978fear street parte 3: 1666fellinopolisfigli del soleframmenti dal passato - reminiscencefree guy - eroe per giocofuturahasta la vista!i croods 2 - una nuova erai profumi di madame walberg
 NEW
il cieco che non voleva vedere titanicil collezionista di carteil gioco del destino e della fantasia
 NEW
il giro del mondo in 80 giorni (2021)
 NEW
il matrimonio di rosail mostro della cripta
 NEW
il ragazzo piu' bello del mondo
 NEW
il silenzio grande
 NEW
il viaggio del principein prima lineain the earthin the heights - sognando a new yorkio sono nessunoio, lui, lei e l'asinojodorowsky's dunejosepjungle cruisekatekufidla brava mogliela casa in fondo al lagola cordigliera dei sognila felicita' degli altri...la grande staffettala guerra a cubala guerra di domani (2021)la nostra storiala notte del giudizio per semprela ragazza con il braccialettola ragazza di stillwaterla terra dei figlila vita che verra'l'amante russol'amore non si salet us inlucal'uomo nel buio - man in the darkmadres paralelasmalignant (2021)mandibules - due uomini e una moscamarx puo' aspettareme contro te: il film - il mistero della scuola incantatamedusa: queen of the serpentmi chiedo quando ti manchero'mondocane (2021)monster hunterno sudden movenowhere specialocchi bluoldpenguin bloomper luciopeter rabbit 2 - un birbante in fugapigpossession - l'appartamento del diavolopunta sacraquello che non so di tequi rido ioreflectionritorno in apnearoom 9run (2020)school of mafia
 NEW
schumachershang-chi e la leggenda dei dieci anellisibyl - labirinti di donnasnake eyes: g.i. joe - le originisongbird
 NEW
spin time, che fatica la democrazia!spiral - l'eredita' di sawspirit - il ribellestate a casastorm boy - il ragazzo che sapeva volare
 NEW
supernova (2021)the book of visionthe boy behind the doorthe green knightthe ice roadthe lockdown hauntingsthe nest (2021)
 NEW
the night house - la casa oscurathe protege'the sparks brothersthe suicide squad - missione suicidathe voyeursthey talktigerstoo late (2021)toothfairy 3triumphuna donna promettente
 NEW
una relazioneuno di noiuntitled horror movie (umh)volami viavoyagerswelcome venicex&y - nella mente di anna

1020867 commenti su 46284 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net