a casa tutti bene regia di Gabriele Muccino Italia 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

a casa tutti bene (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film A CASA TUTTI BENE

Titolo Originale: A CASA TUTTI BENE

RegiaGabriele Muccino

InterpretiStefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci, Tea Falco, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Gianfelice Imparato, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Sandra Milo, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi, Christian Marconcini, Elena Minichiello, Renato Raimondi, Elena Rapisarda, Elisa Visari

Durata: h 1.45
NazionalitàItalia 2018
Generecommedia
Al cinema nel Febbraio 2018

•  Altri film di Gabriele Muccino

Trama del film A casa tutti bene

A casa tutti bene Ŕ il ritratto di una grande famiglia riunita per festeggiare le Nozze d'Oro dei nonni. Sbarcati sull'isola dove la coppia di pensionati si Ŕ trasferita a vivere, figli e nipoti si ritrovano bloccati sull'isola a causa di un'improvvisa mareggiata che impedisce ai traghetti di raggiungere la costa. Il nutrito nucleo/cast composto tra gli altri da Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi e Carolina Crescentini, sarÓ costretto a fermarsi pi¨ a lungo del previsto sull'isoletta, sotto lo stesso opprimente tetto e in compagnia di numerosi parenti invadenti. Il confronto inevitabile farÓ riemergere antiche questioni in sospeso, riaccenderÓ conflitti e gelosie del passato, inquietudini e paure mai sopite. Ci sarÓ persino un colpo di fulmine, o forse Ŕ solo la tempesta che imperversa all'esterno.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,71 / 10 (36 voti)5,71Grafico
David dello spettatore
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
David dello spettatore
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su A casa tutti bene, 36 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

polbot  @  10/01/2023 21:12:15
   6½ / 10
Muccinata venuta bene.. Nel genere..

Goldust  @  15/09/2022 09:02:45
   5½ / 10
Intendiamoci non è un brutto film ( e Muccino ne ha firmati ), eppure con un cast così ricco ed un'unica unità di luogo per dare forza a tutto il plot mi sarei aspettato molto di più. La pellicola segue le tracce della classica commedia corale all'italiana, un pò alla Ettore Scola, e vanta anche qualche buon momento: ma le storie personali dei suoi protagonisti non sempre riescono ad entrare in profondità ( forse i personaggi sono troppi da sviluppare per un'ora e quaranta di durata ) ed il finale lascia in bocca un senso di commiserazione verso questa famiglia allargata che sfiora l'autoassoluzione, come una seduta psicoanalitica che non ha dato frutti e che lascia il paziente nella stessa situazione di quando l'ha iniziata. Un'occasione sprecata insomma, anche se la visione fila via senza intoppi.

pak7  @  05/09/2022 11:46:49
   6 / 10
Muccino ha sicuramente fatto meglio, ma anche peggio.
Se uno guardasse solamente le immagini senza audio, capirebbe che è un film tipicamente italiano.
Inizialmente, un po' fuori dagli schemi e sopra le righe la Impacciatore (ma si riprenderà nel corso del film), la Michelini, che a me personalmente non fa impazzire, recita bene la sua parte, ma sicuramente il migliore è Tognazzi, nella sua drammaticità, quello che convince di più.
Complessivamente un film che si vede una volta sola e che lascia soddisfatto a metà lo spettatore: manca qualcosa, manca probabilmente quell'effetto "wow" avuto, per esempio, in Perfetti Sconosciuti, ma anche ne " Gli anni più belli " dello stesso Muccino, veramente di un altro livello.

Niko.g  @  28/03/2022 19:52:08
   6 / 10
La qualità della regia di Muccino si fa vedere fin da subito: eleganti movimenti di macchina e stacchi rapidi per presentare subito i numerosi personaggi di un film sicuramente non facile dal punto di vista delle riprese. E' infatti grazie a buoni attori che viene garantita la riuscita di un film del genere.
A volte macchinoso risulta sicuramente più realistico e credibile di un film di Sorrentino, nonostante l'ormai inflazionato nichilismo di fondo a cui sono abbonati molti registi.
Accorsi in versione Maxibon. Tognazzi scoppiettante.

DarkRareMirko  @  25/01/2021 15:02:22
   6½ / 10
Solito film corale alla Muccino, con mega cast e megalitigate.

Tecnicamente nella media e non particolarmente noioso.

Bene un istrionico Tognazzi, recitazione ok ma alcuni non han avuto lo spazio che avrebbero meritato (Solarino e Ghini, per esempio).

Nessuno ci fa una bella figura ma qua e là ci sono verità.

Decoroso anche se secondo me Monicelli non centra moltissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  12/09/2020 13:52:32
   4½ / 10
Film corale, piuttosto banale nello svolgimento.
Pieno di stereotipi ed alcuni personaggi inutili.
Cast importante che non può esprimersi al massimo per questioni di tempi e di dialoghi stantii.

marimito  @  01/03/2020 11:01:19
   5 / 10
La visione ideale sarebbe in tv (non di certo al cinema) in una serata senza pretese, di quelle serate in cui si vuole sorridere con leggerezza non curanti di ciò che stai vedendo. Muccino è sempre uguale a se stesso, i suoi film per temi e regia si riconoscerebbero da lontano ed al primo sguardo. Salvo Favino, che ormai vola alto, ed anche Tognazzi. Gli altri talvolta sembrano alla recita finale del corso di teatro dell'oratorio.

alberto9  @  25/11/2019 22:39:10
   6½ / 10
Dramma di una "grande famiglia" che all'apparenza sembra felice e senza particolari problemi, ma così non è.

gemellino86  @  27/09/2019 19:37:29
   5 / 10
Una tipica commedia italiana con tanti stereotipi e dialoghi banalissimi. Molti volti noti del cinema nostrano ma davvero poca sostanza. Sentimentalismo drammatico a manetta.

romrom  @  15/06/2019 14:37:00
   5 / 10
Lento , privo di spunti, personaggi per lo più odioso, si salva giusto Gavino come sempre. Poi la Sandrelli..la Impacciatore, nessun film può reggere con una copia così nel cast .

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  22/03/2019 19:41:18
   6½ / 10
Dramma di una "grande famiglia" che all'apparenza sembra felice e senza particolari problemi, ma così non è. Ricorderà "Parenti serpenti" nella tematica trattata (ad essere sinceri a me quel film di Monicelli non era piaciuto), per me resta un discreto prodotto con un discreto cast con paesaggi, musiche e atmosfera riusciti.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  12/01/2019 00:14:12
   6½ / 10
Più che discreta storia che riassume diversi problemi di una grande famiglia.
Il dramma delle diverse situazioni in realtà poi porta a sorridere più volte.
Ottime alcune recitazioni...un po' meno altre.

Filman  @  12/09/2018 19:25:48
   6 / 10
Per quanto sia difficile scegliere tra il Gabriele Muccino italiano e quello americano va detto che i suoi film più personali appartengono alla prima categoria, perché tutti drammi familiari, corali e piagnoni, tutte storie tristi per il gusto di essere tristi e che vorrebbero rappresentare una dura realtà, la quale è tale solo nella visione esasperata e stereotipata degli italiani e della famiglia moderna che il regista ha nella sua testa. Il compitino che svolge con A CASA TUTTI BENE non vuole raccontare nulla ma va alla ricerca di continui compatimenti, e per farlo utilizza una buona direzione che sfrutta male le idee narrative e le suggestioni visive a disposizione, dimostrando come il cinema vada ben oltre la tecnica e di come un linguaggio cinematografico abbia bisogno di essere cercato prima che messo in scena.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  09/07/2018 12:40:39
   5 / 10
commedia corale dove si cerca sempre il colpo ad effetto con tante situazioni al limite del paradossale,del grottesco e dell'assurdo.
Peccato perchè le recitazioni sono buone , la sceneggiatura è un incrocio mal riuscito tra "parenti serpenti" e "stanno tutti bene".

camifilm  @  14/06/2018 11:03:43
   5 / 10
Poco più che una fiction di più puntare ridotta a una sola, un gruppo di attori tra cui spiccano Tognazzi, Favino e devo dire anche i ragazzini.
Una comedy-dramma quasi noiosa e irritante per come superficialmente sono presentate le situazioni, unica scena da vero attore la da Favino sul dirupo e Tognazzi qui e la.
Gli altri son comparse.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  06/06/2018 22:55:59
   7 / 10
Eduardo direbbe: " Che schifo di famiglia!".

Commedia drammatica corale, diretta da Gabriele Muccino che ritrova la dimensione italiana dopo l'esperienza a stelle e strisce.
Un cast di volti noti, abbastanza ben caratterizzati e utili, quasi tutti, alla riuscita di un film che non presenta grande originalità ma riesce a rendersi coinvolgente e appassionato, pur nel suo caotico andirivieni di beghe famigliari che lasciano strascichi emozionali a cui non si rimane indifferenti.
Una pellicola interpretata bene, scorrevole nel ritmo e lineare nella sua esposizione che agevola allo spettatore una visione discreta e interessante quanto basta per empatizzare con alcuni personaggi e qualche situazione proposta.
Promosso.

jason13  @  05/06/2018 23:05:32
   7 / 10
Molto buono, mi piacciono questi tipi di drammi familiari che solo in Italia rendiamo alla perfezione. Tutti bene nella parte. Un applauso soprattutto a Tognazzi.

gringo80pt  @  01/04/2018 21:22:37
   7 / 10
Sarà anche un'accozzaglia di attori, ma l'ho visto senza troppo contorcermi dalla sedia. Personalmente non avevo grandi aspettative, ma se non hai pretese la serata passa bene.
Buona la trama. Attori che sono al loro posto.

INQUIETO

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  01/04/2018 04:32:40
   6½ / 10
Muccino e la direzione degli attori, pensando a Speriamo che sia femmina e speriamo che Monicelli non si rivolti dalla tomba... Scherzi a parte un paio di cameo v. Tea Falco e Sandra Milo sono proprio inutili ma come film Corale funziona anche a dispetto delle esagerazioni e di un tema che forse sarebbe stato lecito pensare venti o trent'anni fa.
Non e' un film falso come L'ultimo bacio e Ischia e' una cartolina di certo ma dalla quale vorresti non staccarti mai. Insomma Muccino qui a tratti sembra Ozpetek ma ambisce istericamente a modelli piu' alti

Invia una mail all'autore del commento Andrea Lade  @  13/03/2018 01:09:12
   7½ / 10
Non sono d'accordo con la maggior parte dei commenti qui sotto, perché alcuni intrisi di quello snobismo culturale che vuole la cineteca nazional popolare relegata ad un basso rango. Certo non siamo di fronte ad un capolavoro e forse nemmeno ad uno di quei rari film di genere divenuti cult, ma l'insieme delle storie intrecciate funziona grazie agli attori , quasi tutti in splendida forma. Alcuni interpreti un po' sottotono come ad esempio Ghini da cui ci si aspettava di più, anche se la parte dello zio malato era forse la più difficile di tutta la storia. Il problema di questa bella operazione sono però i dialoghi , la banalità dei quali giustifica le enormi critiche ricevute e che vanno circoscritte tutt'al più a qualche interprete troppo sopra le righe, ma nel complesso trovo questo film di Muccino molto piacevole e sicuramente consigliabile.

L_INKre@dibile  @  11/03/2018 02:03:31
   5 / 10
La sagra della nevrosi. Un film snervante, irritante. Secondo me parte del cast è notevole, ma la storia implode e i protagonisti finiscono tutti per diventare macchiette. Sa molto di "già visto".

haika82  @  07/03/2018 13:18:17
   2 / 10
Primo tempo piattissimo, senza significato e lentissimo. Secondo tempo pieno di rivelazioni sensazionali su tutti i componenti della famiglia che iniziano a dare in escandescenza tutto a un tratto, scagliandosi gli uni contro gli altri come belve incattivite. Tutto troppo marcato e forzato. Alcune scene sono davvero improbabili al punto che scadono quasi nel comico (anche se l'intento sarebbe spiccatamente drammatico). Sembra tutto molto approssimativo, l'intreccio frettoloso e grossolano così come vuoti e privi di intensità i dialoghi, privi di spessore i personaggi, insulsa la recitazione pur trattandosi di un cast di altissimo livello. Il tutto naviga in un mare di noiosissima banalità. Davvero una delusione su tutti i fronti.
Citando il mitico e indimenticabile Fantozzi, con il suo urlo liberatorio: "Una ****** pazzesca!".

vitto1949  @  04/03/2018 17:45:06
   3 / 10
Da tanto non vedevo un film italiano e per altrettanto tempo non ne vedrò più. Trama mediocre e banale, attori mediocri e volgari che non strappano nemmeno un sorriso. Imparare da "C'est la vie", un altro pianeta.

ValeGo  @  27/02/2018 21:51:55
   5 / 10
Film che non propone niente di nuovo...soliti intrighi, soliti personaggi...insomma va bene se non paghi!

werther  @  27/02/2018 20:37:49
   6½ / 10
Parte lento e sembra un film sciapo ma nella seconda parte decolla e riesce a trasmettere il messaggio che vuole, anche se alcune scene sono un pò forzate e surreali. Nel complesso un film che non annoia troppo, che strappa qualche risata e regala qualche spunto di riflessione non banale.

salicered  @  27/02/2018 10:52:51
   6½ / 10
Manca completamente di rinnovamento. Un peccato che tanta competenza tecnica venga poi schiacciata da questa esorbitante sensazione di vecchio. Una grande lentezza, con musiche che la sottolineano continuamente, troppe, ridondanti. Restano solo gli attori, come sempre diretti magistralmente, la location fantastica, e la sensazione che sia stata un'occasione non completamente afferrata.

Tivusindrome  @  27/02/2018 01:24:28
   1 / 10
Per contrastare il fake qui sotto,di questo Wildcazz che nemmeno li vede i film...dico che questa accozzaglia di ex attori sfigati fa' ribrezzo,ma ormai in Italia si digerisce di tutto.L'isola potrebbe benissimo essere quella del reality dei "Famosi" (gente decrepita o sconosciuta...),trama vista e rivista.Magari fosse arrivato un bell' uragano a spazzare via tutte queste pseudo forme di vita intelligente.

Wilding  @  22/02/2018 20:55:54
   9½ / 10
Bellissimo!! Intenso, scorrevole, profondo... si potrebbe scrivere un libro per ogni singolo personaggio rappresentato. Grandi interpreti e un applauso più lungo a Ghini, magistrale nel personaggio di Sandro.
Perde mezzo punto per la macchina da presa sovente più agitata del mare intorno all'isolotto!

Sarettalive  @  21/02/2018 08:44:25
   6½ / 10
Il film è bello ma soprattutto girato benissimo. Davvero a mio parere un regista che gira in questa maniera non c'è. Dopo una prima parte di film dove ho fatto un po' fatica a prendere le redini del discorso , poi ho ricapitolato e mi sono goduta tutti i drammi dei protagonisti. Sarò blasfemo, ma la cosa che meno mi è piaciuta sono le musiche di Piovani, lente, totalmente scucite dal film e vecchissime

venetoplus  @  20/02/2018 11:20:42
   7 / 10
SarÓ anche tutto "visto, rivisto e stravisto" ma a me Ŕ piaciuto! Scorrevolissimo.. Unico neo la permanente smorfia di Accorsi.. Paresi? Trigemino?

dagon  @  19/02/2018 19:52:35
   5½ / 10
Dopo una serie di risultati deludenti Muccino torna alla sua vecchia formula simil "ricordati di me", direi senza troppa ispirazione. Si mette su un mega cast di nomoni(?), soliti grovigli familiari ecc. Tutto già visto, rivisto, stravisto.

Cinquantenne  @  18/02/2018 05:14:05
   7 / 10
Non male sto filmetto, all'inizio non si capisce un c***o, troppe persone, io già inizio ad avere all'alzhaimer troppo complicato. Poi però piano piano si inizia a capire. Molti litigi, ma poco sangue. Comunque divertente. Finale mozzato ma vabbe non ce ne frega un c***o è stato comunque godibile.

Lucignolo90  @  16/02/2018 05:35:30
   1 / 10
Solita confusionario melodrammone borghese Mucciniano che, esclusa la sua trasferta americana con Will Smith, ripropone praticamente SEMPRE LO STESSO film da quando ha esordito: problemi adolescenziali, problemi familiari, problemi di coppia...

Che dire del cast? Un pastiche di ex grandi in pensione, attori riciclati da cinepanettoni, attori pescati da improbabili serie tv del momento...salvo solo Favino che cerca di impegnarsi a tratti.....ma poi...L'Impacciatore ragazzi...l'Impacciatore! Ma di che parliamo?

Guardate, si capisce tutto dal poster, con questo falso selfie e quelle facce che sembrano dire: "PENSAVATE DI ESSERVI LIBERATI DI NOI EH? INVECE NON CI SCHIODIAMO DI QUA!"

Ogni qualvolta un regista italiano volenteroso produce un "Lo chiamavano Jeeg Robot", ce n'è un altro che riaffossa il movimento riproponendoci questo pappone oramai indigesto anche se fossimo nel 2000...

Cinemaworld  @  15/02/2018 17:45:33
   6 / 10
Film con troppi protagonisti che lo rendono un pó confusionario. Il risultato non é disastroso, ma non si può parlare certamente di un gran film. Non scomodiamo Parenti serpenti......

FABRIT  @  15/02/2018 13:35:37
   6½ / 10
Una specie di "Parenti Serpenti" rivisitato in salsa Mucciniana. Bravi gli interpreti nella confusione generale ma Monicelli era un'altra cosa...

lucasssss  @  15/02/2018 12:01:45
   7 / 10
Un'accozzaglia di persone tutte imparentate tra loro che si ritrovano dentro un casale in un isoletta per festeggiare le nozze d'oro della coppia capofamiglia... figli, fratelli, nipoti, zii, cognati e suocere, per buona parte del film si fa una grande confusione a ricordare il grado di parentela che hanno gli uni con gli altri e quando cominci a capirci qualche cosa, Ŕ finito il film!!!!!
Tutto sommato il film scorre bene ed il risultando Ŕ godibile

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
2028: la ragazza trovata nella spazzaturaa letto con sartreacqua alle cordeanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8ant-man and the wasp: quantumaniaargentina, 1985argonuts - missione olimpo
 NEW
armageddon time - il tempo dell'apocalisseassassin clubasterix & obelix - il regno di mezzoavatar - la via dell'acquababylon (2022)benedettabigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaracocainorsocreed iiidecision to leave
 NEW
delta (2023)diario di speziedisco boydomino 23 - gli ultimi non saranno i primieducazione fisicaemancipation - oltre la liberta'empire of lighteoera oraernest e celestine - l'avventura delle 7 noteeverything everywhere all at once - la vita, il multiverso e tutto quantofairytale - una fiabagigi la leggegli occhi del diavologli spiriti dell'isolagodland - nella terra di diograzie ragazzi
 NEW
headshot (2023)hidden - verita' sepolteholy spiderhometown - la strada dei ricordii migliori giornii nostri ieriil boemoil cacio con le pereil capofamigliail corsetto dell'imperatrice
 NEW
il frutto della tarda estateil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil primo giorno della mia vitail ritorno (2022)
 NEW
il viaggio leggendarioio vivo altrove!
 NEW
john wick 4jung_ekill me if you cankiller her goatsklondikela fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela memoria del mondola primavera della mia vitala seconda vialadri di natalelaggiu' qualcuno mi amale otto montagnele vele scarlattel'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteril'ombra di goyal'ultima notte di amorel'uomo che disegno' diol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?magic mike - the last dancemarcel the shellmasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giungla
 NEW
miracle (2023)missing (2023)mixed by errymoney shot: la storia di pornhubmummie - a spasso nel temponannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costi
 NEW
navalnynezouh - il buco nel cielonon cosi' vicinopamela, a love storyparlate a bassa voceperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropreparativi per stare insieme per un periodo indefinito di tempoprimadonnaprofetiromantichesaint omersbagliando s'imparascream visharpershazam! furia degli deisi', chef! - la brigade
 NEW
stranizza d'amuritarterezinthe fabelmansthe honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozzethe leechthe mean onethe offering (2022)the pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe quiet girlthe sonthe straysthe whaletill - il coraggio di una madretramite amiciziatre di troppotre minutitrieste e' bella di nottetutto in un giornoun bel mattinoun matrimonio esplosivoun uomo feliceun vizio di famigliauna relazione passeggera
 NEW
verawhat's love?whitney - una voce diventata leggendawomanwomen talking - il diritto di scegliereyakari: un viaggio spettacolare

1038224 commenti su 49066 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

10 PASSI DELL'AMOREA CHRISTMAS PRINCESSAGENT GAMEALONE AT NIGHTAMITYVILLE THANKSGIVINGASSASSINO AMERICANOCALL JANECHRISTUSE' STATO TUTTO BELLO - STORIA DI PAOLINO E PABLITOFEAR (2023)FIRE - NESSUNA VIA D'USCITAI CACCIATORI DEL CIELOINFIESTOLA MIA VERSIONE DELL'AMORELA SIGNORA DEI TROPICILANDLOCKEDLEGENDARY - LA TOMBA DEL DRAGONELEGIONSLO STRANGOLATORE DI BOSTON (2023)MALEDICTION - LA MALEDIZIONE DI ARTHURNIGHT OF THE BASTARDNON MOLLARE MAIPLAY DEAD (2022)PRINCIPESSA PER CASOR.M.N.SFORTUNATA IN AMORESHADOW (2018)SILENZIO: SI UCCIDETADDEO L'ESPLORATORE E IL SEGRETO DI RE MIDATADDEO L'ESPLORATORE E LA TAVOLA DI SMERALDOTEN TIGERS FROM KWANGTUNGTHE DEVIL CONSPIRACYTHE LAST EXECUTIONTHE SILENT FORESTTHE UNTOLDTRUE SPIRITUNA STORIA AMBIGUA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net