terror vision regia di Ted Nicolaou USA 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

terror vision (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film TERROR VISION

Titolo Originale: TERROR VISION

RegiaTed Nicolaou

InterpretiGerrit Graham, Diane Franklin, Chad Allen, Mary Woronov, Jonathan Gries, Bert Remsen, Alejandro Rey, Randi Brooks, Jennifer Richards, Sonny Carl Davis, William Paulson

Durata: h 1.25
NazionalitàUSA 1986
Generefantascienza
Al cinema nel Marzo 1986

•  Altri film di Ted Nicolaou

Trama del film Terror vision

A causa di un incidente cosmico l'energia di un mostruoso E.T. attraversa le galassie e penetra nel video di casa Putterman. Il mostro si ciba di uomini ma, avendo la capacità di riprodurli, nessuno s'accorge della loro scomparsa.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,71 / 10 (14 voti)5,71Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Terror vision, 14 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Evarg Nori  @  08/03/2020 10:22:55
   6 / 10
Prodotto dall'Empre di Charles e Albert Brand e girato a Roma,uno dei trash anni'80 più meritevoli.La satira sulle famiglie borghesi non meno repellenti del mostro schiave della tv mischiata con la minaccia dallo spazio è superficiale ma efficace.Il cast,dove spiccano Graham e la Wornov,è simpaticamente pessimo come i personaggi volutamente caricaturali.Gli effetti speciali viscidi e gommosi fanno il loro dovere,peccato solo che dopo il nonno non si vedano più le vittime risucchiate...Vista la breve durata il divertimento c'è e anche qualche scena degna di nota.Simpatico il finale pessimista.Ai tempi incassò meno di mezzo milione,col tempo i trashofili ne hanno fatto un cult.Curiosità:la versione nostrana è stata doppiata sotto supervisione di Gigi Reder,e sembra che per la colonna sonora(carina,curata da Richard Band)avessero considerato Frank Zappa.Debutto per Chad Allen,futuro Mattew Cooper nella serie "La signora del West"

DankoCardi  @  05/04/2019 17:58:52
   4½ / 10
Ma quanto piaceva agli americani negli anni '80 sfornare queste commediole fanta-horror-trash-demenziali! Situazioni paradossali, personaggi assurdi, logica del tutto assente, dialoghi senza senso. Per alcune cose questa pellicola vorrebbe rifare il verso ai B-movie di fantascienza anni '50...ma siamo lontani anche da quello! Si salva solo la fotografia del nostro Romano Albani ma per il resto lo consiglio solo ai veri appassionati di cinema trash.

dagon  @  14/09/2017 20:47:07
   5 / 10
trashone in puro stile Empire pictures, diretto dal factotum Nicolaou. Nella sua monnezzosità, qualche momento lo ha pure...

Spotify  @  30/12/2016 20:52:31
   5½ / 10
Trashata di proporzioni cosmiche dei fantastici anni 80. Il film fa parte di quel filone trash-fanta/horror (anche se qui di horror ce n'è davvero poco) che nel cinema statunitense dell'epoca, andava parecchio in voga.
La trama ruota attorno ad una famiglia un po' particolare, i Putterman, i quali hanno appena comprato una nuova antenna parabolica. Una notte, l'oggetto ingloba al suo interno un alieno proveniente dallo spazio. La creatura occupa inevitabilmente lo schermo del televisore ma la famiglia crede che siano le nuove frequenze captate dall'antenna. Le cose si complicano quando l'essere fuoriesce dalla TV e inizia dare la caccia ai Putterman nella loro stessa abitazione.
Appena ho finito di vedere questo film, mi sono reso subito conto di una cosa, cioè che "Terror Vision" è ben diverso da altri trash-movies statunitensi, o anche italiani, di quegli anni lì. Un film che non si prende mai sul serio, difatti mira ad essere un incrocio tra una pellicola che omaggia sia la fantascienza degli anni 50, sia diversi prodotti horror e fantascientifici come "Videodrome", "Poltergeist" e "L'invasione degli ultracorpi", e una pellicola che vuol parodiare gli stessi film elencati sopra. Oserei dire che l'esperimento è abbastanza riuscito, dato che il film ha una discreta dose di intrattenimento.
Altra cosa che differenzia il lavoro di Ted Nicolaou dagli altri, è il voler comunicare qualcosa da parte del regista, scelta che di solito, nei b-movies veniva presa in considerazione pochissime volte. Il director, attraverso questa fanta-comedy, mette a nudo tutte le abitudini, gli stereotipi, le caratteristiche della ricca famiglia anni 80. Abbiamo innanzitutto la dipendenza dalla TV, strumento che ai tempi aveva letteralmente spopolato e di conseguenza aveva assunto l'assoluto monopolio sulla vita della gente. Poi ci sono i vari atteggiamenti e stili che rappresentavano i giovani: c'è il metallaro, con anfibi, catene e borchie, la ragazza punk/glam, con capelli stravaganti, trucchi coloratissimi e un abbigliamento eccentrico, infine c'è il ragazzino con la passione per la guerra, che di conseguenza si veste come un soldato. Anche i genitori e il nonno sono contraddistinti secondo gli standard ottantiani: i primi, nel film, sono individualizzati come i classici ricconi dell'epoca, arrivando quindi a fare cose discutibili come appunto, gli scambi di coppia. L'anziano è visto come il tipico guerrafondaio, attaccato ai vecchi valori dell'esercito e avente a disposizione armi con le quali difendersi, da qualche fantasmagorico nemico. Persino la casa dei Putterman rispecchia lo stile degli eighties, cioè colori sgargianti, arredamento glamour e ogni tipo di conforto per una casa di ricchi. Insomma, il director ha voluto fare un film trash di fantascienza che caratterizzasse gli anni 80, è secondo me, ci è riuscito davvero bene.
La regia, almeno riguardo certe cose, non è malaccio. Ad esempio, in alcuni momenti, sembra di assistere più ad una sit-com che ad un film e penso che sia un effetto voluto, volto ad ossequiare quei programmi televisivi che, sempre a quei tempi, stavano vivendo uno dei loro momenti migliori. I personaggi sono caratterizzati bene, più che credibili, rispecchiano per filo e per segno le persone dell'epoca. Alcune scene sono divertenti, ad esempio quelle dove sono protagonisti il nonno o il ragazzo metallaro. Anche l'atmosfera è piacevole, grazie soprattutto alla scenografia e alla fotografia, le quali, con i loro colori accesi e la loro "allegria", riproducono bene il clima spassoso e demenziale dell'opera, oltre che dare ancor di più allo spettatore, quell'impressione di sit-com. Il finale è simpaticissimo e ha anche un piccolo colpo di scena.
L'alieno è quello che è, un grosso pupazzone animato. Vedendo la pellicola oggi, l'extraterrestre ha un aspetto grottesco, per usare un eufemismo. Tuttavia, vista la trashaggine del film, in fin dei conti, il mostro si può apprezzare.
Il resto degli effetti è dignitoso, nonostante siano ben visibili gli enormi limiti, però ho visto di peggio, molto peggio.
Il cast è di buon livello per un lungometraggio così, tutti gli attori si impegnano per essere più bizzarri possibili e, per me, ognuno riesce con un certo stile, nel proprio intento. Fortissimo l'interprete che fa il padre di famiglia e quello che fa il nonno.
La sceneggiatura sarà probabilmente lunga non più di 3 pagine, ma, d'altro canto, presenta una storia buffa con tante trovate divertenti e non scontate. Originale l'idea di base, cioè quella di una trama che non si prenda mai sul serio. Discreta stesura dei personaggi e dialoghi spassosi. Si notano naturalmente le scopiazzature da "Poltergeist" e "L'invasione degli ultracorpi".
Peccato un po' per il ritmo, a volte Nicolaou rallenta vertiginosamente la narrazione, infarcendola con diversi minuti nei quali non succede e non si dice niente di significativo. Poi c'è una pessima gestione degli interni, una delle principali cause di alcuni tratti lenti del film. Per fortuna, si vivono pure svariati momenti concitati.

Conclusione: filmetto che si lascia vedere, del trash fa il suo punto di forza. Azzeccatissima comunicazione del director e trama che omaggia alcuni classici fanta-horror. Consigliatissimo agli amanti dei b-movies più ignoranti.

topsecret  @  03/03/2015 14:17:24
   3½ / 10
Devo stare proprio sul piffero a carsit per consigliarmi una roba del genere.
Fanta-comedy demenziale che purtroppo non diverte pur avendo una recitazione sopra le righe e personaggi volutamente idioti, insieme ad effettacci semi artigianali di infimo valore.
Fortunatamente è una pellicola che non ha nessuna voglia di prendersi sul serio, nonostante alcuni commenti che ho letto ci vedono delle velate critiche alla famiglia americana e alla tv come mezzo di alienazione, ma per quanto mi riguarda non sortisce alcun effetto e non mi ha divertito.
Come giustamente già detto è un mero prodotto trash destinato ai soli fans del genere.

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/03/2015 20.23.25
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  13/12/2014 19:07:25
   7 / 10
Ecco, io intendo proprio questo quando ricerco un filmaccio che mi sappia intrattenere e soprattutto divertire.
" terror vision" ha l'importante prerogativa di non prendersi mai sul serio, nemmeno un secondo.
Certo, l'ultima mezz'ora risente troppo della demenzialità e secondo me potevano risparmiarsi un paio di scene:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.
Per il resto si assiste ad una messinscena sostenuta da una moltitudine di colori che contribuiscono a rendere tutta la vicenda molto giocosa e allegra, a tratti anche fumettosa e poco reale ( effetto voluto).
Il film vive di scene surreali e demenziali : il nonno guerrafondaio, i genitori scambisti, gli adolescenti punk alienati e fuori dalla realtà, il poliziotto che arriva totalmente a caso con il mandato di cattura, la conduttrice di programmi di intrattenimento a basso livello comprensivi di chiamate hot.
Leggendo tra le righe troviamo anche una velata critica alla televisione che influenza il nucleo familiare, ed anche una (molto velata) incomunicabilità tra il mondo adolescenziale ( il ragazzino preso per matto che gli viene somministrato lo psicofarmaco per farlo calmare) ed il mondo adulto (anch'esso preda di contraddizioni come la vanità, il consumismo e l'ambiguità nei gusti sessuali).
Insomma, un film divertente che sa intrattenere con una demenzialità mai volgare e non fa leva su effetti splatter violenti come la maggior parte delle pellicole di questo genere.
Infine menzione speciale al mostro: fatto discretamente e parecchio simpatico .
Consigliato SOLO agli amanti del genere.

alex94  @  18/11/2014 08:23:06
   6½ / 10
Buon B-movie fantascientifico diretto da Ted Nicolaou nel 1986.
La trama è molto carina e divertente,sembra quasi una parodia dei film di fantascienza, la regia è discretoccia,la recitazione è convincente e le creature aliene sono realizzate in modo simpatico.
Un film molto trash ed irriverente assolutamente imperdibile per gli amanti del genere.

BlueBlaster  @  10/04/2014 15:32:21
   5½ / 10
Un B-movie prettamente trash che fa da parodia al Cinema fantascientifico in tutte le sue sfaccettature...inserendo pure, come andava tanto di moda negli anni 80, una componente di critica alla TV.
Molto pop con tutti questi colori sgargianti e fluorescenti, scenografie plasticose e costumi modaioli nonché punkettari.
Attori passabili nella loro estrema stereotipizzazione che li rende simpatici, abbiamo pure Medusa ossia la presentatrice televisiva dell'horror...tettona come Elvira ed eroica come Peter Vincent di "Ammazzavampiri"!
Peccato per il doppiaggio del bambino protagonista davvero ridicolo ma il resto non è neanche male nel suo essere teatrale.
Bella la canzone Terror Vision che apre e chiude il film...mix tra pop-rock con richiami lirici al gotico ma allo stesso tempo comici vintage.
Effetti speciali casarecci quanto simpatici a mo di "Gremlins" (laser e poltiglie schifose di tutti i colori) e trucco volontariamente finto come la realizzazione del mostro...proprio a voler richiamare quello involontariamente strampalato degli anni 50.
La storia poi è carina: attraverso una parabola televisiva viene inviato per errore un mostro disgustoso (che sarebbe un animale domestico nel pianeta da dove proviene) che si nutre di esseri umani e poi prende possesso delle loro sembianze, regalandoci una ennesima l'inizio di una invasione in stile ULTRACORPI.
Ci sono dialoghi e scene assurde ed alcune piuttosto divertenti come i genitori scambisti e poi i figli che ritrovano genitori con amici (più nonno a sorpresa che è il personaggio più simpatico) tutti insieme a letto sotto le coperte.
E' un emblema dei B-movie, un emblema del trash ed un emblema degli anni 80...nel suo essere scadente ha il suo punto di forza che non mi permette di consigliarlo ma che non mi porta nemmeno a fare l'opposto!
Una porcata che ha il suo perché a differenza di tante pellicole seriose che poi facevano pena.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  03/04/2014 10:53:59
   6 / 10
Coloratissimo trash anni '80 con divertenti quanto rozze provocazioni rivolte al potere lobotomizzante televisivo e all'integrità morale della famiglia americana. In questo caso abbiamo una coppia di genitori dediti allo scambismo, un nonno guerrafondaio e fuori di testa che ha plagiato il giovane nipote, e una ragazza da ritenersi sballata perchè amante del rock duro e agghindata come Cindy Lauper. Attorno a loro si muove un gruppetto di personaggi altrettanto eccentrici: c'è il metallaro un po' tonto, l'antennista ligio al dovere, la popputa presentatrice di programmi horror e una coppia con lui attratto dai maschietti.
Nel pittoresco quadretto si infila un tentacolare essere alieno -quasi la versione ulteriormente imbruttita degli extraterrestri sbavanti dei "Simpson"- giunto sulla Terra a causa della disattenzione di un poco zelante addetto allo smaltimento rifiuti di Plutone.
La peculiarità principale del mostro, realizzato con mezzi di fortuna ma tutto sommato simpatico, è quella di una fame implacabile da saziarsi divorando tutto ciò capiti a tiro, umani compresi.
La prima parte, demenziale senza scadere nel delirante, è anche la più efficace, poi si passa ad uno stato di totale e becera anarchia ed allora la pellicola perde di irriverente fervore pur non deludendo totalmente, anche grazie all'entrata in scena della sensualissima Medusa.
B-movie realizzato con mezzi di fortuna ma più piacevole di quanto ci si possa aspettare. Alcune trovate sono davvero divertenti anche se il voler spingere a tutti i costi sull'acceleratore della demenzialità in alcuni frangenti satura la visione in maniera fastidiosa.

SelFxTreem  @  10/11/2012 12:14:59
   5½ / 10
Film trash ed estremo, non proprio dei migliori. Disponibile completo su youtube (in inglese ovviamente). I personaggi sono stereotipi viventi degli anni 80, in particolare i due adolescenti. La creatura è fatta bene devo dire, mi aspettavo peggio. Solo per i fanatici del genere.

Vlad Utosh  @  23/06/2012 03:02:05
   7½ / 10
Qui abbiamo tra le mani un film dai colori accesi con follia e alienazione elevati al cubo! Già dalle prime battute si intuisce a cosa si va incontro; difatti tutto inizia su una base "giocattolo" di plutone dove troviamo una specie di alieno orco che spedisce nello spazio un mostro(dentro a quel contenitore sembra l'uomo pizza) sotto forma di energia. Succede un misfatto e la creatura finisce nell'antenna parabolica di una a dir poco bizzarra famiglia, composta da genitori maniaci sessuali, una figlia metallara e un figlio patito di armi come suo nonno. Il mostro comincia ad uscire dalla Tv e a mietere vittime in un contesto surreale tra Gag e scene demenziali(non le descrivo perchè già un utente prima di me le ha ben elencate). Il cast per questo tipo di film risulta simpatico, su tutti Gerrit Graham nella parte del marito mattoide. Il finale naturalmente è in linea con l'andamento di tutta la pellicola. Prodotto che può piacere solo a chi,come me, ama questi film sui generis.

statididiso  @  11/02/2011 10:16:23
   1 / 10
i film di Nicolaou non mi piacciono proprio, sono piatti e scopiazzati qua e là, insomma, in perfetta sintonia con quello che lascerebbe trapelare il suo nome...il film in questione più che una "B" è una "Z" !!

LUGA

marfsime  @  14/01/2009 16:28:33
   6½ / 10
Va bè..10 è esagerato..però è un discreto film del filone trash tanto in voga negli anni '80. L'utente precedente ha già spiegato bene la trama e le scene clou..quindi non mi dlungo molto nel commento..se vi piace il genere gli si può tranquillamente dare un'occhiata..altrimenti statene alla larga!

HGWells  @  30/03/2008 14:25:56
   10 / 10
Altra mega-trashata pazzesca! Un delirio dal sapore di immondizia che narra le vicende di un ridicolissimo mostro alieno! "Catturato" dall'antenna parabolica di una famiglia che definire eccentrica è troppo poco (padre e madre pervertiti, il bambino che ama i film horror e le belle ragazze, il nonno-soldato identico al nipote, la ragazza punk, il suo fidanzato punk), il mostrone esce dal televisore e fa fuori un po' di persone; il bambino, sua sorella e il suo ragazzo cercano di combatterlo, fino a una svolta impensabile.
Elenchiamo un po' di elementi puri della serie-Z (volontari e non):
1) Il mostrone esce dalla TV e spaventa il nonno, il quale pensa che la creatura sia un ladro travestito (da morire dalle risate quando minaccia il tecnico con un fucile e gli chiede "Ha visto qualcuno che indossa un costume da carnevale?" Ahahahah)!!!!
2) Il mostro è molto furbo... Il bambino dice alla mamma che il nonno è morto, ma l'alieno, intelligente a dir poco, prende il corpo della vittima, lo indossa come se fosse un burattino, e lo fa parlare "Non ti preoccupare, va tutto bene!"!!!! (?????)
3) Torna a casa la sorella, e il fratellino gli dice che l'alieno ha massacrato l'intera famiglia (più due altri ospiti pervertiti quanto i genitori). Il mostro usa lo stesso trucchetto di prima, indossa le vittime come burattini, le infila tutte a letto e simula un'ammucchiata!!! La figlia disgustata "E dov'è il nonno?", e questo spunta da sotto le coperte "Eccomi!" (!!!!!!!!!!!!!!Ahahahahah!!!!!!!!)
4) La sorpresa! L'alieno trova simpatia per il fidanzato della ragazza, e diventa loro amico... Gli insegnano a parlare, gli danno da mangiare, gli fanno ascoltare musica e gli fanno vedere la televisione ("Questa è la televisione, dopo la musica è la cosa più importante che l'uomo abbia mai inventato")!!!!!!!
5) Arriva pure l'alieno cacciatore di taglie, che spiega ai superstiti che il mostro, sul suo pianeta, è come un animale domestico... Ecco che arriva Medusa (una presentatrice televisiva), vede la scena e, credendo che l'alieno buono li stia minacciando, lo uccide !!!!!!!!
Aggiungiamo sangue verde, battute idiote, recitazione demenziale degna di un film Troma (non in senso negativo, ovviamente), e un finale che non vi svelo ma che fa sbellicare!
CONSIGLIATISSIMO!!!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 km all'oraa dire il veroamerican fictionancora un'estateanother endappuntamento a land’s endarfargylle - la super spiaautobiography - il ragazzo e il generalebang bankbob marley: one lovecane rabbiosocaracaschi segna vincecity hunter: the movie - angel dust
 NEW
coincidenze d'amorecover story - vent'anni di vanity fairdamseldeserto particulardicono di tedieci minutidobbiamo stare vicinidrive-away dollsdune - parte due
 NEW
e la festa continua!emma e il giaguaro neroeneaeravamo bambiniestraneifinalmente l'albafino alla fine della musica
 NEW
flaminiaforce of nature - oltre l'ingannogenoa. comunque e ovunque
 NEW
ghostbusters - minaccia glacialegioco di ruologli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperohazbin hotel - stagione 1how to have sex
 NEW
i delinquenti
 NEW
i misteri del bar etoilei soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil diavolo e' dragan cyganil fantasma di canterville (2024)il mio amico robotil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeil teorema di margheritail vento soffia dove vuoleimaginaryin the land of saints and sinnersinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokriptonkung fu panda 4la natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitantila sala professorila seconda vitala terra promessala zona d'interessel'amour et les foretsland of badl'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionil'estate di cleolos colonosmadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)memory (2023)monkey manmr. & mrs. smith - stagione 1my sweet monsterneve (2024)night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)omen - l'origine del presagiopare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 HOT R
povere creature!prima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpriscillapuffin rock - il filmrace for glory - audi vs lanciared (2022)red roomsrenaissance: a film by beyoncericky stanicky - l'amico immaginarioroad house (2024)romeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operase solo fossi un orsosenza proveshirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spacemansuccede anche nelle migliori famigliesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuncoastsupersextatami - una donna in lotta per la liberta'te l'avevo dettothe animal kingdomthe beekeeperthe cage - nella gabbiathe holdovers - lezioni di vitathe piper (2023)the warrior - the iron claw
 NEW
tito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletrue detective - stagione 4tutti tranne teun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevite vendute (2024)volarewonder: white birdyannick - la rivincita dello spettatorezafira, l'ultima reginazamora

1049460 commenti su 50616 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

A KILLER PARADOXCELLPHONECINQUE APPUNTAMENTI AL BUIODEPARTING SENIORSGIOCHI EROTICI DI UNA FAMIGLIA PER BENEGODS OF THE DEEPGUERRA INDIANAHAMMERHEADHISTORY OF EVILHOUSE PARTYIL FUOCO DEL PECCATOIL GIOCO DELLA MORTE - STAGIONE 1IL VOLATORE DI AQUILONIIMMACULATELA GRANDE RAPINALIBERO DI CREPAREMASSACRO AI GRANDI POZZIOMBRE A CAVALLOROADSIDE PROPHETSSHOCK WAVESHOCK WAVE 2SHOGUNSTOPMOTIONSTRIKERTHE BINDINGTHE REGIMETIO ODIO, ANZI NO, TI AMO!TUTTI I SOSPETTI SU MIO PADREUNA COPPIA ESPLOSIVA - RIDE ON

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net