provaci ancora sam regia di Herbert Ross USA 1972
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

provaci ancora sam (1972)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PROVACI ANCORA SAM

Titolo Originale: PLAY IT AGAIN, SAM

RegiaHerbert Ross

InterpretiDiane Keaton, Jerry Lacy, Jennifer Salt, Tony Roberts, Woody Allen, Susan Anspach

Durata: h 1.27
NazionalitàUSA 1972
Generecommedia
Al cinema nell'Agosto 1972

•  Altri film di Herbert Ross

Trama del film Provaci ancora sam

Nevrotico e inibito critico cinematografico di San Francisco, divorziato, vede apparire al proprio fianco il fantasma (J. Lacy) del Bogart di Casablanca come una specie di angelo custode e, vincendo la propria timidezza, cerca di imitarlo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,27 / 10 (66 voti)8,27Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Provaci ancora sam, 66 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

hghgg  @  05/10/2016 20:27:59
   7½ / 10
Film fondamentale nella filmografia di Allen questo "Play it again, Sam" (evviva al solito pasticcio dei traduttori italiani). Questa volta infatti non troviamo Woody Allen nelle vesti di regista ma soltanto nelle vesti di sceneggiatore (oltre che attore); il film è tratto da una commedia teatrale di Allen che scrive quindi anche la sceneggiatura per il cinema, ma affida la regia a Herbert Ross (quello di "Footlose" e "Steel Magnolias" ma anche qualche perla sparsa qua e la).

Ed è nelle vesti di solo autore che Allen ottiene uno dei risultati più brillanti della prima parte della sua carriera, scrivendo una sorta di gustosa anticipazione di quello che sarà il suo cinema a partire da "Annie Hall", quello della commedia malinconica, raffinata e sofisticata, di cui "Play it again, Sam" è un acerbo, e comunque valido, predecessore.

In questo film si trovano tutti i semi di ciò che diverrà Allen qualche anno dopo, dallo stile nella scrittura delle battute e dei dialoghi, nell'uso della tagliente ironia nevrotica, nel personaggio stesso di Allen, vero e proprio modello per tutti quelli a seguire, o quasi. Molta meno comicità slapstick e fisica come in altri suoi film coevi ("Il dittatore dello stato libero di Bananas" comunque un gioiello o "Sleeper") e invece grande presenza di dialoghi spassosi e ironici e quella vena malinconica che si espanderà successivamente in Allen (fino a toccare il drammatico puro, qualche volta, comico 'na pera).

E poi Diane. Diane Keaton, compagna di set e di vita per anni, spalla e partner ideale, prima donna delle prime donne di Allen e mi perdoni Mia. Non c'è nessun'altra, nel cinema di Allen, che regga il confronto con Diane Keaton che con lui ha trovato il suo territorio ideale, pur essendo attrice versatile e abile anche nel drammatico (il Padrino la dice lunga, certo, ma saprà dimostrarlo anche con lo stesso Allen in fondo). L'una completa l'altro, l'uno completa l'altra, simbiosi perfetta e naturale fin dal primo contatto, che per l'appunto è questo film, il primo con l'accoppiata Allen-Keaton che tante grandi cose farà per tutti gli anni '70.

L'idea più bella di Allen per questo film è ovviamente la sua personalissima rivisitazione, o omaggio se preferite, a "Casablanca", con l'impossibile storia d'amore e con la figura di Bogart che accompagna costantemente l'immaginazione del protagonista. Le interazioni e gli scambi di battute tra Allen e "Bogart" sono tra i momenti più riusciti del film. Il finale stesso è una splendida ripresa alleniana del celeberrimo film con Bogart e la Bergman.

La collaborazione autore-regista tra Allen e Ross da buoni frutti anche se ovviamente è predominante Allen in tutto e per tutto, con una scrittura ancora un poco acerba ma che lascia presagire ciò che di grande farà, anche alla regia, pochi anni dopo. Bel film.

fabio57  @  02/02/2016 10:51:19
   8½ / 10
A mio sommesso avviso, il più divertente film di Allen, in coppia con la Keaton ci regala una spassosissima e surreale commedia. Il personaggio di intellettuale nevrotico,imbranato, impasticcato, goffo e maldestro, diventerà col tempo il suo marchio di fabbrica. Grande maschera comica, perderà in vecchiaia la sua leggerezza , tarandosi su un registro più impegnato e serio.

GianniArshavin  @  13/01/2015 21:31:46
   8½ / 10
Altra grande commedia di inizio carriera per Woody Allen,a questo giro nei panni di attore e sceneggiatore ma non in quelli di regista.
Rispetto ad altre opere di quel periodo "Provaci ancora Sam" è sicuramente la pellicola che più si avvicina e che più mostra quella che sarebbe stata l'evoluzione artistica di Allen,visto che oltre a tante gag puramente comiche che fanno sbellicare dal ridire è già presente quell'ironia amara e concettuale che consacrerà a re della risata il regista degli anni successivi. Inoltre l'introduzione geniale,che trasuda amore per la settimana arte da tutti i pori, di Bogart rappresenta uno dei primi approcci ai discorsi metacinematografici affrontati poi da Allen nei film della maturità.
Al di la di questi meriti "Provaci ancora Sam" rimane un film che fa sbellicare dal ridere a prescindere,scritto benissimo e dai tempi comici invidiabili. Tutti gli attori recitano alla grande e tantissime scene sono ormai entrate nell'immaginario collettivo e sarà impossibile non andarsele a rivedere nei giorni seguenti alla visione.
Dunque un grande prodotto per la coppia Allen/Ross che risulta il più solido e compatto fra i film di inizio carriera del buon Woody.

Matteoxr6  @  02/01/2015 04:39:15
   7½ / 10
Fucina di battute nella prima parte, ma poi regge comunque fino alla fine senza calare il ritmo. Leggero, misurato, non strafà nonostante il genere.

Project Pat  @  11/12/2014 17:50:31
   7½ / 10
Avrei preferito un finale meno sdolcinato, ma resta una gran commedia (citazione a "Casablanca" di Curtiz), apprezzabile ancor di più da parte di coloro che vivono l'amore alla giornata. Il film vede un Woody stavolta non in sede di regia, ma che alla fine riesce a fare comicità con niente se ben ci si pensa ed in quanto a Herbert Ross, questi è un regista che sto scoprendo adesso, senz'altro valido e che merita d'essere approfondito.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/12/2014 17.52.06
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  31/07/2014 02:01:54
   8 / 10
Uno dei primi film per il bravo regista Herbert Ross, sempre a suo agio con i film di stampo teatrale come in questo caso, ed anche uno dei primi film di Allen che in questo caso non dirige ma in compenso scrive questa commedia e la interpreta divinamente!
Siamo ancora dalle parti del comico tipico della prima fase della carriera di Allen ma già si vede l'impronta intimista e sentimentale che caratterizzerà la sua produzione futura.
Un film estremamente divertente, forse quello che mi ha fatto più ridere, abbastanza semplice nella storia ma con una sceneggiatura che simpaticamente ed intelligentemente inserisce ancora una volta situazioni di metacinema tipiche di Allen con addirittura Bogart a fare da mentore (frutto dell'immaginazione del protagonista) nei faticosi rapporti con l'altro sesso.
C'è già tutto l'Allen che rivedremo in futuro in questa commedia: nevrotico, timido, ipocondriaco, intellettualoide, cinico, sessualmente frustrato...insomma lo stereotipo classico di Woody Allen!
Troppe le scene e le battute da sbellicarsi, il film è ancor più riuscito in quanto Allen non si ingarbuglia in una maldestra regia da principiante quale era all'epoca ma si dedica anima e corpo alla scrittura di questa storia originale e dai precisi tempi...e poi tutta la sua maestria di attore di genere nel mettere in scena la goffaggine e le insicurezze del suo personaggio (epico l'incontro in casa sua con la prima delle ragazze che provano ad appioppargli ).
Questo film lo avevo sentito nominare ma ma non lo avevo mai preso in considerazione...ora che l'ho visto lo reputo eccezionale ed uno dei migliori del piccolo ebreo tanto che gli concedo il voto più alto datogli sinora.

topsecret  @  30/04/2014 22:37:38
   7½ / 10
Dirige Herbert Ross ma è Allen che va a briglia scolta in questa commedia nata dalla sua opera teatrale di successo, in cui lo stile dell'attore-regista-sceneggiatore newyorkese prende nuova linfa e si "perfeziona" affinandosi tra la semi demenzialità degli esordi e la comicità più intelligente e graffiante che prenderà piede nel corso degli anni e nei film a seguire.
Una commedia gradevolissima, brillante e divertente da piegare in due per le risate che accompagnano fino alla fine una visione lineare e semplice.
Da vedere.

marcogiannelli  @  30/04/2014 12:39:02
   8½ / 10
non riesco a dare di meno, a causa di una prima parte devastante per simpatia

_dna-_-  @  25/05/2013 14:46:52
   8½ / 10
Omaggio a due miti, di fatto uno imprescindibile dall'altro, ovvero "Casablanca" e Humphrey Bogart. Woody Allen diverte e convince con questa simpatica commedia-parodia. Sam, critico cinematografico, quando la moglie lo lascia, si ritrova di nuovo a dover fare i conti con l'amore: primi appuntamenti, flirt.... Imbranato come pochi e ossessionato dalla figura carismatica di Bogart, da cui tenta costantemente di trarre ispirazione, si scopre innamorato della moglie del migliore amico. Ma proprio come Rick Blaine in Casablanca, quando dovrà decidere tra amore e lealtà nei confronti dell'amico, sceglierà quest'ultima.
Classica commedia nello stile Woody Allen, da vedere assolutamente.
Nonostante siano passati 56 anni dalla sua morte, Bogey vive ancora!

bm_91  @  15/03/2013 14:56:51
   8½ / 10
Una vera commedia, davvero bella e divertente. Grande Woody Allen, Bogart impreziosisce anche quando è un fantasma...

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  01/02/2013 11:45:06
   7½ / 10
Una delle migliori commedie romantiche post Billy Wilder. La sceneggiatura di Allen gioca con i cliché della commedia e del noir, con un esilarante "Bogart" voce interiore del protagonista. L'escalation di alcune gag è impagabile, e il consueto humour colto di Woody oscilla, come sempre, tra malinconia e delicato realismo.

InvictuSteele  @  31/01/2013 21:33:02
   7 / 10
Deliziosa commedia non diretta da Allen, battute divertenti e bella l'idea di riutilizzare il mito di Bogart. L'intreccio amoroso ricalca il capolavoro Casablanca.

Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  09/11/2012 14:39:05
   9 / 10
Quest'uomo mi fa impazzire. Film esilarante, e tra i migliori di Woody Allen secondo me

alepr0  @  27/09/2012 13:10:30
   5½ / 10
Discreta commedia di Woody Allen, non ai livelli di Amore e Guerra, però nonostante tutto godibile anche se mi sono annoiato un pò.

Lory_noir  @  21/06/2012 13:31:36
   8 / 10
Una commedia fantastica in pieno stile Allen con una stupenda Keaton.

lukef  @  28/05/2012 14:21:32
   9 / 10
Divertentissimo. I personaggi sono fantastici e le battute geniali. Commedia dove si ride ma non solo; anche se non l'ha diretta lui poi, l'impronta di Allen è inequivocabile.

Goldust  @  03/01/2012 17:22:59
   7½ / 10
Un intreccio abbastanza elementare nobilitato da una serie di battute riuscite e dalla grande interpretazione di Woody Allen, recitativamente parlando la più convincente della sua carriera. Sono però altre le trovate che rendono il film estremamente spassoso, ed in un certo senso imperdibile: la pericolosa e deferente ossessione del protagonista per il Bogart di Casablanca ( del quale invidia la risolutezza ) ed il geniale personaggio - schiavo del telefono - interpretato dal bravo Tony Roberts, il perfetto capostipite dei frenetici manager di oggigiorno!

kako  @  01/01/2012 21:03:59
   8 / 10
frizzante, divertente e originale commedia scritta e interpretata (ma non diretta) da Allen.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  20/10/2011 19:32:05
   8 / 10
Un giovane Allen interpreta una commedia da lui scritta ma non diretta...ma il suo stile è inconfondibile e questo film entra di diritto tra i "suoi" migliori film!
Il protagonista (lo steso Allen) ha tutti quei tic creati dalla timidezza che lo consacrearanno al grande pubblico...a questo aggiungiamo la splendida figura di un Bogart immaginario che lancia consigli da duro sciupafemmine e che ci porta a seguire un finale che ricalca quello di Casablanca...
La prova attoriale di Allen è una delle sue migliori di sempre!
Una risata continua!

SKULLL  @  17/07/2011 05:50:44
   8½ / 10
Bello, mi è davvero piaciuto, è simpatico, tenero, mai scontato e delicato. Tutto questo in un film che è anche molto divertente.

bucanto  @  06/07/2011 14:01:49
   10 / 10
Ehh lo so Allen è uno dei miei miti...anche in questo film il 10 non glielo toglie nessuno!
Alla fine è una parodia di "Casablanca" fatta con una eleganza strepitosa...lui che per tutto il film vuol sembrare un uomo intrigante agli occhi delle donne perchè è depresso da quando la moglie lo ha lasciato...alla fine si innamora di una donna complessa proprio come lui (la strepitosa Diane Keaton)...il tutto condito fra risate (la scena del phon è troppo forte!) e riflessioni sul tradimento...inoltre fenomenale il pezzo nel quale lui immagina che l'amico lo pugnali,in veste di siciliano...
GRANDE ALLEN COME SEMPRE!

The BluBus  @  26/05/2011 00:20:36
   8 / 10
Woody giovane ma gia al top, da vedere!

ste 10  @  22/05/2011 21:44:02
   9 / 10
Uno dei miei Woody Allen preferiti: eccezionale e ricco di perle inimitabili

Oskarsson88  @  07/12/2010 15:45:45
   9 / 10
commedia magica

7219415  @  19/11/2010 11:05:04
   6 / 10
Sarà ma a me Woody Allen non mi fa ridere PER NIENTE

rob.k  @  01/08/2010 22:04:57
   7½ / 10
Sarà un caso che il film con Woody Allen che mi è piaciuto di più non ha Woody Allen come regista? Commedia molto piacevole e divertente.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  06/02/2010 16:45:52
   9 / 10
Incantevole. La passione per il cinema unita a una fenomenale comicità.
"Insisto per darti 10 dollari per quella lampada!"
"ma piantala con questa lampada del cavolo!"
Impareggiabile la figura di Bogart.

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/06/2010 11.35.37
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI atticus  @  29/01/2010 23:37:54
   8 / 10
Raffinata commedia sentimental-intellettuale con adorabili tocchi cinefili che sprizza Allen da ogni poro. Herbert Ross dirige con umiltà ed eleganza un vero e prorio campionario di stilemi alleniani, dalla paura per l'altro sesso all'amore per il cinema, dall'ipocondria all'ansia dell'uomo moderno. Originale e divertentissimo ("Cosa fai sabato sera? - Impegnata, devo suicidarmi"), un cult immancabile per ogni cultore cinefilo e per tutti gli amanti di Woody.

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  25/01/2010 12:51:09
   7 / 10
Commedia sentimentale in perfetto stile Allen dove amicizia, innamorarsi, rispetto e perchè no... voglia di crescere si mescolano in un cocktail di alta qualità. Non sempre quando sentiamo che tutto giri per il verso giusto alla fine il tutto si risolva per il meglio... ma per fortuna ci è data la possibilità di riprovarci. Del resto è lo stesso Bogart che lo consiglia... ma Sam stavolta non ha davvero nulla da rimproverarsi.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  22/12/2009 11:24:41
   8 / 10
"Sono abbastanza basso e brutto per avere successo per conto mio."
Bello, un Woody Allen giovanissimo ma già grande.
Divertente, intelligente e sapientemente citazionista. Scorre bene dall'inizio alla fine.
Brava anche Diane Keaton che in coppia con Allen ha sempre fatto ottime cose.
Nonostante sia leggermente datato è ancora una grande commedia, da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  26/10/2009 13:09:16
   8 / 10
Il film che lanciò Allen definitivamente. Una commedia a dir poco perfetta che diverte dall'inizio alla fine e lo fa anche omaggiando, con citazioni varie, il vecchio cinema ( Woody parla pure con Bogey ) dando risalto a film come "Casablanca"( parte iniziale). Un cast mai macchinoso e sempre attivo e pochissimi momenti morti. Un Cult da vedere assolutamente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  09/10/2009 00:54:15
   9 / 10
Se non sbaglio iniziò il filone delle "10 cose per cui vale la pena vivere", decenni prima delle statistiche di Nick Hornby... primo capolavoro di Allen, ricchissimo di citazioni e di tracce compiute nei passi successivi (il grande amore per la vecchia hollywood in particolare), con una vaga amarezza di fondo che infonde un certo nichilismo alla sua precedente comicità.
Straordinario tributo al mito di Bogey (uno di quegli attori la cui esistenza fa parte delle cose per cui vale la pena vivere, anche se è morto tanti anni fa e ha fatto uno sciroppone per cuori infranti come "Casablanca") e alla mitologia del suo stile

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/07/2010 14.49.17
Visualizza / Rispondi al commento
Suskis  @  06/09/2009 22:50:57
   7½ / 10
Non conosco abbastanza Bogart per apprezzare il lavoro di Allen fino in fondo in questo film. Trovo anche che la comicità di Allen sia invecchiata molto male (ho riso davvero una volta sola in tutto il film), forse proprio perché è stata imitata alla nausea negli anni successivi.
Nonostante questo mi è piaciuto ugualmente (e a questo punto penso che sia arrivato il momento di vedere Casablanca!)

BlackNight90  @  24/04/2009 21:20:12
   8 / 10
Eccellente commedia, tra le migliori di Allen e anche se non è diretta da lui è tutta farina del suo sacco.
Tra citazioni e parodie di Casablanca, Woody crea un film in cui mostra tutte le insicurezze, le tensioni e le gioie che riesce a provocare il più potente tra i sentimenti, l'amore, quando si lega e si scontra con l'amicizia: uno dei primi tentativi in questo senso, e uno dei più riusciti, tanto che molte gag saranno copiate in maniera pedissequa da molti altri film del genere.
Grazie alle sue solite battute esilaranti, Allen riesce a rendere speciale una storia comune, e permette di identificarsi con i sentimenti e le reazioni emotive dei protagonisti: in fondo quello che provano loro prima o poi tutti lo provano, in dosi diverse. Un film molto sincero, personale e autoironico, come molti di Allen, una valvola di divertito sfogo nei confronti dell'amore sia per il regista che per lo spettatore.
Geniale il Bogart consigliere, la Keaton carina come non mai, ottima stavolta perché ben calibrata la comicità slapstick di Allen.

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/04/2009 21.41.13
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  04/03/2009 13:26:15
   8½ / 10
si scrive ross ma si pronuncia allen, pur non essendoci woody formalmente alla regia, il film è tratto da una sua piece teatrale ed ha tutti gli elementi del suo cinema. frizzante, divertentissimo, molto giocato sulla comicità fisica dei suoi primi lavori, è un piccolo capolavoro con un profluvio di citazioni al personaggio di bogey ed in particolar modo a casablanca.

inferiore  @  29/09/2008 20:01:58
   8 / 10
Straordinaria commedia con Woody, nella sua impacciataggine è uno dei migliori!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

11 risposte al commento
Ultima risposta 25/04/2009 21.03.22
Visualizza / Rispondi al commento
xanter  @  25/09/2008 01:21:54
   9 / 10
Prima di vedere questo film avevo un'idea negativa di Allen e dei suoi film, nonostante non ne avessi mai visto uno.
Ma dopo aver visto questo ho capito che è' proprio vero che non si può giudicare a priori ciò che non si conosce. E così ora non ricordo neanche quante volte l'ho rivisto, ma so che ogni volta mi diverte sempre di più.
E' uno dei film più divertenti e Woody Allen è a dir poco geniale.

Invia una mail all'autore del commento DonD  @  28/08/2008 00:53:32
   9 / 10
molto bello e divertente

Invia una mail all'autore del commento wega  @  29/05/2008 20:55:46
   7 / 10
Il triangolo amoroso di Allen, inteso come un'idea sua, per lo meno sicuramente il primo, con tanto di omaggio al più famoso di tutti i tempi: quello di "Casablanca"; accidenti ma il sosia di Bogart è assolutamente identico a Bogart.
Per quanto mi riguarda, una commedia scorrevole e leggera, non tra i migliori del regista, assolutamente.

5 risposte al commento
Ultima risposta 16/09/2008 12.48.01
Visualizza / Rispondi al commento
G-nomo  @  27/03/2008 01:35:05
   8½ / 10
Premetto che non avevo mai visto un film di Woody Allen (qui solo come attore e sceneggiatore) a causa di una mia inconscia repulsione per l'autore (che ancora non sò da cosa derivi).
Visto il film pochi giorni fa in televisione, l'ho trovato divertentissimo! Una comicità pungente e cinica. I duetti con Humphrey Bogart sono spettacolari!
Dovrò vedermi gli altri suoi film!

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/05/2008 20.57.13
Visualizza / Rispondi al commento
Paride  @  24/03/2008 21:30:14
   8 / 10
Molto molto simpatico un gradino sotto i migliori di Woody Allen (Io e Annie, Harry a pezzi, Crimini e Misfatti) ma da vedere assolutamente

anna..bertozzi  @  21/12/2007 23:55:10
   6½ / 10
Ne avevo sentito parlare come uno dei migliori film di Woody Allen, e sinceramente mi aspettavo di più.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  03/12/2007 15:56:49
   8 / 10
Da una commedia firmata Allen del 1969 presentata a Brodway è tratto questo film diretto da Ross.
Spunto per trattare le insicurezze d'amore del critico cinematografico Sam è la sua consueta visione del grandioso Bogart di Casablanca.
Commedia brillante che non annoia nemmeno per un minuto, ottimamente interpretata dalla coppia Allen-Keaton.

"Che fa sabato sera?"
"Occupata. Devo suicidarmi."
"Allora venerdì?"

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento kubrickforever  @  02/12/2007 20:11:47
   8½ / 10
Woody Allen è geniale. Dopo aver portato Provaci Ancora Sam al teatro, il regista newyorkese, ci offre una delle prove migliori. Questo film ha segnato gli esordi con la sua pupilla, Diane Keaton ed entrambi dimostrano da subito di essere una bella coppia. Provaci ancora Sam è una commedia in puro stile alleniano: comica e nevrotica allo stesso tempo. Consigliatissimo.

Paolo70  @  11/10/2007 16:40:51
   6½ / 10
Woody Allen sicuramente non è tra i miei preferiti ma questa commedia è divertente e ben interpretata. La parte del ragazzo inbranato con le donne gli si addice molto e arriva in alcune fasi del film ad un buon livello di comicità.

benzo24  @  06/10/2007 19:21:01
   10 / 10
capolavoro. film che contiene alcune delle più belle battute di allen. inoltre la sceneggiatura è perfetta. un film che bisogna studiare per capire come si fanno le vere commedie. intelligente e creativo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/11/2008 19.37.41
Visualizza / Rispondi al commento
woodygenemel  @  23/09/2007 02:42:21
   9 / 10
uno dei 3 o 4 migliori di woody allen

wallace'89  @  18/09/2007 15:58:39
   8 / 10
Brillante e divertente commedia di Woody Allen( anche se non da lui diretta) che anticipa personaggi e temi che costituiranno il tratto distintivo del suo cinema successivo più maturo e memorabile, già qui in parte presentati a partire dalla storica e perfetta coppia cinematografica Keaton-Allen.
Diverse le situazioni memorabili, bella la caratterizzazione del protagonista ed efficace e divertente il suo continuo confronto con il mito cinematogrfico di Bogart e Casablanca, che omaggia specialmente nel bel finale.
Da vedere e rivedere.

Invia una mail all'autore del commento The BLuEs mAn  @  28/08/2007 20:48:28
   9½ / 10
ottimo anche superlativo, allen un'attore perfetto, la storia grottesca e quindi perfetta anch'essa... i suggerimenti di bogart sono una trovata geniale... allen divino film da vedere per forza, oppure datevi all'ippica...

gustavone  @  20/08/2007 16:02:23
   7 / 10
commediola simpatica..in stile woody allen..
forse un pò sopravvaluatat..
da vedere..dallo psicanalsta..

grabowsky  @  22/07/2007 17:58:07
   9 / 10
un film che guardo sempre con piacere, uno dei migliori di allen. sceneggiatura esilarante, storia originale e ritmo ottimo. oltre a cio' sono affezionato a questo film xke' in pratica e' una trasposizione perfetta delle mie avventure amorose e a volte rasenta il plagio con la mia vita. nelle convinzioni del protagonista e nelle sue manie mi ritrovo perfettamente :-)
alcune scene sono memorabili e da spisciarsi sotto dalle risate come il tentativo di approccio in sala da ballo...caratteristico l'accostamento a casablanca. spassoso!!

mattiaonline  @  07/07/2007 16:07:58
   8½ / 10
Spettacolare, molto ironico e divertente!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/04/2007 18:27:51
   8½ / 10
Difficile travare dei momenti di stanca in un film che ti fa ridere dall'inizio alla fine. Più omogeneo di Prendi i soldi e scappa e Bananas, Allen, con la collaborazione di un ottimo regista di commedie come Ross, confeziona uno dei suoi lavori migliori.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/06/2007 13.03.15
Visualizza / Rispondi al commento
Napoleone  @  05/04/2007 21:17:51
   8 / 10
Film spassosissimo! Comicità pirotecnica dall'inizio alla fine: le battute susseguendosi ad un ritmo incalzante e serrato, non danno tregua al "povero" spettatore, il quale non può fare altro che lasciarsi trasportare dall'ilarità.
Bravo Allen!

rocketbabydollz  @  25/02/2007 17:48:07
   9½ / 10
il titolo originale del film era "play it again, sam" citando la battuta memorabile di casablanca, che i traduttori temevano non fosse compresa dal pubblico italiano. hanno quindi anche cambiato il nome del protagonista da Allan a Sam, sempre perchè temevano non si capisse l'allusione. (che grande considerazione dello spettatore medio!).
per il resto film spassosissimo e brillante, l'idea del personaggio di humprey bogart che dà i consigli sulle donne e sulla vita è fantastico.
da vedere assolutamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  03/01/2007 21:13:03
   9 / 10
a mio parere uno dei migliori flm con woody allen. grandioso!

johnstockton  @  27/12/2006 16:36:56
   10 / 10
Il film che più preferisco di Allen è questo, anche rispetto al più quotato manatthan. Troppo forte!!

CØrl  @  23/11/2006 10:41:22
   10 / 10
Super...ho sempre snobbato allen un giorno decisi di guardare un film suo quasi per caso prima avevo visto solo spezzoni.....da allora non ho più smesso!!!

Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento stefano76  @  02/08/2006 09:28:48
   8½ / 10
Bellissima commedia, interpretata da un giovane Allen. Il film non è da lui diretto, ma è palese che nella pellicola c'è moltissimo di suo, a cominciare dai dialoghi divertentissimi.

E' il film che introduce la coppia Allen - Keaton, che verrà riproposta più volte in seguito, (Manhattan, Io e Annie).

Gran bel film.

Gruppo COLLABORATORI paul  @  31/07/2005 00:47:40
   10 / 10
Attenzione: anche se dietro la regia c'è Herbert Ross, questo è un film made by Allen al 100%. Stupendo, si ride e riflette dall'inizio alla fine.

Darth Anakin  @  17/06/2005 17:34:19
   9 / 10
Se woody allen nn esistesse bisognerebbe crearlo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/05/2008 20.59.45
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE maremare  @  02/02/2005 00:51:02
   8 / 10
Il film che ha fatto conoscere Allen al grande pubblico.
Versione riveduta e corretta di uno delle migliori commedie di Allen, che la produzione fece girare a Ross poichè non si fidava di un comico che si era cimentato fino ad allora in film con un preciso target.



marco86  @  11/01/2005 18:34:05
   8 / 10
Uno di quei film che fa praticamente ridere dall'inizio alla fine e che non ci si stancherebbe mai di guardare.Le scene d'antologia sono davvero tante,ma il finale simile a quello di Casablanca è bellissimo.Le battute di Woody Allen sono rimaste nella storia:intelligenti e divertenti.da non perdere!

Kr0nK  @  09/01/2005 17:36:41
   8 / 10
Bel film. Woody Allen è un equilibrista sulla sottile linea che divide follia e genialità.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  31/12/2004 10:53:59
   10 / 10
Una grande commedia, veramente divertente, diretta da Ross, ma molto alleniana.
E' un film davvero bello , uno di quelli in cui si ride tanto tanto ma con intelligenza, ed è basato su un'idea geniale.
Da antologia la sequenza nella casa di Allen quando il protagonista fa danni su danni, e pure il finale, parodia di "Casablanca".

Sto film è belissimo, l'avrò visto 2000 volte e mi fa sempre ridere tantissimo.
Meriterebbe 8 ma gli do il massimo dei voti, perchè ci sono troppo affezzionato....

Maddy  @  17/12/2004 15:04:57
   8 / 10
E' un film da guardare con attenzione,mai perdersi una battuta altrimenti si smette di ridere....ma se si entra nella paranoia...è possibile intravedere i proprii scheletri nell'armadio!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10x10
 NEW
12 soldiers2030 - fuga per il futuro211 - rapina in corso77 giorni8 minutia beautiful day
 NEW
a modern familya quiet passiona quiet place - un posto tranquilloabracadabraanna (2018)arrivano i prof
 HOT
avengers: infinity warbad samaritanbenvenuto in germania!big fish & begoniablu profondo 2blue kidsbob & marys - criminali a domiciliocharley thompson
 NEW
chiudi gli occhici vuole un fisicocosa dira' la gentedeadpool 2deidiva! (2017)
 HOT
dogmandopo la guerradoppio amoredoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedue piccoli italianiearth - un giorno straordinarioequilibrium - the film concertescobar - il fascino del maleestate 1993eva (2018)ex libris: new york public libraryfamiglia allargatafavola (2018)fotografgame night - indovina chi muore stasera?garden partyghost storiesgiu' le mani dalle nostre figliegli ultimi butterihappy winterhotel gagarinhurricane - allerta uraganoi segreti di wind rivericaros: a visionil codice del babbuinoil cratereil dubbio - un caso di coscienzail giovane karl marxil mio nome e' thomasil mistero di donald c.il prigioniero coreanoil sacrificio del cervo sacroil tuttofareil viaggio delle ragazzeinterruptionio sono tempestaio sono valentina nappiippocratejurassic world - il regno distruttokedi. la citta' dei gattila banalità del criminela casa sul marela guerra del maialela melodiela prima notte del giudiziola settima ondala stanza delle meravigliela terra dell'abbastanzala terra di diola truffa dei loganla truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero del vicinol'amore secondo isabellel'arte della fugal'atelierlazzaro felicele grida del silenziole meraviglie del marel'incredibile viaggio del fachirol'isola dei canilords of chaosloro 1loro 2lovers (2018)
 NEW
luis e gli alienimacbeth neo film operamalati di sessomanuelmaria by callasmary e il fiore della stregamektoub, my love: canto unomolly's gamemontparnasse femminile singolare
 NEW
muse: drones world tournato a casal di principenel nome di anteanella tana dei lupinick cave - distant sky - live in copenhagennobili bugienoi siamo la mareaobbligo o verita'office uprisingogni giornopapillon (2018)parigi a piedi nudiparlami di lucy
 NEW
peggio per mepitch perfect 3prendimi! - la storia vera più assurda di sempreprigioniero della mia liberta'quanto bastarabbia furiosa - er canarorampage - furia animaleresinarespiririmetti a noi i nostri debitirudy valentinosea sorrow - il dolore del maresergio e sergei - il professore e il cosmonautasherlock gnomesshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianislender mansolo: a star wars storysposami, stupido!stato di ebbrezzastronger - io sono piu' fortesuccede
 NEW
super troopers 2terra bruciata! il laboratorio italiano della ferocia nazistathe constitution - due insolite storie d'amorethe escapethe happy prince - l'ultimo ritratto di oscar wilde
 NEW
the mermaid: lake of the dead
 NEW
the nun - la vocazione del malethe silent manthe strangers 2: prey at nightthe toyboxthe wicked giftthelmatheytito e gli alienitoglimi un dubbiotonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltu mi nascondi qualcosatullytuo, simonulysses: a dark odyssey
 NEW
una luna chiamata europauna vita spericolataunsaneuntitledvan gogh - tra il grano e il cielowajib - invito al matrimoniowonderful losers: a different worldyoutopia

976094 commenti su 39827 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net