no sudden move regia di Steven Soderbergh USA 2021
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

no sudden move (2021)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film NO SUDDEN MOVE

Titolo Originale: NO SUDDEN MOVE

RegiaSteven Soderbergh

InterpretiBenicio Del Toro, Don Cheadle, Ray Liotta, Brendan Fraser, Jon Hamm

Durata: h 1.55
NazionalitàUSA 2021
Generethriller
Al cinema nel Luglio 2021

•  Altri film di Steven Soderbergh

Trama del film No sudden move

Nella Detroit degli anni Cinquanta, l'afroamericano Curt Goyns Ŕ appena uscito di prigione ed Ŕ di nuovo nei guai. Accetta cosý il lavoro offertogli dallo squallido intermediario Jones: insieme a Ronald Russo, che non nasconde il suo disappunto per il lavoro a fianco di un nero come Curt., deve "badare" ai figli e alla moglie di Matt Wertz, un dirigente di medio livello della GM, mentre Charley, un terzo socio, lo accompagna in ufficio per recuperare un documento. Niente per˛ andrÓ come previsto quando il documento non sarÓ trovato al suo posto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,96 / 10 (13 voti)5,96Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su No sudden move, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Thorondir  @  28/02/2024 19:01:24
   7 / 10
"No Sudden Move" è un film politico, un ritratto spietatissimo di uno dei cardini caratterizzanti la società statunitense: il fortissimo legame con il denaro. Questo gangster movie di Soderbergh è una crescita vertiginosa del rischio umano (di fatto, del rischio d'impresa) di uomini (e donne) non in grado di fermarsi quanto potrebbero e forse dovrebbero. Il vero protagonista è il denaro, i personaggi cercano semplicemente di raggiungerlo, stargli dietro. Non se ne esce. Non si esce neanche da alcuni cliché del genere, da quell'intreccio volutamente inteso a ribaltare continuamente situazioni e colpe/colpevoli. Eppure il gioco narrativo funziona perché ben scritto, mai troppo ingarbugliato da far saltare l'attenzione e in grado di sostenere un ritmo che fa volare il film. Qualche dubbio in più sul carattere estetizzante dell'opera: se quelle lenti anamorfiche a richiamare le sporcature ai lati degli anni '50 possono starci è la fotografia così "vellutata" che appare quasi cozzare con il tono sporco e caricaturale dell'opera di Soderbergh.

andrea9002  @  30/10/2023 15:43:11
   7 / 10
A me è piaciuto, bella prova del cast e storia non banale e anzi è stata una bella sorpresa anche la critica sociale che emerge sul finale.
Non mi sono dispiaciute neanche un paio di situazioni paradossali come ad esempio il giro che hanno fatto i soldi od i discorsi di Damon che introducono l'epilogo.

TheLegend  @  15/09/2023 22:39:37
   6 / 10
Ottimo cast per un film che si regge su di loro e stenta un po' a decollare.
Tutto sommato passabile.

Goldust  @  17/04/2023 15:44:15
   6½ / 10
Quando c'è di mezzo la Hbo la qualità c'è sempre e finalmente Soderbergh è tornato anche lui su buoni livelli: il suo thriller pesca nella grande tradizione americana anni '50 ed è eccellente nella prima parte quando il discorso gangsteristico rimane univoco. Poi svacca un poco quando segue le diverse diramazioni date dall'evoluzione degli eventi e non risolve tutto come dovrebbe, diventando più difficile da seguire. Ma ha forza, stile ed una manciata di buoni personaggi. Va già bene così.

Evarg Nori  @  12/02/2023 13:35:25
   8 / 10
Prodotto dalla HBO,un film corale che sotto la scorza del classico gangster movie sembra riprendere(ed aggiornare)le tematiche di "Crocevia della morte",dove la fiducia reciproca è un'illusione e i rapporti umani sono fondati esclusivamente su menzogna e tradimento per perseguire i propri scopi.Soderberg usa il passato come specchio del presente,analizzando le macroscopiche falle di un sistema dove l'eccessivo liberismo e gli intrallazzi capitalisti celati dal progresso(in questo caso la promozione di una nuova marmitta per auto,che come si evince dalle didascalie finali diventerà obbligatoria il decennio seguente a dispetto della scoperta delle varie macchinazioni criminali nascoste dietro di essa)favoriscono l'eterno conflitto tra pedine in un gioco più grande di loro(dove non è permesso concedersi "mosse improvvise",da cui il titolo) perchè divisi in primis da differenze sociali,etniche,e classiste.Ma oltre a sottolineare il lato beffardo del destino(per quanto riguarda Ronald)viene lasciato anche spazio per la speranza(per quanto riguarda Curt)laddove paradossalmente chi voleva troppo alla fine se la cava ottenendo solo "ciò che gli spetta".E non viene mai tralasciato l'aspetto umano dei protagonisti,le loro contraddizioni e sfaccettature.Ottimo gico di attori,tra cui un Damon in scena per pochi minuti e un Fraser di ritorno nel grande cinema prima di "The Whale".L'uso di lenti anamorfiche KOwa conferisce lo strano effetto "schiacciato" durante i movimenti di macchina,tipico del cinema anni'50,ma la fotografia(di Soderberg) è quella modernissima high tech,e accentua il parallelo tra passato e presente.Il regista è anche montatore.

Noodles71  @  03/03/2022 16:55:38
   6 / 10
Trama abbastanza ingarbugliata nel gangster movie a tinte noir diretto da Soderbergh. Il cast di tutto rispetto risolleva un film a tratti pesante con scene tirate troppo alla lunga. Ambientato nella Detroit degli anni cinquanta un Brendan Fraser oramai irriconoscibile assolda tre delinquenti di mezza tacca per un lavoro apparentemente facile. Doppi giochi, tradimenti, spionaggio industriale si intrecciano per un epilogo che in parte sbroglia la matassa ma che fatica giungere alla fine... Come sempre Del Toro in parte, bene Cheadle, David Harbour in un ruolo forse non troppo congeniale ai suoi clichè. Matt Damon che non è neanche accreditato è il vero lupus in fabula...

Scuderia2  @  30/11/2021 13:29:11
   4½ / 10
Soderbergh decide di girare un intero film col l'obiettivo fish-eye, o qualcosa di simile.
Il risultato è che sembra di guardare un film con la testa infilata nella boccia dei pesci.
A me 'sto simulatore di pesce rosso non mi ha mica convinto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  19/11/2021 13:22:20
   7 / 10
Avvincente noir diretto dall'altalentante Soderbergh. Cast all'altezza e sceneggiatura non banale che tocca varie tematiche come la sete insaziabile di potere o il doppiogioco.
Non ci sono personaggi positivi come il genere richiede, insomma un buon esercizio di stile.
Consigliato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/08/2021 17:08:01
   7 / 10
Un thriller dalle evidenti tinte noir, ma anche un gangster movie e film di denuncia. Un qualcosa di semplice che diventa sempre più complesso ed articolato dove delinquenti di piccola/media caratura si imbattono in gioco più complessi, aendo la presunzione anche di dominarli e manipolarli. Soderbergh è perfettamente a suo agio con una storia he prende binari precisi, rispettando i clichè del genere, ma mettendo a nudo tematiche attuali anche se il film è ambientato negli anni 50, i suoi riflessi come il potere delle corporation, l'intreccio della legalità con l'illegalità e le tensioni razziali sono attuali ancora oggi. Cast di prim'ordine con Cheadle e Del Toro sugli scudi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  15/08/2021 19:48:21
   6 / 10
Soderbergh gira un poliziesco vecchia maniera dai tempi lunghi e dilatatissimi,una sceneggiatura all'apparenza semplice ma che poi si districa tra doppi giochi e tradimenti .
Purtroppo la storia non è molto chiara e soprattutto all'inizio si fa fatica a capirla , poi pian piano un senso logico ma ormai è un pò tardi e la noia ha già preso il sopravvento . Non naufraga per ottime prove dei principali attori .
Resta la sensazione che il regista stia lavorando a troppi progetti ultimamente quando forse farebbe meglio a concentrarsi su uno e svilupparlo al meglio .

Mauro@Lanari  @  12/08/2021 04:39:49
   3½ / 10
Aveva detto che si sarebbe ritirato dopo le due stagioni di "The Knick" (2014-15), invece ancora gironzola con la sua misantropia illudendosi, come già tropp'altre volte, che sia divertente. Un tedio insopportabile ch'impenna ulteriormente la temperatura planetaria da fornace. Al rogo.

Mauro Lanari

jason13  @  03/08/2021 22:45:23
   2 / 10
Noiosissimo. Gia' dopo 20 minuti non vedevo l'ora che finisse. Pure un cast importante non riesce a sollevare un film scialbo.

VincVega  @  02/08/2021 18:09:53
   7 / 10
Un ottimo crime movie vecchio stile, tra delinquenti di mezza tacca, boss, personaggi di alto rango, doppi giochi e tradimenti. Forse uno dei migliori film di Steven Soderbergh da un po' di tempo a questa parte, grazie anche all'apporto di un cast eccellente (c'è anche Matt Damon in una parte importante, ma non accreditata).

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050658 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net