lucifer rising regia di Kenneth Anger USA, Gran Bretagna, Germania 1972
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

lucifer rising (1972)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LUCIFER RISING

Titolo Originale: LUCIFER RISING

RegiaKenneth Anger

InterpretiKenneth Anger, Bobby Beausoleil, Donald Cammell, Marianne Faithfull

Durata: h 0.29
NazionalitàUSA, Gran Bretagna, Germania 1972
Generecorto
Al cinema nel Giugno 1972

•  Altri film di Kenneth Anger

Trama del film Lucifer rising

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,19 / 10 (8 voti)8,19Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Lucifer rising, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Boromir  @  09/02/2024 13:07:10
   8 / 10
Fa un certo effetto sapere che le meravigliose sonorità quasi floydiane di Lucifer Rising sono state partorite da Bobby Beausoleil, killer al soldo di Charles Manson. Volendo partire per la tangente con le sovraletture, lo spettro di morte mansoniano aleggia per tutta la durata come un miasma venefico, dal momento che questo travagliatissimo lavoro di Kenneth Anger (sicuramente meno radicale di Scorpio Rising) offre un affascinante excursus sulla magia nera attraverso lo spazio e i secoli. Un ipnotico montaggio alternato avvolge in un unico flusso d'immagini di febbricitante psichedelia le rovine dell'Antico Egitto, Stonehenge e l'Externsteine tedesco, in modo da cristallizzare immortali le gestualità ripetitive e liturgiche dei riti esoterici.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/04/2022 20:08:10
   7 / 10
Non pienamente fruibile dal punto di vista personale peechè i riferimenti esoteriche e le varie culture che compongono questo cortometraggio di Anger non sono facili da individuare. Mi verrebbe da dire che è un qualcosa più adatto per iniziati. Culture diverse come quelle sumeriche o egiziane, il complesso di Stonehenge, apparizioni di dischi volanti verso il finale. Culture diverse che comunque vogliono elevarsi da ciò che sono, eleversi verso il cielo come i loro stessi monumenti. Lucifero come portatore di luce e rivelazione più che simbolo stesso del Male.

KitaVerde  @  07/04/2021 22:49:55
   8 / 10
Viaggio lisergico assicurato.
Colori accesissimi, creatività al massimo, occulto, esoterismo, ecc...K.A. al top.
Film cult underground fondamentale)))

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  14/11/2016 11:27:00
   7½ / 10
Girato tra Egitto, Inghilterra e Germania, ma con un incipit ambientato sull'Etna, trattasi di un corto sperimentale in cui, in soldoni, vengono rappresentate nascita e relativa ascesa al potere di Lucifero.
Riduttivo ma necessario esplicitare gli articolati contenuti di "Lucifer Rising" in tal modo, del resto non vi sono dialoghi e la trama procede per accumulo di immagini spesso visivamente molto incisive ma criptiche. Urge sapersi districare tra esoterismo, riti pagani e magia nera per cogliere al meglio gli innumerevoli simbolismi e i rimandi all'occulto (nota passione del regista Kenneth Anger).
Dal punto di vista prettamente tecnico la pellicola presenta un'affascinante messa in scena psichedelica nella composizione delle varie inquadrature, mentre il ricercato montaggio a tratti si basa su sequenze respingenti. Fattore riscontrabile anche nella notevole soundtrack firmata da Bobby Beausoleil, passato alla storia più per l'omicidio di un insegnante di musica e per essere un accolito di Charles Manson, che per i meriti artistici. Il forte legame con l'ignoto da parte di Anger è riscontrabile anche in queste macabre curiosità che non permisero una lavorazione serena (completato nel 1972 "Lucifer Rising" venne distribuito solo otto anni dopo).
Cameo per Jimmy Page, con forte polemica inerente la colonna sonora della quale venne incaricato per la composizione di alcuni brani poi non utilizzati. C'è anche Marianne Faithfull che fece rischiare parecchio la troupe in terra egiziana, a causa del contenuto "stupefacente" della sua borsetta.

Evarg Nori  @  15/06/2016 11:31:52
   8½ / 10
Uno dei film underground più belli ed affascinanti di tutti i tempi.Visivamente parlando,è forse il migliore(e certamente il più ambizioso) dei lavori di Anger(anche se non geniale come "Scorpio Rising").Buona parte della sua fama è dovuta alla lavorazione lunghissima(iniziato ed interrotto alla fine degli anni '60;ripreso e terminato tra il '70 e il '72 e presentato definitivamente solo nel 1980)e ai numerosi aneddoti legati ad essa.Girato come sempre in 16 mm e privo di dialoghi,è la summa del cinema di Kenneth Anger e del suo pensiero esoterico-occulto.Il Lucifero più anticonvenzionale che sia mai apparso al cinema di certo.Emblema sia del bene che del male,custode della magia e di segreti millenari e precursore di una nuova era.Anche se non come il precedente "Invocation of my demon brother"(nato dagli scarti della prima versione di questo film)lo spettatore non iniziato si troverà a visionare qualcosa di pressochè indecifrabile,e uno svolgimento che con molta difficoltà si può definire "trama".Ma allo stesso tempo l'innegabile splendore ed attrazione nascono proprio dalle immagini ermetiche,oltre che dall'uso suggestivo delle location(l'Egitto,la Foresta Nera,Stonehenge,Avebury;secondo alcune fonti alcune sequenze sarebbero state girate sull'Etna ma purtroppo non ho trovato conferma al riguardo),e dal perfetto connubio tra le scene e le musiche di Bobby Beausoleil,Lucifero della prima versione(ruolo in seguito offerto a Mick Jagger)poi membro della cricca di Charles Manson(Anger lo ha sempre accusato di aver rubato la prima versione prima di aggregarsi a Manson,e nel '76 dopo aver licenziato Jimmy Page gli commissionò la colonna sonora in carcere dove fu condannato all'ergastolo per l'uccisione di Gary Hinman).Colonna sonora tra le più belle mai realizzate,sfaccettata e psichedelica in puro stile anni '60 da far invidia ai Pink Floyd(stupenda la parte finale,dall'apparizione di Lucifero alla mitica scena del disco volante sopra la Sfinge di Giza) .Tornando al film,per poterlo comprendere appieno ci vorrebbe Anger in persona a spiegarcelo fotogramma per fotogramma.Persino nei libri sul regista solo alcune scene vengono esplicate a dovere,e ci si concentra prevalentemente su quelle ispirate ad Aleister Crowley e gli omaggi al vecchio cinema di Hollywood.Insomma come gli altri film del regista,anche questo purtroppo è inevitabilmente destinato a piacere solo a chi possiede dosi massicce di amore incondizionato per il cinema vero,pazienza e aspettative malleabili(per poter apprezzarlo va visto almeno una mezza dozzina di volte).E se le possedete questo film vi regalerà emozioni indimenticabili,garantito.L'ultimo film "ufficiale" del regista,che in seguito cercherà invano di dirigerne dei seguiti per poi limitarsi nei successivi 30 anni a eseguire lavoretti più semplici ed essenziali.E ultimo tassello del "Magick Lantern Cycle" iniziato nel'47 con "Fireworks".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  21/04/2014 16:53:28
   8½ / 10
Gran film di Anger, un regista che più che pensare ad una trama o ad una sceneggiatura logica preferisce ostentare le sue capacità tecniche (peraltro ottime) inviando messaggi pseudosatanici più o meno subliminali. Per il fatto che non vi sia una vera e propria trama, "Lucifer Rising" è più vicino alla videoarte che al cinema, e il mio voto riguarda sicuramente la grande tecnica che rende questa pellicola qualcosa di piacevole, di bello da vedere ma anche da sentire. Sicuramente uno dei più famosi nonchè migliori film di Kenneth Anger.

Guy Picciotto  @  13/02/2012 17:59:02
   9 / 10
è un mediometraggio incubo psichedelico per i nostalgici borghesi di un Wilhelm Reich ballerino. NOVE

Maniac Cop  @  25/06/2011 13:22:05
   9 / 10
Depositario di magie e iniziatore di una nuova era - secondo le personali dottrine di Anger e di Aleister Crowley -, Lucifero è invocato da 5 entità diverse.
Credo di essere il meno portato a capire e sviscerare i lavori di Kenneth Anger, tuttavia essendo un fruitore che si appassiona ai generi, anche stilistici, diversissimi tra loro (alla fin fine i brutti risultati, cosiccome quelli belli, sono individuabili comunque), mi sono sottoposto alla visione dei lavori maggiori di Anger, e Lucifer Rising è un film su cui Anger ha riversato molto impegno e a cui teneva molto (leggesi anche la genesi del film su Wikipedia). Dicevo, non ho gli strumenti adatti (sarà anche la mia forma mentis) per capire appieno i significati profondi - ma anche più superficiali - delle complesse opere di Anger, è un po' più "scorrevole" seguire suoi film più socialmente inquadrabili per significato e in cui meno avviluppanti sono i simboli occultistici, come Fireworks e Scorpio Rising. Con Lucifer Rising non solo ho avuto problemi col significato, ma anche col significante! Infatti ho dovuto riguardare alcuni passaggi con la trama scritta a lato (trovata sul web) perché non riuscivo proprio a individuare nessi e a capire inquadrature. Comunque ho apprezzato, come in Scorpio Rising, la capacità particolare di Anger di individuare i nessi archetipici presenti nelle varie culture del globo (in Scorpio Rising magistrale era l'uso degli inserti che creavano sconvolgenti analogie), e una passione genuina per le culture pagane (ed Anger detestava i tentativi malati e fasulli dei Nazisti di restaurazione del paganesimo). Interessante l'uso, già presente in Invocation Of My Demon Brother (1969), delle immagini sovrapposte, velocizzate e distorte che suscitano veramente meraviglia nel lettore.
Come suscita meraviglia l'apparizione, così sorprendente ed enigmatica, dell'ufo nel finale, sospeso sopra la Sfinge, che ottimamente - e in modo artisticamente meraviglioso - esprime un'ideale continuità tra gli enigmi del passato e quelli del nostro tempo, nel suo accostamento tra antico e futuristico.
Personalmente sono uno che già di mio sono interessato alla ricerca dei legami tra le culture dei popoli, e di quelli tra passato e futuro.
Essendo poco esperto in fin dei conti, sposo commenti e recensioni precedenti in cui, tra le altre cose, si scrive che il film trasmette l'idea della liturgia come percorso graduale e paziente che culmina con l'irruzione folgorante dello spirito, santo o demoniaco.
Poi, è ovvio riscontrare nel film una caratteristica importante del nostro mondo: che la storia delle religioni, e dell'occultismo, sono piene di monumenti eretti al cielo, e il loro significato ce l'hanno eccome.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/07/2011 00.38.21
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanna (2023)another endanselmarcadianarrivederci berlinguer!augure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbad boys: ride or diebrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadall'alto di una fredda torredamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!eileenel paraisoennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'inganno
 NEW
fuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosa
 NEW
ghost: rite here rite nowghostbusters - minaccia glacialegirasoligli agnelli possono pascolare in pace
 NEW
gli immortaligodzilla e kong - il nuovo imperohotspot - amore senza retei dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso goldmanil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boy
 NEW
inside out 2io e il secco
 NEW
io, il tubo e le pizze
 NEW
jago into the whitekina e yuk alla scoperta del mondokinds of kindnesskung fu panda 4
 NEW
l’amante dell'astronautala moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala stanza degli omicidila tartarugala terra promessa
 NEW
la trecciala zona d'interessel'esorcismo - ultimo attol'estate di cleol'imperolos colonosmade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomay decemberme contro te: il film - operazione spiememory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)noir casablancanon volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!prima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerpriscillaquell'estate con irene
 NEW
racconto di due stagionirace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricchi a tutti i costiricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)robo puffinroma bluessamadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdom
 NEW
the bikeridersthe fall guythe ministry of ungentlemanly warfarethe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirevita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1051533 commenti su 50864 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ANTHRACITE - STAGIONE 1CANI RANDAGICICLOCIRCONDATODALLA MIA FINESTRADALLA MIA FINESTRA - GUARDANDO TEEL CORREOFLASHFORWARD - STAGIONE 1IL BODYGUARD E LA PRINCIPESSAIL GUSTO DELL'ESTATEIL PROBLEMA DEI 3 CORPI - STAGIONE 1LA RAGAZZA D'ACCIAIOL'AMORE DIMENTICATOLASSIE - UNA NUOVA AVVENTURAL'UOMO INVISIBILE ATTRAVERSO LA CITTA'MARE FUORI - STAGIONE 1MARE FUORI - STAGIONE 2MARE FUORI - STAGIONE 3MARE FUORI - STAGIONE 4NOTTE DI MEZZA ESTATE - STAGIONE 1POIROT - TESTIMONE SILENZIOSORECENSIONE D'AMORERESIDENT ALIEN - STAGIONE 1RESIDENT ALIEN - STAGIONE 2RESIDENT ALIEN - STAGIONE 3SIMONE E MATTEO UN GIOCO DA RAGAZZITENERE CUGINETHE COLLECTIVETHE IDEA OF YOUUN SOLO ERRORE. BOLOGNA 2 AGOSTO 1980VACANZE SULLA NEVEVIOLA COME IL MARE - STAGIONE 1VIOLA COME IL MARE - STAGIONE 2ZERO IN CONDOTTA (1983)

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

POVERE CREATURE!
Locandina del film POVERE CREATURE! Regia: Yorgos Lanthimos
Interpreti: Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Jerrod Carmichael, Christopher Abbott, Margaret Qualley, Suzy Bemba, Kathryn Hunter, Hanna Schygulla, Vicki Pepperdine, Jack Barton, Charlie Hiscock, Attila Dobai, Emma Hindle, Anders Grundberg, Attila Kecskeméthy, Jucimar Barbosa, Carminho, Angela Paula Stander, Gustavo Gomes, Kate Handford, Owen Good, Zen Joshua Poisson, Vivienne Soan, Jerskin Fendrix, István Göz, Bruna Asdorian, Tamás Szabó Sipos, Tom Stourton, Mascuud Dahir, Miles Jovian
Genere: fantascienza

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


THE DEVIL IN MISS JONES
Locandina del film THE DEVIL IN MISS JONES Regia: Gerard Damiano
Interpreti: Georgina Spelvin, John Clemens, Harry Reems
Genere: erotico

Recensione a cura di The Gaunt

MERCOLEDI' - STAGIONE 1
Locandina del film MERCOLEDI' - STAGIONE 1 Regia: Tim Burton, Gandja Monteiro, James Marshall
Interpreti: Jenna Ortega, Gwendoline Christie, Riki Lindhome, Jamie McShane, Hunter Doohan, Percy Hynes White, Emma Myers, Joy Sunday, Georgie Farmer
Genere: fantasy

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net