la vera storia di jack lo squartatore (1988) regia di David Wickes Gran Bretagna 1988
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la vera storia di jack lo squartatore (1988)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA VERA STORIA DI JACK LO SQUARTATORE (1988)

Titolo Originale: JACK THE RIPPER

RegiaDavid Wickes

InterpretiMichael Caine, Armand Assante, Ray McAnally, Lewis Collins, Ken Bones, Susan George, Jane Seymour, Harry Andrews, Lysette Anthony, Roger Ashton-Griffiths

Durata: h 3.02
NazionalitàGran Bretagna 1988
Generethriller
Al cinema nell'Ottobre 1988

•  Altri film di David Wickes

Trama del film La vera storia di jack lo squartatore (1988)

Autunno del 1888: un assassino soprannominato Jack lo Squartatore terrorizza l'East End londinese uccidendo in maniera orrendamente violenta delle povere prostitute. All'ispettore Frederick Abberline viene affidata quella che si rivela non essere un'indagine come tutte le altre...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,17 / 10 (3 voti)8,17Grafico
Miglior attore in una miniserie o film per la televisione (Michael Caine)
VINCITORE DI 1 PREMIO GOLDEN GLOBE:
Miglior attore in una miniserie o film per la televisione (Michael Caine)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La vera storia di jack lo squartatore (1988), 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

biagio82  @  30/11/2018 00:26:23
   7½ / 10
bellissimo sceneggiato tv realizzato per il centenario dei delitti di jack lo squartatore, con un ottimo cast, un'incredibile ricostruzione storica (considerando l'anno di realizzazione e i modesti mezzi televisivi) ed una trama avvincente e molto fedele ai fatti storici.
peccato solo che nello sviluppo del finale si perda la realtà storica per gettarsi sulle speculazioni e sulle teorie complottistiche.
sicuramente questo sceneggiato soffre di una narrazione da tv, con una regia a camera fissa e con dialoghi e scene molto edulcorate ma ha il pregio di riassumere in maniera esaustiva tutta la vicenda.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  14/09/2014 18:36:48
   7 / 10
Continuo a ritenere From Hell, il fumetto, la parola definitiva su tutto ciò che a livello culturale può scaturire dalle insane gesta di Jack lo squartatore. Tutto perché Alan Moore sposa solo la fiction del libro di Knight sul complottone della casa reale, spiegando punto per punto nelle note il perché non lo ritenga comunque soddisfacente e a volte facendosene apertamente beffe. Moore, magus e eccentrico, sa molto più di altri sedicenti investigatori della fuffa new age o scrittori illuminati che su Jack lo squartatore la verità è una donna nuda che improvvisamente scompare.
Quindi, come valutare questo ennesimo prodotto tv sull'affascinante periodo di Whitechapel?
Bene, senza infamia e senza particolari lodi.
Che sia un prodotto televisivo si vede. D'altro canto per tamponare la morbidezza dei contenuti (non troverete ettolitri di sangue, né momenti creepy da farvi gelare il sangue a parte una lodevole eccezione), per mantenere alto il profilo è stato chiamato Michael Caine nei panni dell'ispettore Abberline, pagato fior di sterline. E Caine il suo lavoro sporco lo fa, insieme al resto del cast di esperti.
La ricostruzione scenografica e dei costumi è encomiabile.
Quella storica deve fare i conti con alcune controversie.
Prima di tutto, ricordo che all'epoca questo film-tv fu pubblicizzato come la risoluzione del caso, la "vera" vera storia di Jack lo squartatore. Nulla di più falso. Nel caso di Knight restiamo nel campo ipotetico, e anche se il tono documentaristico e misurato non disturba è bene ribadire per l'ennesima volta che Jack lo squartatore resta nell'ombra. Ci prova la scienza oggi aggrappandosi a esili fili di lana caprina (di questi giorni il titolone della scoperta dell'identità del buon Jack, sarà la ventesima volta in una decina d'anni), guardacaso proprio mentre stanno per uscire libri che spiegheranno il perché e il percome. Ci hanno provato pennivendoli come la Cromwell, così ostinata nel suo insensato delirio da risolvere l'equazione dell'arte-uguale-omicidio con una banalità sconcertante (per lei il colpevole è il pittore Sickert). Hitchcock considerava l'omicidio arte, ma solo intellettualmente e nel suo cinema. La Cromwell o come diavolo si scrive confonde l'arte con l'omicidio, nella vita quotidiana. Guadagnando milioni di dollari, insultando la memoria di un uomo con la facilità con cui ci si cambiano le mutande.

Mettiamo da parte tutto questo, diciamo che il film con Caine fa il suo sporco lavoro di intrattenere. Considerato il clima politico dell'epoca non stupiscono alcune scelte: mi pare che i conservatori fossero avviati al terzo mandato, la Tatcher era in un periodo ancora favorevole. Ecco quindi che, ad esempio, George Lusk diventa un marxista che combina solo guai, per il gusto di combinare guai. Eppure qualche fascinazione deve averla lasciata, questo prodotto televisivo, se in un'altra serie tv recente (il carinissimo "Ripper street") Lusk è rappresentato alla stessa maniera, e molte altre cose sembrano essere state riprese dalla miniserie con Caine.

In soldoni: questo è un prodotto della sua epoca e lo dimostra in pieno, nella mano ferma di Abberline, nel ritratto dei proletari casinisti, nell'arrendevolezza finale di Abberline che maschera l'impotenza da idealismo puro e disinteressato.
Ci sono momenti di alta scuola, uno in particolare: la trasformazione a teatro dell'attore Mansfeld in mister Hyde, una fiction nella fiction che colpisce.
Anche la parte finale è quella più movimentata e ha il suo fascino.
Inutile dire che il resto non regala brividi di terrore né sangue come magari si vorrebbe. L'atmosfera c'è, il resto è un pò troppo didattico e appiattito per affascinare a dovere.

Vlad Utosh  @  17/11/2012 15:08:33
   10 / 10
Poderoso film tv

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER di notevole fattura che presenta una cospicua mole di materiale da contemplare e personaggi ben caratterizzati.
Michael Caine fornisce un'ottima prova nei panni di un concreto Frederick Abberline, qui a differenza di From Hell le visioni precognitive appartengono giustamente a Robert James Lees - interpretato molto bene da Ken Bones – un medium, spiritualista e chiaroveggente che offri realmente il suo aiuto per risolvere il caso. Tra i vari personaggi troviamo anche Richard Mansfield(Armand Assante) un attore che nello spettacolo teatrale " Il dottor Jekyll e Mr. Hyde "
rappresenta in modo così inquietante la parte malvagia del medico tanto da finire tra gli indiziati(Il film ci offre molte informazioni che riguardano Mansfield, ad esempio si viene a sapere che per immedesimarsi nella parte del dottore ha assistito a un'autopsia). Inoltre è degna di nota è la presenza di George Lusk, capo della Commissione di Vigilanza di Whitechapel e figura spesso poco approfondita in altri lavori inerenti il caso dello squartatore. Il resto del cast è di tutto rispetto-c'è anche la signora del west- e il doppiaggio è ottimo, sono presenti molte voci storiche.
La scenografia è inappuntabile, se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo avrei reso più cupi e nebbiosi i vicoli dell'East End, e i dialoghi sono sempre interessanti(considerevoli quelli tra Abberline e Gull inerenti la pazzia).
Senza menzionare la componente massonica e il matrimonio cattolico di Alberto Vittorio con una prostituta -da questa relazione sarebbe nata una figlia, siamo nel campo delle ipotesi estreme- il film mantiene il suo fascino fino alla fine e si conclude in modo memorabile

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER / con tanto di commento autoritario della voce narrante. Chapeau.
Consiglio la versione da 182 minuti.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!eileenennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannofuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegirasoligli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperoi dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso goldmanil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boyio e il seccokina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'esorcismo - ultimo attol'estate di cleolos colonosmarcello miomay decemberme contro te: il film - operazione spiememory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillaquell'estate con irenerace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia neraunder parisvangelo secondo mariavincent deve morirevita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1051394 commenti su 50769 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net