la lupa mannara regia di Rino Di Silvestro Italia 1976
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la lupa mannara (1976)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA LUPA MANNARA

Titolo Originale: LA LUPA MANNARA

RegiaRino Di Silvestro

InterpretiTino Carraro, Dagmar Lassander, Howard Ross, Annique Borel

Durata: h 1.32
NazionalitàItalia 1976
Generehorror
Al cinema nel Luglio 1976

•  Altri film di Rino Di Silvestro

Trama del film La lupa mannara

La contessina Daniela Ŕ una "divoratrice" d'uomini in senso letterale: afflitta infatti da licantropia, li sbrana dopo averli sedotti. Cosý, si mangia il cognato, poi uccide a forbiciate una lesbica, una dottoressa e una contadina.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,29 / 10 (7 voti)5,29Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La lupa mannara, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  22/10/2023 09:38:59
   5 / 10
Una ragazza crede di essere la reincarnazione di una sua ava bruciata viva due secoli prima perchè ritenuta una lupa mannara ... Un curioso film di purissima Serie C , diretto nel 1976 dal romano Rino Di Silvestro , regista specializzato nel settore . Si tratta infatti di uno strano mix in cui la sceneggiatura mescola incoerentemente quasi tutti i generi in voga in quel periodo . Si parte naturalmente dal horror ma poi si passa velocemente all' erotico ed al thriller poliziesco, per terminare infine nel rape and revenge , senza farsi mancare persino parecchie scene girate in un villaggio western !! Comunque si vede chiaramente che l' interesse principale del regista è il mostrare più scene di nudo possibile . L' unica cosa piuttosto interessante è il blando tentativo di approcciare la licantropia da un punto di vista medico quasi scientifico . Tanto che qui la protagonista ( a parte le scene oniriche ) non si trasforma mai in lupo ma ( a causa di un trauma sessuale ) diventa solo violenta e ferina nelle notti di plenilunio . il cast di per sè non sarebbe nemmeno terribile : a parte qualche inspiegabile apparizione di un grande attore come Tino Carraro ( !! ) , troviamo lo sfortunato austriaco Frederick Stafford ( uno che ha recitato da protagonista per Hitchcock ! ) , il palestrato romano Howard Ross ed il baffuto Elio Zamuto . La protagonista però è la ben poco nota francesina Annik Borel , generosissima nel mostrarsi come mamma l' ha fatta ma cagnesca nella recitazione . Particina godibile anche per la bella Dagmar Lassander . In definitiva , è una pellicola delirantemente trash , ma non è nemmeno bruttissima . Da 5 , insomma .

Italo Disco  @  12/05/2018 15:58:39
   7½ / 10
Licantropia, schizofrenia, discorsi scientifici su disturbi psichici e occulto, un finale da rape&revenge movie..... nel mezzo molta violenza, erotismo, morbosità. Malgrado qualche luogo comune e cadute nel folclore più imbarazzante LA LUPA MANNARA non è poi così girato male, le situazioni eclatanti si susseguono senza indugio, Annik Borel è compiuta come donna lupo, la sceneggiatura ha qualche buon spunto e le musiche di Gori sono senza infamia e senza lode. Non è un opera d'arte ma per me è un buon film con il pregio di aver preso una strada interessante per una figura horror come il licantropo visto pochissime volte nel cinema italiano.

alex94  @  17/04/2016 11:49:51
   5½ / 10
Pellicola veramente bizzarra che mescola (senza molto successo) l'horror,il thriller e l'erotico.........il risultato finale è un filmetto abbastanza trashoso anche se godibile e con qualche spunto degno di nota.
Tanto per cominciare per la prima volta il regista porta sullo schermo una storia di licantropia al femminile e tenta di affrontare la tematica allontanandosi dall'aspetto più folkloristico,tenta un qualcosa di più psicologico......... questa cosa è sicuramente interessante,oltre che parecchio originale e se fosse stata trattata con maggiore attenzione avrebbe probabilmente reso La lupa mannara un piccolo classico.....
Il problema è che il film presenta numerosi elementi tipici del cinema d'exploitation (sopratutto sesso e nudi in abbondanza),elementi che non permettono di prendere particolarmente quello che dovrebbe essere il punto di forza della pellicola.
L'aspetto tecnico e di una rozzezza unica,cosa che se da una parte non rende proprio semplice la visione,se preso dal punto di vista giusto riesce almeno a regalare qualche risata.
Tra le tante chicche presenti voglio segnalare quella che secondo me è la migliore:
lo splendido trucco della licantropa,due peli infilati a casaccio e naso palesemente finto........esilarante,considerando anche che ogni volta che entra in scena lancia degli urlacci terribili.
Un film divenuto oramai immortale proprio per il suo contenuto trash,il che non è una brutta cosa,però con più attenzione per certi elementi (e forse anche con più soldi) poteva essere ricordato per ben altre qualità.

topsecret  @  01/04/2014 14:13:23
   4 / 10
Thriller erotico che con la scusa della licantropia, peraltro accennata e pure male, tenta di colpire lo spettatore miscelando vari generi. Purtroppo il risultato è alquanto discutibile.
Della protagonista si apprezza solo la disinvoltura con cui si spoglia, altro da evidenziare non c'è, gli altri componenti del cast non fanno certo di meglio e la storia risulta contraddittoria, inconcludente e tirata per le lunghe in alcuni frangenti, tanto da sfiorare la noia.
Un film davvero pessimo che non merita la visione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/04/2013 17:35:28
   4 / 10
La lupa mannara è un guazzabuglio confuso di molti elementi che presi in sé non sarebbero nemmeno da buttare via. Innanzitutto il tema centrale della licantropia, spogliato da un approccio puramente gotico per uno più scientifico, rimane tuttavia fin troppo velleitario. Altro elemento interessante sono gli ultimi venti minuti in cui l'horror lascia il posto al rape&revenge vero e proprio.
Messi insieme questi elementi e gli altri si crea una confusione incredibile: la sceneggiatura è debolissima, la componenente erotica miscelata male, malgrado le grazie della protagonista. Qualche curiosità la offre, ma secondo tuttaltro che un film riuscito.

Cannibal Bunny  @  11/11/2010 09:29:39
   6½ / 10
Buon film che mescola che vari generi: si passa dall'horror, al thriller al rape&revenge, con una forte componente erotica per tutto il tempo. Qualche scena cade nel ridicolo incolontario, ma la storia non è niente male, e ha fatto guadagnare a questo film nel tempo lo status di cult.

76eric  @  29/07/2010 18:06:50
   4½ / 10
Film che col passare dei minuti incorpora più sottogeneri, infatti si và dall' horror mistery al thriller psicologico per finire col Rape and Revenge, tenendo sempre presente però la venatura erotica di tipo etero ma anche lesbo.
Annique Borel interpreta una ragazza con turbe psichiche e che scoprendo che una sua antenata era affetta da licantropia, si crede la sua reincarnazone.
Numerose infatti sono le scene di nudo ( zerbini a destra e a manca, siamo ancora negli anni '70 dopotutto no?) e il regista mette a fuoco il voyerismo al femminile che scatenerà i languorini sessuali e la voglia di sangue della licantropa protagonista.
Gli effetti splatter sono tutto sommato pochi, e se si eccettua una scena, quella dell' accettata, si limitano all' effetto di qualche morso sul collo.
Fastidiosissimo poi è il continuo urlare della donna lupo in preda al raptus di follia omicida e il make up del mostro potrà suscitare qualche sorriso ( mi riferisco alle flaccide te**e pelose).
Finale anonimo ed alquanto affrettato che non dice nulla.
Da segnalare nel cast la presenza della bellissima Dagmar Lassander che tanto andava nelle pellicole nostrane thriller horror anni 70.

Non mi è piaciuto e non lo consiglio, ma se qualcuno vuole farsi una visione si accomodi. Restando in argomento licantropia piuttosto meglio puntare decisamente sullo sconosciuto e singolare Wolfen.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050666 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net