i segreti di twin peaks regia di David Lynch USA 1990
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i segreti di twin peaks (1990)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I SEGRETI DI TWIN PEAKS

Titolo Originale: TWIN PEAKS

RegiaDavid Lynch

InterpretiMichael Ontkean, Kyle MacLachlan, Piper Laurie, Sherilyn Fenn

Durata: h 1.30
NazionalitàUSA 1990
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 1990

•  Altri film di David Lynch

Trama del film I segreti di twin peaks

Una nebbia impenetrabile avvolge la cittadina di Twin Peaks nascondendo le cime delle montagne, rendendo irriconoscibili le strade e gli abeti che vengono tagliati nella locale segheria. Una mattina Pete Martell saluta la moglie per recarsi al lavoro. Sulla strada che percorre abitualmente scorge un grosso fagotto di plastica abbandonato sulla riva del lago. Avvicinandosi si accorge che dal sacco fuoriesce un ciuffo di capelli.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,84 / 10 (122 voti)8,84Grafico
Voto Recensore:   10,00 / 10  10,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I segreti di twin peaks, 122 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento ilSimo81  @  02/05/2019 17:50:34
   10 / 10
Se vi fosse un Gesù delle serie televisive si chiamerebbe David Lynch.
E' con "Twin Peaks" che la televisione è passata dal Vecchio Testamento al Nuovo Testamento.

"Twin Peaks" era già straordinaria prima ancora di cominciare.
La penetrante strategia commerciale perseguita nel 1991 inculcò nell'immaginario collettivo l'inquietante e celeberrimo interrogativo "Chi ha ucciso Laura Palmer?", a cui il titolo "I segreti di Twin Peaks" rispondeva dando un presagio enigmatico. Degno preambolo della migliore sigla tv di tutti i tempi, che per musica e per immagini penetrava inevitabilmente nel cervello e un po' nel cuore, lasciando dietro di sé un'ineffabile traccia di diffusa malinconia.

"(…) è importante imparare a distinguere tra misteri e segreti. I misteri precedono la razza umana, ci avvolgono e ci spingono in avanti nell'esplorazione e nella meraviglia. I segreti sono un prodotto dell'umanità, un modo subdolo e spesso insidioso di acquisire, negare o imporre il potere. Non bisogna confondere la ricerca dei primi con la manipolazione insita nei secondi" (da "Le vite segrete di Twin Peaks").
Misteri e segreti serpeggiano lungo le strade di Twin Peaks, insinuandosi tra casa Palmer, il Great Northern Hotel di Ben Horne, il Doube R Diner di Norma, la segheria Packard, il Big Ed's Gas Farm e l'ufficio dello sceriffo Truman, ed ogni stanza ed ogni via sono percorse da infinite sottotrame che, parafrasando Lynch, come rami originano da un unico fusto: la morte e soprattutto la vita della giovane Laura Palmer.
Da lì si diffonde un'aura grigia, una foschia di perdizione e falsità, che risparmia solo una manciata di anime pure per posarsi sulle vite di uomini e donne apparentemente ordinarie.
La vita è un grande inganno e la cittadina di Twin Peaks è palco di teatro greco, che racconta le menzogne del mondo reale. Si ama con superficialità, si tradisce con leggerezza, si odia con veemenza. Se per fare il bene si devono smuovere cielo e terra, la banalità del male implica che sia estremamente facile per chiunque poterne fare.

Si insegna che nulla si crea e nulla si distrugge, e a ben vedere il genio di Lynch non risiede nell'inventare un prodotto nuovo, quanto nello stravolgere le usuali prospettive, togliendo punti di riferimento.
In un tempo non lineare, i segreti del passato tornano a galla e i segreti del futuro si svelano mediante visioni. Momenti felici spezzati da tragedie, momenti drammatici stemperati da un caffè.
Le persone mentono, gli spiriti indicano la via, un ceppo inanimato conosce molte verità.
Il simbolismo e l'articolazione narrativa che caratterizzano tutto l'universo lynchiano sono un'affascinante sfida a non perdersi in questo labirinto onirico.
C'è tuttavia un valido filo d'Arianna per barcamenarsi fra gli interrogativi che non trovano risposta nell'arco delle tre stagioni. Innanzitutto è d'obbligo addentrarsi nell'oscuro prequel "Fuoco cammina con me" (1992) ma, per soddisfare degnamente l'appassionata curiosità di comprendere personaggi, relazioni e scene, può risultare appassionante non solo la lettura del discreto "Il diario segreto di Laura Palmer" (J. Lynch, 1990), ma anche e soprattutto del succitato splendido e suggestivo "Le vite segrete di Twin Peaks" (M. Frost, 2016), seguito dall'altrettanto affascinante "Twin Peaks – Il dossier finale" (M. Frost, 2017).

In tutta onestà, non è tutt'oro quel che luccica. Alcune recitazioni sono acerbe. Certe sovrastrutture narrative sembrano pleonastiche. La colonna sonora (per quanto riuscita al punto da diventare iconica ed universalmente riconoscibile) è un infinito ripetersi di poche melodie.
Inoltre, "Twin Peaks" è anche (suo malgrado) caso esemplare della cinica influenza delle logiche commerciali. Le direttive provenienti dalla rete televisiva certificavano un nesso di dipendenza per il quale i risultati di audience imponevano autentiche svolte nella trama. Inevitabilmente ne derivò un parziale disconoscimento da parte dei produttori, che ebbe effetti palesemente nefasti soprattutto sulla seconda stagione – ma questa è un'altra storia.

Al netto di tutto ciò, "Twin Peaks" è un'opera imprescindibile. Ha un fascino perverso e magnetico che resta intatto nonostante i significati sfuggevoli, con una brillante genialità ed un impressionante carico emotivo. Inarrivabile vetta artistica.

ferzbox  @  28/08/2017 18:14:29
   9 / 10
Di cose su questo serial se ne potrebbero dire a vagonate; ancora ricordo i primi spot televisivi che la presentavano come il grande prodotto televisivo di David Lynch; ed effettivamente non si può certo dire che non fu così; la morte di Laura Palmer, anzi nemmeno, il ritrovamento del suo corpo dentro quel cellophane all'inizio della serie riuscì a rapire milioni di spettatori......e non fu certo così sorprendente se pensiamo che alla regia c'era uno dei registi più dotati(nonchè visionari) che il cinema abbia mai avuto; in più non si fece nemmeno condizionare dal target televisivo; la sua mano si sentiva parecchio come in qualsiasi altro suo film.
Certo il caso Laura Palmer era intrigante, ma quello che fece di Twin Peaks una grande serial fu il bellissimo studio dedicato alla cittadina stessa, unica e indiscussa protagonista; quel clima d'inquietudine rendeva tutti i personaggi ambigui, poco affidabili, custodi di grandi ed oscuri segreti; chiunque poteva essere sospettato, chiunque poteva in futuro essere un tassello importante ai fini della trama: di conseguenza, unita alla bellissima regia, questa caratterizzazione scrupolosa dei personaggi era in grado di far elaborare svariate congetture allo spettatore(ah, senza escludere la bellissima colonna sonora...ovvio), facendo diventare Twin peaks un'autentica droga......
.......il finale della prima serie lasciava estasiati ma anche attaccati con i denti allo spigolo della sedia......
Un gioiellino televisivo che meritava e che che merita; da aggiungere tranquillamente tra le opere cinematografiche di Lynch.....la cura era quella....

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/08/2017 21.17.15
Visualizza / Rispondi al commento
daaani  @  26/08/2017 00:53:41
   8½ / 10
In una parola: bizzarro.
Non ho ancora capito nulla di chi possa essere l'assassino, ma per ora me la faccio bastare così la prima serie. Adoro trasformarmi in una detective. E adoro tutti i personaggi grotteschi, in particolare l'agente FBI. :D
Di David Lynch ho visto solo Blu velvet ( mi è piaciuto troppo)... credo che continuando di questo passo farò una scorpacciata di suoi film!!!

10 risposte al commento
Ultima risposta 31/08/2017 01.32.04
Visualizza / Rispondi al commento
CyberDave  @  13/06/2017 11:26:37
   8 / 10
Il voto è esclusivamente relativo a questo film, che fa da apripista a tutta la serie, solitamente devi esserne colpito fin dal primo episodio per poi continuare la visione e devo dire che ne sono stato favorevolmente colpito.
Tanti personaggi, ognuno con un segreto e con dei caratteri particolari, la cittadina è presentata bene, spettrale e cupa.
Il tutto parte come un classico film giallo, il ritrovamento del cadavere e l'inizio delle indagini, si capisce che non sarà una cosa breve e di facile lettura, infatti si sono già incastrati molti elementi ed altri sono stati appena accennati, non vedo l'ora di vedere come andrà avanti.

marcogiannelli  @  09/05/2016 15:25:27
   8 / 10
il pilot della famosa serie cult non mi ha particolarmente stupito...affascinato sì, ma è tutto fin troppo paradossale e straniante che non ho capito ancora con quale occhio seguire la serie
vediamo la continuazione

4 risposte al commento
Ultima risposta 11/05/2016 09.22.25
Visualizza / Rispondi al commento
CavaliereOscuro  @  04/05/2014 15:32:23
   4 / 10
Dopo aver fatto una bella scorpacciata di Breaking Bad mi sono messo alla ricerca di un'altra serie tv quotata e mi sono imbattutto in Twin Peaks. Beh, che dire, dopo appena sei puntate l'ho abbandonato. Recitato pessimamente, farcito da scene inverosimili e con una trama che non coinvolge. Poi scopro che è del Maestro dei Maestri, l'impareggiabile ed incriticabile D. Lynch... e allora i pezzi del mosaico iniziano a combaciare.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2014 13.17.31
Visualizza / Rispondi al commento
Goldust  @  07/02/2014 11:36:08
   6½ / 10
Il mio voto è ovviamente riferito a questo episodio pilota, anche perchè non ho ancora visto la serie. Le atmosfere sono sufficientemente angoscianti ma oltre alla macabra scoperta del corpo senza vita di Laura e l'introduzione dei personaggi principali non vi è niente di eccezionale, a parte forse l'agente speciale Cooper di MacLachlan, che ha del potenziale.
Abbastanza basso il livello recitativo, con alcuni attori che sono proprio dei cani..

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  04/09/2013 22:16:59
   9 / 10
Come per molti altri utenti anche il mio è un voto basato sull'intero telefilm, considerato dai più come uno dei migliori di sempre se non il migliore in assoluto. Non do il 10 pieno perché non mi è entrato nel cuore come hanno fatto altre serie degli anni passati (come "X-Files") che, è giusto rimarcarlo, sono comunque debitrici verso "Twin Peaks".

horror83  @  06/08/2013 09:14:57
   9 / 10
Dio mio l'ho visto da bambina con mia madre (avevo 8 anni) e sono rimasta traumatizzata a vita! (non penso di aver visto tutte le puntate). sono rimasta traumatizzata da Bob, avevo pure gli incubi! adesso che ho 30 anni ho deciso di riguardarmi la serie e ce l'ho fatta fino alla prima puntata della seconda serie! io ho troppa paura!!!!! devo dire che mi è piaciuto molto come prima serie, è un telefilm stranissimo, dove si parla di cose paranormali! poi anche la parte thriller di scoprire chi ha ucciso Laura Palmer è molto bella! un pò telenovelas la parte di tutti gli intrighi di questa cittadina, cioè erano tutti collegati tra amanti!!!! cmq erano tutti telepatici? cioè l'ispettore Cooper aveva le visioni, i sogni premonitori, ecc. la madre di Laura aveva le visioni, e anche la cugina di Laura (che era la sua sosia perchè cambiava solo il colore dei capelli, infatti è interpretata dalla stessa attrice). cmq io non riesco più ad andare avanti perchè fa troppa paura questo telefilm (magari perchè vedendolo da bimba sono rimasta traumatizzata).

ps: l'attore che interpreta Bob è il più spaventoso che abbia visto in vita mia! fa proprio paura!!!!!!



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

cmq sono troppo belle le visioni, cioè incutono terrore!! e poi la sigla è stupenda!!! secondo me una delle migliori serie tv!

Fortune  @  05/08/2013 10:34:20
   9½ / 10
Nel bene e nel male Twin Peaks rimane un pezzo di storia del " telefilm ", uno dei primi e migliori esempi di "cult" telefilmico, non rimanere affascinati ancora oggi da quelle atmosfere e da quei personaggi, è davvero impossibile; Twin Peaks resta una delle idee più geniali e visionarie mai concepite in questo campo.

Una Soap Opera mascherata da thriller-drama investigativo, con qualche elemento fantasy ma anche horror, questa era l'idea di Lynch e Frost nel creare quello che poi venne chiamato Twin Peaks.
Purtroppo la presenza di Lynch fu costante solo durante la prima stagione e il mio voto si riferisce a questa...(anche perche' il resto dovrei vederlo prossimamente ;-) ).

Semplicemente lezione di Cinema.Imperdibile.

Lory_noir  @  28/05/2013 18:34:58
   7½ / 10
Anche per me il voto riguarda l'intera serie, non potrebbe essere diversamente. Da vedere e rivedere, per scoprirne sempre lati nuovi ed inquietanti che solo Lynch sa inventare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  11/05/2013 01:29:36
   10 / 10
Annuncio subito che il voto riguarda l'intera serie e non solo la prima puntata.
Non sono un amante delle serie tv, non mi sono mai piaciute, ho visto qualcosa come i CSI e qualche serie tv italiana stupida e sempliciotta, le finivo ancora prima di arrivare al terzo episodio, ma TP è un caso eccezionale, unico nel suo genere, non solo mi sono visto l'intera saga , ma alcuni episodi gli ho visti addiriturra 3 volte da quanto mi sono piaciuti (l'ultimo episodio l'ho rivisto qualche giorno fà per la 3 volta!)
Una piccola realtà cittadina sperduta tra le montagna, apparentemente tranquilla, ma piano piano si intrinsica di cose strane. Ricca di segreti, di storie intrensicate tra di loro, di tradimenti, di violenza e di mistero. L'atmosfera che circonda la citta è inquietante, fredda, con un bosco circostante misterioso, lascia un senso quasi claustrofobico. E poi ecco arrivare lo stile del maestro Lynch, uno stile caratterizzato ormai in quasi tutti i suoi film: onirico, visionario, lascia entrare direttamente lo spettatore nell'oblio della piccola cittadina americana, con enigmi su enigmi, visioni su visioni, e domande su domande, si finisce una puntanta, e non si vede l'ora di riniziare la prossima. I personaggi sembrano tranquilli cittadini di una piccola citta americana, ma entrano in contatto con qualcosa di più grande di loro, diventano bizzari, tenebrosi, inquietanti.
Questa serie mi ha affascianato moltissimo, e troppo enigmatica, la seconda serie dopo la prima puntata, diventa visionaria al massimo, mi è piaciuta un attimo di più della prima, ma la cosa più incredibile è come riesce a prenderti e trascinarti all'interno degli enigmi di TP. Bellissima anche la musica che introduce gli episodi, lascia una sensazione strana ogni volta.
Certamente, l'ultimo episodio della saga è allucinante al massimo, fa paura, terrorizza, si entra direttamente in contatto con qualcosa di sovrannaturale, si entra nel mondo del male assoluto, della loggia nera, terrificante al massimo, il finale può lasciare varie interpetazioni su come sia andata a finire, sta di fatto che finisce veramente male.
Non posso che piazzare un'altro dieci a questo ennesimo capolavoro del Maestro Lynch, consiglio a tutti di vederlo, non vi annoierete di sicuro.

"I gufi non sono quello che sembrano".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  22/02/2013 17:26:02
   9 / 10
Non ho capito bene , ma penso che questo settore sia rivolto alla puntata pilota della saga ( cioè la prima).
La puntata che ci presenta twin peaks..
Cosa dire??
Penso che la fama di questa serie tv sia più che meritata.
Gioca a suo sfavore dei pessimi attori, sennò sfiorava la perfezione.
In twin peaks, Lynch ci regala una colonna sonora da brividi, che ha fatto storia.
Ci offre atmosfere disturbate e surreali, nella quale i protagonisti di questa vicenda cercheranno di indagare sulla misteriosa e terribile morte di Laura Palmer.
Non manca niente: amicizia, amore, intrighi, rapporti adulteri, momenti di simpatia, momenti tragici e angoscianti ( il preside che annuncia a tutta la scuola la morte di Laura è qualcosa di veramente toccante ), mistero, intrecci particolari, riflessioni, intuzioni investigative e quant'altro.
Voglio precisare che sono arrivato alla seconda puntata e quindi il mio voto è tutto da rivolgersi ESCLUSIVAMENTE a questa prima puntata.
Non so come termina, anche se ho letto che la prima parte è molto più accattivante degli episodi conclusivi.
QUello che voglio dire io è che Lynch è un regista che ci sa fare,e quindi se ci si vuole accostare a lui....
Ben venga Twin PEaks..
Stra-consigliato.
Nell'attesa di cimentarmi con i capolavori di questo genio.. :)

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  08/02/2013 17:36:19
   10 / 10
E io che pensavo di amare Lynch, senza aver visto "Twin Peaks". Riassumendo il tutto in cinque parole, direi in tutta tranquillità: Twin Peaks è David Lynch.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/09/2013 22.06.13
Visualizza / Rispondi al commento
StIwY  @  02/02/2013 22:46:45
   7½ / 10
Ho appena concluso di vedere l'ultima puntata. Premetto che la mia opinione qui riguarda l'intera serie.

Sinceramente parlando, adesso che ho terminato la visione, mi sfuggono i motivi per i quali questa serie ha critiche positive a destra e a manca.

La serie è molto originale, inquietante e atmosferica, ma a mio giudizio sono due le cose che l'hanno rovinata, almeno in parte.

Primo, l'imbarazzante incapacità di alcuni attori, praticamente monoespressivi (come Ed il meccanico, lo sceriffo Truman e qualche altro come James il motociclista).

Secondo, la eccessiva pateticità di alcune sottotrame, come quella fra l'imbranato vice-sceriffo Andy e la sua pseudo-amante Lucy.....una stupidata.

Oppure l'entrata in scena del commesso di moda Dick, un personaggio fuori luogo ed irritante.

Non mi sono piaciute inoltre, le varie......e direi troppe storielle d'amore sparse un po' qua un po' là....che a volte mi hanno portato a pensare che stessi guardando una telenovela.

La seconda parte della seconda serie mi è sembrato un tentativo mal riuscito di allungare il brodo, che fino a lì aveva avuto un ottimo sapore.

Dopo la scoperta dell'assassino la serie ha preso una piega sul lato onirico trattata con superficialità a mio avviso.

Per me è stata una ottima serie TV, originale, inquietante e con una bellissima ambientazione, ma dire che è un capolavoro secondo me è un tantino eccessivo.....perché non è esente da difetti piuttosto grossolani.

A me ha dato fastidio, più che il finale molto "aperto" che lascia a mille domande, è stata la parabola discendente della seconda serie che ha fatto crollare in parte il "castello di cristallo".

Per questi motivi non me la sento di dare più di un 8.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  25/01/2013 23:01:56
   8½ / 10
"Twin Peaks" è un piccolo capolavoro, soprattutto la prima parte e l'ultima puntata.
Quello che mi ha colpito di più dell'episodio pilota è la capacità delle immagini di esprimere fortissime sensazioni, in particolare quella del dolore della perdita. Il ritrovamento di Laura Palmer, la maniera con cui i vari personaggi (bellissima la scena della scuola) sconcertati notano l'assenza dell'amica e apprendono della sua morte, il pianto di Andy (il primo, quello non connotato comicamente), hanno un potere comunicativo che penetra e trasmette lo stesso forte dolore nell'animo dello spettatore.
Su questa atmosfera inizialmente intensa e dolorosa, s'innesta poi il gioco di svelamento (decisamente contrastante con le prime scene) della vera natura di Laura Palmer e dei suoi amici. Il quadro si complica di sfumature inaspettate, si accende di tensioni. Appaiono e scompaiono oggetti, intervengono aspetti e particolari insoliti e inquietanti. Il quadro che inizialmente sembrava quello di un normale, sano e saldo microcosmo di piccola provincia americana, s'increspa e s'intorbidisce. Vengono a galla vizi nascosti, corruttele, giochi perversi, violenze. Si aggiunge poi un'atmosfera fredda e invernale, una paletta di colori virante ai toni cupi, montaggi alternati con segni luminosi, fronde al vento, gufi; su tutto un senso generale di claustrofobia (tutta la serie è rinserrata in pochissime location, mancano visioni d'insieme, la città di Twin Peaks è praticamente inesistente). C'è sempre qualcosa di strano e ridondante in tutte le scene, persino negli intermezzi comici e leggeri (come quelle strane sfilze di pasticcini sui tavoli del commissariato). Una normalità smontata e ricostruita in maniera sottilmente ma intensamente inquietante.
Infine entra in scena, con le suggestive vesti del sogno della stanza rossa, l'onirico, il negativo, l'orribile. Si precisa così il quadro di tante opere di Lynch: dei protagonisti "normali", raziocinanti, legati a abitudini, usi e costumi medi e convenzionali, che entrano in contatto con qualcosa di opposto, destabilizzante, ne subiscono il fascino e rischiano di esserne travolti. E' una brama di sapere, di conoscere, di scoprire che non porta nessun frutto, anzi distrugge e destabilizza inesorabilmente un equilibrio che si rivela precario e instabile (vedi James e Donna e infine lo stesso Cooper).
Questo fino allo sparo a Cooper. Poi con la seconda parte la serie perde la sottile e intensa inquietudine del lento disvelamento di ciò che sta dietro le apparenze e si attesta sul convenzionale e (molto diffuso all'epoca) gusto per il demoniaco, il misterioso e il suggestivo (un misto di cultura new age e death). Adesso invece di gettare ombre e dubbi sul normale e il convenzionale, quasi lo si assolve. Non erano le persone che commettevano delitti o nefandezze, era questa entità malvagia, dall'esistenza separata, che le possedeva; le persone erano fondamentalmente innocenti e alla fine ottengono pure la salvezza (vedi la pia scena del trapasso di Leland). Anche quello di Laura Palmer in fondo è stato solo "un sacrificio" (?).
Lo scivolare nel trito e convenzionale stile da serie tv "mainstream" s'interrompe improvvisamente con l'ultimo episodio, in cui si assiste alla "punizione" di Cooper. Conclusa l'indagine sulla morte di Laura, cosa lo spinge a restare a Twin Peaks, cos'altro deve indagare, su quale infrazione alla legge? Il suo morboso volere a tutti costi sapere, scoprire cosa sta nei recessi più profondi dell'animo umano, il suo voler oltrepassare i limiti e ad avventurarsi in un territorio dove la sua razionalità non serve a nulla, lo porta a tirare fuori, a portare a galla la parte rimossa che tutti noi abbiamo (sensi di colpa, vizi, istinti repressi e violenti - il suo doppio nella stanza rossa). Il suo "sacrificio" (salvare Annie) è solo apparente, perché Annie non è certo più sicura in questa maniera.
Twin Peaks è un altro tassello nella notevole impresa artistica di Lynch di rappresentare la crisi, lo smarrimento, l'inquietudine crescente nell'ultimo scorcio del XX secolo.

aladino77  @  04/11/2012 19:47:48
   5 / 10
Visto che il voto è al film, la sufficienza non la merita affatto (un confronto con la serie tv sarebbe impietoso)

Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  14/10/2012 22:14:05
   8½ / 10
La serie merita veramente. Antesignana delle nuove tv-series. Musiche e atmosfere al massimo. Lo stesso vale per i personaggi

Hyspaniko9  @  15/09/2012 03:12:35
   9½ / 10
Finalmente sono riuscito a vedere questa stupenda serie tv di Lynch, le atmosfere, i personaggi e la storia rimangono tutti impressi ed è difficile dimenticarli. Un telefilm di mistero, di dramma che coinvolge soprattutto

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
dopo cala un pochino ma rimane allo stesso tempo un qualcosa di magnifico, non credo esistano altri capolavori come questo, unico nel suo genere.
Trovatemi qualche difetto di quest'opera cinematografica...!

BlueBlaster  @  12/09/2012 01:10:08
   9 / 10
Ricordo che da ragazzino mi dava i brividi...
Lynch senza abusare di effettacci e sangue a buon mercato riesce a creare una angoscia ed una paura atavica...
La sua regia precisa e raffinata, i tempi perfetti e la musica beh che si può dire!
Atmosfere fredde e scenografie strepitose.

gemellino86  @  15/02/2012 10:25:39
   10 / 10
Dovrei fare una premessa. Il giudizio è riservato all'intera serie. Detto questo ci tengo a dire che è di una bellezza struggente molto vicina alla perfezione. Non lo metterei tra i capolavori di Lynch perchè questa serie è un lavoro a parte (i capolavori veri di Lynch sono "Una storia vera" e Mulholland Drive") ma è stata la sua migliore direzione. La rivedrei centinaia di volte. Da ricordare.

kastalya  @  13/02/2012 23:38:06
   9 / 10
Come scritto anche da altri utenti prima parte da 10 seconda da 8....
Ma l'inizio della serie, e di conseguenza l'epiosdio pilota, sono nella storia...
Ricordo ancora da piccolo tutta la mia famiglia riunita a vederlo....
Mitici anni 90!

mainoz  @  22/01/2012 10:18:14
   7½ / 10
Il voto si riferisce all'episodio pilota. Se dovessi dare il voto alla serie non supererebbe il 6,5, ecco perchè...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/01/2012 18.40.50
Visualizza / Rispondi al commento
Pierpacco  @  22/12/2011 03:26:17
   10 / 10
Questo 10 va alla serie televisiva. Intramontabile, oltre il mito.

L1nch07  @  29/10/2011 06:20:37
   9½ / 10
Il 10 spetta alla serie.

TheLegend  @  16/07/2011 15:43:22
   9 / 10
Che personaggi,che dialoghi,che idee...

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  08/06/2011 20:48:32
   9½ / 10
OH mio dio orgasmo..oh mio dio!

Gruppo COLLABORATORI Gabriela  @  12/04/2011 09:37:01
   10 / 10
Il livello più alto che può raggiungere l'arte è il mito.
Il mito non rispecchia le emozioni della vita reale, non può essere spiegato razionalmente. Non si impara.

Ricordo la sigla con il cartello "Twin Peaks 51.201 abitanti" ; prima o dopo che è stata uccisa Laura Palmer?
La cifra è una costante... nessuno muore, nessuno nasce in quel mondo congelato; e ciascuno di loro, dietro una parvenza di normalità, nasconde un piccolo segreto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/12/2012 14.31.32
Visualizza / Rispondi al commento
Oskarsson88  @  22/02/2011 20:41:13
   10 / 10
Un capolavoro di serie televisiva, in particolar modo la prima parte; ma anche la seconda se la cava egregiamente. Alcuni personaggi (Agente Cooper in primis) restano nella storia. Da vedere e divulgare...

James_Ford89  @  30/12/2010 03:31:38
   9 / 10
Dopo Lost è senz'altro la mia serie preferita.
Scene come quella del nano o del gigante sono storiche!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

_Hollow_  @  30/12/2010 02:50:15
   10 / 10
Di serie televisive del genere non ne fan più. Metto Twin Peaks sopra i gradini di un podio immaginario, insieme a X-Files e a "Ai confini della realtà". L'ambientazione in una cittadina tranquilla quanto strana, popolata da persone comuni quanto assurde, da vita ad una serie surreale e ormai storica in cui una puntata risulta più bella dell'altra. Capolavoro.

7219415  @  12/11/2010 14:28:52
   10 / 10
Non ho mai visto una serie televisiva ma sono sicuro che non troverò mai nulla di meglio...non riuscivo a finire una puntata che cominciavo quella dopo...

ValeGo  @  12/11/2010 00:00:34
   9 / 10
Oddio quando è finita la serie ero troppo dispiaciuta! Mi mancheranno la torta ai mirtilli e il caffè nero di Cooper..incredibile come il regista sia riuscito a creare un'atmosfera familiare e allo stesso tempo inquietante!Mi sarebbe piaciuto davvero un seguito..

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Silly  @  03/10/2010 15:34:10
   10 / 10
Un capolavoro immenso. Questo film è un lungo incipit che spalanca le porte alla più grande serie mai realizzata.
Ve lo dico in confidenza, da piccola credevo che Laura Palmer fosse la mia migliore amica (lo è tutt'ora), c'era una somiglianza notevole tra lei e quel faccino morto nella plastica. La cosa mi terrorizzò e mia mamma mi proibì la visione. In fondo avevo forse 7-8 anni anni... Ma chiaramente il pallino di chi potesse aver ucciso Laura Palmer mi tormentò per anni, anni e anni.
Non so come abbia fatto a vivere 28 anni senza scoprire la verità. Eppure ho vissuto. Ma adesso sono felice. La mia amica è viva e vegeta e Lynch è sempre un mostro di genialità.

9 risposte al commento
Ultima risposta 12/10/2010 15.01.03
Visualizza / Rispondi al commento
guidox  @  12/09/2010 14:44:10
   9 / 10
una serie che ha fatto epoca.
il mio voto sarebbe stato un 10 secco se non fosse stato per la seconda parte che è sensibilmente inferiore alla prima.
rimane comunque un'opera mostruosa.
oltretutto la vidi a suo tempo in televisione e l'ho riguardata tutta d'un fiato in pochi giorni recentemente, dopo aver comprato tutti i dvd degli episodi; devo dire che l'impressione che avevo stampata nei ricordi ne è uscita addirittura rafforzata.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/09/2010 23.10.31
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  08/09/2010 16:19:00
   9 / 10
L'episodio pilota ha poco senso se visto da solo, va considerato come l'inizio di una serie eccezionale.
Chi ha ucciso Laura Palmer? E' un quesito che ricorrerà molte volte ma, la protagonista della serie non è Laura bensì, la piccola cittadina di Twin Peaks.
Lynch crea un micro universo nella torbida provincia americana, un universo tutto suo in cui può sbizzarrire la sua fantasia.
La serie è un qualcosa di splendido, che fa da apripista a molti altri prodotti televisivi più o meno di qualità. Peccato solo per il finale che è un non-finale.
Cult, cult, cult.

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  14/08/2010 03:01:38
   9½ / 10
Un film che preso da solo non ha praticamente senso diventa un capolavoro assoluto una volta unito alla serie TV di cui ne è il pilota. Una serie TV che ha fatto la storia e di cui mi sono prontamente procurato il cofanetto originale. Una vera pietra miliare che riesce ad assuefarti come una droga potente. I personaggi diventano veri e propri membri di famiglia con cui non possiamo perdere l'atteso appuntamento settimanale... Dale, Harry, Donna, Haudry, Benjamin, Shelly, il mite Andy e la dolcissima Lucy... impossibile dimenticarli!!! ed ora che ho appena tolto dal lettore l'ultimo DVD dopo aver visto il trentesimo ed ultimo episodio sento già la malinconia impadronirsi di me pensando che da domani non li rivedrò più, ma con l'asso nella manica di averli sempre li a disposizione ogni volta che la nostalgia supera i limiti di tolleranza. Queste sono sensazioni che solo una serie TV straordinaria può lasciare, una serie che ho amato 20 anni fa quando ero poco più che un bambino e che amo ancora oggi come allora nonostante l'amarezza di un finale irritante e spietato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR jem.  @  13/07/2010 21:40:51
   10 / 10
Bellissimo.
Dopo la prima puntata, che è magnifica, mi sono assuefatta alla serie.
Ciò che ha più di bello, è il mistero che sprigiona da ogni singola storia, piena di intrecci e quesiti da svelare.
Ogni volta che parte la colonna sonora vado letteralmente in estasi.
Assolutamente da vedere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/07/2010 12.12.06
Visualizza / Rispondi al commento
chem84  @  20/05/2010 12:54:55
   8 / 10
Vabbè che mi dilungo a fare...
Una grandissima serie che mi sto riguardando con immenso piacere, introdotta da un ottimo episodio iniziale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  09/04/2010 23:24:33
   9 / 10
Chi uccise Laura Palmer?
Il pilot della serie televisiva più immensa della storia. Quando un prodotto televisivo si innalza a capolavoro.
Grande serie, che raggiunge vette di grande cinema.
Ha fatto la storia e il pilot con essa.
StraCult.

rob.k  @  09/04/2010 23:05:08
   4½ / 10
Quando è finito mi sono chiesto "è uno scherzo?". Che senso ha classificare come film drammatico qualcosa che in realtà non è altro che il pilota di un telefilm, che non conclude assolutamente nulla, anzi serve solo da introduzione alla serie? Qua ci vorrebbe il "non classificato", ma considerando ciò che è (un pilot) direi che non è neanche così avvincente, a tratti i comportamenti dei personaggi sono molto irreali...

7 risposte al commento
Ultima risposta 05/08/2013 10.48.31
Visualizza / Rispondi al commento
dobel  @  15/03/2010 09:25:01
   9½ / 10
Le serie Tv sono un fenomeno relativamente recente di sostituzione del romanzo a puntate (come si usava nell'ottocento) da parte della televisione. Non c'è niente di male in questo: i tempi cambiano, cambiano i ritmi di vita, le abitudini e i costumi. Spesso (non essendo più l'uomo la misura del progresso, bensì il progresso tecnologico la misura di se stesso) non riusciamo nemmeno a tenere il passo con il cambiamento, e da qui la frenesia che ci porta, facendoci scoppiare e abbandonare la corsa, alla depressione: il grande male del secolo.
Cosa c'entra tutto questo con 'Twin Peaks'? Assolutamente niente! 'Twin Peaks' è una delle serie Tv più celebri e, sinceramente, più riuscite. Niente a che vedere con C.S.I. - N.C.I.S. - Desperate Houswife - Grey's Anatomy - Law and Order - Lost - ecc... Qui siamo effettivamente su un altro pianeta. Siamo di fronte ad un'opera d'autore: e l'autore è nientemeno che David Lynch. La sua poetica originalissima impronta ogni istante della pellicola trasformandola in un'opera d'arte visionaria e demoniaca. Vidi 'Twin Peaks' alla sua uscita negli anni novanta e l'ho voluta rivedere adesso dopo vent'anni. Vent'anni sono tanti nella storia della Tv, siamo così smaliziati da non impressionarci più di nulla. I telefilm polizieschi hanno subito un'accelerata negli ultimi sei o sette anni da spazzare via tutto il resto in termini di aggiornamento delle tecniche scientifiche. Avevo paura che il vecchio 'Twin Peaks' risultasse obsoleto e superato... invece...
Invece credo proprio che si debba ancora realizzare una serie Tv così intrigante, così inquietante, divertente, grottesca, avvincente. Le atmosfere sono assolutamente uniche; una fotografia caldissima che sparge su tutto il paese il colore rossiccio del legno, nei boschi e sulle montagne si avverte la leggerezza di quell'aria rarefatta che incontriamo dopo gli 800 metri di altezza; le notti di questo paesino (con i semafori appesi ai cavi ondeggianti della luce) sono quanto di più misterioso. I personaggi sono formidabili: dall'agente F.B.I. Cooper (un tipo imprevedibile dagli strani sogni e i simpaticissimi gusti gastronomici); alle amiche e amici della vittima (Laura Palmer), uno più originale dell'altro; agli abitanti del posto (una carrellata di caratteri ora assurdi, ora tragici, ora grotteschi, ora diabolici); al senso di solitudine e isolamento che si avverte, rotto soltanto dalla sensazione di essere costantemente spiati da due occhi stanici. La struttura è semplicissima (Aghata Christie ne riderebbe, avendola lei adottata per quasi tutta la propria produzione letteraria): portare a sospettare ora dell'uno e ora dell'altro dando a ciascun personaggio un motivo per essere l'assassino.
Ma sono le atmosfere mai più ritrovate altrove (aiutate dalla grande musica di Angelo Badalamenti) che fanno di questa serie una delle grandi opere televisive della storia. Sicuramente la più visionaria e inquietantemente sottile che abbia mai visto.
Lo stesso si dica dell'episodio pilota che altro non è se non il prologo a tutta la serie, l'antefatto senza il quale non capiremmo nulla.

Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  08/02/2010 23:01:56
   9 / 10
Non ho mai visto la seria,ma ora inizierò a guardarla,perchè questo film ha un'atmosfera unica,e una colonna sonora tra le migliori della storia del cinema. Davvero inquietante,anche l'ambientazione in un paesino di montagna è davvero azzeccato..non avrebbe avuto lo stesso impatto se il tutto fosse ambientato in città.
Dopo questo,mi guarderò il seguito,dove parla della vita di Laura Palmer e dei giorni precedenti all'omicidio,e poi la serie tv.

2 risposte al commento
Ultima risposta 21/02/2010 21.30.30
Visualizza / Rispondi al commento
luketh81  @  28/01/2010 18:40:03
   10 / 10
La serie twin peaks l'avrò vista milioni di volte e devo dire che è la mia preferita..Killer Bob è un mito e ogni volta che lo vedo mi fa una paura terribile..devo dire che le musiche creano una certa suspance..azzeccatissime..

suspirio  @  16/01/2010 17:58:33
   7 / 10
Premetto che il mio commento riguarda la serie e non solo l'episodio pilota. Ho visto che alcuni utenti dibattevano su cosa fosse migiore tra i film di Lynch e questa serie. Di Lynch ho visto molti film e quasi tutti secondo me sono una spanna sopra Twin Peaks, nonostante sia effettivamente la migliore serie TV che abbia mai visto.
I primi episodi sono sono molto belli, una bella sceneggiatura con personaggi svariati e intrighi avvincenti. Tensione e ironia si fondono nel mezzo ai boschi di Twin Peaks avvolti da una colonna sonora bellissima. Guardavo un episodio e avevo subito voglia di vederne un altro e questo non è poco. L'episodio + bello a mio parere è il 14 quando si scopre (anche se è facile capirlo prima) chi sia l'assassino. Il 15 è l'ultimo diretto da Lynch (torna a dirigere soltanto l'ultimo episodio) e dopo il 16 nel quale viene arrestato l'assassino, la serie prosegue perdendo molte delle cose belle che l'avevano caratterizzata fino a quel momento. Episodi soporiferi, cose che non hanno un effettivo senso nella storia (come i super poteri di nadine o James che viene accusato dell'omicidio de lmarito della ragazza a cui ripara l'auto) ma che forse servivano solo per prolungare la serie, ironia scomparsa quasi del tutto. Per chi ama le opere di Lynch comunque da non perdere.

Weamar  @  14/11/2009 02:30:00
   10 / 10
Non sono necessarie parole lunghissime per descrivere questo film che fa da prologo ad una delle migliori serie-tv mai realizzate. Twin Peaks era, è e sarà sempre un pezzo di storia.
Ossessione, pazzia, illusione, surrealismo, esoterismo, amore, sesso, droga e disperazione mescolati con una maestria imparagonabile.

CULT, STRUCULT!

Chi ha ucciso Laura Palmer? (E' questa la domanda che ci ha invaso in quegli anni; i telefilm di oggi, dovrebbero solo imparare da questo gioiello).

JackBurton  @  02/11/2009 19:32:00
   10 / 10
Il vero Lynch è solo Twin Peaks, la serie tv per eccellenza, unica, inimitabile, irraggiungibile,imparagonabile, curata alla perfezione in ogni particolare. In quasi 20anni nessuno è riuscito ad avvicinarsi a tale splendore (forse l'unica opera che ho apprezzato è stato Carnivale). Da non perdere

edmond90  @  15/09/2009 18:17:28
   5½ / 10
La serie tv è eccezionale ma questo episodio pilota preso in se non entusiasma affatto.Neppure paragonabile a capolavori come Eraserhead e Una Storia Vera

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/11/2009 19.42.48
Visualizza / Rispondi al commento
Dr.Orgasmatron  @  15/09/2009 17:44:40
   6 / 10
Il vero David Lynch non è questo. Film sufficiente per un regista che ha un repertorio troppo superiore, a partire dal disturbante Eraserhead fino ad arrivare al recente Inland Empire. Solo per cultori della serie

4 risposte al commento
Ultima risposta 04/11/2009 18.36.27
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  02/09/2009 17:30:26
   10 / 10
La più grande serie tv di sempre,su questo ho pochi dubbi. Ho scoperto Lynch dopo aver visionato Twin peaks ed è diventato il mio regista preferito. L'episodio pilota è qualcosa di straordinariamente trascinante,una porta verso un nuovo universo. Tutto frutto di un unione di storia,sceneggiatura,attori,personaggi e musiche fantastiche. Scoprire l'assassino di Laura Palmer ad un certo punto non diventa nemmeno tanto importante,infatti desideramo vedere cosa fanno i personaggi a cui tanto ci sentiamo legati nelle varie sottotrame. E ci sentiamo quasi a casa quando sentiamo le familiari note iniziali della serie e vediamo quell'uccello,rimando a Velluto blu,altra opera di Lynch che ricorda da vicino molti degli argomenti trattati in Twin peaks:il tema della cittadina e di quello che si nasconde dietro l'apparente buonismo e il verde degli alberi,delle perversioni e dei misteri.Ma non bisogna dimenticare Mark Frost,senza cui Twin Peaks non esisterebbe. Twin Peaks è anche Dale Cooper,personaggio simbolo della serie. MacLachlan dà vita alla sua migliore interpretazione con un personaggio forte e simpatico,senza macchia(anche se qualcuna la scopriamo co il passare degli episodi),insomma il protagonista ideale eppure cosi diverso da tutti quelli che lo hanno preceduto in altre serie televisive. Perché Twin Peaks è uno spartiacque della televisione (e non solo). Dopo la serie di Frost e Lynch è cambiato tutto,abbiamo avuto X-files,lost e altri progetti che non esisterebbero senza T.P. Per non parlare di Six Feet Under,forse l'unica serie ad avvicinarsi a T.P. come bellezza e particolarità. Un altro punto di forza di T.P. è che molti episodi sono diretti da registi diversi che si alternano tra di loro e la serie ne guadagna in velocità e in stile,poiché pur rimanendo ogni episodio simile ogni regista ha uno stile differente. Le stagioni di T.P sono solamente 2 (purtroppo) seguite da un film sottovalutato e ingiustamente bistrattato dello stesso Lynch. Lynch,oltre ad aver scritto molti episodi ne ha girati 6,tra cui il pilota. C'è da dire che degli altri episodi diretti da Lynch alcuni sono superiori anche al fantastico pilota,come il primo della seconda stagione,quello dove si scopre l'assassino di Laura e l'ultimo,il più sperimentale e forse il migliore di tutti. Di sicuro, ha messo in moto qualcosa. Dopo Twin Peaks non è sembrato più strano vedere nani ballerini e visioni che diventano realtà. Grazie,Lynch e Frost!

ely80  @  20/08/2009 10:39:20
   9 / 10
Capolavoro di David Lynch divenuto ormai un classico. Da non perdere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  31/07/2009 18:28:16
   8 / 10
Di Velluto blu mi colpì molto quelle sequenze iniziali così idilliache, un po' retro da aani 50 che stridevano fortemente con la storia terribile poi raccontata. Twin Peaks ne riprende il canovaccio, estremizzandolo con una galleria di personaggi bizzarri che non ti sogneresti in una tranquilla e sonnolenta sonnolenta cittadina come questa. Lynch dissemina le tessere del mosaico con molta sagacia senza accumulare troppi particolari che renderebbe il tutto più dispersivo e difficile da seguire, ma tenendo sempre l'attenzione molto alta. Un eccellente pilota per una serie che è diventata un cult, non la mia preferita, ma di gran classe questo è certo.

gei§t  @  26/07/2009 05:03:49
   9 / 10
I Segreti di Twin Peaks è l'episodio pilota della stupenda serie di Twin Peaks.
In quanto primo episodio dovrebbe incuriosire lo spettatore e spingerlo a vedere il resto della storia e da questo punto di vista non mi è sembrato niente di speciale. Però è anche vero che non si può giudicare un singolo episodio distaccandolo dal resto della serie che a mio parere è un capolavoro.
Chi ha ucciso Laura Palmer?

Invia una mail all'autore del commento marcocorsi  @  18/07/2009 13:41:36
   5 / 10
Sinceramente non sono mai stato interessato a chi avesse ucciso Laura Palmer, né a chi fosse Bob. Forse un mio limite nel non apprezzare quello che è considerato IL telefilm per eccellenza, ma di conseguenza non posso esprimere un voto positivo neanche per I segreti di Twin Peaks, che credo risulti interessante ed avvincente più che altro per coloro che hanno amato la serie. Il vero talento di Lynch lo apprezzo in lavori del calibro di Mullholland drive, Eraserhead e Elephant man, non qua purtroppo

bulldog  @  16/07/2009 00:54:06
   9 / 10
STRACULT!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/09/2009 09.19.50
Visualizza / Rispondi al commento
Apocalypse_Now  @  15/06/2009 23:32:48
   5½ / 10
Ammetto di non andare matto per Lynch, però la serie Twin Peaks non mi ha mai entusiasmato più di tanto. Per cultori del telefilm

Tautotes  @  09/06/2009 19:19:07
   9 / 10
Serie a dir poco fantastica, peccato sia durata solo 2 stagioni.
Puntata finale che ancora mi mette i brividi...

pipizanzibar  @  15/05/2009 15:04:38
   10 / 10
un invito a vedere la serie. GRANDIOSA

Sepultura  @  11/05/2009 00:53:31
   6 / 10
Osservo questa sorta di classifica e ci trovo "Twin Peaks", allora mi domando: "ma non era un telefilm?che ci fa qua?". Ne capisco il senso quando afferro che si tratta del singolo episodio pilota, che però in sé, decontestualizzato dalla serie completa, non ha granché senso. Se voto l'episodio singolo è 6, la serie è 9 e mezzo. Qui mi pare di capire che il voto sia per il "pilota", allora 6.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/05/2009 20.04.25
Visualizza / Rispondi al commento
GuidoM88  @  10/05/2009 21:09:04
   10 / 10
Volevo un informazione. Io ho visto quello che penso sia l'episodio pilota...quello che finisce con l'incubo della mamma di laura...quindi mi pare ovvio che sia l'episodio pilota e non il film sennò sarebbe un film che non ha fine...però l'unica cosa che non capisco è che su internet c'è scritto che le puntate durano 45° mentre il primo episodio che ho visto io è durato un ora e mezza. Ora...è una cavolata che le puntate durano 45 minuti o la prima dura un 'ora e mezza perchè è quella iniziale?
grazie

Bogart59  @  07/05/2009 01:31:46
   6 / 10
Eccellente la serie, sufficiente il solo episodio pilota che preso da solo ha poco senso.

eriki71  @  16/04/2009 16:51:57
   6½ / 10
Qui si vota per il film e Non per la serie...
dunque un 6 e mezzo mi sembra fin troppo di manica larga,
ma alla fine nel complesso mi sembra che il film li vale.

4 risposte al commento
Ultima risposta 29/04/2009 10.52.15
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  06/04/2009 19:29:53
   8 / 10
Ho terminato proprio in questi giorni la visione delle due serie di Twin Peaks, con una full immersion durante il week end.
Veramente straordinaria, almeno fino all'arresto dell'omicida di Laura Palmer (episodio 9 - serie 2). Poi una serie si sottotrame hanno allungato il brodo.

Non sono un appassionato di serie televisive e non so dire se questa sia o no la migliore di tutti i tempi.
Comunque mi è piaciuta e l'episodio pilota di un'ora e mezza è bellissimo.

Godzilla  @  02/04/2009 15:46:25
   5½ / 10
Adoro la serie, ma questo è solo l'episiodio pilota. Decontestualizzato da tutta la serie ha poco senso

Gruppo REDAZIONE maremare  @  25/03/2009 10:02:51
   9 / 10
Episodio pilota di una serie cult televisiva.
Riuscire a rendere le proprie ossessioni e perversioni fruibili al grande pubblico è proprio del Genio (e di Frost).

Raffa§  @  21/03/2009 11:18:46
   10 / 10
La serie televisiva è un capolavoro assoluto!

Il posto per questa pellicola è al primo posto della top 10!

Dritti in cima!

Lunamagica  @  18/03/2009 14:31:30
   10 / 10
La più bella serie TV del cinema. Ho ancora i brividi!!!!

sbrudlon  @  09/03/2009 00:50:12
   10 / 10
la serie televisiva(a mio parere) migliore di sempre. peccato solo che lynch non potè fare come volette, visto che dopo la prima serie gli fu imposto dalla tv che produceva e mandava in onda il fim di rivelare l'assassino e ciò che avvenne dopo fu un lento peggioramento per poi tornare ad alti livelli con l'ultima puntata.

2 risposte al commento
Ultima risposta 21/03/2009 12.41.51
Visualizza / Rispondi al commento
VikCrow  @  07/03/2009 13:31:57
   10 / 10
Mai vista una serie televisiva così bella. Sarà la regia di Lynch a rendere tutto più magico... so solo di averla adorata!

Invia una mail all'autore del commento f_calderini  @  24/02/2009 10:38:22
   10 / 10
La mia serie televisiva preferita... Ho ancora paura di BOB... ;-)

Parsifal  @  23/02/2009 22:02:00
   1 / 10
Non e' un film drammatico ma un thriller credo e credo sia creato per il pubblico televisivo chi lo ama e chi lo ignora io non lo amo ma lo giudico lo stesso vederlo al 3* posto mi fa venire i bruciori di stomaco .....
Spero che molti come me si sveglino e giudichino questo film per ora vedo solo i giudizi degli amanti dei film del genere "LYNCH".

33 risposte al commento
Ultima risposta 30/03/2009 23.14.00
Visualizza / Rispondi al commento
macs23  @  23/02/2009 07:30:15
   10 / 10
atmosfera unica, trama unica, coinvolgimento unico, Regista Unico.

Stanley Forever  @  22/02/2009 13:27:32
   10 / 10
Non pensavo di trovarlo qui, ma l'ho visto che è successo lo omaggio, essendo fra le cose più belle mai realizzate per la televisione.
Bravino il regista, farà strada!

paolino77  @  08/02/2009 14:18:55
   5½ / 10
Premetto che voto soltanto questo film, isolato dalla serie e dagli altri episodi, come farò per tutte le serie (inutilmente a mio avviso) presenti nel sito. Per quanto riguarda questo episodio pilota belle atmosfere per carità, ma personaggi senza carisma e una storia come tante altre. Lynch ha fatto ben altro

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/07/2013 19.17.19
Visualizza / Rispondi al commento
heartbreaker  @  17/01/2009 19:55:34
   9 / 10
La storia della tv. Questo film-pilota è l'apice della televisione. Una televisione che oggi non esiste più. Una televisione che invita(va) a riflettere, che coinvolgeva lo spettatore fino a portarlo a chiedersi la famosa frase chi ha ucciso Laura Palmer?

Dice bene chi parla di Twin Peaks come la palestra di futuri capolavori come Strade Perdute e Mulholland Drive.

Una serie tv che vale la pena di essere vista, perchè gli abitanti di Twin Peaks siamo noi esseri umani, coi nostri pregi e difetti e, soprattutto, coi nostri scheletri nell'armadio.

Impossibile non innamorarsi di Dale Cooper, uno "sbirro" con un metodo tutto suo di investigazione. Impossibile non innamorarsi di Laura, la raggazza della porta accanto con più di un secreto da nascondere.

Ma, ripeto, Twin Peaks è una piccola finestra sul mondo. Ma è soprattutto un capolavoro inarrivabile.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

livis  @  29/12/2008 13:51:21
   10 / 10
definirla una serie televisiva è quasi riduttivo, è una vera e propria esperienza onirica....unica ed irripetibile, palestra per i futuri capolavori come mulholland drive e strade perdute......

the saint  @  05/12/2008 23:50:33
   7 / 10
che dire!?!? vedendo ora questo primo episodio non posso esprimere un giudizio, dovrei guardare almeno i primi 10 episodi... , all'epoca , cioè si parla di quando avevo sette anni ricordo ancora il tormentone della frase: CHI HA UCCISO LAURA PALMER?? addirittura mi ricordo che la gente si faceva fare le magliette con questa frase sopra e sotto la scritta: E CHI SE NE FREGA???

un pò ti prende, però non così eccessivamente come pensavo...
comunque se la rifacessero in tv non sarebbe male!

sul mulo è difficile trovare gli episodi!

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  24/11/2008 12:31:14
   10 / 10
Lynch è il mio regista preferito grazie a questo film.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  03/11/2008 12:10:57
   9 / 10
Questo episodio pilota darà il via alla serie televisiva più bella mai ideata: tantissime le tematiche lynchane in un prodotto che è solo l'antipasto ad una storia completa in tutto, dal dramma alla commedia (grandissimo Kyle), dal grottesco all'horror.
L'ultimo grande prodotto televisivo, uno dei tanti capolavori del Maestro.

4 risposte al commento
Ultima risposta 20/02/2010 19.46.56
Visualizza / Rispondi al commento
Macs  @  31/10/2008 22:02:18
   9½ / 10
Il grande cult dei primi anni '90. Di fatto però questo è un film, ed è il film che va commentato. Come pilot è eccellente, però come film ha un finale-non finale che lascia tutto aperto, dunque tolgo mezzo punto per questo. E' un bellissimo thriller, intelligente e ironico, ma privo dei risvolti onirici che saranno fondamentali nella serie. Difficile non amare Twin Peaks, i suoi personaggi, le ambientazioni, la colonna sonora. Piccolo capolavoro senza tempo che ci aiuta anche a riscoprire come eravamo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001306 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net