il saprofita regia di Sergio Nasca Italia 1974
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il saprofita (1974)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL SAPROFITA

Titolo Originale: IL SAPROFITA

RegiaSergio Nasca

InterpretiValeria Moriconi, Janet Agren, Leopoldo Trieste, Al Cliver, Cinzia Bruno, Rina Franchetti, Marisa Traversi, Dada Gallotti, Valentino Macchi, Nerina Montagnani, Daniele Dublino, Clara Colosimo, Luca Sportelli, Giancarlo Badessi, Giancarlo Marinangeli, Carlo Monni

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 1974
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 1974

•  Altri film di Sergio Nasca

Trama del film Il saprofita

Incapace di esprimersi correttamente per via di un trauma infantile, un giovane è costretto a declinare la propria vocazione al sacerdozio: viene così assunto come autista da una baronessa, di cui presto si innamora. Convintala della possibilità di un miracolo, si reca a Lourdes insieme al figlio di lei Parsifal, anche lui impedito da un'infermità alle gambe. Durante il viaggio Parsifal si affeziona ad una giovane che, finito il viaggio, l'ex seminarista non esita a sedurre in una camera d'albergo. Un furibondo litigio tra i due giovani si conclude in tragedia: Parsifal cade dalle scale e muore. In seguito a questo trauma il giovane riacquista la parola e grida al miracolo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,25 / 10 (2 voti)5,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il saprofita, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/09/2012 12:35:58
   5½ / 10
Non è un brutto film, almeno nelle intenzioni perchè ha qualche buona trovata e i personaggi principali tutto sommato sono ben caratterizzati. Cliver pur non essendo un mostro di espressività è funzionale al ruolo, di osservatore e distruttore di una società in piena decadenza morale senza distinzioni di classi sociali. I difetti sono putroppo in una sceneggiatura che cade nel macchiettismo in alcune figure di contorno ed in genere nell'aprire delle sottotrame senza chiuderle in maniera adeguata. Peccato perchè, soprattutto il finale, mi è piaciuto nella sua perfidia.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  10/05/2007 15:54:31
   5 / 10
Nasca si inserisce, per un breve e poco fortunato periodo, nel filone del cinema pruriginoso italiano (con implicazioni psicologiche) del periodo.
I richiami ai 'Pugni in tasca' di Bellocchio o al 'Grazie zia' del Samperi pre-malizia sono evidenti, ma non raggiunge la qualità autorale dei film nominati, risultando, in definitiva, una sorta di fake

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008578 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net