i delinquenti regia di Rodrigo Moreno Argentina, Lussemburgo, Brasile, Cile 2023
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i delinquenti (2023)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film I DELINQUENTI

Titolo Originale: LOS DELINCUENTES

RegiaRodrigo Moreno

InterpretiDaniel Elías, Esteban Bigliardi, Margarita Molfino, Germán de Silva, Laura Paredes, Mariana Chaud, Gabriela Saidón, Cecilia Rainero, Lalo Rotaveria, Javier Zoro, Iair Said, Agustín Toscano, Fabián Casas, Leôn Moreno, Aurora Moreno, Adriana Aizemberg, Pablo Plandolit, Jonathan Da Rosa, Franco de la Puente, Paulo Da Silva Nunes, Guillermo Ossana, Dario Quintero, Facundo Gigena, Natali Carranza, Yessica Daina Gonzalez Capello, Erasmo Colombo

Durata: h 3.10
NazionalitàArgentina, Lussemburgo, Brasile, Cile 2023
Generepoliziesco
Al cinema nell'Aprile 2024

•  Altri film di Rodrigo Moreno

Trama del film I delinquenti

L'impiegato di banca di Buenos Aires Morán (Daniel Eliás) sogna un piano per liberarsi dalla monotonia aziendale: rubare abbastanza denaro per mantenersi con una modesta pensione, poi confessare e scontare la pena in prigione mentre il suo collega si tiene i soldi. Ben presto, sotto la pressione di un investigatore dell'azienda, il complice Román (Esteban Bigliardi) si reca in una località remota per nascondere i soldi. Lì incontra una donna misteriosa che trasformerà la sua vita per sempre.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,50 / 10 (1 voti)8,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I delinquenti, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

stratoZ  @  25/04/2024 17:16:00
   8½ / 10
ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Bellissimo, tra i film migliori del 2023 ci metto anche quest'opera di Rodrigo Moreno, un film argentino che regala un'esperienza unica, "Los Delinquentos" nasce come un heist movie, ma matura velocemente e si evolve come un film esistenzialista, dalla messa in scena estremamente evocativa che alla fine fondamentalmente parla dell'uomo e dell'omologazione, della libertà e dei piaceri della vita, dal ritmo dilatatissimo, entrando nei territori dello slow cinema, con diverse contaminazioni noir e una sottile ironia di fondo che pervade la pellicola senza però intaccare la carica drammatico-esistenzialista della stessa.

La storia parla di Moràn, il tesoriere di una banca di Buenos Aires che decide di rapinare la banca e portarsi esattamente la somma di denaro che avrebbe guadagnato fino alla pensione, andando a costituirsi e facendosi circa tre anni e mezzo di carcere per poi godersi la vita col minimo indispensabile senza lavorare, stanco della routine e di un lavoro pieno di pressioni e spesso ripetitivo, avendo a che fare con clienti e beghe di ogni tipo, per fare ciò coinvolgerà il suo collega Romàn, che dovrà tenere il denaro nascosto per lui fino alla sua scarcerazione, prendendone la metà.
Dopo la partenza un po' più thriller, anche se l'autore non si concentra quasi mai sulla suspense, quanto su una stantia quotidianità che ammorba i caratteri, il film con le successive esperienze dei personaggi prende risvolti di stampo esistenzialista, specialmente mettendo in evidenza le contraddizioni della quotidianità e del concetto di libertà dell'uomo moderno, come si vede nel confronto tra la realtà lavorativa in banca e quella del penitenziario in cui viene rinchiuso Moràn, a proposito di questo la forza semantica del film è straordinaria, basti vedere le scelte registiche, come è mostrata la banca stessa con quelle sbarre ingombranti come in prigione, o la genialata di far interpretare allo stesso attore i personaggi sia del direttore della banca sia del boss in prigione che limita la libertà di Moràn, andando avanti il film mostra sempre più elementi legati all'omologazione dell'essere umano, con un linguaggio estremamente all'avanguardia, basti vedere l'uso dei nomi: Romàn, Ramon, Moràn, Morna, Norma, tutti anagrammi che mostrano che per quanto ci possano essere delle varianti, si torna sempre alla convenzionalità, dalla quale difficilmente si può sfuggire.

Tutta la seconda parte con le vite incrociate dei due protagonisti è la sublimazione di questo concetto omologativo, anche andando in un posto selvaggio, lontano dalla metropoli, si innamoreranno della stessa donna, faranno un percorso praticamente uguale, dando l'illusione ai due personaggi di essere liberi e artefici della propria vita ma in realtà rientrando comunque in meccanismi fotocopia, e lo si vede in tutto dalla cliente con la firma uguale, ad una terza all'uso straordinario che Moreno fa degli split screen e delle lunghe dissolvenze incrociate, dilatando enormemente i tempi anche nelle transizioni non soltanto per una questione stilistica ma aggiungendo alla narrazione elementi semantici che sottolineano col linguaggio cinematografico l'incrociarsi delle vite dei personaggi, volenti o nolenti, alla fine di tutto sembra che l'uomo più provi ad emanciparsi e ad uscire dai meccanismi, più ne viene risucchiato, avendo soltanto l'illusione di distinguersi, sarà la catarsi finale con la lettura e il godere di piccoli gesti come mangiare un'arancia al tramonto, che metterà in mostra come, data l'impossibilità di uscire da questi meccanismi, non resta altro che godere dei piccoli gesti e dei momenti del quotidiano, senza la pretesa di questa distinzione che non resta altro che un idealismo.

Non è un film facilissimo, serve armarsi di pazienza, dai ritmi dilatatissimi, ma visivamente incredibile, Moreno regala sequenze splendide, dai colori vividissimi, alternando i momenti in interni - la camera da letto di Romàn, la cella di Moràn, - dal sapore cupo e leggermente claustrofobico, alla bellezza atavica dei paesaggi della Pampa, sempre accompagnando le vicende con una colonna sonora dal sapore folkloristico e ogni tanto con delle striature jazzate.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'inganno
 NEW
furiosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glaciale
 NEW
girasoligli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperoi dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boy
 NEW
io e il seccokina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonos
 NEW
marcello miomay decembermemory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia nera
 NEW
vangelo secondo mariavita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050730 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net