bullet regia di Julien Temple USA 1995
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

bullet (1995)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BULLET

Titolo Originale: BULLET

RegiaJulien Temple

InterpretiMickey Rourke, Tupac Shakur, Alberta Watson, Peter Dinklage, Donnie Wahlberg

Durata: h 1.35
NazionalitàUSA 1995
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1995

•  Altri film di Julien Temple

Trama del film Bullet

Dopo otto anni di carcere dove Ŕ diventato impotente e forse omosessuale, Butch Stein detto Bullet (pallottola), ebreo drogato, torna a casa dove l'aspettano un padre alcolista, un fratello reduce dal Vietnam e fuori di testa e un criminale nero che gliel'ha giurata...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,86 / 10 (11 voti)6,86Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Bullet, 11 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

MonkeyIsland  @  26/11/2014 02:10:06
   6½ / 10
Discreto b-movie ben interpretato da un redivivo (per il periodo) Rourke che trova la forza negli ottimi personaggi ma la sceneggiatura è talmente fallata e maldestra che la pellicola sa tanto di occasione sprecata.
Comunque non mancano i bei momenti e a fine visione, nonostante la pellicola sia abbastanza derivativa, la sensazione che lascia il film è positiva.

BlueBlaster  @  29/04/2014 16:26:23
   7 / 10
Bello spaccato di vita degradata tra droga, dramma famigliare e personale...film crudo nella sua veridicità con un Mickey Rourke nella fase alta della sua carriera ed in un ruolo molto interessante tra fisicità ed emotività.
Nel film sono presenti aspre critiche alla società americana ed ai sistemi educativi e di reinserimento statunitensi...
La galera non rieducata le persone ma le rovina definitivamente mentre i reduci del Vietnam sono dimenticati nella loro pazzia!
Bullet esce dal carcere e la sua vita non ha speranza: dedito a piccoli furti, omosessuale represso, completamente disinteressato ad entrare in società (anche se consiglia agli altri di entrare nel "sistema") e nel mondo del lavoro come vorrebbe suo padre, drogato perso senza speranza di disintossicarsi...la sua vita ha un'unica direzione, LA MORTE!

E' un film con una sceneggiatura piena di imperfezioni ed una regia da principianti (in un punto all'inizio si vede persino un microfono), una pellicola di seconda scelta insomma che tuttavia si fonda su di una storia forte e sincera, piena di valori e con un cast che funziona alla grande.
Oltre al grande Rourke, una prova eccellente è offerta da Ted Levine ("il Silenzio degli innocenti") nel ruolo del fratello reduce di guerra mentalmente disturbato...il suo personaggio risulta grottesco e spesso simpatico ma oltremodo triste (conosco una persona con una storia personale e famigliare simile rovinato dal servizio di leva), ha perso buona parte della sua integrità mentale ma è ancora una brava persona che ama il fratello e che ha i suoi principi!
Tupac Shakur marginale fino all'ultima parte del film in cui mette su il personaggio che più gli si addice ossia il gangster senza scrupoli, piccola parte per Donnie Wahlberg ed Adrien Brody.

Davvero bel personaggio questo Bullet che incarna alla perfezione una vita sprecata, un uomo intelligente rovinato dalla droga che l'ha condotto per strada a rubare e in guerre di quartiere...allo stesso tempo molto attaccato alla famiglia e dispiaciuto a morte per come siano andate le cose!
Peccato per certe cadute di stile sparse nel film (tipo la scena finale in bilico tra il toccante ed il demenziale, o l'inutile s*****ttata tanto per mostrare il corpo palestrato di Rourke)) ed appunto una fattura generalmente mediocre.
Ma a conti fatti questo film mi ha trasmesso ottime emozioni e mi è piaciuto parecchio e quindi consiglio di darci un'occhiata.

topsecret  @  11/02/2013 16:08:24
   6 / 10
Alcuni momenti si lascia andare troppo all'enfasi di eventi troppo caricati per essere credibili, altre volte invece appare più calibrato e voglioso di imbastire una storia con delle tematiche più ragionate. In tutto questo marasma di emozioni, violenza e morte si nota la presenza di Mickey Rourke voglioso di farsi apprezzare per un ruolo con più sfumature di quelli abituali.
Non mi è sembrato un film indimenticabile per originalità e coinvolgimento emotivo, ma merita comunque un voto positivo per l'impegno e per la determinazione mostrata.

kingofdarkness  @  09/01/2013 17:31:46
   7½ / 10
Amaro, deprimente ed angosciante dramma urbano interpretato con maestria e sofferenza da un grandissimo Mickey Rourke.
Un film intenso, violento e cattivo, che non lascia spazio alcuno a speranza e perdono, anzi trascina lo spettatore nello squallido e spietato mondo dei protagonisti, un mondo malato e finito dal quale Butch "Bullet" Stein vorrebbe uscire, ma per un motivo o per l'altro sembra confinato a rimanerci a vita.

Rourke ci regala una delle sue migliori interpretazioni, in un ruolo che (credo anche a causa dei suoi trascorsi burrascosi) gli riesce naturale e spontaneo.
Bravi anche gli attori di contorno Enos III e Brody nel caratterizzare dei personaggi non facili.
Tupac un po' meno incisivo rispetto ai precedenti Juice e GridLock'd, ma comunque bravo in un ruolo nel quale la sua personalità si trova perfettamente a proprio agio.
Azzeccatissima la fotografia sporca e triste, così come la scelta delle location.
Buone anche le musiche, soprattutto "In my lifetime" di Jay Z durante i titoli di coda.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/01/2013 08.40.21
Visualizza / Rispondi al commento
C.Spaulding  @  30/06/2012 22:25:41
   7 / 10
Buon film drammatico e intenso. La storia è abbastanza carina e Mickey Rourke davvero bravo,anche la regia non è male....una vita allo sbando tra droga e delinquenza...c'è scappata anche una piccola parte per Tupac Shakur. Da vedere.

Wally  @  31/01/2012 18:17:32
   7½ / 10
Oh finalemente un bel filmetto vecchio stampo con tutti i suoi pregi e i suoi difetti tecnici!
Mickey Rourke perfetto nella parte! rende perfettamente l idea di come la strada ti distrugge se non stai attento!

Da vedere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  02/03/2011 01:28:45
   6 / 10
Mickey Rourke nel momento in cui la sua carriera stava lentamente andando a rotoli.
Io ho da sempre un debole per questo attore, anche in un film di basso rilievo come questo Bullet riesce sempre a regalare qualcosa in più al suo personaggio. Gonfio e in forma come non mai - sono i tempi in cui tentava per la seconda volta una carriera nel mondo della boxe - interpreta un ex galeotto eroinomane riuscendo perfettamente senza particolari sforzi. Purtroppo, manca il contorno.

La storia è banalissima, siamo dalle parti del crime movie anni 80 con meno sparatorie e con qualche siringa in più. Regia scolastica, ottimo cast - 2 PAC compreso - ma un registro narrativo troppo didascalico e moraleggiante. Il finale è intuibile con mezz'ora d'anticipo, ma tanto c'ha pensato il Farinotti a s*******rmelo. Gli piazzo un 6 perchè oltre a Rourke, ha dalla sua quell'atmosfera torbida e opprimente che manca ai film d'azione dei giorni nostri.

76eric  @  09/04/2010 19:47:02
   8 / 10
A mio umile parere questo è un film che vale.....Non si parla solo di odio, guerriglia urbana fra opposte fazioni del ghetto e droga.....
Il valore del film è anche e soprattutto dato dalla condizione di disagio e dai sentimenti che Butch ( un Mickey Rourke strepitoso) vive, una volta uscito di prigione, all' interno di una famiglia normale, solo all' apparenza: padre alcolizzato, fratello maggiore reduce di guerra e ormai "fuori di testa"( ma ancora capace di amare il fratello nonostante tutto) e fratello minore artista-pittore di strada.
Fra i personaggi di contorno impossibile non citare il "mitico" Lester, migliore amico di Butch, che pensa solamente (e giustamente) a s*****e. Da menzionare anche Frank "belleciglia" ( d'altronde con un nome così come puoi non farlo) e Thank alias Tupac alla sua penultima o ultima interpretazione; colui che ha una faccenda in sospeso con Butch.......
"La vendetta è una brutta bestia!"
Consigliato e da rivalutare.

NandoMericoni  @  16/08/2009 17:56:28
   6½ / 10
concordo tutto sommato con il commento precedente...

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  23/04/2009 17:38:09
   6½ / 10
Tutto già visto, non saprei proprio che altro dire se non che, per realizzarlo, non ci hanno pensato tanto su. Finale così così per una pellicola accettabile...anche se di film con Tupac Shakur preferisco "Poetic Justice" e "Istinti Criminali".

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/04/2009 21.21.12
Visualizza / Rispondi al commento
benzo24  @  23/04/2009 12:52:09
   7 / 10
grande rourke.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010726 commenti su 44444 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net