bello, onesto, emigrato australia sposerebbe compaesana illibata regia di Luigi Zampa Italia 1971
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

bello, onesto, emigrato australia sposerebbe compaesana illibata (1971)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BELLO, ONESTO, EMIGRATO AUSTRALIA SPOSEREBBE COMPAESANA ILLIBATA

Titolo Originale: BELLO, ONESTO, EMIGRATO AUSTRALIA SPOSEREBBE COMPAESANA ILLIBATA

RegiaLuigi Zampa

InterpretiClaudia Cardinale, Alberto Sordi, Angelo Infanti, Riccardo Garrone, Corrado Olmi, Tano Cimarosa

Durata: h 1.50
NazionalitàItalia 1971
Generecommedia
Al cinema nel Gennaio 1971

•  Altri film di Luigi Zampa

Trama del film Bello, onesto, emigrato australia sposerebbe compaesana illibata

Emigrato bruttone, cinquantenne e malandato cerca moglie per lettera fingendosi bello. Gli risponde una prostituta che si finge illibata e cerca un espediente per cambiare vita...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,51 / 10 (40 voti)7,51Grafico
Miglior attrice protagonista (Claudia Cardinale)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior attrice protagonista (Claudia Cardinale)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Bello, onesto, emigrato australia sposerebbe compaesana illibata, 40 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

alex94  @  12/05/2020 15:24:24
   7½ / 10
Il sottovalutato ma talentuoso Zampa porta sullo schermo la storia di due poveracci che nella speranza di un futuro migliore si imbrogliano reciprocamente più volte.
Nostalgica e amara commedia retta da un arguta sceneggiatura e da un'ottima coppia di protagonisti (il grande Alberto Sordi e Claudia Cardinale).
È un film sincero e ben girato che trova a mio avviso il suo maggior limite in una parte centrale eccessivamente tirata per le lunghe che appesantisce una visione tutto sommato piacevole.

Er pomata  @  24/03/2020 16:25:52
   8½ / 10
Sordi semplicemente straordinario in questo film. La solitudine e la nostalgia, sono gli elementi principali di questo film. Oltre a Sordi, grandissima è anche Claudia Cardinale nel ruolo della prostituta. Bello e commovente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  05/10/2019 16:12:21
   7½ / 10
Una commedia che riesce a divertire senza nascondere il lato tragico della vicenda della solitudine di due individui che nascondono la loro reale natura. Volendo un tema attuale ancora oggi, considerando l'evoluzione dei social media e internet. Uno spaccato interpretato da due superbi attori come Sordi e la Cardinale, sotto l'egida di un regista sottovalutato come Luigi Zampa, che riusciva a penetrare in profondità la realtà sociale come pochi.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  09/05/2019 00:43:12
   7½ / 10
Commedia amara, a tratti amarissima; storia di emigrazione, sofferenza e rassegnazione. Sempre grande Albertone Sordi, qui nel ruolo di un misero emigrato di buon cuore, solo e alla ricerca di una moglie, in una terra lontana e desolata. Perfetta e bellissima Claudia Cardinale, nei panni di una prostituta di strada che fugge al pappone violento per rifarsi una vita dall'altra parte del mondo.
Una di quelle pellicole che ricordano quanto sia stata grande la "commedia all'italiana".

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  20/05/2017 19:03:10
   7½ / 10
Gran bella e simpatica commedia con un Albertone Sordi in grande spolvero accompagnato da una altrettanto ottima Claudia Cardinale. Da vedere!

Hannibal  @  22/04/2017 01:42:54
   8½ / 10
Uno dei migliori film di Sordi. Si ride e ci si commuove. Il tema degli emigrati emarginati all'estero in questo film é trattato benissimo. Grande Sordi! Brava e bellissima la Cardinale in un ruolo non facile!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/04/2017 14.04.44
Visualizza / Rispondi al commento
DogDayAfternoon  @  09/10/2016 16:39:12
   7 / 10
Commedia che si basa sugli stereotipi dell'italiano emigrato all'estero. Non è che ci siano queste grandi battute o frasi celebri come in altri film con Alberto Sordi, ma comunque è un film simpatico e piacevole da vedere, che forse avrebbe potuto osare anche di più.

La coppia Sordi-Cardinale funziona molto bene.
7-

fabio57  @  16/06/2016 13:00:35
   8 / 10
Non c'è personaggio che il grande Sordi non abbia prima o poi interpretato e sempre con grande abilità. In questo film di Zampa,regista di alto livello sempre mordace e incisivo , è un povero emigrante alla ricerca dell'anima gemella. Australia, perlomeno all'epoca, significava il sogno di una vita migliore, in fuga dalla miseria e dalla disoccupazione del proprio paese, in un paesaggio suggestivo e incontaminato, ma lontano dalle proprie radici e dagli affetti.Così s'incontrano e si scontrano i due protagonisti con le loro vite di solitudine e disperazione,entrambe usano sotterfugi per sfuggire alla loro maledizione e finiscono paradossalmente insieme perchè non hanno scelta. Claudia Cardinale era bellissima oltre che brava

ZanoDenis  @  10/12/2015 19:27:40
   8 / 10
Un po dimenticato, spesso messo in disparte, considerato un film minore del celebrissimo filone "commedia all'italiana" questo è un piccolo gioiellino di Zampa, e una delle tante grandi interpetazioni di Sordi.
Dal titolo lunghissimo, che non ricordo nemmeno adesso, è una delle commedie più pessimiste, deprimenti, riflessive e spietate che siano mai state girate. Tutto il film è avvolto in un apparente stato di ironia e buoni sentimenti, ma scavando poco poco si arriva a percepire tutt'altro.

E' la storia di Amedeo, un italiano emigrato in Australia per cercare fortuna, con un lavoro modesto, tanta voglia di riscattarsi e con un bisogno esasperato di trovare moglie. Dopo tanti tentativi andati a vuoto, decide di fare qualche trucchetto per riuscire a sposare una bella donna.
Una volta che la donna direttamente dall'Italia arriva in Australia incomincia un vero e proprio viaggio nella disperazione e nelle speranze di entrambi.
Personaggi tratteggiati perfettamente, Sordi è un vero e proprio italiano medio, che si sente di aver fallito in patria ed è andato a cercare successo all'estero, ottentendo però risultati esiguissimi, trovando un lavoro in cui viene sfruttato, e a differenza della patria, è anche solo, un uomo senza affetti familiari, solo con una madre che mantiene a distanza, un'emblema di disperazione e solitudine. In tutto questo, il grande Albertone, riesce a far provare una grandissima empatia allo spettatore, sul suo viso vi è sempre quell'espressione agrodolce, quasi leopardiana, che percepisce il male di vivere, ma lo affronta con una risata, quasi a rassegnarsi. Grandissimo.
Il personaggio interpretato dalla Cardinale è altrettanto ben tratteggiato, una bella donna si, ma sostanzialmente fallita e senza ambizioni che non siano trovare un marito ricco che possa tirarla fuori dalla sua terribile situazione in Italia (prostituzione). Inizialmente dall'espetto permaloso e egocentrico, pian piano, durante il viaggio e anche oltre inizierà a scoprirsi pure lei, rivelando i suoi punti deboli e le sue necessità.
Durante tutto il film vi sono spunti riflessivi interessantissimi, un po su tutto, specie sulla situazione sociale, sfruttamento, voglia di rivincita e affetti familiari, il tutto è trattato nel modo più cinico possibile, tra una gag e l'altra il grande Albertone ci da in pasto diversi bocconi amari, riuscendo a spostare l'attenzione dello spettatore non tanto alla gag in se, ma alla riflessione che porta, in tutta la sua crudezza, lo spettatore viene trasportato in una vera e propria storia di miseria e disperazione. Tutti questi elementi sono perfettamente coerenti col filone a cui appartengono, e inevitabilmente, come in tutte le commedie del filone, la sorte non sarà mai dal lato del protagonista. Mai.
Anche il finale si fa valere molto bene, ed è coerente col resto del film, è un lieto fine soltanto apparente, che in realtà mostra a cosa può portare la disperazione. I protagonisti non saranno mai realmente soddisfatti, non avranno mai una vita come sognano, ma si arrangiano e tappano qualche buco con l'affetto del partner.
Una particolare menzione per la colonna sonora, molto carina e a tema ironico-sarcastico che si sposa perfettamente con il film.

Un gioiellino.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  15/09/2014 00:33:54
   8½ / 10
Non si può fare a meno di restare affascinati della maestosità e grandezza della commedia all'italiana.
Autori come Sordi, Zampa, Salce,Germi, Scola, Steno fino ai grandissimi Monicelli e De Sica hanno saputo raccontare l'Italia ma prima ancora, raccontare l'uomo consegnando i loro film alla storia.
Sfido chiunque a non rimanere presi e affascinati da "Bello,onesto,emigrato Australia..." un film di rara umanità sebbene molto radicato come tematica ad una realtà storica del passato (ed anche allora particolarmente di nicchia).

E' evidente che Zampa è interessato al dramma della solitudine umana, senza rinunciare ad un intento sociale e viene fatto con grande tenerezza comprensione, simpatia e pietismo.
Sordi incarna, forse in modo un pò eccessivamente caratterizzato, l'emigrato insicuro e limitato ma dal cuore pieno d'amore , costretto ai margini.
Il tutto è raccontato con grande leggerezza, senza perdere di vista un realismo di fondo che non si lascia mai andare nè ad un eccessiva drammatizzazione nè all'inverso puntando ad un cinismo distruttivo.
La Cardinale è il vero fulcro del film, bellissima ma mai austera, riesce a dare vita e corpo ad un personaggio borderline.
Il finale


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Oskarsson88  @  08/06/2013 00:50:01
   7½ / 10
Cardinale da mozzafiato, Sordi bravo ed espressivo come sempre. La commedia, dal sapore amaro, e dalle location molto attraenti, fa ridere a tratti e riflettere in altri. Nel complesso un buon prodotto, non altisonante, ma decisamente particolare!

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  11/04/2013 23:22:34
   7½ / 10
Una splendida e bravissima Cardinale brilla e supera nella recitazione anche il grande Albertone, malinconico "residuato" sperduto in un continente lontano, perso in una vita di stenti... forse anche esagerato nella "macchietta" (pur efficacissima) che disegna con la solita maestria.
Il film è godibile, le scenografie sono coinvolgenti, il resto lo fa una storia di un tempo che fu, non certo lontana dalla verità durissima del tempo.

Charlie Firpo  @  27/11/2012 10:35:37
   7 / 10
Divertente commedia degli equivoci di Luigi Zampa (regista del Medico della mutua sempre con Alberone come protagonista) che dipinge un divertente spaccato della vita degli emigranti italiani del dopoguerra in cerca di fortuna all'estero.

La coppia Sordi e Cardinale funziona a meraviglia e il paesaggio australiano ci mette il resto.

Il povero e sfortunato Amedeo (Sordi) oramai in la' con gli anni cerca di sistemarsi trovando una moglie per corrispondenza , il caso vuole che gli capiti fra le mani una foto di una ragazza rifiutata perchè troppo bella, si chiama Carmela (Claudia Cardinale) che però non è illibata come vuol far credere, ma cerca solamente di sfuggire da una misera vita costretta a battere sui bordi dei marciapiedi in Italia , la ragazza una volta sbarcata dall' aereo, sulla terra dei canguri non troverà ad attenderla il benestante emigrante che credeva di trovare e di fregare per sistemarsi da signora, dall'altro verso Amedeo viene spiazzato dal fascino di Carmela e dal suo carattere tutto di un pezzo , ... la ragazza infatti quando presa in giro non esita a tirar fuori e a sventolare ai 4 venti un coltello a serramanico , il nostro Albertone per convincerla ad accettare la sua proposta le aveva mentito indicandole in fotografia un amico più belloccio e quindi và nel panico.

Alla fine però tutto si sistemerà.

BlueBlaster  @  19/10/2012 00:43:29
   7 / 10
Uno dei tanti buoni film con il bravissimo Sordi e stavolta accompagnato dalla bellissima Cardinale...un film divertente ed intelligente dei tempi che furono.

freddy71  @  04/03/2012 19:16:43
   7½ / 10
avrebbe anche meritato 8...ma mezzo voto lo voglio togliere per alcune scene inutili che rendono il film un tantino lunghetto....cmq tutto sommato un bel film...sull'italia dei matrimoni per procura come si chiamavano una volta.

Fratuck89  @  21/11/2011 01:32:18
   7 / 10
un film divertente dell'italia migrante, una comicità elegante che ha molto da insegnare agli obrobri che vengono sfornati oggi giorno in Italia.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  11/06/2011 13:46:21
   8½ / 10
Un ottimo Sordi ed una bellissima Cardinale.Belle le musiche di Piccioni

benzo24  @  26/09/2010 13:40:41
   6½ / 10
uno dei film più tristi mai realizzati. ottimi i protagonisti.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  29/08/2010 10:37:55
   7 / 10
Sordi tragi-comico è una sicurezza e lo dimostra per l'ennesima volta in questa commedia di Zampa. Questo film è a tratti divertente, a tratti noioso (perchè si perde in inutili lungaggini), a tratti drammatico poichè incentrato sulla solitudine e sulla voglia di avere qualcuno accanto pder sentirsi realizzato.
Zampa racconta una realtà di pochi anni fa e lo fa in modo ironico e leggero, senza mai calcare troppo la mano.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  27/03/2010 00:40:40
   7 / 10
Tragicommedia sentimentale tra le più belle del periodo, divertente e mai scontata, con una felice riflessione sui rapporti a distanza e le conoscenze per corrispondenza. Straordinari Sordi e la Cardinale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kubrickforever  @  22/07/2009 18:41:57
   7 / 10
Molto carina questa commedia anni'70 firmata da Luigi Zampa.
Nonostante siano passati quasi quarant'anni resta un film divertente e genuino. Sordi è sempre una certezza nella sua tragi-comicità, mentre la Cardinale è (ovviamente) brava e spontanea al punto giusto.

topsecret  @  29/05/2009 10:21:19
   7 / 10
Molto simpatico Alberto Sordi con quell'aria stralunata che riesce come sempre a divertire sfornando una prova super. La Cardinale è molto bella e prorompente, ma poco efficace a livello interpretativo, secondo me.
Il film è carino e divertente e scorre via in maniera più che accetabile.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  16/02/2009 13:58:39
   8 / 10
Ottimo, versione anni '70 degli attuali incontri internettiani.
Gli anni d'oro della commedia all'italiana, di Zampa, Sordi e la Cardinale - quest'ultima più sotto l'aspetto fisico che recitativo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/02/2009 13:31:39
   8 / 10
Dopo "il vigile" e "il medico della mutua" Zampa dirige Sordi in un film,stavolta,piu' serio e forse piu' riuscito!
Sordi impersona perfettamente l'Italiano emigrato di un determinato periodo storico dove era facile sposarsi a distanza...e Zampa ironizza molto sugli aspetti negativi di questa strana formula,quasi medievale!
Bellissimo e sorprendente il finale!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  02/02/2009 19:19:54
   4½ / 10
Non mi è piaciuto. Non ironico e sotto la media. Completamente da rivedere nella seconda parte dove tutto si ammoscia. Brutto.

DDJgirl  @  16/01/2009 21:22:27
   8½ / 10
Non è proprio uno dei miglior film di Alberto Sordi, però è sempre un capolavoro italiano

crick  @  21/08/2008 15:07:00
   10 / 10
un'istantanea dell'italia di adesso, senza futuro e che alimenta sogni come quelli che il film descrive, lasciando nello spettatore la certezza di un mondo migliore, sereno. Fenomenale, è la 100^ volta che lo vedo.

Pink Floyd  @  29/05/2008 16:34:37
   7 / 10
Zampa dirige con amara ironia la storia di due perdenti.
Sordi apporta brio, la Cardinale una bellezza inarrivabile.
Mozzafiato i paesaggi naturali dell'ambientazione australiana.
Molto simpatiche alcune scene -vedi il ballo con 3 sole donne-.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/08/2008 15.12.07
Visualizza / Rispondi al commento
roy rogers  @  08/05/2008 01:20:11
   7½ / 10
Una godibile commedia Italian-Style con diverse chiavi di lettura in un alternarsi di scene tragi-comiche; a mio parere tutto il film può avere diverse morali racchiuse in se stesso ,tipo: vittimismo,solitudine,nostalgia,voglia di riscatto e di vendetta e una difficoltosa integrazione in una società molto diversa dalla nostra sia come lingua che come linea di pensiero. La bellezza della pellicola è che tutto questo viene narrato con una tale maestria che fà sorridere grazie all'insuperabile Alberto Sordi(a mio avviso intramontabile,uno dei più bravi attori italiani di tutti i tempi) che con il suo tono di voce quasi malinconico e allo stesso tempo comico . Molto brava anche la Cardinale icona italica in ambito di bellezza e interpretazione. Entrambi i personaggi nel film sono alla ricerca di un riscatto morale,sembra quasi che vogliano dimostrare al mondo che tutti possono cambiare e rendere la propria vita migliore. Molto belli i paesaggi della lontana Australia che personalmente considero un sogno al momento irrealizzabile. Nel film ci sono delle trovate che fanno certamente sorridere tipo nella balera dove ci sono una ventina di uomini che si contendono tre donne tra l'altro bruttissime. Avrei voluto dare di più però credo che il film si possa dividere in due parti per quanto riguarda il fattore qualitativo:la prima parte molto interessante dove si mostra la frustrazione e la solitudine degli emigranti italiani e la seconda parte a mio avviso abbastanza lenta e prevedibile che sfocia quasi nel banale. Anche il finale non si potrebbe definire il massimo perhè oltre che molto prevedibile mi è sembrato abbastanza sbrigativo. Comunque nonostante queste "pecche",sempre che si possano definire pecche,considero la pellicola abbastanza interessante e consiglio vivamente la visione. Per gli amanti dell'Albertone e della commedia italiana degli anni settanta può essere una visione più che gratificante. Volevo solo aggiungere un'ultima cosa: il film non essendo uno dei migliori dell'Albertone nazionale ,rimane un pochino nell'anonimato e quindi a livello personale ho avuto un pochino di difficoltà a reperirlo in dvd.

Napoleone  @  10/03/2008 20:49:10
   7 / 10
Divertente e malinconico allo stesso tempo, il caro vecchio Albertone, con l'aiuto di Zampa, ci regala un' ennesima commedia ben riuscita. Deliziose le fotografie dell'outback della terra d'Australia, personaggio a tutti gli effetti della vicenda narrata e simbolo della solitudine dell'emigrante.
Bellissima e sensualissima la Cardinale.

PetaloScarlatto  @  03/02/2008 15:19:37
   9 / 10
Amaro ritratto di un perdente, ma anche di una perdente. Storia lontanissima da noi geograficamente, ma ad un passo dai nostri sentimenti più profondi, dato che ognuno, sarà capitato, ha finto di essere migliore di quello che in realtà é!!

Sodi imbruttito e col viso da cocker, mentre guarda la Cardinale, bellissima, erotica, meravigliosa icona della sessualità italica, è da incorniciare!

Invia una mail all'autore del commento eddiguff  @  12/01/2008 14:23:54
   7½ / 10
Zampa partorisce un film interessante, dove i risvolti "comici" si intrecciano con la difficile integrazione dell'emigrato all'estero. Bellissima la Cardinale. Il ritmo non è sempre alle stelle ma è decisamente una pellicola da vedere. Se avessere scelto un titolo meno sciocco il film ne avrebbe giovato.

taras bulba  @  01/01/2008 09:42:31
   8½ / 10
Film tragicomico, molto bello e pieno di colpi di scena, secondo me tra i migliori di Sordi.

diamanta  @  10/12/2007 14:38:08
   7 / 10
Bel film da quello che ricordo, una cardinale bella come il sole ed un albertone superbo

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  17/11/2007 12:21:30
   6½ / 10
La prima parte promette molto e per lo spettatore è ricca quindi di aspettative, la seconda delude perchè banalizza e rende troppo familiari, pacchiani gli esiti di un conflitto. Più saggio sarebbe stato, da una prospettiva più letteraria, sciogliere le tensioni in una direzione vera e ricca di sfumature ironiche.

werther  @  05/10/2007 19:05:06
   8 / 10
Gran bel film del mitico Albertone, interpretato egregiamente sia da lui che dalla Cardinale, veramente splendida. Una storia sull'immigrazione con le problematiche e le difficoltà che comporta e con una storia montata sopra non banale. Splendidi i paesaggi e storia non banale.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  08/02/2007 14:08:02
   7½ / 10
volevo dare otto per la magnifica interpretazione di Sordi e della meravigliosa Claudia Cardinale (che misteriosamente non compare fra i protagonisti nella scheda in alto), ma mi sono risolto per il sette e mezzo.
questa è una bella commedia, molto divertente in alcuni punti soprattutto alla fine e forse un pò fiacca in altri. è incentrata sulla figura di Amedeo che come per molti personaggi del grande attore italiano rappresenta una generazione di italiani, in questo caso di quelli emigrati in Australia. ciò che più assilla l'italiano-australiano è la solitudine, l'immensa solitudine di quei luoghi e della lingua sconosciuta (molto bella l'alternanza fra inglese maccheronico e italiano) che può portare anche alla perdita di senno.
è un film amaro e infinitamente triste (tantochè mi sono trattenuto a stento dal non piangere) che s'intona con lo stile di Sordi bravissimo nel reggere le scene di disperazione con quel suo particolare tono di voce e quel suo sguardo bieco.
la Cardinale oltre a essere una delle donne più belle della storia, è anche una grande attrice e insieme al compagno formano un'inedita coppia molto affiatata e incantevole che incolla allo schermo.
l'intercalare di Sordi "That's all right" è fantastico e il suo ballo particolare con Claudia è molto suggestivo.
da vedere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  03/02/2007 14:54:27
   7 / 10
Davvero divertente, Albertone è una maschera tragica soprattutto quando prevale il suo inequivocabile vittimismo.
Ma è soprattutto la mano di Zampa a farsi sentire, e l'esilarante interpretazione di Garrone (un caratterista coi fiocchi) .

Invia una mail all'autore del commento Andrea Lade  @  06/10/2006 20:59:14
   6½ / 10
Qui Alberto Sordi non mi convince.Personaggio troppo caricato,e dialoghi monotoni per sopportare la lunga durata del film.La sua interpretazione diventa a mio avviso fastidiosa con gli intercalare inglesi "right","what",ripetuti continuamente .Ha saputo fare di meglio.
Eccezionale invece la Cardinale nei panni di una prostituta calabrese desiderosa e un po' costretta a cambiare vita:risulta essere ottima interprete di un personaggio difficile quanto divertente.
Finale un po' affrettato.

carlitos  @  25/06/2006 10:45:07
   7½ / 10
Bello,divertente,ironico e...triste!Grande sceneggiatura e grandi interpreti!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010818 commenti su 44483 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net