the walking dead - stagione 2 regia di Frank Darabont, Michelle MacLaren, Gwyneth Horder-Payton, Johan Renck, Ernest Dickerson, Guy Ferland, altri USA 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVthe walking dead - stagione 2 (2011)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE WALKING DEAD - STAGIONE 2

Titolo Originale: THE WALKING DEAD - SEASON 2

RegiaFrank Darabont, Michelle MacLaren, Gwyneth Horder-Payton, Johan Renck, Ernest Dickerson, Guy Ferland, altri

InterpretiAndrew Lincoln, Steven Yeun, Chandler Riggs, Norman Reedus, Melissa McBride, Lauren Cohan, Emily Kinney, Scott Wilson, Sarah Wayne Callies, Michael Rooker

Durata: h 0.42
NazionalitàUSA 2011
Generehorror
Stagioni: 9
Prima TV nell'Ottobre 2011

•  Altri film di Frank Darabont
•  Altri film di Michelle MacLaren
•  Altri film di Gwyneth Horder-Payton
•  Altri film di Johan Renck
•  Altri film di Ernest Dickerson
•  Altri film di Guy Ferland

Trama del film The walking dead - stagione 2

Rick Grimes Ŕ uno sceriffo preda di un incidente durante uno scontro a fuoco con dei fuorilegge: colpito alla schiena, va in coma, lasciando tra le lacrime la moglie Lori e il figlio Carl. Il risveglio, poco tempo dopo, Ŕ traumatico: l'ospedale Ŕ distrutto ed Ŕ pieno di cadaveri. Rick non ci metterÓ molto a capire la situazione: il "virus" che sembrava essere controllato prima del suo incidente, ha preso piede. I morti si risvegliano ed attaccano i vivi, veri e propri zombie.

Film collegati a THE WALKING DEAD - STAGIONE 2

 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 1, 2010
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 3, 2012
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 4, 2013
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 5, 2014
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 6, 2015
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 7, 2016
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 8, 2017
 •  THE WALKING DEAD - STAGIONE 9, 2018

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,78 / 10 (34 voti)6,78Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The walking dead - stagione 2, 34 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  10/03/2019 15:32:17
   8½ / 10
Un attimo inferiore alla prima stagione, ma sempre su ottimi livelli.
La seconda stagione di Walking Dead perde solo il fascino rispetto alla prima, ma l'azione, la violenza e la tensione sono persistenti, a metà stagione ci sono dei momenti di transizione e qualche episodio lento, ma entra in capo la caratterizzazione dei personaggi definendo meglio i caratteri e i ruoli dei nostri protagonisti.
Il finale di stagione finisce con i botti, i sceneggiatori sono stati spietati in tutti i sensi.
Per la parte attori, i nuovi arrivati capitanati da un ottimo Scott Wilson (Hershel) mi sono piaicuti, la Lauren Cohan (Maggie) bellissima e molto carismatica, bravini gli altri, da sottolinera la presenza di Pruitt Taylor Vince nei panni di Otis, protagonista nel ruolo del killer psicopatico nel recente film The Devil's Candy.
I "vecchi" attori invece convincono abbastanza e rispetto alla prima stagione Andrew Lincoln nei panni di Rick convince di più, i migliori restono Norman Reedus (Daryl), Jon Bernthal (Shane) e Jeffrey DeMunn (Dale).
Io mi sono divertito molto, rispetto al fumetto c'è qualche divergenza, però mi è piaciuto lo stesso.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  18/06/2018 19:08:29
   5½ / 10
Seconda stagione molto (troppo) statica e piuttosto noiosa per lunghi tratti nonostante venga animata dalla bellissima presenza della new entry Lauren Cohan.
Riprende verve nelle ultime puntate ma è troppo poco per guadagnarsi una sufficienza piena.

alex94  @  07/04/2018 11:35:15
   6½ / 10
Mezzo gradino al di sotto della non già eccezionale prima stagione,questa seconda non parte neanche malaccio ma una volta che i protagonisti raggiungono la fattoria il tutto diviene fin troppo monotono,riuscendo a risollevarsi solo grazie alle ultime puntate,dove muoiono alcuni personaggi importanti....
Tecnicamente è sempre decente,la recitazione è più o meno valida e il trucco degli zombie resta di alta qualità.
Mi dispiace proprio ma per ora questa serie non mi sta convincendo per nulla...

testadilatta  @  10/12/2016 09:18:36
   5½ / 10
La stagione è realizzata benino dal punto di vista tecnico.
Ma iniziano ad espandersi i problemi che erano affiorati nella prima stagione, ovvero la sceneggiatura scritta da un pagliaccio e alcune recitazioni al limite del ridicolo.
Comunque si può vedere senza alcuna pretesa.

ValeGo  @  23/09/2016 08:50:00
   8½ / 10
A me fa paura! La tensione è talmente alta che salto sulla sedia ogni volta che succede qualcosa di improvviso!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  20/05/2016 15:42:11
   7½ / 10
La seconda stagione parte e finisce con il botto. A mio avviso il primo episodio è il migliore girato fino a quel momento, regala momenti di tensione altissimi al passaggio degli zombi sull'interstatale.
Poi ci sono alcuni episodi cosiddetti di "transizione" dove succede ben poco fino ad arrivare all'apertura del fienile...emozionante.
E per finire arrivano tre ottimi episodi finali che scombussolerebbero chiunque...dispiace davvero che alcuni personaggi debbano, inevitabilmente, lasciare per sempre il gruppo.
Ma se poteva passare l'addio di

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

A mio avviso nel complesso non perde punti con la prima serie.

Invia una mail all'autore del commento brabus  @  30/03/2016 11:13:15
   8½ / 10
Si e fatta seguire senza annoiare

marcogiannelli  @  10/03/2016 21:54:12
   7 / 10
gli autori si ritrovano per la prima volta a dover fronteggiare una serie di 13 e non più 6 puntate, quindi non voglio esprimere un giudizio definitivo ancora
certo che abbiamo una puntata iniziale, una in mezzo e le ultime 2-3 finali ottime, ma alcune cadute di tono non trascurabili
la soluzione "fattoria sicura" dopo un pò stanca perché provoca una diminuzione degli zombie che appaiono sul piccolo schermo, anche se serve effettivamente per caratterizzare meglio i personaggi, personaggi che nella prima stagione erano praticamente quasi tutti uguali
la recitazione è davvero penosa per molti, scolastica per altri, eccezionale per due membri del cast: Jon Bernthal e Norman Reedus, bravissimi nel caratterizzare i propri personaggi
la sceneggiatura presenta dei buchi ENORMI che spesso vengono lasciati lì aperti senza che nessuno provi a metterci delle toppe
ora dico qualcosa più liberamente negli spoiler

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  17/12/2015 06:24:08
   8½ / 10
Ok ragazzi. Qui non sto esagerando: per me la seconda stagione è un vero capolavoro.
Ora che abbiamo preso confidenza coi personaggi, cominciamo a conoscere le loro vite, i loro sentimenti e il loro carattere. Cominciamo a capire chi è il vero str.nzo, ci immedesimiamo e ci chiediamo: "al suo posto avrei agito così?". Personalmente ho acquisito delle vere simpatie verso alcuni di loro, restendoci di ***** se muoiono o se accade loro qualcosa. Gli sceneggiatori sono da applauso standing ovation, non hanno avuto pietà per nessuno, e poi ogni episodio ha il suo motivo di esistere. Certe cose non me le sarei mai aspettate.
Scenografie e fotografia ad alti livelli, e non ho parole per il make-up di Nicotero... un grande!
Gli attori sono tutti perfetti, ormai mi sembra di conoscerli davvero.
Io non vedo l'ora di sapere cosa succederà dopo, ma mi sto trattenendo un attimo! :D
Non badate a chi spala ***** su questa stagione, o a chi dice che gli zombi si vedono col binocolo (ma ci sono ogni 10 minuti!!! Avete visto la stessa cosa? Sarà che io mi guardo la versione originale...), oppure c'è chi lamenta l'unica ambientazione, ovvero la fattoria per tutti i 13 episodi. In realtà è ottimo così, perché bisogna immedesimarsi nella realtà: se tu ti senti al sicuro in un posto, è ovvio che resti lì. E poi questa è un'occasione per vedere come l'uomo, in gruppo e in pericolo, può diventare un traditore per salvaguardare sé stesso: è questa la realtà dell'essere umano.
Voi andate avanti, è un serial maturo ed è perfetto così.

cort  @  03/11/2015 01:18:59
   6½ / 10
questa stagione non mi ha appassionato: primo hanno annaquato la storia(la fattoria dura molto poco nel fumetto, qui una stagione intera) e si notano tutte le pecche che si porteranno avanti nelle stagioni sucessive, troppi episodi poco ispirati. la sensazione e che certi episodi siano un po buttati là.

Manticora  @  12/08/2015 10:07:04
   7 / 10
Indubbiamente la seconda stagione perde un pò,Darabont a fine stagione lascerà e a questo punto è un bene. Il fatto è che costruire un intera stagione sulla fattoria di Herscher e sulla rivalità tra Rick e Shane rischia di sfociare nella noia. Fortunatamente gli sceneggiatori riescono a limitare il tutto con delle buone trovate,la ricerca di Sophia,la solitudine di Daryl che alla fine diverrà uno dei pilastri del gruppo,la contrapposizione iniziale di Herscher con Rick. Il tutto fino a raggiungere un finale di stagione coinvolgente(e ci voleva) che traccia uno spartiacque e rimette la serie sui binari che la porteranno all'avvento della prigione.
Comunque

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
La regia di Darabont è come sempre buona, musiche perfette,effetti speciali superlativi,il cast non delude,anche se la stagione risulta la più NOIOSA paradossalmente. "chi uccide muore" la gravidanza di Lori è solo agli inizi ma non sarà scevra da problemi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/07/2015 20:22:20
   5½ / 10
Non nego che la seconda stagione di TWD mi ha un po' deluso. La mia non è una considerazione sulla staticità del contesto o sulla poca presenza degli zombi. Vero anche che l'isolamento stesso della fattoria di Herschell è quasi inverosimile, ma sia pure di grosse dimensione, può essere una forzatura che può essere funzionale allo sviluppo dei personaggi ed è su questo aspetto che questa stagione è sotto le aspettative. Se la prima stagione faceva vedere il contesto ed "intravedere" i personaggi, nella seconda dovevano essere questi ultimi ad emergere, perchè la situazione di isolamento con spazi limitati favoriva lo sviluppo del singolo personaggio e l'interazione con gli altri con determinate dinamiche. Purtroppo è successo solo in parte. Ci sono casi di alti e bassi spaventosi per poi infilarsi in un vicolo cieco (Shane) con l'unica conclusione possibile, altri con metamorfosi quasi inaspettate e secondo me repentine (Andrea), altri continuano ad essere irritanti (Dale e Lori), altri di un inconsistenza più unica che rara o senza una evoluzione (T-Dog, ma è solo un esempio), altri lasciati a macerare (Daryl). Qui la sceneggiatura ha toppato, poco da fare. Nelle ultime due puntate il livello si è alzato se non altro per aver tagliato qualche ramo secco (vedasi personaggi) e infuso una certa dose di carisma in Rick ("Qui non è più una democrazia"). Vedo questa seconda stagione più come un'occasione sprecata, aldisotto delle aspettative soprattutto perchè le possibilità c'erano.

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/07/2015 15.12.08
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  19/06/2015 19:41:15
   6½ / 10
Una delle peggiori. Ma come dice un mio amico TWD va vista tutta di seguito, senza eccessive interruzioni. Questa la guardai frastagliatamente, e la visione (già difficoltosa di suo) ne risentì.
La fattoria di Hershel, se buono spunto narrativo per introdurre dei personaggioni come Meggie e Hershel, per approfondire le dinamiche del gruppo, per inventare scene favolose come il Notturno di Shane, o l'aggressione al saloon, o anche solo la comparsa di Sophia nel fienile, diventa soffocante e dotato di ben poco mordente. Kirkman aveva liquidato la cosa più velocemente. Come dice Martin, la tv ha i suoi tempi. Ma qui si è esagerato, mettendo a dura prova la pazienza dei fan più accaniti, quale io sono.

chem84  @  30/04/2015 23:18:52
   6½ / 10
Dopo lo strepitoso inizio questa stagione cala notevolmente di interesse, tanto che ad un certo punto, complice quell'insopportabile fattoria, avevo minacciato di interromperla. Poi però gli ultimi due episodi movimentati (alcuni invece sono a dir poco noiosi), ridanno un po' di linfa alla situazione.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  04/10/2014 16:20:08
   7 / 10
Da qui in poi la serie non finirà mai di battere record, ai più incomprensibilmente, eppur il successo della serie non risparmierà Darabont dal rassegnare le dimissioni al termine della stagione. Lo showrunner conclusasi la prima stagione si ritrova per un motivo o per l'altro a cambiare squadra di sceneggiatori, la politica riflessiva di Darabont non cambia, il taglio è intimistico, il volume a cui si appresta trasporre la serie è quello dedicato alla Fattoria, che nel fumetto è relativamente corto in proporzione a ciò che occuperà nella 3°stagione la Prigione, alla fattoria vengono dedicati grosso modo 3 numeri nel fumetto (alla prigione oltre 30) e nonostante ciò son riusciti a scriverci una stagione, motivo per cui la narrazione si trascinerà col fiatone da febbraio in poi, povera di eventi e prolissa di sermoni.
Una prima parte dedicata alla ricerca di Sofia, un ancoraggio forzato ma motivato del gruppo alla fattoria di Hershel conclusasi con un buon mid-season final (solitamente alla serie riescono meglio dei finali di stagione), la 2° parte è incentrata sulla costruzione dei personaggi, fatti quotidiani, triangoli amorosi, suicidi evitati, dinamiche di gruppo che scadono in una irritante verbosità.

La stagione si macchierà della colpa di aver unito una delle coppie più dannose che io ricordi, Maggie-Glenn, unione che distrugge i personaggi singolarmente, sequenze loro dedicate diventano un calvario, in futuro diverrà palese...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Anche se nel fumetto vigeva la sua scomparsa, benché non sia mai stato un problema discostarsene ci ha insegnato Darabont...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
però con Mazzara c'era proprio l'intenzione di tagliare i fili col passato, il triangolo amoroso

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
e di imprimere in Rick quell'autorità che gli è scemata nella 2°stagione, detto questo ho preferito l'epilogo che gli ha tributato la serie confronto al fumetto che viene in 2 momenti separati (dopo la rivelazione di Rick). Nella terza i piani prevedevano l'avvento di altri 3 personaggi importanti, di cui uno, Merle raccoglieva il retaggio del background di Shane dunque era anche logico confermarne l'epurazione.

Sebbene la serie non ha mai avuto problemi di ratings, e son quelli che determinano il successo o il fallimento di una serie, Darabont non è esente da colpe in termini meramente qualitativi, Mazzara che si ritroverà nel mezzo di un volume, la Prigione, più movimentato e dinamico giustamente lascerà perdere l'impostazione riflessiva che apriva a lunghi monologhi e sproloqui vacui e dolorosi per lo spettatore per cambiare marcia e spingere sull'azione, portando in scena una serie di personaggi, compreso il gruppo di Tyrese che nel fumetto avviene ancora prima della fattoria, che darà uno scossone dopo la soporifera 2° parte di questa stagione.

albert74  @  22/09/2014 12:39:07
   7½ / 10
nella seconda stagione non si capisce bene cosa sia capitato. gli zombie diventano spettatori delle solite crisi di identità dei personaggi della serie. passiamo - purtroppo - da un'ambientazione metropolitana ad una agreste. tutta la stagione è ambientata in questa stramaledetta fattoria prima con la bambina che si perde, poi con il figlio di rick che viene abbattuto da un proiettile ma si salva. la prima parte è tutta così. alla ricerca della bambina scomparsa e la corsa contro il tempo per salvare il bambino.
la seconda parte della stagione, ormai sempre più statica, riguarda gli zombie che cominciano ad avvicinarsi alla fattoria; il tradimento di shane e i nostri che abbandonano la fattoria e fuggono via dividendosi.
ormai gli zombie centrano poco. siamo passati da loro e da una fase drammatica ad un dramma psicologico in cui gli attori principali sono i protagonisti e in cui l'ambientazione perde la drammaticità e diventa più statica.
è una buona serie, malgrado tutto ma secondo me qualcosa si perde per strada.

chompy  @  22/09/2014 12:27:21
   7 / 10
qui cominciano i difetti e il calo.
come si fa dico io a girare la metà delle puntate della stagione su sta benedetta bambina scomparsa. Fortunatamente gli attori ci sanno fare e gli zombie sono sempre presenti. La seconda parte della stagione è incentrata sempre più sui personaggi. come ripeto: la serie era iniziata bene con la prima stagione ma qui si nota come tutto si sposti molto sui personaggi lasciando gli zombie come contorno.
Malgrado ciò è ancora una buona seconda stagione. e tutto sommato la serie è buona ma non a livello della prima stagione.

_Heisenberg_  @  15/09/2014 14:58:54
   6½ / 10
l'intera stagione in se è buona, ma diamine...quella bambina è insopportabile.

maxi82  @  14/09/2014 07:18:27
   7½ / 10
La seconda serie vale lo stesso discorso della prima...con l aggiunta di altri personaggi interessanti e vari colpi di scena davvero notevoli!!!

werther  @  11/09/2014 17:18:24
   7 / 10
La storia introdotta nella prima stagione si sviluppa bene, la sceneggiatura migliora suscitando man mano interesse e alcuni colpi di scena. Serie molto cruda un pò come la prima stagione. Cruda e realistica.

topsecret  @  10/09/2014 10:20:34
   6½ / 10
Le prime puntate proseguono sugli stessi livelli di quelli della prima stagione, poi però le cose cominciano con il prendere una curvatura che si distacca di poco dai momenti di adrenalina e tensione delle prime fasi.
E' comunque una seconda stagione che intrattiene bene meritandosi un voto positivo.
Purtroppo la terza calerà molto d'intensità.

Crystal_89  @  08/09/2014 15:52:41
   5½ / 10
Dopo una 1° stagione promettente, non mi aspettavo una flessione così. I punti di forza (azione e zombie) vengono accantonati a scapito delle debolezze (drammi familiari, conflitti psicologici...). Non voglio far la parte dell'ignorante che vuol vedere solo azione: datemi attori convincenti, personaggi poliedrici, dinamiche vivaci e accetterò di buon grado puntate in stile soap opera. Il problema è che gli attori sono quasi tutti dei cani (salvo solo il vecchio fattore Scott Wilson e il ribelle Norman Reedus), i personaggi odiosissimi (soprattutto Lori e Andrea) e i conflitti inter-personali sempre uguali, banali e statici.
Se le puntate fossero state 6, come nella prima serie, la qualità sarebbe rimasta invariata, visto che un pò di azione c'è (solo all'inizio e alla fine). La fattoria è una bella location ma, dopo un pò, stanca eccome!

ely87  @  04/06/2014 17:34:48
   4 / 10
Seconda stagione pessima..noiosissima...tutte le puntate sempre e solo in un unico posto per cercare solo una cosa...ridicola...poi per chi legge il fumetto è una presa per il c*****

albyhfintegrale  @  13/05/2014 19:56:51
   9½ / 10
Sempre ottima....la suspance e l'intresse nel seguirla non mancano mai

faluggi  @  09/04/2014 15:28:26
   9½ / 10
Non al livello dellla prima, ma sempre spettacolare, grande TWD!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

7219415  @  09/04/2014 15:15:12
   7½ / 10
In lieve calo rispetto alla prima...tuttavia non riesco a capire una media del 5...

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/04/2014 14.13.39
Visualizza / Rispondi al commento
Neurotico  @  08/04/2014 17:20:27
   7½ / 10
Complessivamente nella seconda serie di The Walking Dead cala la tensione, aumentano i personaggi e il ritmo ne risente soprattutto a causa della proliferazione dei dialoghi, e degli intrecci (il triangolo Shane, Lori e Rick assume delle sfumature contorte e appassiona fino a un certo punto). Per un personaggio carismatico ed interessante che entra in gioco (Hershel Greene), due se ne andranno (l'arrogante Shane e il saggio Dale). Le puntate migliori sono le prime due e le ultime tre, dove orde di zombi fanno da contorno alle gesta di Rick (aumenta la sua forza e il suo carisma quasi dittatoriale), Shane (la superbia e la follia omicida prenderà possesso di lui definitivamente), Dale (i suoi discorsi sono tra saggezza e moralismo), le avventure del solitario Daryl, le voglie di Andrea, la maternità di Lori, e le irritanti gesta amorose di Maggie e Glenn.
Il giocattolone putrescente ideato da Kirkman e progettato da Darabont nella seconda serie mostra il fianco a causa di un avvicinamento a una struttura più mainstream dove dialoghi, intrecci e personaggi cominciano ad avere un'importanza che mina il cuore action e apocalittico di The Walking Dead. Da incorniciare la prima roboante puntata, gran parte della seconda, e le ultime tre dove si dà una mescolata ai personaggi con squartamenti, trasformazioni in cervelli molli (o walkers), e invasioni di orde di zombi sempre ottimamente realizzati dal mago Greg Nicotero.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/06/2014 09.16.22
Visualizza / Rispondi al commento
john doe83  @  31/03/2014 12:42:13
   4 / 10
L'allontanamento di Darabont si sente, eccome!!! Anche i fondi sono stati tagliati, ne esce una 2' stagione noiosissima e veramente brutta. Si salvano i primi due e gli ultimi due episodi, il resto è nulla assoluto.

hghgg  @  30/03/2014 18:38:04
   6½ / 10
Una volta avrei bocciato questa seconda stagione, già tremendamente inferiore rispetto all'ottima prima. Ma, vedendo quel calvario che è la quarta stagione (calvario interrotto a metà, non sono masochista e infatti non commenterò quell'obbrobrio) ho finito per rivalutare questa e ho finito per sentire la mancanza di personaggi certo non eccellenti ma comunque con un senso e un certo carisma (Shane) o con meravigliosi spunto comico-parodici (T-Dog, L'IMMENSO) che mancano totalmente in certi nuovi personaggi delle due stagioni successive. Questa stagione è lenta, molto lenta e quasi sempre nella peggiore accezione del termine, ossia noiosa; perché se gli attori e le sceneggiature sono al massimo discreti, intere puntate basate su dialoghi introspettivi e approfondimenti psicologici di personaggi inadatti a tale scopo non posso che risultare un'apoteosi drammatica di noia assassina. Col senno di poi però ricordo una buona atmosfera "sospesa" e ancora una bella fotografia e qualche valida soluzione registica. Alla fine però bisogna dire che le puntate veramente belle (su 12 totali mi pare) sono soltanto due e precisamente la prima e l'ultima, i due estremi, due ottime puntate, ben dirette, anche ben scritte, con tanta azione e un ottimo dosaggio della tensione e tanti bei Zombie, tanti tanti tanti bei Zombie, che per il resto latitano. In mezzo qualche buon momento (la rissa tra Shane e Rick in quel parcheggio...) e parecchia noia, anche perché è la stagione della MALEDETTA FATTORIA e soprattutto DELLA MALEDETTA RAGAZZINA (idiota senza scampo) . La scena topica del fienile poi è girata malissimo, davvero una roba inguardabile, con tutti gli zombie che escono a tuffo e vengono trucidati e lei con calma, 15 minuti dopo, tanto per creare l'effetto dramma, scena orribile... Che poi a quel punto altro che colpo in testa, io l'avrei usata per il tiro a bersaglio, per i tornei di freccette, per divertirsi a staccare qualche arto, avrei dato qualche testata così per sfogo. Io spettatore visto che gli sceneggiatori hanno ben pensato di utilizzare la poretta per lanciarmi nel baratro del nulla. Ah, esce di scena Darabont e De Munn lo segue, ovvio :D

Qui alcuni personaggi cominciano a diventare insopportabili e mal caratterizzati di brutto, ma ripeto, prima e ultima puntata sono ottime e qualcosa qua e la si salva ancora. Il vero baratro per me arriverà solo con la quarta.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/09/2014 13.32.02
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  29/03/2014 23:14:01
   6 / 10
E la serie cadde la prima volta. Si lascia vedere, eh, ma poca roba. Sviluppo non entusiasmante, il buon (se non ottimo) finale di stagione ne risolleva comunque le sorti.

BenRichard  @  29/03/2014 00:49:04
   8 / 10
A detta di molti dopo solo i primi 6 episodi della prima stagione qua notano già un brusco calo..non sono per niente d'accordo..nonostante la locazione sia praticamente sempre la stessa (la fattoria) in tutti i 13 episodi da cui è composta questa seconda stagione la trovo assolutamente intrigante, ben gestita, e resa ancor più interessante semplicemente dal fatto che è grazie a questa stagione che cominciamo seriamente a conoscere meglio i personaggi..e a decidere quindi chi ci piace di più e chi di meno...una serie per rendersi ancor più drammatica deve fare questo procedimento..non possono farsì che in tutti gli episodi vediamo orde di zombi che fanno continuamente fuori personaggi a destra e a sinistra senza che abbiamo avuto modo di conoscere i personaggi..non avrebbe avuto alcun senso..se avessero fatto una roba del genere avrei smesso sicuramente di guardarlo...ci sono vicende che si rendono ben curiose da seguire, l'atmosfera che si respira è ottima..Rick guadagna sempre più punti..così come Daryl..e nonostante si lasci odiare un sacco una prova interpretativa da parte di Jon Bernthal nel ruolo di Shane fenomenale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo REDAZIONE K.S.T.D.E.D.  @  28/03/2014 18:07:33
   3 / 10
L'inizio della Fine. Tagli al budget, idee strambe tipo quella di eliminare gli zombie in una serie sugli zombie, ché costano troppo (suggerendone la presenza principalmente col sonoro) e altre amenità simili fanno crollare tutto (cioè, tutto... quel poco che c'era) in men che non si dica. Tuttavia, è la sceneggiatura a rendere lo show un vero e proprio nemico dell'umanità. Un qualcosa di osceno. Questi trovano una zona in cui accamparsi, spariscono quasi definitivamente i non morti e cominciano con forza e convinzione dinamiche tali che quelle di Beautiful gli fanno un baffo. Personaggi odiosissimi, poco interessanti, senza spessore. Intreccio veramente, veramente noioso. Recitazione sufficiente. Una strage, insomma, non si salva nulla. I vivi diventano gli zombie e gli zombie diventano quelli che scappano. Infatti, ripeto, non se ne vedono più.

E poi così, dal nulla, le ultime due puntate. Finalmente barlumi di serietà, finalmente un paio di scene che meritano, finalmente un po' di palle vengono tirate fuori. Si stenta a crederci, ma succede. Lecito alzare un tantino le aspettative per la stagione successiva. Ma, ve lo dice che le ha alzate come un deficiente, non fatelo!

BlueBlaster  @  27/03/2014 18:52:00
   7½ / 10
Dopo l'inaspettato successo della prima stagione le puntate raddoppiano (diventando 13 anziché 6) e si amplia pure il cast (con il famosissimo Scott Wilson nei panni del saggio patriarca)...da questo ne deriva una cosa inevitabile ossia una diluizione dei tempi e così abbiamo alcune puntate spettacolari contro altre noiosissime e piatte!
Si punta molto sulle discussioni e le lotte intestine nella piccola comunità (specie tra Rick e Shane) che si viene a creare e molta introspezione dei personaggi...pure la location della fattoria aggiunge staticità alle vicende e alle volte sembra di assistere ad un telefilm su "La vita nei campi"!
Tuttavia non mancano i colpi di scene e le "morti importanti", gli zombie sono meno ma comunque sempre di ottima fattura e oltretutto il pericolo ora viene spesso e sopratutto da altri esseri umani non proprio amichevoli...
C'è più dramma in questa stagione a scapito spesso dell'azione che comunque quando serve non manca...il personaggio di Deryl, che neanche esisteva nel fumetto, assume importanza fondamentale e diventa anche beniamino dei fans.
Gli ultimi tre episodi sono davvero buoni e risollevano le sorti di una stagione che si era persa in retorica e per me rimane anche questa una stagione piacevole da vedere.

MonkeyIsland  @  27/03/2014 18:25:08
   5 / 10
Delle volte mi chiedo guardando i voti di utenti e critica su imdb e metacritic se quello arrivato da noi sia il solito TWD.
I personaggi sono uno più stupido di quell'altro (in primis tutte le controparti femminili di un idiozia più unica che rara Lori e Andrea se la lottano per il primato) e sopratutto da una serie sugli ZOMBIE mi aspetto gli zombie che qui si vedono col binocolo e invece tocca assistere a puntate di calma piatta.
Parlando di protagonisti stupidi tocca sempre assistere alle solite scenette mandate in loop la più nota è sparo/non sparo al mio amico trasformato in zombie e litigare, tra l'altro è noiosa questa seconda stagione sarà l'ambiente della fattoria ma per finirla mi è toccato impegnarmi.
Qualche amico mi ha detto che con la terza migliora la serie ma per ora non ho il coraggio di continuarla.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014686 commenti su 44988 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net