toy story 4 regia di Josh Cooley USA 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

toy story 4 (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TOY STORY 4

Titolo Originale: TOY STORY 4

RegiaJosh Cooley

Interpreti: voci: Tom Hanks, Tim Allen, Annie Potts, Joan Cusack, Blake Clark, Wallace Shawn, Jodi Benson, John Ratzenberger, Keanu Reeves, Patricia Arquette, Jordan Peele, Timothy Dalton, Keegan-Michael Key, Kristen Schaal, Laurie Metcalf, Bonnie Hunt, Lori Alan, Jeff Garlin, Tony Hale, Estelle Harris, Bud Luckey, Jeff Pidgeon, Christina Hendricks, Ally Maki, Don Rickles, Bill Hader, Jay Hernandez, Mel Brooks, Betty White, Carl Weathers, Carol Burnett, Carl Reiner, June Squibb, Madeleine McGraw

Durata: h 1.40
NazionalitàUSA 2019
Genereanimazione
Al cinema nel Giugno 2019

•  Altri film di Josh Cooley

Trama del film Toy story 4

Woody ha sempre saputo quale fosse il suo posto nel mondo e la sua priorità è sempre stata prendersi cura del suo bambino, che si trattasse di Andy o di Bonnie. Quando Forky, il nuovo progetto scolastico di Bonnie trasformato in un giocattolo, si autodefinisce "spazzatura" e non giocattolo, Woody decide di mostrargli gli aspetti positivi di questa nuova vita. Ma quando Bonnie porta con sé tutta la banda di giocattoli in un viaggio con la sua famiglia, Woody fa un'inaspettata deviazione, che lo porta a ritrovare la sua amica scomparsa da tempo, Bo Peep. Dopo aver trascorso anni per conto proprio, lo spirito avventuroso di Bo e la vita "on the road" hanno rovinato la sua porcellana. Woody e Bo scopriranno che le loro rispettive vite come giocattoli sono ormai agli antipodi, ma presto si renderanno conto che questo è l'ultimo dei loro problemi.

Film collegati a TOY STORY 4

 •  TOY STORY - IL MONDO DEI GIOCATTOLI, 1995
 •  TOY STORY 2 - WOODY E BUZZ ALLA RISCOSSA, 1999
 •  TOY STORY 3 - LA GRANDE FUGA, 2010

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,76 / 10 (17 voti)6,76Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Toy story 4, 17 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  17/09/2019 18:56:22
   7 / 10
Un bel quarto capitolo della saga dei giocattoli viventi, spigliato nel ritmo, funzionale nel calibrare l'action al sentimentale, calibrato nei dialoghi e nelle intenzioni di lanciare un messaggio positivo di emancipazione a 360 gradi.
Spiritoso, dinamico ed emozionante quanto basta per intrattenere al meglio un pubblico di tutte le età.
Discreto prodotto ludico.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  10/09/2019 11:19:06
   5½ / 10
E alla fine doveva arrivare, lo scivolone di Toy Story. Dopo 3 episodi di livello altissimo, in cui la saga si è costantemente reinventata, con questo quarto e svogliato episodio si mischia qualche bella intuizione (Forky, che prende vita grazie alla fantasia di una bambina, o le marionette) a scelte narrative che non funzionano per niente: tutta la sottotrama di Bo Peep è troppo poco spontanea perché risulti interessante, figlia forse del desiderio di trasformare un personaggio molto sciapo in una donna forte e cazzuta - ma se ne sentiva il bisogno? Sembra un cambiamento forzatissimo, ed in tempi non sospetti era già stato introdotto l'ottimo personaggio di Jessie per fare da contraltare al testosterone di Buzz e Woody.

Poi il personaggio di Buzz di punto in bianco sembra un demente, anche qui senza che se ne avverta il bisogno narrativo.

Insomma, alla fine sembra solo un film molto confuso, fatto uscire per sfruttare un brand dal sicuro appeal commerciale ma con le idee ormai ridotte a un lumicino.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  31/07/2019 17:14:52
   7½ / 10
Nonostante questo film arrivi a "saga conclusa" dopo Toy Story 4, e la tentazione di ridurlo a semplice sfruttamento esasperato della stessa da parte della Disney, mi sono dovuto ricredere su tante cose. Il film mi è piaciuto e, anzi, se devo trovargli un difetto è proprio l'aver introdotto troppe cose senza averle sviluppate abbastanza. L'idea dei giocattoli che prendono vita creati dai bambini è bellissima (e resa in maniera quasi Frankensteiniana) così come è fantastico il personaggio di Forky. Bello in certi momenti anche il ritorno alle atmosfere lugubri del primo film. Forse, appunto, troppa carne al fuoco ha lasciato poco spazio per i protagonisti di sempre (in primis Buzz, che resta ai margini, caricatura di sè stesso). Il finale non me lo aspettavo! E ho riso moltissimo (e al cinema ero da solo)

junior86  @  24/07/2019 15:28:50
   6 / 10
Un capitolo che sembra quasi uno spin-off, paragonato ai primi tre Toy Story...
Oltre ad un Buzz caratterizzato malissimo, che l'unica cosa che fa per tutto il film è schiacciare i suoi bottoncini, la trama è un po' noiosa e la morale non aggiunge molto di nuovo a quanto già si apprende dai precedenti film, anche se magari lo approfondisce leggermente.
Comunque, le tematiche del giocattolo preferito e del giocattolo abbandonato o rimpiazzato sono già state affrontate nel 1 e 3 capitolo. Qua ci sono in più i giocattoli solitari che a quanto pare sono contenti di esserlo.
Questo 4° capitolo ha purtroppo la s**** di vedersela con il perfetto capitolo precedente, il quale, l'hanno già detto tutti ma lo dico anch'io, DOVEVA CONCLUDERE LA SAGA.
E invece no, i soldi alla Pixar (=Disney) non fanno certo schifo, e quindi sequel su sequel.
Niente da dire sulla grafica (mi hanno stupito le ragnatele e la polvere sulla ciabatta elettrica, incredibile la qualità dei minimi dettagli), ma non basta più ormai.
C'è qualche scena divertente, soprattutto quella del camper verso la fine, ma finita lì. C'è zero emozione. Scordatevi i goccioloni agli occhi durante la scena dell'inceneritore o della donazione dei giocattoli a Bonnie da parte di Andy.
Per finire:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Edredone  @  22/07/2019 00:20:04
   7½ / 10
Degno secondo finale del capolavoro Pixar imperdibile per chi da sempre segue la serie e consigliato a tutti gli amanti del genere.

gemellino86  @  12/07/2019 10:34:16
   6½ / 10
Il quarto episodio di Toy Story si differenzia rispetto al terzo dove per i bambini era abbastanza inquietante. Qui il film è rivolto soprattutto a un pubblico molto giovane e c'è anche la mancanza di un vero cattivo. Tra i nuovi personaggi il più riuscito è la bambola. Non mi è piaciuto tanto Buzz qua. Simpatico il pulcino giocattolo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  09/07/2019 15:34:00
   7 / 10
Da fan di Toy story, non potevo mancare alla visione del quarto capitolo, seppur mi sono avvicinato con molta ma molta cautela.
Pure io, come altri utenti, non sentivo la necessita di un quarto capitolo, il terzo capitolo era finito benissimo e come conclusivo della saga era più che buono.
Questo quarto capitolo è un buon film d'animazione, intrattiene bene e fa divertire, ma rispetto agli altri capitoli è parecchio inferiore.
Gli aspetti positivi sono nella grafica, ovviamente sempre su ottimi livelli, la colonna sonora sempre bellissima, e la simpatia dei personaggi, sia vecchi ma anche nuovi, con delle gag molto divertenti e simpatiche.
I difetti principali sono nella sceneggiatura, la lunghezza del film mi è parsa eccessiva, si e puntato molto alla commercializzazione del prodotto e alcune scene sono ripetitive, tutto questo non rende il film noioso (grazie anche ai personaggi molto divertenti) ma un pò banale.
Che altro aggiungere? non aspettatevi chissa che cosa, come film d'intrattenimento funziona bene, diverte e si lascia guardare, ma rispetto agli altri capitoli, è un altro mondo.

jek93  @  05/07/2019 11:49:06
   7 / 10
Buon film d'animazione per bambini. Godibile, ma nulla di più.

LucaT  @  05/07/2019 05:51:37
   5½ / 10
io come altri utenti
reputo che il terzo capitolo fosse
una degna conclusione alla saga di toy story
questo per quanto riguarda la storia principale
comunque sia questo quarto capitolo infondo intrattiene
anche se risulta un pò stucchevole e sottotono
lasciando purtroppo anche alcuni concetti -dove li trova-

comunque sia anche se non privo di difetti
è un sufficente film d'animazione
e rivedere nuove vicissitudini di Woody e co. non dispiace
anche se lo reputo inferiore anche a diversi -short film- della saga
tra cui That Time Forgot che mi era proprio piaciuto

Arkantos  @  04/07/2019 15:00:59
   6½ / 10
Come tanti, non sentivo la necessità di questo quarto film, ma devo ammettere che a una certa, coi teocrati che fanno i cavoli loro mentre io sono l'unico che tenta di mandare avanti la baracca, dovevo scaricare in qualche modo lo stress, se sono più misantropo del normale… Date la colpa a loro.
Il film mi ha diviso nettamente in due: ci sono elementi che funzionano molto bene, ma al tempo stesso ho notato vari problemi non da poco, specie considerando l'eredità della trilogia.
Partendo dai punti positivi, oltre alla grafica sempre eccellente, il film è veramente ottimo nell'umorismo: i nuovi personaggi sono molto simpatici, le citazioni cinematografiche gasano e le gag sono piuttosto simpatiche, quindi se volete divertirvi questo film è a dir poco perfetto (inoltre c'è qualche scena durante i titoli di coda com'è consuetudine per la Pixar, non mollate subito la sala); quanto riguarda il doppiaggio italiano, il doppiatore ufficiale di Tom Hanks sostituisce molto bene Frizzi, riuscendo a far trasparire bene le emozioni di Woody. Infine vengono presentate delle tematiche potenzialmente molto interessanti, ma qua cominciano le note dolenti.

Infatti lo svolgimento della storia pare provenire da due sceneggiature diverse, tant'è che…

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Quindi, concludendo, questo sequel, vedendolo come prodotto d'intrattenimento, continua a funzionare molto bene, divertendo sia adulti che bambini (che a sto giro in sala sono stati più silenziosi del normale), ma se volete quel qualcosa in più che è sempre stato presente nella saga, potreste rimanere un po' delusi.

horror83  @  02/07/2019 19:35:54
   7½ / 10
Mi è piaciuto anche se mi aspettavo un altra storia. La bambina protagonista non è che gioca molto con i giocattoli che gli sono stati regalati ma preferisce un giocattolo fatto con le sue manine (spazzatura). Per il resto non è male ma il mio preferito rimane il numero 3.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/07/2019 15.18.17
Visualizza / Rispondi al commento
ilgiusto  @  30/06/2019 19:35:15
   10 / 10
L'eccellente Toy Story 3 chiudeva talmente bene la trilogia che quando ho saputo del 4 ho sentito forte l'odore di 'episodio mediocre fatto solo per sfruttare avidamente ancora il brand'.
Poi l'ho visto e mi sono ricreduto.
Al termine il mio unico pensiero era: "Sì vabbè ciao eh!". E questo è il mio giudizio.
Mi chiedete com'è TS4? Signori... Si vabbè ciao eh!

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/07/2019 10.59.36
Visualizza / Rispondi al commento
wuwazz  @  30/06/2019 13:58:57
   5 / 10
Rimango sconcertato dalla scadente qualità creativa e narrativa di questo quarto Toy Story. E' davvero imbarazzante da quanto è ridicolo: l'intreccio è una forzatura continua che non sta né in cielo né in terra, alcune delle caratterizzazioni dei personaggi sono completamente stravolte (Buzz Lightyear sembra completamente demente) e le trovate sono per la maggior parte per lo più simpatiche. Non emoziona, non crea quel rapporto di simpatia/ empatia con lo spettatore.
Da qualche tempo (più nello specifico da quando Lasseter, Docter, Stanton, Unkric hanno smesso di lavorare in maniera massiccia alla scrittura dei soggetti e si dedicano più che altro a finanziare i progetti e supervisionarli (come biasimarli, d'altronde) la qualità dei film pixar è scesa vertiginosamente: non si trova più quella genialità e coerenza nell'intreccio che rendeva i film di veri e propri capolavori di animazione.
Quello che mi stupisce ancora di più sono le valanghe di recensioni positive che Toy4 ha ricevuto su alcuni aggregatori di cinema (rotten tom. su tutti), voti altissimi e commenti totalmente campati per aria per quanto mi riguarda. Comincio a pensare che la disney paghi alcune testate (molte, in verità, quasi tutte) e che questa operazione rientri nel marketing vero e proprio. Non ci sono altre spiegazioni.

Lasciate perdere, rimanete col bel ricordo della trilogia originale e salvatevi.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/09/2019 11.26.59
Visualizza / Rispondi al commento
Sestri Potente  @  30/06/2019 13:50:36
   7½ / 10
Divertente ed avventuroso come gli altri, davvero un ottimo prodotto.

Prof  @  28/06/2019 22:03:01
   7 / 10
Francamente mi sento piuttosto perplesso in relazione alle cautele dei precedenti (re)censori, poiché ci sono due frasi, sparse nel film, che da sole ne giustificano la caratura.
Poiché le citerò quali disiecta membra, e soprattutto senza lasciar minimamente trapelare i relativi contesti, mi sento di poterle riportare integralmente, senza che ciò rappresenti il minimo problema per i prossimi spettatori.
La prima è la seguente: quale soddisfazione più grande, per un genitore, che trovarsi di fronte un figlio? E non solo, ma "vederlo crescere, giorno dopo giorno".
Parrà quanto di più scontato possa esserci al mondo. Eppure non è così, poiché i genitori, effettivamente, sono delle creature privilegiate. I figli rappresentano, in uno, il presente, il passato e il futuro, ma in una prospettiva dinamica, non statica, quindi in perpetua evoluzione. La vita è meravigliosa, se nulla o nessuno le cospira contro. Per questo va vissuta ed incrementata con tutte le energie, e simili pellicole, con delicatezza quasi sbarazzina, lo suggeriscono.
La seconda è l'arcinota coppia verbale "affinità elettive", già titolo di una celebre pellicola: questo splendido nesso compare, infatti, sia nel primo che nel secondo tempo, a realizzare un richiamo voluto, anzi particolarmente ricercato.
Non si può ignorare che si tratta, di fatto, del fulcro della prosecuzione della nostra esistenza: vivere in armonia, infatti, è possibile solo se ci si sente compresi e desiderati, dunque non solo accettati, ma coinvolti e addirittura gratificati, il che non sempre è semplice né, tanto meno, scontato.
Già questi due moniti perpetui rendono consigliabile la visione del film. Se, poi, lo si giudicherà un po' stantio, o se non altro poco originale, la novità di trama e intreccio ormai è un puro adynaton. E non potrebbe essere altrimenti, con i plurimi secoli di produzione che ci precedono, grafica, artistica, pittorica, scultorea, letteraria, musicale ed anche semplicemente visiva…

Wilding  @  27/06/2019 21:06:17
   6 / 10
Dopo anni di attesa mi aspettavo ben altro. Invece una delle saghe più note tra i film di animazione si arresta bruscamente di fronte ad una trama forzata e con poca anima, l'impatto visivo delle scene e tutto l'insieme comunque non è superiore a quello di una qualsiasi accettabile pellicola di animazione.

Invia una mail all'autore del commento mistress999  @  27/06/2019 12:20:07
   6 / 10
Toy Story 4 è la conclusione che non ci meritavamo e che non meritava una saga conclusasi perfettamente con il capitolo precedente. In questo superfluo sequel si avverte la mancanza del cinismo, dell'ironia adulta, dell'originalità e dell'imprevedibilità delle storie dei capitoli precedenti. L'ho trovato ripetitivo e ad un certo punto anche estenuante nella sua ripetitività. La pellicola forzatamente cerca a tutti i costi la profondità attraverso riflessioni intricate che non trovano risposte e che rischiano di far perdere al film il velo di finzione che è giusto che rimanga. Il ruolo del giocattolo per me non ha senso venga messo in crisi, non è un umano, non ha cervello, non ha ormoni. Già nei capitoli precedenti ci chiedevamo "Ma come fanno a sentire dolore, pensare e altro?" Ma quelle domande non venivano esplicitate perché era rischioso affrontarle nella totale finzione nel mondo dei giocattoli. In un mondo impossibile dove pezzi di plastica parlano, sentono, provano emozioni, è normale sovvengano delle domande, alle quali dare una risposta sarebbe impossibile nella totale finzione. Invece Toy Story 4 per supplire ad una sceneggiatura abbastanza blanda, vuole a tutti i costi andare in ambiti che per un film sui giocattoli è totalmente deleterio, risultando totalmente forzato e poco credibile. Dopotutto è lo stesso Forky che dopo mille pippe alla domanda " come facciamo a essere vivi?" Risponde "non lo so". Il che aprirebbe altre 100 domande, come "che significa vivere per un giocattolo" "come fa ad avere una coscienza?",domande alle quali risposta non c'è, mentre il film cerca di inserirle a tutti i costi. Soprattutto il concetto di autodeterminazione è totalmente fuori luogo per un giocattolo.
Altra nota negativa è la totale assenza di quasi tutti i giocattoli/personaggi a noi già noti e ai quali ci siamo affezionati e l'inconsistenza della caratterizzazione dei nuovi. Spero davvero finiscano qui.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitàil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991868 commenti su 41971 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net