alla scoperta di charlie regia di Mike Cahill Messico, USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

alla scoperta di charlie (2007)

 Trailer Trailer ALLA SCOPERTA DI CHARLIE

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ALLA SCOPERTA DI CHARLIE

Titolo Originale: KING OF CALIFORNIA

RegiaMike Cahill

InterpretiMichael Douglas, Evan Rachel Wood, Willis Burks II, Laura Kachergus, Paul Lieber, Kathleen Wilhoite

Durata: h 1.30
NazionalitàMessico, USA 2007
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2008

•  Altri film di Mike Cahill

Trama del film Alla scoperta di charlie

Charlie, ex jazzista lascia l'ospedale psichiatrico dove ha trascorso gli ultimi due anni della sua vita: ad attenderlo c'è Miranda, figlia giovane ma molto matura, che vive una vita forse fin troppo tranquilla. Per lei ovviamente la pace finisce immediatamente, anche perché il padre è fissato con un'ossessione, ritrovare un tesoro lasciato dai missionari spagnoli e sepolto, a suo dire, proprio sotto la superficie di un centro commerciale. L'avventura servirà ad entrambi per conoscersi e ritrovare l'unità perduta…

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,61 / 10 (40 voti)6,61Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Alla scoperta di charlie, 40 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

pak7  @  12/03/2020 03:17:28
   6 / 10
Cahill debutta con un film particolare, che cattura poco l'interesse specialmente nella prima parte. Nella seconda, decolla leggermente fino a un finale sorprendente, ma non troppo.

TheLegend  @  07/12/2015 19:36:42
   5 / 10
Commedietta abbastanza scontata e noiosa.
Questo regista per fortuna sarà in grado di fare molto meglio nei suoi lavori successivi.

FurFante9  @  13/01/2014 12:13:35
   6½ / 10
Michael Douglas promosso.
Film che non lascia il segno, ma rilassante e godibile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  10/11/2013 17:02:32
   7 / 10
Commedia carina che segue la classica trama del rapporto padre figlia da ricostruire, ricetta classica dalla facile presa ma che non è mai banale se portata in scena con dignità.
Alla scoperta di Charlie non entusiasma per la sua sceneggiatura abbastanza prevedibile ma per le interpretazioni dei due protegonisti, molto convincenti sia per il bravo Douglas in un ruolo inedito, sia per la bravissima Wood che avrà una bella carriera.
Una commedia subito dimenticata che avrebbe meritato maggiore attenzione.

gianni1969  @  25/11/2012 22:27:50
   7½ / 10
bel film,simpatico,delicato e molto originale. molto bravo micheal douglas

Crazymo  @  30/04/2012 18:04:26
   7 / 10
Simpatica commedia agrodolce che non prendendosi mai sul serio si fa guardare, intrattenendo senza tanti problemi il pubblico per un'oretta e mezzo.
Da rivalutare!

kako  @  13/04/2012 21:02:05
   7 / 10
commedia molto piacevole dai toni agrodolci, sempre in bilico tra la risata e la malinconia. Una bella avventura di un padre pazzo (che poi così pazzo non è) e una figlia che lo considera una sorta di fallito, ma che avrà il tempo di ricredersi. Il finale è veramente azzeccato. Molti bravi sia Douglas che Evan Rachel Wood

elmoro87  @  24/09/2011 10:25:06
   6 / 10
L'irrazionale convinzione di un padre suonato nel cercare un fantomatico tesoro sotto un centro commerciale... Una commedia che all'inizio mi aveva fatto storcere il naso per via della prima parte di film molto convenzionale e uguale a migliaia di altri con la solita manfrina del padre disagiato che vorrebbe recuperare il rapporto con la figlia bla bla bla bla bla... Nella seconda parte però diventa abbastanza interessante a causa dell'attuazione del piano e del fatto che la figlia lo appoggia... un filmetto senza troppe pretese che però non fa brutta figura...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  10/08/2011 13:32:58
   6 / 10
Film innocuo che ha come pregio due ottime prove di Evan Rachel e di Douglas. Ma nulla di più. Intrattiene in modo leggerissimo ma sufficiente.

alastar  @  10/08/2011 07:06:43
   6½ / 10
Storiella semplice solo all'apparenza poichè trasmette un messaggio ben preciso e non banale.Una buona prova di Douglas in una insolita veste riesce a reggere tutto il film che di per sè non è un granchè e forse si poteva fare qualcosa di meglio.Finale carino in cui si azzera questa linea sottile tra pazzia e sogno.

Schizoid Man  @  17/07/2011 15:25:43
   7 / 10
Miranda è una sedicenne che vive completamente sola: abbandonata dalla madre, tutta presa dalla sua carriera di attrice pubblicitaria fino al punto di esserne ossessionata, e con un padre sessantenne, Charlie, rinchiuso da un paio di anni in una clinica psichiatrica perché affetto da bipolarismo, la ragazza ha imparato ben presto a cavarsela con le proprie forze. Per tirare avanti ha dovuto lasciare la scuola e trovarsi un lavoro a tempo pieno come commessa al McDonald's, per merito del quale può pagare i conti. Nonostante tutto, la sua vita scorre tranquillamente, seppur in totale solitudine (in una scena, lei stessa confesserà a suo padre di non avere nemmeno un amico), almeno fino a quando Charlie viene dimesso dalla clinica nella quale era stato internato dopo aver tentato il suicidio. Questi è un ex musicista jazz (suonava il contrabbasso in un gruppo) con qualche rotella fuori posto: mentre era ricoverato, si è messo in testa che quando sarebbe uscito avrebbe cominciato a cercare un tesoro risalente al diciassettesimo secolo, appartenuto ai Conquistadores spagnoli. Detto, fatto. Charlie, che a causa della malattia di cui soffre alterna periodi di eccessiva euforia ad altri di profonda depressione, riesce a coinvolgere nell'improbabile ricerca la recalcitrante figlia, che lentamente diventa sempre più complice del padre, tanto da seguirlo ciecamente nella folle avventura in cui egli si lancia. Stando a quanto scritto nel diario dell'esploratore Padre Juan Florismarte Garces, che Charlie ha studiato a fondo mentre era degente, il fantomatico tesoro, consistente in un baule pieno di dobloni d'oro, dovrebbe trovarsi sotto un enorme centro commerciale. Per entrarne in possesso, Charlie convince Miranda a farsi assumere alle dipendenze del suddetto centro commerciale, affinché i due possano trovare il punto esatto in cui scavare senza destare troppi sospetti.
Prodotto, tra gli altri, da Alexander Payne (il regista indipendente che ha diretto gioiellini come "Election", "Sideways" e "A proposito di Schmidt"), "Alla scoperta di Charlie" segna l'esordio nella regia di Mike Cahill, autore anche della sceneggiatura. Si tratta di un'opera prima gradevole, ambientata nella soleggiata California (molto bella la fotografia di Jim Whitaker, che cattura appieno la bellezza del paesaggio californiano donando alla pellicola un'aura vagamente magica), che scorre via piacevolmente, in cui il regista utilizza l'espediente della caccia al tesoro per parlare di un tema serio come quello del rapporto genitori-figli, nella fattispecie un padre picchiatello che conduce un'esistenza squilibrata e scriteriata e una ragazza coscienziosa e responsabile in grado di badare a se stessa malgrado la sua giovane età.
Mentre Charlie era ricoverato nella clinica per ricevere cure adeguate, Miranda, che non poteva fare affidamento nemmeno sulla figura materna dato che sua madre se n'era andata via di casa già da un pezzo, anziché piangersi addosso, si è rimboccata le maniche e si è data da fare per trovarsi un lavoro che, oltre a pagare le bollette, le ha permesso di provvedere al proprio sostentamento e inoltre di comprarsi una macchina, tramite eBay, grazie alla quale è diventata completamente autosufficiente. Quando suo padre ritorna a casa, è sempre lei che si occupa di mandare avanti la baracca, dal momento che lui non ne vuol proprio sapere di cercarsi un lavoro, tutto preso com'è dalla sua assurda caccia al tesoro, in cui riesce a coinvolgere la riluttante figlia. "Tu non prendi mai niente sul serio? Pensi che il mondo sia qui solo per il tuo divertimento. Ma guarda il mondo…" dice Miranda a Charlie, che ribatte prontamente: "Lo faccio, ma sfortunatamente devo anche viverci". Stando vicino a suo padre, Miranda scopre che, dopotutto, gli vuole ancora bene: nonostante i suoi numerosi difetti, gli perdonerà pure il fatto di essere mancato proprio nel periodo più importante della sua vita, ossia quello dell'adolescenza, quando i figli avrebbero maggiormente bisogno del sostegno dei propri genitori, per essere guidati e protetti al fine di evitare che prendano strade sbagliate.
Con molto garbo e alcuni tocchi surreali (come quello della lince che si intrufola furtivamente in casa di Miranda e Charlie), questo bel film, che riesce a divertire e a far riflettere allo stesso tempo, ci parla di vite sbalestrate, di affetti perduti e di responsabilità familiari: ma soprattutto la pellicola è un invito a perseguire i propri sogni che, per quanto assurdi possano essere, bisogna comunque fare di tutto per cercare di realizzarli, costi quel che costi. Alla buona riuscita del film, che mescola con intelligenza dramma, commedia e avventura, contribuiscono in modo determinante i due ottimi protagonisti: Michael Douglas, con la barba lunga, nella parte di Charlie, un simpatico pazzoide convinto che ci sia veramente un tesoro da trovare, offre il meglio di sé; gli tiene degnamente testa una bravissima Evan Rachel Wood, che veste i panni della giovane Miranda, sedicenne dal carattere tranquillo e con la testa ben piantata sulle spalle, il cui desiderio più grande è quello di comprarsi una lavastoviglie che finalmente le dia la possibilità di non dover più lavare i piatti ogni giorno. Senza dubbio, i loro duetti sono la cosa migliore di questo piccolo e gustoso film, ben montato da Glenn Garland e ben musicato da David Robbins.

Attila 2  @  08/06/2011 11:32:42
   7 / 10
Un film poetico che mette in evidenza quanto sia sottile la liea tra la pazzi e il sogno.Chi è pazzo? Chi è un sognatore? Pensateci bene prima di dare un giudizio,colui che sembra un pazzo in realtà può stare seguendo un sogno ed essere molto più razionale di noi.Come dice Bennato ne "L'isola che non c'è" "....e ti prendono in giro se continui a cercarla ma non darti per vinto perchè.Chi ci ha già rinunciato e ti ride alle spalle forse è ancora più pazzo di te".In questo film Charli insegue la sua "Isola che non c'è" e gli altri lo prenodno in giro.Perisno sua figlia,all'inizio,sembra farlo.Ed esce fuori questo contrasto di persaonalità atipiche con il Padre, immaturo e irrazionale che sembra vivere nel mondo dei sogni e la ragazza,matura e razionale che pensa solo alle cose concrete delle vita.L'incontro tra loro porterà entrambi a fare un passo veroso l'altro e a vivere insieme una fantastica avventura,regalando alla protagonista la scoperta di avere un grande padre.Il finale è stupendo e commovente.Come tutto il film che viaggia sull'onda della commedia malinconica.Davvero una bella sorpresa Poetico e delicato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Lory_noir  @  22/02/2011 22:42:43
   6½ / 10
Due bravi protagonisti e una regia interessante. La storia però non mi ha colpito particolarmente.

Burdie  @  21/12/2010 22:44:21
   7 / 10
...SIMPATICA COMMEDIA

Wally  @  08/11/2010 17:54:37
   7½ / 10
Molto bello! Una storia avvincente e interessante con 2 personaggi fantastici! Il padre Douglas, pazzo ma geniale e la figlia 16enne Evan Rachel Wood supermatura... Stupenda e bravissima!
Da vedere davvero!

Mi chiedo come fa la Wood a stare con Marilyn Manson

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/11/2010 00:45:11
   6½ / 10
Due personaggi per delineati che da soli sorreggono l'intero film: una figlia responsabile e matura per la propria età ed un padre visionario e amabilmente pazzo. Nello sviluppo della storia c'è qualcosa di Terry Gilliam: l'universo piccolo borghese della figlia che si immerge nella quasi fiabesca caccia al tesoro del padfre. Molto bravi entrambi gli attori, ma il film nel suo complesso non va oltre il "carino".

kossarr  @  09/08/2010 03:47:03
   8½ / 10
Un film magnifico!
Mai stancante, storia originale, attori molto bravi e come sempre Evan Rachel Wood una dea.
Davvero una sorpresa, consiglio questo film a tutti, non ve ne pentirete.

Marga80  @  14/01/2010 14:04:13
   6½ / 10
Film dalla trama decisamente folle con un Michael Douglas in un ruolo, per lui, atipico anche se ben interpretato.
Di certo non lascia il segno ma è per una serata rilassante e risulta nel complesso godibile.

Enry!!!!  @  12/12/2009 23:41:50
   8 / 10
Un fail tanto particolare quanto bello!! Da vedere!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  13/06/2009 09:26:28
   6 / 10
Storia bizzara e surreale che descrive il rapporto tra un padre assente e malato ed una figlia molto più matura di quanto dovrebbe essere alla sua età.
Una buona interpretazione di Douglas regge quasi l'intera vicenda che nella prima parte si rivela piuttosto noiosa per poi riprendersi nella seconda, senza però mai spiccare il volo.

ALESS!O  @  12/06/2009 11:31:09
   7 / 10
Un film che fa del suo punto di forza l'ottima interpretazione di Douglas, che per quanto bravo, però, si trova a reggere quasi da solo un film altrimenti trascurabile. A tratti noioso, a tratti divertente, questa pellicola a metà fra commedia e dramma, è comunque un filmetto da vedere.

tabularasa  @  04/06/2009 22:50:29
   6½ / 10
una caccia al tesoro strampalata.un film che si lascia guardare.

topsecret  @  19/03/2009 12:07:12
   5½ / 10
Un film valido dal punto di vista interpretativo, bravo Michael Douglas in una parte diversa da quelle a cui ci ha abituati. Ma dal punto di vista emotivo, questa pellicola non mi ha lasciato grandi sensazioni. Mi è sembrato un po' piatto, inconcludente e poco interessante.
Per quanto mi riguarda non raggiunge la sufficienza.

vale1984  @  29/12/2008 22:07:03
   7 / 10
Veramente bravo Douglas, in un film coinvolgente e bizzarro ma impostato su una trama intensa e capace di stupire...Charlie è un pò matto e crea scompiglio nella vita della figlia ma ingenuamente non se ne accorge o non riesce a controllarsi, ma riesce a regalarle una vita nuova, un ricordo stupendo e un'avventura. Molto interessante...lo consiglio!

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  30/11/2008 17:57:41
   7 / 10
Dico solo che è un buon film e vale la pena di vederlo

Molto strano vedere Douglas interpretare il ruolo di un pazzo in cerca dei tesori, è stato molto bravo, un ruolo insolito dato che sempre rappresenta un uomo d'affari.
Evan Rachel Wood se la cava visto il ruolo affidato, quasi sempre gli stessi, ma comunque bravina.
Il film in genere ruota sul "cercare il tesoro perduto dagli spagnoli" e "il rapporto tra il padre quasi sempre assente e sua figlia ".

Divertente

Piacevole

Consigliato.

pinnazza  @  15/11/2008 14:10:53
   6 / 10
numerosi spunti positivi poco sfruttati e parecchi momenti di stasi.
non dispiace ma al contempo non piace particolarmente

laconico  @  05/11/2008 20:15:59
   4½ / 10
Noioso e poco originale. Scorre via senza sussulti, non strappa sorrisi né tenere lacrime. Una prevedibile pseudo-commediola dolce-amara. Mi aspettavo di più.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/12/2008 23.56.20
Visualizza / Rispondi al commento
Danton  @  04/11/2008 15:28:56
   6½ / 10
Gradevole commedia, certo non un capolavoro, ma cmq da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  21/10/2008 11:15:49
   6½ / 10
Una storia grottesca,quasi surreale per rappresentare il rapporto tra un padre assente e un pò schizzato ed una figlia molto matura per la sua età,costretta a darsi da fare per mandare avanti la baracca.
Nella prima parte,pur ammettendo che qualcosa di affascinante si avverte, non si registra nulla di eccezionalmente originale nonostante la bizzarria di alcune situazioni.L’ennesima trasposizione sul grande schermo di rapporti conflittuali tra genitori e figli appare meglio ispirata che in altre occasioni ma già assai abusata per poter realmente convincere.Con il dipanarsi della storia però e l’avvicinarsi dell’epilogo,la pellicola prende quota,acquista ritmo,diverte e riesce a tratteggiare con delicatezza e buona profondità il bizzarro rapporto venutosi a creare tra i due protagonisti.Il finale dolceamaro è sicuramente di buon livello e pur essendo un poco prevedibile appare ben ideato.Nel complesso quindi la pellicola di debutto di Mike Cahill si lascia apprezzare,non solo per la buona interpretazione degli attori,Douglas in versione barbuta offre una simpatica performance,mentre Evan Rachel Wood dimostra ancora una volta di essere qualcosa di più che una semplice promessa dal bel visetto;a fare la differenza sono anche la colonna sonora ispiratissima,oltre ad un tocco gentile,quasi da fiaba,già riscontrabile nei lavori di Alexander Payne (noto per aver girato “Sideways”,A proposito di Schmidt” ed “Election”)che sicuramente ha messo il suo zampino nella stesura di alcune sequenze essendo produttore di questo lavoro.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  01/10/2008 22:42:10
   7½ / 10
Bello!
Già il trailer mi ispirava. Douglas col barbone in quel ruolo insolito era già una garanzia, così come la produzione dell'indipendente Alexander Payne, autore di "Sideways" ed "Election".
"King of California", cambiato stupidamente in "alla scoperta di Charlie" come "About Schmith" , sempre di Payne, è un filmetto indipendente, insolito e molto divertente.
Colpisce, al di là della storia esile, l'ambientazione insolita e l'atmosfera quasi magica di una California rurale, e sopratutto l'interpretazione di Douglas, in un ruolo assolutamente indovinato.

Indipendente e molto divertente!

Invia una mail all'autore del commento BRISEIDE  @  08/07/2008 10:25:30
   7½ / 10
un douglas in ottima forma con una recitazione che riesce a far sorridere anche in una storia drammatica,anche se la storia del tesoro ormai e' vista e rivista qui e' rivisitata in chiave ironica con dei dialoghi che sprizzano di filosofia e intelligenza. Film genuino da vedere

lennydee  @  05/07/2008 15:04:27
   7 / 10
Ottima recitazione sia da parte di Douglas che della Wood per una commedia (perchè io non lo definisco un film drammatico) che evidenzia l'amore senza compromessi tra un padre e una figlia completamente diversi tra loro... Ottima la metafora della lavastoviglie eheh

tesslucy  @  17/06/2008 13:32:36
   5 / 10
bella interpretazione di Douglas e interessante lo studio sul rapporto padre-figlia, ma il film nel complesso non mi è piaciuto piu di tanto..

DarioArgento  @  06/06/2008 01:21:03
   7 / 10
grande douglas

Grumpy  @  05/06/2008 17:26:34
   7 / 10
Commedia molto carina che racconta un rapporto padre figlia difficile. Il film suscita una sfilata di differenti emozioni, dalla risata alla commozione. Grande interpretazione di Douglas

santuzzo7  @  29/05/2008 11:17:06
   5½ / 10
film scorrevole, ma mi aspettavo qualcosa di più. sembra quasi una storiella

genzo24  @  26/05/2008 01:28:49
   6½ / 10
ecco il classico film che finisci di vedere e non capisci se ti è piaciuto o no.....
la storia è abbastanza originale e le prove di Michael Douglas e Evan Rachel Wood(quanto è cambiata da thirteen) sono molto convincenti!pero' qualcosa non fila nella pellicola...lascia molte cose in sospeso...onestamente mi aspettavo di piu'

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/05/2008 04.34.16
Visualizza / Rispondi al commento
giumig  @  24/05/2008 15:10:47
   7½ / 10
Film ben fatto, molto intimo ed emozionante. Il messaggio finale è davvero profondo. Lo consiglio a tutti, anche per l'ottima prova di un Douglas inedito. Concordo con chi ha scritto che non è prettamente un film da cinema, io anche ne consiglierei la visione in un ambiemte piu isolato.

PATRICK KENZIE  @  20/05/2008 18:11:24
   5½ / 10
Questo è uno di quei classici film che non sanno cosa vogliono essere.
Un film che non sà se vuole essere una commedia (troppe poche battute o situazioni divertenti) ,se vuole essere un dramma (troppo poche situazioni toccanti o intense) o un film esistenziale.
Un esordio (e si vede soprattutto nelle fase registica) non proprio riuscito,dove la sceneggiatura mescola troppi generi in modo non sempre azzecato risultando cosi' un film che passa dal "piacevole" in alcuni tratti della prima parte al "uffa!" in tanti tratti della seconda parte.
Un film che si puo' evitare al cinema ma puo' essere visto sulla poltrona di casa,un film che regale emozioni (mai ben definite) sporadiche ma che non illumina mai veramente lo spettatore.
Una trama che in parte sembra davvero originale,ma dove bisogna ammettere che lo sceneggiatore e il regista non hanno saputo centrare l'obbiettivo.
Mezzo punto in piu' l'ho dato per la fantastica,e ripeto fantastica,interpretazione di Michael Douglas.

Leonida86  @  17/05/2008 02:37:43
   7 / 10
Buon film, ma non ci spenderei i soldi del biglietto fossi in voi francamente. il film in se e per se è interessante, ma non è un film da cinema. ha poco di intrattenimento, suscita riflessioni più che emozioni. interpretazioni buone, soprattutto della wood (michael vabbè, si sa...). regia mediocre. trama discreta, un pò scontata in alcuni punti, nonostante il personaggio di charlie sia imprevedibile. risultato, un film da vedere e commentare, non adatto al cinema

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusioncarlachi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la miaclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuoredaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)
 NEW
la festa silenziosala legge del terremotola padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenementl'arminutales choses humainesl'incorreggible (2021)l'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)promisesquerido fidelred notice
 NEW
resident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sognishepherd
 NEW
sotto le stelle di parigispace jam - new legends
 NEW
the curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is upultima notte a sohoun anno con salinger
 NEW
un bambino chiamato natale
 NEW
una famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023352 commenti su 46690 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYGLEE - STAGIONE 1GLEE - STAGIONE 2GLEE - STAGIONE 3GLEE - STAGIONE 4GLEE - STAGIONE 5GLEE - STAGIONE 6IL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net