vivarium regia di Lorcan Finnegan USA 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

vivarium (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film VIVARIUM

Titolo Originale: VIVARIUM

RegiaLorcan Finnegan

InterpretiImogen Poots, Jesse Eisenberg, Jonathan Aris, Eanna Hardwicke, Danielle Ryan

Durata: h 1.37
NazionalitàUSA 2019
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2020

•  Altri film di Lorcan Finnegan

Trama del film Vivarium

Insieme al fidanzato, una giovane Ŕ alla disperata ricerca di quella che diverrÓ la loro prima casa. Dopo aver seguito un misterioso agente immobiliare in un nuovo complesso residenziale, la coppia si ritroverÓ intrappolata in un quartiere di periferia in cui tutto Ŕ tristemente identico.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,26 / 10 (17 voti)6,26Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Vivarium, 17 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/05/2021 00:02:58
   7 / 10
La vita a cui sono soggetti i due protagonisti è priva di sapore, proprio come il cibo di cui si nutrono solo per sopravvivere. L'unico loro scopo è allevare un bambino.
Il film lascia quindi come messaggio l'importanza della maternita' e del sacrificio a cui la madre si deve sottoporre.
Un finale un po' spiccio che delude e che chiarisce ben poco di tutto il mistero che ci aveva avvolto fin dall'inizio.
Ma a parte questa difficolta' degli sceneggiatori di trovare un senso logico alla "cosa" la "cosa" stessa è costruita molto bene con un crescendo di situazioni e avvenimenti comunque originali e angoscianti.
Avvincente.

zerimor  @  13/05/2021 00:02:49
   7 / 10
Posso dire "che peccato"?! Va beh, ormai l'ho scritto. Questo Vivarium non è un film facile da commentare, né tantomeno da valutare. Ho aspettato alcuni giorni per metabolizzare ciò che ho visto e capire che voto assegnare. Sembrerà strano ma è quello che mi è successo in questo caso. L'incipit e il concept sono molto interessanti e la rappresentazione visiva è brillante. Purtroppo però sono rimasto deluso dalla sceneggiatura, superficiale e soprattutto no sense in alcuni passaggi. Provo a spiegarmi evitando spoiler. L'intera pellicola è una sorta di metafora della vita dell'uomo medio, immersa nel più totale delirio, tra grottesco e "fantascienza". Ed è proprio qui che sorge il problema. Devo ammettere tuttavia che il "bambino" è ASSAI inquietante, accidenti se lo è. Insomma, Vivarium è una pellicola che volente o nolente ti lascia qualcosa. Non è tutto rose e fiori, ma indubbiamente colpisce per la sua originalità.
Voglio premiarlo con un buon voto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  30/04/2021 11:48:24
   8 / 10
Un sobborgo perfetto: case dotate di ogni comfort, cielo dai colori pastello, prati intonsi, strade pulite, nessun rumore, nessun vicino. Gemma e Tom capiscono in fretta che tale perfezione non è il paradiso, bensì l'anticamera di un inferno basato sulle apparenze e gli obblighi sociali.
Ho letto paragoni con la serie "Ai confini della realtà" o con "The Truman show", ebbene, direi che il lavoro di Lorcan Finnegan ha dei punti in comune con i sopracitati titoli. C'è infatti un'attitudine al surreale e al grottesco, sembra di essere catapultati in una favola in cui il rassicurante è mero specchietto per le allodole. Tra horror e sci-fi distopica incuriosisce l'ardua interpretazione: probabilmente la giovane coppia è vittima di un crudele esperimento manipolato da non si sa chi (o meglio, non si sa da cosa). Più traducibile svetta il pensiero nichilista di Finnegan, il quale fornisce la sua interpretazione riguardo l'urgenza di costruire una famiglia seguendo un modello sociale omologato. Attraverso lo stereotipo del maschio lavoratore e poco dedito ai figli e la femmina guidata da una vocazione materna che non può tradire, la trasfigurazione dell'individuo è servita. La pellicola è inquietante, lascia tante domande in sospeso ma si segue con piacere grazie anche alla bravura degli interpreti. Sicuramente è un film allergico agli schemi precostituiti, inoltre chiede una certa apertura mentale per essere affrontato e (faticosamente) interpretato (ovviamente senza alcuna certezza).

Invia una mail all'autore del commento bleck  @  01/11/2020 09:59:38
   7 / 10
Atmosfere da "Ai confini della realtà" per un opera dalle atmosfere cupe, pesanti, quasi kafkiane, una lotta contro un nemico invisibile. Il richiamo alla fantascenza non giustifica però alcuni buchi nella sceneggiatura che sarebbe stato opportuno evitare. Lo spettatore rimane con delle domande con non verranno soddisfatte.
Neanche dal finale.
Originale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  28/10/2020 19:55:38
   5½ / 10
l'inizio è promettente anche se dopo la visione qualche domanda sull'ingenuità della coppia ce la si fa.. poi però diventa troppo monoono e non basta un buon finale concitato a risollevarlo del tutto .
Esempio di fantascienza sci-fi a basso costo deve molto a prodotti di un passato lontano , Twilight zone su tutte,comunque nel panorama odierno fa piacere veder qualcuno che ancora crede in una produzione del genere.

camifilm  @  14/10/2020 16:56:19
   5½ / 10
Ho divorato serie tv sci-fi e al limite della comprensione umana, "ai confini della realtà" per ne sono pane e aria.
Molto episodi visti e rivisto, riassaporati. Analizzati e capito messaggio.
Sci-fi di ogni decade visti, dai serie Z si più noti di cui oggi fanno remake perché furono e sono capolavori.


NON PROSEGUIRE SVELO ALCUNI MOMENTI DEL FILM, COMUNQUE NON IL FINALE

Ora mi dovete spiegare perché :
non cercare di entrare in altre case a vedere, magari trovandolo vuote, niente mobili.

Il libro e le immagini in tv, possibile non abbiano destato curiosità?

Entrate in un negozio di vendita case, trovarlo assurdo, e seguire il tipo senza avere un dettaglio anticipato?

La buca in giardino. Forse l'erba di brucia veloce perché finta? Allora per questo crede nasconde qualcosa e cosa sente?

Il finale me lo aspettavo, dopo 3/4 di film buono, ci sono arrivati malissimo.

Non lo boccio perché va ragionato. Uscito nelle sale in tempi funesti. Ha una bella locandina e titolo, e pure la trama attira.

topsecret  @  13/10/2020 18:19:50
   4½ / 10
Potrebbero esserci delle metafore da trovare in questo VIVARIUM, se solo ci fossero degli elementi interessanti su cui basarsi.
La quotidianità raccontata in questo film ha degli aspetti inquietanti, alla base, ma è sconcertante vedere che dopo un'ora e mezza di durata, si è raccontato il nulla.
Tempo buttato, per quanto mi riguarda, nella vana speranza di assistere a qualcosa che valesse la pena vedere.
Cast sufficiente.

Mauro@Lanari  @  10/10/2020 22:35:46
   3½ / 10
Nella colonna sonora c'è "Complicated Game" (XTC, 1979) al posto d'"Every Day Is Exactly The Same" (NIN, 2005): anche s'ambedue i brani son'eccellenti, la loro resa cinematografica non potrebb'essere più diversa: un loop di quiescente nichilismo nel primo caso, un grido di disperato esistenzialismo nel secondo.

Mauro Lanari

7219415  @  27/09/2020 12:13:24
   6 / 10
buona l'idea ma non mi ha convinto del tutto

Oskarsson88  @  24/09/2020 12:56:45
   4½ / 10
Al di là di tutte le metafore del pianeta e oltre, a me non è piaciuto per nulla. L'ho trovato abbastanza ridicolo e fine a se stesso, con un finale altrettanto poco convincente e chiarificante. Un flop.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  12/07/2020 12:59:30
   8 / 10
La vita di una giovane coppia, fatta di sogni, piccole cose e momenti felici, altri meno, nel momento in cui si deve "sistemare", prende una via diversa da quella sognata. Si appiattisce, diventa anonima, persino inquietante e sinistra nella sua normalità, in fondo cercata, ma infernale a livello esistenziale. L'esistenza stessa diventa una finzione, la brutta copia dei propri desideri, persino una genitorialità imposta da non si sa chi. Il film di Lonnegan ha delle ottime intuizioni. Una scenografia con questo complesso infinito di case dal colore verde sbiadito, cibo da supermercato bello ma insapore, un bambino fastidioso ed inquietante. Tutto è fasullo e forse tutta la classe media, giovane e meno giovane, è condannata ad una prigione senza via d'uscita. Non perfetto, qualche perplessità nella parte finale, ma un film di tutto rispetto, proprio perchè riesce ad essere realmente cupo in mezzo a tante tonalità pastello rassicuranti. Non per bimbominkia.

jason13  @  01/06/2020 18:10:37
   4 / 10
Che peccato davvero...inizio molto promettente poi la noia prende il sopravvento e finisce in modo molto deludente. Delusione.

federicoM  @  10/05/2020 21:53:07
   7 / 10
Film interessante. In fondo per far passare due ore a uno che non ha niente da fare cosa c'è di meglio di uno spazio indefinito intrappolato in un loop infinito.

daaani  @  18/04/2020 01:06:58
   8 / 10
Che film strano, davvero angosciante. Ottimi gli attori e ottima scenografia. Ha un significato secondo me molto interessante dietro ma non voglio spoilerare niente.

Jumpy  @  17/04/2020 13:18:26
   6½ / 10
Film particolare, dimostra come con pochissimi mezzi, si può fare fantascienza, giocando opportunamente di luci, fotografia, un minimo di effetti speciali, bravura dei protagonisti (straordinaria Gemma/Imogen Poots) e un trama, che, almeno fino ad un certo punto tiene anche bene.
Tra passaggi onirici, scene disturbanti e shockanti

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, qualche incongruenza

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
E un finale che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2020 14.16.34
Visualizza / Rispondi al commento
dagon  @  14/04/2020 12:35:12
   6½ / 10
Non male questo low budget che potrebbe essere quasi un episodio esteso di twilight zone. Inquietudine che monta pian piano

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
per sfociare in un finale con qualche eco di Carroll che potrebbe lasciare un po' insoddisfati se

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/05/2020 00.36.54
Visualizza / Rispondi al commento
Overfilm  @  13/04/2020 02:51:58
   8 / 10
"C'è un elemento horror nella vita di tutti i giorni".
Son parole del regista che "scava" molto su questo versante...
Confermo le sue parole: case intercambiabili per vite intercambiabili... che spesso son gia' preconfezionate...
Ottimo film (realizzato con budget modesto) che ha un qualcosa di "storie ai confini della realtà'" (ed anche un richiamo artistico al mondo di Magritte).
Difficile uscire da "certe storie" quando si e' imboccato "quella strada"...
P.s.: non e' un genere drammatico ma semmai piu' un horror/fantascienza...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/05/2020 11.27.27
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

100% lupoadam (2019)all my lifeamazing grace (2018)aquarium of the deadarmy of the deadawakebabyteethbanksy - l'arte della ribellionebaphometbon jovicollectivecomedianscorpus christicrudeliacuban dancerdueendargered speciesestate '85estraneo a bordoextraliscio - punk da balerafellinopolisfino all'ultimo indiziofortunafreakyfulci talks - conversazione uncut con lucio fulcifuturagovernance - il prezzo del poteregreat whiteguerra e pace (2020)gundai profumi di madame walbergil ballo dei 41il buco in testail cattivo poetail divin codinoil futuro siamo noiil quaderno nero dell'amoreil sacro malein prima linea
 NEW
in the earthio rimango quiio sono nessunoio, lui, lei e l'asinoistmokajillionairekufidla cordigliera dei sognila donna alla finestrala nostra storiala scuola non e' secondariala vita che verra'la voce umanal'amante russol'apparenza delle coselasciali parlarelassie torna a casalei mi parla ancoralezioni di persianol'occhio di vetromadame claudemaledetta primaveramandibules - due uomini e una moscamankmaternalmi piace spiderman e allora?minarimonster huntermorrisonmortal kombat (2021)nomadlandnon mi uccidere
 R
nuevo ordenoxygenepaolo cognetti. sogni di grande nordpieces of a womanpunta sacraquello che non so di teregina (2020)regine del camporifkin's festivalrun (2020)scarlettseance (2021)senza rimorsosesso sfortunato o follie pornosi vive una volta solaspiral - l'eredita' di sawspirit - il ribellestitches - un legame privatothe conjuring - per ordine del diavolothe father - nulla e' come sembra
 NEW
the lockdown hauntingsthe rossellinisthe shiftthe virtuosothunder forcethunder roadtogether togethertutti per umaun altro girouna donna promettenteuntitled horror movie (umh)valley of the godsvoyagerswrath of man

1018579 commenti su 45809 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net