tutti gli uomini del re (2006) regia di Steven Zaillian USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tutti gli uomini del re (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TUTTI GLI UOMINI DEL RE (2006)

Titolo Originale: ALL THE KING'S MEN

RegiaSteven Zaillian

InterpretiSean Penn, Jude Law, Kate Winslet, Patricia Clarkson, James Gandolfini, Mark Ruffalo, Anthony Hopkins, Kathy Baker, Talia Balsam

Durata: -
NazionalitàUSA 2006
Generedrammatico
Tratto dal libro "Tutti gli uomini del re" di Robert Penn Warren
Al cinema nel Dicembre 2006

•  Altri film di Steven Zaillian

•  Link al sito di TUTTI GLI UOMINI DEL RE (2006)

Trama del film Tutti gli uomini del re (2006)

Willie Stark, prima attivista impegnato in prima linea nella lotta per i diritti civili, poi Governatore della Louisiana senza scrupoli.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,69 / 10 (27 voti)5,69Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tutti gli uomini del re (2006), 27 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

StIwY  @  12/02/2019 11:20:09
   5 / 10
Cast ottimo ma film prolisso, e pretestuoso. Sean Penn non fa che sbraitare ai comizi per la metà del film.....fastidiosissimo.

MonkeyIsland  @  01/07/2013 01:46:54
   5 / 10
Delusione.
Il cast è ottimo e nessuno recita sottotono ma il film non decolla veramente mai e la noia che si comincia ad avvertire dopo mezz'ora è pesante.
Doppiaggio di Penn scandaloso con l'accento da campagnolo che lo rende involontariamente comico ogni volta che apre bocca.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Matteoxr6  @  30/06/2013 20:15:22
   6½ / 10
L'evoluzione (involuzione in questo caso) del protagonista è sviluppata bene, senza strappi, ed è sottilmente realistica.
Media dei voti ingiusta, dato che non è seriamente giustificata dai commenti annessi.

kako  @  14/07/2012 16:49:16
   8 / 10
non capisco il flop di questo film. E' veramente ben fatto, buona regia, belle ambientazioni, ottima fotografia, trama interessante; il tutto sorretto da un cast incredibile, nel quale non si sa veramente chi possa spiccare, dal momento che tutti offrono ottime interpretazioni. A me è piaciuto molto, non mi è mai pesato e anzi, l'ho trovato sempre intrigante e coinvolgente. Sarà perchè è un genere che apprezzo ma non ci trovo assolutamente particolari difetti. Per me ottimo film.

elmoro87  @  25/10/2011 16:14:54
   5 / 10
Cast di altissimo livello per un film dai toni molto molto bassi che finisce per incupire le interpetazioni dei suoi protagonisti... Ho visto fare di meglio a Sean Penn mentre come al solito si dimostra bravissimo Jude Law (mai una delusione da lui...). La storia è statica, molto piatta e dopo un tot di minuti anche priva di interesse... Non colpisce e si può tranquillamente non guardare...

Delfina  @  22/12/2010 00:22:07
   8½ / 10
Un ottimo film, che davvero non merita la media così bassa assegnata qui.
Storia avvincente e perfettamente calata nell'epoca in cui si svolge, gli anni 40 e i primi 50, in un ambiente americano sudista (la Lousiana) ancora rurale, che, per più di un verso, richiama le figure dipinte da Steinbeck nei suoi romanzi.

Storicamente molto interessante la figura di Stark, governatore populista che trova il coraggio di opporsi, subito dopo la II guerra, alle già potenti lobby del petrolio (come la Standard Oil), in nome degli interessi delle masse rurali. Un personaggio sanguigno e pragmatico, ma non così negativo come detto da alcuni, che cerca di rispondere ai colpi bassi inferti dalle nascenti corporations con mezzi non sempre cristallini, ma adatti allo scopo. E a lui si unisce, in un insolito ma fedele rapporto di amicizia, il cronista Jude Law, proveniente da tutt'altra classe sociale.

Una tensione costante, che aumenta nel finale, le ottime interpretazioni di tutti gli attori e una bella fotografia rendono la visione di questo film drammatico, dal ritmo disteso ma anche incisivo, decisamente consigliata.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Hitchens  @  01/02/2009 23:05:25
   8 / 10
Personalmente non capisco la media voto cosi bassa. Il problema del film dove sta? Forse dura molto? Forse è lento o noioso? Bè se non vi piacciono i film lenti allora questo non è il film che fa per voi, andate a vedere il classico poliziesco. Ma non date voti cosi bassi a questa pellicola perchè questo è un grande film! Racconta usufruendo del personaggio del governatore Willie Stark, quella che in realtà è la vera indole umana. Non esiste al mondo un uomo che una volta raggiunto il potere onestamente non si faccia assuefare da questo. Lo stesso accade al governatore Stark, prima uomo impegnato nella lotta per i diritti civili e dopo aver raggiunto il potere uomo senza dignità e senza problemi nel ricattare chiunque si metta contro.
Tutto questo è rappresentato alla perfezione da Sean Penn e la partecipazione di Anthony Hopkins è la ciliegina sulla torta di un film davvero ben fatto!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Anjelik  @  23/08/2008 11:37:57
   6 / 10
La sufficienza perché rispecchia, secondo me, una grande verità: anche l'uomo più idealista che non farebbe male a una mosca, che non beve perché la moglie non vuole etc etc, con il potere tra le mani diventa la brutta copia del resto dei politici, un corrotto che agli occhi della gente rimane un angioletto!

Non mi è piaciuto Penn e nemmeno il doppiaggio di Penn!

harold  @  13/08/2008 15:56:59
   5 / 10
Remake di un classico del 1949 che non lascia certo il segno. Colpa di una eccessiva durata, di alcuni momenti francamente tirati via e di un doppiaggio che penalizza di brutto Sean Penn. Per il resto, buone le prove di Law, della Winslet, Gandolfini e Hopkins. Ma il film è tutto qui. Meglio, e molto, l'originale.

mainoz  @  12/02/2008 11:47:24
   8 / 10
PERMETTETEMI UNO SFOGO
era da tempo che volevo vedere questo film, essendo un fan di Penn e di Hopkins, già mi ero incazz... quando non era uscito in nessun cinema della mia città, finalmente sono riscito a vederlo su sky. è ovvio che nn sia un film per tutti, soprattutto se siete de fan del "dio sceso in terra" Tarantino, de film d'azione alla Bruce Willis o altri. Se non vi piacciono i film dove non c'è azione allora fate a meno di guardarlo e andate a fare la coda al cinema per vedere Grind House o Die Hard.
Tutti gli uomini del re è un prodotto stilisticamente perfetto, grandissima regia, ottime interpretazioni (solo la Winslet nn mi è piaciuta), dialoghi fantastici (sono il punto forte del film), introspezione psicologica dei personaggi ben fatta (soprattutto su Jude Law). Penn poi ci regala, secondo me, la sua miglior interpretazione.
CE NE FOSSERO DI FILM COSì...CE NE FOSSERO....

Mister  @  02/02/2008 17:35:45
   4 / 10
Scritto male e diretto peggio

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/02/2008 14:31:21
   5 / 10
grandi nomi per un film incocludente...premetto che non ho visto l'originale ma penso che per vincere la statuetta come miglior film sia "leggermente" superiore a questo...
in effetti le due ore del film stancano lo spettatore acnhe perche non c'è nemmeno una scena d'azione e dalla sceneggiatura ci si aspettava qualcosa di piu...
la recitazione di Sean è un po troppo teatrale e anche io ,come molti,sono rimasto deluso dal doppiaggio che da questo accento(leggerissimo)di stampo Siciliano!
inutile

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  02/02/2008 10:54:12
   5½ / 10
Remeke di un film del 1949, qui diretto da Zaillian, più noto come sceneggiatore di Spielberg che come regista "Tutti gli uomini del re" è un film dall'ottimo inizio che prosegue in maniera mediocre per arrivare ad annoiare follemente lo spettatore. Innanzitutto il film è eccessivamente lungo e poi è narrato con tempi quasi teatrali piuttosto che cinematografici.
Il cast stellare riunito in quest'opera è di prim'ordine sulla carta non sempre efficace però sullo schermo. Infatti a parte la prova buona di Sean Penn (il cui doppiaggio mi ha lasciata un po' perplessa) e di alcuni comprimari come Gandolfini o Law quando entrano in scena attori del calibro di Hopkins onestamente deludono, così come i nomi magari meno prestigiosi ma sicuramente validi di Kate Winslet e Mark Ruffalo.
Insomma ascesa e declino di un uomo che da cittadino-modello si trasforma in arrogante demagogo così come il film ha un buon inizio per poi perdersi nella nebbia della noia.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  31/01/2008 23:22:21
   6 / 10
Un film che promette molto nella fase iniziale ma poi si perde nel prevedibile.
Buone le recitazioni e le riprese visive del regista, in particolare nella scena finale.

Personaggi un po' scontati, ripetitivi, di cui il cinema è colmo.

La storia politica nel cinema commerciale sembra ferma a personaggi scontati, stereotipati.

cla15  @  09/10/2007 12:46:18
   4 / 10
Grandissimo cast, ma il film è veramente leeeeeento. A tratti dà l'impressione che il dvd giri al contrario....

markerbet  @  22/08/2007 16:18:55
   9 / 10
E' un film bellissimo oltre che nello stile e nella estetica per lo sguardo che viene dato all'essere umano che si trova a realizzare un altissimo progetto nella vita. Solo chi mette in gioco tutto se stesso può beneficiare di tutta la forza concessa ad al genere umano. il protagonista lo fa, butta tutto se stesso in un progetto vero si gioca la vita a testa o croce ed alla fine esce proprio la faccia della moneta sbagliata. Ma è cosi che si vive. E' l'indole che suggerisce le mosse ed i passi da compiere. In questi casi e' il midollo spinale. Lo dice chiaramente Sean Penn a Jude Law alla domanda " perchè continuo a seguirti?" "Perchè io sono così e tu cosà". tutto il resto quando si butta tutto se stessi nella mischia non conta è carta straccia, ragionamenti da gente che guarda VIVERE ma non ha mai vissuto. Tutto questo processo nel film viene visto nascere con una verità ed un' economia di contenuti essenziale. Lo si sapeva. Steve Zaillian è lo sceneggiatore di Schindler List e per quel poco che può contare si è preso anche un oscar per questo. Peccato che il film non è minimamente compreso. Ma si sa. Gli uomini che vivono la vita per davvero sono uno su dieci al massimo. tutti gli altri esistono e nulla più.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  10/06/2007 23:55:05
   4 / 10
Credo sia un remake di un film precedente ma onestamente non lo so dire con precisione.
Ad ogni modo il film è brutto, fatto male, approssimativo ma sopratutto N-O-I-O-S-O .

Vista la tematica il film sarebbe potuto essere più avvincente invece di perdersi in infinite discussioni che cercano di nascondere l''incapacità della regia di saper articolare la storia e la trasformazione del protagonista.
E veniamo alla nota dolente Sean Penn, bravo bravissimo.....in genere, no in questo caso, convince all''inizio ma poi non riesce a rendere bene il cambiamento e i motivi.
Ad ogni modo il problema non sono gli attori, tutt''altro è il contorno, film troppo oleografico e di maniera e permettetemi di dire...........superato

Un floppone colossale INCASSA 10 MILIONI DI EURO NE E'' COSTATO PIU'' DI 60!!!!!!

Tirolese  @  04/06/2007 18:55:25
   5 / 10
Un cast eccezionale per un film che ha tante belle premesse ma ke nn riesce mai a decollare e a coinvolgere a pieno lo spettatore...Un ottima interpretazione di Sean Penn e poco altro a mio giudizio...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  03/05/2007 14:00:39
   6 / 10
Un cast all stars per un film piuttosto piatto e a tratti prolisso e confuso.
L’ascesa al potere e relativa caduta di Willie Stark,interpretato da un ottimo Sean Penn, nonostante improbabile doppiaggio,si rivela piuttosto didascalica ed a tratti molto monotona.
Il superficiale approfondimento dei personaggi è il limite piu’ evidente di questa pellicola che lascia tutti i cosidetti uomini del re sullo sfondo,approfondendo unicamente le vicissitudini del giornalista Jack Burden (Jude Law) il quale si cala nelle vesti di accompagnatore dello spettatore raccontando gli avvenimenti dal suo punto di vista,risultando per la verita’ poco convincente in un ruolo che avrebbe richiesto maggior coinvolgimento.
Molto poco azzeccata la parte sentimentale degna del peggior melodramma, interessante solo per la presenza di Kate Winslet.
L’utilizzo della voce off è spesso invasivo e la regia risulta essere molto elementare,a brillare sono comunque i comprimari da Hopkins a Gandolfini,dalla Clarkson alla Winslet.
La storia è piuttosto risaputa,quella di un uomo dai saldi principi che comquista il grande sogno americano,la solita brama di potere pero’ ne corrompe l’animo trascinandolo inesorabilmente verso la fine.
Il film è il remake dell’omonima pellicola risalente al ’49 ,ed è ispirato ad un politico realmente esistito ,Huey Long, eletto alla fine degli anni venti Governatore della Louisiana.

APone  @  01/05/2007 03:21:20
   6½ / 10
Film piacevole ed a tratti anche intenso.
La politica, le lobby, ricchi e poveri, una società nelle sue molte spaccature. Gli anni 50 che chiedevano sanità, istruzione e....ultimo ma non meno importante, di contare qualcosa! Strano che le cose non siano cambiate per niente!
Un piccolo intrego di storie in un contesto tipico americano.

Penn davvero eccezionale!
Il suo personaggio, così semplice ed estroverso, dalle movenze esagerate e dal'atteggiamento "bifolco", è unico! (nonostante il doppiaggio)
Law impeccabile come sempre e poco + di un paio di scene per Hopkins.

Grumpy  @  11/02/2007 20:20:50
   3½ / 10
Grandissssssima interpretazione di Sean Penn per un film davvero pallosissimo!!!!!!

Kesson  @  15/01/2007 12:59:04
   5 / 10
Un cast davvero ottimo per un film che potrebbe risultare interessante ma che lentamente si perde e non si capisce bene dove voglia arrivare. Il film parte bene, coinvolge l'ascesa al potere di Sean Penn e il rapporto con il freddo e imperturbabile Jude Law. Non é neanche il ritmo, piuttosto blando, a condannare questa pellicola all'insufficenza, piuttosto é la sua conclusione un po' approssimativa, forzata direi, che non soddisfa l'utenza e lascia piu' di una perplessità. Nonostante tutto regia e musiche sono piuttosto buone, cos' come le ricostruzione e le rappresentazioni delle situazioni.

Il film arriva al 5 solo per il grande cast, non solo per il grande Penn, sempre bravissimo, o l'ottimo Jude Law, ma anche per i gregari di prim'ordine quali Gandolfini e il grande Hopkins. Ci fossero stati attori "qualunque" credo meriterebbe qualche punto in meno.

giumig  @  06/01/2007 10:43:24
   5½ / 10
La storia c'era tutta, poteva essere sfruttata meglio e realizzare un gran film, tenuto conto anche dell'immenso cast a dsposizione. Invece rimane una pellicola scialba, a tratti noiosa e pesante: si salvano alcune scene (come quella finale), la magistrale prova di Penn (anche se è stato doppiato malissimo) e degli altri grandi attori di questo film. Nient'altro...

Invia una mail all'autore del commento simone80  @  04/01/2007 12:57:34
   2 / 10
In una parola:soporifero!dopo un' ora e un quarto sono uscito dalla sala...ke spreco di attoroni...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bodego  @  27/12/2006 23:05:33
   7½ / 10
Un film piacevole che dal trailer mi sembrava migliore e infatti mi ha un po' deluso. Non ho apprezzato molto la recitazione di Penn che in altri film invece (vedi Mystic River) è eccellente perchè qui gesticolava troppo e pareva poco realistico, è probabile che comunque l' effetto fosse voluto ma a me non è piaciuto molto, inoltre era estremamente irritante il doppiaggio effettuato su di lui : insomma per dirla in bereve non ho apprezzato per nulla come è stato reso il personaggio di Penn. Invece bravo Law e come sempre ottimo Hopkins. Il film in se è buono, inizia non benissimo e piano piano va migliorando risultando sempre più emozionante , piacevole e godibile fino a sfociare nella scena finale davvero ottima come realizzazione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jeff Spicoli  @  27/12/2006 13:41:04
   7½ / 10
Solo per il fatto che nel cast c'è Sean Penn bisognerebbe quantomeno guardare questa pellicola. Poi il film può piacere e non piacere. Per quanto mi riguarda il film non mi ha deluso affatto, anzi l'ho trovato piacevole. Sean Penn si conferma uno degli attori più bravi di tutti i tempi e in questo lungometraggio si fa carico di un compito non facile, cioè di trainare lo spettatore nella visione di un film abbastanza lento che potrebbe risultare noioso. La regia e il resto del cast non si esalta ma è sufficente.

wuwazz  @  26/12/2006 12:17:29
   2½ / 10
Se mi avessero dato un euro per ogni volta che ho guardato l'orologio a quest'ora sarei ricco.
Era dai tempi de "la macchia umana" che non mi rompevo così, con l'unica differenza che almeno "la macchia" era solo lento e noioso, ma questo "all the king's men" è propiro lento, noioso e fatto male, malissimo.
Uno dei cast più sprecati di sempre, uno dei film peggiori degli ultimi anni

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/01/2007 11.06.16
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005215 commenti su 43599 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net