thelma regia di Joachim Trier Norvegia 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

thelma (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THELMA

Titolo Originale: THELMA

RegiaJoachim Trier

InterpretiEili Harboe, Okay Kaya, Ellen Dorrit Petersen, Henrik Rafaelsen, Vanessa Borgli

Durata: h 1.56
NazionalitàNorvegia 2017
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2018

•  Altri film di Joachim Trier

Trama del film Thelma

Una donna si innamora e comincia a rendersi conto di possedere poteri straordinari. E, forse, anche pericolosi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,30 / 10 (10 voti)6,30Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Thelma, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  09/12/2018 18:19:11
   5½ / 10
Trier racconta la difficoltà di una ragazza nella crescita della sua indipendenza, nella consapevolezza di essere diversa dagli altri e nella presa di posizione nei riguardi della sua famiglia che la controlla in maniera quasi asfissiante.
Il regista norvegese usa la metafora del paranormale per imbastire la storia di THELMA, purtroppo lo fa in maniera lenta e arzigogolata, specialmente nella seconda parte del film, e questo fa sì che il livello del mio personale coinvolgimento rimanga piuttosto statico, senza riuscire a raggiungere picchi di interesse tali da farmi apprezzare le intenzioni e la realizzazione.
Non mi sono annoiato, ma decisamente non è un film che rivedrei ancora.
Apprezzabile il cast.

wicker  @  08/12/2018 07:44:21
   5½ / 10
film sulla genesi e la scoperta dei propri super poteri di una giovane ragazzina . Anche se non si capisce sino alla fine quali saranno questi poteri( controlla gli animali?,l'elettricità?,la telecinesi?) il film è una continua tensione perchè anche la bravissima protagonista non sa come reagire a queste nuove cose ed è anche osteggiata dal protezionismo bigotto della famiglia.
Film interessante , non per tutti , lentissimo nella prima parte ,per me a tratti troppo teorico ed ermetico ,le emozioni sono sempre strozzate e represse dentro e anche la scena finale sembra più un gesto di cortesia che voluto veramente.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  16/11/2018 19:00:19
   6½ / 10
Dramma/horror metafisico in cui, nel gelo norvegese, tematiche piscologiche e religiose si mescolano a eventi soprannaturali. Opera tecnicamente ben fatta; la tematica non è inedita, ma il prodotto ha una sua originalità.

Macs  @  11/09/2018 19:18:16
   6½ / 10
Un film che affascina perché ha molti pregi: le buone prove di tutti gli attori, le ambientazioni, la fotografia, la colonna sonora minimale, e una regia sempre sul pezzo. La storia è scritta piuttosto bene e con il giusto mix di realismo e sospensione dell'incredulità. Forse però si esagera con il mischione dei generi: un po' dramma adolescenziale, un po' thriller, un po' soprannaturale. L'intento allegorico si esplicita nei simboli ricorrenti (gli uccelli, il serpente, l'acqua) tuttavia non è così marcato da eclissare il livello "letterale" della storia, che è forse quello meno convincente dal momento che il personaggio di Thelma si carica di valenze e potenzialità che travalicano i limiti del credibile. Comunque interessante e una pellicola che difficilmente lascia indifferenti.

Invia una mail all'autore del commento stefano  @  09/07/2018 09:56:49
   6½ / 10
Senza fare il confronto con Carrie di De Palma, richiamato da più parti ma mai visto dal sottoscritto, mi sembra che THELMA sia un riuscito thriller psicologico-soprannaturale, i cui punti di forza sono l'ambientazione nordica, l'interpretazione della molto espressiva Eili Harboe e soprattutto la sceneggiatura che mette tensione anche nei momenti "morti", con lo spettatore portato fin dall'inizio a capire che qualcosa non quadra.
Di contro, qualche pecca che inficia, a mio avviso, la riuscita di un film comunque da vedere (per chi ama il genere), pur non essendo tra i migliori.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLegend  @  01/04/2018 17:04:39
   5 / 10
Film ben realizzato ma sinceramente troppo noioso e poco appagante.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  16/02/2018 10:32:14
   7 / 10
L'introversa Thelma è una studentessa di biologia, taciturna e un po' impacciata subisce suo malgrado il controllo piuttosto asfissiante da parte di mamma e papà. Il motivo, in apparenza legato ad una forte componente religiosa, è invece da ricercarsi nel passato, in situazioni altamente drammatiche di cui la ragazza non ha memoria e che i non detti dei genitori hanno cancellato nella speranza che restino sepolti per sempre.
Ed invece l'inevitabile crescita, legata in primis al nuovo ambiente in cui la ragazza si muove, in combinazione con le prime pulsioni sessuali e la consapevolezza del poter trasgredire senza essere fulminati seduta stante da uno spregevole dio, spingono Thelma ad un evoluzione di natura dark fantasy, in cui il potere soprannaturale diventa concreta metafora delle difficoltà di crescita.
Il rimosso diventa così bomba pronta ad esplodere, mentre la pellicola scorre con ritmo indolente verso flashback rivelatori di rara potenza e squarci onirici in cui Trier, pur mantenendo uno sguardo elegante dai colori algidi, sposa visioni disturbanti in cui il senso di colpa e l'erotismo, mai becero, prendono le distanze dalla castrazione sociale in favore di uno sviluppo inevitabile ma pericolosamente incontrollabile.
Pur richiamando alla memoria a livello tematico cose note, Trier riesce con la sua narrazione posata e priva di inutili esagerazioni a rendere palpabile il disagio di Thelma con un approccio tipicamente nordico: sotto la coltre livida e distaccata pulsa un cuore fatto di istinti incandescenti.

Larry Filmaiolo  @  09/01/2018 08:48:52
   4 / 10
Thelma è un film inutile e algido, sessualmente desolante (al contrario di quanto vorrebbe), oltre il frigido. Condito con tòpoi che dall'archetipo sono già arrivati allo stracciamento di marroni, procede lentamente a un vano schieramento di forze (le gnagne protagoniste, la bella fotografia) per arrivare stancamente a un nugolo di già detto, visto, sentito, conclamato, sbandierato, simulato; con un'infantilismo di fondo per cui ci si chiede se il signor Trier si sia appena trasferito a Oslo anche lui-ma per frequentare le medie. A parte scherzi, l'impressione più fastidiosa è che sia un film per la mia generazione fatto da un quarantenne che sulla suddetta generazione presume di saperla lunga, non negli intenti o nel (bieco) nocciolo morale quanto nel calare il tutto in un contesto risibile , che non può reggere solo in relazione all'esotismo glaciale dei ""nordici"".

Overfilm  @  01/01/2018 18:33:55
   8½ / 10
Confermo in pieno quanto scritto da chi mi ha preceduto.
E' forse il miglior film che ho visto in questi ultimi 4/5 mesi.
Due aspetti in particolare da sottolineare:
1) la prova maiuscola della protagonista: eccellente
2) la fotografia: indubbiamente "aiutata" dai paesaggi nordici (che risultano perfetti per questo film) che vengono "catturati" magistralmente.
Tensione sempre elevata per tutte e le due ore di durata del film.
Grande prova di maturità di questo giovane regista (e' del '74).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/12/2017 17:12:27
   8 / 10
Thelma mi è piaciuto non tanto per ciò che racconta ma per come lo racconta. Sia pure menso estremo di Lasciami entrare di Alfredson, il film di Trier proprone un approccio abbastanza inusuale verso il soprannaturale come lo è stato il vampirismo per il lavoro del collega svedese. Sicuramente in questo racconto di formazione di questa giovane studentessa universitaria non può non venire in mente il Carrie di De Palma. Hanno molti elementi in comune, innanzitutto un backround familiare comune nella volontà di reprimere ciò che in Thelma sta esplodendo. La repressione familiare vista come un codice comportamentale di disciplina può poco o nulla quando il potere comincia a rimanifestarsi con frequenza. La ragazza messa in un contesto diverso da quello familiare, sia pure con un costante controllo a distanza dei genitori, sviluppa le proprie esperienze con nuovi ambienti e nuove conoscenze. Una volta innescata soprattutto la sfera sessuale, fatta di attrazione e desiderio verso una sua compagna di studi e scoperchiato gli aspetti nascosti della propria famiglia, si creano le condizioni per recidere un cordone ombelicale fatto di repressione e senso di colpa. Non è un film dai ritmi e dalle sequenze pirotecniche, ma ha un ritmo molto posato ed una tensione costante, oltre ad una discreta carica erotica. Affascinante dal punto di vista visivo con una Harboe bravissima nel ruolo. Da sconsigliare ai bimbominkia.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

7 uomini a molloa private waralmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)anatomia del miracoloanimali fantastici: i crimini di grindelwaldaquamanattenti al gorillaben is backbenvenuti a marwenberninibird boxblack tide
 HOT
bohemian rhapsodybumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutionchesil beach - il segreto di una nottecity of liescold war (2018)coldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericonversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)don't fuck in the woods 2
 NEW
dove bisogna stareescape room (2019)friedkin uncut - un diavolo di registaghostland - la casa delle bambole
 NEW
glasshepta. sette stadi d'amoreholmes and watsonhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil castello di vetroil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil ritorno di mary poppinsil sindaco - italian politics 4 dummiesil testimone invisibileil vizio della speranzain guerraisabellela befana vien di nottela donna elettrica
 NEW
la douleurla notte dei 12 annila prima pietrala scuola serale
 NEW
l'agenzia dei bugiardilake placid: legacyle ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo sguardo di orson welleslontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
m.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimalerba
 NEW
maria regina di scozia
 NEW
mathera - l'ascolto dei sassimenocchio
 NEW
mia e il leone biancomia martini - io sono miamorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimoschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)non ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menotti magicheotzi e il mistero del tempoovunque proteggimiralph spacca internetred land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocoride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son roseseguimisenza lasciare traccia (2018)spider-man: un nuovo universostyxsulle sue spallesummer (leto)
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe old man & the gunthe other side of the windthe young cannibalstre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun piccolo favoreupgradevan gogh - sulla soglia dell'eternita'vice - l'uomo nell'ombra
 NEW
voglio mangiare il tuo pancreaswidows: eredita' criminalezen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

983593 commenti su 40758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net