scappa - get out regia di Jordan Peele USA 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

scappa - get out (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SCAPPA - GET OUT

Titolo Originale: GET OUT

RegiaJordan Peele

InterpretiBradley Whitford, Allison Williams, Betty Gabriel, Caleb Landry Jones, Daniel Kaluuya

Durata: h 1.44
NazionalitàUSA 2017
Generehorror
Al cinema nel Maggio 2017

•  Altri film di Jordan Peele

Trama del film Scappa - get out

Per Chris, giovane afro-americano, e la fidanzata bianca Rose Ŕ giunto il momento di conoscere i rispettivi genitori quando lei lo invita per un weekend nella sua tenuta di famiglia. Dapprima Chris intravede nel comportamento eccessivamente accomodante dei genitori di Rose un tentativo nervoso di far fronte alla relazione interrazziale della figlia ma, man mano che il fine settimana procede, una serie di inquietanti scoperte lo portano a una veritÓ che mai avrebbe potuto immaginare.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,97 / 10 (15 voti)6,97Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Scappa - get out, 15 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

TheGame  @  oggi alle 11:20:22
   5½ / 10
Cinema di genere dall'impalcatura però vecchia per imbastire un discorso sul razzismo con discreta intelligenza e lontano dalla classica tiritera perbenista.

ZanoDenis  @  25/05/2017 15:37:05
   7½ / 10
Bello bello, più che un horror è un thriller con qualche sfumatura sovrannaturale, devo dire che mi ha coinvolto e angosciato come non accadeva da tempo. Tutta la prima parte è girata benissimo, regia e recitazione talmente angoscianti e ambigui da spiazzare lo spettatore, pian piano la sensazione di sgomento aumenta fino ad una graduale risoluzione dell'enigma. Il regista ci regala tantissimi primi piani inquietanti.
Messaggio non troppo originale ma comunque efficace, la critica antiborghese è evidente, così come il razzismo di fondo dei "progressisti".
Paga forse una parte finale fin troppo convenzionale, che però appaga benissimo lo spettatore.
La sceneggiatura è comunque una chicca, studiata alla perfezione, rispettando anche i particolari.

Gran bel film di un regista esordiente.

Manticora  @  24/05/2017 18:54:11
   8½ / 10
Probabilmente il miglior horror dell'anno fino ad ora, il regista afroamericano Jordan Peele costruisce un horror movie che travalica il genere, e in cui la ricca e simpatica famiglia bianca progressista ha creato qualcosa che li renderà letteralmente IMMORTALI.
La sceneggiatura è sviluppata benissimo dallo stesso regista, che dimostra che si può ancora far paura ma soprattutto coinvolgere lo spettatore con una storia potente, in cui niente è quello che sembra. Il finale è veramente allucinante, il bello è che Peele ha disseminato la storia di briciole, che portano alla casa della strega e dell'orco.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Un finale in cui la violenza e lo splatter si rivelano in tutta la loro durezza, soprattutto per Chris, il protagonista, un film fatto con appena 4,5 milioni di dollari e che ne ha incassati solo negli USA 170. Molte citazioni, da non aprite quella porta, ad Hallowen, penso che Peele sia la nuova rivelazione per quanto riguarda il cinema indipendente.
"Io te l'avevo detto di non andarci!"

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  24/05/2017 09:55:22
   7½ / 10
Rosie e Chris si frequentano da qualche mese, per questo motivo decidono di recarsi a conoscere i genitori di lei per passare quello che dovrebbe essere un ameno weekend. Chris all'insaputa di mamma e babbo è nero, Rosie proviene da una famiglia bianca che più bianca non si può (come sarà poi sottolineato nella notevole sequenza del party), il parentado tutto però non sembra aver alcuna remora o pregiudizio, ed infatti il ragazzo viene accolto con grande calore.
Tuttavia le inquietudini non tarderanno a manifestarsi, penetrando un'atmosfera in cui la gentilezza e l'accoglienza sono evidentemente fasulle, specchio di un'ipocrisia che il regista rimanda alla upper class americana.
Jordan Peele disegna una sorta di ammirazione trascendente il razzismo classico, sorprendendo lo spettatore convinto di vedere il solito esempio di scontro etnico di cui il cinema è zeppo. Ed invece la pellicola spiazza, viene costruita indizio su indizio perfettamente incastrato e regolarmente collimante nella parte finale, quando i loschi fini della famiglia ospitante verranno a galla a favore di una soluzione da z-movie a rischio risate sguaiate, ma tutto sommato accettabile. Anche perchè si può ridere altrove, non poche le sequenze in cui Rod, amico di Chris, tiene banco riuscendo ad alleggerire il carico drammatico con relativo -ed imponente- impegno socio-politico.
Molto interessante questo "Get out", tra elementi ansiogeni e importanti messaggi figli dell'attuale panorama americano, mantiene una leggerezza di fondo tanto spiazzante quanto invidiabile. Peele se la cava egregiamente nella commistione di generi gestendo anche le situazioni più al limite con grande personalità.
Qualche perplessità riguardo l'attore protagonista, molto bene il resto del cast con Catherine Keener e Caleb L. Jones sicuramente una spanna sopra gli altri.

LoSqualo  @  23/05/2017 00:12:08
   8 / 10
Non posso non rivelare che questo lungometraggio diretto da Jordan Peele lo aspettavo da molto tempo e con ansia, e senza dubbio con molte pretese. già vedendo soltanto il primo trailer di lancio negli Stati Uniti, anche dal semplice fatto che sono un amante del thriller che questi anni ci ha regalato delle perle di rara bellezza e tensione, come lo sono stati The Invitation del 2015 e Man in the Dark del 2016.

Appunto questo Get Out da noi tradotto semplicemente con la parola scappa, che è il percorso che dovrà fare il nostro povero sciocco e innamorato ragazzo di colore in una giornata che già sembrava andare nel verso sbagliato per lui e la sua mente.

Il bello e che non si incentra soltanto nel genere thiller perchè procedendo nella trama si snoda nei rami dell'horror amalgamato alla perfezione con il genere psicologico, un trittico cinematografico che quindi fa davvero il botto, sia dal punto di vista della tensione "altissima per tutto l'arco della pellicola di Peele" ma anche orrorifica con delle scene davvero suggestive e molto intense, e per questo motivo riservate solamente ad un pubblico adulto, ma anche ristretto a chi è amante del genere, per gli altri potrebbe risultare un tantino forte.

Parlando dello svolgimento, e stato veramente ben costruito, con saggezza e voglia di mettere in scena un teatrino veramente suggestivo e teso, cose che lo elevano ad altri lavori realizzati in questi anni, c'è da dire anche che questa pellicola ha delle similitudini con altre pellicole del genere sia più recenti che meno, come ad esempio lo svolgimento iniziale che ricorda moltissimo il film The Invitation che tanto ho apprezzato, ma che negli ultimi venti minuti abbondanti rimanda la film The Skeleton Key del 2005, di cui trova somiglianze nel modo in cui è stato strutturato il mistero che si cela dietro a quella villa così lussureggiante e sfaviliante, quanto oscura e orrorifica, ma non nello stesso identico modo attenzione, si perchè qui gli avvenimenti sono ancor più sconvolgenti.

Tengono testa allo svolgimento della pellicola il cast di attori, dove abbiamo Daniel Kaluuya per la prima volta in ruolo da protagonista e devo dire che è stato il migliore , Allison Williams e la più conosciuta katherine Keener, mentre ottima la colonna sonora che fa da spalla al lungometraggio per tutto l'arco della sua durata rendendo la pellicola di Peele ancor più ricca di tensione.

In conclusione non vorrei dire di più, visto che mi porterebbe a rivelare alcuni risvolti di una trama, che va scoperta di volta in volta, regalandocci così un sano e teso spettacolo di intrattenimento, facendo mettere in moto anche i nostri neuroni nel decifrare il mistero che si cela dietro a tutto quello che andremo a vedere, in poche parole un ottimo esempio di thriller horror psicologico non scontato e da vedere sempre con gli occhi sbarrati.

76mm  @  22/05/2017 12:23:47
   6 / 10
Nella prima frazione si respira aria di Polanski e devo dire che le cose funzionano abbastanza bene, niente di particolarmente originale ma c'è questo senso di complotto e di minaccia incombente che non si capisce bene da dove provenga e risulta abbastanza efficace…
nella seconda parte invece, dopo la scena rivelatoria del


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

si capisce troppo presto dove si andrà a parare e diventa tutto abbastanza risaputo, compreso il finale con redde rationem catartico alla


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

inoltre la tendenza allo "spiegone" preventivo ed alcune discutibili scelte di regia e sceneggiatura rovinano drasticamente tutti i potenziali momenti clou della pellicola


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Anche il discorso sulla questione razziale lascia lo spazio che trova.
Nel complesso si lascia vedere, ma mi aspettavo decisamente di meglio dopo aver letto alcune recensioni.

3 risposte al commento
Ultima risposta 26/05/2017 14.40.26
Visualizza / Rispondi al commento
Wilding  @  21/05/2017 11:01:46
   5 / 10
La trama fa acqua da tutte le parti, tutto così scontato e prevedibile da venir voglia di "scappare" prima della fine.

luke76bg  @  21/05/2017 02:43:11
   5 / 10
Per quanto mi riguarda non ci siamo, se non ci fosse stato l'elemento "ipnosi" che ti fa "cadere" nel "luogo sommerso", all'istante, poteva anche andare, proprio stringendo un occhio sul metodo "coagula" che non sta ne in cielo ne in terra, per nulla spiegato bene, e non plausibile ai giorni nostri, sopratutto perchè non si svolge nel futuro, dove ipotetiche tecnologie avrebbero potuto, al limite, permettere questo. Per me è un occasione mancata, bello tutto il resto, ma questi due aspetti, in primis l'ipnosi, forzatura massima, me lo hanno fatto scadere completamente. Atmosfere film anni 70

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

antoeboli  @  21/05/2017 02:03:28
   7½ / 10
Dopo It follow , un altra perla nel panorama horror americano .
Un film talmente pubblicizzato che pensavo fosse la solita cafonata , e invece mi sono ricreduto .
Peele , è riuscito a giocare palleggiando sull argomento del rapporto interazziale tra un uomo di colore e una donna bianca e scriverci sopra un film con un ottima tensione che si protrae per un ora e mezza .
Mai banale , anzi , anche quando si conosce la possobile verità , il film ti stupisce maggiormente.
Peele tecnicamente tira fuori un gioiellino ,con un cast comunque molto buono di volti non conosciutissimi al grande pubblico , ma capace di convincere alla grande .
da vedere !

Macs  @  20/05/2017 13:24:33
   6½ / 10
Discreto thriller che fa un po' più del compitino. Inquieta il giusto, trasmette a più riprese un buon senso di paranoia e claustrofobia "sociale". Non direi che è un film sul razzismo e sull'integrazione dei neri nella società "wasp" americana, in fondo i neri sembrano un mero pretesto per dove il film voglia andare a parare - come si capisce molto bene dal finale in cui il protagonista scopre che il fatto di essere un nero non c'entra nulla con quello che gli è successo. I temi essenziali sono invece il solito discorso sui limiti della scienza, la volontà umana di vincere le limitazioni (fisiche) imposte dal tempo, il sogno di sconfiggere la morte. Peccato per alcune ingenuità di trama che fanno abbassare il voto (Spoiler).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/05/2017 12.29.19
Visualizza / Rispondi al commento
Colibry88  @  20/05/2017 01:35:30
   6 / 10
Come film horror non è male, anzi; ritmo e tensione sono presenti e ben dosati lungo l'intera vicenda; in altre parole è un film che di certo non annoia. Abbastanza convincenti le interpretazioni, la fotografia e, perché no, anche l'esordiente regista. Tuttavia non si può fare a meno di porre un doveroso accento sul carattere paternalistico e propagandistico del film, all'interno del quale viene pateticamente riproposto il solito viscido cliché sul "bianco cattivo" e il "nero vittima". Ma basta! Ormai non ci credono più manco i neri! Per tutte queste ragioni sento di dare una sufficienza piena ma niente di più. Finale fin troppo esagerato e artificioso.

dagon  @  18/05/2017 19:02:29
   7 / 10
Più che un horror, "Scappa" è un paranoia-thriller che può ricordare qualcosa di Polanski, del Frankenheimer degli anni '60 e di qualche thriller italico dei primi anni '70. Intrigante anche come sia stato inserito il tema del razzismo.
Interessante, nel complesso.

topsecret  @  18/05/2017 18:22:44
   6½ / 10
Un regista esordiente confeziona un thriller con inserti satirici rendendolo abbastanza originale, discretamente interpretato e coinvolgente quanto basta per non annoiare e intrattenere degnamente lo spettatore.
Forse ci mette un po' a mostrare le vere intenzioni ma è tutto orchestrato in modo da accrescere la curiosità e il livello di tensione.
Finale forse un po' prevedibile.

Biasx  @  16/05/2017 00:49:07
   9 / 10
Mai prima d'ora mi era capitato di vedere un prodotto cinematografico che riesce ad alternare momenti di inquietudine, ironia e provocazione come questo. Una pellicola assolutamente brillante che ad oggi, per quel che mi riguarda, è IL FILM del 2017. Un thriller intelligente, eccezionalmente scritto e visivamente affascinante. Si guarda davvero tutto d'un fiato grazie al ritmo incalzante. In realtà, non riesco neanche a trovare un genere definitivo per Get Out. Sicuramente non è un horror tout court e allo stesso tempo il senso di disagio che lo attraversa non mi porta a definirlo una "commedia", come ho letto da qualche parte. Semplicemente è un film fatto davvero bene: guardatelo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Fede67  @  08/05/2017 15:06:30
   9 / 10
Film geniale, tra satira e horror un thriller molto complesso e per nulla banale, da non perdere

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

17 anni (e come uscirne vivi)
 NEW
2night
 NEW
47 metri7 minuti dopo mezzanotte
 T
a casa nostra (2017)acqua di marzoadorabile nemica
 NEW
alamar
 R T
alcolistaaldabra: c'era una volta un'isola
 HOT
alien: covenant
 T
altin in citta'annabelle 2assalto al cielobaby bossbolshoi babylonboston - caccia all'uomoclasse zcodice unlocked
 NEW
cuori purie se mi comprassi una sedia?east endellefamiglia all'improvviso - istruzioni non incluse
 T
fast and furious 8fortunataghost in the shell (2017)gold - la grande truffa
 T
guardiani della galassia vol. 2i called him morgani peggiorii puffi: viaggio nella foresta segretail giardino degli artisti: l'impressionismo americanoil mondo di mezzoil permesso - 48 ore fuoriil segreto (2016)il viaggio (2017)
 NEW
indizi di felicita'insospettabili sospetti
 T
king arthur - il potere della spadala cura dal benessere
 T
la guerra dei cafonila meccanica delle ombrela mia famiglia a soqquadrola notte che mia madre ammazzo' mio padrela notte non fa piu' paurala parrucchierala ragazza dei miei sognila tartaruga rossala tenerezzala vendetta di un uomo tranquillola verita', vi spiego, sull'amorel'accabadoral'altro volto della speranzal'amore criminalelasciami per semprelasciati andarele cose che verrannole donne e il desideriole verita'l'eccezione alla regolaliberelibere, disobbedienti, innamoratelife - non oltrepassare il limitel'uomo che non cambio' la storiamal di pietremaradonapolimexico! un cinema alla riscossa
 NEW
milano in the cage - the moviemiss sloanemma love never diesmoglie e maritomonster trucksmothers (2017)my italymystic game
 NEW
noi eravamonon e' un paese per giovaniorecchieovunque tu saraiper un figliopersonal shopperpiani parallelipiccoli crimini coniugali
 NEW
pirati dei caraibi: la vendetta di salazarplanetariumpower rangersqualcosa di tropporichard - missione africaritratto di famiglia con tempestasasha e il polo nordscappa - get outsicilian ghost storysole cuore amoresong to songsulla via latteatanna
 T
the circlethe dinnerthe most beautiful day - il giorno piu' bellothe rolling stones ole', ole', ole'! - viaggio in america latinathe space between (2017)the startupthis beautiful fantastictutti a casa - inside movimento 5 stelletutto quello che vuoiun altro meuna gita a romauna settimana e un giornounderworld - blood warsvictoriavirgin mountainwhitney (2017)wilson (2017)

955817 commenti su 37268 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net