loving vincent regia di Dorota Kobiela, Hugh Welchman Gran Bretagna, Polonia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

loving vincent (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LOVING VINCENT

Titolo Originale: LOVING VINCENT

RegiaDorota Kobiela, Hugh Welchman

Interpreti: -

Durata: h 1.35
NazionalitàGran Bretagna, Polonia 2016
Genereanimazione
Al cinema nell'Ottobre 2017

•  Altri film di Dorota Kobiela
•  Altri film di Hugh Welchman

Trama del film Loving vincent

L'incredibile storia della vita di Van Gogh attraverso i suoi quadri. Un potente e suggestivo racconto realizzato con oltre 60000 tele dipinte a mano per un viaggio nell'arte e nel mistero della scomparsa di uno dei pi¨ importanti pittori di sempre.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,25 / 10 (16 voti)8,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Loving vincent, 16 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Fausto Bianchi  @  22/11/2018 17:07:14
   10 / 10
Siamo davvero sicuri che il missaggio perfetto tra innovazione, perfezione stilistica e perfezione contenutistica non esista? Per quanto possa sembrare impossibile un simile risultato, con l'incantevole produzione britannico-polacca Loving Vincent si è arrivati ad un risultato che raramente, cruccio personale, ho avuto modo di contemplare in una forma così vicina alla perfezione nelle ultime decadi. Oltre 65'000 fotogrammi d'animazione realizzati singolarmente a mano da 125 artisti, il cui sforzo fisico e psicologico è solo da encomiare, insieme ai registi Dorota Kobiela e Hugh Welchman per aver reso alla perfezione un raccordo perfetto alle immagini. Dipinti fluidi, che respirano e rendono meglio di qualsiasi proiezione in 3d o realtà virtuale ludica, contornati da una storia che appassiona e un plot che quasi "osa", "sfida" tanto lo spettatore quanto la realtà a porsi interrogativi e sentimenti contrastanti in merito ad un artista ottimamente riscoperto e al suo mistero ancora tutto da chiarire. Opera magistrale, capace di avvicinare anche i più giovani scettici al poliedrico e immenso mondo della raffigurazione artistica e un evento dal meritato successo.

horror83  @  01/08/2018 19:34:48
   7½ / 10
Davvero notevole il lavoro che hanno fatto questi 100 artisti. è un film fatto interamente con la pittura, e visivamente è venuto fuori un capolavoro. Lo stile di Van gogh mi piace molto e poi usava tanti colori. molte immagini sono una gioia per gli occhi, molte scene e certi personaggi sono tratti dai suoi quadri. L'unica pecca è la storia che non è molto avvincente, e cerca di raccontare gli ultimi giorni di vita di Van Gogh prima che si suicidasse. ovviamente quello raccontato in questo film è molto romanzato, le uniche cose vere è che si è suicidato, che in vita si era tagliato l'orecchio e poi poco altro.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  29/06/2018 23:08:08
   7½ / 10
Splendido affresco... o meglio dire "dipinto" sull'eredita' lasciata dal grande Van Gogh. Si indaga su quello che è successo il giorno della sua morte, che appare tutto tranne che un suicidio.
Ma è ovvio che la qualita' del film sta sopratutto nella scelta di come viene raccontata la storia. Utilizzando quei tratti di pennello che hanno reso famoso l'artista.
E' cosi che ogni scena sembra un vero e proprio dipinto, oltretutto molto ben fatto dal folto gruppo di disegnatori.
Non solo per gli amanti della pittura...

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  04/05/2018 17:23:44
   8 / 10
Enorme atto d'amore nei confronti di Van Gogh e, soprattutto, della sua opera. Ottima la tecnica d'animazione utilizzata. Visivamente eccezionale, peccato che la sceneggiatura non sia all'altezza dell'animazione, ma è comunque un'opera di grande impatto.

The BluBus  @  20/04/2018 23:47:01
   8½ / 10
Stupendo e geniale, chiunque ami un minimo l'arte dovrebbe vederlo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/04/2018 00.13.06
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  12/04/2018 23:18:37
   8½ / 10
Loving Vincent è un inno all'arte di Vincent Van Gogh. Un lavoro dal gradissimo impatto visivo che celebra il connubio fra arte pittorica e cinematografica. Il risultato è di un fluidità straordinaria e la narrazione si sviluppa sulla falsariga di Quarto potere nel suo tentativo di ricostruire le ultime settimane di vita del pittore. Sono i personaggi dei suoi dipinti che raccontano, dal loro punto di vista, il pittore cercando di levare il velo dietro il mistero delle sue ultime ore, oltre alla loro visione personale dell'artista. Questi moltitudine di diverse angolazioni offrono un ritratto sfaccettato di Van Gogh, certamente più umano e meno legato ai miti ed alle leggende legate all'artista. Risultato pregevole sotto tutti i punti di vista.

dagon  @  25/02/2018 13:01:09
   7 / 10
Interessante soprattutto dal punto di vista estetico. La tecnica del rotoscoping è applicata brillantemente per narrare una storia dando realmente vita ai quadri di Van Gogh, più o meno famosi. Primi minuti estasianti, poi, alla lunga, finito l' effetto "meraviglia", l'interesse scema un po', ma rimane comunque un ottimo prodotto.

VincVega  @  20/02/2018 19:53:23
   7½ / 10
Visivamente straordinario ed interessante anche nel plot, nonostante non sia originalissimo e con qualche momento di stasi, ti fa venire voglia di scoprire di più su Van Gogh. Metodo innovativo e grande impegno, che speriamo venga seguito da altre opere. Potrebbe essere un punto di svolta di un certo tipo di animazione.

Qua in Italia hanno completamente sbagliato il marketing, dato che molta gente (compreso me) era pronta ad andare in sala dopo i pochissimi giorni di programmazione.

jason13  @  15/02/2018 13:29:37
   8 / 10
Bellissimo. Non c'e' altro da aggiungere.

Testu  @  12/02/2018 00:39:28
   8 / 10
Misto di tele dipinte a mano e attori con filtro grafico applicato. Quando seppi di questo progetto particolare mi chiesi se valeva la pena uno sbattimento del genere, temevo anche una certa pesantezza, invece il risultato, grazie ad una sorta di indagine poliziesca dai toni pacati ma non lenti, si è rivelato ottimo. I personaggi sono ben delineati nei loro sentimenti, ottimo il doppiaggio ed in generale vi è cura e rispetto per la figura dell'artista olandese senza per questo tralasciarne i problemi. Un lodevole esperimento, frutto di una produzione un po insolita viste le origini dell'artista.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  07/02/2018 10:17:50
   8 / 10
Tele dipinte a mano e tecnica del rotoscoping si fondono in questo sorprendente biopic anticonvenzionale in cui sui celebra l'arte del grande Vincent Van Gogh, facendo prendere vita autonoma ai personaggi nati dal genio del pittore, inserendoli, ovviamente, in paesaggi sempre tratti da suoi quadri.
Idea ammirevole messa al servizio di un racconto in cui si gioca a ricostruire le ultime settimane di vita dell'artista, fantasticando sulla possibilità di una morte ben diversa da quella tramandataci.
Ad indagare lo scavezzacollo Armand Roulin il quale, dapprima scettico sul reale talento del defunto, si appassiona sempre più alla vicenda e, incaricato dal padre di consegnare l'ultima lettera spedita da Vincent al fratello Theo scopre, nel piccolo paese di Auvers sur Oise, una comunità non sempre ben disposta a sopportare il bizzarro carattere di quell'olandese dai capelli rossi, tipo eccentrico e umorale, il cui suicidio alimenta sospetti dettati da piccoli particolari non collimanti e da differenti testimonianze.
Emerge inoltre un provincialismo meschino, con ipocrisia e subdola gentilezza a garantire la debita distanza da un fattaccio così scomodo.
La scelta stilistica è davvero ammirevole (basti pensare certosino di un team di più di 120 disegnatori), sicuramente a livello narrativo ogni tanto si nota qualche affanno ma nel complesso l'opera anglo/polacca del duo Welchmann/Kobiela riesce a catturare l'attenzione e a non scadere mai nell'ovvietà, restituendo i tormenti di un genio i cui demoni personali resteranno (probabilmente per sempre) un mistero irrisolto.

polbot  @  08/12/2017 23:21:57
   8 / 10
Un'opera mirabile frutto di un'idea geniale

Spera  @  30/10/2017 09:30:41
   8½ / 10
Non mi emozionavo così con un film di animazione dai tempi di "una tomba per le lucciole".
Gli autori sono riusciti davvero a creare qualcosa di unico su una leggenda dell'arte: il grande Vincent Van Gogh, forse uno dei più amati e apprezzati artisti dell'epoca moderna.
Premesso che 1 voto in meno per la tecnica del rotoscope (tecnica che prevede il ricalco dei disegni su fotogrammi realmente registrati e recitati da attori veri) che continua a stancarmi gli occhi dopo poco e non mi esalta il fatto che nel divenire dei fotogrammi le parti in movimento si impastino con i contorni dello sfondo creando un brutto effetto estetico.
Devo dire però che questo "fastidio" passa in secondo piano perchè i disegni (e grazie al cielo ancora ogni tanto si fanno disegni a mano, il 3d ha già rotto le palle) sono ispirati alle opere del grande artista e ne mantengono lo stile in modo molto fedele: per tutto il film sembra di vedere e contemplare i quadri del grande Vincent.

Mi aspettavo, grazie al potere dell'animazione, di rivivere un pezzo di vita di Van Gogh, rivederlo prendere mano ai pennelli invece...bastano pochi minuti per rendersi conto che iniziare il racconto dopo la morte dell'artista è la carta "Vincent-e".
Riviviamo gli ultimi momenti salienti della vita dell'artista come in una detective story, che tenterà di far luce su cosa sia veramente accaduto a questo genio tormentato poco prima della sua dipartita.
L'arte, quella vera, scorreva nelle vene di questo personaggio, prova vivente di come se hai davvero talento puoi iniziare a fare una cosa anche a 28 anni: diventerai comunque il migliore.
Otto anni di attività per più di 800 opere tra le quali molte sono diventati i quadri più costosi venduti su questo pianeta.

Sfortunatamente, riguardo alla distribuzione nei cinema, vi è anche la prova vivente di come tutto sia governato dal profitto: il film doveva rimanere nelle sale solo 3 giorni (ma perchè???); è stato un pienone, quindi lo stanno ancora trasmettendo dopo più di 10 giorni...paraculi che non siete altro. Infatti ieri ancora si sgomitava per entrare e siamo riusciti a prendere gli ultimi due posti, sala strapiena.

Detto questo, non si può perdere questo film perchè la cosa che più mi ha sorpreso è l'emozione che mi ha dato: l'unione di arte e di questo genio solitario e turbato riescono a fare ciò che ultimamente è difficile trovare al cinema.

Imperdibile.

P.S.: spero che Vincent ora, ovunque lui sia, se la stia ridacchiando riguardo la stupidità umana: come capitato a molti artisti, finchè fu in vita nessuno attribuì valore alle sue opere; poco dopo la sua morte divenne leggenda e tra gli artisti più quotati della storia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  25/10/2017 22:07:47
   8½ / 10
Inimmaginabile il colossale lavoro che sta dietro alla realizzazione di questa pellicola. Sforzo ben ripagato visto l'incredibile risultato visivo a cui sono giunti gli oltre cento artisti che si sono prodigati in questo sforzo titanico. Proprio l'aspetto visivo è ovviamente il punto di forza di quest'opera che più che film sembra essere un vero e proprio quadro in movimento.

Se gran parte dell'attenzione è logicamente calamitata dalle pennellate che si muovono sulla superficie dello schermo non si può dire che tutto il resto sia lasciato al caso. Il plot, seppur semplice, tiene viva la curiosità e l'attenzione mettendo le basi a quella che si rivela una buona detective story, migliore di tanta feccia che si trova in giro. Musiche di Clint Mansell di assoluto livello.


Incomprensibile come film così riescano a trovare spazio al cinema solo per tre giorni infrasettimanali.

Tuco ElPuerco  @  19/10/2017 11:28:07
   9½ / 10
Capolavoro .
Immersivo e commovente.
MI chiedo solo per quale principio un film come questo venga proposto come "vento" per 3 giorni solamente nelle sale, quando altra spazzatura perdura per settimane in programmazione, come prosciutti marci e decomposti al sole......

romrom  @  17/10/2017 11:45:50
   9 / 10
Esperimento di grande impatto, assolutamente da non perdere. Ci si immedesima nella vicenda umana del grande artista attraverso le sue opere calate all'interno della narrazione . Imperdibile

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

7 uomini a molloa private waralmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)anatomia del miracoloanimali fantastici: i crimini di grindelwaldaquamanattenti al gorillaben is backbenvenuti a marwenberninibird boxblack tide
 HOT
bohemian rhapsodybumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutionchesil beach - il segreto di una nottecity of liescold war (2018)coldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericonversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)don't fuck in the woods 2
 NEW
dove bisogna stareescape room (2019)friedkin uncut - un diavolo di registaghostland - la casa delle bambole
 NEW
glasshepta. sette stadi d'amoreholmes and watsonhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil castello di vetroil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil ritorno di mary poppinsil sindaco - italian politics 4 dummiesil testimone invisibileil vizio della speranzain guerraisabellela befana vien di nottela donna elettrica
 NEW
la douleurla notte dei 12 annila prima pietrala scuola serale
 NEW
l'agenzia dei bugiardilake placid: legacyle ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo sguardo di orson welleslontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
m.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimalerba
 NEW
maria regina di scozia
 NEW
mathera - l'ascolto dei sassimenocchio
 NEW
mia e il leone biancomia martini - io sono miamorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimoschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)non ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menotti magicheotzi e il mistero del tempoovunque proteggimiralph spacca internetred land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocoride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son roseseguimisenza lasciare traccia (2018)spider-man: un nuovo universostyxsulle sue spallesummer (leto)
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe old man & the gunthe other side of the windthe young cannibalstre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun piccolo favoreupgradevan gogh - sulla soglia dell'eternita'vice - l'uomo nell'ombra
 NEW
voglio mangiare il tuo pancreaswidows: eredita' criminalezen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

983588 commenti su 40755 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net