l'eredita' regia di Per Fly Danimarca 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'eredita' (2003)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'EREDITA'

Titolo Originale: ARVEN

RegiaPer Fly

InterpretiUlrich Thomsen, Lisa Werlinder, Ghita N°rby, Karina Skands, Lars Brygmann

Durata: h 1.47
NazionalitàDanimarca 2003
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2004

•  Altri film di Per Fly

Trama del film L'eredita'

Christoffer, rampollo dei proprietari delle acciaierie Borch M°ller di Copenhagen, ha deciso di non occuparsi pi¨ degli affari di famiglia. Quando il padre si suicida, la madre insiste perchÚ Christoffer ritorni a casa e si occupi dell'azienda. La compagnia, per˛, sta attraversando una gravissima crisi finanziaria; oberata di debiti e in balýa delle banche rischia il fallimento. Christoferr si trova a dover prendere una serie di gravi provvedimenti anche contro la propria coscienza, pur di salvare l'impero finaziario.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,80 / 10 (10 voti)7,80Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'eredita', 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

7219415  @  04/05/2017 12:44:41
   7 / 10
Ottimo Ulrich, buon film

Oskarsson88  @  04/05/2017 02:07:40
   7½ / 10
Non malaccio sto dramma borghese / aziendale, abbastanza minimal stilisticamente ma si segue benissimo per tutta la sua durata. La madre di Christoffer è il male borghese!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/07/2013 15:58:58
   7½ / 10
Le naturali aspirazioni private di un uomo e il dovere/fedeltà nei confronti dell'azienda/famiglia. Un'anima che viene divisa in due: da una parte la propensione ad essere libero dai legami familiari, di operare le proprie scelte senza intromissioni, dall'altra il retaggio familiare fatto di doveri che travalicano in qualcosa di immateriale, travolgendo persone ed affetti e personificato nella figura dura e spietata della madre.
Una predestinazione/maledizione per il protagonista, ingenuamente o inconsciamente convinto di riuscire a conciliare sfera privata e pubblica, da renderlo ciò che in fondo è un uomo di potere: essere solo.
Lo stile quasi dogma di Fly permette di analizzare bene i personaggi, di mostrare i meccanismi che regolano i loro rapporti, dell'ascesa di un predestinato e del prezzo carissimo che ha pagato.

Crimson  @  18/10/2008 19:41:25
   8 / 10
Libertà personale e obblighi sociali sembrano inconciliabili, l'uomo è destinato a dover scegliere sacrificando una delle due metà, semplificando molto questa visione esistenziale, stritolando l'altra. Non solo, più si sale in una ipotetica scala sociale, più la scelta diventa accessibile, ma il divario sembra essere più ampio. O meglio, sembra più semplice cadere nell'(auto)inganno. Le difficoltà nel sapere e poter scendere a compromessi quando ci si sente 'moralmente obbligati' a delle scelte. Una promessa, operai che lavorano nell'azienda di famiglia da una vita, quanto siano 'obblighi' a cui il protagonista si sente in dovere di portare rispetto, quale il limite con la propria aspirazione personale, ammesso che sia reale? L'identità biologica in contrapposizione con una naturale evoluzione esistenziale, processo, quest'ultimo, che nella 'upper class' appare frenare.
Lineare e inquietante, ricco di spunti e di dialoghi di spessore. Fly è un regista capace, il suo stile registico in parte simile ai suoi contemporanei Vinterberg e Von Trier (nonostante Fly si chiami fuori dal Dogma) può piacere o meno, ma non è un'eresia considerarlo come uno dei pochi a saper portare ancora alla ribalta una certa tradizione del cinema nordico, condividendo un pressante interesse per il valore del ruolo sociale e famigliare con altri grandi del cinema contemporaneo come Kaurismaki o la recente scoperta Aleksi Salmenpera.
L'aspetto più agghiacciante è la freddezza che il potere comporta. Il potere di decidere il destino lavorativo del cognato, uno dei passaggi chiave del film: figura che cozza con gli ideali di famiglia del protagonista, che sembra al contrario non badare a quanto in realtà la madre faccia anche di peggio. Convenzioni, ruolo, aspirazioni: una caduta verticale di un personaggio che sembra aver tutto e proprio in base a questo, proprio 'per' questo, è destinato a precipitare.
Splendida la sovrapposizione tra i due livelli del film: superficialmente è composto da continui ricongiungimenti; più in profondità, ognuno di essi cela un'ennesimo allontanamento.
Il più bel film della trilogia del regista, con un Ulrich Thomsen (splendido nella parte del figlio abusato in 'Festen') eccellente.

forzalube  @  18/07/2006 13:47:36
   9 / 10
Un film splendido, da vedere assolutamente.

sweetyy  @  05/07/2006 18:43:54
   6 / 10
La prima parte del film decisamente lenta e noiosa,troppi silenzi...la seconda parte invece nettamente migliore. Nel complesso sufficiente.

filobor7  @  08/05/2004 10:25:33
   9 / 10
film ottimo! Quest'anno è una pacchia, ci sono stati almeno 5 o 6(e non è poco) film eccellenti, tutti di generi diversi.
Ah! se ogni anno fosse così...
Saluti

Gruppo REDAZIONE maremare  @  19/04/2004 01:05:01
   9 / 10

Fly si conferma un ottimo regista, specializzato nell'indagine delle patologie della famiglia borghese.
Dopo Festen un'altro film che descrive la discesa agli inferi di un predestinato al 'trono'.

Spilbergo  @  03/04/2004 13:41:06
   9 / 10
Spilbergo dice:
"E' un film bellissimo che mi sentirei di consigliare se non fosse che ho poca stima dei gusti degli utenti di questo forum".
Pesce d'aprile? Forse....

rodrigo pepas  @  22/03/2004 11:31:24
   6 / 10
film particolare ed inaspettato sottolinea molti problemi della nostra epoca... e pensare che credevo di trovarci amadeus

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittlefabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontanolunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia dĺarteunderwatervilletta con ospiti

998910 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net