le mans '66 - la grande sfida regia di James Mangold USA 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

le mans '66 - la grande sfida (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

Titolo Originale: FORD V FERRARI

RegiaJames Mangold

InterpretiMatt Damon, Christian Bale, Jon Bernthal, Tracy Letts, Caitriona Balfe, Noah Jupe, Scott Rapp, Josh Lucas, Ray McKinnon, Stefania Spampinato, Wyatt Nash, Wallace Langham, Dallas Chandler, Jonathan LaPaglia, Rudolf Martin, Shawn Law, Remo Girone

Durata: h 2.32
NazionalitàUSA 2019
Genereazione
Al cinema nel Novembre 2019

•  Altri film di James Mangold

Trama del film Le mans '66 - la grande sfida

Basato sull'incredibile storia vera del visionario designer di automobili Carroll Shelby (Damon) e dell'intrepido pilota britannico Ken Miles (Bale), che insieme si batterono contro l'interferenza delle corporation, le leggi della fisica e i loro demoni personali per costruire una rivoluzionaria auto da corsa per la Ford Motor Company e sfidare le imbattibili auto di Enzo Ferrari alla 24ore di Le Mans in Francia nel 1966.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,68 / 10 (28 voti)7,68Grafico
Miglior montaggio (Andrew Buckland e Michael McCusker)Miglior montaggio sonoro (Donald Sylvester)
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior montaggio (Andrew Buckland e Michael McCusker), Miglior montaggio sonoro (Donald Sylvester)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Le mans '66 - la grande sfida, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

camifilm  @  26/05/2020 00:57:39
   6½ / 10
Buon intrattenimento.
Spettacolo. Molto visivo.
La tecnica americana di esaltare certe storie è fenomenale. Si vede nella partenza della gara, ci sono molti cambi di inquadratura e dettagli, che esaltano spettatore, il tutto per descrivere una partenza di alcuni secondi. In Italia sarebbe stata una camera fissa, pronti e via. Questione di budget.
Però il film ha due difetti: la lunghezza che risulta pesante anche perché in fondo non c'è una storia che appassiona o quanto meno segue una linearità che contrasta con la cura data alle immagini adrenaliniche.
Noi dobbiamo imparare sugli effetti, su dare maggiore impatto visivo, ma a recitazione siamo ancora avanti anche se ci perdiamo in produzioni basso costo spesso sminuenti e salvate proprio dalla capacità teatrale italiana.

Noodles71  @  09/05/2020 18:43:55
   8 / 10
Definirlo un film USA autocelebrativo (vale a dire americanata) è un insulto, questo è un gran film basato su una vera storia che regala emozioni anche per chi non è patito di gare automobilistiche. Il colosso Ford per rilanciare la propria immagine decide di partecipare alla 24 ore di Le Mans, una delle corse più prestigiose al mondo e togliere il monopolio alla Ferrari. Carroll Shelby, ex pilota con problemi cardiaci e costruttore, è l'uomo scelto per guidare il team verso l'impresa e punterà tutto sullo sconosciuto pilota Ken Miles, talentuoso ma dal difficile carattere. Alcune parti sono state inserite per esigenze di sceneggiatura, Enzo Ferrari non partecipava di persona alle corse da qualche anno e Miles partecipò alla 24 ore anche nel 1965. Ottimi Matt Damon ed il camaleontico Christian Bale che ci regalano momenti di gran cinema. Tanto di capello Ken Miles...

Kyo_Kusanagi  @  25/04/2020 18:54:09
   7½ / 10
Come saper rendere una storia vera appassionante . Complice una splendida fotografia e il miglior Matt Damon degli ultimi tempi,insieme a Christian Bale.Ottima regia in grado di rendere avvincente il racconto dentro e fuori la pista. Le Mans 66 è una storia di curve,velocità e amicizia.Una storia romantica e affascinante,è la storia di due persone unite dalla passione per i motori contro il freddo business e le regole del commercio. Coinvolgente dal primo minuto, andrenalinico e commuovente nel finale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.
Una bella storia che saprà coinvolgere anche chi (come me) di motori non ne capisce e non interessano.

Niko.g  @  05/04/2020 15:42:06
   7 / 10
Mangold riesce a confezionare un film che ha le carte in regola per piacere al pubblico. Una su tutte: la sfida Ferrari contro Ford. Quest'ultima non ci sta ad essere considerata soltanto un'auto di servizio, vuole far sognare la gente, proprio come fa la Ferrari.
I film che parlano di eventi sportivi sono tra i più difficili da realizzare anche oggi, nonostante le moderne tecnologie a disposizione. Si tratta infatti di ricreare non solo la tensione tipica di una gara, ma anche il dinamismo caratteristico di quel particolare evento e nel nostro caso gran parte dello spettacolo deve venire dalle scene girate sui tracciati, dove purtroppo la regia non è sempre all'altezza della situazione. Il brivido di un sorpasso azzardato, l'adrenalina di una lotta serrata spesso latitano e al pilota della Ford Ken Miles è contrapposto un Bandini (che morirà nel rogo di Monte Carlo l'anno successivo) appena abbozzato. Però l'atmosfera degli anni '60 la si vive appieno e la scenografia, i costumi, le luci e il sonoro sono impeccabili. Se poi consideriamo che nello stesso film Matt Damon e Christian Bale muovono i muscoli della faccia per recitare, è evidente che siamo in presenza di qualcosa di speciale.

Goldust  @  02/04/2020 12:24:57
   7 / 10
Pellicola su motori gioie e dolori ben confezionata e discretamente appassionante anche per merito di un eccezionale lavoro di montaggio nelle scene girate in pista. Il titolo originale è fuorviante perchè Ford e Ferrari, in gara, si sfidano eccome tuttavia le vicende delle due case automobilistiche non hanno lo stesso peso nello sviluppo della trama che vede, anche per una questione di mero orgoglio nazionalista, la Ford eccellere ( quasi ) in tutto, per buona pace di noi italiani. Niente di preoccupante comunque, la pellicola si lascia guardare e ci regala un Christian Bale mai così simpatico come in questo film.

130300  @  21/03/2020 16:23:39
   9½ / 10
Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  12/03/2020 23:18:20
   7 / 10
Dico subito che per me è un 7+ non proprio un 7.
Film che narra le vicende del leggendario Ken Miles e di come sia riuscito con la sua genialità nella meccanica e abilità nella guida a costruire insieme a Carroll Shelby una vettura da corsa all'avanguardia.
I 2 protagonisti azzeccatissimi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/03/2020 16:25:16
   7 / 10
Il titolo è ingannevole, anche in lingua originale. Non è la battaglia fra due colossi, perchè la Ferrari rimane sempre abbastanza sullo sfondo. Non è nemmeno un duello fra due diversi modi di vedere le corse perchè in fondo gli stessi Shelby e Miles parlano lo stesso linguaggio di Enzo Ferrari rispetto ad un Henry Ford ("il secondo") magnificamente piagnucoloso quando prova sulle sue chiappe cosa significhi guidare un auto da corsa. E' un film dallo stile splendidamente classico nel suo modo di concepire valori che esulano da pubblicità e marketing, che aiutano economicamente lo sport nello stesso modo in cui sono in grado di rovinarlo. Non raggiunge la spettacolarità del recente Rush, ma è un film di tutto rispetto che offre un genuino piacere nel vederlo.

john doe83  @  02/03/2020 10:07:24
   7½ / 10
Il comparto tecnico è ineccepibile, la trama è interessante e coinvolgente (anche se vista con occhio non americano), il maggior pregio del film rimane comunque l'interpretazione dei suoi due bravissimi protagonisti (Bale e Damon).

marcogiannelli  @  28/02/2020 09:00:54
   7 / 10
Cosa posso dire di aver visto? Un reparto tecnico ineccepibile, tanto da fare incetta di nomination (e premi) Oscar, due grandi attori, una storia appassionante, seppure con alcuni problemi, come vedremo poi.
Il titolo originale della pellicola è Ford vs Ferrari, un titolo che vuole far risaltare l'aspetto patriottico di una pellicola che ha in questo un neo non indifferente. E' vero che il titolo italiano è più giusto per questo film, visto che la Ferrari alla fine non è che sia centralissima ai fini di tutta la narrazione. Però dicevamo appunto della presenza di questo dualismo. A mio avviso uno dei problemi del film è proprio la rappresentazione di Enzo Ferrari e degli italiani come dei villain, pizzettari mafiosi che minacciano gesticolando.
Allo stesso modo la ministoria di Leo Beebe contro Miles e contro Shelby è un pò forzata ed esasperata. Ok, il nemico è anche all'interno ecc. però c'è il rischio di rendere ridicoli dei personaggi, delle situazioni, dei rapporti quando funzionerebbero già senza calcare la mano. E' proprio nel voler romanzare eccessivamente che a volte si esce dal film. E la storia non lo richiede, è già una storia assurda, incredibile, che non ha eguali nel mondo automobilistico.
Molto interessante il rapporto tra Shelby e Miles, che per me è la parte forte della sceneggiatura, visto che si parla di un rapporto difficile ma in cui il rispetto è fortissimo. Bravissimi dunque Matt Damon e soprattutto un Christian Bale mai troppo elogiato. Non sono convintissimo di tutte le interpretazioni, però c'è da dire che forse la scrittura non aiuta.
Si può dire che, almeno tecnicamente, James Mangold sia un gran regista, di cui si vede la mano e che aggiunge il suo stile ai film sulle corse sportive. Sembra di essere nella vettura in alcuni momenti mozzafiato.
La durata forse è un malus, seppur si sta sempre dietro al film senza annoiarsi grazie ad un montaggio niente male.
Buon lavoro sulla fotografia su cui, mi sembra, di aver sentito pochissimi elogi.

TheLegend  @  13/02/2020 01:46:21
   7 / 10
Dai niente da dire,ben fatto.
Non mi ha convinto molto il modo in cui viene raccontata la storia ma ,essendo un film americano,non mi ha stupito più di tanto.

steocx  @  06/02/2020 16:55:46
   6½ / 10
Piacevole, ma soliti megalomani americani.

Jokerizzo  @  27/01/2020 11:39:04
   9 / 10
PELLICOLA DA VEDERE ASSOLUTAMENTE, SOPRATTUTTO PER LE OTTIME INTERPRETAZIONI DI CHRISTIAN BALE E MATT DAMON, VERAMENTE STRAORDINARI.

piripippi  @  03/01/2020 20:57:51
   6½ / 10
discreto film senza grandi pretese. la storia è una biografia ben fatta. grandi attori ma un po sottotono. per gli amanti del genere. dura troppo

dagon  @  31/12/2019 18:39:13
   6½ / 10
film di impianto "classico", che si rifa ad un certo cinema anche dal punto di vista stilistico, a partire dalla fotografia.
Piuttosto prevedibile e lineare sia nella conduzione che nello svolgimento e permeato da una "americanosità" ogni tanto molesta.

Manticora  @  06/12/2019 16:16:12
   8 / 10
James Mangold torna al wester, confezionando un film di corse di auto, costruito come un wester, centrando ancora una volta storia e protagonisti. Al di là del reiterato "tratto da una storia vera" Le Mans 66 è un duello tra due modelli, quello americano e quello italiano. Inutile dire che il modello americano deve affidarsi agli outsider per poter competere, e così si scopre che la Ford, per vincere a bisogno di piloti, meccanici e tecnici che sappiano cosa vuol dire costruire, riparare e correre con un auto sportiva affidabile a Le Mans. In questo il legame indissolubile di Damon-Shelby con il chiuso ma geniale Ken Miles( Bale) è l'anima del film, i due cowboy della strada si fronteggiano, si scontrano ma alla fine collaborano alla grande e se Matt Damon ha il volto rassicurante del pilota in pensione trasformatosi in impresario e progettista, Christian Bale è il rozzo, scorbutico, anarchico ma geniale pilota, e ancora una volta l'attore inglese ruba la scena, meritando almeno una nomination agli oscar. Per il resto il cast si appoggia su caratteristi nati, tra cui primeggia John Bernthal. Remo Girone interpreta un Enzo Ferrari collerico e arrogante, ovviamente il film prende le parti degli americani, presentando la disputa come una rivincita, che ovviamente riscriverà la storia . Finale duro e amaro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Un sonoro da urlo, per un azione tra le quattro ruote che risulta dinamica e aggressiva, gran bel film, peccato che al nesto degli incassi sia costato 97 milioni di dollari e recuperarli spetterà all'home video.

Crystal_89  @  02/12/2019 09:38:19
   8 / 10
Al di là del fatto che sicuramente la vera storia è stata romanzata (e ingenerosa nei confronti degli italiani), resta un gran film.
Ambientazione, costumi, musiche e soprattutto scene di corsa sono al top. Persino la sceneggiatura non è banale da commercialata, ma così ben strutturata da far volare le 2 ore e mezza di durata.
Noi italiani abbiamo costruito le auto migliori e vinto molto di più, ma preferiamo andare al cinema con le solite commedie da strapazzo.

Wilding  @  24/11/2019 20:48:48
   8 / 10
Gran bel film, avvincente e coinvolgente sino alla fine. Interpreti e regia di gran livello.

Mauro@Lanari  @  22/11/2019 15:51:42
   7 / 10
Un "auto action" film che sa rientrare nell'orbita del cinema medio hollywoodiano con più d'un accenno al dramma esistenziale. A+ su CinemaScore (https://twitter.com/CinemaScore/status/1195592107676905472) è esagerato, ma controbilancia l'odierna rarità di questo genere d'opere.
Further info: http://www.historyvshollywood.com/reelfaces/ford-v-ferrari

Mauro Lanari

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  20/11/2019 11:55:53
   6½ / 10
So di andare controcorrente, ma a me non è piaciuto.
Non amo i film sulle auto, non sono il mio genere.
L'ho trovato molto patinato, ma certamente ben diretto.
Mi è piaciuta la prova di Damon, che solitamente non amo molto.
Bravo Bale.
Il tutto però non mi ha coinvolta e la lunghezza qui non aiuta; l'ho sentita tutta.

mrmassori  @  20/11/2019 09:37:44
   8½ / 10
bellissimo e appassionante. Bale da oscar. tutto ottimo.

pernice89  @  18/11/2019 23:11:16
   9 / 10
Mi aspettavo di annoiarmi un po'. Il genere "auto da corsa" di norma non fa per me. E invece non mi sono mai annoiata. Film lunghino, ma che tiene fino alla fine. E non era per davvero del genere "auto da corsa", come già hanno scritto nei commenti precedenti: amicizia, passione, sfide, coraggio. Ed è una storia vera, il che la rende ancora più incredibile. Bale come sempre bravissimo. Consigliatissimo.

Elmatty  @  18/11/2019 22:59:55
   9 / 10
Ford VS Ferrari, questo è il titolo originale.
Questo è un film western.
Si, esatto, Mangold riprende quello che aveva fatto con Logan e lo porta nel mondo delle corse.
Ogni situazione è un duello:
Il duello tra i due protagonisti.
Il duello tra l'uomo e la macchina.
Il duello tra gli avversari in pista.
Il duello tra Davide (Shelby) e Golia (Ford).
Un film non facile da girare eppure il regista riesce nell'impresa di farci entrare nel mondo delle corse di Le Mans di quel periodo, e in special modo di farci respirare quell'atmosfera di sfida costante che impregnava l'ambiente.
E' una visione americana della vicenda, quindi non stupisce che la controparte italiana sia stata un po' messa in ridicolo nonostante ci sia una sorta di rispetto nei confronti delle Ferrari, peccato che Enzo Ferrari sia stato poco approfondito nonostante l'ottima interpretazione di Remo Girone.
Ma d'altronde è un film di Hollywood americano e si schiera dalla parte per lui giusta, così come se fosse stato un film italiano la parte Ferrari sarebbe stata esaltata.
La pellicola innanzitutto è scritta davvero bene, approfondisce i personaggi e li fa brillare di luce propria, scorre che è un piacere e da il giusto spazio ai personaggi ed alle vicende.
Inoltre, a parte qualche parte romanzata, è molto fedele alle vicende reali accadute in quel periodo.
I protagonisti sono Shelby e Miles, con dei magistrali Damon e Bale, due uomini in cerca di riscatto che rischiano il tutto per tutto.
La protagonista è la mitica e bellissima Ford GT40, un'emblema della storia automobilistica, ancora oggi riproposta con una nuova serie dalla Ford, in vendita in America come auto stradale.
Assistiamo alla sua nascita, poi lei si evolve lungo il proseguo della vicenda come un qualsiasi protagonista umano dei film, ha una sua identità, la vediamo che prende forma piano piano.
I protagonisti sono Shelby e Ford dove il primo segue un sogno e guarda al lato romantico delle corse mentre il secondo pensa al mero profitto, alle vendite.
La protagonista è la 24 Ore di Le Mans del 1966 con quel'orologio costantemente inquadrato (anche qui tipicamente Western), le sue curve e i suoi rettilinei, dove per conquistarla un pilota doveva andare oltre il suo essere, oltre il suo stesso limite.
E' un film di protagonisti, non esistono ruoli secondari e le auto hanno un ruolo determinante.
Tecnicamente è stupendo.
La regia di Mangold è perfetta nel catturare l'adrenalina durante le corse e nel catturare l'anima dei protagonisti nel bene e nel male.
Pochi effetti speciali ma estremamente camuffati.
Fotografia ottima.
Sonoro STREPITOSO, il rombo dei motori che costantemente impregna la pellicola, lo stridio delle gomme. Incredibile.
Una cosa che mi è piaciuta particolarmente è che le scene con gli attori italiani siano state girate in italiano originalmente, così "Italianità" dei personaggi è ampiamente rispettata.
Un film che consiglio a tutti appassionati e non, ha una bellissima storia di amicizia, competizione, rischio, battaglie, amore.
Molto coinvolgente anche per chi, come me, conosce la storia vera e come sarebbe andata a finire.
Grande prova degli attori in gioco Bale leggermente meglio di Damon ma sono in apparenza, i protagonisti che devono interpretare hanno caratteri opposti ma lo stesso sogno, Girone ottimo Enzo Ferrari per quello che è comparso in scena (troppo poco a parere mio).
Ottima la protagonista della pellicola, la Ford GT40.
Andatelo a vedere, non ne rimarrete delusi.

Scuderia2  @  18/11/2019 20:48:51
   8½ / 10
Credo che questo film fosse doveroso.
Doveroso nei confronti di quella che possiamo, a tutti gli effetti, definire un simbolo e un'icona Americana.
E non me ne vogliano gli ottimi Bale e Damon, ma alla voce Protagonisti è corretto dare il giusto tributo a lei: la Ford GT40, bellissima, fantastica.
E sarà giusto prestare poca attenzione a coloro i quali etichetteranno il film come 'americanata' (che definizione idiota) o 'classica dimostrazione degli americani di avercelo più grosso'.
Questa è Storia, ragazzi.
Ahinoi, la storia di quanto la Ford ruppe il c.ulo alla Ferrari nelle competizioni Endurance.
Poi diciamo che, sicuramente, qualcosa è stato romanzato, tipo:
- Enzo Ferrari non era in tribuna a Le Mans 1966 (aveva smesso da un po' di seguire le corse dal vivo).
- Ken Miles non venne boicottato nel 1965. Partecipò a quella Le Mans e si ritirò per noie al cambio.
- L'arrivo in parata è vero ma non come viene illustrato. Le 3 Ford erano più scaglionate
Ma sono particolari irrilevanti.
In fondo stiamo parlando di un film non di un documentario.
Un film che prende spunto da eventi realmente accaduti per raccontare una storia emozionante e rumorosa di uomini valorosi e competenti, di catene di montaggio e di artigianalità.
Un V8 è per sempre.

jek93  @  18/11/2019 09:06:38
   7½ / 10
Una pellicola al confine tra il molto buono e l'ottimo, pecca solo di qualche piccolo difetto di scrittura (specialmente in un finale un pò anti climax), ma per il resto: andatelo a vedere

Oibaf  @  17/11/2019 22:09:38
   9 / 10
Quando esci dalla sala con la lacrimuccia e soddisfatto per una ricostruzione storica tra due giganti del motorismo vuol dire che regista e sceneggiatore hanno fatto centro. Tutti promossi, attori, fotografia, sceneggiatura e comparto audio. Consigliato anche a chi non ama i motori, ci sono tante altre storie dentro, impresa, amicizia, gerarchie, visioni, coraggio. Straconsigliatissimo.

Specola  @  17/11/2019 00:52:39
   7½ / 10
Una buona pellicola asciutta e realistica che fa osservare da vicino il mondo dei motori. Al giorno d'oggi è sempre bello rivedere le ambientazioni, le auto, i modi di vestire e di essere degli anni 60/70.
Non si tratta solo di lustrini, qua si assapora il gusto dell'asfalto, della corsa, del sacrificio e Christian Bale centra un'altra ottima recitazione dove sembra davvero stregato dalle corse e dai motori come sua unica ragione di vita.
Certo fa strano vedere la Ferrari come il "nemico" da battere soprattutto per noi italiani, con Enzo Ferrari catalogato come spocchioso e maleducato.
A parte questo risvolto, il film anche se abbastanza lungo è godibilissimo.

Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  16/11/2019 22:39:21
   9 / 10
Spettacolare, emozionante, trasmette adrenalina pura e un coinvolgimento dello spettatore per l'intera durata del film. Si tratta di una storia vera, appassionante per le vicissitudini e per come viene raccontata sul grande schermo. Tre storie all'interno, quello del pilota e il suo amico, quello della casa automobilistica più grande al mondo che decide di competere nelle gare di auto di grande velocità, di come la Ferrari resti il sogno mentre Ford il sogno diventato realtà. E infine, il grande mondo dei motori per ogni appassionato, questo è un film da non perdere! Cast e regia eccezionali.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticato
 NEW
il re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
morbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di sawstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmus
 NEW
un lungo viaggio nella notte
 NEW
una intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1006943 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net