la guerra dei roses regia di Danny DeVito USA 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la guerra dei roses (1989)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA GUERRA DEI ROSES

Titolo Originale: THE WAR OF THE ROSES

RegiaDanny DeVito

InterpretiKathleen Turner, Michael Douglas, Danny DeVito

Durata: h 1.56
NazionalitàUSA 1989
Generecommedia
Tratto dal libro "La guerra dei Roses" di Warren Adler
Al cinema nel Maggio 1989

•  Altri film di Danny DeVito

Trama del film La guerra dei roses

Dopo diciotto anni di matrimonio, coronati dalla presenza di due figli, Barbara Rose si accorge che qualcosa non funziona nella sua vita: il marito, Oliver, che pure le ha assicurato un'esistenza di alto livello, non l'ha mai gratificata. Il mondo perfetto che Oliver ha saputo allestire per loro in tutti quegli anni le pare privo di senso e quando la coppia va in crisi gli effetti sono devastanti.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,57 / 10 (85 voti)7,57Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La guerra dei roses, 85 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

stratoZ  @  20/02/2024 12:55:22
   8 / 10
ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Non sembra neanche un film di DeVito, con tutto il rispetto eh, simpatico lui ma non ti aspetti una commedia nera così scorretta, così pungente, così dissacrante ed efficace. "War of the Roses" è un altro di quei film che si diverte ad ironizzare sull'alta borghesia americana, sui suoi usi e costumi, le ipocrisie e il sogno americano stesso, lo fa con uno stile estremamente dinamico e caricaturale, ai limiti del surreale, sfociando anche saltuariamente nel grottesco, in cui l'accanimento e l'eccesso arrivano ad essere all'ordine del giorno, il termine stesso usato nel titolo "guerra" rende perfettamente l'idea di quello a cui si sta per assistere.

L'inizio è quello tipico delle commedie romantiche, con quel clima di passione e collaborazione che fa sembrare all'apparenza vada tutto bene, il che probabilmente è pure vero, andava tutto bene perché per diciotto anni i due protagonisti sono stati insieme, interessante, oltre a vedere il progredire della relazione sentimentale, anche il progredire dello status, con le varie promozioni lavorative sudate dal personaggio di Michael Douglas e le successive evoluzioni, dalla nascita dei figli, alla casa nuova, perfettamente arredata di gingilli dalla dubbia utilità ma che fanno un figurone esteticamente per i quali lei ha speso un sacco di tempo per trovarli e sistemarli tutti, alla fine dopo anni ne risulta un quadretto perfetto di una famigliola felice, molto benestante, con due figli prossimi al college e una casa praticamente perfetta, tipo quelle delle pubblicità in pratica, da fare invidia a qualsiasi americano.

E' con il deterioramento dei rapporti che inizia a ribaltarsi la prospettiva e soprattutto ci sarà una progressiva distruzione di tutto ciò che era stato creato con tanto impegno fino a quel momento. Tutto nasce quando Barbara, interpretata dall'affascinante Kathleen Turner si stanca di Oliver e, dopo alcuni indizi abbastanza palesi - oltre il discorso del non presentarsi in ospedale, qui DeVito ha delle trovate registiche niente male, come ad esempio, una volta andati via i figli la scena della cena dove i due coniugi stanno ai lati opposti del tavolo con una percezione visiva che fa sembrare vi sia una distanza enorme tra di loro, tra l'altro, diciamola tutta, è presa da Citizen Kane, dato che Welles ha usato lo stesso espediente nello stesso contesto. Altra trovata interessantissima è la scena in cui Barbara non riesce a leggere la lettera del marito, la pessima calligrafia di lui viene usata come contesto per rimarcare l'incomunicabilità all'interno della coppia, momento di una valenza espressiva non indifferente - decide di chiedere il divorzio.

Da quel momento iniziano le peripezie dettate dall'intolleranza di Barbara nei confronti di Oliver e dalla rabbia di Oliver nei confronti di Barbara che non lo ama più, provando anche più volte a riconquistarla ma fallendo miseramente. Interessante vedere come il conflitto si fa sempre più puerile e pesante, ad un certo punto mi sembrava di vedere litigare due ragazzini immaturi, senza esclusione di colpi - e alcuni sono davvero bassi - fin da quando Oliver non è intenzionato a lasciare la casa e va a convivere comunque da separato - si ritorna a mostrare un forte attaccamento materiale alla proprietà -, da lì in poi la situazione degenererà, il tono comico sale progressivamente assieme a quello tragico, facendosi sempre più sopra le righe e arrivando a momenti da brividi, tra cui quello in cui Oliver mette in forte imbarazzo gli ospiti/clienti di Barbara, che nel frattempo ha provato ad iniziare una nuova attività, andando addirittura a pisciare sul pesce che aveva preparato per loro, con conseguente vendetta con distruzione di macchina e uno scontro che sembrava di essere a Monster truck.

Tutta la battaglia finale poi è fantastica, con la continua distruzione delle porcellane e i vari cimeli a cui la coppia teneva tanto, alcuni di altissimo valore e che si erano impegnati per trovare, ad un certo punto c'è proprio quel clima a metà tra i film di guerra, l'horror e lo humor nero dettato dalla situazione, non sai da dove potrebbe provenire l'attacco, tra piatti volanti, cadute dalle scale e quel lampadario lussuoso, altra suppellettile di ostentazione borghese che porta ad un finale tragicomico e nerissimo, in una scena anche carica di suspense a manetta, in effetti li lo spettatore non sa se ridere o provare tensione, nel dubbio entrambi.

Dalla messa in scena di livello e una fotografia vividissima il film si distingue anche per le interpretazioni, gestite benissimo e caricaturali al punto giusto, alla fine i personaggi sono la parodia di loro stessi e va bene così, ma non c'è un momento in cui sembra esagerino, anzi, la coppia di protagonisti è in formissima e in perfetta sintonia.

Gran bella commedia nera, spietata e cinica di un DeVito ispiratissimo.

Boromir  @  11/06/2023 23:29:01
   8 / 10
Tra Heathers e questo La guerra dei Roses, il 1989 è stato senza dubbio l'anno della miglior commedia nera alla statunitense. Danny De Vito racconta la fine del sogno americano con un piglio registico ardito e creativo che, nella sua eleganza hitchcockiana, non si ritrae davanti all'eccesso: dopo una prima parte in perfetto stile fiaba sentimentale dalle tinte pastello, subito prende piede il retrogusto al vetriolo di una guerra domestica tra coniugi borghesi arrivati ai ferri corti che si "contendono" i beni di consumo. Nell'escalation di bassezze umane che i protagonisti raggiungeranno (spinti da un'orgogliosa voracità consumistica), a farne le spese è ovviamente l'immaginario da "mulino bianco" della casa perfetta e dei fedeli animali domestici. Alla fine dei giochi, come ben espresso dalla bella cornice che vede mattatore-narratore lo stesso De Vito, si è ben consci dell'impossibilità di conoscere davvero il proprio partner (e di quanto possano essere logoranti le battaglie legali), ma al contempo ci viene lasciato lo spiraglio di poter rimediare i disaccordi attraverso il dialogo e la fiducia. Kathleen Turner e Michael Douglas, belli come il sole e affiatatissimi, lui emotivamente ferito, lei algida e crudele, formano una coppia memorabile.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  11/06/2018 12:49:56
   7 / 10
Bella commedia nera che risulta piacevole e divertente con 2 ottimi attori che se le suonano di santa ragione. :)

VincVega  @  04/08/2017 13:58:36
   7½ / 10
Ottima commedia nera statunitense dallo stile tipico anni '80-'90. Grandi Michael Douglas e Kathleen Turner, al servizio del miglior Danny DeVito regista, che affronta gli argomenti del matrimonio e del divorzio con un piglio originale, perfido e ironico.

Paolo70  @  28/04/2017 19:51:18
   7 / 10
Commedia ben interpretata dai protagonisti. Scene paradossali al culmine della fine del rapporto coniugale. Ottima la trama. Forse un po' lungo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  19/07/2016 20:35:32
   9 / 10
L'inizio è una bella favola con tanto di colpo di fulmine, una commedia romantica con protagonista una coppia che lavorando sodo raggiunge l'apice sociale. Ed è a questo punto, con il personaggio di De Vito che funge da coro per lo spettatore, che il sogno d'amore si frantuma in mille pezzi. I rancori, dapprima dimessi, sfociano in una vera guerra senza sosta e senza pietà tra i due coniugi, in un percorso inesorabile che può portare ad una sola logica fine.
Il romanticismo della prima parte lascia il posto ad una commedia nera dove non si escludono colpi bassi e cattiveria gratuita perchè, citando il personaggio di De Vito, "un divorzio civile è una contraddizione in termini" oppure "in un contesto simile non esistono vincitori, solo diversi gradi di sconfitta". Il sogno americano va in frantumi come tutte le porcellane in casa, la regia asseconda gradualmente il tono grottesco con grandangoli, zoommate improvvise, inquadrature ardite. Senza dubbio rimane il miglior lavoro di De Vito, capace di usare gli stilemi della commedia romantica classica per addentrarsi sempre più in profondità nei meandri della commedia nera.

fabio57  @  24/02/2016 10:48:58
   7½ / 10
Bel film di De Vito, anche se a tratti un po' grottesco ed esagerato, è un cinico e sadico ritratto di una coppia che scoppia, tra ripicche, dispetti e vendette arrivano ad uccidersi. Michael Douglas in gran forma e la Turner bella e scorbutica come non mai. Come un grande amore può non solo finire, ma addirittura trasformarsi in una vera e propria guerra senza esclusioni di colpi. Riuscita Black comedy

Amanda Young  @  05/01/2016 14:03:39
   4 / 10
non mi è piaciuto affatto, un film irritante e stupido come i due protagonisti.
Poi per non parlare del finale...senza parole!

genki91  @  12/11/2015 01:10:23
   7½ / 10
Sono un ghiotto consumatore di commedie e posso dire che questa diretta da DeVito ha la sua particolarità e il suo motivo per essere ricordata.
Dai toni drammatici seppur ilari in molte situazioni, "La Guerra dei Roses" è un film curioso e pungente, che ironizza sugli (a volte) esasperati toni del divorzio.

Mic Hey  @  29/01/2015 03:34:23
   10 / 10
DogDayAfternoon  @  28/06/2014 19:11:49
   7½ / 10
Solitamente non amo molto le commedie ma credo che questo film vada ben al di là del genere; strutturato molto bene, con dei dialoghi intelligenti e delle scene divertenti alternate anche ad altre più di riflessione o addirittura di violenza, e infine un cast brillante con dei personaggi mai banali o stereotipati e nemmeno eccessivamente pompati: con i dovuti limiti, delle persone qualunque. Interessante poi il fatto che per una volta (e da maschio aggiungo giustamente) sia la donna a fare la parte del diavolo.

Ottima la regia di DeVito, della quale mi è piaciuto particolarmente l'utilizzo del rosso in alcuni sfondi molto particolari. Un film molto divertente ma con qualcosa in più che gli da un valore aggiunto rispetto alle solite commedie.

5 risposte al commento
Ultima risposta 29/01/2015 03.22.45
Visualizza / Rispondi al commento
ferzbox  @  19/05/2014 16:39:15
   7½ / 10
In modo molto simpatico ed originale "La guerra dei Roses" toglie davvero la voglia di sposarsi...non tanto di vivere con una donna,ma di sposarsi.
Con molta ironia e utilizzando il fascino delle buone commedie americane,Danny DeVito mostra tra ironia e dramma la storia sempre più delirante di una coppia americana.
Non ci sono regole nel conflitto di coppia;non è vero che la donna è perfida e vendicativa..no no...la donna si difende dalla bastardaggine e il menefreghismo dell'uomo....
Ops....aspettate aspettate....non vi accendete subito,perchè la cosa la si può vedere anche in un altra maniera...tipo che non è vero che l'uomo è bastardò e menefreghista..no no...l'uomo si difende dalla perfidia e lo spirito vendicativo della donna...
La crisi di coppia avviene sempre per una crisi di compatibilità,per uno scoprire le carte di uno dei due...
Un pezzo di cacca lo si può buttare dentro un fiume utilizzando tutta la forza che si vuole,ma tanto prima o poi ritornerà a galla...
"La guerra dei Roses" è uno specchio esasperato,e se vogliamo spiritoso,di quella che è la realtà di molte coppie sposate.
Tra due individui che si amano può nascere inevitabilmente una forma di contesa,e in un certo qual modo questo confronto può essere alimentato dalla voglia di non deludere l'altro,dalla voglia di non mostrare le proprie debolezze,di rendere note le proprie qualità.....
Quando si vive una certa quantità di tempo insieme ad una persona è facile colpirne i punti deboli,e se decidono entrambi di farlo si innesca un meccanismo di autodistruzione agghiacciante;fare del male all'altro significa anche fare del male a se stessi...
Seguendo questo principio DeVito mette in piedi una commedia amara con una crescita di tensione inaspettata e brillante.
Ottima prova di tutti gli attori e piccola chicchetta degli anni 80 da vedere almeno una volta....

horror83  @  27/01/2014 11:25:31
   6½ / 10
Anche questo è un film molto famoso di fine anni 80'. L'ho visto tante volte e non è male. a tratti divertente a tratti drammatico. una vera e propria lotta tra moglie e marito che non si amano e non si sopportano più. Se ne combinano di tutti i colori.

pak7  @  05/01/2014 04:12:37
   7½ / 10
Danny De Vito alla regia ci regala una piccola chicca, una pellicola cattiva, una storia d'amore finita mal(issimo). Oliver (Micheal Douglas) e Barbara (Kathleen Turner) stanno insieme da 18 anni: lui è la parte più romantica, è quello che è disposto a ricominciare tutto da capo e a dimenticare, lei invece vuole assolutamente il divorzio.. e la casa. Dopo battaglie e guerre si arriverà a un finale, finalmente non buonista, anche se io a un certo punto ci avevo anche sperato. Commedia esagerata in tutto e per tutto.

MonkeyIsland  @  06/07/2013 04:15:49
   8 / 10
Commedia nera con gli attributi.
Esagerata sì nel finale, ma il tema trattato non si discosta mai troppo dalla realtà e inoltre il film almeno a me ha regalato un sacco di risate ( su tutte il pesce al piscio).
Douglas e Turner bravissimi e pure De Vito nel doppio ruolo.
Un film quasi imprescindibile.

Goldust  @  21/04/2013 18:37:15
   7 / 10
Commedia nera nervosa e sopra le righe, come è nello stile del regista; che DeVito sia in gamba anche dietro la macchina da presa non è in discussione, che il suo personaggio-cicerone sia un pò stucchevole anche. Per quanto le situazioni descritte siano ben oltre il limite del plausibile si ride spesso, e perlopiù amaramente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  02/01/2013 01:16:21
   7½ / 10
Una commedia nera diretta dal bravissimo e scorretto Danny DeVito che con questo film firma il suo capolavoro. La coppia Turner - Douglas funziona a meraviglia anche ( soprattutto ) quando se le danno di santa ragione, due animali che lottano per il territorio. Impulsiva, istintiva e dura ma anche grandi risate assicurate.

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  02/01/2013 00:03:42
   8 / 10
Geniale questa commedia nera di Danny de Vito. In particolare se confrontata con molto cinema moderno, qui siamo di fronte ad un meccanismo ad orologeria. Douglas e Turner formarono una delle migliori, e sottovalutate, coppie cinematografiche degli anni 80, e qui tra un "pesce al piscio" e automobili distrutte sono al loro meglio.

Dialoghi memorabili! Consigliatissimo.

Teofilatto  @  25/09/2012 12:01:54
   10 / 10
questo film è un capolavoro. questo film descrive alla perfezione e con un realismo disarmante ed un oggettività inconfutabile la fine che fa "l'amore romantico patriarcale" nella famiglia monogamica.
La regia di De Vito è ottima...molte inqudrature mostrano una semiologia dell'immagine ed un'estetica che racconta alla perfezione lo stato d'animo dei personaggi.
Questo film non è una commedia, non è un drammatico..questo film è la verità, un documentario!!!

davvero eccezionale. consigliatissimo a tutti...anche a coloro che si ostinano a credere che il loro amore sia speciale , unico...e diffrenete da tutti gli altri. Un film consigliato agli illusi, un film consigliato a tutte le coppie che presto devono sapere cio' che li aspetta. Non c'è legge o legame civile che possa imprigionare gli istinti ed il desiderio di libertà umano. L'amore degli sposi si tramuta nel tempo solo in RECIPROCA SOPPORTAZIONE E MUTUO SOCCORSO...se non addirittura in ODIO.
Alla larga dal matrimonio!

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/01/2015 03.28.35
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  07/08/2012 02:30:27
   7 / 10
Una commedia nera come non se ne fanno più...di una qualità che ti viene da dire: "Danny De Vito alla ragia"?
Bella storia e gli interpreti hanno un feeling ragguardevole!

C.Spaulding  @  24/07/2012 15:20:08
   7½ / 10
Ottimo film di Danny de Vito. Una storia pazzesca di lite tra marito e moglie...alcune trovate sono davvero esilaranti. Molto bravi la Turner e Douglas perfetti nella parte. Una commedia drammatica davvero ben fatta. CONSIGLIATO.

Atlantic  @  21/06/2012 17:40:29
   7 / 10
Danny De Vito è di gran lunga migliore come attore.
Il film comunque non mi dispiace per niente , anzi

gemellino86  @  23/03/2012 09:47:16
   7½ / 10
Bel film drammatico con una regia in forma e attori affiatati. DeVito è bravo sia come attore che come regista. Un classico anni '80 che entusiasma e fa riflettere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  22/03/2012 14:10:46
   7½ / 10
Gran pellicola, conosciuta ed apprezzata. Commedia nera stile anni 80 con gli ottimi Kathleen Turner e Michael Douglas attori principali e De Vito menestrello della story. Alcune sequenze rimangono davvero storiche, la prima parte introduttiva e la seconda con un ritmo piu serrato nei litigi. Consigliato nella visione.
Piu che buono. 7 1/2

Lory_noir  @  02/03/2012 13:14:43
   7 / 10
Sinceramente in quanto a trama mi aspettavo di più, forse perché ne ho sempre sentito parlare molto bene. E' comunque un film godibile, che non ti aspetti e con due attori stupendi.

baskettaro00  @  25/01/2012 19:11:25
   7 / 10
divertente commedia nella quale due coniugi se le fan di tutti i colori..la prima parte è lenta e introduttiva,preparando a cio' che seguira',ovvero una serie infinita di scherzi,a volte anche di cattivo gusto.
epica la scena finale!

gantz88  @  10/12/2011 07:24:34
   6½ / 10
buona commedia ma in poche battute ho riso

looking-glass  @  06/11/2011 21:34:10
   7 / 10
Splendida black comedy con una Kathleen Turner sempre immensa!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  11/08/2011 00:20:17
   7½ / 10
Grande film di De Vito. Bella sceneggiatura, solida e mai noiosa. Dialoghi cattivi, arguti e irriverenti.
Ottima prova dell'intero cast per una black comedy assolutamente consigliata.

John Carpenter  @  10/08/2011 23:17:41
   7½ / 10
Grande commedia nera di DeVito, memorabile soltanto per la seconda parte, cinica e cattivella con i due coniugi che se le danno di santa ragione.
La prima parte invece l'ho trovata un pò soporifera, ma necessaria per accumulare la tensione aspettando trepidamente quando la goccia traboccherà il vaso.
Bravo Douglas, ma la Turner in questo film ruba la scena a tutti, pur non essendo schizzata come in "Serial Mom". E' assurdo che un'attrice di tale levatura si sia ritirata, speriamo ritorni in qualche ruolo importante (ovviamente sempre come antagonista :)

John.

xtrinix  @  26/04/2011 11:22:35
   8 / 10
Ogni volta che lo vedo mi piace sempre di più. Film particolare ma divertente. E soprattutto la scena finale mi fa morire!!!

minoidepsp  @  23/04/2011 11:25:35
   7 / 10
Una vera e propria guerra tra moglie e marito: un buon film, simpatico e tuttora valido.

franky83  @  22/04/2011 18:59:31
   8½ / 10
Lo rivedo sempre con piacere.Grande prova di Douglas

ValeGo  @  14/03/2011 14:37:15
   7 / 10
Film bizzarro e divertente!

Attila 2  @  03/02/2011 12:09:49
   7 / 10
Film molto divertente ma anche drammatico,secondo sotto che punto di vista lo si guarda.Certo i "dispetti" che si fanno i due coniugi per convincere l'altro a lasciare la casa sono incredibili e certe scene fanno davvero ridere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER,pensando pero' a cosa possa arrivare una coppia che sta per separarsi allora c'e' da riflettere.Io l'ho guardato dal lato comico,anche se il finale non lo e' e mi sono divertito e fatto del ridere grazie anche alle superbe interpretazioni di Douglas e della Turner.Anche De Vito ci mette del suo,pellicola che,anche ad anni di distanza,si ricorda ancora,anche perche' l'ho rivisto piu' volte.

7219415  @  30/12/2010 13:58:03
   8 / 10
Molto divertente...

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  11/10/2010 22:15:34
   7 / 10
Spiazzante è la capacità estrema di DeVito di strapazzare la pellicola... ora tendendola ad un umorismo nero sovraffino, ora tendendola alla riflessione su una tematica (quella della separazione domestica) che qui è violenta e crudamente rivelata a macchietta. Douglas e la Turner eccezionali

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  04/10/2010 22:41:27
   8½ / 10
Commedia nera cattiva, amarognola, e divertente come non mai grazie alle performance dei due fantastici protagonisti, una coppia affiatata e in ottima forma che si ritroverà a combattere una vera e propria guerra coniugale (con effetti devastanti) tra tentativi di avvelenamento, piroette mortali, acrobazie tra lampadari e piatti che volano. Uno spasso assoluto che non risparmia la sua vena di cattiveria nemmeno negli ultimissimi secondi finali. E bravo DeVito, che sforna un piccolo cult dalla confezione decisamente raffinata!

Nota personalissima: spero che Douglas se la cavi, non potrei sopportare la perdita di tale icona...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  08/03/2010 23:47:20
   8 / 10
Grande film di De Vito.
Una Black commedy stupenda ed estremamente eccessiva in tutto.
De Vito spinge fino al limite le possibilità del film senza però superare il limite.
Ci arriva vicino, sempre più vicino, si soprappone ma non supera mai il limite. E questo è un gran pregio.
Un film bello e assai divertente.

3 risposte al commento
Ultima risposta 09/03/2010 00.17.47
Visualizza / Rispondi al commento
Gastone  @  24/02/2010 23:47:57
   7½ / 10
quando usci',contestualizzandolo, era forse da 9, rivedendolo ora non so se raggiungerebbe il 6

Aztek  @  20/01/2010 15:11:43
   8½ / 10
Mi è piaciuto davvero tanto, è un film che sembra avere al suo interno più generi, non so se effettivamente possa essere catalogato come una commedia, infatti la sceneggiatura e zeppa di situazioni divertenti, altre un pò drammatiche, ma il tutto è mescolato alla grande da un ottima regia di DeVito.
Buone le interpretazioni dei protagonisti, finale inaspettato (non pensavo che potesse finire in quel modo).
Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  08/01/2010 15:08:20
   8 / 10
Black comedy acida e cattivissima sulla crisi coniugale di una splendente coppia della middle class americana. De Vito regista conferma quelle qualità grottesche che già aveva messo in luce in precedenza, proponendo una battaglia fisica e psicologica senza esclusione di colpi che è anche una sottile metafora della distruzione della famiglia dei nostri giorni. Divertentissimo, ma terribilmente amaro. Divini sia Douglas che la Turner in un duello che ha fatto storia.

DarkRareMirko  @  22/11/2009 00:19:35
   8½ / 10
Tra i migliori film del bravo DeVito, che qua dirige un lungometraggio solo in apparenza totalmente spensierato ed ironico, che nasconde sotto questa patina molta, e dico molta, cattiveria (da infarto, - e non si vede nulla!!! - la scena col cane diventato patè); il tema è che, purtroppo, nulla in questo modo si può fare in modo civile, c'è sempre un certo compiacimento da entrambe le parti a far sì che un certo evento, in questo caso il divorzio, venga fatto nel modo più pesante possibile.

Strepitoso il duetto di protagonisti e molto buona anche la spalla offerta dallo stesso DeVito.

Inizialmente il film durava più di 3 ore; comuqnue anche in questa versione di 2 ore è perfetto, visto come queste scorrono in fretta e divertono facendo allo stesso tempo impensierire.

Di film così cattivo, sempre con la stessa bravissima Turner e sempre rimanendo in ambito mainstream, mi verrebbe in mente solo La signora ammazzatutti del prode Waters; insomma, consiglio entrambe le opere, per una seratina da ricordare.

Ciaby  @  23/05/2009 22:00:07
   7 / 10
Il complesso rapporto marito-moglie sotto l'occhio cinico di Devito.
Divertente e aspro allo stesso tempo.

zeliko  @  22/05/2009 14:34:01
   7½ / 10
un film molto carino, molto bravi sia la turner che douglas.

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  15/05/2009 22:30:59
   7½ / 10
Altro che mr. e mrs. smith...molto meglio i litigi alla vecchia maniera!

Leslie89  @  01/04/2009 13:29:08
   7½ / 10
mi è piaciuto molto..! anche se parte da una trama abbastanza comune è stato sviluppato genialmente! gli avrei dato un voto molto più alto se solo le parti iniziali del film non mi avessero annoiato mortalmente.. ad ogni modo nella seconda parte il film recupera un energia formidabile! grande De Vito!

The Monia 84  @  31/03/2009 19:59:55
   8 / 10
Cinico,cattivo,ma brillante, davvero da non perdere questo film. Una commedia in cui si ride amaro pensando a quello che succede ai due protagonisti (Douglas e la Turner in gran forma); piu' di tutti,comunque,mi e' piaciuto De Vito che gira e recita in modo egualmente ottimo facendo una satira del matrimonio che e' rimasta nella storia del cinema americano (e nn solo...).

gambero  @  20/03/2009 15:37:00
   6½ / 10
divertente commedia ma nulla più..douglas non mi è mai piaciuto ed il mio giudizio non cambia dopo aver visto questo film,anche la turner non mi ha convinto..de vito invece se la cava bene sia alla regia che nella recitazione..la trama è originale ed il susseguirsi degli eventi è divertente..da vedere senza pagare!!

Wally  @  20/03/2009 00:48:02
   9 / 10
Troppo bello stò film! L ho visto tante di quelle volte quando ero bambino che ho perso il conto! Ma a rivederlo mi piace ancora di più! Grandi Douglas DeVito e Turner brava e bella!!! Da vedere veramente!!!

Redrum83  @  04/03/2009 23:13:10
   7 / 10
Volutamente grottesco e cattivo, "La guerra dei Roses" è una commedia nera che riesce ad intrattenere e a divertire senza evidenti cali di tono. Merito della sceneggiatura e degli attori, i due protagonisti la fanno da padroni scivolando velocemente in un vortice di odio che li porterà ad estreme conseguenze. Subdola ed aspra la critica del regista ai valori familiari e al consumismo... per passare 2 ore spensierate questa è una pellicola che può fare al caso giusto.

elmoro87  @  27/11/2008 14:07:25
   8 / 10
sensazionale film targato De Vito!!!! Douglas e la Turner superlativi in tutto il film, risultando divertenti quanto realistici... sprazzi di humor grottesco che non guastano per poi il colpo di scena finale, un po prevedibile a dire il vero, ma ad effetto! grandissimo film! da vedere assolutamente!

topsecret  @  12/11/2008 19:03:04
   8 / 10
Una bella commedia drammatica che consolida il sodalizio del dinamico trio DeVito-Douglas-Turner già ammirato in film come "All'inseguimento della pietra verde" e "Il gioiello del Nilo". Un film di buona fattura, volutamente eccessivo e dove la carica di perfidia, le ripicche e le battute velenose dei due protagonisti principali provocano risate amare, ma sano divertimento. Un film da vedere.

nevermind  @  25/08/2008 00:11:39
   8½ / 10
Una commedia godibile sin dall'inizio...Grande l'interpretazione dei due attori, la Turner riesce a farsi odiare in modo verosimile mentre Douglas convince nel ruolo che interpreta.
Devo ammettere che questo film può diventare un pò noiosetto, soprattutto nella seconda parte, ma dopo tutto è normale, essendo incentrato ed ambientato in una bellissima villa in perfetto stile americano.
Lui l'ama da sempre, dall'inizio alla fine...lei invece si è stancata, vuole un altro tipo di vita, ha avuto e preso tutto da Oliver ed ora vuole solo che il matrimonio finisca, addirittura anche nell'ultima scena rifiuta l'affetto mostrato in punto di mortre dal marito.
Insomma un film molto divertente e molto cattivo sotto certi punti di vista, che però ha una storia originale e molti aspetti curiosi della vita di coppia. Consigliatissimo..

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  29/04/2008 12:59:28
   8½ / 10
Strepitosa commedia nera che coniuga superbamente il "divertissement" al tema serio del logorio della vita di coppia. La forza di questo film, infatti, sta proprio nel trattare questo argomento con toni parossistici, al limite del surreale, e con un sarcasmo quanto mai velenoso.
Impeccabile anche la struttura narrativa (supportata da un salace De Vito), che segue passo passo l'evoluzione (o involuzione) dell'unione dei due protagonisti, dai felici anni del fidanzamento fino alla guerra senza esclusioni di colpi al'interno della casa coniugale, che diventa un vero e proprio campo da battaglia.
Il finale, grottesco e tragico allo stesso tempo, costituisce la conclusione ideale ad una storia che si configure come paradigma della perniciosità dell'istituzione del matrimonio.
Rasenta la perfezione la sintonia tra la Turner e Douglas.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  26/04/2008 17:33:25
   7 / 10
Buona black-comedy che per quanto mi riguarda ha il difetto di essere troppo black-comedy, tolte le esagerazioni resta comunque una trama di fondo tutt'altro che astrusa.
Impossibile non gradire le giarrettiere sulla Turner, nel complesso un pellicola godibile, non male anche la fotografia.

NandoMericoni  @  21/02/2008 22:16:28
   7½ / 10
film interessante, divertente, caustico e con un finale inusuale...

mountain man  @  21/02/2008 19:07:53
   3 / 10
Bravi gli attori, interessante la trama, discreta regia, pessimo film...

La seconda parte è stata una delle esperienze più noiose di cinema che ho mai provato...Evvabbè!!vi fate i dispetti??Ebbasta!!!!!!!
scontato e autoreferenziale...

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/06/2008 16.18.38
Visualizza / Rispondi al commento
Sestri Potente  @  15/02/2008 19:23:54
   6 / 10
Melodramma familiare dai tragici risvolti. Non è il mio genere, ma comunque si lascia guardare! Bravi gli attori, e Danny De Vito dimostra di essere un discreto regista (personalmente ammiro moltissimo il suo Eliminate Smoochy).

phoenix74  @  08/02/2008 09:11:32
   8 / 10
Una delle migliori commedie di sempre

Mister  @  02/02/2008 18:08:28
   7½ / 10
Basata sull'azione e l'aggressione fisica, è una delle commedie americane più cattive degli anni '80

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  02/02/2008 01:46:36
   9 / 10
" Non abbiamo ancora sorpassato il limite... - Io si... - No, non ci credo, nessuna persona capace di fare un patè così buono può essere veramente crudele... - Dipende da con che cosa lo fai il patè.... -
Stupendo, estremo, raccapricciante. ma al tempo stesso uno spasso. E i nostri sorrisi, increduli, fanno l'eco al ghigno folle di douglas.
E alla fine ci scanniamo tra noi spettatori giudici a incriminare l'una o l'altro...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

kurt619  @  16/01/2008 19:31:47
   8 / 10
Una commedia nera molto arguta e concettosa.

everyray  @  26/12/2007 05:40:20
   7½ / 10
devo dire che se il matrimonio fosse davvero così saremmo tutti single..cmq geniale commedia egrande De Vito

sestogrado  @  05/10/2007 19:15:34
   8 / 10
a mio parere commedia nera geniale e strabiliante. battute al vetriolo, vendette paradossali, un matrimonio distrutto, il tutto in un incalzante crescendo di cinismo e rabbia con Danny DeVito arbitro d'eccezione. veramente un piccolo capolavoro

Invia una mail all'autore del commento Diddoddi  @  25/08/2007 01:43:11
   8½ / 10
In perfetto stile Danny De Vito...che si puo dire altro? Lo vale l'8 e mezzo? Certo che sì. Attori bravissimi, trovate divertenti e mai banali e, non ci crederete colpi di scena e momenti drammatici...ma drammatici da farmi strappare i capelli...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

cinemamania  @  23/08/2007 09:38:01
   8 / 10
Geniale, bravissimi gli attori e bravissima la regia di Danny.

Invia una mail all'autore del commento malocchio  @  28/03/2007 17:31:50
   8½ / 10
fantastico,questo è uno dei film che ho visto almeno 5 volte,danny de vito sigla la sua migliore commedia dopo getta la mamma dal treno,i toni enfatizzati ed estremizzati della pellicola la rendono spassosa e di grande effetto.
di sicuro dopo la visione di certo eviterò per sempre la comunione dei beni!!!
grande,da vedere.

davil  @  09/03/2007 11:11:34
   7½ / 10
un po' eccessivo e troppo "americano", è comunque un film riuscito in cui riesco per una volta a sopportare anche la presenza di michael douglas

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR agentediviaggi  @  09/03/2007 09:25:37
   8 / 10
La più cattiva commedia degli anni 80, ambientata tra le 4 mura di casa, interpretata da 2 attori collaudatissimi e in forma. La Turner più bastarda di sempre si stufa del marito e comincia così una guerra tra sposini senza esclusione di colpi con le solite forzature holywoodiane e l'americanata finale, ma....che spettacolo!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  09/03/2007 01:44:47
   8 / 10
Grandissima black-commedy firmata da un Denny De Vito devastante:il "regista"spinge il pedale dell'esagerazione,utilizzando un linguaggio cinematografico maturo e soprattutto pieno di segni e sottigliezze....i personaggi sono schiacciati come insetti e il film e'un continuo rinchiudere l'avversario,inchiodarlo e seppellirlo con ogni mezzo,fino all'indimenticabile finale...stupendo il duo Douglas-Turner.
Chi ama i gatti sposi chi ama i gatti,chi ama i cani sposi chi ama i cani....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/03/2007 13:44:10
   7 / 10
film che per quanto si possa dire è contro il divorzio...il tentativo di Danny de vito per evitarlo è quello di raccontare una storia al limite del grottesco!
la sequenza finale del lampadario sta alla base del film...
molto simpatico

AMERICANFREE  @  24/11/2006 12:34:17
   9 / 10
una delle poke commedie che mi sn piaciute......un film ke ho rivisto piacevolmente piu' di una volta!! gli attori sn stati davvero bravi ! DA VEDERE

lupin 3  @  13/10/2006 14:25:17
   7 / 10
Una caruccia commedia con una morale che ti fa riflettere molto...

Gruppo COLLABORATORI antoniuccio  @  10/10/2006 20:56:22
   8 / 10
La prima volta che lo vidi non mi piacque. Poi ho apprezzato l'idea di fondo. Lei è bravissima e odiosissima, lui lo odio da sempre e lo trovo abbastanza mediocre...in tutti i film che fa.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  09/10/2006 21:10:45
   8 / 10
Una straordinaria black comedy, con tutti i risvolti estremi e distruttivi (simbolo dell'alienazione del dialogo e della comunicativa) della crisi coniugale.
De Vito realizza un film bellissimo che ha le sue fondamentali redini nel climax familiare ma soprattutto nell'"ambiente" (la dimora) atta a una trasformazione radicale, da regno dorato della coppia, ad autentica e aliena forma di distruzione e celebrazione dell'imminente fine di tutto.
Si direbbe che oltre il sarcasmo della vicenda De Vito abbia pienamente attinto ai film horror, indicando pero' nella metafora del soggetto= oggetto non la sopravvivenza, ma l'ennesima causa dominante della crisi

sweetyy  @  18/03/2006 16:08:34
   8 / 10
Bello davvero questa commedia,Douglas di solito non mi piace ma qua se l'è cavato abbastanza...

genni  @  06/01/2006 00:18:17
   7 / 10
E' un film di sicuro affascinante,godibile,intenso e duro,con un pò di surrealismo in meno di sicuro centrava di più.Ottimi gli attori.

KANE  @  20/12/2005 12:24:55
   8 / 10
ottimo de vito alla regia di una storia quasi noir!
strutturata molto bene la storia riguarda una coppia di giovani innamorati che trascorre una vita insieme tra matrmonio, figli , primi lavori, e finalmente una stabilità economica che però non fa altro che allontanarli, prima con piccoli screzi fino all'odio più totale!
bravissimi Kathleen Turner e Michael Douglas, coppia ormani collaudata di altri film, sempre con denny de vito!
un film che fa effettivamente rifflettere sulla possibilita di andare in contro ad una cuasa di separazione! x( ;)

la mia opinione  @  04/12/2005 20:59:39
   8 / 10
Il finale è troppo scontatamente retorico ma tutta la visione del film non dispiace, momenti divertenti e momenti drammatici, fantastico davvero un buon film. Ottimo Douglas.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)animale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or die
 NEW
banel e adama
 NEW
cuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torreeileenel paraiso
 NEW
era mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)
 NEW
glory hole
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent nature
 NEW
indagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'impero
 NEW
l'invenzione di noi duelonglegs
 NEW
l'ultima vendetta
 NEW
madame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)me contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccareprima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurro
 NEW
twisters
 NEW
un messicano sulla lunaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052493 commenti su 50948 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALL YOU NEED IS DEATHANCHE I CINESI MANGIANO FAGIOLIBAG OF LIESBLOODLINE KILLERBUTT BOYCINDERELLA'S REVENGEDR. CHEON E IL TALISMANO PERDUTOE IL CASANOVA DI FELLINI?EASTER BLOODY EASTERI DUE TORERII SAW THE TV GLOWIL MIO CORPO PER UN POKERIL MONDO DI ALEXIL SIGNORE DEL DISORDINEINSOSPETTABILE FOLLIAIP MAN: IL RISVEGLIOISLAND OF THE DOLLSK9 - SQUADRA ANTIDROGALA FORZA DELLA VENDETTALA STRANA SIGNORA DELLA PORTA ACCANTOLA TOTALE!L'APPRENDISTA DELLA TIGREMIO FIGLIO (2018)REFUGERINGO E GRINGO CONTRO TUTTISATAN'S SLAVE (1980)SPOONFUL OF SUGARSWIMTHE MONKEY KINGTHE MOONTHE PRINCESS (2022)THE SHE-CREATURETHE SOUL EATERUFO SWEDENUN AMORE IN PERICOLOWOMAN WALKS AHEAD

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

POVERE CREATURE!
Locandina del film POVERE CREATURE! Regia: Yorgos Lanthimos
Interpreti: Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Jerrod Carmichael, Christopher Abbott, Margaret Qualley, Suzy Bemba, Kathryn Hunter, Hanna Schygulla, Vicki Pepperdine, Jack Barton, Charlie Hiscock, Attila Dobai, Emma Hindle, Anders Grundberg, Attila Kecskeméthy, Jucimar Barbosa, Carminho, Angela Paula Stander, Gustavo Gomes, Kate Handford, Owen Good, Zen Joshua Poisson, Vivienne Soan, Jerskin Fendrix, István Göz, Bruna Asdorian, Tamás Szabó Sipos, Tom Stourton, Mascuud Dahir, Miles Jovian
Genere: fantascienza

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


THE DEVIL IN MISS JONES
Locandina del film THE DEVIL IN MISS JONES Regia: Gerard Damiano
Interpreti: Georgina Spelvin, John Clemens, Harry Reems
Genere: erotico

Recensione a cura di The Gaunt

MERCOLEDI' - STAGIONE 1
Locandina del film MERCOLEDI' - STAGIONE 1 Regia: Tim Burton, Gandja Monteiro, James Marshall
Interpreti: Jenna Ortega, Gwendoline Christie, Riki Lindhome, Jamie McShane, Hunter Doohan, Percy Hynes White, Emma Myers, Joy Sunday, Georgie Farmer
Genere: fantasy

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net