il boemo regia di Petr Václav Repubblica Ceca, Italia, Slovacchia 2023
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il boemo (2023)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film IL BOEMO

Titolo Originale: IL BOEMO

RegiaPetr Václav

InterpretiVojtěch Dyk, Elena Radonicich, Barbara Ronchi, Lana Vlady, Diego Pagotto, Philip Hahn, Salvatore Langella, Karel Roden, Zdeněk Godla, Philippe Jaroussky, Emőke Baráth, Juan Sancho, Simona Šaturová, Krystian Adam, Giulia Semenzato, Sophie Harmsen, Benno Schachtner, Raffaella Milanesi, Lino Musella, Mirko Ciccariello

Durata: h 2.21
NazionalitàRepubblica Ceca, Italia, Slovacchia 2023
Generestorico
Al cinema nel Febbraio 2023

•  Altri film di Petr Václav

Trama del film Il boemo

Il film racconta la storia del compositore Josef Myslivecek (Vojtech Dyk) che nel 1764 lascia Praga, la sua cittŕ, per andare a Venezia dove la sua vita cambierŕ totalmente. Quando arriva in Italia, Josef č giovane e squattrinato. Tenta a fatica di introdursi nei circoli musicali, ma viste le sue origini straniere e il suo cognome impronunciabile, finirŕ per essere soprannominato il Boemo. La grande svolta sarŕ segnata dal suo incontro con una Marchesa a una festa in maschera.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,25 / 10 (2 voti)5,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il boemo, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Mauro@Lanari  @  13/04/2023 22:26:55
   4½ / 10
Dissolutezza e immoralità nel '700 italiano, operistico, cortigiano e non. Václav s'interessa più a una filologica produzione internazionale come l'"Amadeus" di Forman '84 ch'al "Fellini - Satyricon" del '69, un falso period drama sulla Babilonia/Babylon d'ogni epoca e latitudine. Biopic pedantemente clavicembalato con scene a lume di candela riprese con una fotografia televisiva, perciò manco "Barry Lyndon" e "Eyes Wide Shut".

JohnRambo  @  03/04/2023 18:38:35
   6 / 10
A mio parere, una notevole occasione sprecata.

Gli eventi in successione, fra l'altro di difficile intellegibilità, sono appiccicati con il nastro adesivo. Nessuna cura verso chi guarda il film ovviamente, chi ha scritto la sceneggiatura non si è chiesto come motivare la visione del film stesso, davanti ad un pubblico "vasto". A giudicare dal numero di recensioni qui, il fatto che nessuno si sia curato di scrivere qualcosa prima di me è quanto mai esito della modalità in cui gli autori hanno deciso di filmare momenti della vita di Josef Myslivecek.

Di fronte ad un autore come lui, gran maestro della virtuosità canora ispirata ai versi perfetti di Metastasio, compositore italiano fino al midollo benché, appunto boemo di origini ("il divino boemo" lo chiamavano), sarebbe stato necessario spiegare perché sia stato ritenuto degno di una descrizione cinematografica. E non parlo di una presentazione con voce narrante, ma di un modo ingegnoso con cui un film del genere, sulla falsariga di "Farinelli", si sarebbe potuto inserire fra le pieghe di un pubblico più ampio di qualche appassionato, per far capire l'eccezionalità della sua vita.

Ovviamente c'è di poi di mezzo Mozart. Li fanno anche incontrare, per pochi minuti, Mozart e Myslivecek, ma in un modo che non chiarisce il senso dell'influenza del secondo sul primo, se non nel fatto che, ad un certo punto il bambino, che a malapena capisce l'italiano, si mette a strimpellare una sinfonia del boemo e la trasforma nell'introduzione ad una delle sue opere italiane della giovinezza, il "Mitridate". Ma non c'è nulla nel dialogo fra i due che faccia capire la visione, l'idea di opera d'arte che sicuramente era nella testa del boemo, compositore maturo ed artista internazionalmente riconosciuto, e ovviamente non poteva ancora esistere in quella di un bambino.

Un passo che invece mi ha colpito positivamente è quando il protagonista legge la lettera di una delle sue amanti-protettrici, che lo invita ad indagare meglio i segreti dell'animo dei suoi personaggi operistici, scrivendo musica più "passionale". Qui lo spettatore comune penserà che il rifiuto di quelle parole derivi dall'impossibile amore per quella donna, ed in parte coglierà il vero, perché l'impossibilità di cedere alla passione, per tutti gli autori di libretti e di musica di quel periodo era compensata dal superamento di sé stessi attraverso la ragione, di qui si comprende appieno perché egli ne rigetti quei suggerimenti con sdegno.

La regia nell'insieme mi è piaciuta poco: Venezia, Napoli, città straordinarie e sempre questi campi di ripresa stretti sui protagonisti, non si capisce se gesticolino o si muovano e dove si muovono. Poi scene ridicole, quella col re di Napoli al quale avrebbero potuto far dire cose ben più significative.

Infine, la musica. Dov'è la musica? All'inizio si vede una cantare per cinque minuti, poi silenzio. E' la musica che doveva guidare questo film, invece luoghi rigorosamente chiusi, sempre pochi intimi, in un mondo che invece, letteralmente, venerava Josef Myslivecek e ci fu un periodo in cui si faceva a gara per averlo nei teatri. Finì male la vita, perché come tutti gl'irrequieti finì col prendersi una seria malattia venerea che lo fece lentamente a pezzi. Finitagli la forza, morì, solo e dimenticato, come altri prima e dopo di lui.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)
 NEW
amici per casoanimale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or diebanel e adamacuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torre
 NEW
deadpool & wolverineeileenel paraisoera mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)glory hole
 NEW
here after - l'aldila'
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent natureindagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'imperol'invenzione di noi duelonglegsl'ultima vendettamadame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)
 NEW
mavka e la foresta incantatame contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccare
 NEW
persona non grata (2024)prima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurrotwistersun messicano sulla luna
 NEW
un oggi alla voltaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052598 commenti su 50961 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

AYKAMA' ROSA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

ON THE JOB: THE MISSING 8
Locandina del film ON THE JOB: THE MISSING 8 Regia: Erik Matti
Interpreti: John Arcilla, Dennis Trillo, Dante Rivero, Joel Torre, Christopher De Leon, William Martinez, Lotlot De Leon, Ina Feleo, Ricky Davao, Vandolph, Isabelle De Leon, Rayver Cruz, Soliman Cruz, Andrea Brillantes
Genere: poliziesco

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


LA ZONA D'INTERESSE
Locandina del film LA ZONA D'INTERESSE Regia: Jonathan Glazer
Interpreti: Christian Friedel, Sandra Hüller, Medusa Knopf, Daniel Holzberg, Ralph Herforth, Maximilian Beck, Sascha Maaz, Wolfgang Lampl, Johann Karthaus, Freya Kreutzkam, Lilli Falk, Nele Ahrensmeier, Stephanie Petrowitz, Marie Rosa Tietjen, Ralf Zillmann, Imogen Kogge, Zuzanna Kobiela, Julia Polaczek, Luis Noah Witte, Christopher Manavi, Kalman Wilson, Martyna Poznanski, Anastazja Drobniak, Cecylia Pekala, Andrey Isaev
Genere: drammatico

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

MARILYN HA GLI OCCHI NERI
Locandina del film MARILYN HA GLI OCCHI NERI Regia: Simone Godano
Interpreti: Miriam Leone, Stefano Accorsi, Thomas Trabacchi, Mario Pirrello, Orietta Notari, Marco Messeri, Andrea Di Casa, Valentina Oteri, Ariella Reggio, Astrid Meloni, Giulia Patrignani, Vanessa Compagnucci, Lucio Patané, Agnese Brighittini
Genere: commedia

Recensione a cura di Severino Faccin

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net