hitchcock regia di Sacha Gervasi USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

hitchcock (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HITCHCOCK

Titolo Originale: HITCHCOCK

RegiaSacha Gervasi

InterpretiAnthony Hopkins, Scarlett Johansson, Jessica Biel, Helen Mirren, Ralph Macchio, Toni Collette, Danny Huston, James D'Arcy, Michael Wincott, Kurtwood Smith, Michael Stuhlbarg, Judith Hoag, Wallace Langham, Spencer Garrett, Tara Summers, Currie Graham

Durata: h 1.37
NazionalitàUSA 2012
Generebiografico
Al cinema nell'Aprile 2013

•  Altri film di Sacha Gervasi

Trama del film Hitchcock

Dopo aver girato Intrigo internazionale, il regista Alfred Hitchcock è alla ricerca di un'altra storia da portare sul grande schermo. La sua attenzione viene attirata dal libro Psyco, ne compra i diritti ma gli studios si rifiutano di finanziare il progetto, ritenendolo troppo violento e distante dai suoi precedenti lavori. Senza perdersi d'animo e con un piccolo budget a disposizione, Hitchcock decide di avviarne la produzione con il sostegno costante della moglie Alma. Dopo aver affidato la sceneggiatura a Joe Stefano, recluta anche gli attori per i ruoli principali - Janet Leigh, Anthony Perkins e Vera Miles - e comincia le riprese, che si riveleranno più travagliate del previsto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,84 / 10 (53 voti)6,84Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Hitchcock, 53 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

adrmb  @  18/01/2018 00:47:12
   6 / 10
Premesso che
1) l'ho seguito a spizzichi e bocconi perchè in contemporanea studiavo una materia molto molto cattiva chiamata "diritto tributario"
2) fammi un'opera che tratti del ciccione e ti becchi la sufficienza a prescindere

Il film è discreto, coinvolgente per i cinefili e molto ben interpretato da Hopkins e Mirren (dannato Cine Sony che non me l'ha fatto vedere in inglese) e particolarmente gustoso nei momenti dedicati al "dietro le quinte" di uno dei più grandi capolavori della storia (io ci perdo appunto la testa per quel film, uno dei miei prri di sempre). Il problema è l'altra sottostoria, quella privata che a mio gusto risulta molto meno interessante, più paracul.o se vogliamo. Non so, l'ho seguito un po' "a montagne russe" per quanto riguarda l'interesse suscitatomi dalla pellicola.

Non si possono tuttavia negare un paio di concetti interessanti che il film fa emergere, come il parallelismo Hitchock/bionda protagonista di turno con Stewart/Novak nel capolavoro 'Vertigo' (aspetto che verrà particolarmente fuori nelle tensioni che instaurerà con la Hiddren gli anni successivi a Psycho).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/01/2018 00.56.39
Visualizza / Rispondi al commento
Wilding  @  24/12/2017 16:58:53
   7 / 10
Si concede delle pause ma resta una splendida pellicola, molto interessante.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  08/12/2016 21:09:41
   6½ / 10
Buon film biografico che si concentra su un segmento, breve ma significativo, della vita di Hitchcock, dove carriera e vita privata sembrano in bilico, prima del grande successo di Psyco.

Tangolino  @  13/03/2016 22:51:49
   6½ / 10
Film incentrato prevalentemente sul rapporto tra Hitchcock e la moglie con spazio per una critica al mondo di Hollywood, basato sul tornaconto dei produttori anche di fronte a una leggenda del cinema. La critica un po' decade pensando che un regista, diciamo non di prima fascia, si ritrovi un cast del genere :) Somiglianza impressionante del personaggio di Anthony Perkins.
Tutto sommato il film è godibile: senza infamia e senza lode.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  26/05/2015 18:29:11
   6½ / 10
Biopic ristretta alla parentesi "Psycho" (sembra che ultimamente le biografie focalizzate su un breve arco narrativo stiano andando di moda) con protagonista Il Maestro del Brivido. Hopkins, asso nella manica di questa pellicola, è bravissimo nel portare su schermo un Hitchcock credibile con tutte le sue manie (anche se, da quanto ho letto, mi pare di aver capito che il buon Fred nella realtà avesse un carattere decisamente peggiore).
Il susseguirsi della vicenda di per sè è cosa ampiamente nota così come la conclusione, ciò non toglie interesse alla pellicola anche e soprattutto per merito del già citato magnetico Hopkins che non disdegna una certa ironia nel dipingere il suo personaggio. Ineccepibile anche la prova di Helen Mirren mentre il resto del cast risulta un po' in ombra come la Johansson che non riesce a dare il giusto carisma al personaggio di Janet Leigh.
Insomma quello che doveva essere la rappresentazione della personale vittoria di Hitch contro tutti si rivela essere il trionfo di un Anthony Hopkins che tra un passo falso e l'altro riesce ancora a dare lezioni di recitazione.

eruyomè  @  14/05/2015 14:47:17
   6½ / 10
Non male, ben confezionato e ben recitato. Rimane un po' piatto e senza particolare verve.
Resta comunque un biopic interessante e, pur senza guizzi, utile per chi volesse conoscere meglio quel preciso periodo del maestro e la realizzazione di uno di quei film che ha fatto veramente, e giustamente, epoca.

pak7  @  11/04/2015 02:25:12
   7½ / 10
Una pellicola godibilissima, che svela alcuni retroscena, che ovviamente non conoscevo, della vita del grande maestro. Ben diretta e ben interpretata da un Hopkins praticamente irriconoscibile: non so se sia un bene o un male, ma non vedo, nella Hollywood attuale, un altro attore che avrebbe potuto impersonare Hitchcock.
Hopkins lo fa con garbo e con rispetto, assolutamente a suo agio in vesti che potrebbero essere anche troppo "grandi".

Rollo Tommasi  @  10/11/2014 18:14:36
   8 / 10
Esistesse un 8 --, questo film lo prenderebbe di diritto.
Non essendoci questa opzione, penso che 8 sia il voto più appropriato per definire nel complesso Hitchcock.
L'idea di fondo è il classico metacinema o metateatro che la tradizione cinematografica americana ha saputo sviluppare con buoni pezzi e con alcune vette di perfezione (Viale del Tramondo di Wilder, che narra le disgrazie della stella del cinema muto Norma Desmond, Eva contro Eva, duello di bravura tra Bette Davis e Anne Baxter, ma si può citare il più recente ben assortito Saving Mr.Banks, che racconta la faticosa ricostruzione del film disneyano Mary Poppins...).
Il grande maestro della suspence Alfred Hitchcock, a corto di ispirazione ed in crisi di andropausa, decide di dirigere un plot horror, Pycho, che sarà il suo più grande successo, ma incontra le resistenze della produzione e lo scetticismo della fedele moglie Alma Reville, interpretata dalla solita inappuntabile Helen Mirren.
La gestazione del film è tormentata e si sovrappone ai conflitti interiori e quasi psicotici del regista....

Sceneggiatura e cast davvero ispirati ed una comicità obliqua (anche un pò macabra) ma deliziosa.

Sempre misurato il ricorso alle "visioni" oniriche del regista, un espediente abusato nel cinema contemporaneo (sdoganato da Il Sesto Senso..).

Delicata ma incisiva la rappresentazione della personalità di Hitchcock, che amava collezionare belle donne...

Forse un pò di melò nel finale, ma è subito cancellato da un tocco di humour godibilissimo....


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  30/10/2014 10:45:45
   7 / 10
Burlone, irriverente, complessato. Sto parlando ovviamente di Hitch. Queste caratteristiche sono state rese alla perfezione nel film. Un'ora e mezza che scorre veloce dedicato ad ogni anima pia che ha reso parte al progetto "Psycho", e ogni personaggio è stato ben delineato, soprattutto la moglie Alma. Da corniciare gli ultimi 10 minuti.
"I've waited 30 years to hear you saying that"
"And that, my dear, is why they call me the Master of suspense".
Hopkins sicuramente bravo, ma non assomiglia per niente a Hitchcock.

marcogiannelli  @  23/09/2014 11:07:56
   7 / 10
il mio ciccione preferito <3
ottimo documentario su Psycho, avrei preferito maggiore attenzione sul film e meno sul rapporto con la moglie

3 risposte al commento
Ultima risposta 16/01/2015 14.31.16
Visualizza / Rispondi al commento
elnino  @  16/09/2014 13:13:59
   7 / 10
Tutto molto bello, si appesantisce un po' verso la metà, ma il risultato è sopra la media, cast ottimo

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/05/2014 23:08:40
   6½ / 10
Non è un film sulla vita del maestro del brivido ma solo di un preciso periodo, la realizzazione del suo film piu' famoso, "Psycho", o meglio tutte le vicissitudini che ha passato la famosa scena della "doccia" per uscire indenne dalla censura.
Per chi ha amato "Psycho" il film scorrera' in maniera molto piacevole poiche' escono fuori varie curiosita' molto divertenti... certo, lo spettatore sa' gia' che il film avra' successo, ma malgrado questo la sceneggiatura regge bene.
Un po' come nel caso del riuscito "Saving Mr. Banks" uscito proprio di recente... che Sacha Gervasi abbia lanciato una nuova moda?
Ottimo il lavoro al trucco che rende irriconoscibile Hopkins e ci regala un Antony Perkins identico all'originale!

TonyStark  @  19/04/2014 01:16:41
   7 / 10
un interessante spaccato di vita di un regista che poco conoscevo se non per le sue celebri opere. Grandissimo Hopkins (anche se un pò troppo caricaturale) e Helen Mirren, il resto del cast appare invece in ombra. Consigliato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

JOKER1926  @  03/04/2014 23:35:43
   6½ / 10
"Hitchcock", Il titolo è abbastanza esplicito, la trattazione è ancorata supremamente a questioni di metacinema. Nella produzione del 2012 sotto esame "Psyco", cioè tutto ciò, più o meno, che si verificò prima e durante la lavorazione di tale pellicola che col tempo, con fortuna anche, si fregia di applausi spesse volte pure assordanti.
Per chi segue, o meglio per chi ha amato ed ama la regia di Hitchcock, il film in questione diventa una sorta di piccolo grande must, insomma più che le sfumature biografiche in risalto la curiosità del caso; non pensiamo che tale film possa esser definito totalmente un film di genere biografico.
Il film realizzato da Sacha Gervasi cerca per tutto il tempo di intrattenere, lo fa in modo accettabile.
Buone le ambientazioni ed alcune ricostruzioni; convince pure l'icona del vecchio Hitchcock.
L'analisi di critica intorno al film, arrivati ad un punto, diventa quasi fastidiosa, c'è poco da dire insomma. Il ritmo e una serie di buone cose adornano un prodotto che non ha, nella sua fisiologia, la possibilità di erigersi a grande esempio cinematografico; gioca di sponda su un grande nome e come un satellite muore da servitore.

CyberDave  @  03/04/2014 23:28:38
   6 / 10
Film che dovrebbe raccontare il making of di "Psycho", in realtà invece analizza più che altro il grande rapporto che c'era, sia a livello affettivo che lavorativo, tra il grande maestro e sua moglie.
L'idea non sarebbe neanche male, però risulta un pochino noioso alla lunga, del film si parla poco e non ci sono neanche grossi aneddoti che lo rendano così interessante.
Si salva la buona interpretazione di Hopkins che fa venire voglia di vedere l'intera filmografia del regista.
La considero un occasione persa per raccontare qualcosa di più.

Charlie Firpo  @  08/01/2014 09:39:52
   7 / 10
Un buon film che racconta il dietro le quinte di uno dei più famosi film horror della storia del cinema, cast di alto livello e regia scorrevole.

DogDayAfternoon  @  27/10/2013 13:39:56
   6½ / 10
Un'occasione non completamente sfruttata. Fare un film sulla nascita e la realizzazione di Psyco è una grandissima idea, molto interessante e che invoglia sicuramente alla visione del film; ma in questo caso in realtà Psyco è solo un contorno, il film è troppo incentrato sulla relazione Alfred/Alma, che guarda caso sono le parti che risultano più noiose e meno interessanti. Perché di spunti e curiosità il film ne ha, gli attori sono abbastanza nella parte (Helen Mirren la migliore, la Johansson non mi ha convinto), però sono solo spunti, non vengono mai approfonditi abbastanza.

Insomma mi aspettavo qualcosa di diverso, un film più incentrato su Psyco e meno sulla vita coniugale di Hitchcock. Resta comunque un buon film, per appassionati e non (anche se chiaramente è essenziale aver visto Psyco).

mauro84  @  23/08/2013 20:45:47
   7 / 10
finalmente son riuscito a vedermi sto film autobiografico sul maestro della suspence Hitchcock! lodevole lavoro di trama, è veramente tutto andato così?
può darsi, realismo fattostà!

cast superbo, Hopkins meritevole nei panni del sommo regista, Scarlett Johansson superba, bella e brava. Jessica Biel bella\brava.. il resto fà da contorto a quello che è un ricco e vario cast!

complimenti al regista per esser riuscito a render tutto così meritevole!
Psyco è da vedere una volta nella vita! ora tanti capiranno cosa c'è sotto!

da vedere!

mabumba77  @  17/07/2013 03:18:30
   8½ / 10
Uno dei piu' grandi registi di sempre rivive grazie al talento attoriale di Sir.Anthony Hopkins.Il film soddisfera' gli estimatori di Hitchcock che potranno scoprire gustosi dettagli della turbolenta lavorazione del capolavoro "Psyco".Molto bello e ben approfondito il contrastato rapporto tra Hitch ed Alma,come pure la scelta registica di aprire e concludere il film con il maestro della suspance che si rivolge direttamente agli spettatori con la classica macabra ironia che lo contraddistinse.Gigantesca la prova di Hopkins che pero' stavolta viene superato da una mostruosa Helen Mirren.

leonida94  @  14/07/2013 15:07:01
   6½ / 10
Ho visto poco del maestro: Psyco, La finestra sul cortile, Intrigo internazionale e Gli uccelli.
Questa biografia non aiuta ad inquadrare meglio la sua carriera, ma la sua persona si, e fa venir voglia di vedere più suoi lavori.
Interessanti i dialoghi e buone le interpretazioni.
Un film piacevole da vedere, pure per chi del regista non ne sa nulla.

Manticora  @  03/07/2013 22:23:54
   8 / 10
Film intrigante e divertente, che senza voler prendersi tanto sul serio riesce a raccontare la figura del grande regista inglese, in modo non prolisso e sicuramente interessante. E indubbio che Hopkins faccia da traino nella sua interpretazione di Hitch, in cui si cala con grande professionalità, certo è un film, ma riesce a catturare alcuni aspetti del personaggio, rendendoli cinematografici, l'ironia, la testardaggine, il rimpianto e le insicurezze, il suo rapporto con le donne, le "sue " attrici. Anche Helen Mirren dà un tono multisfaccettato ad Alma, la moglie, che nonostante il rapporto fisico sia tramontato, quello professionale e di collaborazione ha i suoi alti e bassi. Il resto dei comprimari non sfigurano affatto, da una Scarlett nei panni della bionda Leight, a una Jessica Biel un pò "tagliata" c'è perfino Ralph Macchio! Irriconoscibile ex-star di karate kid! Danny Houston come al solito simpatica canaglia e spasimante di Alma. Ma l'interesse maggiore il film lo raggiunge raccontando la genesi di PSYCO. Persolane ossessione di Hitch, inspirato alla vita di Ed Gein, ma soprattutto al libro di Robert Bloch. Veramente coinvolgente il racconto della lavorazione, che sorprende non poco, Sacha Gervasi finalmente si fà notare positivamente, insomma un film da non perdere...

barone_rosso  @  02/07/2013 22:17:09
   4½ / 10
Baaah, Hopkins che è un bravissimo attore qua non è per nulla nella parte. Ne traspare un Hitchcock anonimo, noioso e privo di sfaccettature... Potevano mettere un manichino di plastica e il risultato sarebbe stato lo stesso.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  22/06/2013 13:44:03
   7 / 10
Non un vero e proprio biopic ma un film sicuramente meritevole di essere visto ed anche ben fatto.
Ottime le prove di Hopkins e Mirren.
Belli i dialoghi e molto interessante vedere la genesi di un capolavoro come Psycho.

Piergiovi  @  02/06/2013 07:56:51
   6½ / 10
Visto in lingua originale: risaltano le interpretazioni degli attori, ma la vicenda, nonostante il regista ce la metta tutta, non ha pathos. Inoltre, lo stile adottato è quello simil-commedia brillante, che vuole un pò essere alla Woody Allen per le battute salaci del personaggio Hitchcock, ma in altre parti il film non sa proprio dove andare a parare. E alla fine, è il trionfo del buonismo

piripippi  @  30/05/2013 01:22:02
   8 / 10
credo sia un fuilm splendido. non so quanto vera sia del tutto questa storia ma ben fatta e ben costruita senza contare la grandezza degli attori che a mio parere sono stati straordinari

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  22/05/2013 17:13:31
   7 / 10
Si è vero, non aggiunge nulla sulla vita del maestro, ma secondo me va visto senza considerarlo come un vero e proprio biopic. Anhcè perchè, la pellicola è interamente incentrata sulla genesi di "Psycho" e sulla figura della moglie di Hitchcock. Nel complesso a me è piaciuto molto, cala parecchio quando la storia si sposta sulla Mirren, ma rimane un film pieno di aneddoti deliziosi. Ottima la performance di Hopkins, bellissimi i dialoghi, fantastica (da pelle d'oca direi) la sequenza incentrata sulla prima mondiale di un film in cui credevano in pochi. Ho gradito parecchio, un 7 pieno.

floyd80  @  16/05/2013 16:29:42
   6 / 10
Una pellicola che percorre un determinato periodo della vita del regista (pre Psyco per capirci), e ci presenta un personaggio soprattutto insicuro schiavo delle sue manie ma anche della sua genialità.
Peccato solo che il film non gli renda omaggio al meglio e che Hopkins immedesimandosi troppo nella parte esagera.

BrundleFly  @  15/05/2013 20:11:28
   7 / 10
Un film che si prende poco sul serio e che gioca più sulla macchietta del personaggio Hitchcock e sul suo rapporto con la moglie, piuttosto che sulla vita vera e propria del regista.
Hopkins offre una buona prova, ma la sua somiglianza col maestro del brivido è praticamente nulla e pare più una caricatura... anche da questo la poca credibilità del film, che resta comunque un simpatico prodotto di intrattenimento per passare un'ora e mezza in spensieratezza.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  15/05/2013 19:51:52
   6½ / 10
La gradevolezza del film è direttamente proporzionale alla sua inutilità. Scene da un matrimonio in formato mistery per Hitchcock, maestro del brivido, e sua moglie e consigliera insostituibile Alma Reville, tutto molto cauto e levigato da sembrare quasi una favoletta con tanto di orco cattivo (l'assassino a cui si ispirò "Psycho" appare al regista in alcune ridondanti visioni).
Una delusione proprio perché a essere sottovalutato è il versante più interessante, quello psicologico: alla fine, la morale è la stantia "dietro a un grande uomo c'è sempre una grande donna", con buona pace del regista più diabolico d'America.
Lo spirito hitchcockiano non manca, ma il gioco cinefilo è tutto di facciata, dietro si nasconde una sceneggiatura priva di spessore ma abile nel descrivere le idiosincrasie del dorato mondo del cinema, incapace di riconoscere il genio.
Resta un compendio affettuoso e un tantino stucchevole di un backstage privato e lavorativo, in una confezione sfavillante.
Il cast gigioneggia, e se Hopkins è irriconoscibile sotto il pesante make up, la Mirren è strepitosa nel donare una spinta di sprezzante rivalsa al ruolo di Alma, e il divistico cast di contorno è di deliziosa mimesi.
Un divertissement e poco altro.

ZanoDenis  @  15/05/2013 19:10:46
   9 / 10
Mamma mia che film! Per chi ama Hitchcock è unico, credo sia uno dei film che mi ha fatto venire di più i brividi, iniziando dalla musichetta iniziale a tutte le volte che nominavano i favolosi film del maestro. Poi il finale è azzeccato alla perfezione

TheLegend  @  09/05/2013 21:14:32
   6 / 10
Mi aspettavo qualcosa in più sinceramente;a tratti mi è sembrato noioso e inconcludente.
Molto meglio la prima parte comunque,nella seconda si perde un pò.

NutriaDanzante  @  08/05/2013 21:39:47
   7½ / 10
Una presentazione del film come fosse una puntata di "Alfred Hitchcock presenta" perfetta. Alla scoperta di come è stato creato il mito di Psycho con un irriconoscibile Anthony Hopkins! Se si ha visto i film precedenti a Psycho questo film è davvero una ****ta. Con un finale da "cogli la citazione"!

Strix  @  08/05/2013 03:54:31
   10 / 10
Meraviglioso. Storia affascinante, soprattutto i momenti personali di Hitch, di cui non voglio spoilerare nulla; la recitazione è alle stelle; inoltre è bello scoprire delle curiosità sulla realizzazione di Psycho, uno dei thriller/horror più belli di sempre. Chapeau.

antoeboli  @  06/05/2013 19:45:45
   6½ / 10
Mi risulta difficile opinare questo film che attendevo particolarmente visto il mio interessamento verso Alfred.
Sono rimasto un po così cosi , visto che la trama oltre alle curiosità sulla realizzazione di Psycho , sul carattere di Hitch (come voleva essere chiamato lui dai suoi collaboratori ),sul come sia riuscito a portare questo film al cinema , tutto il resto risulta piatto e monotono , con momenti che la sceneggiatura non approfondisce quanto basta .
Regia e recitazione invece mi sono sembrati di alto livello , soprattutto la seconda , con un Hopkins molto ispirato in certi versi (vedere il modo di muovere le labbra ,oppure attrici convincenti come la Mirren e S. johanson nelle vesti della protagonista di Psycho .
Lo consiglierei solo agli appassionati del mitico Alfred , e ai curiosi sul suo modo di fare .

gianni1969  @  01/05/2013 18:56:42
   4½ / 10
da amante del maestro,mi sono avvicinato con curiosita' a questa pellicola,pero' purtroppo mi ha deluso,molto lento e noioso,quasi documentaristico,insomna lasciate perdete e riguardatevi psyco

farfy  @  01/05/2013 15:37:51
   6½ / 10
Io lo adoro Hitch. Gli interpreti sono straordinari. Non so quanto il film sia ripreso da fatti realmente accaduti, un po' di invenzione sicuramente c'è. La cosa che mi è piaciuta di più sono i dialoghi tra il regista ed Ed Gein, è sicuramente la parte focale di tutto. L'unica pecca, forse un po' troppo provinciale come film.

ragazzoinblues  @  29/04/2013 10:49:55
   4 / 10
Vado controcorrente dicendo che non mi sono mai annoiato così tanto in vita mia! Una biografia può avere senso se ha qualcosa di originale da raccontare, mentre ho visto solo una sequenza di giornate grigie di Hitch, come a dire che ben venga ricordare i suoi film, ma la sua esistenza, anche no.

kako  @  27/04/2013 16:31:59
   6½ / 10
carino, non eccezionale. Sinceramente mi aspettavo meglio, si va troppo nel personale, nei rapporti con la moglie, tralasciando molto del resto, dando un occhiata eccessivamente lineare, per un film che risulta una visione piacevole e discretamente realizzata, ma alla quale manca quel qualcosa in più, quell'approfondimento sul regista più che sull'uomo in se. Un biografico che si concentra su un episodio e che si guarda volentieri ma che poteva offrire di più. Bravo (e ben truccato) Hopkins e molto brava Hellen Mirren.

gaffe  @  26/04/2013 00:17:41
   5½ / 10
Ho aspettato per un pò prima che accadesse un sussulto., un qualcosa che potesse scuotere il film, in fondo si tratta della biografia del maestro della suspence ma niente, a parte il fantasma di Ed Gein che perseguita Hitch e il rapporto paranoide con la moglie ho visto ben poco.

Statico e anche un pò accademico, tutto troppo costruito come una lezioncina di cinema, con qualche imperfezione in più era migliorabile

guidox  @  21/04/2013 23:25:49
   7½ / 10
più basato sui rapporti con la moglie che non sui suoi capolavori, è un film che esulando dall'essere una semplice biografia, si apre ad ampio raggio sulla parte più privata e meno conosciuta del Maestro.
ne viene fuori un ottimo risultato, sebbene probabilmente, mancando ancora un bell'approfondimento sul grande Hitchcock in un altro tipo di film, il fan viene un po' deluso per questo accenno soltanto a Psyco, che fa da contorno più che prendersi la scena e non approfondisce il lavoro cinematografico di uno dei personaggi più importanti in questo contesto.
Hopkins sempre eccezionale, Scarlett semplicemente divina.

Goldust  @  20/04/2013 11:35:06
   7½ / 10
Come qualche utente ha giustamente fatto notare, anch'io mi sarei aspettato un film più aderente alla lavorazione di quel capolavoro universalmente riconosciuto che è Psycho, lasciando magari sullo sfondo l'implausibile reciproca infatuazione tra Whitfield Cook ed Alma Hitchcock. Purtroppo l'intento del registra è proprio il contrario, e tutto sommato, commercialmente parlando, lo posso anche accettare: meglio insistere su di un rapporto matrimoniale ballerino, magari amplificato dalle note passioni di Hitch per le sue prime attrici, che puntare tutto sul "making off" di una pur straordinaria pellicola. Nonostante quello che manca e quello che è sbagliato ( senza dilungarmi: il rapporto Hitch/ Bernard Herrmann assente; la presenza marginale di Perkins, in realtà vero motore della pellicola; del McGuffin, idea innovativa per i tempi, non si parla; l'imprecisa ricostruzione della celeberrima scena della doccia, liquidata nel film in pochi secondi con la presenza della Johansson/ Janet Leigh ed in realtà girata con una controfigura e costata un immane dispendio di tempo ) il film funziona a dovere, ed il servizio reso ad una figura fondamentale della settima arte e mai sufficientemente pubblicizzata come Hitchcock è più che accettabile, mentre un pò a sorpresa ne viene contestualmente esaltata un'altra, che è silenziosa ed altrettanto determinante: è la moglie - sceneggiatrice Alma, vero faro critico e creativo del regista.
Hopkins con mento posticcio e soprattutto la Mirren valgono da soli il prezzo del biglietto, ed il loro diverbio in camera da letto emoziona davvero; schiacciato dal peso della loro personalità deboradante il resto del cast resta però un pò troppo defilato.

4 risposte al commento
Ultima risposta 09/05/2013 12.03.44
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  17/04/2013 18:26:21
   6 / 10
Più che un biopic limitato al periodo di lavorazione di Psycho, Hitchcock è la storia di un uomo geniale che all'apice del suo successo ha l'indubbio coraggio di essere capace di reinventarsi e scoprire nuovi territori del suo cinema e di una donna di talento che convive con una personalità ingombrante e in fondo frustrante nei confronti delle sue aspirazioni personali.
Poco da eccepire dal punto di vista tecnico con una buona ricostruzione d'epoca e due grandi attori che fanno vedere per l'ennesima volta il loro valore. Non mancano nemmeno dei buoni momenti (stupenda la "direzione" dall'esterno alla proiezione della prima del film con Hitchcock che dirige guida le urla degli spettatori durante la scena della doccia).
Dal punto di vista psicologico il film si ferma un po' troppo in superficie rimanendo sul classico rapporto di coppia in crisi tra Alma e Alfred, sulle ossessioni personali di Hitch verso le sue protagoniste tanto da creare il parallelismo con Gein, l'ispiratore dello Psycho di Bloch.
Tutto sommato è un film gradevole nel suo complesso, ma sul fatto che lasci una traccia tangibile ho i miei dubbi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/04/2013 17.30.03
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  17/04/2013 17:10:09
   6½ / 10
Sapiente restringere il biopic tra il '59 e il 60', troppo ambizioso e vasto concettualmente riproporre l'intero percorso artistico il quale non basterebbe una serie da 8 puntate con 50 minuti l'una alias 'I Kennedy' di qualche anno fa per esaminarne arte, carriera e vita personale senza tralasciare qualcosa, meglio soffermarsi su uno spaccato della sua vita per concentrare e massimizzare gli elementi di un periodo chiave sulla falsariga del buon successo 'My Week with Marilyn" di 2 anni fa.Non trovo stonato neanche infarcire l'opera di quel leggero mix ironico/macabro che ha contraddistinto il suo linguaggio pur indagando sui temi tabù del regista: erotismo, voyeurismo, morte.Interessante l'operazione di valorizzazione della Reville, una rivendicazione artistica a posteriori, donna votata interamente al marito, anima e corpo spesi a supportarlo in 54 anni di matrimonio, ingiustamente troppo in ombra il suo talento tralasciata spesso dai crediti delle sceneggiature. Un po tirata a dire il vero il flirt tra Alma e Whitfield Cook, una sottotrama atta ad evidenziare la solidità di un rapporto retto sulla reciproca fedeltà, nonostante Hitch avesse una riconosciuta attrazione maniacale verso le sue attrici e rendesse la convinvenza irta di "rospi da ingoiare" per la Reville, assieme ad una pretenziosa introspezione tra i meandri della sua psiche, che lo vede confrontarsi con il suo demone Ed Gein a spese di una trascurata crew di ottimi caratteristi.E qui coerentemente con lo scopo del film si da grande spazio ad una Mirren che sta trascorrendo una 2° giovinezza davanti alla mdp, un Hopkins talmente imbolsito di trucco da non riuscire a scrutarlo, bene la Johansson a conferire buon viso ad una graziosa Leigh professionista consapevole delle trappole fissate dal suo direttore, una Miles troppo marginale anche se Gervasi non manca di ammettere la devozione che Hitch aveva per questa ragazza spinta da Ford e consacrata con Hitchcock, quasi accessorio l'utilizzo di Perkins vero perno dell'opera, nonostante un D'Arcy che per sembianze collima alla perfezione col soggetto, demolito Gavin pur schivandolo dal metterlo in scena, Martin Balsam lasciato al dimenticatoio.Manca quasi del tutto l'interazione con Bernard Herrman, un binomio che si completa a vicenda tanto quanto Morricone-Leone o il più recente Spielberg-Williams.Omette il corollario tecnico del regista in Psycho, il MacGuffin, il doppio, la psiconanalisi, anche il suo firmare l'opera con l'apparire in secondo piano, ed è un peccato perchè si sposava con le intenzioni del regista di anteporre l'interazione professionale della coppia al film, un modo per legare i 2 elementi.
Indovinate alcune sequenze d'appendice come l'ouverture a omaggiare la bellissima serie degli anni 50, o il finale a citare la successiva opera del maestro, ma anche vere e proprie stilettate all'Academy, in questo era sin troppo autocritico (anche nel leggere il libro intervista con Truffaut si scruta quella mancanza di snobbismo verso quei riconoscementi hollywoodiani che ad esempio un Kubrick aveva) o l'ombra della silhuette di profilo che si scorge in controluce.Un'opera discreta, non troppo ottimizzata ma che un appassionato di Hitchcock non mancherà di entusiasmarsi per il suo saper evocare vivide reminiscenze del personaggio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  15/04/2013 19:00:20
   7 / 10
In genere può essere noioso aspettarsi la scena clou di un biopic, o magari hai letto l'autobiografia (altro fattore di noia) e ti ritieni un intenditore, e bla bla bla, ma il fatto positivo di questo Hitchcock è che probabilmente è uno di quei film da cui non sai cosa aspettarti. Ci sono tante forzature, vero, l'occhio indiscreto che scruta un po' troppo nella vita privata del Maestro, o il codice Hays, un po' troppo esposto visto che prima di Psycho sono uscite pellicole "scandalose" ed esplosive come L'uomo dal braccio d'oro, un tram che si chiama desiderio, Johnny Guitar e Dietro lo specchio. E il regista insiste troppo sul concetto prevedibile che "dietro ogni grande uomo c'è sempre una grande donna", privilegiando l'aspetto materno della misconosciuta consorte.
Magari Scarlett Johansson è una Janet Leigh discreta ma ovvia, però Hopkins è un Hitch strepitoso, e tanto ci basta. Ora bonario ora inquietante nella sua duplicità. I pregi del film sono comunque altri: la scelta registica con cui si apre e si chiude il film e la lavorazione di Psyco, l'ineffabile humour nero immortalato dalla sequenza dove Hitch presenta agli addetti ai lavori fotografie di crimine efferato suscitando ripugnanza ma anche "curiosità", e la strepitosa "prima" di Psyco, con il vecchio sadico a partecipare alle sconvolgenti urla degli spettatori. E a ripensarci è un film pieno di momenti memorabili, proprio come i suoi film, che arriva a citare nientemeno che Shining ("Lei sa cosa bisogna fare in questi casi"). E non a caso, il capolavoro di Kubrick è indirettamente ispirato proprio da Norman Bates e le sue ossessioni

ferzbox  @  14/04/2013 20:46:40
   8 / 10
Film che omaggia il grande maestro Hitchcock raccontando l'esperienza del regista nella realizzazione di uno dei suoi più grandi capolavori:Psyco.
L'ho trovata una esperienza interessante,un modo intelligente di mostrare l'artisticità e la vita del grande Alfred,vengono messe in evidenza tutte le problematiche nel produrre il suo film,le incomprensioni con la moglie,le interazioni singolari che aveva con i suoi attori e le sue manie e fobie.
Mi sono divertito e ammetto anche che Anthony Hopkins è stato molto bravo nell'interpretare questo personaggio,inoltre,tra le altre cose ho apprezzato molto anche la fotografia.
Unica pecca il montaggio non sempre splendido..ma si può tranquillamente chiudere un occhio...per il resto è un film che ho gradito molto,lontano dalle produzioni commerciali che si vedono troppo spesso attualmente...infatti in sala eravamo in otto persone..che vergogna.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kubrickforever  @  14/04/2013 13:07:07
   7 / 10
Ero partito un po' prevenuto nei confronti di questo film ed invece mi sono dovuto ricredere in positivo.
Il merito della riuscita si deve in gran parte all'ottima prova del cast e a Sacha Gervasi che è riuscito a fare un buon flim di approfondimento sulle vicende che portarono alla realizzazione di Psyco. Non so quanto di quello che viene raccontato sia corrispondente alla realtà ma poco importa, questa versione di Alfred Hitchcock mi è piaciuta parecchio.

marco86  @  14/04/2013 12:30:29
   7½ / 10
ha ricevuto tante critiche negative questo film che io invece ho trovato grazioso.
in particolare, ho apprezzato il fatto che, anziché tentare un'agiografia del Nostro (stile soap di Rai1), il film ne delinea un ritratto psicologico ricco di debolezze, contraddizioni, paure. insomma: un uomo.
in primo piano c'è il rapporto intimo (ma non erotico) con la moglie, a conferma di come dietro un grande uomo ci sia sempre una grande donna.

bravo Hopkins, brava e bella Scarlett... e, un gradino sopra tutti, l'attrice che fa Alma.

5 risposte al commento
Ultima risposta 09/05/2013 01.47.31
Visualizza / Rispondi al commento
Lory_noir  @  08/04/2013 02:23:52
   7½ / 10
Molto carino e ben fatto, con un cast che riempie tutti i buchi che potrebbero esserci in una sceneggiatura semplice ma a mio parere efficace. Antony Hopkins molto bravo nei panni di Hitchcock ma il mio cuore è esploso di stima per Helen Mirren, straordinaria nel suo ruolo.

BlueBlaster  @  08/04/2013 02:05:37
   7½ / 10
Non mi aspettavo chissà cosa ed invece mi è piaciuto molto...film che tratta della realizzazione del film "Psyco" dalla sua ideazione tra mille sofferenze fino alla liberatoria prima proiezione!
Un cast fantastico con Hopkins ancora una volta fantastico quanto irriconoscibile e una memorabile Helen Mirren che probabilmente si può dire sia la vera protagonista del film.
Non so cosa ci sia di vero nel privato di Alfred Hitchcock mostrato qui però è stata una buona idea quella di mostrare più l'uomo (con i propri demoni, difetti, paure, manie, la sua ricerca della BIONDA ecc..) che il regista.
il film comunque è completo perché spiega molto del lavoro di regista e della nascita del "primo film horror" della nuova generazione...si fa vedere la ricerca dei fondi, le liti con le major, i problemi di censura, l'amata scena della doccia, il montaggio e rimontaggio...
Proprio un bel filmetto che passerà sicuramente inosservato, abbiamo perfino Danny Elfman che cura la colonna sonora ed Berger-Nicotero al trucco...insomma un film che non si fa mancare nulla e che mi ha lasciato soddisfatto!
Ci si fa una sana risata in varie occasioni, si impara qualcosa e si vede un film che ha sentimento.

annaaldieri  @  08/04/2013 00:50:21
   7 / 10
Imperdibile per gli estimatori di sir Hitchcock, ma si poteva fare di piu'.
Comunque consiglio sicuramente di vederlo perchè ne vale la pena.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

dagon  @  07/04/2013 19:08:11
   6 / 10
Purtroppo, come molti biopic su vecchie glorie hollywoodiane, non si va al di là dell'accademico ben confezionato. Interessante perchè ambientato durante la lavorazione del capolavoro del maestro (psycho), ma non approfondisce quasi nulla, esaurendosi nel racconto lineare dei fatti. Interessante come leggere un saggio, ma qui dovrebbe esser cinema.

jack98  @  06/04/2013 22:57:10
   7 / 10
Assolutamente un buon film con un Hopkins fantastico che riesce a non far una caricatura di Sir Alfred Hitchock, rispecchia perfettanente nel vero comportamento del defunto regista americano. Ma come bravo attore non è assolutamente l'unico! Helen Mirren (che interpreta la signora Hitchock) è assolutamente perfetta (ma entrambi non da oscar..Scarlett Johannson, seppur faccia una parte secondaria, fa benissimo il suo lavoro..Anche se si saprà come il film andrà a finire (per chi conosce un minimo Sir Alfred) ti terrà, incollato alla poltrona fino a quando non sarà finito.
La prima parte, secondo me è troppo sbrigativa, succedono miriadi di cose in pochissimo tempo, quindi a mio avviso, se lo avrebbe fatto durare una ventina di minuti in più, il film sarebbe stato lineare e perfetto..la seconda parte invece è, a mio avviso, com'è giusto che sia, ne troppo lento ne troppo sbrigativo..
consigliato

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  04/04/2013 23:47:39
   7 / 10
La storia dietro la realizzazione di Psycho scava nelle ossessioni erotiche del maestro del brivido, annotando crisi matrimoniali e piccole grandi miserie umani - giustificabilissime anche per un genio. Il ritmo perde colpi in più punti, ma la gran prova di Hopkins e la chimica con le sue donne (Mirren, Johansson, BIel) è il punto di forza di uno script con tante buone idee, non tutto focalizzate a dovere.

Godibile, ma si poteva fare molto di più

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

12 soldiers14 cameras1938 diversi211 - rapina in corso22 julya kashaa modern familya quiet passiona tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharmaamiche di sangueant-man and the waspaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabent - polizia criminalebetes blondesbig fish & begoniablackkklansmanblu profondo 2blue kidsboarding schoolbogside storyboxe capitalebreaking incadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie sayschiudi gli occhicome ti divento bella!continuercountry for old mencrazy & richdachradark crimesdark halldead triggerdead women walkingdeideslembrodie in one daydie in one day - improvvisa o muoridiva! (2017)dog daysdomingodon't worrydoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedoubles viesdragged across concretedriven (2018)due piccoli italianie' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersequilibrium - the film concertescape plan 2 - ritorno all'infernoestate 1993favola (2018)fino all'inferno (2018)fire squad - incubo di fuocofotograffreres ennemis
 NEW
fuoricampogirlgli incredibili 2gli ultimi butterigotti - un vero padrino americano
 NEW
guarda in alto
 NEW
halloweenhappy lamentohereditary - le radici del malehostilehotel transylvania 3 - una vacanza mostruosahurricane - allerta uraganoi villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil ragazzo piu' felice del mondoil sacrificio del cervo sacroil salutoil tuo ex non muore mai
 NEW
il verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in viaggio con adeleio, dio e bin ladenippocrateisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)
 HOT
jurassic world - il regno distruttojust charlie - diventa chi seila ballata di buster scruggsla banda grossila bella e le bestiela casa dei librila fuitina sbagliatala guerra del maialela morte legalela noche de 12 anosla prima notte del giudiziola profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipanila settima musala stanza delle meravigliela strada dei samounila terra dell'abbastanzala truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero dei frutti selvaticil'albero del vicinol'annuncio
 NEW
l'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionel'atelier
 NEW
le ereditierele fidelele ultime 24 orel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortiel'incredibile viaggio del fachirolissa ammetsajjellola + jeremylords of chaosluckyluis e gli alienil'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)macbeth neo film operamafakmagic lanternmalati di sessomamma mia! ci risiamomandymanta raymary e il fiore della stregamary shelley - un amore immortalementre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomio figliomiraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamost beautiful islandmr. longmuse: drones world tournel nome di antea
 NEW
nessuno come noi
 T
new york academy - freedancenoi siamo la mareanon e' vero ma ci credonuestro tiempoobbligo o verita'ocean's 8office uprisingogni giornooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autoreour houseoverboardpapa francesco - un uomo di parolapapillon (2018)pearl (2018)peggio per mepeterloopiazza vittorio
 NEW
piccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpitch perfect 3prendimi! - la storia vera più assurda di sempre
 NEW
pupazzi senza gloriapuppet master: the littlest reichquasi nemici - l'importante e' avere ragionerabbia furiosa - er canarorenzo piano: l'architetto della lucerespiriresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisea sorrow - il dolore del mare
 NEW
searchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figlioseparati ma non tropposhark - il primo squaloskyscraperslender mansmallfoot - il mio amico delle nevi
 NEW
sogno di una notte di mezza eta'
 NEW
soldadosonispogliatosposami, stupido!stronger - io sono piu' fortesulla mia pelle (2018)super troopers 2teen titans go! il filmtel aviv on firethe darkest mindsthe domesticsthe end? l'inferno fuorithe equalizer 2 - senza perdonothe escapethe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe mermaid: lake of the deadthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe sisters brothersthe toyboxthe wife - vivere nell'ombrathelmathey'll love me when i'm deadthree adventures of brooketi imas noctito e gli alienitoglimi un dubbiotouch me nottramonto (2018)tullytumbbadtutti in piediulysses: a dark odysseyun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneuna luna chiamata europauna storia senza nomeuna vita spericolataunsanevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?zanzanna bianca (2018)

979922 commenti su 40336 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net