glass regia di M. Night Shyamalan USA 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

glass (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GLASS

Titolo Originale: GLASS

RegiaM. Night Shyamalan

InterpretiJames McAvoy, Bruce Willis, Samuel L. Jackson, Anya Taylor-Joy, Sarah Paulson, Spencer Treat Clark, Charlayne Woodard, Luke Kirby, Marisa Brown, Ursula Triplett, Brian Donahue, Lory Molino, Raul Torres, M. Night Shyamalan, Rob Yang, Jane Park Smith, Adam David Thompson, Diana Silvers, Shannon Destiny Ryan, Nina Wisner, Kyli Zion, Shayna Ryan, Jessica Heller, Aurora Karine, Jon Douglas Rainey, Vincent Riviezzo, Jennifer Butler, Serge Didenko, Sarah Grgic, Andrew Hunsicker, Matt Jacobs

Durata: h 2.09
NazionalitàUSA 2019
Generethriller
Al cinema nel Gennaio 2019

•  Altri film di M. Night Shyamalan

Trama del film Glass

Crossover/sequel di due thriller diretti da M. Night Shyamalan (Unbreakable e Split) con protagonisti Bruce Willis e James McAvoy. Quindici anni dopo lo scontro con lo spietato "uomo di vetro" alias Elijah Price (Samuel L. Jackson), David Dunn (Willis) guarda per caso un notiziario in una tavola calda: il feroce killer smascherato in Tv non Ŕ altri che Kevin Wendell Crumb (McAvoy), dominato dalla feroce "Bestia" che ha seminato morte nel seminterrato dello zoo dove lavorava. Glass vede "l'indistruttibile" guardia di sicurezza dotata di abilitÓ sovrumane, cercare di arginare la furia distruttiva dell'assassino soprannominato "Orda", per via delle molteplici personalitÓ infestanti.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,12 / 10 (42 voti)6,12Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Glass, 42 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

degdiego80  @  22/10/2019 09:15:36
   7 / 10
Bello!. Ho visto in pochi giorni tutti e tre i film della trilogia.
(un po' forzata).

Mi è piaciuta la storia originale con un modo diverso di trattare il tema dei supereroi rispetto a quello trattato nei blockbuster degli ultimi anni.
Buona l'interpretazione di McAvoy e Jackson.

Sestri Potente  @  01/10/2019 18:16:41
   7½ / 10
Quando vidi Unbreakable la prima volta non ne rimasi entusiasta: buon prodotto, ma forse troppo di nicchia.
Poi è uscito quel gioiellino di Split e all fine si è arrivati a quest'opera che conclude la trilogia (sicuramente forzata considerando che il primo film è uscito nel 2000!).
Glass mi è piaciuto molto: bella la storia con i tre personaggi che finalmente si intrecciano e poi un bellissimo finale, di sicuro non banale e con un buon colpo di scena.

luke76bg  @  01/10/2019 00:54:05
   3 / 10
Stupidaggine di storia senza capo ne coda e totalmente IMPLAUSIBILE.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  26/09/2019 23:48:49
   7½ / 10
Ma quanta eleganza che ha Shyamalan in questo thriller; le riprese e il montaggio sono impeccabili, poi non parliamo degli attori che sono tutti LE: lavoro eccezionale… la storia un po' bizzarra riesce a mantenere un alto livello di curiosità, scandita dalla bellissima colonna sonora tichettante… insomma mi è piaciuto… ma il finale purtroppo non l'ho trovato un granché, l'ho trovato troppo forzato e incline al pietoso. Peccato, perché avrei dato qualche punticino in più.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  30/08/2019 05:18:30
   4 / 10
Shyamalan butta come al solito alle ortiche i tiepidi miglioramenti intravisti con split e gira un film incomprensibile, praticamente un asylum movie scritto coi piedi e recitato peggio: non funziona nessun personaggio, i combattimenti tra la bestia e Bruce Willis sono coreografati peggio di quelli di Altrimenti ci arrabbiamo e la sensazione complessiva è quella di assistere ad un film amatoriale di uno studente brav'uomo del centro sperimentale. Il fatto che Glass non sia poi andato così male al botteghino è un po' un segno dei tempi, e garantirà al buon M. Night ancora qualche anno di filmacci con cui pagare il mutuo di casa.

Noodles71  @  26/08/2019 18:38:51
   6 / 10
Shyamalan chiude il cerchio con Glass, trilogia che non era stata pensata ad origine ma che si è sviluppata in corso di opera. Unbreakable, sottovalutato quando uscì, era un buon film che trattava il tema supereroi in maniera molto diversa rispetto ai canonici Marvel, Split un buon thriller che solo nel finale si ricollegava al primo e Glass che però è quello che mi è piaciuto di meno. Bravo McAvoy, Samuel L. Jackson per buona parte del film è catatonico e Bruce Willis con la sua monoespressione recitativa è giunto ai titoli di coda, basta vedere gran parte dei film da lui interpretati negli ultimi anni. Anya Taylor-Joy si vede e si sente poco, Sarah Paulson non mi ha mai convinto anche nelle serie tv (vedi American Horror Story). Un sei stiracchiato per un film che sicuramente poteva chiudere la "Trilogia" in maniera molto migliore...

Budojo Jocan  @  18/08/2019 15:18:25
   7½ / 10
Ho trovato Molto bello Unbreakable e pessimo Split, con questo torniamo a livelli di cinema godibile e non palloso. La parte centrale è lenta e verbosa, dare spazio alle mille voci di McAvoy (pur se grandioso nella sua interpretazione) risulta una pedata sulle balle. Per il resto ottimo intrattenimento, con finalmente buone scene di scontro tra questi due supereroi dal volto umano (ah! ah! ah!).

markos  @  25/06/2019 22:38:48
   6½ / 10
Così si chiude questa trilogia, sinceramente il primo non me lo ricordo, split visto recentemente, si. Prima parte un po' lenta, meglio la seconda. Solo per il cast è più che sufficiente.

wicker  @  08/06/2019 19:47:01
   6 / 10
Bisogna vedere i primi due è chiaro .
il film è ben costruito ma la trama è difficile e articolata ,nella parte finale addirittura un pò forzata . Vive della bravura dei protagonisti . comunque sicuramente il più statico e cerebrale dei tre , quasi voglia essere una spiegazione del progetto dietro i precedenti

piripippi  @  02/06/2019 21:25:43
   4 / 10
chiude la trilogia di uno genere non descrivibbile e lo fa nel peggiore dei modi. pessimo film pessimi gli attori trama aberrante. da dimenticare

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  29/05/2019 22:59:46
   7 / 10
Questa inaspettata trilogia si chiude decentemente, sempre nei canoni della "sorpresa finale" a tutti i costi che è il marchio di fabbrica del regista. Nessuno dei 3 film sono veri film sui supereroi, ma la teoria che c'è sotto (apertamente spiegata da Mr.Glass) è interessante, così come è interessante il gioco che viene fatto con gli spettatori (i cui dubbi e le cui reticenze vanno di pari passo con quelle dei protagonisti). Lento ma non noioso, delude un po'nel (secondo) finale. Forse un colpo di scena sarebbe bastato.

il ciakkatore  @  21/05/2019 10:42:46
   4 / 10
Ma dai...ancora un film sugli avengers...basta!!! Pensavo qualcosa di meglio,invece delusione totale,film anche abbastanza lento,insomma niente da segnalare di positivo

ciucio  @  16/05/2019 23:29:43
   4 / 10
mamma mia che ******** ! Ma veramente troppo introspettivo, troppe paranoie, una palla

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  12/05/2019 16:43:48
   7 / 10
Shyamalan aveva tracciato, in tempi non sospetti e di certo non inflazionati come adesso, il mito dei supereroi. Lo fece in una maniera inusuale, quasi realistica anche se può sembrare paradossale, parlando di supereroi. Se i primi due film erano caratterizzati da una vena più intimista, Glass apre dei pertugi verso il mondo esterno. Un mondo esterno che vuole convincerli di non essere dei supereroi, un mondo esterno che cerca di razionalizzare tutto perchè i supereroi spezzano gli equilibri e portano al caos. Il mondo esterno non deve conoscere tale aberrazioni. Gli eroi buoni, i folli ed i villains sono contrari a qualsiasi forma di conformismo, giocano fuori dalle regole imposte e possono sovvertire le regole esistenti. Shyamalan conclude questa sua trilogia molto particolare, lunga quasi vent'anni, sbeffeggiando in qualche modo il genere supereroistico attuale, capovolgendo con i suoi abituali e talvolta azzeccati twist, il punto di vista. Rispetto ai primi due film, Glass soffre un po' la natura derivativa dalle prime due opere, le quali possono reggersi come film a sé stante. Glass con i suoi numerosi collegamenti e rimandi ad Unbreakable e Split, decisamente meno.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  09/05/2019 14:30:11
   5 / 10
Non l'ho trovato un film ben calibrato.
Sceneggiatura con alcuni buchi.
I personaggi sono già noti dai film precedenti del regista, gli attori non hanno però dato il meglio.
Niente di eclatante.

KINGLIZARD  @  07/05/2019 14:37:56
   5 / 10
PESANTE all'inverosimile e non all'altezza dei suoi 2 predecessori su cui spicca SPLIT..
Sceneggiatura davvero imbarazzante..abbiamo un pericolosissimo Serial Killer e un vero Supereroe messi alla stessa stregua da una Tizia che li vuole riabilitare!!!?
Ma tutte le altre autorità dove stanno nel FILM!!!?
e poi uno che si finge rin********to catatonico per anni in loro attesa..ma per piacere

alesfaer  @  21/04/2019 13:49:58
   7½ / 10
dopo split e glass mi pare evidente che mcavoy rappresenti il messi/cr7 dell'attuale panorama cinematografico, e negargli 1 meritato oscar sarebbe 1 furto clamoroso.
giu' il cappello

federicoM  @  20/04/2019 20:12:23
   7 / 10
Premessa, a me la trilogia è piaciuta, riesce a intrattenere e a mantenere una certa autorialità. Il migliore è Split, seguito da questo episodio, che si perde un pò nel finale.
Se il regista avesse evitato lo spiegone finale, sarebbe stato molto meglio, ma forse era necessario per separare i due twist finali, o meglio, il twist depistante dal vero twist.
ah, Anya Taylor-Joy buca lo schermo.

topsecret  @  18/04/2019 20:23:15
   6½ / 10
Non ho capito bene dove Shyamalan vuole andare a parare con questo film. Non tanto il fatto di fare un crossover tra UNBREAKBLE e SPLIT, che non è una cosa originale, ma i miei dubbi sono più incentrati sul messaggio che si vuole intendere, dove non si sa più se è il bene a essere vittima del male o il contrario. E anche il finale dato in pasto a internet non è cosa funzionale, visto che per rendersi "credibile", il web è il posto meno indicato.
Comunque, dubbi a parte, GLASS ha un effetto evocativo che sa rendersi accattivante, offrendo una visione valida dal punto di vista dell'intrattenimento, grazie anche a un paio di interpreti molto carismatici, potendo contare anche su un certo appeal fumettistico degli eventi.
Tutto sommato non dispiace.

Tuttounpo85  @  06/04/2019 23:01:00
   9 / 10
Terza pellicola dedicata alla destrutturazione dei supereroi di shamalayan che conclude in maniera stupenda la saga.in questo capitolo viene fatto credere ai 3 personaggi principali di essere Delle persone comuni prive di poteri.scontro finale fantastico,un Anya Taylor Jon che convince sempre di più sia in bravura che in bellezza,non posso spoilerare troppo la trama di questo film perché VA VISTO e sarà ricordato negli anni

Sbrillo  @  09/03/2019 00:41:59
   7½ / 10
bello e non scontato... uscii dal cinema abbastanza soddisfatto!!

Djenter  @  04/03/2019 22:54:56
   7 / 10
Molto meglio di quello che la critica voglia far credere, questo film è una decente conclusione per la trilogia dei supereroi di Shyamalan.
Con un Mc Avoy clamoroso, un twist interessante verso la conclusione, il film pecca però di un finale veramente frettoloso e un po' scontato, accompagnato per lo più da uno spiegone non necessario.

cort  @  12/02/2019 00:14:04
   5 / 10
Il mettere il dr Allie Staple(Sarah Paulson) come collante della storia è stata una pessima scelta, unita ad una sceneggiatura poco comprensibile e la frittata è fatta.
Unbreakable colpiva per la regia veramente ispirata, Split per il personaggio ben caratterizzato, Glass ha sbagliato mira.
Ottimi i "supereroi" e sufficente la regia tutto il resto no.

ragefast  @  06/02/2019 23:24:29
   6 / 10
In un cinema di supereroi dominato da Marvel e DC e dove ultimamente si sta raschiando il fondo del barile, Shyamalan ha provato a inserirsi proponendo un qualcosa di meno caotico e più sofisticato, ai confini con il thriller e tirando in ballo il mondo dei fumetti, peraltro riscuotendo un discreto successo, soprattutto per il recente "Split.

Nonostante "Unbreakable" e "Split" fossero due film abbastanza diversi (il primo con una storia fantasiosa e vicina al mondo dei fumetti, il secondo invece un vero e proprio thriller con elementi psicologici/polizieschi sulla falsa riga di "Identity"), era lecito alzare l'asticella e aspettarsi un cross-over che riuscisse positivamente a intrecciare (ed eventualmente chiudere) le vicende dei tre personaggi visti finora.

I primi minuti lasciano presagire un'altra storia di rapimenti, inseguimenti e duelli, poi arriva la cattura e tutta la parte ambientata nell'ospedale di massima sicurezza, dove si cerca di capire quale sarà il destino dei tre protagonisti. Salvo alcuni punti salienti, il film stenta a decollare e solo nel finale…


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

La mia opinione è che "Glass" sconti parecchio la mancanza di un effetto novità e di una suspence da thriller, elementi che avevano caratterizzato per un motivo o per un altro i precedenti film. Sono uscito dal cinema non proprio entusiasta, col dubbio che forse sarebbe stato meglio lasciare Kevin, David e Mr. Glass al loro posto senza coinvolgerli in un'ulteriore storia con i fumetti di mezzo. Allo stesso tempo va riconosciuto il coraggioso tentativo di Shyamalan di far convergere due storie abbastanza diverse e costruirne la conclusione sul tema della reale esistenza di personaggi con poteri speciali, un qualcosa di potenzialmente più interessante di plot scarni che fanno da contorno a valanghe di effetti speciali.

Vegetable man  @  03/02/2019 01:53:48
   3 / 10
Film imbarazzante, raramente ho visto incongruenze tali nella trama da guastare completamente la visione. A peggiorare le cose, lo screen time esagerato per una Sarah Paulson completamente incapace di valorizzare il suo personaggio, dialoghi artefatti in modo comico, e combattimenti mal coreografati. L'unica cosa che si salva sono i tre carismatici supereroi.

Fatevi un favore: conservate il buon ricordo dei primi due film, decisamente buoni, e lasciate perdere Glass.

5 risposte al commento
Ultima risposta 04/02/2019 10.18.11
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  02/02/2019 19:43:05
   5½ / 10
Pasticciato, film che ha enormi buchi di sceneggiatura, con una storia raffazzonata, spesso non chiara e no sense.
Traspare che Shyamalan dopo il successo di Split abbia improvvisato qualche idea messa in scena alla buona per mungere la gallina dalle uova d'oro.

E ci è riuscito anche stavolta.

ilgiusto  @  28/01/2019 11:25:41
   7½ / 10
Film non perfetto ma più che valido che conclude in maniera più che degna, interessante e originale la trilogia, complessivamente buonissima, 'nata per caso'.
Applausi per la regia, semplicemente eccezionale.

Wilding  @  26/01/2019 10:50:49
   4 / 10
Noioso, scuro, poco emozionante. Mi è sembrato un insieme di scene e scenette mal amalgamate, del tutto prive di quella dose di adrenalina che mi aspettavo. Una delusione.

gringo80pt  @  26/01/2019 00:08:26
   8 / 10
Visto Split, poi Unbreakable ed infine Glass. La trama di quest'ultimo è piuttosto originale ed anche le interpretazioni dei tre attori rimangono in mente. Non so se McAvoy avrà una nomination da Oscar, ma di certo si è ripetuto: è sicuramente a buon punto. Finisce la saga e qualcosa mancherà. Rivedrei volentieri i tre episodi.

Manticora  @  24/01/2019 18:58:07
   7 / 10
Inferiore a Split, Glass nella seconda parte fatica a mantenere la coerenza che ha sbandierato per tutto il primo e secondo atto. Questo rappresenta la pecca maggiore di un film che comunque come ha scritto più di uno ha il coraggio di mantenersi comunque nel solco dei film precedenti, senza strafare, anzi ad un certo punto si crede quasi che i tre reietti siano effettivamente degli svitati, che CREDONO di essere delle persone eccezionali. E infatti è così, il finale può sembrare a tratti raffazzonato, ma semplicemente rende le cose più semplici di quello che lo spettatore si aspetta di vedere. Nessun duello finale, nessun omicidio di massa. Mister Glass ha concepito un piano

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
In tutto questo Bruce Willis è messo in ombra dal poliedrico James McAvoy, che oltre alla bestia ci regala le molteplici interpretazioni di un orda di personalità multiple complesse e sfaccettate, e non è poco...
Speriamo che le nomination agli oscar del 2020 McAvoy venga almeno preso il considerazione. Comunque la trilogia nel bene o nel male si chiude con una chiusa un pò prevedibile ma coerente, a chi grida e sbraita dico semplicemente che Shylaman non poteva fare di meglio, i limiti della sceneggiatura sono dovuti anche al proseguo della storia, vedasi telecamere e mister Glass, ma ovviamente nel cinema non tutto deve essere mostrato, e questo è un bene. Anya Taylor Joy purtroppo viene usata pochissimo, ma d'altronde il suo ruolo ha senso solo nel finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il film è già un sicuro successo, ma spero che la chiudano qui, perchè sarebbe difficilissimo continuare la storia.

Cataclysm84  @  24/01/2019 13:13:41
   4 / 10
Unbreakable è uno dei massimi capolavori del cinema in campo super-eroistico, Split è un buon esperimento riuscito più che altro grazie alla superlativa interpretazione di McAvoy e un epilogo capace di far mancare il respiro.

Purtroppo Glass è un pallido e maldestro tentativo di espandere quell'universo, accostandosi troppo ai canoni dei super-eroi odierni anzichè seguire la propria strada tracciata da un'identità nata con il primo storico capitolo.

Dopo un'introduzione non proprio esaltante (vedere i due combattere è quasi goffo) e dopo esserci fatti un paio di domande di troppo (perchè David che non ha mai sostenuto di essere un supereroe dovrebbe seguirli in un ospedale psichiatrico piuttosto che essere condotto in prigione?) il film fortunatamente entra nel vivo e riesce quasi a raggiungere dei picchi invidiabili.

La parte migliore, quella riflessiva, quella introspettiva, quella ragionata che ricorda le tinte del primo Unbreakable e in generale il modus operandi del regista (fatta eccezione per molti dei suoi numerosi scivoloni) è quella che copre la parte iniziale all'ospedale, con i dubbi che riesce a instillare nei protagonisti e nello spettatore, gli sguardi, gli interrogativi, l'atmosfera opprimente e claustofobica.

Poi, di punto in bianco, il registro del film muta: ci ritroviamo di fronte ad un baraccone da circo mal allestito, con personaggi macchietta che si comportano come pupazzi senz'anima, tutto sulla scena è confuso, i personaggi agiscono senza coerenza, si cerca la forzata emulazione di piroette super-eroistiche mal interpretata.

La piatta fotografia non aiuta in tal senso e i dialoghi ancor meno... la sottolineatura del mondo fumettistico (nel primo Unbreakable presente ma sempre sottesa, mai gettata in faccia allo spettatore) qui invece diventa un leitmotiv irritante quasi : come nei fumetti, proprio come accade in quel fumetto, stanno facendo questo perchè nei fumetti fanno questo, questo è quello che chiamano Showdown, ecc.

Il vuoto ospedale fatto di guardie statiche ed assenti e di inservienti fantasma non può far altro che assistere inerme ad un finale che mette in piedi la costruzione più forzata che la mente di Shyamalan potesse concepire, ossessionato a tutti i costi dal suo marchio di fabbrica, il colpo di scena finale che rigira le carte sul tavolo, in questo caso davvero poco geniale.

Un film concepito male, apparentemente ''oscuro'' ma che si piega al mercato moderno, risultando solo una grande parodia del genere.

I protagonisti inoltre, colossi del cinema, a parte McAvoy appaiono sempre stanchi nella recitazione, quasi svogliati in quella che alla fine è di fatto una pellicola nata con intenti commerciali e naufragata in quegli stessi intenti.

Un vero peccato ma c'è da dire che il signor M. Night Shyamalan dopo aver donato al mondo quei due capolavori del cinema che sono Unbreakable e Il Sesto Senso non ha mai saputo replicare la formula magica del successo, raggiungendo comunque godibili risultati con The Visit (e forse con un punto bonus della giuria The Village e Signs) ma navigando nel mare della sufficienza con le altre sue pellicole.

Questa volta il passo è stato più lungo della gamba e purtroppo siamo sotto la sufficienza, un prodotto scadente da dimenticare.

melop  @  24/01/2019 11:09:36
   4 / 10
Film difficile da seguire, una sceneggiatura complessa e poco chiara così come poco chiaro è il finale. Non indagata minimamente l'organizzazione di cui fa parte la dottoressa.

3 risposte al commento
Ultima risposta 05/02/2019 13.21.14
Visualizza / Rispondi al commento
fabiob  @  23/01/2019 22:55:09
   4 / 10
Una ****** pazzesca, sono riusciti a distruggere un film come split.

3 risposte al commento
Ultima risposta 03/02/2019 09.46.33
Visualizza / Rispondi al commento
marcogiannelli  @  23/01/2019 19:18:12
   7½ / 10
Nonostante Glass sia il punto finale dell'universo supereroistico creato da Shyamalan, questo film non è un vero e proprio cinecomic, così come non lo erano nemmeno gli altri due film della trilogia. Unbreakable era un thriller a tratti molto classico, a tratti il più lontano dalla parola classico. Split era un thriller puro con tinte horror. Questo è un film sui supereroi, non di supereroi.
Non viviamo tutto tramite loro ma piuttosto parliamo di loro, li mettiamo in discussione.
Tanto che se con l'inizio ci sembra di stare in un X-Men, il film poi ritorna ad una indagine più intima che si confà più ad Unbreakable.
Le immagini sono certamente fenomenali e parlano più di quanto spesso facciano i personaggi (a volte intubati in dialoghi poco accattivanti).
Ha indubbiamente dei difetti di sceneggiatura, come tutti i film del regista. Shyamalan calpesta a volte la narrazione, la piega perché possa funzionare per il suo scopo.
Però funziona e, per quanto ad nella parte centrale sembri stagnare, questo film ha il suo punto di forza nel finale.
E il finale ci dà un risvolto molto interessante.
Loro sono diversi, dobbiamo nasconderli.
Quanta contemporaneità.

Elmatty  @  23/01/2019 16:17:26
   6½ / 10
Terzo atto della trilogia di Shyamalan sulla destrutturazione dei supereroi.
Unbreakeble lo avevo apprezzato molto ai tempi, molto sottovalutato, forniva un'idea tutto sommato nuova sulla struttura del super eroe.
Split l'ho adorato perchè non si pensava che ci fosse un collegamento con il film citato prima, e perchè il regista indiano aveva grato una pellicola con un protagonista molto ben strutturato in una storia che creava tensione dall'inizio alla fine dopo svariati film dove Shyamalan si era letteralmente perso.
Questo Glass invece mi ha un po' deluso, le mie aspettative erano altine ma ho notato che questo film ha un qualcosa che non va.
Più che altro mi da l'idea che sia arrivato fuori tempo massimo.
La storia non è affatto male e pone una nuova visione su come intendere i tre protagonisti, loro si credono supereroi, ma se invece non fossero così?
La sceneggiatura scorre bene anche se non è proprio lineare nello svolgimento e nel climax, ha alcuni momenti di stanca ed altri invece ben congegnati.
E poi manca di mordente, non si avverte nessuna tensione particolare nemmeno verso il finale che sembra preannunciare un qualcosa di grande.
Ed il finale poi l'ho trovato molto frettoloso anche se giusto nel contesto della storia.
Tecnicamente il film è molto bello.
La regia di Shyamalan è molto riconoscibile anche se ho notato una certa accelerazione nel sue inquadrature e nel suo montaggio.
Vi ricordati i primi anni del cinema di Shyamalan, quel ritmo lento ma carico di tensione, quelle inquadrature lunghe, quei dialoghi lunghi?
In questo Glass tutto questo è quasi del tutto assente se non in un paio di scene.
Intendiamoci questo nuovo Shyamalan non è affatto male ma durante la visione mi è salita un po' la nostalgia dei suoi vecchi lavori.
Gli attori principali sono tutti in palla: Willis molto credibile, Jackson molto potente e presente anche quando non fa niente, McAvoy è il migliore del gruppo ed è ancora il personaggio più affascinante.
La Paulson mi continua a lasciare indeciso: funziona ma non del tutto, a tratti mi è sembrata un po' forzata.
La Taylor-Joy è un po' inutile ai fini della trama.
Ecco forse un'altro dei problemi di questo film sta nel come i personaggi siano stati sfruttati, alcuni bene altri un po' maluccio.
McAvoy per esempio in Split era stato utilizzato perfettamente, in Glass invece mi è parso un po' troppo macchietta, specialmente la sua personalità Bestia è stato fruttato molto male a mio modo di vedere.
Bella la colonna sonora, molto bella la fotografia in molti ambiti.
Insomma Glass non mi è dispiaciuto a livello generale ma mi ha deluso per come la storia è stata sviluppata e per come sia finita a livello strutturale.
Manca un po' di tensione, manca un po' del vecchio cinema di Shyamalan che secondo me faceva molta più differenza rispetto allo Shyamalan attuale, manca lo sfruttamento di certe potenzialità che questo film poteva avere.
E come dicevo prima è arrivato un po' fuori tempo massimo: ai tempi di Unbreakeble tutto il cinema attuale Marvel e Dc sui supereroi non esisteva e quindi poteva rappresentare una bella rivoluzione nel modo di vedere i supereroi, ora invece che abbiamo questo tipo di cinema supereroistico questo Glass potrebbe risultare svantaggiato perchè le persone che non conosco i primi due film potrebbe risultare molto noioso.
Perchè in un film di supereroi tutti si aspettano botte da orbi, esplosioni a destra ed a sinistra. In Glass fortunatamente tutto questo non c'è.
Lo consiglierei ma non aspettatevi il capolavoro, Shyamalan ha fatto di meglio in passato.

Scuderia2  @  21/01/2019 19:34:37
   8 / 10
SPOILER

Mister Glass è un appassionato di fumetti con un sogno.
Per realizzarlo ha bisogno di un protagonista e si muove in prima persona per procacciarselo. Diciamo con metodi poco accomodanti.
Ecco allora il Sorvegliante.
Destino vuole che, trovato uno, si creino i presupposti per la genesi di quell'altro.
Avremo Orda.
Siamo pronti.
Il momento è arrivato, il sogno è realizzabile: ricreare una storia a fumetti nella realtà e dimostrare che i supereroi esistono davvero.
Sbaaammm!
E lascia stare che ci sia una Clover Agency che prova a persuadere chi crede di avere superpoteri che non è il caso.
Obiettivo raggiunto Mister Glass.
Centro pieno Shyamalan.
Astenersi amanti delle esplosioni, dei costumi sgargianti e dei filantropi.
Questa è roba da adulti.

jek93  @  20/01/2019 22:52:25
   7 / 10
Scelta coraggiosa per un regista sempre al limite tra l'essere amato e l'essere odiato: Glass non è il tipico film Marvel o DC sui supereroi con esplosioni, CGI e trame scontate, no, adotta un approccio originale e non scontato che va sicuramente apprezzato.
Detto ciò, ci sono MOLTI momenti deludenti, come ad esempio una parte delle scene d'azione e sopratutto il finale..... ho capito l'idea, ma doveva dare MOOOOOOLTE più spiegazioni su quello che succede.
Per riassumere, è un film che poteva essere unico e grandioso, ma che alla fine risulta un prodotto cinematografico ma nulla di più.
Consiglio comunque di vederlo

Invia una mail all'autore del commento Balrog  @  20/01/2019 22:31:08
   5½ / 10
Seguito di split e unbrackable...che dire ..riuscito in parte ma anche troppo lento e macchinoso.
L'orda rimane un personaggio azzeccato e gli attori risultano convincenti ma il film non decolla mai e quando finisce si hanno mille domande senza risposta.
Insomma si poteva fare meglio.

5 risposte al commento
Ultima risposta 21/01/2019 10.02.37
Visualizza / Rispondi al commento
dagon  @  20/01/2019 20:35:06
   7½ / 10
Più che un seguito di Split, lo è di Unbreakable, riprendendo e allargando il concetto che ne era alla base, abbracciandolo fino in fondo, in maniera coerente e senza tema. L'accettazione dello stesso è fondamentale per apprezzare il film. Glass contiene tutti i pregi e i difetti del cinema di MNS, ma bisogna senz'altro riconoscere che il regista, che lo si apprezzi o meno, è uno dei pochissimi che, rischiando, riesce a fare film di genere in maniera personale e fuori dagli schemi di una produzione cinematografica che ormai si è irrimediabilmente serializzata, al punto che si vedono film tutti uguali con poche variazioni, spesso solo di facciata. Da segnalare un'altra performance strepitosa di McAvoy, perfino superiore a quella di Split.

minoidepsp  @  20/01/2019 20:07:34
   4 / 10
Unbreakable mi era piaciuto, Glass invece mi ha deluso. Lento e con una storia macchinosa.

nicolauserus  @  20/01/2019 08:45:30
   7½ / 10
Nonostante le aspettative fossero bassine, Shyamalan riesce a dare degna conclusione alla trilogia!! Da vedere!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/01/2019 10.31.30
Visualizza / Rispondi al commento
Donnaiuolo  @  18/01/2019 07:26:39
   10 / 10
Spettacolare, io amo questo questo regista, fa dei prodotti originalissimi e unici. Finalmente un film di supereroi come Dio comanda, con tanta psicologia e con una trama coi contro***** altro che la marvel o la dc comics che fa solo film con diecimila effetti speciali e trama ridicola. Spero davvero in un sequel perché shyalaman ha creato un universo bellissimo!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdade
 NEW
a proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre austral
 NEW
figli del setfulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundi
 NEW
grazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminale
 NEW
il mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 NEW
jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloire
 NEW
metallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la bufera
 NEW
panama papersparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscales
 NEW
scary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
se mi vuoi bene
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wall
 NEW
the informer - tre secondi per sopravvivere
 NEW
the kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

993297 commenti su 42194 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net