bed time regia di Jaume Balaguerˇ Spagna 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

bed time (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BED TIME

Titolo Originale: MIENTRAS DUERMES

RegiaJaume Balaguerˇ

InterpretiLuis Tosar, Marta Etura, Alberto San Juan, Iris Almeida, Carlos Lasarte, Pep Tosar, Petra MartÝnez, Tony Corvillo

Durata: h 1.42
NazionalitàSpagna 2011
Generethriller
Al cinema nel Luglio 2012

•  Altri film di Jaume Balaguerˇ

•  Link al sito di BED TIME

Trama del film Bed time

CÚsar lavora come portiere in un palazzo di Barcellona, ma non Ŕ felice e sente il bisogno di trovare delle motivazioni per andare avanti nella vita quotidiana. Ogni giorno va a lavoro nell'edificio dove non viene nemmeno notato dai suoi condomini, dei quali invece lui conosce ogni dettaglio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,96 / 10 (185 voti)6,96Grafico
Voto Recensore:   1,00 / 10  1,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Bed time, 185 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

Konflagrator  @  04/08/2019 23:05:17
   7½ / 10
Thrillerone pesante, repulsivo e sconvolgente, va benissimo anche ad Halloween. (Che problemi ha avuto il recensore?)

Thorondir  @  29/08/2018 22:53:27
   6½ / 10
Film sull'abisso della tristezza del regista horror spagnolo Balaguerò. Molto buona la prima mezz'ora, che costruisce bene la tensione e immette nel personaggio di Cesar, che riversa sugli altri la sua infelicità. Poi pian piano, pur rimanendo godibile e con un'atmosfera thrilling che rimane sempre tesa, finisce per diventare prevedibile.

Crabbe  @  05/05/2018 17:22:21
   7½ / 10
Drammatico thriller scritto da Alberto Marini e ben diretto da Balagueró.

P.s: la recensione su questo sito é assurda e superficiale.

BenRichard  @  01/04/2018 04:25:47
   8 / 10
Ottimo, ottimo veramente questo thriller! L'idea ci sta tutta, il film affronta il tema dell'infelicità in modo molto grottesco, crudele, sadico non tanto per quello che ci viene mostrato ma riferito a un fattore del tutto psicologico. La trama viene resa in maniera piuttosto improbabile, ma difficile allo stesso tempo renderlo più credibile di così senza perdere di tensione..non so a me è piaciuto per vari motivi..credo che il voto del recensore sia un tantino eccessivo nel castigare questo film..poi come sempre io ribadisco, ognuno è libero di pensarla come vuole, i gusti personali non si discutono. Ma ricordiamoci prima di tutto che un film è solo un film, non per forza deve risultare sempre tutto perfetto e credibile come se fosse la realtà..ci sono tante altre qualità che si possono apprezzare..questa la mia semplice opinione.
Non voglio tanto concentrarmi sulle improbabilità di questo film che sono chiare a tutti per chi l'abbia visto, e che per l'appunto non mi permettono di dare un voto ancora maggiore di quello che sto dando. Voglio più che altro riferire ciò che mi è piaciuto.
Tecnicamente si lascia molto apprezzare, la regia di Jaume Balaguerò è ottima, ha una bella fotografia un pò in stile retrò. Difatti pure l'atmosfera del film sa di qualcosa del passato, e inoltre si rende pure claustrofobico, non solo perchè girato in gran parte in stanze chiuse, come l'ingresso del palazzo, l'appartamento di Clara, lo spogliatoio...ma anche grazie a questa solitudine, questa forma di infelicità repressa vista come una vera e propria malattia incurabile che solamente procurando l'infelicità altrui può essere in qualche modo gestita e in cui il protagonista in questione riesce solo a sfogare con la madre anziana e malata ormai incapace di parlare che và a trovare in ospedale.
L'unico modo per trovare un briciolo di serenità è procurare dolore psicologico alle altre persone, ma non con semplici e banali offese, no no, ma puntando proprio a ferire l'animo umano nel suo profondo, e la malcapitata, Clara, una ragazza sempre sorridente e solare, verrà risucchiata a sua insaputa nella mente malata e contorta del protagonista interpretato da un ottimo Luis Tosar, perfetto nella parte.
Il finale, per quanto sia crudele, l'ho trovato geniale per come sia stato gestito. Una cosa del genere, che non sto a dire e chi l'ha visto sa a cosa mi riferisco, ma che comunque riesce a rubarti un sorriso...mi sono inquietato per un attimo verso me stesso..giuro..e questo vuol dire che il film su di me ha centrato in pieno il suo obiettivo. Ecco, questo secondo me vuol dire essere capaci di saper dirigere un film..che poi risulti veritiero o meno..ma di farti provare determinate sensazioni, e a volte del tutto inaspettate.
A me personalmente è piaciuto molto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  05/03/2018 13:12:04
   7 / 10
Thriller malato e sporco, di quelli visivamente ed ideologicamente agghiaccianti.
Nulla viene spettacolarizzato o stemperato a fini commerciali, e l'efferratezza (o tensione) delle sequenze è rapportata al realismo della storia, senza scivoloni nel gratuito.
Protagonista ed evolversi degli eventi azzeccati e verosimili, anche troppo; è quel genere di film shock che si vorrebbe dimenticare in fretta, accostabile, come contenuti, alle opere più dure del genere quali "Henry Pioggia di Sangue", "Maniac", "Seul contre Tous" ecc…
Una tipologia di violenza che negli ultimi anni sembra andare molto in voga nel cinema di genere spagnolo.

Non vorrei sbilanciarmi troppo in quanto è passato un bel pò di tempo dalla visione e non vorrei attribuirgli più meriti del necessario, ma personalmente ne ero rimasto alquanto disturbato, per la durezza di tante sequenze, per la messa in scena delle dinamiche di stalking, per il monologo spietato del protagonista nei confronti di una delle vecchie impiegate nell'hotel, e per il finale negativo come non mai.

Non lo voglio rivedere. 

actsofworship  @  05/09/2017 20:01:32
   8 / 10
Gran film ma soprattutto grande sceneggiatura. Originale, intensa, cupa e anche piena di colpi di scena. Adoro i thriller condominiali e Balaguerò sa sicuramente il fatto suo a riguardo. Ad ogni modo gli inquilini sono talmente insopportabili che viene spontaneo essere dalla parte di Cèsar.

ZanoDenis  @  12/02/2017 17:30:54
   5½ / 10
Non posso dire che mi abbia deluso, ma è un thrilleruccio abbastanza fiacco e con qualche forzatura di troppo, nonostante l'idea originale non fosse nemmeno male, purtroppo la tensione latita, i buchi di trama pian piano vengono al pettine e il film non riesce a trasmettere del tutto la morbosità che vorrebbe, se non fosse per qualche sequenza discretamente riuscita.

ferzbox  @  03/09/2016 12:18:10
   5 / 10
Non arrivo a demolire il film come ha fatto il recensore perchè il voto 1 mi sembra eccessivo, però bisogna dire che in effetti a me non ha colpito moltissimo questa pellicola di Balaguerò.....
Credevo di trovarmi di fronte ad un Thriller con alcuni momenti da "Home invasion", strutturato con qualcosa di intrigante, invece è semplicemente la storia di un povero portiere sfigàto e demente che cerca rifugio molestando la felicità degli inquilini dello stabile, sopratutto di Clara, una ragazza a cui sta apparentemente vicino.....
Il problema è che a parte un intensa operazione di stalking nei confronti della giovane non si vede nient'altro, se non la follia depressiva dell'antipaticissimo protagonista(tra l'altro molto inverosimile che riesca a fare quello che fa senza mai lasciare alcuna traccia o commettere errori), esasperata al punto che fa quasi arrivare a noia.....
Il finale poi lasciamo stare, forzato oltre il consentito per dare una conclusione ad effetto che, almeno personalmente, mi ha fatto solo venir voglia di mandare a fanculò gli sceneggiatori ed il regista....
Tecnicamente poi è veramente poca roba....accettabile, nient'altro.....
Non mi è piaciutò, mi è saputo un film un pò stupido a dire il vero.....

Ash Quercia  @  15/01/2016 14:30:08
   7 / 10
Idea geniale, diversi momenti di gran tensione.
Il disagio e la paura calati perfettamente nella vita reale.
Da vedere.

clint 85  @  27/09/2015 11:57:20
   7½ / 10
Trama accattivante, cura nei dettagli; c'è un ottimo lavoro di regia dietro questo gran film. L'attore principale è letteralmente straordinario.

Di thriller se ne confezionano tanti, ma molto difficilmente si sfiorano buoni livelli..
Un plauso a Balagueró e alla Spagna che sfornano uno dei migliori film del genere degli ultimi decenni.

Oskarsson88  @  11/09/2015 22:38:12
   7½ / 10
Molto cinico e intrigante con un protagonista dall'animo nero e decisamente infelice. Forse un po' prevedibile, ma molto piacevole.

Fil95  @  07/09/2015 15:17:54
   5 / 10
Film guardabile la trama e la recitazione degli attori non è male.
Purtroppo il film è abbastanza lento

Overfilm  @  30/06/2015 23:26:12
   8 / 10
Bel film.
Visto un po' di tempo fa e quindi non approfondisco... pero' diversi spunti son interessanti.
Anche il finale e' all'altezza del film.

7219415  @  10/06/2015 16:49:38
   8 / 10
Beh tiene incollati allo schermo e, per quanto semplice, mi è proprio piaciuto

Vlad Utosh  @  07/03/2015 15:38:48
   8 / 10
Un portinaio applica all'estremo il detto " mal comune, mezzo gaudio"; le sue frustrazioni ricadranno sugli ignari condomini, in particolare sulla solare Clara.
Soggetto interessante sviluppato molto bene, viene quasi naturale immedesimarsi nel perverso mondo di Cesar. Per lui togliere il sorriso agli altri è il carburante che spinge avanti il motore della vita; unica ragione di una triste esistenza priva di altre soddisfazioni.
Il dilemma è: Cesar è follia pura o prodotto di una società che mette ai margini chi non è convenzionale al canone corrente?
Oltre al costante pressing ai danni della malcapitata Clara, mi ha colpito la demolizione del precario equilibrio mentale dell'anziana signora(purtroppo nel discorso di Cesar sono presenti tacite verità) costruito su fragili e fugaci relazioni interpersonali volte a coprire una condizione di solitudine.
Bravo Luis Tosar, veramente in parte e capace di rendere credibile il personaggio.
Finale ottimo, degna conclusione di un thriller di qualità.

InvictuSteele  @  03/03/2015 01:13:11
   7½ / 10
Finalmente un thriller come si deve, non a caso la produzione è spagnola che, oltre a quella francese e qualcosa della Scandinavia, è diventata la migliore degli ultimi 15 anni in ambito noir-horror-thriller. Sceneggiatura brillante e tempi perfetti per un film abbastanza originale e ben studiato per creare tensione. Una storia amara, glaciale, fredda, spietata. Che volete di più?
Le produzioni americane, al posto di proporci le solite porcate da quasi 20 anni, dovrebbero prendere appunti.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  17/11/2014 20:22:13
   6½ / 10
Più angosciante che pauroso. Un discreto film che si lascia guardare.

Nic90  @  27/07/2014 17:55:24
   3½ / 10
Solito film incentrato sullo psicopatico di turno,fatto male,scontato e banale il finale.

alex94  @  02/07/2014 20:15:15
   7 / 10
Buon thriller spagnolo del 2011 diretto da Jaume Balagueró,uno dei due bravi registi di Rec.
La trama è carina ed anche originale,nonostante in alcuni punti sia piuttosto forzata,si segue con piacere ed interesse fino in fondo senza annoiare mai.
Buona la regia e ottimi gli attori in particolare Luis Tosar ottimo attore già visto in Cella 211.
Insomma un buon thriller che merita di essere visto.

Spera  @  04/02/2014 11:13:56
   7 / 10
Visto il divario tra il voto della recensione e la media voti del pubblico avevo messo da parte questo titolo.
Deluso da Rec avevo poca voglia di confrontarmi con un altro film del regista, soprattutto dopo la recensione il cui voto me ne faceva stare ben lontano(non avevo letto la recensione perchè spoilerosa)
Ieri sera ho visto il film e ora mi chiedo come si possa scrivere una recensione del genere.
L'ho appena letta e oltre a non avere senso (un elenco di fatti derisi senza approfondimenti) è zeppa di considerazioni personali di poco conto e prese in giro(addirittura risate tra parentesi?) che trovo poco consone al testo di una recensione.
Devo dire che questo 1 mi aveva proprio sviato, rinviando così ogni volta la visione di un film che nel mio immaginario paragonavo alle più becere schifezze che avevo nella testa.
Ma perchè quel voto? Perchè deridere la sinossi per tutta la recensione?

Ho trovato la regia fatta molto bene; racconta una storia intrigante che prima di tutto è una storia di tristezza e solitudine(tema a me molto caro).
Tosar sempre in grande forma regala un ottima performance e grazie alla sapiente direzione di Balaguerò momenti di tensione ben presenti e coinvolgimento fino alla fine per l'ottimo finale.
Certo non si può dire che questo film sia privo di forzature e buchi nella sceneggiatura ma me lo sono davvero gustato.
Questa volta devo ringraziare il popolo di filmscoop, unico motivo per cui ho voluto dare una possibilità a questo assurdo e a dir poco fantozziano lungometraggio.

pisano  @  23/01/2014 23:43:12
   6 / 10
Gaza  @  18/01/2014 15:38:52
   7½ / 10
Mi ha coinvolto abbastanza, mi è piaciuto molto Tosar e la storia mi ha preso.
Non un capolavoro ma parecchio interessante.

sahles  @  11/01/2014 17:39:11
   6½ / 10
Non male, ero partito senza grandi attese ma alla fine si è rivelato un buon thriller. Lo consiglio.

sharins  @  07/01/2014 15:11:20
   6½ / 10
Cinico e inquietante. Un thriller che non annoia, anche se mi aspettavo qualcosa di più. Finale shock.

641660  @  07/01/2014 13:16:13
   7 / 10
Solitamente non apprezzo molto i film spagnoli, hanno una qualità della pellicola e un modo di recitare a me non gradito, forse è il tono della voce, forse è colpa dei doppiatori, mah... Mi sembra sempre di assistere alle fatiche di dilettanti!

Detto questo il film è malato oltremodo e non mi ha deluso. Avevo voglia di assistere a del sano cinismo e a della devastante cattiveria. Ho fatto il pieno e pure le scorte! Un fastidio continuo con finale da sbattere la testa contro i muri!

Sono davvero perplesso, ma anche affascinato da come certa gente non dico riesca a filmare, ma anche solo ad immaginare una storia come questa...inutile, cattiva, certamente non senza lacune, ma anche notevole ed originale!

Cheffilm...uoooh, solo a ripensarci mi sento ancora di aver bisogno di un coffe break! Potente!

GianniArshavin  @  29/11/2013 20:24:29
   6½ / 10
Bed Time poteva essere davvero un grande grande thriller che purtroppo per una serie di banalità e incongruenze rimane solamente un buon film che però non riesce ad elevarsi dalla massa.
Il tutto parte bene,con una trama davvero interessante,un protagonista indovinato(reso al massimo da un'interpretazione magistrale),un ritmo che non annoia e infine un finale crudo e bastardo come degna conclusione della vicenda.
Tuttavia i pregi si fermano qui,lasciando il posto ad una serie di fattori assurdi che andrò ad elencare di seguito:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Oh Dae-su  @  17/10/2013 17:00:09
   6 / 10
Thriller lentuccio ma raffinato, intelligente e poco appariscente..
Finale azzeccatissimo.. ma non mi ha entusiasmato.

Aztek  @  02/10/2013 01:23:08
   7 / 10
Discreto thriller di Balaguerò, da apprezzare lo sforzo del regista spagnolo di creare una trama originale e molto coinvolgente.
Il film parte in sordina, ma pian piano la storia si fa interessante fino ad arrivare ad un buon finale.
Più che sufficienti le interpretazioni dell'intero cast.
Merita un'occhiata.

druss86  @  26/09/2013 15:33:47
   7 / 10
è un crescendo . PArte calmo per poi finire alla grande la media sta sul 7 . Buon thriller

Chemako  @  07/09/2013 22:23:12
   7½ / 10
Bello....ma il recensore che mestiere fa nella vita?????

krueger419  @  06/09/2013 19:02:25
   7½ / 10
Davvero un buon film.
Ottima l'introspezione del protagonista, in alcuni punti i suoi sentimenti sono quasi palpabili.
Il film è basato sulla sua esperienza e ciò rende facile immedesimarsi nel personaggio.
Davvero buona la sceneggiatura.
Il finale mi ha deluso un po, troppo semplice, mi aspettavo un colpo di scena di maggior impatto.
Nel complesso un film davvero bello dalla trama originale e dalla regia che in grado di creare tensione.
Lo vedo più come un drama-thriller, di horror non ha praticamente niente.

The Cellular  @  06/09/2013 18:48:22
   8 / 10
Cazz.o veramente bello sto film,mi sono immedesimato nel personaggio di Cesar dall'inizio alla fibe quanto avrei voluto essere in lui. ╚ un fottuto genio drl male pensa a tutto quello che potrebbe accadere prima di agire. E poi finalmente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/01/2014 13.27.36
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  04/09/2013 12:04:26
   7½ / 10
Un uomo di mezza eta' si sveglia accanto ad'una giovane Donna, prende le sue cose e sembra quasi che vada a lavoro lasciando la propria compagnia riposare...
In realta' il protagonista della storia, con cui dobbiamo condividere le gesta e il suo punto di vista, è un portiere di una palazzina a cui piace intrufolarsi nella vita dei suoi condomini e in particolare in quella della giovane inquilina per cui nutre una forte attrazione.
Dopo i vari "Rec" Balaguero' torna al thriller "Condominiale" come aveva fatto con il precedente "Affittasi"!
Il risultato è ottimo...la tensione si mantiene ad alti livelli e il suo macabro piano puo' inorridire ma risulta affascinante per la sua meticolosita'...
Simile al recente "the resident" ma con risultati nettamente migliori.

calso  @  31/08/2013 15:13:31
   6½ / 10
Sembra iniziare tutto con la vitas normale di un uomo ed una donna...invece tutt'altro, dietro di lui si nasconde una figura morbosa innamorato follemente e in modo maniacale...si susseguono quindi buone scene di tensione fino al momento in cui esplode tutta la vicenda con un finale eccellente...

Jolly Roger  @  29/08/2013 20:56:30
   7½ / 10
L'unico motivo che mi ha spinto a vedere questo film è stato il voto 1 dato dal recensore, se ciò non avesse suscitato la mia curiosità questo bel thrillerino mi sarebbe passato inosservato. Per quel che ne so io, può anche darsi che il regista si sia fatto la moglie del recensore e che quindi quest'ultimo abbia tutti i motivi per essere inc.azz.ato. Fatto sta che una differenza di ben sei punti tra il suo voto e il 7 di media è una cosa unica su Filmscoop e dimostra quanto il recensore sia geniale rispetto al gregge.

Va beh, ecco alcune mie brevi considerazioni sul film.
Bed Time parte da un'idea (e partire da un'idea è già di per sé una cosa che merita rispetto): l'idea che esistano (e purtroppo esistono sul serio!) persone infelici, il cui scopo non sia - come invece dovrebbe - quello di superare la propria infelicità, ma quello - diametralmente opposto - di proiettare la propria infelicità sugli altri. Questo genere di individui matura come unico scopo (a volte anche inconsapevolmente) quello di corrompere l'altrui felicità ed essi trasformano questo intento in un vero e proprio piacere personale. "Se anche tu sarai infelice, io sarò meno infelice". In pratica, individui di tal fatta prendono alla lettera il famoso detto "mal comune mezzo gaudio" e anzi lo mettono in pratica in modo più che attivo…cercando appunto di creare quanto più mal comune possibile al fine di aver un proprio mezzo gaudio.
Personalmente non mi sembra una cosa così strampalata come qualche commento precedente sostiene, anzi. Forse, va detto, il film estremizza questa tipologia di comportamento, nel costruire un personaggio - Cesar - che incarna talmente tanto questa concezione deviata, da trasformarla in una filosofia di vita, per giunta consapevole, da applicare in modo sistematico fino alla soglia dell' inverosimile...
ma in fondo negli episodi di cronaca si leggono cose ancor più strampalate, no?!
Cesar è una figura davvero molto inquietante ed è davvero difficile immedesimarsi in qualche modo in lui. Tuttavia, è sicuramente un personaggio interessante, il che, unitamente al ritmo del film davvero ben gestito, contribuisce a rendere piacevole e priva di noia la visione del film.
Il regista non ha bisogno di presentazioni: è quello di REC, uno dei migliori film a carattere zombesco dell'ultimo decennio.
Ottimi anche i dialoghi e le situazioni. Certo, dal cattivo, Cesar, non dobbiamo aspettarci azioni incredibili e cattiverie strategicamente mirabolanti. Si tratta, in molti casi (soprattutto nella parte iniziale) di dispettucci…abbastanza maligni, ma pur sempre dispettucci…
ma questi dispettucci diventano pian piano più pesanti man mano che la storia va avanti. Diventano più cattivi. Più fastidiosi, anche per lo spettatore: vi è in particolare un dialogo, che merita d'esser ricordato, perché - anche se in fin dei conti è una spremuta di cose banali - è tremendamente cinico. Cesar si rivolge ad una signora anziana che abita nel condominio, che è senza figli; finge di provare empatia nei confronti di lei, di capire la situazione in cui ella si trova, ma in breve tempo questo monologo, unto da una comprensione tanto falsa da risultare viscida, diventa sempre più cinico e tagliente, rivelando come unico scopo quello di far soffrire l'anziana signora fino a distruggerla moralmente, tanto da farla piangere:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Per quanto riguarda il finale…beh, esso non accontenterà tutti. Io personalmente sono soddisfatto, perché è un finale lineare:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma, veramente un personaggio cattivello questo Cesar! Comunque, un personaggio con il quale consiglio di confrontarsi.
Bed Time non è un capolavoro, ma certamente è un thrillerino ben congegnato, che regalerà un'ora e mezza di intrattenimento e una piccola riflessione a spettatori di tutti i tipi.
Promosso!

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/08/2013 16.28.33
Visualizza / Rispondi al commento
steven23  @  28/08/2013 20:35:12
   6½ / 10
Nulla da dire sul film in sé. Ottima trovata la patologia che affligge il protagonista, buona la regia di Balaguerò e buonissima l'interpretazione di Tosar. Per quanto mi riguarda, però, tutta la pellicola non è riuscita a coinvolgermi come avevo sperato. Ho sentito una certa distanza dai vari personaggi per l'intera durata il che, trattandosi di un thriller, non è certo un punto a suo favore. Per riassumere in due parole direi poco coinvolgente. Forse guardandolo una seconda volta, ma non saprei.
Ampiamente sufficiente, niente di più!

Botticciolo  @  24/08/2013 00:39:23
   6½ / 10
Ottimo psycho-thriller, con l'accoppiata Balaguerò-Tosar che funziona a meraviglia: il primo si riconferma nell'horror-thriller come uno dei più grandi del nostro tempo, se non il più grande; il secondo ci trascina nel vortice della sua follia, facendoci condividere tutta la sua frustrazione. Un'altra interpretazione magistrale, dopo quella in Cella 211.

chem84  @  19/08/2013 20:04:50
   7½ / 10
Non male questo film di J.Balaguerò, regista spesso bistrattato ma dalle idee interessanti.
Il personaggio di César è indovinatissimo ed inquietante allo stesso tempo; scommetto che pochi di coloro che hanno visto il film a casa, non hanno resistito a dare un'occhiata sotto al letto per controllare la situazione.
Il finale piace e consente una valutazione decisamente positiva.

farfy  @  14/08/2013 16:35:57
   7 / 10
Commento con tracce di spoiler

un film molto particolare, più drammatico che thriller. Un uomo totalmente infelice vive una seconda vita di notte. Di giorno è un paziente, gentile e educato portiere, la notte svela la sua anima più oscura e ossessiva.
Bellissimo il dialogo tra lui e la vecchia, l'unico momento in cui getta la maschera e le dice ciò che pensa veramente della sua esistenza.
Benché abominevole, una parte ambigua e misteriosa la conserviamo tutti.

Wallace  @  09/08/2013 01:54:01
   7½ / 10
Film horror come lo intendo io. Per me l'orrore non sono i litri di sangue o smembramenti vari (quei film mi fanno schifo no orrore) ma la mente umana quando va fuori di senno..provate a pensare solamente se succedesse realmente...fa accapponare la pelle!

antoeboli  @  09/08/2013 01:39:57
   8 / 10
Con questo film Balaguerò , che fino a poco tempo fa manco conoscevo entra nella mia lista di cineasti preferiti .
Come avviene il passaggio dal sole alla pioggia , dal bello al cattivo tempo ,qui abbiamo un escalation psicologici di sentimenti che inducono l 'individuo a una lenta e folgorante pazzia .
Una perla vera e propria per un film che inizialmente pensavo fosse un altro horror , soprattutto perchè nuovamente come Rec ambientato in un palazzo , con inquilini a seguito e un luis tosar ,(chi cavolo è voglio dire ) immenso .
Una regia curatissima , sopratutto nelle fasi riflessive che si dividono dall'azione che qui è ben dosata e una sceneggiatura assolutamente di spessore , mai banale e con quel colpo di scena finale che non ti aspetti .
Sia chiaro è un genere che Balaguerò innova , perchè di pellicole su questa scia me ne ricordo qualcuna che di recente vidi in tv , ma questo è completamente diverso .
Da vedere assolutamente se volete un thriller moderno con i contromazzi!!

sossio92  @  09/08/2013 01:21:39
   7 / 10
Buon thriller , con bravi attori , o almeno il lingua originale ho notato la bravusa e l'espressività , calmo ma psicologicamente demotivante per l'attrice protagonista ...

Dare 1 a questo film ??? mi vien da dire che ci son film decisamente peggiori , quindi immeritato l'1 .

horror83  @  04/08/2013 15:17:29
   7 / 10
sinceramente mi aspettavo di meglio da questo film. dato che è un film del grande Balaguerò (mi piacciono molto i suoi film) e poi perchè se n'era parlato tanto! in generale è un buon film, la trama mi è piaciuta ma si poteva fare di più!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

cmq questo Cèsar è psicopatico e sociopatico forte per fare quello che ha fatto!

cmq ne consiglio la visione! complimenti all'attore protagonista perchè è molto bravo! finale schioccante!



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  04/08/2013 14:20:51
   5½ / 10
Thriller condominale che rispetta tutte le regole. Troppo poco davvero per un film del 2011 quando tutto si è, o quasi, visto, e la piattezza della prima parte non prepara un climax esplosivo. La narcolessia del nostro protagonista, la bellezza programmata della sua ossessione (la vicina), manie e vizi. Bambine impiccione. La Comunidad offriva almeno la strada del grottesco esasperato, qui abbiamo materia per un talk show pomeridiano sullo stalking. Banale.

flender74  @  03/08/2013 13:25:00
   7½ / 10
Applauso a balaguero...con una trama originale ed un paio di scene di ottima fattura riesce a sfornare un buon thriller,molto bravo pure il protagonista (che sembra il cantante robbie williams versione sfigato), perfetto nella parte,alcune scene leggermente forzate ma ho visto di peggio e pure di molto.
Consigliato

Spotify  @  14/07/2013 20:24:03
   7½ / 10
Bellissimo thriller di Balaguerò che sforna una pellicola molto originale e malata. Il protagonista recita in maniera perfetta. Trama un po' piatta ma volutamente piatta. C'è anche una buona dose di tensione e bellissime le scene di conversazione tra lui e la bambina che lo minaccia di dire tutto alla ragazza ma lui non si preoccupa minimamente. La tensione di lui in casa di lei, quando c'è anche il fidanzato crea tantissima suspance. Poi buonissima anche la sceneggiatura. Gran bel finale. Bel film.

gandyovo  @  24/05/2013 22:43:42
   7½ / 10
bel filmetto malato al punto giusto. ben recitato dal protagonista, ben girato con buona tensione. consigliato

Trixter  @  16/05/2013 21:50:04
   6½ / 10
Psico-thriller onesto, ben diretto ed ottimamente interpretato da Tosar (ma non somiglia a Robbie Williams?). La trama è volutamente piatta e senza particolari spunti, forse un briciolo di tensione in più non avrebbe guastato, ma l'opera di Balaguerò si fa comunque apprezzare, tratteggiando una personalità ambigua ed inquietante come quella del portiere César. Non un capolavoro ma senza dubbio apprezzabile.

Dott.Gex  @  04/05/2013 15:18:48
   8½ / 10
topsecret  @  01/05/2013 18:06:08
   7 / 10
Discreto thriller psicologico di Balaguerò che mette in primo piano l'inquietudine morale e psichica del portiere di un palazzo che ha come unico scopo nella vita quella di far soffrire gli altri, sentendosi così sollevato dall'inutilità e dal piattume che lo circonda.
Ben congeniato, diretto bene ed interpretato al meglio, riesce a coinvolgere e tenere con il fiato sospeso lo spettatore fino alla fine, senza distrazioni.

Sayurisama  @  21/04/2013 19:32:27
   2 / 10
Una perdita di tempo. Peccato perché la trama aveva del potenziale.

Invia una mail all'autore del commento brabus  @  05/04/2013 21:53:43
   7½ / 10
non male. la storia è originale e si salva sul finale....
davvero particolare

TonyStark  @  05/04/2013 18:18:43
   3 / 10
assurdo, noioso e con zero suspance! bocciato.

frank193  @  13/03/2013 08:42:20
   4½ / 10
un thriller??
una noia mortale!! con una trama inverosimile e situazioni assurde...

Zio_iori  @  04/03/2013 13:14:15
   4½ / 10
Il protagonista più patetico che abbia mai visto... Storia assurda e davvero deludente.

paride_86  @  04/03/2013 04:04:51
   6 / 10
Saggio sulla cattiveria e sul male fine a se stesso.
Un po' troppo pessimista, per i miei gusti.

vale1984  @  18/02/2013 14:23:30
   6½ / 10
mentre darkness per me è uno dei film più belli che sia mai stato fatto nel genere thriller-horror, questo rimane piuttosto piatto. E' inquietante fino alla fine ma non abbastanza coinvolgente...il protagonista è fastidioso, viscido, da fastidio ma secondo me si sarebbe potuto calcare la mano ancora di più...
insomma sotto la mia aspettativa ma comunque ben fatto e con un finale agghiacciante.

balordo  @  16/02/2013 00:18:42
   1 / 10
Una ca?ata pazzesca!!! Obrobrio osceno in tutti i sensi

dany88sa  @  26/01/2013 10:53:22
   7½ / 10
bello,turbante e malato...i thriller che preferisco..con una trama innovativa e ben esplicata da Balaguerò

danielplainview  @  23/01/2013 08:23:29
   7½ / 10
Film presentato come horror ma che dell'horror ha poco o niente. Ingiustamente sottovalutato e snobbato dalla critica e dal pubblico. Tralasciando qualche punto dove la storia presenta qualche falla, risulta comunque ben studiata e macchiavellica , di una cattiveria quasi unica, servita con momenti di suspense ben dosati e con una grande prova di Tosar(già bravissimo in Cella 211).
Inoltre il film presenta alcuni spunti di riflessione interessanti( tra gli altri la psicologia del protagonista) che se fossero stati approfonditi di più, si sarebbe potuto parlare di capolavoro, ma non credo che fosse l'intento del regista, il quale si è limitato a raccontare una storia di ordinaria follia.
Mi stupisco che gli americani non ne abbiano già fatto un remake, solo loro potrebbero riuscire a sciupare un film che nel suo piccolo ha, e avrebbe potuto ancor di più , aver molto da dire.

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/01/2013 08.26.58
Visualizza / Rispondi al commento
despise  @  15/01/2013 18:11:44
   7 / 10
Film triste, diverso dal solito Balagueró, originale ma allo stesso tempo angosciante ed inquietante...
questo è "Mientras Duermes": la storia di Cesàr, il mite e riservato portiere di un palazzo qualunque di qualsiasi città del mondo. Cesàr è solo un povero uomo infelice che cela un terribile lato oscuro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
anche se con non poche incongruenze e situazioni al limite nella trama, lo ritengo un buon thriller, con bei momenti di tensione e con diverse sequenze da antologia; bravissimo anche il protagonista, un Luis Tosar (Cella 211 - una via di mezzo tra Elio e Robbie Williams) davvero in pallla.
In definitiva lo consiglio vivamente, completamente in disaccordo con la rece.

maitton  @  10/01/2013 17:02:56
   8 / 10
difficile trovare le parole per parlare di questo film.
la storia di un uomo e della sua infelicita', un malessere interiore che sfocia nella follia.
ma e'una follia lucida, per questo ancora piu'spaventosa.
un'autentica coltellata, cattiveria allo stato puro, esaltata da un finale che dire infame e'dire niente.
spietatissimo balaguero' .

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  05/01/2013 18:18:54
   5½ / 10
Senza infamia ne lode questo discreto film di Balaguer˛ che giÓ non mi aveva entusiasmato con "REC" e continua a non entusiasmarmi con qesto "Bed Time". La storia non Ŕ male ma alla lunga risulta noiosa e ripetitiva nonostante il discreto phatos trasmesso e la facilitÓ con cui ci fa percepire la follia del protagonista.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  05/01/2013 15:24:27
   7½ / 10
Un prodotto estremamente semplice, senza fronzoli di sorta e lontano anni luce da diverse pacchianerie made in usa. Non si concentra tanto sull'aspetto visivo -a parte qualche scena forte- bensì sull'introspezione psicologica del protagonista, il vero centro gravitazionale della storia. Viene messa in mostra una crudeltà assoluta, da applausi per la bravura con cui è resa. Ottima la recitazione di Luis Tosar.

dariomantova88  @  02/01/2013 23:50:41
   10 / 10
nel suo genere e' unico.....follia continua allo stato puro

CandleCove  @  30/12/2012 20:18:55
   9 / 10
Thriller interessante e angosciante con un finale stupendo e veramente durissimo. Bravissimo l'attore protagonista. Tanta supsence.

Manu90  @  30/12/2012 14:42:38
   6 / 10
Un buon thriller, nulla di eccezionale, ma sa come tenerti incollato alla poltrona...molto bravo il protagonista, niente male il finale. Sufficiente, ma non di più.

markos  @  17/12/2012 19:42:47
   7 / 10
Sicuramente nn è un film da 1 come ha votato il recensore,sicuramente c'è di peggio ma nn è neanche da 10.
Per me è un buon film che ti fa entrare nell'ossessione del personaggio, strano e skizzato, otiimo finale!!!

outsider  @  16/12/2012 11:49:28
   8½ / 10
Davvero un buon film questo Bed Time, con una locandina da horror e una trama profondamente psicologica sino al midollo, espressione agli eccessi del tentativo di moltissima gente nella societa' che vuole tirare il prossimo abbassandolo ad un livello proprio e inferiore, poi soggiogandolo e controllandolo. Qui Caesar vuole realizzarsi vedendo tutti infelici e sofferenti come lui. Ma questa rivelazione che non e' spoiler, i quanto dichiarta, non svela nulla della trama, incredibilmente incredibile e imprevedibile sin dal principio. Il film e' da vedere e basta, e' piacevole e articolato, buon l'atmosphera soft, bravi gli interpreti, specie la ragazza, che impersona espressivita' difficili a realizzarsi. Nello spoiler inserisco invece i particolari tecnici fatti con i piedi, impossibili in un film tipo CSI, unica peccona, specialmente una che e' un errore motruosamente gigante, di questo lavoro.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tautotes  @  15/12/2012 16:13:22
   7½ / 10
Crudo, cattivo, ossessivo fino in fondo. Il recensore che ha dato 1 si dia ai cartoni animati.

chanty  @  12/11/2012 20:01:24
   7½ / 10
trama interessante e un buon cast di attori

alescar84  @  05/11/2012 15:08:51
   7½ / 10
Idea originale e ben sviluppata, con tensione crescente che ti tiene incollato alla sedia per tutto il film. Ottimo il protagonista. Sinceramente non capisco i voti di alcuni utenti un po' "superficialotti" e smaniosi di smontare qualsiasi film, facendo i finti esperti.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/11/2012 19.59.49
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  03/11/2012 11:59:19
   6½ / 10
Il film è interessante ed originale sia nell'ambientazione che nello svolgimento, nonché nel ritmo sostenuto. Non ho apprezzato particolarmente il finale, anche se ci sta, e qualche situazione al limite del realizzabile.

elnino  @  29/10/2012 17:00:04
   5½ / 10
Non male l'idea, e l'attore protagonista è bravo, ma il film risulta lento.

mauro84  @  25/10/2012 00:04:14
   7 / 10
un film che prende dall'inizio alla fine... un thriller a sfondo drammatico che si cela alla sua vita sempre peggio.. in cerca di riscatto e della curiosità.. di saper di tutto e di tutti. un semplice film girato per il 90% negli appartamenti.. della gente che và e che viene.. veramente bello. complimenti al regista e agli attori per stà egregia prova di recitazione.

dibinho  @  14/10/2012 17:48:56
   7 / 10
Un buon thriller, che sembra un copia incolla di "The resident", anche se questa pellicola è decisamente meglio..

In definitiva consiglio la visione di questo film dai risvolti psicologici.. trama efficace con parecchia suspense..

Bunzigirl  @  13/10/2012 21:55:57
   9 / 10
Premetto che ho letto qui dei commenti insufficenti che sono piu' surreali del film stesso,tipo:non e' un buon esempio per i ragazzi delle medie, non andrebbe visto...ma c***o!E' un film!Fiction,una trama surreale,una sceneggiatura noir,sembra la trasposizione cinematografica di un fumetto a tinte grottesche,non e' mica una storia vera!Con questi presupposti non dovremmo piu' portare al cinema i ragazzi poiche' omicidi,violenza e armi sono presenti in 8 pellicole su 10,maddai...ridicoli!Consiglio vivamente questo film erroneamente spacciato per horror(ma come si fa!).La trama e' originale,affatto noiosa,il protagonista e' un uomo affetto da una patologia surreale,per sconfiggere la depressione deve azzerare in tutti i modi la felicita' altrui con mezzi decisamente poco ortodossi. Personalmente ha appagato il mio lato oscuro,ci sono momenti divertenti,battute sagaci,raffinata psicologia e alcuni attimi di suspance.Un buon prodotto nel complesso e son sicura,hainoi, che presto o tardi negli States uscira' il remake con gli attori famosi,e' questione di tempo...

deliver  @  01/10/2012 14:19:26
   7 / 10
Mi chiedo come abbia fatto il recensore ufficiale a dare 1 a questo film ? Ce l'ha per caso a morte con gli spagnoli ? La prendo davvero come una cattiveria gratuita...

Questo film non lesina voti invece. Ennesimo esempio sul come creare un buon prodotto di genere: non è necessario essere originali a tutti i cosi, conta lo stile, contano i tempi e le sequenze delle storia. Bello e lo consiglio!

guidox  @  30/09/2012 23:17:03
   7½ / 10
ecco un film che riesce ad intrattenere nonostante una trama non proprio originalissima e qualche forzatura qua e là.
indubbiamente qualche sbavatura c'è, ma è niente nel complesso del valore della pellicola, che mi ha coinvolto per tutta la durata, grazie soprattutto ad un protagonista molto convincente.
un po' di vecchia scuola, una sorta de "L'intruso" un po' più rielaborato e credibile.
dai, poi l'idea di base non è affatto male, soprattutto inserita nel tessuto del condominio, dove c'è tutta la normalità di questo mondo e dove nessuno, se non una bambina "degenere" di 12 anni, si rende conto di niente, proprio perchè nessuno si cura degli altri, proprio come dice Cesar alla signora nel loro ultimo dialogo, che fra l'altro compone una delle scene più belle.
piccolo appunto: che senso ha una recensione fatta da una persona che stronca tutto e va contro l'opinione della stragrande maggioranza, causa anche un probabile pregiudizio nei confronti del regista per via dei suoi precedenti film?
va bene la democrazia, ma che credibilità avrebbe questo sito se ci fossero recensioni con voto di 1 stella su 10 a film che hanno un certo tipo di media?

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  26/09/2012 17:02:24
   8 / 10
Un dramma intenso e cattivo, scritto con maestria dall'italianissimo Alberto Marini (che ha trovato in terra spagnola quel che l'italietta cinematidiota non poteva offrire), diretto con classe da un Balaguerò più in forma che mai (qui decisamente non solo alla sua prova migliore, ma a una pellicola che nel suo genere improprio rasenta il capolavoro) e interpretata con grande intensità dalla coppia Tosar-Etura, che sono semplicemente favolosi.
La sceneggiatura, malgrado alcune scelte discutibili, è intelligente, curata nei particolari e incredibilmente solida. Presenta una progressione narrativa invidiabile che guida dritto lo spettatore inerme in un vortice di perfidia terribilmente e squisitamente umana.
Il condominio assurge a perfetta allegoria di una società i cui custodi anziché difenderla e proteggerla, ne manipolano l'esistenza creando dolori e sofferenze ingiusti al fine di far credere di essere utili alla società stessa. A nulla serve sbarazzarsi dei custodi fin quando altri custodi prenderanno il loro posto.
Impressionante la meticolosa costruzione del personaggio di César e della sua evoluzione emotiva che forma il nucleo narrativo portante.
"Mientras Duermes", penalizzato da una pessima campagna pubblicitaria, da un titolo internazionale orribile e da alcune critiche incomprensibili, in Spagna ha compiuto un miracolo raro: mettere d'accordo il pubblico e la critica nel reputarlo quasi un capolavoro. E' vincitore di 6 premi Gaudì fra cui quello per la miglior regia, per la miglior sceneggiatura e per il miglior attore protagonista.
Malgrado a tratti ricordi il pessimo film "The resident", Balaguerò ha fatto ben altro film. Inoltre, questo fatto dimostra come da due soggetti assai simili si possano estrapolare due opere così diverse da far gridare al capolavoro da un lato e alla mondezza dall'altro.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayer
 NEW
angry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3apollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)
 NEW
e poi c'e' katherineedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila llorona
 NEW
la mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigate
 NEW
la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeral
 NEW
strange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patrick
 NEW
tolkientony drivertoy story 4
 NEW
tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capasso
 NEW
vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991759 commenti su 41973 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net