your name regia di Makoto Shinkai Giappone 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

your name (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film YOUR NAME

Titolo Originale: KIMI NO NA WA.

RegiaMakoto Shinkai

InterpretiRyűnosuke Kamiki, Mone Kamishiraishi, Ry˘ Narita, Aoi Yűki

Durata: h 1.46
NazionalitàGiappone 2016
Genereanimazione
Al cinema nel Gennaio 2017

•  Altri film di Makoto Shinkai

Trama del film Your name

Il film ci accompagna nella vita di Mitsuha e Taki. Mitsuha Ŕ una studentessa che vive in una piccola cittÓ rurale e desidera trasferirsi a Tokyo, nella grande metropoli dove ogni sogno si pu˛ realizzare. Taki Ŕ uno studente di liceo che vive proprio a Tokyo, ha un lavoro part-time in un ristorante italiano, ma vorrebbe lavorare nel campo dell'arte o dell'architettura. Una notte, Mitsuha sogna di essere un giovane uomo, si ritrova in una stanza che non conosce, ha nuovi amici e lo skyline di Tokyo si apre dinnanzi al suo sguardo. Nello stesso momento Taki sogna di essere una ragazzina che vive in una piccola cittÓ di montagna che non ha mai visitato. Ma quale sarÓ il segreto che si cela dietro questi strani sogni incrociati?

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,08 / 10 (12 voti)8,08Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Your name, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

uranian  @  08/07/2017 01:12:55
   7½ / 10
Un bell'anime, introspettivo ed elegante, che racconta una struggente storia d'amore in bilico tra il fantasy e la fantascienza, condita da ottimi personaggi e un'estetica talmente curata da lasciare sbalorditi. Interessantissimo, tra l'altro, il confronto tra Giappone rurale e urbano, due realtà sì in pieno contrasto, ma indispensabili l'una per l'altra; un po' come i nostri protagonisti...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  27/04/2017 21:01:22
   8 / 10
Your name è un progressivo viaggio di avvicinamento fra due ragazzi. Avvicinamento che deve annullare la distanza delle due anime del Giappone attuale, quello più legato alla tradizione e quello più moderno e caotico. Lo scambio dei corpi è solo il pretesto per l'inizio di questo avvicinamento senza essere la tematica centrale di questo film che prende pieghe inattese e a volte sorprendenti. Una storia ben raccontata, sostenuta dall'ottimo livello di animazione che offre delle buone sequenze e momenti sia comici che poetici.

topsecret  @  09/04/2017 14:21:31
   7½ / 10
La storia si contorce un po' (per i miei gusti) nella parte conclusiva ma questo non impedisce allo spettatore di crogiolarsi nelle atmosfere dense di sentimento, restando ammaliato dalla bellezza della grafica e dalla propensione al coinvolgimento nelle situazioni raccontate da Shinkai.
YOUR NAME. parte da un'idea non proprio originale (lo scambio d'identità) ma deflagra in tutto il suo splendore visivo ed emotivo, regalando una visione molto gradevole e di un certo impatto empatico che non fatica ad incontrare consensi e valutazioni positive.
Un buonissimo film che vale la pena vedere.

Eleanor_Rigby  @  05/04/2017 15:48:10
   7½ / 10
Lavoro veramente ben svolto. Ineccepibile a livello grafico, anche i dialoghi riportano a una conversazione onirica con se stessi; credo almeno tutti noi abbiamo sognato una situazione del genere, un mondo del genere; il film rappresenta quasi il "sognare di noi con gli occhi degli altri". Quello che trovo mancante e visto il susseguirsi di emozioni mi ha deluso maggiormente, è l'epilogo che non stacca il biglietto per l'eccellenza, uccidendo il climax con scene ripetitive che potevano ampiamente essere tagliate. Mi aspettavo che mi togliesse il fiato nel finale, non l'ha fatto e viste le premesse mantenute per tutto il film mi ha lasciato deluso nel finale.

Rollo Tommasi  @  19/03/2017 10:25:40
   9 / 10
Your Name rappresenta la fusione esplosiva tra la vivace animazione dei teen movie giapponesi e le tavolozze crepuscolari del Maestro Hayao Miyazaki, con richiami sensibili ad alcuni dei suoi recenti capolavori (La Città Incantata e Il Castello Errante di Howl, su tutti, vengono depredati con mano ossequiosa e deferente).
La storia è, a sua volta, un felice connubio tra modernità e tradizione, come le due facce del Giappone contemporaneo, isola-portale che connette pulsanti metropoli con villaggi consacrati al culto delle più antiche divinità. Le parole chiave del racconto, del resto, sono "connessione", "legami", "flusso del tempo" e, infine, "ciclo".
Portentoso, emozionante. E' scoccata la scintilla. Vi farà innamorare.
Un must.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Banana Pie  @  16/03/2017 17:08:46
   6 / 10
Makoto Shinkai lascia da parte il suo stile più melenso e vaporoso e sforna un titolo di appeal per un pubblico più ampio, e come con il suo Viaggio verso Agartha faceva l'occhiolino a Miyazaki, anche in questo film riprende i temi di un altro regista affermatosi negli ultimi anni, Mamoru Hosoda e il suo La Ragazza che Saltava nel Tempo.

Come al solito il punto forte del regista è la cura nella realizzazione degli sfondi – particolarmente degna di nota una scena nella quale il regista si sbizzarrisce con diverse tecniche d'animazione non convenzionali –, mentre nella stesura della storia si affida a una formula piuttosto classica. Preferendo allo stile più onirico e suggestivo di La Ragazza che Saltava Nel Tempo una trama che si dipana in maniera piuttosto lineare, sebbene relativamente elaborata nell'intreccio.

Per quanto mi riguarda non sono stato particolarmente colpito da questo film, che ho trovato al più gradevole ma non particolarmente memorabile e neppure reso in maniera interessante, ma, dato l'enorme successo riscosso all'interno delle community a tema anime, non posso fare altro che consigliarlo a chi è appassionato di animazione giapponese e che quindi, statistiche alla mano, ha buone possibilità di apprezzarlo più di me.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/03/2017 10.36.14
Visualizza / Rispondi al commento
faluggi  @  05/03/2017 05:15:15
   10 / 10
Il solito capolavoro dei giapponesi, ovviamente agli oscar quei fetusi venduti non lo hanno neanche nominato, poichè c'era il terrore della figura di cacca assicurata.

antoeboli  @  02/03/2017 17:40:59
   6 / 10
non amo molto i film con una trama che spinge verso la confusione più totale. mi ha ricordato sotto certi aspetti le trame alla Nolan ...ma si salva in corner per merito di un ottimo aspetto tecnico ...soprattutto musiche top .

Tuco ElPuerco  @  02/03/2017 15:19:13
   9 / 10
Non è Mijazaki, ma è meraviglioso, pieno di emozione....

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  14/02/2017 20:51:57
   9 / 10
Il voto giusto sarebbe 8, ma essendo disegnato e dunque esteticamente gradevole (e non un pugno in un occhio come i prodotti della Pixar o simili in computer grafica 3d) mi sembra giusto dare 9. Visivamente è spettacolare, animazioni stellari, colori stratosferici. Tuttavia alla fine sembra di aver perso qualche ingranaggio della storia e ci si chiede se i conti tornano per davvero. Momenti altamente coinvolgenti si alternano a momenti macchinosi, perché la storia a livello concettuale non era semplice da sviluppare. Molto consigliato comunque.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  06/02/2017 17:38:50
   8½ / 10
Che meraviglia, e non solo per gli occhi! Tema solo apparentemente pruriginoso trattato con delicatezza e profondità. Per una volta l'etichetta di "erede di Miyazaki" non sembra attribuita invano.

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/02/2017 10.53.30
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  30/01/2017 22:55:58
   9 / 10
Ho avuto la fortuna di vedere questo film sebbene fosse in programmazione solo per pochi giorni ed è stata credo la più grande sorpresa cinematografica da un anno a questa parte.
Mi stupisco ancora di come i giapponesi riescano a raccontare storie come questa con un'eleganza disarmante, arrivando sempre con un linguaggio semplice, mai stucchevole e stemperando ogni eccesso con una dose misurata di ironia.
Personalmente avrei tagliato giusto quei 10-15 minuti che avrebbero reso questo film davvero perfetto, ma davvero poco importa. Non perdetelo!

10 risposte al commento
Ultima risposta 19/03/2017 19.38.10
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


959684 commenti su 37677 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net