un gioco da ragazze regia di Matteo Rovere Italia 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

un gioco da ragazze (2007)

 Trailer Trailer UN GIOCO DA RAGAZZE

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film UN GIOCO DA RAGAZZE

Titolo Originale: UN GIOCO DA RAGAZZE

RegiaMatteo Rovere

InterpretiChiara Chiti, Desiree Noferini, Nadir Caselli, Filippo Nigro, Chiara Paoli, Valeria Milillo, Stefano Santospago, Elisabetta Piccolomini, Valentina Carnelutti, Tommaso Ramenghi, Franco Olivero, Giorgio Corcos, Chiara Martegiani

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 2007
Generedrammatico
Tratto dal libro "Un gioco da ragazze" di Andrea Cotti
Al cinema nel Novembre 2008

•  Altri film di Matteo Rovere

Trama del film Un gioco da ragazze

Elena, Michela, Alice e Livia, diciassette anni: belle, ricche e senza problemi. Nate e cresciute in seno all'alta borghesia di una ricca cittÓ di provincia italiana, sono le figlie delle quattro famiglie maggiormente in vista. Estremamente fashion addicted, fissate con la dieta e con l'aspetto fisico, spendono le loro giornate tra shopping di lusso, ragazzi, feste in locali esclusivi e scuola. Ma tutto per loro Ŕ giÓ vecchio e noioso: genitori, istituzioni, amici, nulla sembra avere un reale significato, e vivono ogni cosa in modo superficiale, senza pensare alle possibili conseguenze dei loro comportamenti. Abituate ad ottenere tutto e subito, si spingono a chiedere sempre di pi¨.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,68 / 10 (33 voti)4,68Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Un gioco da ragazze, 33 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Spotify  @  07/08/2013 19:49:37
   5 / 10
La trama e l'idea iniziale del film non erano male ma quello che rovinano in gran parte la pellicola sono le tre ragazzine altamente irritanti sia per la scarsa recitazione e per come si comportano. Poi non è un film coinvolgente e spesso annoia con scene che si potevano evitare per passare subito al sodo. Invece il film ''esplode'' solo negli ultimi minuti con un finale ridicolo. La sceneggiatura poi presenta vari buchi. Ci sono anche dei lati positivi come la discreta interpretazione di filippo nigro, e l'idea di fare un film molto realistico. Non completamente da buttare ma non è un buon prodotto.

gemellino86  @  02/05/2013 22:59:21
   2½ / 10
Uno dei film più brutti che abbia visto. Ma gli attori chi li ha scelti? Non ho parole. Da evitare assolutamente, è stata un'impresa arrivare alla prima mezz'ora figuriamoci fino alla fine.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  27/05/2012 11:32:29
   3 / 10
Trama e recitazioni n.c. (non classifcabili), per non parlare delle irritanti urla e dell'insulso finale, peraltro "tagliato".

enter  @  16/03/2011 10:14:33
   3 / 10
brutta copia di thirtheen recitato indegnamente da 3 bambocce che oltretutto piu durava il film e piu mi facevano rabbia...abbastanza pessimo

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/03/2011 09.25.22
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  24/12/2010 01:16:34
   8 / 10
Un film davvero coraggioso, vivo, vero, che affronta un tema capace di poter dare molta sofferenza e frustrazione, anche nella realtà, riguardo alle varie persone che esso coinvolge. Seppur non si possa generalizzare, è difatti praticamente indubbio che esistano anche ragazze come quelle di cui il film tratta, pronte e disposte a tutto pur di poter raggiungere i propri obiettivi.

La gioventù quindi non è sempre necessariamente un alibi.

Ben recitato, abbastanza ben diretto, soffre magari di uno script a volte ripetitivo e non troppo sviluppato.

Già il bullismo al maschile è atroce, quello al femminile aggiunge il fatto che, con le ragazze, non si può spesso nemmeno reagire.

Un buon film capace di far pensare profondamente lo spettatore.

Ho avuto purtroppo spesso che fare col tipo di ragazze trattate nel film.

Invia una mail all'autore del commento baskettaro00  @  10/08/2010 14:15:39
   6 / 10
Ritratto di una gioventù allo sbando, cattiva e marcia.
L'idea di partenza è molto buona, anche se qualcuno prima del regista aveva pensato di tracciare un quadro generale dei giovani odierni.
Le attrici si insultano gratuitamente e strillano come oche per buona parte del film, però non sono da buttare,anzi convincono abbastanza, soprattutto la ragazza che interpreta Elena.
Rimane comunque un prodotto da vedere a tempo perso, un film di cui, almeno per me, non si sentiva il bisogno.

Weamar  @  06/04/2010 23:32:37
   6 / 10
Se escludiamo la pessima prova recitativa delle tre protagoniste, il film si agglomera e s'ingloba di tutto quel cinismo amaro e crudo che il regista Rovere sputa di sequenza in sequenza.
Un paesello dominato dalle famiglie aristocratiche, con i soliti cliché di sorta visti e rivisti!
Un finale abbastanza inaspettato - visti i predecessori e i film che, attualmente, continuano a propinarci i cinema italiani - con una discreta prova dell'unico attore da salvare: Filippo Nigro.
Carine le musiche che non stonano ma, al contrario, enfatizzano!

Non è da buttare, ma di certo non è un capolavoro!
Si poteva sfruttare molto meglio!

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  21/02/2010 11:49:22
   6½ / 10
Stamattina mi so' svegliato inkazzato xkè Arisa non ha vinto Sanremo...e vabbè......ho fatto kolazione kon kaffellatte e dei deliziosi mini strudel fatti in kasa (mmmmmmmmmmmmmmmm)....poi non avendo di meglio da fa' e volendo restare ankora in pigiama mi sono visto 'sto film, del quale avevo sentito abbastanza parlare, ma ke non avevo ankora visto xkè quando uscì nelle sale io ero dall'altra parte del mondo....
e bhe.....non sarà un kapolavoro del cinema italiano, ma l'ho trovato abbastanza interessante, anke xkè Mario Landi, cioè il prof, rispekkia molto il mio modo di insegnare......xò meno male ke non ho mai avuto alunne kome Elena....eheheheheheheh :-)

6 risposte al commento
Ultima risposta 02/03/2010 10.31.39
Visualizza / Rispondi al commento
maurimiao68  @  11/02/2010 17:49:18
   7 / 10
Non male..alla fine il detto persiste sempre "tira più un pelo di f... che un carro di buoi! :-)

Risa  @  10/02/2010 14:55:02
   6 / 10
Non credo che questo film debba essere del tutto bocciato.
Si, le attrici non si sono molto impegnate. La generazione in cui il regista Matteo Rovere colloca i giovani è esagerata e tragicizzata, ma non dobbiamo escludere che di ragazze cosi ce ne sono parecchie.
Ho apprezzato molto il ruolo del professore, e anche la sua interpretazione.
Inoltre il regista, seppur esageratamente, ha ben rappresentato il così detto 'bullismo in rosa', perché spesso le ragazze possono essere più crudeli che gli uomini (soprattutto con le parole!).
In conclusione, non è niente di troppo speciale, ma un 6 pieno se lo merita.

elmoro87  @  08/02/2010 12:12:21
   1½ / 10
Mi dispiace molto per Filippo Nigro, uno dei pochissimi attori italiani che si salvano... per il resto è uno dei peggiori film che io abbia mai visto, che pone allo spettatore una generalizzazione degli adolescenti di oggi completamente errata e distorta... I soggetti narrati devo essere visti come casi limite e non come specchio generazionale, errore questo presente in molti altri filmetti spazzatura italiani (albakiara, scusa ma ti chiamo amore, e ne potrei elencare un migliaio ancora....).
Sinceramente non ho voglia ne tempo per elencare le cose che non hanno funzionato in questo film, faccio prima a dire quello che ha funzionato: NIENTE!

EVITATE QUESTO FILM COME LA PESTE!

lloydalchemy  @  05/02/2010 16:47:44
   7 / 10
non male come film ha una trama che parla di attualita in modo un pò banale le ragazze sono molto belle la protagonista ha in se una cattiveria tipo:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
per il resto e un buon film sottovalutatto per alcuni argomenti tirati in ballo, "il bullismo in rosa"

franzis83  @  28/01/2010 11:17:51
   4½ / 10
L'idea del film non era malvagia,ma la recitazione delle ragazze è a dir poco aberrante...

faluggi  @  27/01/2010 14:20:13
   2 / 10
Visto su sky. Una pataccata boreale. Non ho altro da dire se non evidenziare le urla irritanti delle tre bambocce per nulla credibili.

QUESTO E' IL CINEMA ITALIANO

orwell00  @  01/01/2010 23:52:32
   1 / 10
Ragazzi il cinema, anche con la c minuscola, è una'altra cosa.
L'idea di base è interessante ma già dalla sceneggiatura si evince l'inquietante presenza di stereotipi e luoghi comuni ovunque.
La regia e il montaggio non raggiungono neanche i livelli dei miei video di youtube.
Le tipe che compaiono nel fil (no non sono attrici) passano metà del film ad urlare starnazzando come delle oche.
Mi dispiace per Nigro che reputo comunque un ottimo attore. Perchè ti sei s*******to con sta porcata?

marfsime  @  13/10/2009 17:18:05
   6½ / 10
E' sicuramente molto meglio di certa immondizia che ci viene propinata dal cinema italiano..sia per quanto riguarda la trattazione di quest'argomento sia per altri che hanno come protagonisti i teenagers. Diciamo che la pellicola mostra uno spaccato di vita delle ragazzine di oggi..sfrontate..amorali..prive di coscienza e quasi vuote a livello interiore..che si spingono sempre all'eccesso tra sesso droga e alcool. Sicuramente non è un film che rispecchia il comportamento della maggioranza delle ragazze di oggi..ma sicuramente una parte (più o meno importante) che ha proprio questi atteggiamenti (magari non tutti concentrati in un'unica persona). Le forzature sono comunque evidenti..ed è questo l'aspetto meno buono del film..ci sono troppe scene che potevano essere risparmiate e che sono volutamente state pompate dal regista. A livello registico direi che tutto sommato ci siamo..anche perchè una tematica del genere non richiede chissà quali virtuosismi dietro la macchina da presa. A livello recitativo le ragazzine mi sono piaciute abbastanza..molto di meno il prof ed i genitori..un po' troppo "piatti" per così dire. Concludendo come dicevo non è tutto sommato da buttare e la media inferiore al 5 secondo me non rispecchia il reale valore del film che pur non essendo un capolavoro come dicevo è pur sempre meglio di molte altre schifezze che si vedono o si sono viste negli ultimi anni.

edmond90  @  20/09/2009 08:07:29
   7 / 10
Sottovalutato.Non l'ho trovato affatto male,si fa guardare senza annoiare mai e le protagoniste sono quantomeno accettabili nelle loro parti

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  04/09/2009 11:28:11
   8½ / 10
Una media così bassa è assolutamente immeritata secondo me..il film è bello,ti cattura e le attrici non sono così male,anzi.Per una volta che si vede qualcosa di diverso dai soliti film "alla Moccia" tanto odiati,mi aspettavo un pò più di approvazione

Giulia90  @  03/08/2009 23:57:45
   6½ / 10
Non è così male come sembra..questo film a mio parere rispecchia la vita di molte ragazzine ricche e viziate.. magari non si spingono a quei livelli ma ragazze così esistono questo è poco ma sicuro..e non cambiano nemmeno con le peggiori disgrazie.. ed elena ne è la prova!!
io ho trovato molto buona la recitazione di chiara chiti (elena) ce ne vuole di fegato per interpretare un personaggio del genere..e quel suo sguardo agghiacciante mi ha fatto venire i brividi..
avrei dato un voto in più se non fosse stato per delle varie scene che a mio parere sembravano tagliate,lasciate in sospeso ecco..se avessero approfondito di più sarebbe stato meglio.

Ciaby  @  11/06/2009 22:46:22
   7½ / 10
Troppo facile bacchettare un film che il più delle volte viene paragonato, con superficialità, ai vari, pessimi Notte prima degli esami e compagnia.

UN GIOCO DA RAGAZZE è banale e stupidotto, ma tutt'altro che banale e orrendo (come dite voi): un film crudo, dove per una volta non è il bene a vincere.
Siamo tutti un po' carnefici dopo tutto. Tutti.

Ottima la tecnica dello sfuocato, soprattutto nella drammatica, lirica e profetica parte finale. Smorza un po' i toni l'ultima sequenza che, seppur cinica e sarcastica resta un può fuori luogo.
Recitazione all'altezza, rispetto allo standard dei film italiani contemporanei (brava la misconosciuta che interpreta la ragazza bionda, irritante invece il professore, non il personaggio, ma l'attore).

Non un capolavoro. Ma anche no.
Ma una piccola sorpresa in un panorama di film giovanili dove, se va bene, se ne può trovare mezzo decente su cinquanta.
Almeno questo ha un senso.

3 risposte al commento
Ultima risposta 12/06/2009 13.32.50
Visualizza / Rispondi al commento
paride_86  @  30/05/2009 23:40:05
   4 / 10
"Un gioco da ragazze" è una teen story molto cattiva e amorale. Porta in sé una critica spietata sugli adolescenti e sul ceto medio-alto, ma dimentica di spiegarne i motivi e le ragioni profonde: questo lo rende davvero nullo perché, a questo punto, gratuito.
Le interpretazioni sono televisive e alcuni attori non possono essere definiti tali, a cominciare dalla moglie del professore, ma la lista è molto più lunga.
In definitiva non è, secondo me, un film riuscito.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  11/03/2009 13:37:46
   3½ / 10
Film che racconta la condizione privilegiata di alcune adolescenti della provincia di Lucca. Le protagoniste, queste bad girls, offrono interpretazioni irritanti e le loro caratterizzazioni sono piuttosto banali, ricalcano troppi cliché. il film non convince, anche se trattare i temi di adolescenze difficili e di cattive compagnie sembra andare molto di moda negli ultimi tempi. La storia è troppo superficiale e troppo lontana dalla realtà della maggior parte degli adolescenti italiani.

Bucefalo  @  06/01/2009 02:49:17
   1 / 10
me stessa  @  28/12/2008 17:30:42
   7 / 10
not comment

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/02/2010 01.59.53
Visualizza / Rispondi al commento
VaRvi92^^  @  09/12/2008 19:53:04
   3 / 10
Cui prodest? Ovvero...
A chi giova torturare e sputare addosso a questa piccola parte degli adolescenti? A nessuno. Solo a chi ci guadagna qualcosa.
Che schifo.

teobevi  @  09/12/2008 14:43:33
   1 / 10
KKARL  @  19/11/2008 09:55:11
   6½ / 10
FILM RIUSCITO SOLO IN PARTE MA CHE IN ALCUNI MOMENTI COLPISCE A FONDO. OTTIMA LA SCELTA DELLA PROTAGONISTA, INQUIETANTE E DELIZIOSAMENTE AMORALE.
BUONE ALCUNE IDEE VISIVE, PER ME DA VEDERE.

Elelfo85  @  12/11/2008 20:26:42
   7½ / 10
Il film è carino, coinvolgente e non intende essere un film generazionale, forse è per questa motivazione che ne viene travisato il significato.
E' una storia come tante che prende una piega ben definita.
Viene semplicemente raccontata una storia, all'interno della quale sono affrontati diversi temi molto attuali, quali ad es: la solitudine, la rabbia, la mancanza di valori, la mancanza di punti di riferimento, l'eccessivo valore dato ai soldi, l'assenza dei genitori, la droga e l'alcool, la bulimia e l'anoressia, ..tutti questi temi vengono appena toccati dal regista che non ha alcuna intenzione di indagarli ulteriormente, descrive semplicemente una storia, è lo spettatore poi ad esser libero di fare le sue riflessioni in merito senza esserne forzato.
Le quattro protagoniste sono molto brave nella recitazione, la Chiti è spettacolare nella sua interpretazione..finalmente il cinema italiano sceglie nuovi volti..e non solo..finalmente una recitazione degna di nota.
Sono forse carenti gli"adulti"della storia,, genitori etc, che alle volte sembrano un po' piatti.
Per quanto riguarda la regia vorrei sottolineare che l'uso dello sfuocato è una tecnica voluta e una scelta particolare e innovativa.
Le scene in discoteca sono ben fatte e rendono benissimo lo stato confusionale delle protagoniste.
Finalmente un giovane regista italiano che rinnova la scena!

jack2057  @  11/11/2008 17:33:25
   1 / 10
MAI VISTO UN FILM PEGGIORE! SEMBRA FATTO AMATORIALMENTE

lollolandi  @  10/11/2008 11:48:06
   6 / 10
Di certo la recitazione era quella che era, ma in qualche modo (almeno per le tra ragazze) è stata funzionale alla realisticità della storia. Un film banale, ma non scontato.

daniele'78  @  09/11/2008 01:00:19
   7 / 10
La storia di alcune ragazze molto cattive, una in particolare, che si mostra come un concentrato di cinismo, crudeltà e bassezza morale. Molte sono le sue vittime, come una compagna di classe un pò fragile, il professore che cerca di redimerla, l'amica alla quale soffia il ragazzo. Ma questa volta la classica prospettiva che porta a fraternizzare col protagonista è ribaltata. Non si fa il tifo per lei, ma contro di lei, Un punto di vista senz'altro nuovo, che non esalta i cattivi valori, come potrebbe erroneamente sembrare, ma li mostra in tutta la loro ferocia perchè sia più facile per lo spettatore prenderne le distanze.

DarioArgento  @  08/11/2008 22:03:53
   1 / 10
condivido il commento qui sotto, questo è il cinema italiano

5 risposte al commento
Ultima risposta 22/01/2010 23.12.58
Visualizza / Rispondi al commento
acthungbaby  @  05/11/2008 17:08:46
   1 / 10
visto ieri sera l'anteprima (per fortuna non ho pagato). Tremendo, recitato malissimo, sembra diretto da un bambino con il cellulare (immagini sempre mosse e veramente brutte). Spendete i vostri soldi per qualsiasi altro film o risparmiate.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/11/2008 17.15.19
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


859645 commenti su 30183 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless