the void - il vuoto regia di Jeremy Gillespie, Steven Kostanski Canada 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the void - il vuoto (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE VOID - IL VUOTO

Titolo Originale: THE VOID

RegiaJeremy Gillespie, Steven Kostanski

InterpretiEllen Wong, Kathleen Munroe, Kenneth Welsh, Stephanie Belding, Aaron Poole, Art Hindle

Durata: h 1.30
NazionalitàCanada 2016
Generehorror
Al cinema nel Dicembre 2017

•  Altri film di Jeremy Gillespie
•  Altri film di Steven Kostanski

Trama del film The void - il vuoto

Nel bel mezzo di un giro di controllo di routine, l'ufficiale Daniel Carter si imbatte in una misteriosa figura intrisa di sangue in un tratto di strada deserto. Subito accompagna il giovane nel vicino ospedale, scoprendo che qui gran parte dei pazienti e del personale sta trasformandosi in creature ultraterrene. In poco tempo, i due si uniscono con altri due cacciatori, alla ricerca del responsabile di tutto. Ha inizio così per Carter un viaggio infernale nei sotterranei dell'ospedale in un disperato tentativo di porre fine a quell'incubo prima che sia troppo tardi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,48 / 10 (22 voti)5,48Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The void - il vuoto, 22 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

alex94  @  04/09/2018 20:16:58
   6½ / 10
Una discreta pellicola horror canadese realizzata con un bassissimo budget ma che sotto tanti punti di vista risulta più riuscita di film con budget milionari.
La prima cosa che salta ovviamente all'occhio dello spettatore è la splendida atmosfera (che richiama ovviamente alle pellicole anni 80) che i due registi sono riusciti a ricostruire,si cita Carpenter,Cronemberg e tanti altri ancora,mentre suspense e gore la fanno da padroni,da segnalare la realizzazioni delle creature che coerentemente con lo spirito del film sono realizzate in modo artigianale.
Mentre dal punto di vista visivo la pellicola si può considerare pienamente riuscita,a lasciare purtroppo con l'amaro in bocca è la trama,che nel suo voler essere continuamente imprevedibile e nel suo accumulare misteri finisce per risultare troppo criptica,risultando a tratti anche un pochino incoerente e senza soffermarsi molto sulla caratterizzazione dei personaggi.
Un lavoro che ha il grande merito di riportare alla luce un certo modo di concepire e fare il cinema horror,bello dal punto di vista visivo deludente da quello narrativo,si poteva fare di meglio certo,ma alla fine non si può non apprezzare il coraggio e lo stile di questi due registi....

Thorondir  @  26/07/2018 15:19:56
   6½ / 10
The void è un horror omaggio a grandi nomi del passato, da Yuzna e Gordon a Carpenter, Raimi e al nostro Fulci. I due registi dirigono un film visivamente accattivante, adattando alla contemporaneità gli stilemi visivi degli anni '80 e la scelta funziona, così come funziona bene la prima parte, seppur non si segnali per grande originalità. Tra scene gore esplosive e un mistero di fondo intrigante, il film fila via liscio. L'ultima mezz'ora è invece un insieme di scene che hanno la solita grande potenza visiva (splendida in tal senso la sequenza dei mostroni nel sotterraneo) ma che diventa talmente confusionario e a tratti "no-sense" che alla fine si fa fatica a capire dove il film voglia andare a parare, fino ad incartarsi su se stesso senza riuscire più a sbrogliare la matassa.

Va comunque sottolineato che nell'epoca della contemporaneità, girare un horror low budget, per di più indipendete e finanziato addirittura attraverso il crowd funding è veramente un rischio e i due registi se lo sono presi appieno. Il film però rimane a metà tra cose buone e confusione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  21/06/2018 10:49:58
   4½ / 10
Non mi è piaciuto particolarmente, Buone alcune scene, ma troppo confusionario.

horror83  @  02/06/2018 17:21:53
   5 / 10
L'ho visto qualche giorno fa e non mi è rimasto quasi niente di questo film. appena finito di vedere l'ho trovato mediocre e a distanza di qualche giorno confermo. Non è fatto male però la storia non mi è piaciuta più di tanto. Così così.

BenRichard  @  28/05/2018 05:50:55
   5 / 10
Da apprezzare sicuramente lo stile che è un chiaro richiamo ai film horror degli anni '70/'80. Per essere un prodotto a low budget non è neanche male il rendimento tecnico, con buone atmosfere macabre ed inquietanti, buone le musiche, trucco ed effetti speciali gradevoli, una buona fotografia con un buon uso delle luci e dei colori. Il problema principale del film sta nella sceneggiatura, che fatica a coinvolgere ed incuriosire nonostante la trama si faccia molto misteriosa. è un peccato perchè il film parte anche bene mostrandosi parecchio accattivante nei primi 20 minuti. Purtroppo durante il prosieguo si rende sempre meno interessante, causa una trama piuttosto incasinata che sembra non partire mai e un livello di recitazione poco convincente da parte di alcuni attori che comunque sono chiamati ad interpretare personaggi poco carismatici e non caratterizzati al meglio. Tutto ciò fa si che la visione inevitabilmente si renda abbastanza noiosa e pesante, mettendo così un pò in ombra anche le altre qualità del film. Speravo in un finale che ne risollevasse le sorti ma così non è, anzi, finale assai ambiguo che lascia una forte sensazione di aver appena assistito veramente ad un'emerita cavolata e di aver perso il proprio tempo.
Diciamo che il voto si alza soprattutto grazie alla tecnica e il voler omaggiare uno stile di horror che ormai non si fa più. Il resto invece è facilmente dimenticabile.

BlueBlaster  @  07/05/2018 18:37:33
   5 / 10
Buone atmosfere e qualche sequenza orrorifica degna di nota ma per il resto è un film dalla storia incasinata e spesso priva di senso...un minestrone che prende ispirazione dai più disparati sottogeneri dell'horror e che potrà piacere ai visionari-allucinati o forse ai cultori di Lovecraft.
La parte finale poi è di una esagerazione di pessimo gusto come pochi altri.

jason13  @  09/04/2018 21:55:29
   4 / 10
Premessa...amo l'horror ed e' il mio genere preferito. Visto la mia eta' sono cresciuto con i film di un certo tipo anni '80 e '90...sara' che non ero in una serata particolarmente concentrato ma...NON HO CAPITO NULLA e le creature sono a dir poco ORRIBILI.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  09/04/2018 11:39:40
   6 / 10
Horror che ha il pregio di ricordare pellicole anni '70-'80, ma ha anche il difetto di essere una sorta di citazione senza contenuto. Crea una buona atmosfera, ma tutto resta come sospeso. "Il vuoto" è appunto la sensazione che resta allo spettatore una volta terminata la visione. Per gli amanti del genere, è giusto concedergli una visione.

john doe83  @  08/04/2018 22:56:17
   4½ / 10
La storia poteva anche essere carina, make-up e effetti veramente ottimi, peccato che non venga spiegato assolutamente nulla e che quindi alla fine rimane un senso di 90 minuti sprecati.

Mattealus  @  08/04/2018 10:03:31
   3 / 10
Film giapponese girato dal grande Nacaghata. Incomprensibile dall'inizio alla fine, non non c'è lo straccio di una spiegazione a niente!

mmagliahia1954  @  07/04/2018 15:54:28
   6 / 10
Un horror stile anni fine '70, un buon finale, tutto sommato, che lascia tutto all'immaginazione

biagio82  @  06/04/2018 00:43:46
   7 / 10
buon film realizato con un basso budget come si faceva negli anni 80 e 90 e pieno di rimandi a quei film, di fatti nel film si cita a spada tratta carpenter, cronenberg, barker e addirittura ci sono echi fulciani, in una storia di base chiaramente lovecraftiana.
nell'essere un film autoprodoto con pochi mezzi si notano tutte le sbavature e i limiti della produzione, ma per me poco male, dato che si nota anche l'amore per quel tipo di cinema vecchio stampo che piace anche me.

Macs  @  03/02/2018 19:35:12
   4 / 10
Budget basso, sceneggiatura insensata e dialoghi scritti da un ragazzino. Ciò che risulta è un film forse guardabile per la prima mezz'ora, in cui c'è almeno un po' di luce in scena e si arguisce cosa stia succedendo. Dopo, scendono le tenebre, ciak si gira e tutto avviene al buio così si cercano di nascondere gli enormi difetti dei trucchi, degli effetti speciali e del make-up. Non c'è tensione, atmosfera, nemmeno il senso di disgusto per i mostri visto che per esigenze di budget non possono permettersi di mostrarli. La storia poi è campata in aria, non c'è uno straccio di spiegazione, nemmeno buttata lì. Per tutta la seconda parte del film sono stato al cellulare, non mi succede quasi mai, ma era l'unico modo per battere la noia. Virtualmente inguardabile. E per favore, non scomodiamo Carpenter, Barker, o addirittura... Lovecraft.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Junipher  @  13/12/2017 23:24:41
   7 / 10
Assurdo una media così bassa. Forse il film si meriterebbe mezzo voto in meno ma un sette per recuperare ci sta tutto...
Forse che ci stiamo rin********ndo a furia di cinecomics?

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/01/2018 23.59.05
Visualizza / Rispondi al commento
_Hollow_  @  11/12/2017 01:56:37
   4½ / 10
Personaggi ridicoli, stereotipati come le situazioni in cui si ritrovano; dialoghi che posson essere scritti in 10 minuti. Sembra diretto da gente che s'è vista troppi horror anni '90 e giocato a troppi videogiochi del genere. Tentando poi di replicarli, invece che di creare qualcosa di differente. L'atmosfera iniziale, ansiogena per via dell'ambientazione (pronto soccorso in **** ai lupi) è "rubata" palesemente dal secondo Halloween. Se ne sentiva il bisogno? No. Adoro i miti di Cthulhu, ma non è questo il modo di utilizzarli.
In un anno in cui mi son visto Get Out, A Dark Song e A Ghost Story 'sta roba risulta praticamente insopportabile. Peccato, perché non è nemmeno girato male. Ha una buona fotografia. Ma è ... insulso. Deja Vu e noia, questa è stata la mia ora e mezza.

Elfo Scuro  @  10/10/2017 18:37:14
   6 / 10
Tanto Carpenter (Pro-Life mio dio ci si rivede fu una grande delusione, The Thing, Prince of Darkness etc.), Cronenberg nelle creature e mutazioni, Fulci nel finale, Punto di non ritorno per la follia del Dottore.

Ma perché un film cosi ben realizzato sotto l'aspetto tecnico e di sceneggiatura deve peccarmi di climax?
Avete notato no? Non vi è un crescendo è come se avessero messo da parte l'introspezione per (e verso) gli spettatori dando spazio alla trama e alla visione d'insieme diegetica.

Come prendere un bellissimo revolver ma dimenticarsi i colpi. Peccato occasione sprecata da vedere si ma non da ricordare.

Per dire la scena che ricorderò di più è il monologo di Welsh con la Munroe nei tavoli dell'obitorio, oltretutto come scena in se è spaccata nel montaggio.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  02/10/2017 09:34:01
   6 / 10
Atmosfere carpenteriane....creature che sembrano saltate fuori da un film di Yuzna...un villain che richiama i personaggi "supplizianti" hellraiser-barkeriani...ma soprattutto un finale che non può non richiamare alla mente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER...insomma un vero e proprio omaggio all'adorato (da me) cinema fantahorror degli anni '80, non solo concettualmente ma anche nelle tecnche di realizzazione, fotografia, effetti speciali....il che influenza parecchio il mio voto e mi fa sorvolare sui numerosi difetti del film in questione a tutti i livelli.

Big-ilariona198  @  08/09/2017 23:08:33
   9 / 10
E' ASSURDO vedere questi voti.

In un mare di commercialate, film digitali, copie alla THE RING, ANNABELLE ecc...
Finalmente c è un vero horror che riscopre le atmosfere e lo stile anni 80.
Un ritorno a Carpenter, a Clive Barker.
Un sano e vero horror che fa riscoprire il gusto e la passione per il mostro, l' orrore di altre dimensioni.
La fantasia dell' immaginario, delle porte infernali che si aprono davvero e sputano fuori mostri tentacolari.
Citazioni a LA COSA, HELLRAISER e a opere di Lovecraft !!!
E tutto fatto con amore e con l' uso di effetti speciali tradizionali.

Un vero film che trasuda amore per l' orrore , quello vero.


Ma la gente ormai è abituata MALISSIMO alle boiate che passano al cinema ....

COMPLIMENTI.

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/09/2017 23.38.31
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/06/2017 20:58:54
   5½ / 10
Con The Void ci si tuffa in un certo horror d'autore degli anni ottanta. La coppia di registi sono indubbiamente pieni di entusiasmo per questo loro pescare nella filmografia di Carpenter (soprattutto), Barker, Yuzna e qualcosa di Fulci specie per il finale. E sono appassionati di Lovecraft che in qualche modo è il tenue collante di tutta la pellicola. Tuttavia a livello cinematografico Lovecraft è una brutta gatta da pelare ed materia da trattare con estrema cura. Se il clima di minaccia che caratterizza la prima parte di film è abbastanza efficace, la seconda parte sfocia troppo repentinmente nel gore. Aldilà dei visibili difetti di sceneggiatura e la scarsa caratterizzazione dei personaggi, buttare il tutto negli effetti speciali di marca artigianale, come quelli di una volta, è un'arma che si è ritorta contro. Nulla da dire sulla qualità degli effetti stessi, ma l'eccessiva frenesia del montaggio e una regia poco ispirata della seconda parte rovina ciò che di buono era stato fatto in precedenza. Qualche buona trovata visiva non salva il film, rovinato forse dal troppo entusiasmo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  09/06/2017 10:44:22
   5 / 10
Confusionario, pasticciato, derivativo e senza alcuno spunto originale: "The Void" è il tipico film potenzialmente devastante, purtroppo costretto da uno script scellerato a rientrare in quella ben poco ambita categoria di pellicole velocemente dimenticabili.
Le idee ci sarebbero, seppur scopiazzate da Carpenter in primis (quando si tratta di trasformazioni stile "La Cosa" e di situazioni d'assedio impossibile non tirarlo in ballo), ma anche da Yuzna e Barker, senza dimenticare i palesi riferimenti alla narrativa Lovecraftiana. Tra esperimenti esoterici, un po' di sano body horror (regolarmente inquadrato alla cavolo di cane) e un livello gore tutto sommato sopra la media, si dipana un incubo dall'ambientazione ospedaliera ben impostato ma risolto in modo raffazzonato.
Una prima parte in cui il senso di minaccia viene ben costruito, anche se personaggi e situazioni sembrano spesso posticce, pezzi di un patchwork mai amalgamato con il giusto collante. Tuttavia si respira un'aria malsana, purtroppo depurata troppo in fretta con metaforica discesa verso l'inferno, ove l'invasato di turno si lancia in uno spiegone dal misero senso compiuto. L'assenza di un discorso relativamente comprensibile -sempre impostato sulla solita menata riguardo il voler beffare la morte- denota l'incapacità di entrare nella profondità del racconto, limitandosi a raccogliere qua e là suggestioni captate da altri film poi centrifugate a casaccio.

topsecret  @  14/05/2017 23:39:14
   4½ / 10
La prima parte è abbastanza movimentata e crea una certa attesa, puntualmente vanificata da una seconda metà decisamente lenta e noiosa, dove il latte alle ginocchia sgorga copiosamente e lo scroto si allunga di almeno mezzo metro.
Una parte conclusiva davvero brutta, neanche il peggior Clive Barker avrebbe saputo fare peggio, dove ci sono cose che non vengono spiegate e cose che non possono essere comprese perchè non hanno senso, e dove sia il fattore splatter che gli effetti speciali non sortiscono le giuste sensazioni, nonostante siano abbastanza presenti.
Caratterizzazioni poco convincenti, così come la recitazione e la regia che appare decisamente statica, completano il quadro di un prodotto bruttino che, a mio avviso, non regala una visione sufficientemente valida ma anzi rischia di annoiare seriamente.

VincVega  @  11/05/2017 16:42:55
   6 / 10
Godibile horror vecchio stile con svariate strizzate d'occhio ai film di John Carpenter, in particolare "La Cosa" (le creature) e "Distretto 13: le brigate della morte" (l'assedio). Devo dire che non mancano i difetti: qualche attore non mi è sembrato all'altezza, certi dialoghi veramente banali e a volte la regia pecca di poca esperienza, però "The Void" nel suo complesso si fa apprezzare perchè riesce a mantenere un certo alone di mistero, per l'atmosfera sinistra e per le scene gore/splatter, realizzate senza l'aiuto di computer-grafic, nel tipico stile dei film anni '70 e '80. "The Void", con una maggiore dovizia dei particolari, poteva entrare tra i cult dell'horror degli ultimi anni, invece rimane un discreto omaggio, a basso budget, alle pellicole che hanno fatto la storia nel genere, senza riuscire ad elevarsi in maniera netta.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi22 july7 sconosciuti a el royalea kashaa tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaachille taralloacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharma
 NEW
anatomia del miracoloangel face
 NEW
animali fantastici: i crimini di grindelwaldaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spaziale
 NEW
berninibetes blondesblackkklansmanboarding schoolbogside storyboxe capitalecadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie says
 NEW
chesil beach - il segreto di una notte
 NEW
coldplay: a head full of dreamscome ti divento bella!continuerconversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
cosa fai a capodanno?country for old mendachradark crimesdead women walkingdeslembrodisobediencedog daysdomingodon't worrydoubles viesdragged across concretedriven (2018)e' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersescape plan 2 - ritorno all'infernoeuforiafire squad - incubo di fuocofreres ennemisfriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampogirlgli incredibili 2gotti - un vero padrino americanoguarda in altohalloweenhappy lamentohell festhotel transylvania 3 - una vacanza mostruosahunter killer - caccia negli abissi
 NEW
i villanii villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in guerrain viaggio con adeleisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)just charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela ballata di buster scruggsla banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittorela fuitina sbagliatala morte legalela noche de 12 anosla profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipanila scuola seralela settima musala strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'annunciol'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele fidelel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortielissa ammetsajjello schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremylook awayluckyl'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)mafakmagic lanternmalerbamamma mia! ci risiamomandymanta raymary shelley - un amore immortalemenocchiomentre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamr. longmuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedance
 NEW
non dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magichenuestro tiempooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autoreotzi e il mistero del tempopapa francesco - un uomo di parolapearl (2018)peterloopiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragione
 NEW
red land (rosso istria)
 NEW
red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisearchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezslender mansmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadosonispogliato
 NEW
styxsulla mia pelle (2018)
 NEW
summer (leto)suspiria (2018)teen titans go! il filmtel aviv on fireterror take awaythe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)
 R
the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe sisters brothersthe wife - vivere nell'ombrathey'll love me when i'm deadthis is maneskinthree adventures of brooketi imas nocti presento sofiatouch me nottramonto (2018)tumbbadtutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneun peuple et son roiuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normalevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?
 NEW
widows: eredita' criminalezanzanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

980918 commenti su 40440 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net