roma (2018) regia di Alfonso Cuarón Messico 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

roma (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ROMA (2018)

Titolo Originale: ROMA (2018)

RegiaAlfonso Cuarón

InterpretiYalitza Aparicio, Marina de Tavira, Marco Graf, Daniela Demesa, Carlos Peralta, Nancy García

Durata: h 2.15
NazionalitàMessico 2018
Generedrammatico
Al cinema nel Dicembre 2018

•  Altri film di Alfonso Cuarón

Trama del film Roma (2018)

Un anno turbolento della vita di una famiglia borghese nella Città del Messico degli anni 70, attraverso le vicende della domestica Cleo (Yalitza Aparicio) e della sua collaboratrice Adela (Nancy García García), entrambi di discendenza mixteca, che lavorano per una piccola famiglia borghese nel quartiere Roma a Città del Messico, una famiglia guidata da Sofia (Marina de Tavira), madre di quattro figli, che deve fare i conti con l'assenza del marito, mentre Cleo affronta una notizia devastante che rischia di distrarla dal prendersi cura dei bambini di Sofia, che lei ama come se fossero i propri. Roma è un ritratto di vita vera, intimo e toccante, raccontato attraverso le vicende di una famiglia che cerca di preservare il proprio equilibrio in un momento di lotta personale, sociale e politica.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,81 / 10 (13 voti)7,81Grafico
Migliore regia (Alfonso Cuarón)Miglior film stranieroMigliore fotografia (Alfonso Cuarón)
VINCITORE DI 3 PREMI OSCAR:
Migliore regia (Alfonso Cuarón), Miglior film straniero, Migliore fotografia (Alfonso Cuarón)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Roma (2018), 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

simonpietro92  @  02/04/2019 00:48:36
   7½ / 10
Commentare un film del genere è molto difficile. La regia e la fotografia lasciano sicuramente a bocca aperta ,ed a contrario di come hanno detto in molti, anche la trama è molto bella.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  20/03/2019 10:00:31
   8 / 10
E' un film anomalo... perchè di fatto non accade niente di clamoroso, e quello che accade di negativo, viene vissuto cerebralmente da Cleo contrapposto all'espansività della famiglia a cui presta servizio.... il quotidiano prosegue, con momenti più sereni e momenti più in tensione, visto anche il contesto ambientale di quel periodo.... il film non ha un inizio ed una fine... è uno spaccato, raccontato con raffinatezza e rappresentato con una regia appassionata e piani sequenza fantastici...
Momento più intenso... il piano sequenza di Cleo che cammina sulla spiaggia verso il mare......

Djenter  @  09/03/2019 14:17:38
   8½ / 10
Film incredibile dal punto di vista tecnico, riprese lunghissime e una fotografia immacolata.
La storia è presa direttamente dalla memoria di Cùaron, e più si esplora il dietro le quinte di questo capolavoro più ne diventa evidente la grandezza.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  14/02/2019 20:26:13
   7½ / 10
Amarcord in salsa messicana firmato Cuarón.
Il regista, in questo personalissimo film, assume il punto di vista di una domestica indigena, lo sguardo chi sta sul gradino più basso della scala sociale, e vedo un Paese in preda a vari tumulti.
Film diretto benissimo, Cuarón si affida a piani sequenza, lunghe carrellate in esterno e movimenti circolari in interno. Bella la fotografia in bianco e nero.
Per certi versi, potrebbe essere considerato un film "furbo", che strizza un occhio all'establishment hollywoodiano, dato lo sguardo "poor-friendly" e "femminista" (i personaggi maschili che compaiono sono moralmente disgustosi); d'altro canto, però, si affida a una scelta linguista poco convenzionale: è girato in spagnolo con delle parti nella lingua locale.
Film tecnicamente ottimo, destinato a dividere il pubblico, ma già osannato da buona parte della critica.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  11/02/2019 12:09:41
   8 / 10
Film intenso dalla regia quasi perfetta. Bellissime le panoramiche.
Ho apprezzato la scelta del B/N ed anche quella di raccontare la storia dal punto di vista della domestica.
Bel ritratto famigliare e sociale.
Consigliato.

suzuki71  @  02/02/2019 10:20:53
   9 / 10
Un bellissimo film, dove soprattutto la caratterizzazione dei personaggi è molto buona, come se ne vedono poche in giro: Cleo rimane nella mente e nel cuore per sempre, la sua debole tenace gentilezza schiantano il cuore e lo riportano ai dovuti (e smarriti) livelli di Umanità.

jek93  @  22/01/2019 23:27:46
   7½ / 10
Impressionante da un punto di vista tecnico (regia e fotografia in particolare), Roma non convince però da un punto di vista dei personaggi, delle loro motivazioni e caratterizzazioni, e per qualche problema di andatura a livello scenografico.
Consiglio comunque la visione di questo film, specialmente per i cinefili veri, ma non è un capolavoro come descritto da molti.

folco44  @  21/01/2019 08:15:47
   10 / 10
Capolavoro.
Il classico film che o si ama o si odia.
Se non vi piace il bianco e nero, se non vi piacciono i sottotitoli, se non vi piacciono le sequenze con camera fissa, non andate a vederlo.

lungara  @  18/01/2019 00:16:08
   10 / 10
capolavoro.da oscar

romrom  @  01/01/2019 22:08:43
   7½ / 10
Un buon film , girato in maniera molto sofisticata, partenza molto lenta ma poi nella seconda parte si fa apprezzare maggiormente .

jason13  @  28/12/2018 00:26:37
   4 / 10
non so' che dire...mi trovo in imbarazzo nel dover commentare cosi' negativamente un film che per forza deve essere considerato un capolavoro. Personalmente non mi ha preso la storia i personaggi nulla...per carita' girato bene e bellissima la fotografia ma i capolavori d'autore sono altri. Delusione totale.

dagon  @  26/12/2018 22:01:44
   7 / 10
Sarà pure autobiografico, ma a me è suonato molto "costruito" sin dal primo fotogramma. Ho sempre avuto la sensazione che Cuaron avesse una check list in mano di tutto quello che si sarebbe dovuto fare perchè la critica odierna si stracciasse le vesti gridando al capolavoro. Come se in ogni momento dovesse sottolineare: "oh sto facendo un film d'autore, eh?".
Per carità è girato strabene, Cuaron sotto questo profilo è sempre inappuntabile, qui con il controvezzo di rinunciare ai suoi caratteristici piani sequenza a base di steadycam, per sostituirli con altri realizzati con camera fissa, ruotante intorno all'asse, o con carrellate. Anche la fotografia che saccheggia più di una suggestione da "soy Cuba" di Kalatozov è sì elegante, ma anche molto piaciona. Rimane un buon film, ma se questi sono i capolavori odierni, mi sembra sintomatico di un cinema livellatosi ormai verso il basso.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/09/2018 15:47:08
   7 / 10
Cuaron con Roma rievoca la memoria del suo paese natale e della sua personale memoria. La scelta di adottare lo sguardo della cameriera indio che lavora nella residenza borghese permette al regista di creare una dinamina dentro/fuori tra il guscio quasi ovattato della casa familiare e la descrizione di una nazione attravarsata da tumulti di protesta verso il carattere repressivo del governo già triste protagonista prima delle Olimpiadi di Citta del Messico. Per descrivere la memoria Cuaron sceglie in maniera adeguata il bianco e nero composta da una tavolozza ricchissima di particolari, suoni e rumori, tanto che i primi piani sono merce rara in questo film. Macrocosmo di una nazione e microcosmo familiare mostrati con una regia che predilige le panoramiche circolari all'interno della casa e lunghe carrellate orizzontali al suo esterno. Sequenze bellissime come quella dell'inizio delle rivolte studentesche iniziando dall'interno di un negozio di articoli per l'infanzia dimostra tutta la bravura di questo regista. Il film non ha convinto totalmente pur riconoscendone il valore. Proprio la scelta del punto di vista della cameriera secondo me è anche un limite che se da una parte permette di creare una cornice ricchissima di particolari, non sempre quest'ultimi vengono approfonditi in maniera adeguata. Ha vinto il Leone d'oro, personalmente non glielo avrei dato, ma sono perfettamente cosciente di essere una voce fuori dal coro. Certamente avrebbe meritato il Leone alla regia.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloria
 NEW
domino (2019)due amici (2019)escape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroid
 NEW
powidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose belle
 NEW
spider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto liscio
 NEW
una famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
welcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989811 commenti su 41585 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net