moby dick, la balena bianca regia di John Huston USA 1956
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

moby dick, la balena bianca (1956)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MOBY DICK, LA BALENA BIANCA

Titolo Originale: MOBY DICK

RegiaJohn Huston

InterpretiGregory Peck, Orson Welles, Richard Basehart, Leo Genn

Durata: h 1.56
NazionalitàUSA 1956
Genereavventura
Al cinema nel Settembre 1956

•  Altri film di John Huston

Trama del film Moby dick, la balena bianca

Ismaele, giovane marinaio si imbarca su di una baleniera. Il capitano Ŕ il fanatico Achab che Ŕ alla ricerca di una balena bianca, Moby Dick, alla quale deve la perdita di una gamba. Achab promette una moneta d'oro a chi avvisterÓ il cetaceo. Durante il viaggio l'inquietudine si impossessa degli uomini.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,30 / 10 (28 voti)8,30Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Moby dick, la balena bianca, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DarkRareMirko  @  19/10/2018 22:34:46
   9 / 10
Mi è piaciuto e, nelle sue quasi 2 ore, non stanca mai.

Welles quasi irriconoscibile, bene Peck ed ottimi gli sfx animatronici per la balena.

Huston dirige con sicurezza un film cult che ha resistito bene alla prova degli anni.

Mescola assieme tanti elementi che grande han fatto anche il romanzo di Mellville (eroismo, lotta contro l'ignoto, il mare, l'animale, ecc.).

Ottimo e, tra i non tanti film dedicati al mito della balena bianca, credo sia il migliore.

Goldust  @  18/05/2018 09:47:24
   7½ / 10
Non ho letto purtroppo il celebre romanzo di Herman Melville dal quale il film è tratto, eppure mi sento di dire che Huston abbia fatto un ottimo lavoro, mescolando azione, spettacolo ed epicità. Un grande Gregory Peck giuda la caccia alla balena bianca, incurante dei pericoli ed accecato dall'odio. Forse basta la sua interpretazione indemoniata per consigliarne la visione.

topsecret  @  29/09/2015 18:26:43
   7 / 10
La furia cieca e vendicativa del capitano Achab, interpretato da un magistrale Gregory Peck, è l'asse portante del film: un'avventura tragica dal ritmo cadenzato e dalla realizzazione spettacolare, per quello che riguarda le scene di lotta tra l'uomo e la bestia, in cui si evidenziano effetti speciali convincenti per l'epoca in cui è girato.
Il film di Huston è ben realizzato e coinvolgente quanto basta per assicurare una visione lineare e di sicuro impatto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  13/04/2014 19:19:28
   7½ / 10
La migliore trasposizione possibile dell'epocale ed epico romanzo di Melville.
Huston (e Bradbury) ricostruiscono l'essenziale, evitano la marea di dettagli enciclopedici sulla baleneria e la dissezione della balena, sugli attrezzi per ucciderla o per squartarla, sui modi in cui ricavarne olio o cucinarlo al meglio, e si concentrano sulla (non) azione pura, sul simbolismo più spinto e attinente al romanzo.
Domina su tutto, ovviamente, la figura di Achab, un grandissimo Gregory Peck.
Ottimi anche tutte le altre facce, perfettamente sovrapponibili a quelle descritte nel libro, e in particolare Ismaele: è Richard Basehart, conosciuto anche per il ruolo del Matto ne "La Strada" di Fellini; nel romanzo Ismaele ci dice poco di sé, quasi sparisce per fare spazio alla commedia umana che lo attornia con fracasso e clamore di passioni; un testimone silenzioso che però fa sentire la sua voce interiore in riflessioni sempre interessanti (che sono quelle di Melville, si può giustamente presumere). Forse vederlo con un volto lo rende ancora più protagonista rispetto al romanzo. Ma tutto questo scompare quando appare Achab, e ovviamente la sua nemesi, la gigantesca e malvagia balena albina, dal biancore osceno, il Leviatano che "più che mangiare è bramoso di ingoiare".
Bellissimo cameo di Welles e regia perfetta di Huston.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  25/08/2012 16:24:25
   7½ / 10
Gran bella trasposizione del famoso romanzo di Melville.
Colpisce la notevole interpretazione di Gregory Peck nella parte del capitano Achab accecato dall'odio verso la balena bianca. In generale abbiamo un nugolo di personaggi tutti molto interessanti. Ottimi gli effetti speciali, Moby Dick è resa al meglio così come la caccia alle balene incredibilmente ben fatta.

Invia una mail all'autore del commento Totius  @  08/10/2010 00:37:31
   7 / 10
Se paragonato al libro dovrei dare anche meno, ma questo sarebbe ingiusto. Giudichiamo il film. Sicuramente da vedere. Buone le interpretazioni degli attori. Ma non credo sia un capolavoro.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Libss  @  09/03/2010 19:33:18
   7 / 10
Un azzeccato film di Huston con una grande interpretazione di Orson Welles nel breve ruolo dl predicatore. La tematica dell'uomo a confronto con il suo lato primitivo sarà però espressa in maniera sublime in L'uomo che volle farsi re.

bulldog  @  13/01/2010 15:19:09
   8 / 10
John Huston alle prese con la trasposizione del famoso romanzo di Melville.
Un classico americano di avventura,un gioellino dalla regia impeccabile.

Straordinario G.Peck.

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  10/05/2009 18:27:05
   7½ / 10
Interessante trasposizione sul grande schermo dell’opera di Melville.
Un viaggio allegorico nella natura umana e nel credo religioso ..certo non tutte le mille sfaccettature del romanzo sono rese alla perfezione in quest’opera, ma ciò che ne viene fuori è un racconto compatto, solido nel ricreare atmosfere e sentimenti di uno dei personaggi più forti e carismatici della letteratura ..ottime le ambientazioni e la fotografia, un uso superlativo degli effetti speciali che all’epoca risultavano davvero poca roba se paragonati alla moderna computer-grafica, ma, forse proprio per quello, assolutamente affascinati come il suo protagonista.. ..finale ben diretto ed agghiacciante per la crudezza del suo significato..
Un grande Gregory Peck che, nella lucida pazzia di Achab, da il suo tocco interpretativo che pare affiancarsi al personaggio ..il cammeo di Welles non passa inosservato è da un particolare spessore alla pellicola.. ..ed infine la regia di Huston, pulita e capace di scavare nei volti dei protagonisti, si lascia sempre apprezzare..
Nel complesso rimane un lavoro di buon livello, nella costruzione avventurosa, pur con alcuni limiti contenutistici se paragonato allo scritto di Melville.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/03/2009 23:22:42
   8 / 10
Storia semplice e coinvolgente quella raccontata da Huston!
Non ho letto il libro ma da qualche parte ho letto che il personaggio di Ismael in realta' ha molto piu' spazio nel libro che nel film...
Mentre nel film si da molta importanza al personaggio del cannibale che dopo un po' mi aveva gia stufato...
E si deve aspettare mezz'ora prima che arrivi lui...il capitano Achab...il grande Gregory Peck...La sua straordnaria interpretazione (solo con lo sguardo dice tutto) vale assolutamente la visione!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  30/01/2009 14:42:01
   7½ / 10
Che ricordi! Da bambino lo vedevo sempre. Mi è rimasto nel cuore e quando poi crescendo seppi che il film era di Huston e gli attori erano Peck e welles ( quando ero piccolo non riconoscevo gli attori ;)) rimasi ancora più affascinato. Huston ha diretto uno dei suoi più bei film d'avventura.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Granf  @  15/12/2008 13:31:07
   8½ / 10
Chiamatemi Ismaele...
Il grandissimo John Huston trae dal capolavoro di Melville il film sulla balena bianca. Il lavoro del regista è eccezionale, vien fuori un gioiello dell'avventura, un film d'altri tempi che emana un fascino incredibile.
Tecnicamente strabiliante per il periodo, con una fotografia superba di O. Morris, una interpretazione magistrale di Gregory Peck che è riuscito a far rimanere nell'immaginario un personaggio descritto perfettamente, che lotta contro l'impossibile e che rimarrà per sempre nella storia. Sequenze e dialoghi da antologia.
Ottimo il cameo di Orson Welles.

"Se il sole mi offendesse ...mio Dio attaccherei anche lui"

il genio  @  27/11/2008 16:28:58
   9 / 10
Grandissimo film tratto dal capolavoro di Melville con un grandissimo Gregory Peck

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  27/10/2008 19:40:05
   9 / 10
I miei complimenti vanno a John Huston per aver saputo trascrivere con sapiente attenzione per i particolari e precisione uno dei più grandi e controversi romanzi di sempre, non privo di interpretazioni filosofico/religiose. Il film che nulla vuol togliere ne aggiungere al romanzo (e ci mancherebbe altro) gode della formidabile interpretazione di Gregory Peck nel difficilissimo ruolo di Achab, la cui ambiguità è stata perfettamente interpretata dall'attore americano. La lotta cosmica tra bene e male è qui ricalcata nell'estenuante ricerca dello scontro tra una figura semi-divina (rappresentata dalla mostruosità della mandibola della balena o dalla sua sorprendente intelligenza) e l'uomo che alla fine verrà sconfitto in una battaglia finale quasi mitologica e da cui traspare il perenne pessimismo dell'autore.

laconico  @  04/10/2008 21:29:51
   4 / 10
Spiace per Huston ma questo film è sgradevolmente inutile. Avventura tout-court anni '50 e '60, ignora e disattende sistematicamente tutti gli spunti più significativi del romanzo di Melville. Da vedere solo se non si è letto il libro, altrimenti (come nel mio caso) la delusione è assicurata. Si potevano trarre spunti maestosi da un libro immortale e farne un filmone... ma forse quelli non erano tempi adatti. Urge un remake... magari con la regia di Peter Jackson, con la supervisione necessaria di esperti di letteratura. Questo lo boccio decisamente.

harold  @  08/06/2008 20:28:56
   10 / 10
Scritto dal regista in collaborazione con Ray Bradbury,un autentico classico nel suo genere.Dal classico di Herman Melville,Huston trae un opera potente,
suggestiva,affascinante.Ritmo trascinante,diverse sequenze e battute da
antologia e interpreti in forma esplosiva.Peck nel ruolo piu'bello della sua
carriera;Genn eccellente Starbuck;e Welles nel ruolo del predicatore Mapple
è inarrivabile.Colonna sonora superba di Philip Stainton.Rifatto nel 1998 con
Gregory Peck,alla sua ultima apparizione,nel ruolo di Padre Mapple. Classico.

AKIRA KUROSAWA  @  18/05/2008 13:59:35
   8 / 10
gran bel film di huston trasposizione cinematografica del famosissimo libro.
davvero un bel film d vventura caratterizzato da gran effetti speciali per l epoca che rendono la balena moby dick similissima alla realta. perfetto peck nel ruolo di Achab, ma anche il cameo di welles. ottima la regia e costumi

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  09/03/2008 23:20:13
   8 / 10
Eccellente rivisitazione del capolavoro di Melville da parte di un John Huston attentissimo ai particolari, dal celeberrimo incipit ("Chiamatemi Ismaele") all'origine del nome Achab fino all'estenutante preparazione all'incontro con la balena bianca, perfetta grazie agli sbalorditivi effetti speciali.
Memorabile poi l'interpretazione di Peck, che ci regala un Achab magnetico e seducente nella sua lucida follia, perfetta impersonificazione di quella blasfema sfida contro il creatore che trasuda dalle pagine dell'opera fi Melville: "Attaccherei anche il sole, se solo osasse insultarmi".
Eccezionale il cameo di Orson Welles, che si traveste da Mr. Arkadin per raccontare di Giona e della balena.

The Monia 84  @  14/02/2008 19:57:01
   9½ / 10
Teatro, storia naturale, epopea, romanzo d'avventura, diario di viaggio, trattato di marineria, romanzo di formazione. Tutto, tutto insieme e tutto contemporaneamente. Qualcuno l'ha definita a ragione un'epopea fatta della stessa stoffa del mondo. Il film racconta quel po' di trama che può essere estrapolata dal capolavoro di Melville e gli rende non sò in che maniera un omaggio ineguagliabile. Padre Mapple... chi potrà immaginarlo con un volto diverso da quello di Orson Welles? E il Capitano Ahab? Gregory Peck è identico a come lo avevo immaginato.

NandoMericoni  @  10/02/2008 15:34:53
   9 / 10
visto ieri sera su sky, veramente un gran film, gregory peck fa venire i brividi...

Dick  @  23/07/2007 16:11:39
   8 / 10
Bel film d' avventure marinaresche ispirato al celebre e bel romanzo di Melville.
Se proprio si deve fare un appunto questo è l' assenza di Fedallah. Perché kaiser non l' hanno messo!?!

PetaloScarlatto  @  13/06/2007 03:03:20
   10 / 10
una meraviglia....!!!!!!!!!!!!!!!!!


attori da urlo, tensione a mille, regia impeccabile...

straordinario esempio di cinema.. quello vero... quello che violenta.. quello che t'inchioda...


da vedere e rivedere...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  17/04/2007 12:46:32
   10 / 10
Tratto dal grandissimo romanzo di Melville,Moby Dick e'uno dei capolavori assoluti del cinema,diviso tra sequenze memorabili,regia e sceneggiatura in grado di cogliere perfettamente gli innumerevoli aspetti letterali e cast devastante con attori come Gragory Pack e O.Welles....imperdibile.

Gruppo COLLABORATORI Marco Iafrate  @  20/02/2007 19:30:49
   8 / 10
Sarà che mi piacciono i film d'epoca, sarà che mi piacciono i classici di avventura, e che il romanzo l'ho letto da bambino, questo film è bellissimo.
Dalla sceneggiatura alla fotografia, dagli effetti speciali all'interpretazione degli attori, è tutto perfetto. UN CULT

badovino  @  17/10/2006 04:04:25
   10 / 10
Dieci perchè mi è sempre piaciuto il libro e anche il film. Dieci per il ritmo e l'atmosfera marinaresca splendidamente fotografata dal regista. Dieci perchè per l'epoca gli effetti speciali sono fatti bene e d'impatto. Lo scontro tra la forza di volontà umana e la potenza della natura. Alla fine in un modo o nell'altro, l'uomo deve soccombere...anche legato al dorso del più grande Capidoglio del mondo.....il bianco e infernale Moby Dick. Dal romanzo di Meleville...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  21/09/2006 11:42:52
   10 / 10
il libro di melville è uno dei primi che lessi e vedere questo film mi ha trasmesso le medesime emozioni, grazie anche all'immenso gregory peck.

carlitos  @  24/06/2006 19:19:35
   9 / 10
Un cult!Fantastico,appassionante e drammatico...diretto magistralmente e interpretato ottimamente da Peck(ma anche il resto del cast non sfigura di certo).Indimenticabile e immortale.

Invia una mail all'autore del commento Antonio.F.M  @  26/05/2006 00:48:42
   9 / 10
Straordinario. Bisogna vederlo in lingua originale per non perdersi la voce di Peck e le sfumature,i ringhi ed i ruggiti che riesce a fare. Eccezionale Welles nella piccola parte del predicatore.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

7 uomini a molloa private waralmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)anatomia del miracoloanimali fantastici: i crimini di grindelwaldaquamanattenti al gorillaben is backbenvenuti a marwenberninibird boxblack tide
 HOT
bohemian rhapsodybumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutionchesil beach - il segreto di una nottecity of liescold war (2018)coldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericonversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)don't fuck in the woods 2
 NEW
dove bisogna stareescape room (2019)friedkin uncut - un diavolo di registaghostland - la casa delle bambole
 NEW
glasshepta. sette stadi d'amoreholmes and watsonhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil castello di vetroil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil ritorno di mary poppinsil sindaco - italian politics 4 dummiesil testimone invisibileil vizio della speranzain guerraisabellela befana vien di nottela donna elettrica
 NEW
la douleur
 NEW
la favoritala notte dei 12 annila prima pietrala scuola serale
 NEW
l'agenzia dei bugiardilake placid: legacyle ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo sguardo di orson welleslontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
m.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimalerba
 NEW
maria regina di scoziamenocchio
 NEW
mia e il leone bianco
 NEW
mia martini - io sono miamorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimoschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)non ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menotti magicheotzi e il mistero del tempoovunque proteggimiralph spacca internetred land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocoride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son roseseguimisenza lasciare traccia (2018)spider-man: un nuovo universostyxsulle sue spallesummer (leto)suspiria (2018)the barge peoplethe old man & the gunthe other side of the windthe young cannibalstre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun piccolo favoreupgradevan gogh - sulla soglia dell'eternita'vice - l'uomo nell'ombrawidows: eredita' criminalezen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

983420 commenti su 40748 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net