l'attimo fuggente regia di Peter Weir USA 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'attimo fuggente (1989)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Frasi Celebri sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ATTIMO FUGGENTE

Titolo Originale: DEAD POETS SOCIETY

RegiaPeter Weir

InterpretiRobin Williams, Robert Sean Leonard, Ethan Hawke, Josh Charles, Gale Hansen

Durata: h 2.09
NazionalitàUSA 1989
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 1989

•  Altri film di Peter Weir

Trama del film L'attimo fuggente

Vermont 1959. John Keating è il neo-docente della severissima Accademia maschile Welton. I suoi metodi di insegnamento sono creativi e anticonformisti, e grazie a lui sette studenti avranno una visione della vita e del mondo completamente diversa.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,72 / 10 (371 voti)8,72Grafico
Miglior sceneggiatura originale
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior sceneggiatura originale
Miglior film straniero
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior film straniero
Miglior film straniero
VINCITORE DI 1 PREMIO CÉSAR:
Miglior film straniero
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'attimo fuggente, 371 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

Hagen di Tronje  @  28/08/2018 11:30:39
   9½ / 10
Film sulla scuola, sui difficili anni dell'adolescenza e, soprattutto, sul valore della poesia. Interessante è il confronto tra due modi opposti di concepire la formazione delle giovani menti (uno ispirato all'anticonformismo e alla libertà di pensiero, l'altro retrogrado e tradizionalista) e particolarmente indovinata l'ambientazione temporale alle soglie dei fatidici anni 60'. Robin Williams è il solito mattatore, un po' sopra le righe, ma perfettamente il linea con il personaggio e I giovani attori (fra I quali quello che ho apprezzato di più è Gale Hansen, con il suo simpatico ed estroverso Charlie Dalton) sono bravi ed affiatati. La sceneggiatura, sebbene in alcuni momenti rischi di scadere nel patetico, è valida e tutt'altro che banale.
Da assaporare appieno I molti inserti poetici che sono, in un certo senso, I veri protagonisti della storia.

yeah1980  @  04/07/2017 11:50:43
   8½ / 10
Un classicissimo.
Immortale.

antoeboli  @  02/06/2017 00:48:02
   8 / 10
Semplicemente un film cult , con un cast diretto molto bene ,e una regia solida e efficace .
L attimo fuggente , che come al solito da noi ha tutt altro titolo , altro non è che un dramma sulle generazioni che non sanno come prendere la propria vita , e riuscire a inseguire la propria strada e il proprio sogno .
R.Williams divino nei panni del prof Keating , uno strambo insegnante dai movimenti e modi di fare strani che sconvolgerà la vita dei suoi studenti .
Sceneggiatura vincitrice dell oscar , straordinaria . tanto che un film che all apparenza può sembrare banale , negli ultimi 30 minuti spara le sue cartucce migliori , con un finale emozionante ma anche freddo .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Hannibal  @  23/03/2017 13:45:11
   10 / 10
Capitano mio capitano!!...Grazie Robin!!!...capolavoro.

daaani  @  16/03/2017 20:02:16
   10 / 10
peter weir ho notato che fa film che m piacciono

marcogiannelli  @  07/01/2017 20:38:05
   8 / 10
Un Robin Williams al massimo, scene indimenticabili, protagonisti che lo rendono un film generazionale. L'attimo fuggente è una fiaba sospesa quasi nello spazio, così come l'argomento della cultura e della poesia.

terryone  @  24/10/2016 23:33:40
   10 / 10
Uno dei film più emozionanti e ben fatti della storia del cinema. E un inno alla letteratura e alla crescita dell'essere umano. Il prof. più motivante mai esistito

KitaVerde  @  10/03/2016 11:39:16
   6 / 10
Ecco, qui vale la stessa cosa per il commento fatto a Donnie Darko. L'attimo fuggente lo reputo un discreto film, realizzato in maniera normale, regia scolastica e interpretazioni modeste. Gridare al capolavoro mi sembra un po' eccessivo, dato che il film racconta una storia semplice in maniera piuttosto convenzionale. I discorsi di Keating possono risultare incredibili se si ha 15 anni, col passare del tempo diventano tutti molto banali. Se questo film avesse avuto la reputazione di cult anni '80 per adolescenti in crisi/film per ragazzi stile Goonies allora avrei accettato molte piu' cose. Ma invece ha delle medie alte in tutti i siti, elogiato dai critici e votato come film "capolavoro" da molti, allora gia' questo non torna. Posso solo dire che lo reputo un film carino, godibile, con poche pretese, ma sopravalutato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GTX33guitar  @  10/01/2016 22:09:38
   8½ / 10
Lo rivedo sempre volentieri...Bello...Bello...

gianni1969  @  25/12/2015 00:15:35
   10 / 10
Semplicemente imperdibile

alex25  @  22/08/2015 14:31:16
   6½ / 10
messaggio di fondo molto bello, si parte bene ma il film nel suo complesso non mantiene le premesse iniziali. Alcune scene davvero troppo pompate, ad esempio quella finale e quella a teatro, fanno perdere solennità al film. Ok la buonissima regia e la prova degli attori, ma alla fine mi è sembrato un buon film per ragazzi non il capolavoro con cui è stato dipinto.

WonderLeo  @  20/08/2015 12:15:01
   9½ / 10
Il primo film che mi ha fatto piangere...
"Capitano, mio capitano!"

laura90  @  12/08/2015 09:23:56
   8½ / 10
Ogni insegnante dovrebbe aspirare ad essere come il prof. Keating, e io che dopo la laurea vorrei insegnare, se mai raggiungerò questo obiettivo, lo prenderò ad esempio. Robin, che perdita immensa è stata la tua morte :(

Il Torturatore  @  13/02/2015 23:00:22
   9½ / 10
Semplicemente uno dei miei film preferiti! La sceneggiatura soprattutto è qualcosa di incredibile talmente che è fatta bene.Robin Williams assolutamente fantastico nel ruolo del professore.Anche il finale stupendo.Un film indimenticabile che ha fatto di certo la storia del cinema.Deve essere visto ASSOLUTAMENTE!C

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

.Kia90.  @  01/02/2015 03:23:29
   9 / 10
Film eccezionale, il professore che insegna ai suoi alunni a sognare e a credere in sè stessi. Chi non lo avrebbe voluto? Le interpretazioni sono fantastiche, profonde, toccanti, intense. Robin Williams come sempre eccezionale, ma qui ti tocca davvero dentro.
Ogni volta che lo vedo alla scena finale è sempre una valle di lacrime, l'emozione è indescrivibile. Andrebbe inserito nei programmi scolastici. 9 pienissimo.

-Uskebasi-  @  12/10/2014 17:44:10
   7½ / 10
"Cogli l'attimo. Cogli la rosa quando è il momento.
Perché siamo cibo per i vermi, ragazzi. Perché, strano a dirsi, ognuno di noi in questa stanza un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà."

Guardiamo le foto in bianco e nero di chi ci ha preceduto, tutti ci sussurrano la stessa cosa: carpe diem. Semplice a parole, più difficile applicarlo, perché in ogni caso diventeremo visi immobili sempre più sbiaditi e sussurreremo la stessa cosa a chi ci guarderà.

Un film diventato cult in quanto esempio di filosofia di vita, e di questo obiettivamente bisogna dargliene atto, ma se ci focalizziamo esclusivamente sulla vicenda, questo concetto del cogliere l'attimo è un po' sopravvalutato, si limita a un ragazzo che si ribella al padre seguendo il sogno del teatro e a un altro che ci prova con una ragazza fidanzata. C'è proprio una sostanziale differenza tra le parti con il professore e quelle senza, si passa continuamente dal capolavoro a un film normale, ed è un vero peccato. Ritengo quindi che sia soltanto un gran film, molto più grande nel suono e nel messaggio che nelle immagini.

L'attimo fuggente è passato, tutti l'hanno vissuto, tutti hanno recepito la sua lezione. Ma il mondo va a rotoli comunque.
Che c'è di nuovo in tutto questo?
Che tu sei qui! Che la vita esiste e l'identità. Che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso...

Light-Alex  @  07/09/2014 00:59:54
   6 / 10
Noiosetto, mi aspettavo di meglio.
Peccato perché la tematica, ovvero la fase adolescenziale, dove i ragazzi prendono coscienza di sé stessi e della propria strada per provare ad essere felici, è di per sé particolare e piena di possibilità per colpire lo spettatore nella sfera emotiva.
Invece del film salvo solo qualche spunto e riflessione interessante, qualche citazione, e qualche dialogo dal respiro profondo. Salvo Robin Williams azzeccatissimo nella parte e trascinatore della pellicola.
Molto bella la scena davanti alle foto in bianco e nero e quella dove Williams sale sulla cattedra. Quelle racchiudono il senso positivo del film. Il resto invece, mi è parso un po' artificioso.
Gli episodi che accadono, le reazioni dei ragazzi, mi sono parse tutte abbastanza inverosimili e troppo buoniste come solo i film americani sanno essere.

werther  @  26/08/2014 16:31:24
   8 / 10
Un film che fa riflettere, sceneggiatura ottima e interpretazione magistrale di Williams, buona anche la prova di qualche altro giovane attore tra gli studenti, alcuni spunti di riflessione sono notevoli e profondi.

Charlie Firpo  @  20/08/2014 08:43:24
   6½ / 10
Insomma non mi sembra niente di eccezionale, a parte l'ottima interpretazione di Robin Williams e qualche battuta azzeccata il resto non è altro che il racconto delle vicende giornaliere e scolaresche di un gruppo di sbidollati universitari che si fanno chiamare i poeti estinti.

Santo cielo che koglione il personaggio interpretato da Sean Leonard o meglio noto come il collega Wilson di Dr. House. Ritornando al film, dopo la prima mezz'ora comincia ad affiorare qualche leggera fase di stanca ma tuttosommato si riesce a seguire ancora bene, non è diretto male e ha una buona scenografia , ma a mio avviso come film non è nemmeno tutto stò granchè, riesce però a dare qualche spunto di riflessione grazie ad un' apprezzabile sceneggiatura (a volte un pò troppo infarcita e stucchevole) e questo è un punto a suo favore.

Comunque bravo Williams, sapeva essere un grande attore.

Na-no-Na-no

lucamanni88  @  18/08/2014 18:22:35
   9 / 10
O capitano, mio capitano!

Film imperdibile, dopo averlo visto ho creato una mia personale setta dei poeti estinti, peccato che io fossi l'unico membro XD

Davvero bello, commovente, poetico...Robin Williams STRAORDINARIO

rossidario  @  13/08/2014 16:36:41
   10 / 10
Poco da dire: uno dei miei film preferiti, per tematica, ambientazione e recitazione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

daniele64  @  27/04/2014 16:49:27
   8 / 10
Indubbiamente un gran bel film , solo un pochino lento . Williams è grandioso nei panni del professore anticonformista e pure i ragazzi sono molto bravi ( qualcuno farà anche strada nel mondo del cinema ). E' una pellicola che andrebbe vista in gioventù perchè aiuta a capire sè stessi , ad uscire dai recinti mentali imposti dall'alto e a guardare il mondo anche da altri punti di vista .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

"Venite amici , che non è tardi per scoprire un nuovo mondo.....con ancora la voglia di combattere , di cercare , di trovare e di non cedere."

Musica  @  07/02/2014 16:27:44
   8½ / 10
vorrei dire: è un bel film. Alcune frasi sono state recentemente utilizzate in alcuni spot televisivi

blabla_89  @  01/01/2014 14:54:56
   7½ / 10
film ricco di insegnamenti certo che lascia con l'amaro in bocca...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  01/01/2014 00:31:40
   8½ / 10
Magnifico! Un film che racconta la storia di un insegnante che scardina le regole del conformismo per offrire ai suoi alunni una nuova visione della vita, più libera e più elastica attraverso un metodo innovativo e progressista che li costringe, non a studiare passivamente, ma a elaborare attivamente ciò che apprendono.
L'attimo fuggente non è un modello solo per gli insegnanti o per gli adolescenti che si rivedono nelle tematiche trattate (l'insicurezza, i desideri ostacolati dai genitori, la ricerca di segretezza e d'amicizia, la necessità di amore), ma è un film per tutti. Anche per gente che ci è passata, ha toccato con mano queste situazioni e ora le può rivivere con una luce diversa. Ognuno di noi fa un percorso più o meno simile a questi ragazzi : la vita in generale è un percorso che ci pone davanti a tante difficoltà. La scuola è solo un trampolino di lancio, ma è essenziale per imparare ad essere se stessi e ad avere un proprio pensiero su tutto. E qui io ci vedo solo un grande valore, non retorica fine a se stesso. Per questo premio l'attimo fuggente, che oltre al suo significato, è un film che lascia molte speranze e fa riflettere sul proprio futuro.

horror83  @  22/10/2013 23:07:33
   10 / 10
Per me è un capolavoro per gli insegnamenti di vita che da:

"Vivi la tua vita intensamente prima che tutto finisca... perchè dopo saremo cibo per i vermi e concime per i fiori..."

"Cogli la rosa quando è il momento, che il tempo lo sai che vola e lo stesso fiore che oggi sboccia domani appassirà."

"Carpe Diem. Cogliete l'attimo, ragazzi. Rendete straordinarie le vostre vite."

Robin Williams superbo!

Da vedere e rivedere all'infinito!

eliolu7  @  22/10/2013 21:57:01
   10 / 10
Un film che ha fatto storia! IMPERDIBILE!!

genki91  @  22/10/2013 02:03:29
   8½ / 10
Storia dell'amputazione di un'anima.
Storia di fedeltà, di amicizia, di coerenza, di forza di volontà e interiore.
Storia di cinque ragazzi e delle loro passioni, alimentate da un grande insegnante, uno di quelli che ti fa dire: "ce ne fossero di più!".
Un insegnamento di vita.
Un superlativo Robin Williams, dei grandissimi talenti che diverranno attori affermati.
Un dramma che riempie il cuore, un film che insegna molto.
Assolutamente da vedere.

darkscrol  @  10/10/2013 13:01:06
   10 / 10
questo è per me il film più bello del mondo. un grande robin williams. va assolutamente visto. insegna a vivere.

pernice89  @  24/09/2013 16:15:10
   9½ / 10
Film eccellente, rivisto diverse volte, e ogni volta mi commuove sempre un po'. Non solo commuove, ma alcune scene strappano anche qualche risata.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Viene anche evidenziata come la patria potestà, soprattutto in quegli anni, poteva condizionare non solo la vita ma anche la morte del figlio, oppressato dal genitore.

bm_91  @  15/09/2013 15:41:12
   7½ / 10
Credo sia proprio il dichiarato intento moralista e la palese volontà di far di questo film un capolavoro che mi porta un pò a svalutare questo film. Sia chiaro, non intendo stroncarlo, anzi perché risulta davvero ben fatto...forse troppo, creato perché diventi un capolavoro...in cui tutto sembra dover essere a comando: ad esempio la lacrimuccia nel tristissimo finale.

ilmoro88  @  12/09/2013 20:57:59
   9½ / 10
Pelle d'oca....C'è poco da aggiungere!
FIlm magistrale, soprattutto per il messaggio di ribellione ed anticonformismo che vuole trasmettere. Perfettamente riuscito.
Unico appunto: personalmente consiglio di vederlo dopo i 18-20 anni, per meglio apprezzare il senso del film.

Matteoxr6  @  06/07/2013 01:45:13
   5 / 10
Che vi devo dire: non mi è piaciuto.
In certi momenti cade quasi nella spirale del patetismo.

Hyogonosuke  @  31/05/2013 22:05:03
   9½ / 10
Nella Top 10 dei miei film preferiti. Magico, pieno di pensieri validi non solo per gli anni '80, periodo dell'uscita del film,ma preziosi insegnamenti senzatempo.

ferzbox  @  21/02/2013 20:43:24
   9½ / 10
Questo film è un vero e proprio insegnamento alla vita,un chiaro modo di esprimere il valore dell'esistenza umana..un valore che deve essere libera da preconcetti o pregiudizi,che insegna a rispettare il singolo individuo,che insegna a rispettare i valori in cui credono gli altri ..che mostra da cosa nascono alcuni disiquilibri all'interno della nostra socità..che sa trasmettere il significato profondo del valore culturale,indipendentemente da come lo si esprime..
Ammirevole,triste,drammatico,commovente...
"L'attimo fuggente" è uno dei miei più grandi tesori....non mi stancherò mai di rivedermelo...eccezionale!!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/02/2013 12.45.21
Visualizza / Rispondi al commento
debramorgan  @  02/01/2013 00:08:18
   10 / 10
Un capolavoro, ormai l'avrò rivisto una decina di volte...alla fine piango sempre.
Valori che troppo spesso non vengono proposti in maniera così sincera al pubblico. La scelta di Robin Williams è stata geniale, perfetta, sublime.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

sagara89  @  04/12/2012 20:54:13
   8½ / 10
Davvero bellissimo. Un film che fa riflettere molto.

prof.donhoffman  @  28/11/2012 14:18:56
   7 / 10
Film ambiguo, controverso. Abbastanza distante dalla mia idea di capolavoro

alepr0  @  09/10/2012 23:45:46
   6½ / 10
Mi scuso in anticipo, ma per me non è stato un grandissimo film. Mi ha annoiato un pò, forse perchè non l'ho capito molto. Però tutto sommato un buon film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  28/09/2012 11:37:56
   8 / 10
Un bel vaffanc**o al conformismo!

BlueBlaster  @  20/09/2012 01:52:32
   8 / 10
Un grandissimo film da vedere più volte...ha fatto storia così come i protagonisti!

Atlantic  @  19/06/2012 14:44:40
   7½ / 10
Film drammatico ma memorabile.
Grandissimo Robin Williams , cast buono in particolare per Robert Sean Leonard , Ethan Hawke e Gale Hansen.
Bella colonna sonora.
Scene da ricordare l'interpretazione di Robin Goodfellow di Sogno Di Una Notte Di Mezz'Estate di W.Shakespeare.
Grandissimo il finale.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  26/03/2012 23:04:37
   10 / 10
Deus non so neanche da dove cominciare.
Bé capita a dovere l'inizio con l'entità divina dal momento che una Sua chiamata al bastardissimo direttore della scuola è la gag più riuscita del film, nonché una cosa veramente geniale di per sé. Da qui si passa necessariamente a Nuanda, l'homme de la fete, uno dei soggetti più belli che il cinema ci abbia mai regalato, nonostante sia un personaggio secondario.
Fare un film corale è difficilissimo. Farlo bene ancora di più. Ma questo va oltre la coralità perché anche gli stessi protagonisti hanno delle sfumature solipsistiche che solo la mano di un grandissimo autore quale Weir possono rendere. DPS (in inglese, da guardare rigorosamente in inglese) sembra un hollywoodiano prodotto romantico, ma è molto di più: è un capolavoro. E come tutti i capolavori possiede le qualità dell'immortalità e della complessità.
È stato detto di tutto per delegittimare (anche se marginalmente) lo statuto di grandezza di questo film: imperfetto, retorico, sdolcinato, è-meglio-picnic-at-hanging-rock, si-regge-sulla-grande-interpretazione-di-Williams etc etc.. Ma la confortante e giusta media voti di questo film (unita al numero dei commenti) rende atto solo del fatto che, esattamente come del professor Keating i suoi ragazzi, noi uomini di tutto il mondo con la passione per il buon cinema amiamo alla follia questo incantevole e commuovente film della vita. Io penso che il paragone con la prima pellicola di questo grande regista sia fuorviante: sono film legati da tematiche in comune, sono dello stesso autore, ma la diversità è abissale. Là un distorto femminile pànico, qui la storia di un'amicizia e di un insegnamento di vita. Weir è bravissimo, magistrale nel raccontare il mondo giovanile e forse il suo Keating (vorrei menzionare anche il prof di latino, una figura marginale, ma bellissima) è un personaggio quasi autobiografico. Più che a Picnic, mi viene in mente l'altro capolavoro del cineasta australiano, "Gallipoli". E nonostante l'amicizia e la giovinezza siano il sale della vita, è sempre la morte l'ossessione con cui Weir ama confrontarsi. Ma mentre nel film dell'81 l'angoscioso ultimo fotogramma non lasciava adito alla speranza, sette anni dopo sembra che la prospettiva si allarghi… esattamente come il professor Keating insegna, forse l'unico vero insegnamento del film.

DarkRareMirko  @  12/03/2012 23:25:57
   9 / 10
Tra i migliori e più conosciuti film di Weir, giustamente un classico cult.

Ottimo cast (inizialmente, in scene poi eliminate, c'era anche la Flynn Boyle di Men in black 2 e, non accreditato, c'è anche il Jamie Kennedy dei primi tre Scream; grandi anche Hawke - l'unico tra i ragazzi che farà successo nel cinema -, il protagonista Williams - che pare un pò truccato in volto - e lo Smith di That 70's show, 2013 la fortezza e Rambo 3), grande storia, elevati incassi.

Più lento di quello che possa sembrare, nonostante ciò che altri dicano, è un film comunque retorico e un pò poco credibile (almeno oggi, difatti, non penso possano esistere professori del genere purtroppo) ma, paradossalmente, torna alla realtà proprio nel finale, in cui **** SPOILER

Tutto realizzato a puntino (ci si diverte quando ci si deve divertire, si piange quando si deve piangere, ecc.), dotato di una fotografia eccellente e di un montaggio perfetto, è indiscutibilmente uno dei migliori film degli anni '80 (che incredibilmente piace pure ai conformisti).

Incredibilmente, almeno in alcuni libri viene indicato come una delle massime ispirazioni di Tarantino riguardo ai suoi film.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sbrillo  @  10/03/2012 19:06:20
   9½ / 10
sublime, poetico e di una profondità rara!
(ovviamente chi confonde la pura poesia con la banale retorica, rientra di diritto in quel gruppo di pochi, che non hanno capito o apprezzato il film, fraintendendone il significato)
non mi va di aggiungere altro, il voto parla da se!

Andrea Cisonkik  @  09/03/2012 03:06:27
   8½ / 10
bello mostra la realtà del mondo e di come chi lo riesce a cambiare viene esiliato ...mostra come i professori che lasciano qualcosa di importante nella vita non sono quelli che laureati con i più grandi meriti,che spiegano la paginetta e basta,ma quelli in grado di farti appassionare alla materia e farti nascere delle passioni che ti distingueranno dal mondo;mostra come un mondo immutabile di regole e principi morali dettati dalla prepotenza e dalle costrizioni rendano questo mondo banale,ipocrità,ingiusto,servile ma soprattutto non libero.Le relazioni sono fatte per imparare condividendo e mettendo in gioco opinioni,desideri,necessità e amore per la libertà!!! "se siete più audaci chiamatemi:oh capitano,mio capitano!" questo film ha da insegnare a scuole in cui si pensa ancora di stare nella condizione pedagogica dell'ottocento dove l'insegnate rappresenta il sapere e l'alunno la mente da riempire di nozioni(ma per fortuna questa concezione è stata superata dalla consapevolezza che anche l'alunno in quanto persona unica e originale ha da insegnare);e che i genitori devono indicare ai figli le strade migliorli ma non per questo imporgli le proprie idee o far ottenere ai figli,contro i loro desideri,ciò che loro hanno desiderato e in cui non sono riusciti o non hanno potuto ottenere,perchè ripeto ogni persona è unica,originale e speciale!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  19/01/2012 16:17:04
   8 / 10
Vedere la vita da altre angolazioni adottando diversi punti di vista. Ciò che John Keating propone a menti pronte ad recepire tali insegnamenti è scardinare in profondità quei pilastri stessi su si basa la loro scuola e la stessa società dove stanno crescendo. Non è un netto rifiuto ma una possibilità di scelta che comporti un'alternativa o più alternative a ciò che è stato rigidamente pianificato e predeterminato, evitando di di scivolare nella trappola di facili conformismi. Grandissimo Robin Williams, una prova di maturità notevole per un personaggio che incarna in fondo il professore che avremmo voluto.

Goldust  @  06/12/2011 11:07:27
   6 / 10
La confezione è professionale, la direzione degli attori ammirevole ma è un film troppo retorico. Visto la media così alta mi aspettavo ben altro..

thetruth34  @  04/12/2011 13:52:17
   10 / 10
ottimo film con un Robin Williams indimenticabile in questo ruolo!
il 10 è facilmente spiegabile perchè ho guardato questo film a più di 20anni dalla sua uscita e regala ancora emozioni oltre a farti riflettere sulla vita e sul modo di vivere e sono sicurissimo che se lo riguarderò tra ancora 20anni mi regalerà ancora emozioni e spunti di riflessione. quindi personalmente lo classificherei come capolavoro, sicuramente un film da avere in qualsiasi collezione.

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  27/11/2011 19:18:27
   9 / 10
Film straordinario, con un cast sublime dove spiccana il mitico Robin Williams e il giovanissimo e bravissimo Ethan Hawke.
Mi sono piaciute molto anche le ambientazioni, le musiche, la sceneggiatura e i dialoghi tra i personaggi, soprattutto quelli di John Keating.
Per non parlare del finale che entra di diritto nella storia del cinema. CAPOLAVORO !!!!!!!!!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  15/11/2011 17:39:06
   7½ / 10
mi spiace andare controcorrente, ma questo film non mi ha mai preso tantissimo.
Ma non ho il prosciutto sugli occhi e quindi un voto di stima oggettiva bisogna comunque darlo!!!
Robin Williams fenomenale!!!
Famosissima la scena finale dei banchi!!!

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  04/11/2011 00:42:40
   9 / 10
Non c'è che dire, il capolavoro che conoscono tutti e che per sempre verrà ricordato. Una pellicola da cui tutti dovrebbero imparare, specialmente ai giorni nostri, ora più che prima.

kako  @  25/10/2011 15:49:37
   8½ / 10
gran bel film, con una storia originale e mai scontanta. Dialoghi eccelsi e ottima interpretazione di Robin Williams. Un esempio per tutti, un film che ha molto da insegnare, con un finale di grande impatto.

"Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo." Frase stupenda.

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  09/10/2011 21:48:54
   10 / 10
Un film magico, con momenti di puro dramma e altri con un'abbozzata comicità. Un film che, forse a una cerchia ristretta, prende nel cuore dato non solo dalla matafora principale, ma da una storia, che però per qualcuno può passare inosservata. La storia di Neil. Lui grande artista dentro vuole emergere in quello che crede non solo un sogno ma una realtà che però diventa impossibile all'arrivo dei cattivi: i genitori. Non é il tema banale del conflitto tra genitori figli, ma bensì, quel comportamento diffuso dei genitori di imporre la strada che hanno deciso loro al proprio figlio. Neil, come tanti altri ragazzi con la sua stessa situazione, non é abbastanza forte da reagire, da andare contro i suoi genitori una volta per sempre, di sputargli in faccia la realtà, quello che lui realmente prova, sprofondando nell'abbattimento interiore, chiedendosi che senso ha la mia vita se sono gli altri che decidono per me?Un tema che fonde perfettamente con quello principale, Carpe Diem, e che fa tremare i cuori di chi sa che questa situazione non é solo una trama di un film, ma é la realtà, una realtà scavata nella psicologia di chi soffre per colpa di genitori con la vista a 30 gradi. Inutile dire della recitazione di Robbie, mitico come sempre, ma di certo grande prova dell'attore che interpreta Neil. Una scenografia che fa entrare nell'aria di chi grazie ad un nuovo prof ha scoperto cos'é vivere e cerca di far bruciare per nascosto una lezione che non si impara di certo tra i banchi nei libri di scuola!

Ripper Roo  @  31/08/2011 23:16:10
   8½ / 10
E' un gran bel film con un finale che è entrato nella storia del cinema.L'unico fattore influenzante è Robin Williams,il quale anche in un contesto drammatico come questo,sfoggia sempre il solito sorrisino stampato in faccia.Robin Williams per me è più che altro un attore da film comico ed è inadatto a interpretare ruoli drammatici in quanto,come ho già detto,anche in contesti drammatici ha sempre quel sorrisino stampato in faccia che,sinceramente,è anche un pò irritante.Comunque è un ottimo film e anche Robin Williams fa un'ottima parte.

PignaSystem  @  31/07/2011 23:14:18
   7½ / 10
Fu un caso:un film con un attore di una certa popolarita',ma non proprio una star al tempo,un'ambientazione in un periodo non sfruttatissimo dal cinema di Hollywood,una storia d'altri tempi narrata in modo classico,senza sostanziali novita'dal punto di vista cinematografico.Eppure si impose,da noi ad esempio,su macinatori di incassi come l'annunciatissimo "Batman",il secondo "Ritorno al futuro",il Nuti di Natale "Willy Signori".E'un bel film,"L'attimo fuggente",diretto sobriamente da Peter Weir con mano sicura,e con un Robin Williams molto misurato,estroso,ma contenuto,oltretutto presente fino a un certo punto,che lascia molto spazio ai giovani attori che compongono il cast.Forse piu'incensato di quanto in effetti abbia rappresentato,ha pero'il merito di arrivare al cuore dello spettatore,parlandogli di sogni,poesia,ambizioni artistiche frustrate,e una forma di rivolta presessantottina,meno sonora ma coraggiosa,in un contesto ultraconservatore.L'immagine finale dei ragazzi in piedi(quelli almeno che nel nuovo corso del professor Keating ci credono davvero) che salutano il loro docente cacciato dall'oscurantismo dei quadri dirigenti scolastici è bella,e molti l'hanno imitata.Segno evidente che una traccia di questo film è rimasta.

clint 85  @  21/07/2011 23:01:40
   6 / 10
Semplice storiella che a me ha coinvolto pochissimo. Il film è pieno di retorica, lo catalogo ai primi posti della classifica dei SOPRAVVALUTATI!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

guidox  @  09/07/2011 17:54:59
   8 / 10
l'interpretazione di Robin Williams è senza dubbio quel che colpisce di più in questo film, che poi sarà ripreso e riproposto con le sue tematiche preponderanti in mille salse diverse negli anni a venire da diversi altri registi in tante altre pellicole.
però Peter Weir ci mette moltissimo del suo, anche se il fatto che abbia fatto di meglio, forse fa passare l'eccellenza per normalità.

ste88  @  08/06/2011 20:41:20
   10 / 10
che dire!...insegna TROPPO!

The Deep Ocean  @  02/06/2011 00:46:32
   9 / 10
Seppur fornendo una visione in prospettiva romantica del "carpe diem" oraziano (il quale infatti prescrive di perseguire piaceri semplici e raggiungibili, in conformità con la filosofia epicurea), massima più volte brandita come un'arma dai personaggi del film, apprezzabilissimo è il messaggio di fondo, che invita all'anticonformismo, al pensiero libero e indipendente che permette l'affermazione del proprio io. Vivere davvero la propria vita, senza lasciarsi imbrigliare da persone insoddisfatte di se stesse, che vivono proiettate negli altri. Tuttavia l'anticonformismo è scomodo, così come il pensiero indipendente, sopratutto in una società senectocratica, tradizionalista e autoritaria come quella dell'Accademia Welton, specchio della nostra società. E chi cerca di affermarsi e realizzare se stesso andando controcorrente, viene escluso. Ciò è cosa succede al professor Keating, il quale viene accolto dai soli in grado di pensare davvero, in mezzo a una miriade di altri individui abietti e grigi, capaci solo di balbettare vuotamente frasi scritte su un libro di testo, senza capirne il vero significato, positivo o negativo che esso sia. Oppure incapaci di accettare le scelte altrui, e poi non saper, o non voler, riconoscere la propria responsabilità, finendo così per scaricare la propria colpevolezza su uno scomodo capro espiatorio.
Film di grande portata, profondo e capace di stupire nella semplicità con cui riesce a trasmettere e a trattare temi di così grande complessità e intensità. Assolutamente consigliato a tutti, o perlomeno a chi sia in grado di pensare autonomamente.

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/11/2011 21.42.27
Visualizza / Rispondi al commento
draghetta1989  @  03/05/2011 21:13:29
   7½ / 10
bello sicuramente, però una volta concluso non avevo l'impressione di aver visto un capolavoro indimenticabile. fantastico robin williams come sempre ma il film fa davvero effetto solo nei momenti in cui è presente, la maggior parte delle scene con i ragazzi, specie con alcuni di loro, sono piuttosto piatte, poco interessanti e oserei dire che alcune sono anche un po' inverosimili... tra quelle inverosimili direi i ritrovi nella grotta ( che poi mi piacerebbe capire che cosa fanno realmente in quella grotta perchè non mi pare che facciano cose molto sensate, e poi non so...forse dei ragazzi giovani con desideri di libertà e cambiamento preferirebbero passare in un altro modo il loro tempo lontano dalla scuola-prigione) questa però è solo un'opinione personale. per concludere è bella la realizzazione del film, importante il messaggio che non guasta mai, vivere inseguendo i propri sogni senza manipolazioni anche se si può andare incontro a delusioni ma bisogna cmq provarci, bella la critica all'ottuso sistema scolastico e sociale di fine anno '50, ottime interpretazioni e buon ritmo però mi sembra un film piuttosto normale con alcune cadute di stile qua e là; magari mi sbaglio ma non mi ha fatto venire voglia di rivederlo e non mi ha causato una notte insonne per rifletterci su.

thor_cthulhu  @  18/04/2011 11:19:26
   9 / 10
Film molto bello e coinvolgente....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

senior91  @  15/03/2011 19:14:26
   9 / 10
semplicemente sublime...

pablodreamer  @  07/02/2011 21:17:06
   9½ / 10
Che film, emozioni forti, un concentrato di valori e di esempi anche da seguire mescolati a un' interpretazione magistrale, come di suo solito, di Williams.
Veramente da vedere

Oskarsson88  @  15/01/2011 20:19:30
   8 / 10
MARMELlata  @  26/12/2010 12:32:34
   10 / 10
fosse stato possibile avrei messo pure la lode ... UN CAPOLAVORO !!!

Invia una mail all'autore del commento sam is here  @  24/11/2010 19:08:14
   9½ / 10
Questo è stato un grande capolavoro, un film bellissimo e commovente dove Williams era il punto cardine del film. Un misto di simpatia, saggezza ma anche serietà in quel grande mondo della scuola, dell'istruzione e dei giovani negli anni '60 in cui valori, contenuti e trasmessi da questo film, sono rari da trovare nei ragazzi di oggi.

"capitano, mio capitano"!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 25/11/2010 09.24.02
Visualizza / Rispondi al commento
7219415  @  21/11/2010 20:00:42
   8½ / 10
davvero un bel film

ValeGo  @  19/11/2010 12:42:46
   8½ / 10
"Capitano mio capitano". INDIMENTICABILE

Cardablasco  @  12/11/2010 11:32:23
   8½ / 10
Bel film,bel messaggio,grande Williams e anche i ragazzi,stupenda la scena del teatro alla fine con il ragazzo inneggiato da tutti.

-ataren-  @  24/09/2010 13:17:08
   8½ / 10
Una delle storie più stupende raccontate dal cinema. Grandissimo Robin Williams!

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  13/09/2010 18:21:30
   7 / 10
Weir è un bravo regista e lo ha dimostrato in altre pellicole. Qui si affronta un tema assai delicato, dove è facilissimo sbrodolare, cadere nella retorica al contrario, cercare lacrime ed applausi facili. Per questo non sono sicuro del tutto di trovarmi davanti a un capolavoro. Robin Williams, per esempio, da questo film in avanti ha sempre rifatto in eterno questo personaggio. Grande attore o macchietta? Hawke è bravo (e lo si è visto anche dopo). Quel che si vede sembra molto sentito e questi giovani appassionano. Però, ripeto, non so se sentirmi in parte raggirato o meno.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

wooden  @  13/09/2010 10:43:40
   7½ / 10
Quoto il commento di angel heart.
Ad averne, di film "commerciali" così ben fatti.

Un pò troppa retorica e facilonerie.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  18/08/2010 23:45:53
   7 / 10
Una delle opere più osannate di Weir, regista che ha fatto decisamente di meglio. E' un bel film senz'altro, gli attori recitano molto bene le proprie parti, la sceneggiatura è ottima, e malgrado la durata, il film non annoia. Ma sinceramente non sono mai impazzito per questo genere di film accademici protagonisti sempre sti ragazzini spocchiosi, viziati e presuntuosi che, in questo caso, invece di farsi prendere la mano dallo spirito goliardico di andare a donne, ubriacarsi e fumare spinelli, trovano invece molto più eccitante uscire la notte e rintanarsi in una caverna a leggere poesie e sparare minchiate filosofiche sulla vita e l'esistenza toccando argomenti che non credo interesserebbero più di tanto a ragazzi così giovani. Funziona molto di più quando analizza le problematiche e le insicurezze degli studenti, la loro necessità di ribellione, e nell'influenza che subiscono dall'istrionico Williams con la sua teoria del "cogliere l'attimo", come decide di fare Leonard, che invece di seguire la disciplina dell'oppressivo e ferreo padre Smith, prenderà il professore alla lettera quando crederà di aver trovato la sua strada nella recitazione teatrale.
Ribadisco che il film è molto bello e molto ben realizzato, ma bisogna anche guardarne l'altro lato: è un film furbetto, la gente impazzisce per storielle simili, ed il successo (comunque meritato) che ha ricevuto si vede che è stato ben costruito a tavolino. Assolutamente consigliato, ma troppo sopravvalutato.

Silver  @  04/08/2010 18:22:36
   9½ / 10
Premettendo che come al solito i cogl.ioni del marketing hanno tradotto in maniera scandalosa questo film, "Dead Poets Society" del grandissimo Peter Weir è un assoluto capolavoro. Inutile farlo vedere nelle scuole, i ragazzi capirebbero 1/10 di quello che vedono. Questo è un film dalla caratura tecnica estremamente semplice ma incredibilmente sostenuto da un'ottima sceneggiatura, un'ottima storia. Ho amato moltissimo i riferimenti al Cristo del ragazzo che si "sacrifica" per gli altri.
Quel suo gesto dà un impronta significativa alla pellicola di Weir che mostra il suo odio o semplicemente disappunto verso le autorità, il cristianesimo e la chiesa. Occorre un gesto folle per aprire delle menti ancora lucide, ma non basta per far cambiare chi ci "governa". Questo film è una grande allusione, pieno di malinconia a tempi ormai perduti e contaminati dal mondo degli adulti. Il diverso vince una volta su un milione, ma quando lo fa... ecco che cambio il mondo... anche se solo un macromondo.

Da vedere.

Aztek  @  02/08/2010 12:13:31
   7½ / 10
Il film non è che sia proprio una piuma, e pensare che è uno dei primi film che fanno vedere alle scolaresche, in alcuni punti scorre lento, ma nonostante questo, grazie all'ottima prova di tutto il cast (bravissimi i ragazzi) e all'interessante sceneggiatura, è godibile nella maggior parte della sua durata.

michele92  @  27/07/2010 14:46:31
   10 / 10
capolavoro!!!!!!!!!!!!!

gemellino86  @  14/07/2010 09:25:07
   8½ / 10
Davvero un bel film. Racconta molto bene la storia dei ragazzi in ambito scolastico e insegna qualcosa. Bravo Williams. Da far vedere nelle scuole.

Trools87  @  04/07/2010 03:22:25
   10 / 10
uno dei più bei film che abbia mai visto, stupendo! bravissimo Robin Williams come sempre.

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/07/2010 03.24.06
Visualizza / Rispondi al commento
86marco86  @  22/06/2010 18:01:59
   10 / 10
Uno dei film più belli di tutta la cinematografia mondiale. Un capolavoro assoluto.
C'è tutto da imparare da questo film.

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

12 soldiers14 cameras1938 diversi211 - rapina in corso22 julya kashaa modern familya quiet passiona tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharmaamiche di sangueant-man and the waspaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabent - polizia criminalebetes blondesbig fish & begoniablackkklansmanblu profondo 2blue kidsboarding schoolbogside storyboxe capitalebreaking incadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie sayschiudi gli occhicome ti divento bella!continuercountry for old mencrazy & richdachradark crimesdark halldead triggerdead women walkingdeideslembrodie in one daydie in one day - improvvisa o muoridiva! (2017)dog daysdomingodon't worrydoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedoubles viesdragged across concretedriven (2018)due piccoli italianie' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersequilibrium - the film concertescape plan 2 - ritorno all'infernoestate 1993favola (2018)fino all'inferno (2018)fire squad - incubo di fuocofotograffreres ennemis
 NEW
fuoricampogirlgli incredibili 2gli ultimi butterigotti - un vero padrino americano
 NEW
guarda in alto
 NEW
halloweenhappy lamentohereditary - le radici del malehostilehotel transylvania 3 - una vacanza mostruosahurricane - allerta uraganoi villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil ragazzo piu' felice del mondoil sacrificio del cervo sacro
 NEW
il salutoil tuo ex non muore mai
 NEW
il verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in viaggio con adeleio, dio e bin ladenippocrateisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)
 HOT
jurassic world - il regno distruttojust charlie - diventa chi seila ballata di buster scruggsla banda grossila bella e le bestiela casa dei librila fuitina sbagliatala guerra del maialela morte legalela noche de 12 anosla prima notte del giudiziola profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipanila settima musala stanza delle meravigliela strada dei samounila terra dell'abbastanzala truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero dei frutti selvaticil'albero del vicinol'annuncio
 NEW
l'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionel'atelier
 NEW
le ereditierele fidelele ultime 24 orel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortiel'incredibile viaggio del fachirolissa ammetsajjellola + jeremylords of chaosluckyluis e gli alienil'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)macbeth neo film operamafakmagic lanternmalati di sessomamma mia! ci risiamomandymanta raymary e il fiore della stregamary shelley - un amore immortalementre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomio figlio
 NEW
miraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamost beautiful islandmr. longmuse: drones world tournel nome di antea
 NEW
nessuno come noi
 T
new york academy - freedancenoi siamo la mareanon e' vero ma ci credonuestro tiempoobbligo o verita'ocean's 8office uprisingogni giornooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autoreour houseoverboardpapa francesco - un uomo di parolapapillon (2018)pearl (2018)peggio per mepeterloopiazza vittorio
 NEW
piccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpitch perfect 3prendimi! - la storia vera più assurda di sempre
 NEW
pupazzi senza gloriapuppet master: the littlest reichquasi nemici - l'importante e' avere ragionerabbia furiosa - er canaro
 NEW
renzo piano: l'architetto della lucerespiriresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisea sorrow - il dolore del mare
 NEW
searchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figlioseparati ma non tropposhark - il primo squaloskyscraperslender mansmallfoot - il mio amico delle nevi
 NEW
sogno di una notte di mezza eta'
 NEW
soldadosonispogliatosposami, stupido!stronger - io sono piu' fortesulla mia pelle (2018)super troopers 2teen titans go! il filmtel aviv on firethe darkest mindsthe domesticsthe end? l'inferno fuorithe equalizer 2 - senza perdonothe escapethe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe mermaid: lake of the deadthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe sisters brothersthe toyboxthe wife - vivere nell'ombrathelmathey'll love me when i'm deadthree adventures of brooketi imas noctito e gli alienitoglimi un dubbiotouch me nottramonto (2018)tullytumbbadtutti in piediulysses: a dark odysseyun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneuna luna chiamata europauna storia senza nomeuna vita spericolataunsanevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?zanzanna bianca (2018)

979824 commenti su 40338 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net