ladri di saponette regia di Maurizio Nichetti Italia 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

ladri di saponette (1989)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LADRI DI SAPONETTE

Titolo Originale: LADRI DI SAPONETTE

RegiaMaurizio Nichetti

InterpretiHeidi Komarek, Federico Rizzo, Caterina Sylos Labini, Maurizio Nichetti

Durata: h 1.29
NazionalitàItalia 1989
Generecommedia
Al cinema nel Luglio 1989

•  Altri film di Maurizio Nichetti

Trama del film Ladri di saponette

Mentre in uno studio televisivo avviene un colto dibattito su un film girato "alla maniera" del neorealismo, sul televisore di una famigliola di teledipendenti iniziano ad avvenire strani scambi tra film e pubblicità, tra realtà e finzione, senza che nessuno se ne accorga. Nell'omologazione generale, nella "marmellata catodica" che si spande ogni giorno dal piccolo schermo ognuno può trovare ciò che vuole.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,44 / 10 (8 voti)7,44Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Ladri di saponette, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  30/09/2016 19:55:49
   7 / 10
Nichetti si diverte a mescolare le carte dirigendo ed interpretando una commedia grottesca, dai toni surreali, capace di omaggiare il cinema italiano d'altri tempi con la comicità moderna fatta di gag stralunate e personaggi tratteggiati con ironia e spirito.

Gualty  @  08/01/2014 22:00:22
   8 / 10
Stupendo crossover tra commedia e neorealismo, grottesco, irriverente, ironico, forse troppo.
Un film molto pretenzioso che centra alcuni obiettivi ma si perde nei ricami forzati tra le geniali idee del regista, che resta letteralmente imprigionato dalle potenzialità e distrazioni del mezzo televisivo.
Un capolavoro sfiorato per un nonsoché

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  21/04/2011 11:39:07
   8 / 10
ATTENZIONE: il commento contiene spoiler


C'è qualcosa che manca nel cinema di Nichetti,probabilmente il senso del ritmo e di una compattezza finale che non rende mai omogeneo il risultato finale. Perché è innegabile il talento di questo regista dimenticato,e in Ladri di saponette la sua fantasia,infantile e strabordante,riesce a colpire più dei precedenti film,a parte forse l'esordio di Ratataplan.
Compiere un trait d'union tra il neorealismo e il suo cinema è una mossa che non solo negli intenti ma anche nella messa in scena risulta geniale; di mira ci sono sempre il consumismo imperante della tv,la pubblicità anche con autocitazioni (Ho fatto splash),le famiglie ipnotizzate dal mezzo televisivo.
Allora si sovrappongono tre mondi: quello reale in cui Nichetti è il regista di Ladri di saponette,quello delle pubblicità tv,e quello dei film mandato in onda (Ladri di saponette,appunto). Già dal titolo il rimando è al capolavoro di De Sica,il bianco e nero e la storia ne ricalcano perfettamente i contenuti,e un Nichetti senza baffi e irriconoscibile fa un doppio ruolo tra il padre di famiglia disperato nel "suo" film e il sé stesso con i baffi in maniera credibile nel vero film.
I continui stacchi pubblicitari interrompono però Ladri di saponette sul più bello e allora,lentamente,i tre mondi si vengono a sovrapporre e a coincidere in una situazione da cartoon non sempre sfruttata in pieno,per la verità.
Sembra davvero di vedere un cinema neorealista e Nichetti è bravissimo nel suo stile camaleontico che gira di continuo tra il suo modo di fare cinema molto infantile,quello che rimanda al passato e la parodia di pubblicità commerciali (spesso più belle di quelle vere).
Anche il finale,positivo per quanto riguarda le sorti della famiglia di Ladri di saponette,da tradizione neorealista è pessimista per quel che riguarda la sorte del Nichetti sé stesso: rinchiuso nel mezzo televisivo,non può più scappare da quel mondo in bianco e nero. Inutili i suoi tentativi di gridare aiuto alla tipica famiglia italiana assuefatta al mezzo televisivo,la tv fagocita tutto: volgarità,cinema e persone.
Un film tutto da riscoprire.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/03/2011 21:33:48
   7½ / 10
Ladri di saponette è una continua contaminazione fra più piani narrativi, nel quale la confusione fra la realtà, il film e gli spot pubblicitari creano effetti dirompenti e imprevedibili, soprattutto per lo stesso Nichetti regista, incapace ormai di controllare la sua creatura cinematografica (Un omaggio al neorealismo italiano), anzi rimanendone prigioniero. Un film molto acuto, capace di far riflettere su molteplici aspetti, diretto da un regista dotato di fantasia e un po' dimenticato, a mio parere.

phemt  @  16/11/2010 09:53:56
   7 / 10
Nichetti può non piacere ma di certo è stato uno dei registi italiani più fantasiosi e forse proprio questo suo essere fuori dagli schemi ne ha un po’ inficiato una carriera (in Italia fare qualcosa di cinematograficamente diverso non paga) comunque sicuramente positiva…

Qui l’intento è nobile, mischiare il neorealismo anni 50 con il mondo della televisione, e la buona volontà non manca… Nichetti firma una commedia fantasiosa e a tratti addirittura weird non facendosi mancare una critica alla televisione e una al consumismo quando parla della famiglia teledipendente…
Il problema è che a volte riesce a far ragionare con efficacia, altre volte sembra perdere il punto focale del discorso impegnato a rincorrere bizzarrie e trovate trasognanti…

Finale un po’ troppo repentino ma nel complesso il film è di valore!

Buono il cast, citazione obbligatoria per Renato Scarpa!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  30/07/2007 22:58:03
   7 / 10
L'intenzione è nobile, forse pecca di pretenziosità rispetto al bellissimo "Volere volare", tuttavia è uno dei film italiani più "diversi" del cinema contemporaneo.
Notevolissima la vicenda neorealista raccontata nel film, ed esilarante lo spot della Carmen (evito il nome del prodotto per non fare pubblicità gratuita) o meglio la sua amabile parodia

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  30/07/2007 10:52:21
   7 / 10
quando ero bambino rimasi folgorato da questo film...
rivedendolo da grande perde forse un po di valore perche risulta a tratti troppo "ridicolo"!
premio comunque questo regista italiano cosi coraggioso da sfornare film come questo...non per tutti

Dick  @  28/07/2007 12:11:14
   8 / 10
Assieme a "Volere Volare" dello stesso regista. uno dei film più fantasiosi, scombinati ed interessanti del cinema italiano.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adaadorazionealcarras - l'ultimo raccoltoall the streets are silentalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopebodies bodies bodiescarter (2022)casablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno notte
 NEW
fallfassbinderfemminile singolarefirestarterfly - vola verso i tuoi sognifreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holidaygold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavone
 NEW
il pataffioil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'io e spottyitalia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salentola mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizionele voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemic
 NEW
minions 2 - come gru diventa cattivissimomistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenon sarai solanopenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpaolo rossi - l'uomo. il campione. la leggenda.peter va sulla lunapleasureprey (2022)quel che conta e' il pensierorevolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret love (2021)secret team 355settembre (2022)shark baitspiderheadsposa in rossostudio 666tapirulantenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe forgiventhe gray manthe man from torontothe other side (2020)the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzithe slaughter - la mattanzathe twin - l'altro volto del malethor: love and thundertoilettop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostrauna boccata d'ariaunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresavieni come seiwild nights with emily dickinsonx - a sexy horror story

1031804 commenti su 48036 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ABANDONED (2022)ANIMA GEMELLA CERCASIANNE FRANK, LA MIA MIGLIORE AMICABOCCHE CUCITEBRILLANTISSIMEBYE BYE VIETNAMCLARA (2021)CONTRA - LA PARTE AVVERSAFAMILY DINNERFISCHIA IL SESSOFRATELLO LADROIL MISTERO DI CASA USHERIL NODO DEL CARNEFICEIL VIRGINIANO (1946)KEEPING COMPANYLA CARICA DEGLI APACHESLA QUERCIA DEI GIGANTILA REGINA DEI DESPERADOSL'ISOLA DEL DOTTOR FRANKENSTEINLUCIDA OSSESSIONEL'UOMO DELLA VALLELUX AETERNAMAIXABELNAKED SINGULARITYPALMA - UN AMORE DI CANEPIGGY (2022)PIRANHA WOMENPUSSYCAKERACCONTI ROMANI DI UNA EX-NOVIZIAREVENGE - PIACERE E MASSACROTARZAN CONTRO I MOSTRITARZAN E LE AMAZZONITHE CROSSING (2020)TREDICI VITETU SEI AL DI LA'TUTTO E' POSSIBILETUTTO SI AGGIUSTAUN PRETE SCOMODOZOMBLOGALYPSE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net