i toni dell'amore regia di Ira Sachs USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i toni dell'amore (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I TONI DELL'AMORE

Titolo Originale: LOVE IS STRANGE

RegiaIra Sachs

InterpretiJohn Lithgow, Alfred Molina, Marisa Tomei, Charlie Tahan, Cheyenne Jackson

Durata: h 1.34
NazionalitàUSA 2014
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 2014

•  Altri film di Ira Sachs

Trama del film I toni dell'amore

Come il recente Keep the Lights On di Sachs, anche questa storia esplora gli alti e bassi di una relazione omosessuale. Protagonista del film è una vecchia coppia omosessuale interpretata da Lithgow e Molina, la quale viene obbligata a vivere separatamente a New York, poco dopo il loro matrimonio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,25 / 10 (2 voti)6,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I toni dell'amore, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

TheLegend  @  29/07/2015 14:50:32
   5 / 10
Alcuni dialoghi e interpreti di livello;il film risulta comunque debole e in molte parti noioso.
Non mi ha emozionato e non mi ha lasciato niente alla fine.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  24/11/2014 17:36:02
   7½ / 10
Insolito per essere un film americano. Si raccontano le vicende normali e personali di una coppia di due uomini anziani, che stanno insieme da quasi 40 anni. Il tono del racconto è pudico, con molto "understatement". Questo basta però per far risaltare il fortissimo legame, la grande intesa che c'è fra di loro. Si tratta di uno dei film che meglio in assoluto ha saputo mostrare come l'amore profondo e duraturo leghi anche persone dello stesso sesso. Il fatto che sia la storia di due uomini è secondario, il protagonista è l'Amore con la A maiuscola.
A fronte di ciò appare assurdo l'ostracismo che deve subito George, da parte delle istituzioni scolastiche cattoliche, solo perché ha ufficializzato a livello legale il suo rapporto solidale e amoroso.
La famiglia "normale" non ci fa poi una gran bella figura, visto che entrambi i coniugi sono distratti e presi dal loro lavoro, per potersi dedicare ai problemi delle altre persone. Finisce così che i consigli educativi giusti al figlio non vengano impartiti dal padre naturale ma da Ben, più preparato di un genitore etero a capire e a condurre eventuali figli.
Oltre al tema della crisi dell'istituto familiare "etero", a fronte della saldezza di quello "omo", c'è quello dell'ipocrisia dell'ospitalità (molte scene mi hanno fatto venire in mente "Viaggio a Tokyo" di Ozu).
Altro regista a cui ci si richiama è Douglas Sirk, viste alcune scene di grande emotività melodrammatica (come il finale).
Di New York si evita accuratamente di mostrare i lati brutti e deteriori, trasformandola in un luogo piacevole e addirittura paesaggistamente artistico e poetico. Favorisce il tono leggero e vagamente ottimista della storia, il fatto che si svolga nella middle class acculturata e raffinata di New York, non molto colpita dalla crisi economica.
Comunque un bel film che io consiglio caldamente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008490 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net