into paradiso regia di Paola Randi Italia 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

into paradiso (2010)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INTO PARADISO

Titolo Originale: INTO PARADISO

RegiaPaola Randi

InterpretiGianfelice Imparato, Peppe Servillo, Saman Anthony, Eloma Ran Janz, Gianni Ferreri, Shatzi Mosca

Durata: h 1.44
NazionalitàItalia 2010
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2011

•  Altri film di Paola Randi

Trama del film Into paradiso

Alfonso è uno scienziato napoletano, timido e impacciato, che ha appena perso il lavoro. Gayan è un affascinante ex campione di cricket srilankese che non ha più un soldo, è appena arrivato a Napoli ed è convinto di trovare il Paradiso. Alfonso ha passato tutta la vita a studiare la migrazione delle cellule e a guardare telenovelas con la madre. Gayan ha viaggiato, ha conosciuto fama, gloria e denaro. Cosa c'entrano questi due uomini l'uno con l'altro? Com'è possibile che due persone tanto diverse vengano a contatto e le rispettive vite si leghino in modo indissolubile l'una all'altra? In una Napoli multietnica, s'intrecciano i destini di Alfonso e Gayan, che si ritrovano a condividere giocoforza una catapecchia eretta abusivamente su un tetto di un palazzo nel cuore del quartiere srilankese della città.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,33 / 10 (6 voti)7,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Into paradiso, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento pompiere  @  12/09/2011 17:16:13
   9 / 10
Uno scintillio originale ed estroso brilla in un angolo di Napoli. È un barlume di speranza. Umana e cinematografica. Da una parte l'improvvisa e incespicata solidarietà tra razze, religioni, condizioni sociali, dall'altra la capacità di una panoramica sorridente sui mali di un'attualità che all'apparenza ci sta ammonendo: "moriremo tutti". In barba a questa nerissima profezia, Paola Randi inscena un'opera prima che non ti aspetti e, con estremo e sfrontato candore, suona la carica della rivolta civile. Con coraggio, fantasia, senso della misura e tante, tantissime idee.

Basta poco, a volte solo una parola. Il termine "polizia", scritto su di un foglio, per evocare un'illusione semplice e cordiale; una specie di sogno/desiderio esaudito con un semplice gesto. Dentro c'è tutto l'ingegno che da' potere al cinema, c'è lo spunto per un racconto lievemente folle, spassoso, ironico. In faccia ai contenuti seri riguardanti l'immigrazione, la disoccupazione, la malavita, Randi snoda la spinosa questione con un balletto di anime divertite, che non sentono il peso della reale oppressione.

Il protagonista Alfonso si perde in un labirinto fatto di fughe mentali autoindotte: eloquente è in tal senso l'utilizzo di scatole per biscotti e utensili vari per rivivere un momento traumatico, cercando di capirlo meglio. E, trovando una serie di battute e stemperamenti che diventano un set cinematografico, segnato da un ciak dopo l'altro, si affranca da se stesso, volando oltre i confini tombali coi quali ha sempre convissuto, assaggiando quei sapori un po' anomali delle altrui cucine: perché non esiste un solo tipo di curry, lo Sri Lanka e l'India sono due paesi differenti, le salse si aromatizzano con i prodotti più inattesi, e bisogna fidarsi degli infusi che calmano i battiti del cuore.

Recitata da un ottimo cast di attori, sui quali spicca Gianfelice Imparato in un ruolo insidioso richiedente sottili ammiccamenti, la pellicola si districa piacevole e onirica. Da mandare a memoria il volto spigoloso di Peppe Servillo, la "sponda secca" del biliardo, colui il quale coccia contro tutte le altre palle per finire poi in buca da solo. "Into Paradiso" ci toglie i tappi dalle orecchie e ci annuncia che è arrivato il momento di un mondo magico, fatto di "Palpitazioni d'amore".

floyd80  @  16/08/2011 02:58:38
   7 / 10
Un'ottima regia per una pellicola che oscilla in una Napoli multietnica e surreale. Bravi gli attori e un plauso alle musiche.
Una piacevole sorpresa.
Recuperatelo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  21/06/2011 14:30:27
   6½ / 10
Amabile voce fuori dal coro questo "Into Paradiso",pellicola che tocca svariati argomenti di stretta attualità tramite una forma per certi versi grottesca nel tentativo di coniugare al meglio dramma e commedia.Paola Randi volge uno sguardo accorato parlandoci di crisi economica e dei valori,di integrazione e immigrazione,di malavita e corruzione politica, ambientando in una Napoli multietnica la sua impegnata fiaba moderna.
Chiariamo,non è una commedia irresistibile,i momenti di stanca fanno spesso capolino a causa di una comicità attenuata da uno spaccato sociale malato in cui i destini di due uomini si incrociano e al quale uno script discontinuo non riesce a rendere sempre giustizia.
Alfonso è un ricercatore,studia come comunicano tra loro le cellule ma si ritrova disoccupato e per una serie di circostanze finisce inseguito dagli scagnozzi di un boss camorrista.Rifugiatosi in una catapecchia posizionata sul tetto di un palazzo, dove abita un ex campione di cricket dello Sri Lanka ora costretto a fare il badante, dovrà accollarsi anche il problema di un imprevisto e molto scomodo ostaggio.Se il messaggio di base è abbastanza semplice con un chiaro incoraggiamento alla convivenza e al reciproco sostegno,meno scontate sono le estrose soluzioni visive approntate per dargli risalto.Il cocktail narrativo sembra scisso e indeciso sulla via da prendersi,a ciò tuttavia sopperisce un allestimento scenografico ben congegnato e guarnito da battute pungenti.
Il film merita di essere preso in considerazione,utilizza toni spesso surreali ma coglie lo stesso con lucidità problematiche e contraddizioni di uno specifico ambiente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  11/06/2011 09:17:01
   7 / 10
Commedia italiana dal taglio piuttosto originale che affronta in maniera dolceamara tematiche come l'immigrazione, la malavita e l'abusività in una Napoli ritratta in un suo angolo multietnico.
Convincente e molto bravo Gianfelice Imparato, bravi anche tutti gli altri; bella la colonna sonora.
Un film ironico e tagliente.

Invia una mail all'autore del commento shantaram  @  21/02/2011 12:33:40
   7½ / 10
Buon film. Originale, equilibrato. Fa pensare e sorridere. Molto bravi i protagonisti e alcune scene sono da incorniciare. Consigliato

Kitiara31  @  15/02/2011 21:34:43
   7 / 10
In realtà il voto sarebbe stato un poco inferiore ma ho arrotondato in eccesso per incoraggiare il cinema italiano che almeno ci prova a fare dei buoni film. Trama gradevole, regia a tratti lenti e il film man mano che si sviluppa la storia prende forza e strappa anche varie risate agli spettatori. Per una serata simpatica decisamente consigliato.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tidebohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981994 commenti su 40571 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net