green zone regia di Paul Greengrass Gran Bretagna, USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

green zone (2010)

 Trailer Trailer GREEN ZONE

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film GREEN ZONE

Titolo Originale: GREEN ZONE

RegiaPaul Greengrass

InterpretiMatt Damon, Greg Kinnear, Jason Isaacs, Amy Ryan, Khalid Abdalla, Yigal Naor, Nicoye Banks, Said Faraj, Sean Huze, Bijan Daneshmand, Raad Rawi, Jerry Della Salla, Edouard H.R. Gluck, Allen Vaught, Brendan Gleeson, Antoni Corone

Durata: h 2.36
NazionalitàGran Bretagna, USA 2010
Generethriller
Al cinema nell'Aprile 2010

•  Altri film di Paul Greengrass

Trama del film Green zone

Nel 2003, durante la prima fase dell'occupazione americana dell'Irak, l'ufficiale Roy Miller (Matt Damon) e la sua squadra vengono incaricati di rintracciare le armi di distruzione di massa che si pensa siano nascosti nel deserto. Invece di scovare i micidiali ordigni si ritroveranno immischiati in una serie di losche operazioni organizzate dai servizi segreti che finiranno per cambiare completamente l'obiettivo della loro missione...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,71 / 10 (112 voti)6,71Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Green zone, 112 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  07/01/2014 20:03:55
   6 / 10
Questo film mi è sempre sembrata una paraculata toccando un tema molto in voga e di sicuro successo dato il fondamento anti-americano. Fondamentalmente è un 'Bourne' mascherato, il taglio documentarista che lo ha contraddistinto in precedenza è spesso sostituito da sequenze di puro action adrenalico, questa didascalica denuncia è un puro specchio per le allodole, la consistenza della storia ne risente nella 2° ora, più efficace il De Palma di 'Redacted' (con il 5% del budget di questo film) completamente documentarista, cosa che ha pagato poco al botteghino. Il cinema americano in questo senso avrà molti difetti risaputi (baracconate, retorica, rifacimenti finalizzati al puro commercio) ma ha il pregevole merito di fare autocritica senza porre il veto dell'autocensura.

Izivs  @  15/08/2013 19:58:14
   7 / 10
Ottimo film di denunzia su una guerra palesemente inventata.....ancora me lo ricordo quel buffone davanti all'Onu asservito (meglio appecorato) che con la bacchetta faceva vedere dove stavano i siti con le armi di distruzione di massa.....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  28/03/2013 14:33:34
   7 / 10
Film godibile sulla seconda guerra in Iraq (2003) e con un ritmo incalzante che attira. Bravo Matt Damon nel ruolo del militare "corretto".
Buono.

gemellino86  @  28/03/2013 08:48:22
   7 / 10
Buon film di guerra (non thriller) con un bravo Damon. Sarebbe stato migliore se la seconda parte fosse stata meno caotica e se il finale non avesse rovinato tutto. Consigliato soprattutto perchè parla di argomenti dei giorni nostri.

TonyStark  @  25/11/2012 23:59:20
   6½ / 10
non male anche se un pò forzato, poteva essere migliore.

MaxN  @  12/05/2012 12:06:47
   5½ / 10
Non il massimo, mi aspettavo di più...

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  26/03/2012 22:47:36
   5 / 10
Ho letto commenti anche molto lusinghieri nei confronti di quest'ultima fatica di Verdeerba.
Però a me è sembrato il solito insipido action-thriller, la solita americaz.zata spacciata per grande film, il solito manicheo-non-manicheo polpettone patriottico americano in cui il Bene trionfa sul male, ma rimane l'amaro perché intanto le minchiate si sono fatte già. Ai limiti della credibilità ogni singolo personaggio, azioni mozzafiato-ma-neanche-tanto, Damon sottotono (anche se è un attore che apprezzo molto). Più che concentrarsi sulla mdp in movimento, io porrei l'accento sulla pochezza di questo film in quanto a contenuti, estetica, significato. Un film dove tutto si risolve in un ammazzamento (per mano di un improbabilissimo Freddy (Mercury) iracheno, forse l'unico a saper recitare però) e dove i potenti sono potentissimi per una certa parte del film e non lo sono in una cert'altra, e dove sono significativamente interpretati tutti dalla stessa persona (ma che Washinton e Washinton). Il genere di film che viene SEMPRE tratto da un libro e ci si chieda chi li legga questi libri quando basta leggere un giornale decente se ci si vuole informare oppure leggere un autore un po' più serio se si vuole semplicemente intrattenere il cervello. No, niente da fare, "Green Zone" è l'ennesima caduta del cinema come veicolo artistico, è l'ennesimo trionfo dei soldi degli americani. Quelli, Iraq o non Iraq, guerra o non guerra, ci sono sempre.

Trixter  @  04/02/2012 22:44:54
   7 / 10
Anche stavolta Greengrass porta sullo schermo un film egregio, senza pause, ritmo elevato e buona narrazione. Matt Damon, manco a dirlo, se la cava ottimamente, risultando un soldato più che credibile.
Pellicola avvincente, non troppo 'politically correct' ma senza esagerare nella critica alla politica americana che decise per l'intervento armato in Iraq.
Nel complesso Green Zone è un film ben girato, mai noioso, coinvolgente, tiratissimo. Promosso.

Levarg  @  31/01/2012 22:34:00
   6½ / 10
A volte un pò scontato e con qualche frase (american style) fin troppo inflazionata, Insomma, niente di nuovo, ma fatto bene.
Tutto sommato, mi é piacuto.

ilgiova  @  08/01/2012 22:51:11
   7 / 10
Gradevole thrillerino sulla guerra in Iraq, che però non aggiunge niente alla già vasta filmografia e bibliografia sul tema. Tra l'altro la paventata critica politica è poco più che abbozzata.
Ad ogni modo è di buona fattura, con la coppia vincente Damon-Greengrass già vista nella saga di Jason Bourne, e coinvolgente. Le inquadrature "a scatti" che simulano la vista di un soldato, non sono certo una novità, ma risultano gradevoli.
Merita una visione

tenchi059  @  08/11/2011 00:58:07
   7½ / 10
Magari non originalissimo, ma sicuramente a mio giudizio valido. Vale la pena di vederlo, non annoia mai.

draghetta1989  @  14/07/2011 10:51:04
   7 / 10
buon film. non nego che possa risultare scontato e pompato, ma mi è piaciuto. interessante nella narrazione, all'inizio non prende molto forse perchè la regia è piuttosto confusionaria e non si capisce dove stia andando a parare me da un certo punto in poi questo difetto iniziale viene superato e si entra nel vivo di questa storia di spionaggio e interessi che si snoda durante la guerra in Iraq, con vari retroscena da svelare, anche se ripeto sono piuttosto scontati, che destano un certo curiosità nello spettatore. Non annoia affatto e si lascia seguire fino alle fine anche se Matt Demon non appare al massimo delle sue potenzialità. un film non privo di difetti, ma lo consiglio perchè nel panorama attuale, dati i temi ormai belli che usurati, è un prodotto meritevole a mio avviso.

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  22/05/2011 10:00:21
   6½ / 10
Mix tra action-movie e spy-story, la pellicola di Greengrass si rileva certamente interessante per il tema trattato (anche se riferito a fatti ormai ampiamente assodati) e per la capacità del regista di gestire la macchina da presa offrendo un elevato grado di realismo ..si fa fatica nella prima parte a capire il reale fine della narrazione, certamente diventa più interessante quando si scoprono “le carte” in gioco e lo sbocco verso il quale ci si dirige finalmente appare chiaro (scoprire “la verità”) ..finale un po’ forzato ma in linea con il tenore generale dato al racconto.
Insomma nulla di nuovo, certamente la confezione rimane gradevole per chi ama il genere, ma ci si limita all’ordinario e non si innestano ulteriori elementi che possano indurre validi e/o ulteriori discussione sul tema della guerra in Iraq ..non male la prova degli attori, buona la regia.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  20/04/2011 16:43:19
   8½ / 10
Si tratta di gran bel film, diretto magistralmente da Paul Greengrass, già regista degli ultimi due capitoli della Trilogia dedicata al personaggio di Jason Bourne, interpretato dal grande Matt Damon, anche qui protagonista. Benchè il tema sia stato già trattato, devo dire che Greengrass è riuscito a mescolare il tema della Guerra del Golfo con una buona caratterizzazione del personaggio interpretato da Damon, l'ufficiale Roy Miller, e con la giusta dose d'azione.
Alla fine, però, ciò che viene narrato non è propriamente completo: nel senso che, secondo me, si preme troppo sulla segnalazione della CIA della presenza delle Armi di Distruzione di Massa (una delle tante cause della guerra), tralasciando l'invasione del Kuwait da parte dell'Iraq, guidata da Saddam. Considerando il cast e la storia, si poteva fare di più. Comunque, se si intendeva girare un film propriamente rivoluzionario e trattante un tema molto "scottante", devo dire che il colpo è entrato. A mio parere, però, notevolmente superiore è "Nessuna Verità" di Ridley Scott.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/11/2011 08.10.40
Visualizza / Rispondi al commento
biosman2010  @  12/04/2011 16:59:05
   7 / 10
film impegnato, diverso dalle solite americanate, un pò di retroscena credibili nei quali si nascondono gli interessi reali ...



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ottima interpretazione di Matt Damon

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Dexter '86  @  12/04/2011 14:57:16
   5 / 10
Se si riescono a superare i primi 20 minuti senza vomitare a causa del continuo movimento della camera, gli zoom fatti a casaccio e i cambi di inquadratura ogni mezzo secondo, il film diventa abbastanza interessante. Peccato che è impensabile creare della suspence puntando tutto sulla "sconvolgente" rivelazione che le armi di distruzione di massa in Iraq erano un pretesto inventato di sana pianta. Attendiamo con ansia il prossimo film in cui ci verrà rivelata la non esistenza di Babbo Natale.

alan  @  14/03/2011 16:11:31
   8 / 10
Credo che questo film non sia stato totalmente compreso.
O meglio, che la gente si aspettasse qualcos'altro: più scene di guerra, più azione e meno fronzoli politici.
In effetti me l'aspettavo anch'io un film un pò più convenzionale, nonostante ciò il risultato mi ha estremamente convinto: non è il solito filmetto bellico come ne esistono già fin troppi, questo sposta decisamente il tiro ed agisce su un terreno molto dissestato, poiché tratta non di guerra ma delle ragioni che la scatenano.
Un mea culpa che in America dovrebbe far riflettere sul concetto di "esportazione della democrazia" che tanto decantano.
Un mea culpa che nel mondo dovrebbe far riflettere e basta. Il cinema non è solo puro intrattenimento, questo film non vi è piaciuto perché volevate spegnere il cervello per un paio d'ore con sparatorie e violenza fine a sé stessa? Spiacenti di avervi deluso.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/04/2011 16.43.49
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  03/03/2011 16:39:59
   6½ / 10
Solito film ambientato nella guerra in Iraq: Noioso polveroso e con l'inquadratura mai stabile! Ma possibile che ora tutti i film in Iraq li facciano con queso metodo di ripresa? Si può alternare,ma le vecchie inquadrature stabili non sono mica passate di moda! Noioso,ma quello riguarda molto l'ambientazione,la guerra del vietnam per realizzare film era molto meglio come storia e luogo. Detto questo il film riporta una verità dolorosa: Gli USA sono in Iraq sopratutto per interessi petrolifici.

enter  @  02/03/2011 20:57:32
   6 / 10
Il film aggiunge poco a quanto ormai si Ŕ visto sull'argomento negli ultimi anni, anche se e una cruda realtÓ...il film non annoia ma per essere d'azione non c'e ne molta...premetto che non e il mio genere ma credo che pure per gli amanti del genere e del regista (non mi vergnogno nel dire che e il primo film del regista che vedo)non sono stati affatto contenti

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/03/2011 22.47.22
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/03/2011 00:40:59
   6 / 10
Nuovo film d'azione per la coppia di "bourne identity" che stavolta si immerge in una guerra reale sfiorando solamente il tema politico!
Inizialmente il protagonista è uno dei tanti costretto a cercare qualcosa che in realta' non esiste su quel territorio,o che se è presente è nascosto davvero bene...da qui a fronteggiare il "Jack di Fiori" ce ne vuole di fantasia...soprattutto a uscirne indenni in quel modo!
La guerra in Iraq è solo la "scenografia" del film...il resto è azione allo stato puro.
La visione risultera' comunque piacevole per l'ottimo modo in cui è girato.

Alex2782  @  22/02/2011 23:14:01
   4½ / 10
uno spy-guerra film che a dir la verità mi ha annoiato, un po banale e scene di guerra che non mi hanno entusiasmato più di tanto

ste 10  @  21/02/2011 23:29:46
   7½ / 10
Buon film che scava in profondità sulle ragioni della guerra in Iraq

furstemberg  @  11/02/2011 13:17:23
   4 / 10
Un perfetto esempio di come sprecare un ottimo budget, un cast di livello, un regista e uno sceneggiatore di livello internazionale. Che peccato banalizzare il tutto in una classica storiella dove gli americani si dividono in buoni e cattivi e ci vanno di mezzo i "poveri" soldati . Potrebbero fare un cofanetto su tutti i film sulle guerre in Iraq e intitolarlo "Trova le differenze" !

sestogrado  @  06/02/2011 10:19:25
   4 / 10
ripetitivo e noioso pacco di guerra. l'ufficiale sveglio e brillante scopre una trattativa che portano avanti intelligence militare e c.i.a. con un capoccia del vecchio regime di Saddam: il jack di fiori. ad avercene avuti di ufficiali di questo calibro negli anni '80 in Italia! a quest'ora Andreotti e soci sarebbero probabilmente a prendere il sole a scacchi! ma del resto la vita va così, e specie ad un certo livello, accordi e decisioni si prendono negli abissi della società, e forse è un bene non conoscere certi aspetti della vita del nostro Paese. insomma questo film è così noioso che non riesco nemmeno a parlarne in questo commento. evitatelo, come la peste.

jackk  @  15/01/2011 23:14:01
   6½ / 10
Abbastanza scontato..
Buona interpretazione di Damon

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  13/12/2010 13:49:00
   6 / 10
Preso come semplice intrattenimento merita la sufficienza, tanto che assomiglia ad uno dei vari Call of Duty.
Non credo (anche vista la tempistica) che avesse altri intenti, né che si tratti di un'occasione sprecata: mostra e dice quel poco che doveva e poteva.

FalcoBianco  @  16/11/2010 03:29:57
   10 / 10
kirk h.  @  01/11/2010 18:02:11
   7 / 10
è da più di un mese che non commento un film ma sono proprio felice di farlo dopo questo tempo.
Buon film, ottimi attori sopratutto Matt Damon che spicca tra tutti gli altri (per forza è il protagonista!), molto bella la storia mi piace pensare che è realmente accaduta anche se non sono sicuro che sia così, ma non importa.
Ottima ambientazione e ottimi dialoghi, un film che non annoia mai e che da anche, a mio parere, una lezione di vita: non arrendersi mai!
Consigliato a tutti, ottimo spy game!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  14/10/2010 16:35:36
   7½ / 10
Proprio un bel spy-film. Matt Damon ha ormai ampiamente dimostrato di trovarsi perfettamente a suo agio in questo tipo di film.

Eratostene  @  27/09/2010 02:58:45
   6½ / 10
Decisamente non un Greengrass e un Damon ai livelli della serie di Bourne, la storia sa di già visto e non appassiona molto. Tuttavia rimane un godibilissimo film per due ore di intrattenimento e per godere della pur buona regia.

filmviewer  @  26/09/2010 10:54:53
   6½ / 10
Non male, buon film!

riobissolo  @  21/09/2010 09:46:20
   7 / 10
Buon film da vedere senz'altro. Di Caprio bravissimo .

7 risposte al commento
Ultima risposta 14/10/2010 16.23.18
Visualizza / Rispondi al commento
Kyo_Kusanagi  @  06/09/2010 16:13:01
   4½ / 10
A metà strada tra il film denuncia e l'action movie,ma che scontenta entrambe le parti.Benchè ci sia tutta la squadra che ha contribuito a quel capolavoro che è la serie di Jason Bourne,non sono riusciti a dare alla pellicola la stessa spinta.Forse l'intento era quello di ricreare l'atmosfera da intrigo politico usando elementi tristemente noti come la guerra in Iraq e l'inchiesta sull'ormai ben nota vicenda delle armi di distruzione di massa,ma la sensazione è che il film non decolli mai il ritmo è frammentario e spesso si cade nella noia,contribuisce anche la lunghezza eccessiva e le fastidiose riprese con telecamere a mano; si salva l'ultima mezz'oretta del film,ma troppo poco per tenere in piedi tutta la pellicola. Peccato

topsecret  @  03/09/2010 18:06:30
   6 / 10
A parere mio è un film ordinario.
Non racconta nulla di nuovo e presenta scene action di sufficiente fattura, oltre ad un paio di attori bravi ma non esaltanti.
Certamente non annoia ma tutto sommato non è una storia così interessante da meritarsi più della sufficienza.
Per chi ama il genere va più che bene.

calso  @  30/08/2010 12:07:16
   6½ / 10
Carino, abbastanza prevedibile...la storia è ben orchestrata, Matt Demon secondo me è diventato veramente un ottimo attore ed in questi film dà sicuramente il meglio...ben fatti gli intrighi e l'ambientazione...

vale1984  @  29/08/2010 21:07:06
   6½ / 10
un film carino con un damon piuttosto bravino anche se non particolarmente frizzante...la storia è buona e scansa finalmente la magia americana in una veste di conflitti ed interessi interni più reale...vince il denaro, il potere...sulla realtà di un paese in distruzione...
purtroppo non spinge dove dovrebbe e diventa scontato...non calca la mano e rimane un film normale. carino ma niente di speciale.

branco  @  27/08/2010 02:40:50
   7½ / 10
Un bel "spy-movie" per lo pi¨ riuscito. Straordinaria interpretazione di Matt Damon.

peppone  @  17/08/2010 08:19:01
   7½ / 10
Bel film! Bravo Damon e tutto il cast. L'unico punto negativo è che a volte il film evolve in modo troppo veloce rendendolo a volte difficile da seguire, ma è un difettuccio che però non oscura tutto quello che c'è di buono in questa pellicola. Taglio realistico delle scene di azione, ed abbastanza reale anche il protagonista che non è il classico ufficiale di ferro che non va mai in difficolta, infatti le prende pure. Il flm ha tanto ritmo e riesce a descrive anche "l'ambiente" sociale e politico di Bagadad rispetto al periodo a cui il film si riferisce. Per molti aspetti rappresenta il classico film americano che segue lo stile de "attacco al potere" , "spy game" , "Manchurian candidate" o "munich" che però, grazie a bel ritmo ed alla bella descrizione del contesto in cui è ambientato risulta gradevole ed abbastanza fresco.
Anche perchè non si perde in fronzoli o in scene inutili, tutto ciò che si vede nel film è funzionale alla storia che si vuole raccontare e quindi grazie a questo si riesce a tenere attaccati allo aschermo gli spettatori.
Consigliato

Wally  @  17/08/2010 02:19:20
   8 / 10
Quando si è PRO America storcete sempre il naso e quando come in questo film gli si va completamente contro lo ristorcete! SIETE INACCONTANTABILI o cos altro???

Beh che le bombe non c erano è un dato di fatto ormai quindi questo film apre proprio poco gli occhi ma comunque rende l idea per chi non ne sa nulla... Non riesco a capir cosa ha di sbagliato questo film!

Io l ho trovato un perfetto film di guerra con un azione discreta, strategie ottime e una trama che è ispirata se non del tutto QUASI alla realtà!

In più mi sembra che la regia c'è e la recitazione pure...

BOH io lo consiglio

Febrisio  @  15/08/2010 14:37:08
   6½ / 10
Veloce, forse troppo, tanto che non ci accorgeremo di cosa realmente sia successo, dandoci in pasto una realtà scottante, ma che ormai non cambia una virgola. Se dopo un iraq con informazioni simili, si ha il coraggio di andare in afganistan, fare una famigerata guerra al terrorismo, e tutto vien permesso senza che opinione pubblica dica qualcosa... diciamo che qualcosa non funziona nel sistema, e anche dirlo sfacciatamente non serve.
Green zone tenta la via del film denuncia, senza darci troppo peso, e rallegrandosi della sua buona dose d'azione di intrattenimento. Il risultato è un film anonimo.
Una sorta di "Nessuna verità", poco più movimentato per rimanere svegli, ma il migliore di questo genere spionaggio/oriente/guerra/casini politici americani penso debba essere ancora creato.

davmus  @  11/08/2010 12:54:53
   7 / 10
Rappresentazione un pò romanzata (come giusto). Sarebbe interessante capire quanto vi è di vero.

forzalube  @  09/08/2010 04:07:51
   7 / 10
Action movie con buon ritmo e ben girato. La sceneggiatura tiene il passo dipanandosi in maniera chiara e coerente. Nulla di clamoroso o di particolarmente innovativo, ma è un film che si segue gradevolmente.

Manu90  @  05/08/2010 09:23:07
   5½ / 10
Tutto sa di già visto. Ci sono momenti di grande azione (come nel finale), ma per il resto...confusione e noia. Peccato.

floyd80  @  28/07/2010 19:46:02
   7 / 10
Una pellicola a metà tra denuncia e action. Dove la denuncia la conoscono ormai tutti e l'action è stato cucinato in tutte le salse.
Però Green zone è un film che si lascia guardare con un cast d'attori davvero efficace e con un ottimo (!) Matt Damon.
Praticamente un Bourne in guerra.
Speriamo che il bravissimo Greengrass nel prossimo film cambi registro, altrimenti rischia di fare sempre la stessa cosa.
Ua?

McLovin  @  26/07/2010 23:49:21
   4 / 10
Un film uscito fuori tempo massimo. Insomma, qual'è il punto? Esiste ancora qualcuno al mondo che crede che il motivo dell'intervento americano in Iraq siano state le famose armi di distruzione di massa?
Il tutto girato con quell'odiosissimo stile semi documentaristico (marchio di fabbrica dell'irlandese Greengrass) con cinepresa a mano costantemente traballante e immagine sgranata, che rende assolutamente incomprensibili le scene d'azione più concitate (interminabili in questo film). Quando torneremo a vedere un action movie girato come si deve?

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/07/2010 12:34:51
   7 / 10
Buon film di Greengrass che ottiene un eccellente mix tra action movie di guerra e spy story, con interpreti efficaci e all'altezza. Rimane sempre innamorato delle riprese con la camera a mano, molto funzionali considerato il contesto, ma senza raggiugere comunque gli eccessi di Bourne Ultimatum. Qualche pecca di sceneggiatura è presente specialmente nel finale con momenti ai limiti della credibilità.

outsider  @  18/07/2010 17:51:25
   8½ / 10
film di grande valore per il semplice fatto che racconta cinematograficamente una realtà amara e naturalmente scomoda per alcuni, scomoda anche per i pirla di tutto il mondo che, alla vigilia della guerra, credevano a questa balla delle armi iraqene.
a mr.bush uomo più potente del mondo in quel momento, presidente e affarista assoluto, praticamente il padrone del mondo, bruciava il fondo schiena di fare la guerra in fretta e si sarebbe inventato qualsiasi scusa e quella, sorretta dai fatti forse preparatori del 2001 fu la scusa migliore.
bravo damon.

drobny85  @  18/07/2010 12:10:25
   6½ / 10
Davvero niente male questo " Green zone" film ben girato e con un Matt Damon convincente nel suo ruolo.
Il vero limite di questo lavoro è nella trama, scontata fin dall'inizio, non ci sarà nessun colpo di scena durante tutta la pellicola, d'altronde già il fatto di trattare l'argomento delle armi di distruzione di massa in iraq lascia ben poca libertà di agire a Paul Greengrass, regista che ci racconta una verità, o per meglio dire una bugia che già ben conosciamo da tempo.
Buone le riprese e le scene di azione, consigliato per chi vuole un pò di adrenalina in una serata piatta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  14/07/2010 14:30:48
   7½ / 10
Gradita sorpresa questo "Green Zone",film che riesce a coniugare un'indiavolata azione con il cinema impegnato.Non che serva a rendere noti chissÓ quali altarini,infatti da questo punto di vista il film arriva fuori tempo massimo riferendo di fatti giÓ assodati,illustrando come la presenza delle armi di distruzione di massa in Iraq sia stata solo una bufala, un'invenzione del governo americano per giustificare l'intervento militarizzato nel paese medio-orientale.Greengrass conferma una predisposizione versatile sempre in perfetto equilibrio tra denuncia e puro intrattenimento,la sua duttilitÓ Ŕ un gran punto a favore di quest'ultima fatica,in grado appunto di sfruttare una costruzione tipicamente bellica e contaminarla con una necessitÓ critica,atta a riportare l'immoralitÓ di un amministrazione di governo mai limpida.
Matt Damon torna a girare con Greengrass dopo gli ultimi due capitoli della saga dedicata allo smemorato superagente Jason Bourne,la sua prestazione convince per buona aderenza ad un ruolo d'importante sacrificio fisico.Regia e montaggio sono molto nervose ma mai caotiche,servono a rendere bene il clima disorganizzato di una nazione sull'orlo del baratro oltre che ovviamente accendere le scene di guerra,capaci di non disattendere un certo realismo riscontrabile anche nello svolgimento della trama,mai troppo romanzato e diretto nel centrare le tematiche salienti senza inutili divagazioni.Ci˛ permette di apprendere ogni sfumatura senza eccessivi sforzi logici,cosa che favorisce un totale abbandono alla verve del racconto insieme allo sdegno per l'ennesima bugia fatta passare sotto il nostro naso.

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/07/2010 15.24.22
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  05/07/2010 23:22:56
   6½ / 10
Il film è sicuramente vedibile..anche se come è stato detto anche nel commento precedente si rivedono i soliti clichè del genere..il soldato buono e con la morale..il funzionario che fa manipola la verità a proprio vantaggio ecc ecc. Il film per quello è fatto bene..c'è una discreta dose d'azione e il solito Damon che in questo genere di film se la cava più che bene. Se amate il mix azione-thriller-guerra gli si può dare un'occhiata.

john_doe  @  19/06/2010 11:50:11
   6 / 10
Classico film con Matt Damon, ben recitato per carità, anche piacevole se vogliamo; le tematiche però sono sempre quelle, e il film non decolla.

The_Brave  @  06/06/2010 15:01:55
   7½ / 10
Davvero un bel film che riesce a tenerti incollato alla poltrona fino alla fine..Ottimo Matt Damon..

kalin_dran  @  02/06/2010 12:37:10
   7½ / 10
Film d'azione che non pretende di raccontare nulla di nuovo, ma che quantomeno si presenta decisamente originale nello strano ed efficace modo di riprendere le scene che ha Greengrass. Scene spettacolari e adrenaliniche fanno da contorno a una storia dagli esiti scontati e prevedibili.

Chemako  @  01/06/2010 14:56:19
   7 / 10
frank193  @  24/05/2010 12:56:24
   6½ / 10
così così....
la trama è interessante ma personalmente ho trovato il tutto molto lento, talvolta quasi noioso.
forse accorciarlo un pochino avrebbe migliorato la visione.

Danton  @  21/05/2010 22:22:48
   8 / 10
Film adrenalitico, molto realistico e di attualità. Attori veramente bravi con un Matt Damon sopra le righe. Bravi comq anche gli altri. Da vedere

videovicenza  @  12/05/2010 12:31:24
   7½ / 10
FILM ANTIAMERICANO CHE PARLA DELLA RECENTE INVASIONE DEGLI AMERICANI IN IRAQ...CON UNA GRANDE BUGIA COME PRETESTO...REGIA AL FULMICOTONE(alcune volte la telecamera balla un po' troppo!!) BUON RITMO ED UNA TRAMA INTRECCIATA CON UN SUPER MATT DAMON,SOLDATO PURO AL SERVIZIO DELLA VERITA'(FARNE LO STAMPO DI SOLDATI COSI')

7HateHeaven  @  06/05/2010 22:42:24
   5 / 10
Noia mortale.. Certo ambientazionee soldi spesi per i vari mezzi rendono una visione al cinema quasi passabile, ma i film sufficienti sono altra cosa.
Fastidioso il messaggio di fondo, sembra di sentire: " in realtà la guerra in Iraq l'hanno fatta pochi cattivoni, noi americani adoriamo giustizia e buon senso"

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/05/2010 13.52.35
Visualizza / Rispondi al commento
ianez  @  06/05/2010 12:16:26
   7 / 10
Considerando il genere e il target è un film più che godibile. Scorre rapido per tutta la sua durata e tiene alto l'interesse.
Concordo sull'uso forse eccessivo di riprese handycam ma mi pare che in molti abbiano sottovalutato una sceneggiatura ben scritta ed equilibrata con attori non protagonisti, soprattuto quelli iracheni, molto espressivi.
E' difficile vedere un film di azione che abbia anche un senso dal punto di vista dei contenuti e un buon inquadramento geopolitico.
Il suo voto esatto sarebbe 6,5 ma do 7 perchè mi ha coinvolto proprio bene.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  02/05/2010 21:00:54
   8 / 10
Strepitoso action in Iraq, che ha il merito di mischiare cinema di genere adrenalinico e senza cedimenti, con la denuncia delle porcherie della politica americana sull'Iraq.
Greengrass d'altra parte aveva già fatto vedere di essere capace oltre che con i due Bourne, anche con lo splendio "United 93", in cui faceva un film dal taglio documentaristico, ma catastrofico e altamente ansiogeno.
In"green zone" diverse sequenze d'azione sono da antologia. E c'è anche un buon cast di comprimari.

uomosuono  @  01/05/2010 19:52:20
   7 / 10
Pur non essendo un capolavoro, il film intrattiene senza alcnu dubbio con efficacia
Forse l'epilogo doveva essere meno caotico...

TheGame  @  01/05/2010 12:19:11
   6½ / 10
Divertente blockbuster offerto da Papa Alzheimer Greengrass che sballotta qua e là l’ex Jason Bourne stavolta sul campo iracheno, elude virtuosismi al limite della labirintite e imbottisce il tutto con redditizie facilonerie. Convincente intrattenimento a basso impiego cerebrale senza smanie di grandezza per un prodotto al sicuro nella green zone...

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  29/04/2010 23:28:37
   6 / 10
Niente di nuovo da aggiungere ai film di guerra del passato lontano e vicino. Trama non certo innovativa e poche emozioni...

dominus  @  28/04/2010 12:46:38
   6 / 10
troppa pubblicita x niente action e basta senza grandi stadard meglio bourny .............anke se damon e bravo

Burdie  @  26/04/2010 23:11:56
   6 / 10
...nulla di nuovo

|otioti|  @  26/04/2010 20:52:52
   7 / 10
Molto bello, non concede un attimo di respiro e tiene col fiato sospeso fino alla fine.
Anche se la storia non è nuova riesce comunque a tenere incollati allo schermo
Bravo Matt Demon, come al solito.
Ormai questo è il suo ruolo.

Zurlistuta  @  24/04/2010 19:06:17
   5 / 10
delusione dopo i vari Bourne mi aspettavo di più... peccato

alessandro83  @  24/04/2010 17:06:58
   7½ / 10
bel film ottima trama , coinvolgente

The Doozy  @  24/04/2010 11:02:17
   4½ / 10
Non mi ha convinto molto, anzi sono uscito dalla sala completamente deluso. Matt Damon quasi inesistente e regia pessima...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR niko  @  23/04/2010 14:00:05
   5 / 10
Dopo l'esperienza dei due bourne avevo chiuso con Greengrass ma il film in questione l'ho voluto vedere anche per altre tematiche. Partiamo subito col dire che la visione non è fastidiosa come con i due bourne e che finalmente vedo le persone aprire gli occhi su quanto quest'uomo sia un grandissimo incapace. Anche all'estero lo hanno capito, visto i fallimentari risultati al botteghino. Conosce solo la handycam, il montaggio forse lo fanno dopo un rave. Detto questo la pellicola scorre fluida, fosse stata diretta da un regista qualunque, pure michael bay, raggiungerebbe il 6. La sceneggiatura è abbastanza scontata ed il colpo di scena finale telefonato. Vorrebbe essere un pò politica ed un pò azione finendo per non essere nessuno dei due. Per una serata tranquilla tranquilla.

corey  @  22/04/2010 17:02:03
   7 / 10
mezzo punto in meno per la regia da mal di mare di greengrass..bel film sulla guerra in iraq,certo non avevamo bisogno di questo green zone per sapere che le armi di distruzione di massa furono solo un pretesto per scatenare la guerra,però la ricostruzione è credibile,certo con qualche americanata qua e là che non manca mai..baghdad sembra davvero baghdad,anche gli iracheni sembrano davvero iracheni,significativa la frase dell'interprete di damon alla fine del film

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

corvo4791  @  21/04/2010 22:11:05
   6 / 10
Signore e Signori, eccovi un nuovo film di Paul Greengrass. Il regista che gira scene d'azione in cui non si capisce un *****.
Dopo aver ridotto alla mediocrità un franchise come quello di Bourne, Greengrass ci riprova e sforna un discreto film, grazie ed una buona sceneggiatura, ma manca di nuovo lì dove aveva mancato nei film del succitato personaggio: l'azione.
Non mi suffermo sulla scelta, tipicamente americana, di scaricare le responsabilità di un intero establishment su un unico (inventato) capro espiatorio. La guerra in Iraq non si può giustificare come la carognata di un unico personaggio senza scrupoli. E' una semplificazione troppo smaccata. Ma, sorvolando questo, mi chiedo come possa mai Matt Damon voler diventare l'attore feticcio di una ciofeca totale come Greengrass, un regista che non conosce l'esistenza della steadycam. Mah... non me lo spiego proprio.

Constantine  @  20/04/2010 02:20:17
   8 / 10
Di nuovo accoppiata Damon-Greengrass e di nuovo grande Action. Il regista stavolta calca un pò più la mano, spostando leggermente il tiro senza rischiare di uscire dal cinema di genere tanto amato, il risulto è un adrenalinico action dove protagonista troviamo un Damon non più quasi supereroe ma mai così "normale", un semplice soldato alla ricerca della verità. Di certo la trama non è niente di originale, le vicende irachene lo sono ancor meno, ma il merito del regista è quello di narrare alla perfezione la vicenda, senza mezze misure ed il fatto che negli States questo non sia fruttato un dollaro non mi stupisce. Colonna sonora e comprimari ottimi, con Isaacs e Gleeson in testa. Se non amate le riprese arcinote del cineasta, statene alla larga.

dagon  @  19/04/2010 10:29:29
   6 / 10
Sinceramente lo stile di Greengrass mi ha veramente rotto le scatole. 5 film tutti girati con lo stile reportage/combat camera. Che sia efficace non lo discuto, però basta, non se ne può più. Sarebbe capace di girare così anche "pretty woman". Provare a cambiare una volta (ne sarà capace?)?
Il film aggiunge poco a quanto ormai si è visto sull'argomento negli ultimi anni, si lascia vedere senza annoiare ma anche senza lasciare alcunchè.

alfrar  @  18/04/2010 12:31:55
   6½ / 10
Se vi e'piaciuta la serie di "J. Bourne", non vi deludera'questo Green Zone. Ritmi incalzanti, senza mai un attimo di respiro, la pellicola scivola via in un istante. Ottimo Damon. Consigliato agli amanti del genere

axel90  @  18/04/2010 10:59:04
   4 / 10
Caro Greengrass, il talento di un regista sta nel poter produrre un film piacevole da vedere e che cerchi di portare un emozione o un messaggio. Tu erba verde hai frainteso tutto questo, dirigendo un film poco convincente e poco appagante.
Caro Paul, prendere una telecamera è sbatterla a ***** di cane non è cinema e non significa universalmente dover dotare il film della giusta adrenalina per convincere lo spettatore di guardare un bel film. Non funziona e soprattutto annoia, perché dover vedere tutto un film in questo modo è già tanto se non sia venuto a qualcuno un attacco epilettico o che qualcuno abbia creduto di giocare a Call of Duty. Però secondo me il punto più basso arriva guardando in profondità il film: trama sostanzialmente banale, troppo semplicistica e troppo essenziale... cioè niente di realmente profondo. Poi caro Paul questo è un film di denuncia? Allora capisco ciò che hai voluto fare e si può apprezzare, perchè in un mare di mediocrità dove la trama banale e una regia presuntuosa cercano di raccontare un film serio convincendo soprattutto lo spettatore americano che la guerra in Iraq è stata inutile è lodevole, ma poi... Il messaggio funziona perché diretto (cioè viene spiegato proprio dai personaggi in maniera lampante), ma non riesce minimamente a smuovere, non sorprende, proprio perché il film alla fine porta veramente a poco, una denuncia scontata, affogata in un mare di clichès. Tante americanate messe tutte insieme per produrre un film di guerra più intelligente degli altri, ma che perde per strade il vero motivo della sua realizzazione. Se Greengrass voleva raccontare il non-motivo della guerra in Iraq, doveva trovare un altro tono.

Leonhearth87  @  18/04/2010 01:21:32
   6½ / 10
Questo film fà molto "Call of Duty" per intendersi. La storia non è male, forse si poteva fare qualcosa di più (bè oddio, su un campo da guerra la storia è quel che è), però alla fine il film si fà seguire in tutta la sua durata, diventa quasi frenetico, e l'azione certo non manca. Bravo come sempre Matt Damon. Concludendo, posso dire che sicuramente gli amanti dei film di guerra o comunque di Matt Damon lo possono tranquillamente vedere e goderselo, ma a mio avviso è una spanna sotto rispetto alla saga Bourne, visto che la menzionano così tanto nel trailer.

SirLuis  @  17/04/2010 10:24:12
   6½ / 10
Nulla di nuovo, la fine è facilmente prevedibile. Matt Damon nel ruolo di militare o agente segreto è sempre molto valido.

edmond90  @  16/04/2010 08:41:51
   6½ / 10
Tutto sommato è un buon film d'azione e nella prima parte è anche decisamente intrigante nonostante la trama non brilli per originalità.Peccato che l'ultima mezz'ora risulti quasi inguardabile,troppo caotica e frenetica,quasi da mal di stomaco.Sempre molto bravo Matt Damon.

scarface=2pac  @  16/04/2010 00:14:00
   8 / 10
ti lascia col fiato sospeso dall' inizio alla fine.....la trama per fortuna abbastanza consistente a differenza del Bourne.... anche se un po' poco giustificato il patriottismo di Miller..... vale la pena vederlo, bel film

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 T
1303 - 3d
 NEW
2047 - sights of death
 T
22 jump street
 T
3 days to kill
 T
365 paolo fresu, il tempo di un viaggio
 T
adhd - rush hour
 NEW
afflictedana arabia
 T
anarchia - la notte del giudizio
 T
babysittingblue ruin
 T
bologna 2 agosto... i giorni della collera
 T
cam girlcan't stand losing you
 T
carta bianca
 T
controra - house of shadows
 T
dom hemingway
 T
e fu sera e fu mattina
 HOT T
edge of tomorrow - senza domani
 T
era meglio domani
 T
femen - l'ucraina e' in venditafrances ha
 T
gabrielle - un amore fuori dal coro
 T
gebo e l'ombra
 T
ghost movie 2 - questa volta e' guerra
 T
giraffada
 HOT T
godzilla (2014)
 T
goool!
 T
grace di monacoi muppet 2
 T
il magico mondo di oz
 T
in ordine di sparizione
 T
incompresa
 T
insieme per forza (2014)
 T
instructions not included
 NEW T
io rom romantica
 T
jersey boys
 T
la gelosia
 T
la madre (2014)
 R T
la pioggia che non cade
 T
la ricostruzione
 T
le cose belle
 T
le meraviglie
 T
le origini del male
 T
le week-end
 T
l'estate sta finendo
 T
mademoiselle c
 T
mai cosi' vicini
 T
maicol jecson
 HOT T
maleficent
 T
maps to the stars
 T
non dico altroonly lovers left alive
 T
padre vostro
 T
pane e burlesque
 T
paranormal stories
 T
per nessuna buona ragione
 T
pinuccio lovero - yes i can
 T
piu' buio di mezzanottepoliziotto in prova
 NEW T
provetta d'amore
 T
quel che sapeva maisie
 T
ragazze a mano armata
 T
resistenza naturalerio 2096 - una storia d'amore e furia
 T
rompicapo a new york
 NEW
sharknado 2: the second one
 T
sogni di gloria
 T
song of silence
 T
st@lkerstories we tellsurrounded
 HOT R T
synecdoche, new york
 T
the best man holiday
 T
the big wedding
 T
the congress
 T
the dark side of the sun (2011)
 T
the gambler
 T
thermae romae
 HOT T
transformers 4 - l'era dell'estinzione
 T
tutta colpa del vulcano
 T
tutte contro lui - the other womantutte le storie di piera
 T
un amore senza fine
 T
un insolito naufrago nell'inquieto mare d'oriente
 NEW T
una notte in giallo
 T
walesa: uomo di speranza
 T
we are the best!
 HOT R T
x-men - giorni di un futuro passato

869750 commenti su 30884 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless