el sicario, room 164 regia di Gianfranco Rosi Francia, Usa 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

el sicario, room 164 (2010)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film EL SICARIO, ROOM 164

Titolo Originale: EL SICARIO, ROOM 164

RegiaGianfranco Rosi

Interpreti: -

Durata: h 1.20
NazionalitàFrancia, Usa 2010
Generedocumentario
Al cinema nel Dicembre 2011

•  Altri film di Gianfranco Rosi

Trama del film El sicario, room 164

El Sicario - Room 164 Ŕ un documentario di ottanta minuti sulla vita di un killer. Il protagonista ha ucciso centinaia di persone, Ŕ esperto in torture e rapimenti, ha lavorato per molti anni come comandante della polizia statale del Chihuahua ed Ŕ stato perfino addestrato dallĺFBI.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (4 voti)8,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su El sicario, room 164, 4 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Oskarsson88  @  24/12/2018 01:23:48
   8 / 10
Documentario molto crudo e minimale questo di Rosi, che mostra un ex sicario dei Narcos dal volto incappucciato raccontare la sua carriera all'interno del sistema con estrema lucidità, senza rimorsi, senza fronzoli, semplicemente spiattellando di fronte allo schermo tutta la storia senza se e senza ma. Girato quasi interamente all'interno di una stanza di un hotel, salvo alcune brevi inquadrature a mostrare l'ambiente cittadino, il film passa molto rapidamente nonostante la forma che a primo impatto potrebbe sembrare pesante. Lavoro coraggioso di Rosi, c'è da chiedersi come sia venuto a contatto col personaggio e come sia riuscito a convincerlo a girare questo film. Comunque complimenti, molto originale nei contenuti.

TheLegend  @  21/08/2017 17:06:14
   8 / 10
Documentario semplice ma efficace nel raccontare la vita di un sicario che per 20 anni è stato al servizio del Cartello della droga.

alex94  @  07/11/2016 19:18:20
   8 / 10
Un documentario assolutamente sconvolgente,la storia di un uomo che per due decenni non ha fatto altro che rapire,torturare ed ammazzare gente per conto nei narcos.....
Il regista,Gianfranco Rosi incontra ed intervista questo lugubre personaggio in un anonimo motel sul confine tra Messico e Stati Uniti,veniamo così a sapere i metodi d'arruolamento dei narcos,il fatto che a differenza di quanto si possa pensare non ricercano persone poverissime ed ignoranti,ma istruite,in grado di trovarsi a proprio agio in ogni ambiente (e ciò si può capire anche dal modo di parlare del nostro simpatico protagonista),veniamo a conoscenza di come i cartelli siano strettamente legati con la polizia e con la politica..... e le loro molto varie tecniche di tortura e punizione per chi compie sgarri nei confronti del boss.
La bravura del regista sta nel fatto che per tutta la durata della pellicola riesce a mantenere le distanze da ciò che il killer racconta,non prende posizione ne giudica l'operato di quest'ultimo in nessun modo,cosa diciamocelo tutt'altro che semplice.
Un grandissimo documentario,merita sicuramente una visione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  08/10/2014 19:29:23
   8 / 10
Sconvolgente nella sua semplicità El sicario è il riassunto di una vita ventennale al servizio dei narcos. All'interno di una stanza di motel, la 164, dove questo sicario portava a sua volta le potenziali vittime su ordine dei superiori gerarchici, si sviluppa il suo racconto. Il reclutamento figlio di una realtà povera e violenta, il potere seduttivo dei soldi facili offerti dai narcos, modalità dei suoi ruoli e compiti all'interno di questa struttura. Un viaggio a 360 gradi che ci permette di capire con precisione chirurgica il potere e l'infiltrazione in ogni strato della società, non solo messicana, dei cartelli della droga. Mi ricordo che nel film di De Palma, gli Intoccabili, Malone il poliziotto onesto, per sfuggire alla corruzione del corpo della polizia recluto uno dei suoi membri direttamente dalla scuola perchè "cogliendola direttamente dall'albero, si impediva alla mela di marcire nel cesto". In questo caso anche l'albero è marcio e matura frutti marci in una sorta di formazione parallela che completa quella fornita precedentemente dal cartello. Un'organizzazione che pretende assoluta fedeltà e assoluta reperibilità, annullando qualsivoglia pretesa personale che non sia l'esaudire il desiderio del "patron", del capo. Ambientato in quest'unica stanza di motel, al centro della camera c'è quest'uomo che in maniera pacata e tranquilla, senza il minimo compiacimento racconta questa sua storia, evitando accuratamente ogni riferimento a cose e persone nello specifico ma lasciando intendere fin troppo bene cosa succede all'interno di questi organizzazioni. Una "vida loca" a base di alcool, droga e sesso potenti e seduttivi anestetici alla propria coscienza individuale, un benessere fittizio condizionato dal fiato sul collo del patron e dall'eseguire ordini che molto spesso comportavano la morte di una o più persone.
Rosi, quello di Sacro Gra, annulla completamente se stesso mettendosi completamente al servizio dell'intervistato e del suo aggiacciante racconto, fatto di parole e schizzi su un block notes per facilitare sintetizzare situazioni e concetti. Non c'è bisogno infatti di sottolineare con domande da dietro la macchina da presa un'esperienza di questo tipo. E' sufficiente ascoltare.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014838 commenti su 44988 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net