che bella vita regia di Mitchell Leisen USA 1937
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

che bella vita (1937)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CHE BELLA VITA

Titolo Originale: EASY LIVING

RegiaMitchell Leisen

InterpretiEdward Arnold, Ray Milland, Jean Arthur

Durata: h 1.31
NazionalitàUSA 1937
Generecommedia
Al cinema nell'Agosto 1937

•  Altri film di Mitchell Leisen

Trama del film Che bella vita

Dopo una lite un riccone scaraventa dalla finestra il visone della moglie che cade addosso a una dattilografa. Lei se lo tiene. Cominciano le complicazioni.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (2 voti)8,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Che bella vita, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

steven23  @  07/02/2015 11:02:43
   8 / 10
Mi trovo perfettamente d'accordo con chi ha commentato prima di me. Siamo ai tempi d'oro di Hollywood e questa "screwball comedy" della quale, personalmente, non ero a conoscenza fino a qualche giorno fa è semplicemente fantastica. Non raggiungerà i grandiosi livelli toccati da Hawks con "Bringing up baby" ma rimane comunque uno spasso... una vera e propria delizia.
I motivi sono diversi, non ultimo il fatto che film del genere oggi non esistono più. Per quanto un regista, un produttore o chi per lui possa sforzarsi, non riuscirà mai a realizzare qualcosa del genere.

E dire che l'incipit è incredibile nella sua semplicità. Un ricco banchiere, stanco dei continui sperperii della moglie in pellicce, prende l'ultima che ha comprato e la getta in strada dal tetto del palazzo dove abita. Finisce addosso a una dattilografa.
Da qui inizieranno guai e complicazioni a non finire.

Il ritmo di questa commedia è assolutamente incredibile. Non c'è un attimo di pausa: dialoghi al fulmicotone, situazioni esilaranti e momenti romantici riescono a susseguirsi uno dietro l'altro con una naturalezza disarmante, facendo trascorrere quest'ora e mezza scarsa di durata in un lampo.
Alla sceneggiatura si può leggere il nome di un certo Preston Sturges, e direi che la sua mano è ben visibile sia per quanto riguarda la forte satira al mondo della finanza, sia per alcune scene che sembrano recare proprio il suo stampo.
E poi è divertente constatare come il film si collochi in una realtà completamente diversa dalla nostra, ma che allo stesso tempo mostra così tanti punti in comune. Basti guardare l'intera scena in cui si trattano le azioni dell'acciaio. L'enorme differenza con cui si acquistavano azioni quasi ottant'anni fa rispetto a oggi è limitata dalla consapevolezza che, adesso come quasi un secolo fa, è sufficiente una semplice soffiata sulle oscillazioni del mercato (seppur nata da una sciocchezza) per sconquassare il mercato e, magari, far finire qualcuno sul lastrico.

E vogliamo parlare del cast? Il terzetto protagonista è in assoluto stato di grazia. La Arthur favolosa nel mostrare una donna inconsapevole dalla fortuna che le sta crollando addosso, nonché dolce al punto giusto nei momenti opportuni; Milland altrettanto convincente seppur ancora estremamente giovane. E poi quell' Edward Arnold che, abituato a veder interpretare il ruolo del cattivissimo, qui mi sorprende in una parte sì burbera, ma che lascia molto spazio alla bontà che risiede in lui. Alla pari della Arthur il migliore!
Senza dimenticare gli spassosissimi personaggi di secondo piano quali Luis Alberni, oppure Pangborn, il proprietario dell'Atelier dal quale la Arthur acquista il cappello da abbinare alla pelliccia. Chi più chi meno, alla fine risultano essere tutti quanti incredibilmente divertenti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  25/08/2009 14:49:01
   8 / 10
Esilarante commedia tutta da gustare. Frenetica e divertentissima e come la chiamano gli americani: screwball comedy. Jean Arthur a dir poco spettacolare, molto decisa e espressiva, poi c'è anche quel Ray Milland che qualche anno più tardi girerà uno dei capolavori di Billy wilder "Giorni Perduti". Degli anni '30 ci sono davvero pochi film con questo tiro, vi consiglio di vederlo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 primavere
 NEW
a casa tutti benealla ricerca di van goghbenedetta folliabigfoot junior
 NEW
black pantherc'est la vie - prendila come vienechiamami col tuo nomecinquanta sfumature di rossococo (2017)come un gatto in tangenzialecorpo e animadancer (2018)dickens: l'uomo che invento' il nataledownsizing - vivere alla grandeedhelella e john - the leisure seekerfabrizio de andre' - principe liberoferdinandfinal portrait - l'arte di essere amicifinalmente sposigli invisibili (2018)grace jones: bloodlight and bami
 NEW
hannahi primitivi - tutta un'altra preistoriail ragazzo invisibile: seconda generazioneil vegetaleinsidious 4: l'ultima chiavejumanji - benvenuti nella giungla
 NEW
la forma dell'acqua - the shape of waterla poltrona del padrela ruota delle meravigliela testimonianzala vedova winchesterland of smilesl'arte viva di julian schnabell'assoluto presenteleo da vinci - missione monna lisal'incantesimo del dragol'ora piu' buial'ultima discesal'uomo sul trenomade in italy (2018)marlina. omicida in quattro attimaze runner: la rivelazionemorto stalin, se ne fa un altromy generationnapoli velatanatale da chefoleg e le arti straneonce upon a time at christmasore 15:17 - attacco al trenopagine nascosteparadisepoveri ma ricchissimiprimal rage: the legend of oh-mahradiusreset - storia di una creazione
 NEW
san valentino storiesslumber - il demone del sonnosono tornato
 HOT
star wars: gli ultimi jedisuper vacanze di natalethe disaster artistthe greatest showmanthe midnight manthe partythe post
 HOT R
tre manifesti a ebbing, missouritutti gli uomini di victoriatutti i soldi del mondoun sacchetto di biglievi presento christopher robinwonder

969013 commenti su 38830 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net