camping del terrore regia di Ruggero Deodato Italia, USA 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

camping del terrore (1987)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film CAMPING DEL TERRORE

Titolo Originale: CAMPING DEL TERRORE

RegiaRuggero Deodato

InterpretiMimsy Farmer, Bruce Penhall, Nancy Brilli, David Hess

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia, USA 1987
Generehorror
Al cinema nel Febbraio 1987

•  Altri film di Ruggero Deodato

Trama del film Camping del terrore

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,47 / 10 (34 voti)5,47Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Camping del terrore, 34 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

CyberDave  @  14/10/2020 09:30:00
   6 / 10
Slasher di Deodato che cerca di scopiazzare un cult del genere come Venerdi 13, troviamo davvero molte similitudini, sia negli omicidi che nello svolgimento.

Detto questo il film riesce ad intrattenere, nonostante alcune lacune tecniche ed effetti speciali non di prim'ordine.
Il genere è rispettato in tutto, dai comportamenti dei protagonisti, alle location fino al comportamento del killer.
Risulta abbastanza scontato, cosi come l'identità dell'assassino e la vicenda non viene spiegata granchè.
Da vedere solo se appassionati del genere e dei B-Movie italiani.

GianniArshavin  @  10/02/2016 11:47:52
   6 / 10
Epigono nostrano di Venerdi 13 diretto da Ruggero Deodato ed uscito nelle sale nel 1987 , quando ormai il genere e lo slasher erano al tramonto.
Pur avendo tutti i difetti di questo sottogenere (comportamenti assurdi dei personaggi,carenze tecniche,inutili inserti comici,sceneggiatura approssimativa) Camping del terrore riesce ad essere efficace e a regalare 90 minuti di intrattenimento horror abbastanza soddisfacente.
La storia non è nulla di che , ma la maschera del killer è inquietante e alcune sequenze funzionano grazie alla sapiente regia di Deodato. A questo vanno aggiunti una bella location tetra e le interessanti note di Simonetti.
Buono il cast , fra giovani attrici (la Brilli che,si mormora,fece perdere la testa al regista) e vecchie glorie come un attempato Hess e una sempre in forma Mimsy Farmer.
Dunque un b-movie pieno di lacune , ma superiore a molti prodotti americani simili. Merita una chance da parte dell'appassionato.

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  26/10/2015 19:13:08
   7 / 10
Ganzissimo..... slasher ultracitazionista degli spettacolari anni '80 che furono e pertanto scontato, ma location notevoli e fotografia e regia ottimi.... e poi... una menzione speciale per le tette di Nancy Brilli che sono/erano la perfezione assoluta....

InvictuSteele  @  02/10/2015 15:56:44
   3 / 10
Una delle peggiori porcate che abbia mai visto. Una copia sbiadita di Venerdi 13 con sbagli temporali assurdi, un momento è giorno e un secondo dopo è notte. I dialoghi sono imbarazzanti, ma anche i comportamenti degli attori sono insoiegabili, tipo lo sceriffo che è sempre li a girare nei boschi (che cavolo cerca? Bo). A tratti ci sono certi scivoloni comici che lo fanno sembrare più una commedia demenziale stile Porkys piuttosto che un horror. I personaggi scompaiono l'uno dopo l'altro nel bagno del camping ma nessuno arriva a capire che è lì la tana del mostro. Regia confusa e montaggio patetico affossano ancora di più questo mediocre prodotto. Make-up orribile con maschere gommose alla Zio Tibia e tanta stanchezza di fondo. Però è uno di quei film che fanno tenerezza per le ingenuità profuse a volontà, quindi gli si vuole bene!

Spotify  @  01/07/2014 02:56:54
   5 / 10
Filmetto di Deodato, che dopo averci abituato a film sui cannibali e d'explotation, ecco che sforna questo scialbo slasher. Chiaramente è un b-movie, e infatti, come da copione, ha un livello tecnico molto scarso ed è privo di originalità. Comunque però, riesce in un certo modo ad intrattenere e alla fine si passano 90 minuti tranquilli con un po' di splatter e qualche nudità davanti agli occhi. Unica cosa buona del livello tecnico è l'ambientazione, molto bella e caratteristica, il resto be, lasciamo perdere, ma d'altronde si sa, quando si ha a che fare coi b-movies è sempre così, alla fine si cerca anche di salvare il possibile e si deve partire comunque con l'idea che si sta guardando un film di serie-b e quindi si sa a cosa si va incontro (specialmente poi se è un film horror). Certo, se poi ci troviamo a guardare trash vero e proprio allora è tutto un'altro paio di maniche. Perchè poi, questo film non è che mi sia dispiaciuto così tanto, la sufficienza non glie la posso mettere, ma per essere un film di serie b, tralasciando, ripeto, il livello tecnico, è abbastanza piacevole. Molto buone le musiche. Il finale invece è molto frettoloso ed inoltre prevedibilissimo.

Per un pomeriggio senza pretese.

alex94  @  24/06/2014 10:24:58
   7 / 10
Buon film slasher italiano diretto da Ruggero Deodato nel 1987.
La trama come quella di quasi tutti gli slasher è parecchio banale e scontata,la regia a differenza di quanto accade di solito è ottima,bravi anche gli attori, in particolare Hess.
Realizzati discretamente gli effetti speciali.
Alla fine è un buon film che sicuramente non deluderà l'appassionato del genere.

topsecret  @  07/03/2014 13:28:05
   5 / 10
Una delle poche cose da salvare sono le musiche di Simonetti, per il resto si tratta dell'ennesimo clone di VENERDI' 13.
Uno slasher movie diretto da un Deodato con poche idee, dove anche le ambientazioni non sembrano essere sfruttate al meglio, e la storia presenta delle ingenuità troppo evidenti per essere apprezzata in pieno.
Il cast non sembra un granchè e il ritmo degli eventi a volte rallenta troppo e non riesce a mantenere vivo l'interesse di chi guarda.
Personalmente non lo giudico un gran prodotto ludico e credo che non meriti un voto positivo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  11/06/2013 01:20:08
   5½ / 10
Un mezzo passo falso, peccato, non mi aspettavo un capolavoro, ma la trama ispirava parecchio!
Non posso dare la sufficienza a questo film di Deodato, con alti e bassi sconcertanti, e un finale assolutamente ridicolo! si è cercato di fare il colpone e non l'ho apprezzato nemmeno un po'.
Gli aspetti positivi sono la bellissima ambientazione e la stupenda colonna sonora, a me è piaciuta moltissimo! il resto e tutto un alto e bassi sconcertante, certi omicidi sono fatti dignitosamente, altri sono assolutamente patetici e fatti da cani, in alcuni momenti possimo trovare un po' di tensione, in altri viene quasi da ridere, insomma è stato fatto troppo poco, e da uno come Deodato mi aspettavo molto ma molto di più, con il finale si poteva salvare la baracca e invece niente.
Uno slasher in stile Venerdì 13 non completamente da buttare, ma non all'altezza, Deodato ha fatto di meglio e questo si può saltare tranquillamente.

BlueBlaster  @  16/04/2013 02:20:47
   5½ / 10
Il nostro "Venerdì 13" però non è vero quello che si dice in giro che sia quasi un plagio, ok ci sono delle morti molto simili e anche le location ci somigliano parecchio però (fermo restando che è uno slasher e quindi le dinamiche sono sempre quelle) la trama è piuttosto differente...
In questo film di Ruggero Deodato si da spazio anche ad una componente più puramente horror e di origine soprannaturale, ci sono poi delle sotto-trame che però non fanno altro che rendere la sceneggiatura inutilmente complicata...ne esce un caos quasi totale in cui succede di tutto senza motivo!
Peccato perché la regia è buona, lo splatter non manca e le nudità (compresa quella della Brilli) fioccano...anche il trucco del killer è parecchio spaventoso e le sopratutto le location ,questi funesti boschi, sono ben usate!
Qualche scenetta di spavento qua e là ci scappa anche se nel complesso ci sono tante cose che non vanno: dialoghi così così, buchi di sceneggiatura, attori alquanto scadenti, comportamenti assurdi dei personaggi ecc...
Ottimo il sonoro e le colonne sonore di Simonetti...come prodotto nostrano si può dire non sia neanche male, anzi è sicuramente migliore di tanti colleghi americani di quegli anni (tra l'altro non si sente molto che sia di casa nostra), almeno non mi ha annoiato!

-Uskebasi-  @  25/06/2012 15:34:03
   6 / 10
Appena ho letto Napier non potevo non vederlo per quanto mi aveva conquistato in One-eyed Monster, poi ho notato anche David Hess, l'unico superstite del naufragio de L'ultima casa a sinistra, quindi il film partiva già con un buon vantaggio ed arriva al 6 grazie a questo. Tanti altri pregi però non ce ne sono infatti, forse la maschera del killer, che copre l'dentità scontata dell'assassino.
Tra le cose più soprendenti c'è sicuramente il nudo integrale maschile e l'interpretazione di Nancy Brilli a cui non si può dire A neanche volendo, se non "Ah però..." quando si spoglia. Qua ogni scusa è buona per un nudo femminile. Non mi è dispiaciuto nemmeno lo splatter Made in Italy.
Tra le cose più penose invece ci sono i comportamenti assurdi dei personaggi, si contano sulle dita di una mano monca quelli sensati.
Un mio amico ha sempre pensato che negli anni '80 non si aveva la concezione del senso del ridicolo. Lo diceva semplicemente guardando i vestiti, i capelli o i balli. Credo che il finale del film dia la conferma a questa teoria...

baskettaro00  @  07/04/2012 23:10:14
   6 / 10
ottime location,pochi buoni omicidi..un film risultato noioso e prevedibile,qualche figona nuda per alcuni istanti ne risolleva le sorti..6 stiracchiato..

Nudols85  @  17/02/2012 12:07:59
   4 / 10
Pensavo peggio, oltre ai tremilioni di Stereotipi il film si fà guardare piacevoli le scene Splatter. Pur troppo gli attori sn poco credibili e la trama in alcuni punti è realmente ridicola con alcune falle imperdonabili :


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Merita un Voto per le tettine della Brilli !

Leonardo76  @  27/11/2011 13:05:45
   4 / 10
Originalità zero, camionate di stereotipi, colpi di scena Meucciani; si salva solo il topless di Nancy Brilli (qui meno nevrotica del solito). Divertente il fatto che è ambientato in USA ma girato in Italia (negli anni '80 c'era ancora il mito dell'America).

vodici  @  12/06/2011 16:09:07
   2 / 10
Ecco qui un altro film in perfetto stile di "Venerdì 13", dove tutto è stato gentilmente preso in prestito dal film di Cunningham: dalle locations al gruppo di giovani, dal sesso gratuito all'assassino mascherato, dal camping che dopo il primo omicidio viene chiuso per anni, alla maledizione che regna sul posto, dalla morte della fidanzata di Bob (pugnalata da sotto il letto), a quella di Kevin Bacon (pugnalato da sotto il letto). Veramente un plagio clamoroso! Possibile che nessuno se ne sia accorto? Solo che c'è una piccola differenza… e cioè che il film di Cunningham funziona, mentre questo no. Qual è il primo passo da fare per realizzare il film? Il soggetto e di conseguenza la sceneggiatura. Se quest'ultima è buona, il film parte con il piede giusto, ma se nn è stata scritta bene, il film presenta situazioni illogiche e talvolta ridicole. Come fa il coltello dell'assassino a penetrare il grande tronco di un albero, dentro cui si è nascosta la sua vittima? Quando mai si è visto che una ragazza si pettina tutta nuda nella sua roulotte (e per giunta con la porta aperta!), facendosi vedere le zinne da tutto il mondo? E che dire del primo giorno di camping? I ragazzi nn trovano niente di meglio da fare che dare una bella pulita ai bagni in piena notte. E perché insistere con le morti/visite nei bagni? Quante volte ci dobbiamo sbattere la testa? NN ci sono altre locations? A casa mia, inoltre, quando uno viene ferito ad entrambe le mani con un'arma da taglio, sente dolore. Invece qui il ferito se ne va tranquillamente sulla sua moto, afferra le persone come se niente fosse e via dicendo. Si sa che un film nn rappresenta la vita reale, ma questo "Bodycount" è veramente zeppo di errori che è proprio impossibile non fermarsi e dire: "Questa è davvero troppo grossa!". Sufficiente la musica del maestro Simonetti, mentre la regia è dilettantesca: passi per le belle bocce di Nancy Brilli (davvero splendide!), ma come si fa a far vedere un ***** nudo di uno dei ragazzi? Stra-bocciato alla grande!

Guinea Pork  @  07/02/2011 13:55:43
   4 / 10
Deludente e banale slasher del Monsieur Ruggero "Cannibal" Deodato, che si accontenta di italianizzare i capisaldi del genere americano e in particolare Venerdì 13, data l'ambientazione. Ma i livelli di Cannibal Holocaust sono più invisibili che lontani e, per arginare la noia, sarebbe bastato seguire le poche regole della "formula-slasher-riuscita": omicidi violenti e dialoghi frizzanti; e invece la cattiveria ha la museruola e i personaggi sono dei manichini. Da salvare ci sono solo le musiche.

statididiso  @  17/01/2011 20:58:17
   5½ / 10
slasherino nostrano sulla scia di Venerdì 13 tenuto a galla dai moltissimi volti noti...

Neurotico  @  16/12/2010 21:16:05
   8 / 10
A me e' piaciuto davvero tanto con quel finale meraviglioso e inquietante.Tanta atmosfera cupa tra i boschi in cui cola sangue e sangue.Gran ritmo,inquietudine e ottimo stile rigistico di mister cannibal.Per appassionati.

Cannibal Bunny  @  27/09/2010 20:55:26
   5 / 10
Scialbo slasher diretto da Deodato che da il suo meglio quando ha piena libertà e non rigidi schemi da seguire. Solo per fan di Monsieur Cannibal.

pinhead88  @  31/08/2010 13:17:43
   3½ / 10
Pochissimo mordente per uno slasher all'amatriciana senza arte ne parte che fa svogliatamente il verso a quell'altro ciofecone di Venerdì 13. La tensione è completamente assente a causa di una sceneggiatura annacquata che attanaglia lo spettatore in una morsa di tedio assoluto, anche nel momento più cruciale, ovvero quello del massacro. Nel cast si salva solo un' appetitosa Nancy Brilli alle sue prime apparizioni.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  14/03/2010 09:49:58
   4 / 10
Classico horror splatter senza trama con attori incapaci.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  28/02/2010 12:57:53
   6 / 10
Slasher canonico che se non abbonda di originalità con tutti i cliché e le improbabilità del sottogenere, il mestiere di Deodato lo salva in corner. C'è anche la Brilli con le poppe al vento.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/02/2010 21.24.19
Visualizza / Rispondi al commento
Alexein  @  15/03/2009 02:41:59
   5½ / 10
Mediocre storia horror del nostro Deodato. Ricalca parecchio i teen-horror americani anni '80, tipo venerdì 13.
Tutto sommato ne rimane una buona prova registica con delle sufficienti recitazioni degli attori.
Da vedere senza troppe pretese per gli appassionati del genere.

lupin 3  @  09/03/2009 15:01:26
   6½ / 10
Tutto sommato non mi è dispiaciuto da guardare senza troppe pretese.

GodzillaZ  @  27/02/2009 12:57:12
   5 / 10
Ma per carità... e io sono uno che adora gli slashers.

DarkRareMirko  @  22/06/2008 15:10:22
   5 / 10
Classico filmaccio che, grazie ad un maestro (almeno tecnico) come Deodato lievita qualitivamente.
Visivamente è al top, come tutti i film di questo regista.
Come molti altri dicono, ed è verissimo, come slasher è molto meglio rispetto ad altri film, ma diciamo che trova i suoi difetti in SFX a volte approssimativi (altri invece son molto curati) e in un finale non al suo meglio.
Apprezzatissimo seno scoperto della Brilly.
Interpretazioni molto buone (ed Hess fà sempre piacere rivederlo).

Molto consigliato comunque per gli amanti di questo tipo di film, gli altri ponderino un poco la visione.

DarioArgento  @  30/05/2008 00:02:22
   5 / 10
imitazione italiana ai vari venerdi 13 ....l unica cosa salvabile è la musica di claudio simonetti

phemt  @  11/05/2008 11:49:44
   7 / 10
Slasher movie che trasuda anni 80 da ogni acconciatura, vestito, caratterizzazione psicologica, ripresa, scelta narrativa, situazione (finale aperto compreso) a firma del buon Ruggero Deodato in grande parte debitore di Venerdì 13 da cui, tra le altre cose (come già detto da altri), riprende vistosamente una scena…
Deodato dirige bene e con stile, certo la storia è quella che è e il finale anni 80 style abbastanza telefonato ma un paio di scene sono di ottima fattura e il film si fa vedere senza annoiare mai… Ruggero da vecchio volpone qual è firma uno slasher movie così come doveva essere in quegli anni e tra qualche coltellata, qualche omicidio ben coreografato e un paio di tette ci regala una pellicola più che dignitosa per quanto parecchio derivativa e poco originale…
Cameo per David Hess, così così il resto del cast che alterna giovani sconosciuti a vecchie glorie, carine le musiche di Simonetti per quanto qualitativamente parecchio lontane delle sue opere migliori…
Visto nell’ottica odierna il film non è certo esaltante ma calato nel suo contesto storico fa il suo lavoro… Per appassionati!

private_joker  @  20/03/2008 15:54:58
   6½ / 10
Scopiazzatura italiana di "Venerdì 13" (con tanto di citazione evidente)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, ma considerato il fatto che l'ho visto alle 2 di notte e non mi sono addormentato, la sufficienza piena se la merita. Il cast è abbastanza buono, David Hess bravo come al solito, anche se in un ruolo secondario e non più doppiato da Amendola (peccato) e Nancy Brilli davvero bella. Spiccano anche le presenze di Mimsy Farmer, che aveva recitato con Dario Argento, e di Charles Napier, caratterista americano visto anche in Rambo 2.

HGWells  @  07/03/2008 14:47:44
   6 / 10
Non è malissimo, sicuramente è superiore a tanti altri slasher davvero orrendi (Adam&Evil, tanto per dirne uno), ma non è paragonabile a film come Venerdì 13. La trama non offre niente di speciale, essendo un ennesimo (e tardo) clone del già nominato Venerdì 13. Se non altro troviamo qualche scenetta piuttosto splatter e qualche momento riuscito

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ma per il resto niente di particolare (anche il colpo di scena finale non è dei migliori). Passabile.

castelvetro  @  23/10/2007 18:37:50
   6½ / 10
Quando è uscito magari sarà stato anke fico, ma oggi risente molto dei suoi anni...

E' un prodotto anni '80 e come la stragrande maggioranza dei film di
quel periodo ha una colonna sonora davvero orrenda (a mio avviso!).

A parte questo mi sono piaciuti parecchio i trucchi che hanno usato
per uccidere le persone (vedi le lame spuntare dal petto, roba che nei film
anni '60-'70 difficilmente trovi a questi livelli), ma del resto stiamo parlando
di Deodato...! :)

Come attori: David è sempre lui, Nancy Brilli davvero in forma


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 23/02/2009 17.52.28
Visualizza / Rispondi al commento
Trash A Go-Go  @  19/10/2007 16:25:52
   6 / 10
do 6 solo per la presenza di David Hess

Alex Weird  @  18/08/2007 09:10:37
   6 / 10
Mediocre slasher made in italy

Gruppo COLLABORATORI matteoscarface  @  12/06/2007 16:19:57
   7 / 10
Uno dei pochi slasher italiani, non originale (gli echi da Venerdi 13 si sentono tutti) ma certamente fatto molto bene. Le location umbre si trasformano in boschi americani grazie al talento di Ruggero Deodato e dei tecnici, tutti italiani, che hanno lavorato al film. Latita in sceneggiatura ma sorprende in alcuni punti ben realizzati. Bravi gli attori, tra cui l'ottimo caratterista Charles Napier (lo ricorderete nel capo dei Good old boys in The blues brothers) e David Hess. Deodato è un grande regista d'azione soprattutto e usa vorticose carrellate da duro cinema americano. Molto bella la colonna sonora di Simonetti, soprattutto il motivo principale difficile da dimenticare.
Il punto di riferimento per gli slasher nostrani rimane comunque Deliria di Michele Soavi.

bussisotto  @  19/02/2007 12:13:12
   6 / 10
Ruggero Deodato, reduce da un cult movie del calibro di Cannibal Holocaust (che gli ha conferito un successo planetario, ma anche numerosi tagli e censure in oltre 20 paesi del mondo n.d.r.) si lancia in un thriller che prende spunti ed idee dalle serie dei Venerdì 13 e Sleepaway (purtroppo inedita in Italia), con risultati un poco confusionari.
Alcuni ragazzi decidono di trascorrere un week end in un camping chiuso da molti anni, in seguito ad una carneficina che ha coinvolto due giovani coppie.
Nei dintorni si parla di uno sciamano, colpevole dei delitti.
Le conseguenze sono immaginabili.
Deodato dirige bene, soprattutto tenendo conto dello scarsissimo budget a disposizione.
Il film è spesso ricordato come l'unico slasher degli anni '80 di produzione italiana.
Nel cast spiccano David Hess e Mimsy Farmer, spesso utilizzati in pellicole nostrane.
Tra i giovani (quasi tutti piuttosto incapaci) si salvano solo Nancy Brilli e Nicola Farron, in seguito impegnati in ruoli decisamente più interessanti.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)animale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or die
 NEW
banel e adama
 NEW
cuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torreeileenel paraiso
 NEW
era mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)
 NEW
glory hole
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent nature
 NEW
indagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'impero
 NEW
l'invenzione di noi duelonglegs
 NEW
l'ultima vendetta
 NEW
madame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)me contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccareprima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurro
 NEW
twisters
 NEW
un messicano sulla lunaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052524 commenti su 50959 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

CALEU SEI QUE VOU TE AMAR

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net