after earth - dopo la fine del mondo regia di M. Night Shyamalan USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

after earth - dopo la fine del mondo (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AFTER EARTH - DOPO LA FINE DEL MONDO

Titolo Originale: AFTER EARTH

RegiaM. Night Shyamalan

InterpretiWill Smith, Jaden Smith, Isabelle Fuhrman, David Denman, Kristofer Hivju, Zoe Kravitz, Glenn Morshower

Durata: h 1.40
NazionalitàUSA 2013
Generefantascienza
Al cinema nel Giugno 2013

•  Altri film di M. Night Shyamalan

Trama del film After earth - dopo la fine del mondo

Un millennio d'anni dopo che la Terra è stata colpita dai cataclismi che hanno costretto il genere umano a trasferirsi sul pianeta Nova Prime, il generale Cypher Raige rientra a casa dopo una lunga missione ed è pronto a far da padre al figlio tredicenne Kitai. Mentre si trovano a bordo della loro astronave, Cypher e Kitai vengono colpiti da una tempesta di asteroidi che li fa precipitare sulla Terra, divenuta nel frattempo molto selvaggia e pericolosa. Poiché Cypher è gravemente ferito e non può lasciare l'abitacolo, Kitai si avventura in un territorio ostile per ritrovare il loro razzo d'emergenza, andato disperso.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,04 / 10 (100 voti)5,04Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su After earth - dopo la fine del mondo, 100 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

LucaT  @  14/05/2019 01:26:33
   1 / 10
cosa dire di questo film che i commenti negativi
e maggiormente obiettivi non abbiano già ampliamente riportato
tra -vaccate a go go- e cose molto senza senso
non molto altro anzi non ho proprio pensieri a esprimere il mio parere
e a dare il mio personale voto perchè il film si riassume in una parola
-ciofeca-

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/05/2019 18.06.29
Visualizza / Rispondi al commento
jek93  @  28/02/2019 23:04:40
   3½ / 10
Pessimo film: senza idee, con una trama inconsistente e davvero "piccola"; gli effetti speciali sono in larga parte terribili, così come le recitazioni (eccezion fatta per alcuni barlumi di buone performances), la sceneggiatura è debole così come la caratterizzazione dei personaggi.
Insomma, un mezzo disastro

lo156  @  01/04/2016 07:53:29
   9 / 10
Secondo me non è una schifezza come dicono tutti. La storia è banale e il bambino non sa recitare, però ha me ha intrattenuto dall'inizio alla fine quindi bene. Superiore a l'ultimo dominatore dell'aria.

daniele64  @  29/03/2016 22:37:43
   4 / 10
Una bella chiavica questo filmaccio della famiglia Smith ! Idea carina , buoni effetti speciali , discreta fotografia ma per il resto un mezzo disastro . Shyamalan fa fatica a tenere la barra di questa ciofeca anche perchè la sceneggiatura ha dei risvolti quasi ridicoli ed il ragazzotto è di un'antipatia inversamente proporzionale alla sua bravura di attore ... Povero Will , cosa non si fa per la famiglia ! Quanti milioni buttati via .

cort  @  29/03/2016 16:10:09
   4 / 10
film confusionario. non riesce a trattare bene nessuna delle tematiche che presenta. gli attori principali(gli smith) pessimi, la trama piena di buchi e assurdità, la regia confusa, effetti speciali decenti. si salva un po la fotografia.

alex94  @  29/03/2016 12:02:11
   5 / 10
Film che nonostante non fosse particolarmente originale poteva anche risultare divertente e riuscire ad intrattenere senza troppi problemi.......se non fosse stato per un irritante ed incapace protagonista (Jaden Smith) e per una serie di situazioni un po troppo assurde per i miei gusti (l'aquila,ma dai!).
Po vabbé la trama è quello che è,risulta un po tirata via sopratutto nell'inizio e nella fine,non si approfondiscono alcuni aspetti interessanti che avrebbero potuto arricchire la pellicola, ma a grandi linee devo ammettere che non annoia mai,presenta delle belle ambientazione ed un ritmo (forse troppo) elevato.
Insomma a me è sembrata un film un po troppo tirato via........... più o meno si lascia guardare ma da un lavoro costato un centinaio di milioni e diretto da un regista che in passato aveva fatto delle buone cose mi aspetto di più.

krystian  @  29/03/2016 08:21:29
   5 / 10
Il soggetto, e ripeto il – soggetto –, non era così malaccio, dopotutto, anche se un'idea non zampilla d'originalità da tutti i pori, se sviluppata bene, può rivelarsi sufficientemente potente…, peccato che qui lo sviluppo rimanga una chimera.
La regia di Shyamalan è infantile, ordinaria e poco concisa e non parliamo della recitazione, soprattutto quella del ragazzino, a dir poco, ma poco abominevole e irritante, non capivo se stesse correndo nella foresta selvaggia con una potenziale creatura sulle sue tracce o stesse cercando la linea Wi-Fi per il laptop… non mi sorprende affatto che entrambi abbiamo vinto il razzie awards come peggior attore protagonista e non.
L'unica cosa in favore del film e che lo fa risollevare un po' sono le magnifiche e suggestive ambientazioni, davvero spettacolari. Voglio sottolineare che il voto è dato soprattutto da questo particolare, altrimenti sarebbe vertiginosamente più basso. Ho seguito la pellicola nell'interezza proprio folgorato dall'ambientazione.

Shyamalan avrebbe potuto fare mooooolto di più con il materiale a disposizione, un altro regista/sceneggiatore ci avrebbe estrapolato qualcosa di meglio con pathos e colpi di scena (sebbene, lavorando con Jaden Smith come protagonista, anche Kubrick avrebbe potuto fare poco).

Ash Quercia  @  15/01/2016 14:57:48
   5 / 10
Molto deluso, mi aspettavo di più da M. Night Shyamalan...
Film dimenticabile.

Giovans91  @  29/12/2015 19:52:41
   6½ / 10
Il cinema di M. Night Shyamalan è cambiato dai tempi di The Sixth Sense e The Village, e in maniera probabilmente definitiva, ma forse visto il suo ultimo film The Visit, ha deciso di ritornare al passato…boh.

In After Earth vediamo un rapporto difficile, inaridito dalla lontananza, corroso dal dolore. Will Smith e suo figlio Jaden lo esplorano con pienezza, lavorano sui silenzi e sulla fisicità che la loro differente età ed esperienza comportano.
Il film ha ovviamente dei difetti, ma non merita assolutamente le stroncature ottenute negli Stati Uniti. Shyamalan costruisce un'opera che cerca l'eleganza visiva senza puntare per forza all'originalità. Non sarà un film con troppo movimento, forse poco cinematografico, ma questo è lo stile Shyamalan, e lui un film d'azione/fantascientifico lo sa girare così… e rispetto a L'ultimo dominatore dell'aria è venuto fuori un film superiore e vedibile.
A impreziosire poi una confezione già valevole ci sono le musiche del solito, straordinario James Newton Howard. In più il collaboratore abituale di Shyamalan adopera come sempre gli archi con una dolcezza ancora insuperata. After Earth ha una magnifica colonna sonora, senz'altro differente da quella malinconica e cristallina di The Village ma allo stesso tempo piena di rimandi e di fascinazioni sonore. Quindi, tutto sommato è venuto fuori un buon film.

davide corsico  @  15/02/2015 23:24:32
   5 / 10
condivido in pieno il giudizio della community.
una pellicola non sufficiente sotto diversi punti di vista:
1) la trama è del tutto inconsistente. non dico che non succeda nulla dall'inizio alla fine del film, ma quasi
2) i presupposti sono del tutto assurdi. il film è ambientato 1000 anni dopo la civiltà odierna: l'umanità è ormai dotata di incredibili incredibili tecnologie (astronavi, tute spaziali iper-tecnologiche e chi più ne ha più ne metta) e l'arma più efficacie che questa modernissima civiltà abbia saputo progettare per sconfiggere questi terribili mostri, è una specie di sciabola multi funzione!! un'arma di lungo tiro no eh? ritengo che questo sia un grave errore cinematografico. capisco che l'uso dell'arma corpo a corpo era funzionale allo sviluppo del film... in questo caso avrebbero dovuto strutturare il contesto in modo più coerente.
3) è sfacciatamente evidente come il film sia in tutto finalizzato a lanciare il figlio di will smith nel campo cinematografico. un po' come un esercizio di recitazione. d'altro canto la produzione se non mi sbaglio è proprio di will smith perciò...

comunque, stanti tutte queste critiche, ho apprezzato la centralità del tema della paura e del modo in cui affrontarla (anche se, l'idea dei mostri che sentono l'odore della paura non è nuova in fantascienza)... solo, andava sviluppata meglio.
peccato.

Jumpy  @  20/01/2015 15:24:19
   4½ / 10
Imbarazzante... davvero non mi aspettavo questa ciofeca, in quanto sia Will Smith che Shymalan han sempre fatto cose almeno carine... o quasi.

Ha dalla sua il forte impatto visivo di alcuni paesaggi, per il resto, com'è già stato evidenziato dagli altri commenti, buchi di sceneggiatura, forzature e americanate l'una dietro l'altra... tranquillamente, potete vedere i primi 20 minuti (per capire che succedere) e gli ultimi 20 minuti (per vedere il quasi ovvio finale) e glissare a tutta velocità sulla parte centrale.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  30/11/2014 17:55:52
   5 / 10
Odd.io Shyamalan. Sempre più privo di idee, l'indiano di Hollywood propone stavolta un Apocalypto del futuro, ambientato su una Terra abbandonata e selvaggia.
Le premesse del film dichiarano che, oltre lo spettacolo, non si voglia andare, ma questo tipo di pellicole si risolve sempre in maniera frettolosa.
Non mancano le cafonate fantasy (gli Ursa che odorano la paura, ma dai, un modo meno efficiente per cacciare gli uomini no?) e le stupidaggini per facilitare lo svolgimento (l'astronave apre un portale e si ritrova sulla Terra, una possibilità su infinito di successo).
Carino il reparto degli effetti e il design tecnologico e buona la prova di Jaden Smith, che sembra meglio del padre.
Bruttarello.

elnino  @  30/10/2014 22:02:13
   6 / 10
Il film è sicuramente recitato bene da entrambi gli Smith, purtroppo non aggiunge nulla di nuovo al genere

Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  12/10/2014 22:51:21
   7½ / 10
Ottima atmosfera,trama originale ottimi effetti speciali bravi gli attori. Molto meglio di altre opere di fantascienza dove gli autori hanno impiegato dieci anni per completarle.

Jolly Roger  @  29/08/2014 13:28:33
   5 / 10
Una sufficienza stiracchiata sarebbe il giusto voto.
I difetti sono tanti…a partire dai nome dei protagonisti, il padre che si chiama Cypher e il figlio pure peggio, Kitai (ma che ca.zzo di nomi daranno nel futuro?)
E' vero che si tratta di fantascienza, alcune cose però potevano scriverle meglio perché ci sono alcune assurdità macroscopiche. Evidenzio solo quelle dei primi 20 minuti così da evitare spoiler.
1) non si capisce perché gli alieni, per combattere contro gli esseri umani, debbano inventarsi una nuova specie di mostro, l'Ursa, e introdurlo nell'ecosistema per sterminare gli uomini. Ma non potevano combattere direttamente loro? Tanto più che, se già sono in grado di rirpodurre creature in laboratorio, sono sicuramente dotati di tecnologie più avanzate rispetto agli umani;
2) La sofisticatissima e potente arma utilizzano gli umani contro le temibili ed enormi Ursa? Una spada da samurai;
3) L'astronave degli umani viene colpita da una tempesta di asteroide e loro fuggono attraverso un "tunnel spazio temporale". Fra tutti gli infiniti posti dell'Universo in cui potevano sbucare, dove capitano? Proprio a un tiro di scoppio dalla Terra.
Le probabilità di finire lì erano di 1 fratto Infinito.
4) la Terra è inospitale "perché tutti gli animali e tutte le creature si sono evolute per uccidere l'uomo". Considerato il comportamento della razza umana, una evoluzione in questo senso sarebbe anche auspicabile, ma certamente non può avvenire nel breve lasso di tempo trascorso dopo che la Terra è stata abbandonata. Prima di vedere un serpente che vola ci passano milioni di anni.
5) la più grande castroneria, comunque, è la cosa dell'escursione termica; ogni notte il pianeta ghiaccia. E al mattino tutto si sgela, rivelando una vegetazione da foresta equatoriale, per poi ghiacciare di nuovo, contro ogni legge scientifica.
Ma forse sto sbagliando tutto. Alla fine è un film di fantascienza, non è il caso di discernere tra il possibile e l'impossibile. Peraltro, anche perché il film è assolutamente scorrevole e carino.
Generalmente però non apprezzo molto le recitazioni "famigliari". Capisco che Will Smith, papà premuroso, voglia lanciare il figlio nel mondo del cinema, ma questo comporta, dall'altro lato, una perdita di professionalità che non può non avere impatto sul film e sul mio voto al film.

m@ssì  @  04/07/2014 22:04:15
   5 / 10
Senza capo ne coda,un avventura tra mille pericoli che ovviamente durante lo svolgimento sembra tutto facile spingendo il ragazzo ad arrivare alla fine per concludere un film inutile noioso con scene strane e ridicole...diciamo che sembra voler dare una spinta al proprio figlio di dedicarli la parte...un film raccomandato..male

Buba Smith  @  14/06/2014 01:07:07
   4 / 10
Veramente una boiata.

Intuibile già dall'inizio, senza un briciolo di intrattenimento.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  31/05/2014 23:22:55
   5½ / 10
Io al Signor Notte dal cognome strano l'ho sempre difeso, anche accoratamente come per esempio si può leggere nella rece di Signs.
Lo trovo un vero autore, uno che mette tutto sè stesso dentro i suoi film, uno che non fa le cose conto terzi.
Ma questo è successo fino al controverso E venne il giorno. Fino a quel momento tutti i suoi film, tutti, erano soggetto e sceneggiatura sua. E si vedeva, eccome se si vedeva, con tutti i pregi e i difetti del caso.
Negli ultimi due invece sono arrivati i miliardi, anche pesanti, e le idee altrui.
E si vede, eccome se si vede.

Del tipo

1 I primi 20 minuti sono incomprensibili, specie i 10 dentro l'astronave prima dello schianto. Gravitoni, teorie strane, discorsi in cui non si capisce una mazza. Anzi, una cosa la capiamo. Che il figlio di Will Smith recita come uno dei babbuini che incontrerà poi.

2 La mamma del figlio di Will Smith, no, spetta, la mamma sul film intendo, è uguale a Loredana Lecciso. Ma nera.

3 Il plastico virtuale è bellissimo, mi immagino quanto gode il Bruno Vespa di quel pianeta

4 Il film è entrato nel Guinnes dei Primati come Il Regalo di Compleanno più Costoso di Tutti i Tempi.
Il figlio de Will Smith faceva le bizze e allora Will Smith ha scritto un soggetto su un post-it, è andato agli Studios e l'ha costretti a fare il film. E il suo pargolo, uno co na faccia che glie daresti gli schiaffoni un giorno sì e l'altro il doppio, doveva essere unico protagonista. E hanno accettato! Incredibile ma hanno accettato! Vabbeh che agli Studios c'è gente che aprirebbe concessionarie d'auto a Venezia ma sto regalino me pare esagerato...

5 Cominciano le sfide del Piccolo Ranger

5.1 LA SFIDA DEI BABBUINI
I babbuini sono molto più veloci del ragazzo e infatti lo raggiungono facilmente 4 volte. Ma nella successiva inquadratura, ogni volta, gli sono dietro di nuovo.
Non è altro che una meravigliosa messa in pratica del paradosso di Achille e la Tartaruga di Zenone

5.2 LA PERA
Il ragazzo sta morendo per colpa di una specie di sanguisuga che gli ha iniettato un veleno. Se deva fa na pera, anzi due, nel cuore. Ma la mano è paralizzata quindi il padre si inventa un nuovo fantastico modo. Tiene la siringa puntata verso il cuore e se butta de pancia a terra. Il viso del bimbo è emblematico, è strafatto.

5.3 L'AQUILA
Si pensa a uno scontro epico, mortale. Invece l'aquila cercava solo un baby sitter.

5.4 LE TIGRI
Bello scontro questo, niente da dire. Se non che definendolo bello ho mentito.

6 Quando l'aquila trascina il bimbo per salvarlo abbiamo il primo e unico esempio nella storia della cinematografia di una soggettiva con gli occhi chiusi.

7 Una delle cose più incomprensibili è capire perchè ogni tanto il bimbo chiama il padre papà mentre altre volte parlano in gergo militare come nemmeno si conoscessero. "Papà!" "Sì figlio mio, dimmi" "Sissignore"

8 Quando arriva alla coda sembra esserci carta igienica dapertutto che non capisci se la troupe l'aveva lasciata lì dopo aver fatto i suoi bisogni oppure stavano per giocare una partita del campionato argentino

9 Come il figlio capisca che per far funzionare quel coso è costretto ad andare in cima a quel vulcano è un mistero glorioso che in confronto quelli de Fatima sono de Pulcinella

10 Ma l'errore di sceneggiatura più marchiano è un altro. Sappiamo che i mostri (Ursa? non me ricordo) captano gli umani grazie ai feromoni che questi "emettono" per paura (grande trovata). Ora voi diteme come fa il mostro a fa tutto quell'inseguimento al ragazzino che ancora manco l'ha visto.

Però il finale, ve lo giuro, mi ha colpito positivamente.
In realtà anche prima qualcosa di buono c'è eh, come le location, alcune scene spettacolari e... basta.
Ma il finale è sorprendente.
Sapevo fin dall'inizio che il film sarebbe finito con il ragazzino che diventava un vero Ranger. E temevo una cosa tipo il padre che gli faceva il saluto militare e il ragazzo che rispondeva con lo stesso saluto.

Will Smith vede il figlio eroe e gli fa il saluto militare.
Comincio a ridere, lo sapevo, lo sapevo!

Ma il figlio non lo fa, anzi, va da lui e lo abbraccia.
Non solo, gli dice che non vuole fare il Ranger.

Sorprendente.
Sta trovata così umana l'ho trovata così inaspettata che quasi m'ha commosso.

Ma secondo me dietro c'è un altro motivo.
Volevano evità il rischio di dover fare un seguito.

marcogiannelli  @  02/03/2014 14:23:57
   5 / 10
Colossal brutto, ma non si spiegano le medie orrende che ha su tutti i siti

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/08/2014 16.24.04
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento FlatOut  @  25/02/2014 19:15:06
   5½ / 10
Mi aspettavo di più. Certo gli effetti speciali non mancano. Il film è semplicemente una lotta alla sopravvivenza per aggiustare la nave spaziale caduta per un incidente.
Jaden Smith insieme al padre non è neanche malaccio, anzi, se la cava anche abbastanza ma il film mi è sembrato vuoto, senza nulla che lo rendesse unico. Comunque ha un buon tasso di spettacolarità e lo guardi senza troppe storie rendendoti conto a metà film che il tutto è incentrato solo ed esclusivamente sul salvataggio.
Se volete guardatelo, senza troppe aspettative

Beefheart  @  25/02/2014 11:35:02
   4½ / 10
Beh? sarà mica un film?
L'unica cosa fica è la tuta cangiante, per il resto fa abbastanza pena.
La storia è di una semplicità imbarazzante e lo sviluppo è totalmente innocuo, disinnescato, insipido.
Un film inutile.

kastalya  @  24/02/2014 00:22:32
   7 / 10
Nonostante tutto non è così male...e comunque la media del 5 per me è troppo bassa.
Per passare un'oretta spensierata va bene.
Anche se non aspettatevi un capolavoro...

topsecret  @  19/02/2014 17:25:48
   6 / 10
Cambiano le epoche, cambiano i millenni ma quello che rimane uguale sono i rapporti non sempre idilliaci tra padre e figlio.
Il film è visivamente valido, capace di effetti e scene di ottimo impatto, lasciandosi guardare senza sforzi anche se non sempre il ritmo risulta fluido, e Will Smith, da bravo padre di famiglia, lascia spazio al figlio guidandolo attraverso una recitazione essenziale e senza eccessi. Il giovane Jaden evidentemente segue i consigli paterni e pare avviato a una carriera certa, non sfigurando e mettendoci del suo per la riuscita della storia. Storia che non possiede grande originalità ma assicura una visione abbastanza lineare meritando la sufficienza.

Chemako  @  18/02/2014 14:10:22
   6 / 10
Come film di fantascienza ho visto di meglio....

Frank85  @  17/02/2014 16:39:23
   4½ / 10
Ho sempre apprezzato Will Smith ed anche Shyamalan, ma questo film ha un incipit buono (mostri alieni non vedenti che avvertono i feromoni della paura) ma poi prosegue ricca di buchi/castronerie...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Alcune scene meritano, la colonna sonora non è male ma in generale non ci siamo

sagara89  @  16/02/2014 17:58:18
   6 / 10
belle le scene ma la trama e' povera e molto incoerente..si poteva fare di meglio

Wolverine86  @  28/01/2014 11:31:07
   6 / 10
Le numerose incoerenze del film sono già state citate in lungo e in largo e non posso che essere d'accordo ma, detto ciò, il film si lascia guardare.
La trama semplice ma solida rende il tutto più accettabile, la durata contenuta fa il resto.
Di certo non un titolo di spicco ma per una serata relax va più che bene.

antoeboli  @  07/01/2014 18:27:09
   2 / 10
Di solito non sono avezzo a spalare letame su film americani , visto che la maggioranza di votacci li ho donati a film nostrani , come commediole scadenti e pseudohorror avveniristici anni 80'.
Ma questo non lo accetto ! After Earth penso , visto solamente oggi , penso sia uno dei film peggiori del 2013 , e un esempio made in usa di quello che è il sistema cinematografico (ma non solo) italiano .
I figli , nipoti di ...... , che fanno o cercano di fare gavetta e quindi carriera tramite calci nel sedere da parte di persone più importanti .
In questo caso, è palese il riferimento a Smith jr , che dopo l' ottimo ''alla ricerca della felicità'' , sotto un 'attenta regia di Muccino , mi diventa protagonista assoluto di una pellicola scritta palesemente per lui dal caro ex principe di Bel Air, e dove la trama è la povertà più assoluta.....alla pari del pianeta Terra di questo film .
Regia operaia , fotografia orribile , se si pensa a titoli di qualche anno fa , o addirittura a film molto più vecchi di fantascienza.
Ma la trama è qualcosa di assolutamente visto e rivisto , infarcito di scene assurde , che tu rimani davvero basito , e non hanno un filo logico .
Sto film non è altro che un cinemarkettone al figlio per farlo decollare , e la cosa ancora più grave sono gli effetti speciali , curati solo in piccola parte , che con tutto il costo del film non si capisce dove siano andati a finire parti del budget .


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

camifilm  @  21/12/2013 14:35:45
   7 / 10
promuovo l'intenzione e anche la realizzazione del film.

La storia non è molto originale, ma con qualche effetto e qualche invenzione si salva.

Il figlio di Willy Smith non recita malissimo.

Trixter  @  10/12/2013 22:14:35
   7 / 10
Forse perchè le mie aspettative erano al lumicino, o forse perchè non sono un grande amante nè dei film di fantascienza nè, tanto meno, delle comparsate di Will Smith e famiglia, pensavo di assistere a qualcosa di molto peggiore rispetto a ciò che, in fin dei conti, ho visto.
Shyamalan, pur lontano dai fasti di un tempo, confeziona un film dotato di buon ritmo, discrete scene di azione, bella grafica, apprezzabile colonna sonora ed ottimi effetti speciali. I punti carenti, come già detto da altri commentatori, sono tutti nella sceneggiatura (non certo scevra da incongruenze) e nell'interpretazione dell'ex principe di Bel-Air, davvero legnoso e caricaturale. Nel complesso, comunque, After Earth non mi ha annoiato... anzi, l'ho trovato divertente e ben diretto.

kazikamuntu  @  01/12/2013 01:05:19
   3½ / 10
Manca logica, pur trattandosi un film di fantascienza trovo indispensabile la logica e la credibilità della trama. Incoerenze e assurdità come la mascherina da carrozziere (concordo con barebone) col led blu che ti fa respirare all'inizio del film ma poi non serve a nulla, i fantomatici radar, la tuta ipertecnologica che non è neppure termica, la presenza di rigogliosissima vegetazione che congela ogni notte, la katana jedi irrealistica come miglior arma del futuro ; ma il fatto che quattro animali e un po di freddo abbiano fatto ritirare la razza umana con le sue bombe, laser e astronavi è a la piu' esilarante (sterminare gli animali "malvagi" e usare le fialette x respirare e una stufa a pellet per la notte no eh? ah no stiamo di meno a cambiare pianeta). Ma quello che mi ha fatto irritare di piu è:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
E' con certezza assoluta che boccio questo film, non posso neppure dire che sia banale perchè questo presupporrebbe una certa razionalità nella trama.Trama che un babino di 12 anni avrebbe scritto meglio. Dare del banale a questo film sarebbe un complimento. Pessimo smith e uno dei peggiori film di fantascienza che abbia mai visto.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/07/2014 23.36.34
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  28/11/2013 10:51:22
   6½ / 10
La natura rappresentata da Shyamalan è spesso letale e in forte antitesi con quella razza umana che da sempre tenta di soverchiarla. Passaggio all'età adulta e scontro tra tecnologia e mondo selvaggio stanno alla base di "Another Earth", pellicola in cui padre e figlio si ritrovano in guai grossi dopo che l'astronave su cui viaggiano è rovinosamente precipitata.
Il rapporto tra i due sopravvissuti persegue stereotipi tanto spigolosi quanto scontati, costituito da dissidi raffreddati ulteriormente dalla rigidità del genitore mosso da un inquadramento militare che sfiora la farsa. Tuttavia Shyamalan riesce a donare grande ritmo all'avventura cui sono costretti i suoi personaggi, scenari maestosi e feroci creature segnano il percorso di formazione del giovane Kitai, in una serie di incontri poco piacevoli in cui la natura afferma il totale predominio.
Indubbiamente il regista dopo i fasti del passato continua a balbettare pesantemente, riuscendo comunque quasi sempre a far spiccare un'impronta originale che libera i suoi lavori dalla convenzionalità del prodotto di massa. In questo caso quell'originalità, quell'approccio fantasy a volte scriteriato tuttavia degno di attenzione, viene a mancare; le coordinate sono molto più risapute con il loro carico di gesti e parole dalla sconcertante retorica. Gli Smith poi non brillano per simpatia, babbo Will nel suo ruolo mummificato fa girare i maroni ogni qual volta apre bocca, mentre l'erede Jaden pare ancora molto immaturo per esporsi in tal modo.
Il gusto dell'avventura però non manca, la storia non presenta pause e neppure momenti clamorosamente imbarazzanti. "After earth" è quindi un film sicuramente difettoso, per certi versi semplicistico, ma in linea con certo cinema che fa della dinamicità e dell'azione il proprio cavallo di battaglia.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/12/2013 10.07.25
Visualizza / Rispondi al commento
giovielory  @  19/11/2013 22:22:21
   8½ / 10
io vado controcorrente e promuovo in pieno questo film.
ho letto molti che criticano il figlio di smith, che sia un raccomandato, che non sa recitare.... perche noi italiani sappiamo recitare vero?
i nostri migliori rappresentanti sono gente come RAUL BOVA o GABRIEL GARKO...o le classiche attricette da 4 soldi, che sanno solo il dialetto romano.
il film e un buon film di intrattenimento,poi se si vuole vedere il classico film americano alla MICHAEL BAY, tutto azione, allora e un altra cosa!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  16/11/2013 09:07:40
   5½ / 10
Film di intrattenimento con una delle peggiori interpretazioni di Smith. Occasione persa, da salvare solo gli effetti speciali.
Piu che mediocre. 5 1/2

barebone  @  13/11/2013 14:45:33
   5 / 10
Giostra di effetti speciali ( a volte anche fuori luogo ) appositamente costruita da Will Smith col solo scopo di introdurre in pompa magna l'amato figliuolo Jaden nello scoppiettante mondo di Hollywood.
Peccato che l'intento però fallisca miseramente rivelando tutti i limiti sia di Jaden come attore che di Will Smith come autore di script.
Non credo infatti che nemmeno Shyamalan avrebbe mai potuto tenere insieme una sceneggiatura così raffazzonata, scopiazzata qua e là e costellata di assurdità che finiscono per risultare moleste anche in un film che dovrebbe essere di fantascienza ( vedi spoiler ).
Il risultato è un film molto lento, scontato sia nello svolgimento che nei dialoghi e che a tratti sconfina involontariamente nel comico, in cui un ragazzino aspirante guerriero e dall'espressione perennemente spaurita si limita a correre in mezzo a una foresta per recuperare un "coso" assolutamente necessario alla sopravvivenza sua e del padre infortunato, incontrando lupi, uccellacci e scimmie realizzati in una grafica digitale da cartone animato e un mostro alieno di cui manco col fermo immagine si riesce a capire quale sia il davanti e quale il didietro.

Più che brutto, direi bizzarro.


NB : Se non lo avete cvisto evitate lo spoiler.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/01/2014 11.37.56
Visualizza / Rispondi al commento
Aztek  @  04/11/2013 19:24:58
   4½ / 10
Non c'è niente da fare, Shyamalan non riesce a fare quel salto di qualità che parecchi aspettano. Anche qui toppa alla grande, con una storia che sin dall'inizio non coinvolge. Probabilmente una delle peggiori interpretazioni di Will Smith, mentre se la cava il figlio.
Film di cui potete farne a meno.

despise  @  04/11/2013 10:58:36
   4½ / 10
Shyamalan ha toppato di nuovo... poco da dire se non che il regista indo-americano ormai sembra essersi sparato tutte le cartucce, avendo poco (o nulla) da dire già da diversi film... After Earth è veramente banale e scontato, con un cast pessimo (dispiace per Will Smith davvero sottotono), ti chiedi per tutta la sua durata quando succederà finalmente QUALCOSA... ma ciò in effetti non accade mai... peccato

krypton  @  29/10/2013 12:28:51
   4 / 10
"After Earth" è senza dubbio uno dei film più inutili che abbia visto recentemente. Un prodotto inconsistente che si riassume più in una banale e disperata corsa nella giungla, che in un'avventurosa epopea fantascientifica.

Un cast svogliato, tra il perenne calo di palpebre di Will Smith e la goffaggine del suo non-talentuoso figliolo (che ha uno splendido futuro nell'ippica) e un regista, Shyamalan, ben lontano dagli antichi fasti de "Il sesto senso".

Una serata sprecata...

calso  @  28/10/2013 15:20:48
   4 / 10
Cavoli se fa schiufo...non sa veramente di nulla, a parte l'ambientazione la trama è banale, scontata con dialoghi allucinanti senza senso, conditi con tecnicismi inutili...da evitare

vale1984  @  28/10/2013 12:41:38
   6 / 10
insomma...la storia è inconsistente, prevedibile e niente di che, smith non è brillante come al solito e sembra sempre sottotono...non mi ha entusiasmato per niente!

il ciakkatore  @  22/10/2013 18:30:48
   4 / 10
Veramente una delusione,e dire che di solito i film di W.S. mi piacciono,quì padre e figlio sono veramente odiosi,tifavo per il mostro alla fine.Adatto solo per tramutare il film in videogioco. Recitazione pessima di entrambe i protagonisti

piripippi  @  18/10/2013 13:29:05
   3½ / 10
un film mediocre, senza storia, senza effetti, senza un senso logico.sembra più la storia di un rapporto padre figlio più che un film di fantascienza. il figlio di will smith dimostra chiaramente di essere raccomandato dal padre data la sua mediocrità. non dico altro

sandrone65  @  16/10/2013 11:24:09
   7 / 10
A me questo film di fantascienza-avventura è piaciuto abbastanza, l'ho trovato piuttosto coinvolgente. La realizzazione non è ai massimi livelli ma funziona, le ambientazioni sono comunque affascinanti. Si tratta di un film rivolto evidentemente ad un pubblico adolescente, con un protagonista adolescente che lotta, oltre che contro le (tante) avversità, anche con le proprie paure ed insicurezze interiori.
E' un film che va forse visto con occhio benevolo per apprezzarlo, di buchi di sceneggiatura ce ne sono. Uno per tutti, come fa una vegetazione e una fauna tropicale a sopravvivere su un pianeta dove al tramonto la temperatura scende in maniera terrificante, mentre al mattino tutto è miracolosamente scongelato?

Insomma, se si è disposti a perdonare questi aspetti il film è piacevole.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Odoacre71  @  11/10/2013 20:16:52
   6 / 10
Volendo, nella sua semplicità la storia non è neanche malaccio, anzi l'ho trovata meno noiosa di Oblivion.
Il problema serio è la recitazione svogliata, specialmente (manco a dirlo) quella di Jaden, che nella sua goffaggine mi ha ricordato un po' Paolo Villaggio in Fantozzi, sempre la stessa espressione di chi lo sta per prendere in quel posto. Ovviamente la colpa va al padre del piccolo Fantozzi, al quale probabilmente di fare l'attore non gliene potrebbe fregar di meno.
Will poi è un pesce lesso che fa la coppia col piccoletto, entrambi nelle pause delle riprese, più che a ripassare il copione, me li immagino a confabulare su come sperperare il compenso.
6 perchè c'è di peggio.

zakalwe  @  28/09/2013 01:02:46
   2 / 10
Uno dei peggiori film di fantascienza mai visti. Veramente brutto, tempo perso anche motivare questo voto, una vergogna per il genere sci.fi.
Il tutto si muove tra voragini di sceneggiatura, insulsaggini e banalità.
Poi, se Jaden ha una naturale faccia da ******** (oltre a non saper recitare) non è colpa sua.
L'operazione del padre di volerlo lanciare a tutti i costi pecca di superbia e masochismo.

Jim17  @  27/09/2013 15:29:42
   5 / 10
Incuriosito dalla trama e dalla presenza di Will Smith, mi sono avviato alla visione di After Earth. Il film ha un'idea mal sviluppata , se fosse stato organizzato e convintamente prodotto meglio avrebbe sicuramente fruttato molto di più sia dal punto di vista degli incassi che ,ancora più importante, dal punto di vista del giudizio dell'osservatore. Sostanzialmente un film realizzato male dove, nonostante la presenza di un attore come Will Smith, non si riesce a catturare l'attenzione dello spettatore. Da vedere senza grosse pretese e se vi aspettate il coinvolgimento attivo di Will non impiegate il vostro tempo nella visione di questo film.

mauro84  @  22/09/2013 13:39:07
   6 / 10
sono arrivato alla visione di sto film dopo una sfrenata pubblicità in tv\social network\radio... forse credo troppa pubblicità perchè sto film pecca in tanti punti secondo me. a livello di trama, volendo non era male, però rimane poco approfondita, poche scene di intermezzo, poca scenografia.
ok location ricreate, effetti speciali, però terra terra, delude un po' e i voti bassi li capisco. peccato.
nel complesso non male con finale, poteva esser migliore ovviamente

cast dunque, will smith parte principale, secondaria, non ho ben capito che ruolo abbia, comunque vada si vede lo spessore dell'attore.
Jaden smith, un figlio che deve imparare tanto dal padre anche se è già sulla buona strada!

signor regista deve decisamente migliorare film del genere se vuole un futuro nel settore.. tutto da migliorare! voto di fiducia! c'è poco da salvare!

Warwizard  @  07/09/2013 14:56:27
   6 / 10
Un film che ha pregi e difetti, che raggiunge la sufficienza, ma delude dopo il trailer: la trama è abatanza trita e ritrita e quasi al di sotto di certi standard hollywodiani stereotipati al limite dell'insopportabile, incapace di rivelare veri colpi di scena o di stupire lo spettatore (salvo parzialmente la scoperta del pasato del giovane protagonista attravero i suoi ricordi).
Veri punti di pregio sono la fotografia, gli scenari e gli effetti peciali, realizzati in maniera impeccabile e che riecono a rendere e ricreare l'atmosfera che putroppo la recitazione non sempre riesce a rendere perché non sempre all'altezza dei pur pochi attori presenti.
Quello che però manca, oltre ad una storia solida riempita dall'ambientazione, è un vero legame tra le varie scene, che spesso non riescono ad essere ben legate tra loro fino allo scontato finale, che per fortuna arriva in tempi mediamente brevi e che riesce a salvare relativamente una strutua che altrimenti sarebbe colata a picco senza molto appello.

Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento stefano76  @  28/08/2013 12:07:01
   3 / 10
Colossal-aborto concepito da un mentecatto che risponde al nome di Smith che decide di lanciare il figliuolo nell'olimpo di Hollywood mettendo sulle sue spalle un intero film. Incommentabile. E Shyamalan dovrebbe infine realizzare che gliene è uscito buono solo uno, probabilmente per sbaglio.

melop  @  19/08/2013 18:12:16
   4½ / 10
Mi aspettavo di meglio da questo film che da fantascienza che doveva essere è diventato un film sul rapporto incrinato padre-figlio.... sotto media la recitazione di will smith.. e come orami in tutti i film la sagra dell'assurdo e dell'impossibile...
Non si può più veder film dove ci sia un minimo di realtà???
Comunque film noioso e non consigliato..

horror83  @  15/08/2013 20:16:25
   5 / 10
Oddio che noia!!!!
mi dispiace non dare la sufficienza a questo film perchè avevo delle alte aspettative vedendo il trailer, poi a me piacciono i film di fantascienza/avventura e Willy Smith è un attore che mi piace, ma purtroppo è noioso! ci sono troppe scene noiose e lente! sì l'incipit iniziale non era male ma da quando

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

per me sconsigliato!

The Cellular  @  03/08/2013 12:23:44
   4 / 10
Commentare un film indecente come questo mi rimane un po difficile. Questa vta il caro will smith mi ha deluso,al contrario ottima interpretazione di suo figlio jaden smith che mi aveva gia colpito nel capolavoro del cinema moderno ovvero"la ricerca della felicità"...

Cataclysm84  @  24/07/2013 14:07:03
   6 / 10
Un film con buoni spunti ma fondamentalmente esile sia nella sostanza che nell'intrattenimento.

Uno sforzo maggiore nella realizzazione avrebbe giovato, nonostante tutto per me la sufficienza è più che meritata.

Spotify  @  16/07/2013 17:54:10
   6½ / 10
Buon film di fantascienza che potrebbe essere anche migliore se ci fosse stato un altro attore al posto di Will Smith, non adatto a fare la parte del duro. La sceneggiatura è discreta e la trama è abbastanza semplice. Buoni gli effetti speciali. Il film comunque è molto commerciale e sia di già visto ma resta un buon prodotto. Bello il combattimento finale tra Jaden Smith e la creatura.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  10/07/2013 02:00:04
   7½ / 10
Shyamalan è un regista che sa attirarsi le antipatie gratuite di gran parte dei suoi estimatori e detrattori, i primi lo accusano di non aver mantenuto una coerenza dai suoi primi film, i secondi, invece, lo hanno sempre considerato un fuoco di paglia.
E' difficile trovare qualcuno che riesca ad analizzare la realtà così come è, ovvero Shyamalan è da circa una decina di anni che fa film su commissione, un pò come il promettente Brian Singer che dopo gli strepitosi anni 90 si è svenduto nel modo più umiliante ai blockbuster (si può dire ancora così?) hollywoodiani.

Ecco questo non è un film di Shyamalan, non c'è nulla del suo cinema, è un mero esecutore di progetti altrui, insomma questo film l'avrebbe potuto girare anche Muccino.........e ho detto tutto.
Superata la questione regia, veniamo al vero autore, al vero demiurgo, il bel narciso Will Smith, il quale da sempre gestisce e prende le redini in mano delle pellicole a cui lavora, regalandosi i soliti ruoli eroici ed edificanti.

In Afther earth va oltre, autopromuovendo suo figlio ad attore professionista affidandogli le redini di un kolossal hollywoodiano, insomma quanto di peggio possa fare un padre per lanciare la carriera di un figlio.
Ed infatti il film floppa di brutto soprattutto negli Stati Uniti, dove certi rapporti filiali vengono anche li promossi ma almeno si ha il buon gusto di farlo di nascosto.

Eppure After earth è un film che funziona, una storia molto semplice ma che si struttura nel modo più classico delle avventure di azione. Un film godibilissimo che si lascia guardare in gran leggerezza senza particolari eccessi.
La splendida messa in scena, i bellissimi scenari, fanno anche dimenticare la non esaltante interpretazione di Smith Junior che nello stesso tempo, involontariamente, dimostra in ogni fotogramma di soffrire in modo palese il confronto paterno.
Ecco, sarà l'umilità di Smith figlio (in questo non ha minimamente preso dal padre) fatto sta che non solo non irrita ma addirittura si crea una naturale simpatia per questo giovane così malamente spronato da un padre che dell'egocentrismo nè ha fatto un marchio di fabbrica.
Al piccolo Jaden dico "resisti e vedrai che malgrado tuo padre riuscirai a prendere la tua strada e ad essere felice..........possibilmente lascia stare il cinema".

-Uskebasi-  @  08/07/2013 21:04:32
   6 / 10
Questa volta il mio amico Shyamalan ha toppato.
Il suo saggio sulla paura (nato dal soggetto di Will Smith per far recitare di nuovo il figlio) non convince quasi mai.
Una volta capita la situazione la trama è scontatissima, tutto è prevedibile, saluto da soldato eroico compreso. In più, come ha sottolineato qualcuno, la tecnologia di questo ipotetico futuro sembra incoerente, un iper sviluppo con strane lacune. E quel dialogo coi gravitoni prima dell'incidente: un minuto di agonia.
E poi diciamolo, per essere un film del 2013 la computer grafica è proprio scadente.
Non fa schifo, è semplicemente normale ed innocuo, e paga le aspettative che probabilmente aveva. Ho la sensazione che l'indiano non avesse molta voglia di realizzarlo.

Wen0m  @  05/07/2013 00:23:04
   4 / 10
Buco nell'acqua parecchio rumoroso. Il budget elevato poteva e doveva essere sfruttato meglio.
Incomprensibile la scelta del regista di costruire dal nulla un universo con potenzialità interessanti e liquidarlo in dieci minuti, senza approfondire nulla, proponendo invece per il resto del film un banale viaggio di salvataggio, condendolo di uno stereotipato rapporto padre figlio; peraltro, le prestazioni degli attori in questione sono clamorosamente sotto la media, e da Will Smith un' interpretazione così incolore non te l'aspetti. Finale imbarazzante, cose a caso sparse qua e la.
Bocciato con l'aggravante del budget elevato.

Andrea Cisonkik  @  02/07/2013 01:09:39
   4½ / 10
davvero molto deludente.un film che aveva una trama anche molto interessante ma con poche scene belle.si salva per qualche scena dal flop totale

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/07/2013 14.38.30
Visualizza / Rispondi al commento
Biribago  @  30/06/2013 18:17:33
   5 / 10
Le premesse di questo film erano buone, da amante dei film di fantascienza mi aspettavo grandi cose, però se da un lato la parte fantascientifica è discreta dal punto di vista narrativo non ci siamo proprio e alla fine non mi sento di dare la sufficienza. Questa volta rimango un po' deluso da Shyamalan, mentre per quanto riguarda il protagonista Jaden Smith si salvi chi può probabilmente un cane avrebbe fatto meglio.

Eraser  @  30/06/2013 11:58:10
   8 / 10

Atmosfera coinvolgente, immagini estremamente nitide e ottima regia. Il film, anche se marca la sua lentezza fin dall'inizio, scorre piacevolmente fino alla fine, con un'eccellente interpretazione della famiglia Smith. Da non perdere, anche se il finale risulta leggermente scontato.

SOMMELIERNATO  @  26/06/2013 23:09:33
   7½ / 10
un buon film,da vedere

lillyna  @  25/06/2013 00:00:31
   6 / 10
effetti speciali spettacolari, attori di alto livello anche se ruolo inadeguato a Will Smith a mio parere in quanto eccessivamente "spento" (è morente e dolorante per gran parte del film), ma trama con andamento lento e a tratti noioso (la presenza di due soli personaggi protagonisti contribuisce) . sa nel complesso di visto e rivisto (mostri,combattimenti,location su pianeti "diversi/futuri") .adatto al cinema ma si esce insoddisfatti. Giusto giusto x una serata in compagnia ma non vorrei rivederlo.

exdinu  @  23/06/2013 22:05:24
   5 / 10
Una specie di "Avatar", ma di serie b, questo lavoro di M. Night Shyamalan (quello di "il sesto senso") e, come dice il commento delle votazioni, "cosi cosi, solo se non paghi" !

Lory_noir  @  22/06/2013 15:07:49
   6½ / 10
After Earth è la storia di un ragazzo che vuole dimostrare al padre di essere capace di diventare un ranger spaziale, in un universo in cui gli uomini, dopo aver reso invivibile la terra, si sono trovati costretti ad abbandonarla.
L'inizio è decisamente troppo repentino, tanto che al cinema molti siamo rimasti perplessi, ci sentivamo di fronte a un trailer e non avevamo proprio capito che il film stava iniziando.
La parte che rende il film piacevole è decisamente quella degli effetti speciali. Sia gli effetti visivi, che giocano con diversi ambienti sia spaziali che terrestri, che quelli sonori, sono ben fatti e spesso riescono a tenere lo spettatore sul filo della suspence, cosa che è forse il cavallo di battaglia del regista.
Tutto il resto devo dire che non ha assolutamente buone fondamenta. Le tematiche sono già viste e riviste e vanno da un ragazzo sfiduciato a causa di un trauma passato che si sente in colpa e distante nei confronti di un padre che si è trincerato dietro il proprio dolore, a la natura che si ribella contro l'uomo che non ha saputo apprezzarla.
Ancora peggio sono i dialoghi, che non potevano essere tanto patetici neanche se li avessero affidati a Jaden Smith.
Il film comunque intrattiene, e per puro intrattenimento deve essere preso. Io che sono andato a vederlo gratis e con le aspettative sotto le scarpe devo dire che mi sono divertito. Un po' di rammarico verso Night Shamalan ce l'ho perché proprio non riesce ultimamente, non solo a replicare il capolavoro de Il sesto senso, ma neanche a creare qualcosa di decente come The village.

Mr. Threepwood  @  22/06/2013 12:06:26
   1 / 10
Tra quelli che ho visto credo sia in assoluto il peggior film di Will Smith. È tutto molto triste e davvero scontato, la sceneggiatura è da serie C e la trama è talmente noiosa fin da subito che dopo i primi 15 minuti te ne vuoi già andare via. Will poi è impaccatissimo, serio e musone oltre misura, impersona un militare dal carattere odioso che stona tantissimo sia nel film sia fuori dal film. Sul figlio poi stenderei un velo pietoso, mi limito a dire che forse è un po troppo presto per un bambino di 14 anni avere il ruolo di attore principale in un film di fantascienza di questo genere. Come da voto, sconsiglio fortemente la visione.

Tanner  @  21/06/2013 12:12:17
   4 / 10
Molto molto male.
Scontato è dir poco.
Quando si tratta di fantascienza io divento rompi******** e vedo qualsiasi sfaccettatura che non quadri (a mio avviso); e qui, ne ho viste davvero troppe.

Un film realizzato solo per fare showcase del figlio di Smith.
Privo di spessore e con una sceneggiatura ridicola.
Si dimentica facilmente.

Ah, ci credete se vi dico che nemmeno mi ero accorto che il regista è Shyamalan? L'ho notato soltando ora leggendo filmscoop.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/06/2013 02.34.10
Visualizza / Rispondi al commento
dagon  @  20/06/2013 20:26:54
   4 / 10
Marò Shyamala' che brutta fine che hai fatto! Mi son piaciuti quasi tutti i tuoi film, ho trovato del positivo perfino "... e venne il giorno". Ma poi... questo è inguardabile. Effetti speciali penosi, Smith sr. penoso, Smith jr. super penoso (ai limti dell'odioso). Piattezza totale. Brutto, ma brutto. Perfino il poster è orrido.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  20/06/2013 18:26:33
   5 / 10
Non si può dire che Shyamalan non sappia girare, anche se supportato dall'effettismo in 3-d, visivamente After earth funziona bene, ma qui ci troviamo davanti a un autore che vive del suo mito, come un'impronta indelebile che si appiccica addosso lo stesso S. Il problema è la sceneggiatura. Quando gli script ambiscono a colpire con soluzioni velleitarie ("Lady in the water") diventano un brodo allungato, ma After earth è soprattutto un film privo di ambizioni. C'è Will Smith e non a caso trattasi dell'ennesima variazione sul tema di I am a legend di Matheson. Ed è irritante vedere come l'autore riesca nella non facile impresa di rovinare un paio di tematiche che potevano essere risapute ma interessanti (il rapporto col padre-padrone, l'iniziazione di un ragazzino davanti alle sfide del male). Non ha una direzione precisa, e anche questo conta eccome: ci si domanda se sia un film catastrofico, un blockbuster di fantascienza, un fantasy o una sorta di horror virtuale... cosa? Un minestrone di tutti questi generi, adagiati ai tipici standard del genere (l'episodio dell'acquila stile Androclo e il leone la dice lunga). Insomma da che parte sta il nostro indiano in trasferta? Da quella di Alien e Avatar o da quella degli spettatori de Le cronache di Narnia? Un film che si dimentica in fretta senza problemi, malgrado un'impatto visivo (ripeto) non del tutto privo di meriti

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/07/2013 19.01.36
Visualizza / Rispondi al commento
senseiken  @  19/06/2013 23:35:41
   4½ / 10
Pessimo film di fantascienza in cui gli effetti speciali sembrano essere stati vinti nelle patatine. Capisco che Will Smith stia cercando in ogni di lanciare la carriera del pargolo ma a tutto c'è un limite: se sei una pippa, sei una pippa.

Dal punto di vista della rappresentazione della natura paesaggistica, Oblivion è anni luce avanti.

Naturalmente non manca l'intimistico momento in cui il figlio rinfaccia al padre quanto sia stato assente per lui, la mamma, sorreta e tutto il parentado.

Carina comunque l'adozione del verbo "spettrare". Da questo film infatti sono spettrato via. Appena terminato.

V4LL3  @  17/06/2013 17:27:33
   5½ / 10
Un paio di considerazioni vanno fatte e cioè che come altri hanno fatto notare, Will Smith nel film "sembra" essere svogliato e in un personaggio non nel suo stile, ma io ritengo che sia un impressione voluta..quella del soldato perfetto, senza paura ma anche senza emozioni, come dimostrano i pochi e brevi dialoghi che ha con il figlio.

La seconda considerazione, che giustifica un po' il mio voto, è che le aspettative vengono completamente disilluse quando si capisce che il padre


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ecco questo mi è sembrato poco corretto, perché nel trailer si sono guardati bene dal farlo notare, anzi, si sono impegnati a scegliere le poche frasi che si sono scambiati i due per far credere al pubblico ignaro che


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

----------

Infine, un'ultima considerazione -personale- da studente in ambito scientifico.

Prendiamo ad esempio le serie di Star Trek: ci ha insegnato che storie ambientate in un futuro lontano e molto evoluto, possono portare avanti nozioni scientifiche -come il viaggio a curvatura- che al giorno d'oggi rimangono solo teorie non confermate. Quindi i produttori hanno realizzato un prodotto ben confezionato partendo da una base scientificamente plausibile.

Tornando al film mi chiedo, perché è necessario riempire due minuti di film con dialoghi assolutamente campati per aria? Mi riferisco alla scena prima dello schianto della navicella. Sembra proprio che si dilettino nel pescare parole scientifiche come "gravitone" per crearci sopra un dialogo assolutamente insensato e casuale che mi ha decisamente infastidito, perché si parte dal presupposto che -nell'era dell'informazione- le persone siano ignoranti a prescindere. Insomma o si dicono frasi di senso compiuto o si fa molta più bella figura a dire "ho il presentimento che qualcosa andrà male" e farla finita li. In fondo non sono certo due minuti a cambiare l'esito del film.

Questa critica volendo si può estendere a molti -quasi tutti- i film fantascientifici più recenti, però in questo film mi ha decisamente urtato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/06/2013 12:42:42
   5½ / 10
Anche Shyamalan sembra aver abbandonato definitivamente il suo pianeta...e come "pianeta" intendo quello dei vecchi film. Dal deludente "dominatore dell'aria" sembra aver preso una strada non sua, sembra aver smarrito la sua genialita', cosa che si trova anche in questo suo ultimo lavoro.
Non è un pessimo film ma da questo regista mi aspetto sempre qualcosa di piu'.
Decide di trattare il tema della "paura" sotto un'altra forma e le sue teorie sono molto interessanti. Poi il film si concentra sull'azione vera e proprio mettendo da parte altri aspetti piu' interessanti...anche il rapporto Padre-figlio rimane nei confini del "gia' visto" , anche se la battuta finale è fenomenale.
Un film che trasmette poco.
Per favore togliete i soldi a Shyamalan e fatelo tornare sul suo "Pianeta" che mi manca...

Crazymo  @  16/06/2013 18:44:59
   7½ / 10
Continuo a non capire tutto questo accanimento nei confronti di M. Night Shyamalan, film come Transformers hanno la media di 6,7 e questo 4,7? Vabbè, non voglio risultare noioso. Questo film di fantascienza che si focalizza sul rapporto padre-figlio a me è piaciuto e mi ha appassionato per tutta la sua durata, sia per il background fantascientifico veramente ben studiato (Ottime le varie invenzioni, su tutti il tablet pieghevole e le capsule con l'ossigeno da aspirare) sia per come parla del tema della paura trattandola come un'invenzione della mente, un nostro timore del futuro che non esiste nel presente, quasi una follia; chi se ne frega dei rimandi a Scientology (se voluti), non mi interessa minimamente, questa teoria sulla paura è azzeccatissima. I due protagonisti se la cavano bene, Jaden Smith totalmente immerso nella parte e un Will Smith freddo, volutamente distaccato (Chi dice che è svogliato forse non ha capito che è nel carattere del personaggio essere freddo nei rapporti umani...), perseguitato dai ricordi della figlia uccisa da una razza aliena anni prima, il sangue infatti in questo film dal target molto giovanile non manca, e ha stupito molti genitori con i figlioletti in sala, il tutto viene affrontato con grande realismo ed è interessantissimo seguire l'avventura del protagonista alle prese con le più svariate calamità, oltre che la sua lotta interiore per conquistare la fiducia del padre. Insomma, un film per famiglie che osa qualcosina di più e che ha un bel messaggio da lanciare, intrattiene per la sua corta durata, è ben diretto da uno Shyamalan che torna in careggiata dopo il disastro de L'ultimo dominatore dell'aria (E che deve continuare a fregarsene dei giudizi del pubblico e della critica) e che dirige questo film in modo sobrio e senza mai sbavare. Peccato per il finale un pò affrettato ma in generale un bel film, ovvio, non aspettatevi un Quarto Potere, è un film d'intrattenimento... che si aspettava chi andava a vedere il film? Chissà perchè quando esce qualcosa fatto con un minimo di cervello viene sempre criticato, ma tornate a vedere Transformers, perchè sono gli effetti speciali che contano nel cinema, chi se ne frega del resto no?! Con quello sì che crescerete bene i vostri figli!

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/06/2013 03.09.55
Visualizza / Rispondi al commento
Marbleface  @  16/06/2013 06:07:13
   2 / 10
l idea e bella ma il film a vedersi delude
non mi dispiace w smith e in alcuni film lo trovato ottimo a recitare
ma qua proprio zero tra lui e suo figlio rispetto agli altri film
+1 per l idea

MonkeyIsland  @  14/06/2013 15:28:23
   3 / 10
Se chi pensava che Shyamalan con L'Ultimo Dominatore Dell'Aria avesse toccato il fondo si sbagliava, il film in questione è costato oltre 100 milioni di Euro e vanta effetti digitali veramente pessimi e la trama ha più buchi di una groveria.

Will Smith svogliato e impalpabile, il fatto che abbia rifiutato Django per prestarsi a questa baracconata senza arte ne parte dimostra che la sua voglia di cinema è ai minimi storici.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/08/2013 18.03.35
Visualizza / Rispondi al commento
devid83  @  14/06/2013 15:12:36
   6 / 10
Non concordo sulle valutazioni da 4 che sono state date con appunto tanto pregiudizio... A me shamlaian (o come si scrive) non piace proprio dopo il sesto senso e the village per me ha fatto solo porcate, ma questo film con le sua analisi della paura (che è un tema ricorrente nei suoi film) non mi è dispiaciuto. Certo che il resto del film e fatto alla ***** di cane, rapporto padre figlio sterile, storia della razza umana poco approfondita, tecnologia inadeguata!!! hanno le astronavi per viaggiare nello spazio e non hanno le.......(spoiler)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

6 risposte al commento
Ultima risposta 08/07/2013 02.02.14
Visualizza / Rispondi al commento
John Nada  @  14/06/2013 13:08:00
   5 / 10
L'idea in teoria non è malaccio: un ragazzino impaurito costretto a lottare da solo contro un intero mondo ostile. Le premesse per un film se non altro coinvolgente e appassionate (sorvolando sull'originalità) ci sarebbero.

Peccato che il film risulti noioso, paradossalmente dura poco e alla fine stanca, non coinvolge, non emoziona nemmeno (ragazzino e padre non trasmettono nulla, eppure sono davvero padre e figlio).
Il problema è che tutta la pellicola si regge sulle spalle di Jaden Smith, ovviamente incapace di sostenere questo compito, e il padre (forse per farlo risaltare di più) si limita a dirgli qualcosa qua e là (quasi senza coinvolgimento,) e a lamentarsi su una sedia (è ferito).

Gli effetti speciali sono a tratti decenti, a tratti davvero inguardabili (le creature sono rese malissimo), qualche sbavatura di sceneggiatura, per quanto non esagerata c'è

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Paradossalmente per un film che ne affossa definitivamente la fama (floppone al botteghino) l'unica cosa decente è qualche idea di regia del regista che crea una discreta tensione.

Finale classicissimo e affrettato.

Un film insomma non riuscito, non per grandissime colpe di Shyamalan ma purtroppo le pecche ci sono in quasi tutti gli ambiti, potrebbe piacere a chi ama i film catastrofici o a cui piacciono i bei paesagggi, tutti gli altri rimarranno ancora una volta delusi dall'ennesima fatica del registra indo-amerciano.

8 risposte al commento
Ultima risposta 15/06/2013 14.26.13
Visualizza / Rispondi al commento
mabumba77  @  14/06/2013 01:33:24
   4½ / 10
C'era una volta M.Night Shyamalan!E' un delitto che uno dei piu' interessanti registi in circolazione da un paio d'anni perseveri nel dedicarsi in lavori che ne deturpano il talento.Nello specifico "After Earth"e' un film che non spicca mai il volo,il rapporto padre figlio infastidisce perche' sviluppato con poca originalita',Jaden Smith miracolato dal cognome che porta e' francamente impresentabile nel ruolo del protagonista e la regia non sa di niente.Credevo che con" L'ultimo Dominatore Dell'Aria" l'autore indiano avesse toccato il fondo,ahime' ero stato troppo ottimista.

maco  @  13/06/2013 21:17:27
   7 / 10
Bel film di fantascienza . Non ho trovato tutti quei difetti che la critica generale ha individuato . Secondo me ormai si è creato un pregiudzio intorno al regista .

La storia è piacevole , si respira l'avventura , gli scenari e gli effetti non deludono , gli attori fanno il loro , soprattutto se visti alla luce delle emozioni che devono esprimere : la freddezza il padre , la paura il figlio .
La morale sottilmente alla scientology secondo le critiche , l'ho trovata comunque calzante e anche perchè no , ispiratrice .
Certo se fai le pulci a un film di fantascienza , da tutti i film del genere puoi tirar fuori qualcosa che non torna .
A me una cosa in particolare del film non è piaciuta , e la spoilo sotto , ma per il resto è stato un bel filmetto .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/06/2013 19.27.34
Visualizza / Rispondi al commento
alberto9  @  13/06/2013 00:52:45
   5 / 10
Belle immagini ma fortuna che dura solo 1h40...

Scott  @  12/06/2013 15:00:22
   6 / 10
Non è un capolavoro, non è neanche da buttare. Film tranquillo, da guardare senza pretese e dimenticandosi della presenza di Will Smith nel cast. In quel caso allora si, le aspettative sarebbero più alte. In verità la pellicola è stata creata su misura per far emergere l'ex bimbo prodigio de "La ricerca della felicità", con il padre che passa in secondo piano. Esperimento riuscito a metà.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerannabelle 3aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lolacercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitàil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatel'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaiasabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patricktony drivertoy story 4un monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassowaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991713 commenti su 41956 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net