topaz regia di Alfred Hitchcock USA 1969
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

topaz (1969)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TOPAZ

Titolo Originale: TOPAZ

RegiaAlfred Hitchcock

InterpretiKarin Dor, Philippe Noiret, Michel Piccoli, Dany Robin, Frederick Stafford

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 1969
Generespionaggio
Al cinema nell'Aprile 1969

•  Altri film di Alfred Hitchcock

Trama del film Topaz

Nel 1962, su incarico della Cia, l'agente francese AndrÚ Devereaux (Stafford) vola a Cuba per raccogliere informazioni sull'installazione di missili sovietici nell'isola. Juanita, vedova anticastrista di un eroe della Rivoluzione che gli fornisce notizie decisive, viene scoperta e uccisa, ma la missione di Devereux Ŕ comunque compiuta. Ora, nel suo Paese, lo attende un altro incarico: infiltrarsi e smantellare un'organizzazione spionistica al servizio di Mosca, denominata "Topaz", di cui fanno parte insospettabili funzionari francesi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,13 / 10 (19 voti)6,13Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Topaz, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  20/09/2018 15:15:00
   7 / 10
Mi ero ripromesso di rivedere Topaz e di parlarne qui con lucidità perché a me sembra un film decoroso nel suo genere, e non è affatto vero che Hitch stesso ne abbia parlato sempre male. Chiaramente i temi politici non sono il suo forte, ma come film di spionaggio (ed è un genere che amo poco, anche se ce ne sono di bellissimi es. Il giorno dello Sciacallo) non delude le attese degli appassionati. Anche se raggelato nonostante un buon cast, non ha niente da invidiare a pellicole come "Assassination bureau" girato un anno prima. Un paio di scene memorabili, che non restano purtroppo impresse nella memoria per un film troppo artificioso, ma comunque godibile. E non manca un certo eros evocato più per necessità che per reale tocco stilistico. Un film certo minore ma non privo di interesse

DitaAppiccicose  @  03/09/2017 12:05:39
   6½ / 10
Tecnicamnete un film ben fatto, con alcune scene ( le due spie che si parlano dentro al negozio e lo spettatore che vede ma non sente, ad esempio… ) che evidenziano la mano del regista. L'intreccio di relazioni della storia è un po' caotico ma si riesce a seguire abbastanza bene; nonostante questo, però, "Topaz" non è un film molto avvincente e la lunghezza non aiuta.

Filman  @  31/07/2017 17:04:20
   7½ / 10
Amore e guerra, uniti e legati nell'intrigo e nell'inganno. Il preambolo costituito dalla carriera mastodontica del maestro Alfred Hitchcock fa chiarezza sul senso di TOPAZ, pellicola dallo sfondo attuale ma anche schierato per le masse di spettatori, che evita di gridare ad un miracolo nonostante appaia impossibile per il regista concludere la sua carriera in maniera umile o addirittura deludente. Ciò che rimane di quest'opera intricata tanto nelle macro-realtà politiche quanto nelle singolarità osservate alla lente d'ingrandimento, importanti in un effetto domino esponenziale, sono le presenze non nuove calate in un ambiente nuovo, la cui narrazione pulita ma variegata del regista finisce come al solito per emozionare in maniera pura e semplice, tanto da non far avvertire un sempre più decrescente numero di frecce per il proprio arco.

william sczrbia  @  29/01/2015 00:07:00
   8 / 10
Goldust  @  02/07/2014 18:03:57
   6 / 10
Topaz è una di quelle pellicole che gode di una cattiva fama. Eccessiva direi, perché a conti fatti non è un lavoro disdegnabile. Oddio è meglio chiarire subito, da un regista come Hitchcock ci si aspetta sempre qualcosa di livello superiore; se dal punto di vista squisitamente registico il film è infatti ineccepibile la carenza maggiore la si registra sul lato della suspense, che tolta la prima, bella sequenza girata a Copenaghen è la vera assente ingiustificata. E se fino alla parentesi cubana la storia si lascia seguire anche con un certo interesse, da quel momento in poi il racconto è minato nel ritmo e nella comprensione da un eccesso di dialoghi e di personaggi, senza contare che lo stesso regista non sapeva come concludere la vicenda. Chissà , forse sarebbero bastati degli attori solo un poco più carismatici per poter iniettare al tutto un pò di sana vivacità; eh si perché il protagonista Frederick Stafford è proprio scarso.
Insomma di sé e per sé non è un brutto film, ma lo diventa se lo si confronta con ( quasi ) tutte le altre opere di Hithcock.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ZanoDenis  @  30/04/2013 12:36:08
   7½ / 10
Non mi è sembrato per niente brutto come tutti dicono, la spy story è appassionante nonostante qualche piccolo buco, comunque il film scorre veloce fino alla fine nonostante la lunga durata.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/11/2012 16:08:18
   5½ / 10
E' indiscutibile l'eleganza stilistica di questo film di Hitchkock, ma Topaz è un mezzo passo falso nella carriera del regista inglese alle prese con il classico intrigo spionistico immediatamente precedente alla crisi missilistica di Cuba. Alla complessità della trama, non fa riscontro quei momenti di suspence o di tensione che sono il marchio dei film hitchcockiani. Tutto il film rimane sorprendentemente ingessato a cui nemmeno il cast di attori sa dare un contributo valido nelle proprie caratterizzazioni, che rimangono generalmente anonime. Il film di spionaggio in quegli anni si era profondamente rinnovato: da una parte l'estremo dinamismo della serie James Bond e dall'altra il politicamente scorretto Henry Palmer di Ipcress e successivi. Secondo me il difetto che sta alla base di questo film è un certo schematismo di fondo nel descrivere il panorama internazionale, ma è proprio stilisticamente che la pellicola, pur nella sua eleganza evidenzia il difetto maggiore, cioè quello di essere un film nato gia vecchio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  28/03/2011 13:13:48
   5 / 10
Zio Alfred ha fatto anche cose brutte,spiace dirlo ma è così. Topaz è un thriller sullo spionaggio del tutto piatto e poco accattivante,senza un minimo (ma neanche un pò) della suspance che ha reso famosi i film di Hitch.
Tantissimi personaggi buttati alla rinfusa in un calderone in cui si scontrano spie russe,francesi e americane con rispettive consorti o amanti,ma la trama è confusionaria e poco chiara e la morale anticomunista di fondo non sembra sufficiente a giustificare il tonfo prodotto da Topaz sotto tutti gli aspetti; non è infatti la prima volta che Hitchcock gira un film del genere,già con Prigionieri dell'oceano aveva fatto una simile operazione antinazista (si potrebbe dire antitedesca,quasi) ma quel lavoro era spesso geniale,qui di geniale non c'è nulla...
Anzi qualcosa andando a scavare nella bruttezza si trova: la celeberrima e splendida scena del vestito che si allarga come una macchia di sangue,suggestiva e di grande impatto; ma non basta per risollevare le sorti di un tipo di cinema che non sembra neanche quello del maestro inglese senza la suspance e l'humor,senza le sue donne algide all'apparenza ma che "potrebbero farti di tutto" se solo lo volessero.
Demenza senile o,insieme a Il sipario strappato,due errori di percorso dovuti ad un cinema che sta cambiando senza che Hitch riesca ad evolversi con lui?
Aspetto di vedere gli ultimi due lavori per dare una risposta,in ogni caso Topaz si ferma al 5 come voto solo per rispetto al regista ma è la cosa più brutta che abbia mai girato (pur non avendo visionato tutta la sua vasta filmografia).

DizionarioFilm  @  14/05/2010 15:03:07
   4 / 10
uno dei peggiori film del maestro inglese in assoluto: senile, disorganico, spento, confuso. "Topaz" è uno spy-movie ambientato in piena guerra fredda; unico film politico di Hitchcock e l'unico dichiaratamente anti-comunista. Qualche elemento discreto (le musiche, qualche cosa nell'episodio a cuba) è affondato in un mare di mediocrità e confusione. il finale è davvero brutto: sbrigativo, confuso, senza pathos (questo è l'unico film che Hithcock non sapeva come far finire!). Insomma, da evitare. il maestro stesso riconobbe, dopo l'insuccesso sia di pubblico che di critica, che era uno dei suoi film meno riusciti. Riuscì a riscattarsi, tre anni dopo, con "Frenzy".

MidnightMikko  @  15/02/2010 15:06:26
   5½ / 10
Un film mosto pasticciato questo di Hitchcock. A tratti eccezionale,a tratti piatto e veramente stancante. La prima ora è da 8 buono,ma poi si va fino a 4 per la veramente stancante parte ambientata in Francia e altre situazioni risparmiabili (troppo politico a tratti).

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  29/03/2009 13:04:39
   7 / 10
L’agente segreto professionista secondo il cinema di Hitchcock. Intanto, rispetto ai film di James Bond, non è un atletico e raffinato viveur, ma un padre di famiglia borghese con tutti i problemi etici (corna matrimoniali) che comporta questa istituzione. L’accento non è posto sulle avventure esteriori, sui fatti in sé, ma sui comportamenti interiori delle persone. Ci sono alcune scene in cui stiamo con il fiato sospeso sulla sorte dei personaggi o sull’esito di un certo piano, ma la maggior parte del film è occupata da lotte etiche sia politiche che sentimentali.
Il nucleo principale del film è di natura politica. Si tratta probabilmente del film più politico di Hitchcock. Una politica fatta però di fede e appartenenza che non viene spiegata o analizzata. Si è così e basta, e questo è un grosso limite. Fino ad ora Hitchcock si era tenuto nei suoi film di spionaggio, su di un piano generico, proprio per tenere le vicende come scuse per imbastire una vicenda che colpisse lo spettatore nel suo sentirsi coinvolto e sulle spine. Qui invece si citano fatti e persone storiche e quindi ci si aspetterebbe una maggiore analisi di questi fatti. Il loro uso strumentale per un semplice film d’azione e suspence sminuisce molto la cornice, ne fa qualcosa di schematico e superficiale che non aiuta ad apprezzare il film.
C’è poi un’adesione a priopri al punto di vista americano, anche se gli altri punti di vista non vengono del tutto svalutati. Infatti, la migliore interpretazione, secondo me, è quella del comandante cubano. L’attore (con i suoi profondi occhi azzurri e le espressioni molto vere e sentite) riesce a dare un quadro molto affascinante e comprensibile del suo personaggio, anche se appartiene alla parte “avversa”. Meno bene invece la parte francese, dove non si riesce a far capire perché tutti facciano il doppio gioco, chi per l’America e chi per i Sovietici. Solo Noiret riesce a dare un notevole spessore emotivo e psicologico al suo inspiegato personaggio.
I ruoli sono insomma troppo determinati e precisi e ciò toglie tutta quella suspence che c’era in film precedenti in cui non esistevano certezze assolute su nessuno dei personaggi in gioco.
Rimane comunque un film godibile e ben fatto, con alcune scene di pregio, anche se testimonia la difficoltà di Hitchcock ad adeguarsi ai nuovi standard filmici degli anni Sessanta. Comunque Alfred non è uno che si dà per vinto o che si abbatte. Il suo talento, la sua capacità, l’inventiva e la finezza rappresentativa non è mai stata messa in discussione, anche nei suoi film peggiori e meno riusciti.

Neu!  @  18/02/2009 23:00:57
   4 / 10
probabilmente è il più brutto film di Hitchcock. però, chi all'epoca lo diede come un regista morto, si sbagliava di grosso. Frenzy ne sarà la dimostrazione. però Topaz resta un film brutto brutto

Gruppo COLLABORATORI julian  @  27/05/2008 18:38:35
   7 / 10
Seconda fatica sullo spionaggio di sir Hitch e seconda palese manifestazione del suo anticomunismo. Risultato: mezzo flop, poco considerato dai fan del maestro ed inevitabilmente in ombra in mezzo agli altri suoi (capo)lavori.
Se non fosse così prolisso di certo sarebbe stato apprezzato di più...
Una storia che si lascia guardare a tratti, ma che offre poca chiarezza anche per l'incredibile mole di personaggi introdotti e la ragnatela di rapporti tra essi.
Oh ma il 7 è un voto di tutto rispetto.
Non ho ancora messo un'insufficienza ad Alfredo e spero che non ce ne sarà mai bisogno...

Crimson  @  15/12/2007 19:47:17
   7 / 10
Film di spionaggio che riflette le tensioni politiche che animavano quel delicato periodo storico. A livello di macrotematiche risulta perfino grossolano a distanza di ormai molti anni; ma nel particolare il film è ben sceneggiato, ci sono buone sequenze e in definitiva mi piace soprattutto per i personaggi, ben costruiti, su tutti le donne accomunate da tradimenti e sotterfugi.
Ricca di suspance la parte finale in cui appaiono anche Piccoli e Noiret. Peccato che la tensione si sgonfi in un finale non riuscito.
S'è fatto una nomea come peggior film di Hitchcock, per ammissione del regista stesso, ma personalmente non sono dello stesso parere, tutt'altro.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/09/2012 01.52.28
Visualizza / Rispondi al commento
Dick  @  01/11/2007 14:49:20
   5 / 10
A parte l'antefatto e la scena in cui l' agente nero prende la valigetta il film non coinvolge molto, cosa proprio strana per un film del regista inglese. Il finale lascia un pò così e per altro ho letto che ne furono girati ben 5. Cioè Hitchcock e company manco apevano più come bracamenarsi. Incredibile.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/11/2007 14.53.06
Visualizza / Rispondi al commento
wega  @  27/09/2007 19:48:07
   4 / 10
flop totale..sempre secondo me accetto attacchi solo sensati.
anche in questo film come in rope sono i personaggi che lasciano a desiderare..non ci sono celebrità e questo ha senza dubbio penalizzato il film.
unica scena interessante il vestito che si allarga sul pavimento a macchia di sangue..più che interessante è stupenda.

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/11/2007 22.23.43
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI paul  @  19/02/2007 14:46:38
   6 / 10
E' uno dei pochi film del Maestro che non mi hanno convinto del tutto. Vorrebbe essere uno spy-movie che si distingue dall'action dell'appena nato 007 style, con meno azione e più suspance: con il risultato finale di una pellicola ibrida, che non emoziona più di tanto, nonostante vengano toccati tre continenti e coinvolti attori in stato di forma. Insomma, giusto per una serata senza pensieri.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/04/2008 13.03.10
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/06/2006 16:01:35
   7 / 10
D'accordo su tutto quanto scritto nel commento precedente: riferimento è "Il sipario strappato" e cala un pò nel finale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/02/2006 14:09:38
   7 / 10
come per "il sipario strappato" alfred si occupa di politica ma dimostra che non è proprio il suo lato migliore...lo preferisco quando si occupa delle faccende domestiche...
il film comunque si lascia vedere fin quasi alla fine dove diventa un po noioso...

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/11/2007 14.51.03
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaad astra
 NEW
ailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieattraverso i miei occhibrave ragazzeburning - l'amore brucia
 HOT
c'era una volta a... hollywoodchiara ferragni - unposteddeep - un'avventura in fondo al marediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)gemini mangli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del mare
 NEW
le mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarotti
 NEW
pupazzi alla riscossa - uglydollsrambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)scary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsole
 NEW
sono solo fantasmistrange but trueterminator - destino oscurothanks!
 NEW
the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamtolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreuna canzone per mio padrevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempoyesterday (2019)

994249 commenti su 42367 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net