la tregua regia di Francesco Rosi Italia, Francia, Gran Bretagna, Svezia 1997
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la tregua (1997)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA TREGUA

Titolo Originale: LA TREGUA

RegiaFrancesco Rosi

InterpretiJohn Turturro, Massimo Ghini, Rade Serbedzija, Stefano Dionisi, Claudio Bisio

Durata: -
NazionalitàItalia, Francia, Gran Bretagna, Svezia 1997
Generedrammatico
Tratto dal libro "La tregua" di Primo Levi
Al cinema nel Gennaio 1997

•  Altri film di Francesco Rosi

Trama del film La tregua

Un gruppo di reduci italiani da Auschwitz, liberati dai russi, intraprendono una lunga marcia per raggiungere la loro patria. Per Primo questa Ŕ l'occasione per osservare con occhi nuovi la sorprendente realtÓ dell'Europa liberata dal nazismo e per riprendere contatto con il proprio corpo, l'amicizia e l'amore.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,75 / 10 (12 voti)6,75Grafico
Miglior filmMiglior regiaMiglior produzioneMiglior montaggio
VINCITORE DI 4 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior film, Miglior regia, Miglior produzione, Miglior montaggio
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La tregua, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Jumpy  @  10/02/2020 14:46:34
   6½ / 10
Mi è capitato di vederlo in occasione del giorno della memoria.
E'un film di indubbio spessore e valore storico, complessivamente si lascia seguire fino alla fine, scorre via bene e le quasi 2 ore non pesano molto.
Però, probabilmente proprio perchè seguire il libro, non decolla mai, è un susseguirsi di episodi rappresentati in maniera un po' piatta e monocorde, tranne qualche guizzo di Ghini e Bisio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  04/02/2019 19:02:54
   7 / 10
Quest'anno per il giorno della memoria ho deciso di guardarmi la Tregua, ovviamente siamo lontani da capolavori del genere, ma è assolutamente godibile.
Drammatico, coinvolgente e ben diretto, io non conosco molto Rosi come regista (ho visto solo Uomini contro è questo) e devo ammettere che mi è piaciuto allo stesso modo.
Non ho letto il libro di Levi quindi non so dare un giudizio se è meglio il libro o il film, però nel contesto ci sta.
Per la parte attori: mi ha convinto molto John Turturro nella parte di Levi, anche Rade Serbedzija mi è piaicuto, il resto così così, Bisio assolutamente fuori luogo e non capisco cosa ci faccia in un film di questo genere.
A me è piaciuto, una visione è consigliata.

DarkRareMirko  @  16/11/2018 00:45:07
   8½ / 10
Vado controcorrente.

Un film sottovalutato, che ho apprezzato; buon cast (spicca Serbedzija; Turturro non mi ha mai fatto impazzire ma qui convince), buono lo stile di Rosi (molto meglio qui, per dire, che in un Dimenticare Palermo) ed il film è abbastanza intenso e sincero.

Le regie televisive son ben altre.

La bella Wagner lavorò pure con Spielberg in Schindler's list; a quanto ne so, la pellicola fu completata anche grazie a Scorsese.

Da rivalutare.

FurFante9  @  29/05/2013 12:55:53
   6½ / 10
Come sotto:

"questo film lascia qualcosa. possiede un che di magico e affascinante.
tuttavia il film e il protagonista faticano a entrare nello spirito di un romanzo e di un personaggio molto controversi e complicati. si poteva fare di meglio".

andrea1994  @  31/08/2012 18:10:15
   7½ / 10
Un film molto bello che mostra la speranza di alcuni italiani sopravvissuti all'olocausto di ritornare a vivere senza pero' dimenticare mai. Eccellente l'interpretazione di Primo Levi. Un omaggio al buon cinema italiano!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  10/06/2012 23:15:55
   6 / 10
Film scolastico adatto piu' per la tv che per il cinema con qualche sentimentalismo di troppo e che rifiuta di mostrare immagini "forti" malgrado la crudezza dell'argomento.
Turturro è bravo ad impersonare Primo Levi ed è forse questa la nota piu' positiva.
Regia di Rosi di maniera...ha fatto di meglio!

Nudols85  @  21/03/2012 13:13:53
   6½ / 10
il voto poco più della sufficienza gli tocca semplicemente perchè l'argomento trattato è molto toccante e difficile da mettere su pellicola quindi è da lodare la volontà e il discreto modo in cui sn riusciti nell'intento! Turturro è un attore di quelli veri...e si vede..sembra veramente uscito da un campo di Concentramento...ma il modo in cui è narrata la storia è davvero pessimo!!!
...non per essere cattivi qui il film lo hanno rovinato presenze come quella di Bisio ( 892424 ) che recita con la stessa enfasi che ha nella pubblicità!!!
.. e Ghini che è praticamente fuori luogo..inadatto per un film del genere!!!
Un vero Peccato !!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  07/05/2010 12:29:14
   6 / 10
Per quanto non lo ritenga un film che merita l'insufficienza è stata proprio una delusione questo ultimo lavoro di Rosi. Il libro di Levi non è degnamente riportato sullo schermo, mancano l'emozione e la speranza del ritorno; manca la paura angosciante di ricominciare a vivere senza quell'anima lasciata ad Auschwitz...
Turturro è un grande attore e veste benissimo i panni di Primo Levi, l'intensità del suo sguardo pieno di punti interrogativi sul futuro e pieno di voglia di far conoscere ciò che la gente non ha mai saputo totalmente e che non si può dimenticare.
La regia non convince, non meritati i 4 David.
Consiglio caldamente di leggere il libro.

gabbo  @  15/01/2008 00:17:53
   7½ / 10
L'ho visto da un po' ma me lo ricordo molto bello, bravo turturro

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  29/11/2007 20:56:14
   6½ / 10
In parte d'accordo con le critiche rivolte da Kowa, resta il fatto che questo film lascia qualcosa. possiede un che di magico e affascinante che non mi permette di lasciare un voto insufficiente.
Forse quello che colpisce di romanzi (che non ho letto) come la Tregua e Se Questo è un Uomo è l'assenza di dimensione spazio-temporale...tutto è abbandonato a un languido ricordo, talvolta vivo, talvolta sopito, talvolta confuso, tutto scorre in una lenta e immota sonnolenza la quale il viso di Turturro riesce a trasmettere perfettamente.
tuttavia il film e il protagonista faticano a entrare nello spirito di un romanzo e di un personaggio molto controversi e complicati. Rosi con notevoli difficoltà gestisce il film conferendo là tratti comici da commedia (spettacolari gli interventi di Bisio), qui invece tratti intensamente drammatici (fastidiosi gli sbalzi umorali di Dionisi). si poteva fare di meglio in sostanza, anche perchè il regista ne sarebbe stato capace (mah..).

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/11/2007 22.31.25
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  18/09/2006 16:40:52
   5 / 10
Qualche buon frammento, ma in generale una gran bella occasione sprecata, che non restituisce un grammo dell'intensità del libro.
Rosi - sul viale del tramonto - dirige il tutto con uno stile piatto, televisivo, formalmente didattico, mentre è da lodare l'ottima interpretazione di Turturro, un Primo Levi davvero convincente.
I 4 David di Donatello sono davvero sprecati, e consentono una valutazione arbitraria: ma è sufficiente trattare temi importanti e impegnativi o chiamarsi Francesco Rosi per vincere qualcosa?
Deludente

vivaHOMER  @  19/01/2006 10:41:25
   7½ / 10
Questo film l'ho visto solo una volta , credo a scuola, e devo dire che è bello. Glio dato 7e mezzo, xchè sinceramente nn me lo ricordo tutto, ma per quel che ricordo il mio voto è questo.....[:)]

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/11/2007 16.30.17
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaytua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016451 commenti su 45275 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net