l'assedio regia di Bernardo Bertolucci Italia 1999
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'assedio (1999)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ASSEDIO

Titolo Originale: L'ASSEDIO

RegiaBernardo Bertolucci

InterpretiDavid Thewlis, Thandie Newton, Claudio Santamaria, John C. Ojwang

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia 1999
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 1999

•  Altri film di Bernardo Bertolucci

Trama del film L'assedio

Un'antica dimora nel cuore di Roma, un'isola dove hanno fatto naufragio due solitudini: lui Ŕ inglese, bianco e un po' pazzo, lei invece Ŕ africana, nera e piena di problemi. Mr. Kinky, barricato dietro il suo pianoforte passa il tempo a frequentare Bach, Mozart e Grieg. Shandurai viene da lontano e ha trovato nella casa di Mr. Kinky una sistemazione conveniente per la sua condizione di rifugiata: pulisce la casa in cambio di una stanza, mentre studia medicina all'UniversitÓ. Le loro vite si intrecciano in un gioco di attrazioni, rifiuti e segreti.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,57 / 10 (7 voti)7,57Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'assedio, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

kafka62  @  26/04/2018 11:29:51
   6 / 10
"L'assedio" è, per molti versi, un film specularmente opposto al precedente e bellissimo "Io ballo da sola". Se quello era un film corale e collettivo, questo è concentrato ossessivamente su due soli personaggi (la realtà esterna è assente in entrambi, ma ciò è giustificato forse più nel primo, girato in un bucolico casolare toscano, che nel secondo, di ambientazione capitolina). Quanto quella, poi, era una pellicola solare e ariosa, tanto questo è claustrofobico, con la macchina da presa restia perfino a mostrare dei campi totali dell'appartamento (per non parlare di Piazza di Spagna, esibita nella sua interezza solo nelle ultime inquadrature, illividite peraltro dalla grigia luce dell'alba). Se infine quello era addirittura esuberante nella sua ricchezza di tematiche affrontate o solamente accennate (il rapporto tra giovani e adulti, l'amore, la sessualità, il passato, la malattia, la morte), questo è algidamente e maniacalmente ripiegato sul semplice racconto di un'ossessione amorosa.
Quanto tutto ciò incida in termini di qualità artistica e di valori estetici è presto detto. Lo stile di Bertolucci è sempre elegantissimo e formalmente ineccepibile (semmai si nota un adeguamento ai più moderni canoni della grammatica cinematografica, che prevedono un montaggio singhiozzante e sincopato e inquadrature spesso e volentieri instabili e traballanti), ma, a forza di ambiguità, di simbolismi e di ellissi, la storia (che peraltro si basa su uno spunto interessante, metà cristiano e metà buddista, la convinzione cioè che bisogna spogliarsi di tutto per poter dare amore, bisogna saper rinunciare alla vita per poter vivere) non riesce mai a essere davvero coinvolgente. Del personaggio di mister Kinski e del suo passato, ad esempio, non si sa nulla, ma questo, anziché conferire pathos o mistero, sembra solo un espediente funzionale all'esplicitazione di un'idea astratta. Così, la sua sorprendente e inattesa dichiarazione d'amore a Shandurai cade fatalmente nel ridicolo, apparendo più un capriccio infantile o il desiderio di un maniaco che lo sbocco inevitabile di un amour fou. Anche la prova d'amore di mister Kinski, che culmina nella vendita dell'amato pianoforte, ci lascia inspiegabilmente freddi e distaccati, come il pubblico di bambini che lo ascolta distratto nell'ultimo concerto, forse intuendo che l'uomo (così come, forse, il regista) non sta suonando per loro.
Insomma, da qualunque parte lo si guardi, c'è sempre un qualcosa, non necessariamente esprimibile a parole, che suona falso o stonato. Una patina di algido e sterile estetismo avviluppa tutto il film in spire talmente strette da soffocarlo, e in fondo i momenti migliori risultano essere quelli in cui la ricerca di un'autorialità a tutti i costi appare meno evidente, come in alcune violente dissonanze sonore (la musica di mister Kinski sovente interrotta dallo squillo di un telefono o di un campanello, o coperta dal suono di un aspirapolvere o di una radio che suona rock africano) o in sequenze di gratuita libertà creativa (il liberatorio gioco funambolico con le arance e le mele).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/10/2011 21:22:15
   7½ / 10
Potrà sembrare retorico, ma L'assedio è uno di quei film dove i silenzi e gli sguardi sono più predominanti di qualsiasi parola. Un assedio condotto attraverso una partitura musicale avvolgente di musica classica europea e ritmi africani. culture diverse che si incontrano, si scrutano e si amano. Un piccolo grande film di Bertolucci.

Rand  @  31/01/2010 19:23:54
   10 / 10
Qua non c'è ma che tenga, l'assedio è qualcosa che il nostrocinema ha dimenticato da taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaato tempo!
Thandie Newton esprime la sua sofferenza, la sua diversità, in maniera forte, la ragazza è veramente brava e bella, meriterebbe molto di più, fortuna che ci sono registi come Bertolucci che hanno questo intuito.Santamaria in una parte atipica. Mentre il maestro di musica volto sconosciuto risulta veramente perfetto.
La musica si intreccia in questa storia d'amore atipica, con un finale semplice ma corretto, niente false speranze.
Bellissime le location, palazzi antichi, scale di ardesia grigia, porte e porticine, strumenti musicali.
Dialoghi quasi del tutto assenti, il resto del mondo rimane fuori mentre i protagonisti assediati si confrontano con le propie paure e debolezze.
Uno spaccato semplice ed essenziale ma necessario.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  05/01/2009 16:20:54
   7 / 10
Ennesima pellicola di pregevole fattura firmata Bernardo Bertolucci.
Storia di una lentezza assoluta, come ci ha da sempre abituati il maestro.
Ottima recitazione, grande regia ovviamente e buone anche le musiche.
Difficile da raccontare, meglio apprezzarlo guardandolo.

DarkRareMirko  @  07/09/2008 23:41:24
   9 / 10
La classe e la finezza dei film di Bertolucci, davvero un signor regista, è inimitabile ed impareggiabile.


Ritengo inoltre questo suo L'assedio come il migliore, assieme ovviamente a The last Emperor, film tra tutti quelli, buonissimi, relativi agli ultimi suoi 20 anni di carriera.
Da un inizio eccelso (La commare secca, La strategia del ragno, Novecento, Last tango in Paris, ecc,) Bertolucci è infatti arrivato ad una fisiologica fase di carriera relativa a film "solo molto buoni", talvolta addirittura mainstream o per bambini (come il bel Piccolo Buddha).
Tra queste produzioni, come già detto, spiccano L'ultimo imperatore e questo L'assedio.


Attori perfetti (la brava Newton, o anche il sempre più bravo Santamaria) sono parte integrante di un opera girata in modo originale, profondo che tratta in modo originale e profondo una storia tutto sommato trita, quasi cattiva, con precisi ed incisivi parallelismi tra Italia e Africa.
Grande fotografia inoltre.


Io, davvero, amo questo L'assedio, che è un film eccellente.
D'accordissimo con chi lo definisce come pura poesia.
Straconsigliato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  23/06/2008 18:12:46
   5½ / 10
come spesso mi capita quando mi trovo di fronte a un film di Bertolucci,io non riesco a trovare quella "poesia" o "magia" che riescono a vedere gli altri...
A mio avviso questa è una normale storia di un amore difficile e che viene raccontato con la solita lentezza comune al regista...la solita lentezza che stanca lo spettatore meno paziente...
che ci posso fare?

sonhador  @  25/10/2007 20:50:47
   8 / 10
il solito film di classe firmato Bertolucci..pura poesia. Consigliatissimo

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991924 commenti su 41971 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net