i cento passi regia di Marco Tullio Giordana Italia 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i cento passi (2000)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I CENTO PASSI

Titolo Originale: I CENTO PASSI

RegiaMarco Tullio Giordana

InterpretiLuigi Lo Cascio, Paolo Briguglia, Lucia Sardo, Luigi Maria Burruano

Durata: h 1.44
NazionalitàItalia 2000
Generedrammatico
Tratto dal libro "Nel cuore dei coralli Peppino Impastato una vita contro la mafia" di Salvo Vitale
Al cinema nel Gennaio 2000

•  Altri film di Marco Tullio Giordana

Trama del film I cento passi

Il film racconta la vera storia di Giuseppe Impastato, detto Peppino, nato a Cinisi, Sicilia a soli "100 passi" dal boss della mafia Tano Badalamenti. Fervente antimafioso, Impastato, fu ucciso dalla mafia lo stesso giorno in cui fu trovato il cadavere di Moro...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,43 / 10 (241 voti)8,43Grafico
Voto Recensore:   9,00 / 10  9,00
Miglior attore protagonista (Luigi Lo Cascio)Miglior attore non protagonista (Tony Sperandeo)Migliore sceneggiaturaMigliori costumiDavid Scuola
VINCITORE DI 5 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior attore protagonista (Luigi Lo Cascio), Miglior attore non protagonista (Tony Sperandeo), Migliore sceneggiatura, Migliori costumi, David Scuola
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I cento passi, 241 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

Goldust  @  09/05/2017 12:37:20
   8 / 10
Formalmente il film ha qualche limite, come la retorica di talune scene ed il disegno stereotipato di alcuni personaggi ( come quello della madre-coraggio, un pò sempre uguale nei film di mafia ) ma è a tutti gli effetti una valida istantanea sull'immobilismo silente di una certa società che si apre a discorsi altrettanto alti ed importanti come i rapporti padre-figlio, la paura, la libertà di pensiero. Il tutto attraverso il difficile percorso - o meglio, alla presa di coscienza - del nostro Giuseppe, da ragazzino sveglio a fiero oppositore delle mafie attraverso il suo lavoro nelle radio libere, portato sullo schermo con ricchezza di sfumature da un bravissimo Luigi Lo Cascio. Un film prezioso dedicato ad un personaggio coraggioso da non dimenticare, da vedere almeno una volta anche per apprezzare la bravura degli interpreti di casa nostra.

wicker  @  05/06/2016 19:22:43
   8 / 10
ottimo film con la particolarità non da poco che mi è sembrato più interessato alla problematica sociale che a quella politica.. giusto così perchè penso sia quello per cui lottava veramente Impastato.
Grande regia di Giordana e grande prova di LoCascio e Sperandeo .
Finale bellissimo

DogDayAfternoon  @  15/05/2016 15:59:36
   7 / 10
La cosa che più mi ha sorpreso di questo film è il fatto che sia così ben recitato per essere un film italiano. La figura di Peppino Impastato poi è di quelle scomode, purtroppo perfette per ricavarne un film.

Il lavoro di Giordana è una pellicola molto buona, che emoziona dove deve, ben girata e con una recitazione sorprendentemente positiva. Forse il tema mafia è stato ormai "abusato" dal cinema nostrano, che da quella bella terra che è la Sicilia sembra riuscire a ricavarne solo film sulla mafia, motivo per il quale non riesco a spingermi più di tanto con il giudizio.

Ma ad ogni modo è un film che tutti devono vedere.

fabio57  @  13/05/2016 11:08:34
   8 / 10
Bello, veramente bello questo film di Giordana che ripercorre gli ultimi anni di vita di Peppino Impastato. Mi colpisce molto il fatto che nel nostro bel paese se fai il tuo dovere di giornalista o cronista, non hai vita facile, ma soprattutto non hai vita lunga. In considerazione di ciò è d'uopo, per poter sopravvivere limitarsi a fare "l'impiegato" della carta stampata, come ebbe a dire il suo capo a Giancarlo Siani, che però per sua sfortuna non ne seguì il consiglio e sappiamo come è andata a finire.

Overfilm  @  21/03/2016 21:00:43
   8½ / 10
Film di grande potenza emotiva.
Tanti le scene da segnalare e qualche verita' che (purtroppo) spiace ricordare:
"E diciamolo una volta per tutte che noi siciliani la mafia la vogliamo. Ma no perché ci fa paura, perché ci dà sicurezza, perché ci identifica, perché ci piace. Noi siamo la mafia".
Tra le scene "top" ne ricordo un paio che purtroppo riguardano un po' tutti e non solo la Sicilia. La prima e' sulla (sottovalutata) bellezza:
https://www.youtube.com/watch?v=rmD6jAt8qAo
Ed un'altra che "svela" il significato del titolo:
https://www.youtube.com/watch?v=uqw2Gr4ir2g
Mezzo voto lo aggiungo visto che tratta, suo malgrado, di un personaggio... storico.

sweetyy  @  15/11/2015 23:40:55
   8 / 10
Bellissimo film e grandissimo Lo Cascio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/10/2014 00:14:27
   9 / 10
"Chissenefrega di questo Peppino Impastato, spegnete questa radio, voltatevi pure dall'altra parte. Tanto si sa come vanno queste cose, che niente può cambiare. Voi avete dalla vostra la forza del buon senso che non aveva Peppino...Diciamolo una volta per tutte che noi siciliani la mafia la vogliamo, ma non perchè ci fa paura, perchè ci dà sicurezza, perchè ci identifica, perchè ci piace. Noi siamo la mafia e tu Peppino non sei stato che un povero illuso." (tratto dal film)

Nulla da aggiungere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/10/2014 13.16.37
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento diderot  @  09/06/2014 19:52:14
   7½ / 10
Non è semplice giudicare un film che racconta una storia del genere, oltre la trama, che coinvolge parecchio, non si riesce a notare altro se non la bravura di questi giovani attori che dimostrano di sentire molto i personaggi che interpretano. Senza dubbio è un film da vedere e da far vedere.

daniele64  @  06/02/2014 10:53:44
   8 / 10
Gran bel film di impegno civile , nella migliore tradizione del cinema italiano ! Ci permette di conoscere la vicenda , troppo presto dimenticata , di un coraggioso ragazzo siciliano che nella sua breve vita , con il sostegno di pochi amici , ha lottato con tutte le sue forze contro la mentalità omertosa dei suoi concittadini . Molto buona la scelta del cast e belle prove di Lo Cascio e Sperandeo ( natural born mafioso !! ) . Musiche azzeccatissime e scene finali epiche e commoventi . Da mostrare nelle scuole , per non dimenticare il sacrificio di Peppino e per imparare a non chinare sempre il capo !

Burdie  @  05/02/2014 22:30:21
   7 / 10
...film denuncia

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  05/02/2014 18:22:04
   9 / 10
Bello, bello, bello!
Bello perché riesce a commuovere come pochi film, ma lo fa senza essere eccessivamente melodrammatico e spettacolarizzato, senza andare alla ricerca della lacrima facile. E poi bravi tutti gli attori.

Una piccola ma importante parentesi del nostro Bel (a volte) Paese.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohÓ  @  29/10/2013 01:17:35
   8½ / 10
Oddio! Ho perso tutto ciò che avevo scritto.

Ordunque, film davvero bello. Approvo tutti i premi ricevuti.
Vorrei che quache buona anima mi traducesse la poesiola del vecchietto, quello che parla di denari e di cavalli etc.
Grandissimo Peppino nel cui cuore rimarrà impresso a fuoco tutto ciò che gli è toccato di vedere. Tenace, intelligente, orgoglioso, coraggioso.

Mafia maledetta. La tua vita, la cosa più cara che hai forse solo seconda ai tuoi famiiari, viene spazzata come una piuma al vento.

sagara89  @  24/07/2013 23:32:16
   8 / 10
Una testimonianza importante di uno degli eroi della Sicilia

Matteoxr6  @  24/06/2013 02:10:20
   7½ / 10
Ogni morte di Papa esce un film italiano decente.
Storia importante. Un film anche didattico. Onore a Peppino.

Invia una mail all'autore del commento Constantine  @  22/03/2013 13:45:15
   9 / 10
Una delle migliori (la migliore?) pellicole d'inizio nuovo millennio cinematografico italiano, che fa luce sulla vita di un personaggio troppo spesso ignorato e facilmente dimenticato della storia di questo paese. Un cast assemblato con cura, dal quale spiccano Sperandeo, Burruano, Tidona e chiaramente Lo Cascio; una sceneggiatura ben scritta, con l'obiettivo di diventare ricordo collettivo e commemorazione di una vita straordinaria. C'è un inevitabile trasporto nell'osservare il film di Giordana, regista impegnato e attento, che consente di superare i suoi difetti per concentrarsi senza oppressione sul contenuto, scopo principale del racconto. Di film come questi ci sarebbe un bisogno mai soddisfatto.

Elwing77  @  04/03/2013 15:03:50
   7½ / 10
Un film biografico di buona fattura. Ottime interpretazioni. Per chi come me, conosceva poco sulla vita di questo grande personaggio, la pellicola è abbastanza esaustiva nel tratteggiare la figura del protagonista e del contesto storico-sociale in cui è vissuto.

mauro84  @  05/01/2013 19:56:53
   7 / 10
questo film lo vidi qualche tempo fà, quando per caso, di sfuggita udì alle mie orecchie la versione con stesso titolo di un noto gruppo folk emiliano.. mi si a guardar sto film.. sapendo ciò che andavo a guardar.. il film su Impestato.. sulla mafia.. già.. una storia reale.. toccante.. drammatica.. scelte di location ottime.. ottima fotografia.. scelta degli attori.. un film italiano da vedere!

googar  @  04/01/2013 23:19:31
   9 / 10
Un bellissimo film italiano che parla dell'Italia senza esclusione di colpi.
Interpretazioni ottime ed un scenografia valida non rendono mai la pellicola noiosa.
Diretto e spietato" Cento passi" si mostra come uno dei migliori film sulla mafia.

BlueBlaster  @  09/11/2012 19:10:36
   7½ / 10
Primo e unico film che ho visto di Marco Tullio Giordana visto che non amo il Cinema italiano ma mi piacque moltissimo...un film sulla mafia nostrano e ben diverso dalle americanate che comunque apprezzo!
Luigi Lo Cascio bravissimo così come Tony Sperandeo...gran bella storia diretta con raffinatezza.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  27/09/2012 13:06:41
   7 / 10
Buona ricostruzione storica, ben ricostruita l'atmosfera di quegli anni. Buona l'interpretazione di Lo Cascio. Buon film appunto, l'8 e mezzo di media mi pare eccessivo.

fcim  @  10/07/2012 21:27:04
   7 / 10
Nonostante mi sia sembrato un film un po' spartano per rappresentare il coraggio e l'ideale di Peppino Impastato nella sua lotta contro la Mafia, Cento Passi rimane una produzione godibile e nella sua semplicità veramente ben fatta. Giordana inoltre ha rappresentato molto bene la realtà della Sicilia più interna, più vecchia e tradizionalista degli anni 70. Grandissimo Lo Cascio.

C.Spaulding  @  19/06/2012 22:45:33
   8 / 10
film stupendo sulla breve vita di Peppino Impastato ucciso dalla mafia. Marco Tullio Giordana ricostruisce i fatti in modo esemplare e Luigi Lo Cascio interpreta Peppino magistralmente. Un film da non perdere.

Atlantic  @  19/06/2012 15:29:50
   7½ / 10
La biografia di Peppino Impastato vittima della mafia , la storia di Radio Out,, un fil che racconta la Cinisi come si presentava negli anni 70.
Buona la regia di Marco Tullio Giordana , formidabile Luigi Lo Cascio.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  13/06/2012 18:14:41
   6½ / 10
Avevo grandi aspettative, purtroppo quasi completamente deluse. Partirei col dire che non ho apprezzato molto la raffigurazione del protagonista: Impastato sarà stato un grande personaggio, ma qui è dipinto davvero male e la sua caratterizzazione, nonché quella di altri 'carachters', è semplicemente fredda e inconsistente. Se proprio vogliamo salvare il salvabile, citerei solo Sperandeo, che, comunque vada, col suo sguardo inesorabile e con la sua voce pastosa, rende benissimo il ruolo del mafioso siciliano. Per il resto... lasciamo stare. La trama, ovviamente, è troppo didascalica e per chi non ha vissuto in quegli anni, è estramamente difficile poter comprendere lo sfondo politico-sociale, nonché le diverse ideologie tra i personaggi. La regia di Marco Tullio Giordana è precisa, ma non basta a compattare degnamente la materia che si ha a disposizione (considerando poi il cast, con attori come Tidona e Sperandeo); di conseguenza le aspettative possono essere deluse e il risultato può essere un film denuncia, freddo e complesso, e ciò logicamente implica un po' di pesantezza.
Quindi, non mi sento di bocciarlo, mi prometterò a suo tempo una nuova visione, ma non lo consiglio affatto. Sul genere, ho visto di meglio (vedi "Alla luce del sole" o lo stesso "Il giorno della civetta").

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/09/2012 19.12.59
Visualizza / Rispondi al commento
il ciakkatore  @  24/05/2012 19:21:04
   6½ / 10
Mi aspettavo di meglio

Strix  @  19/05/2012 17:29:26
   8 / 10
Film realizzato in modo abbastanza semplice, ma che ti rimane dentro. Brividi e lacrime nel finale. Un must per ogni italiano.

Oskarsson88  @  29/04/2012 23:01:04
   8½ / 10
ben fatto e soprattutto molto istruttivo riguardo alle vicende di Peppino!...

baskettaro00  @  19/04/2012 18:02:26
   8 / 10
buon film di denuncia,recitato molto bene e con ottime ambientazioni,quasi nulle le lungaggini,la regia non è particolarmente singolare e la visione è abbastanza"facile",niente di troppo impegnato.

genki91  @  26/03/2012 23:52:06
   8 / 10
La storia di Peppino Impastato, uomo che dedicò la sua vita alla lotta contro la mafia.
Profondo spezzato della storia del sud Italia degli anni '60-'70.
Intenso e diretto, da vedere assolutamente.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  22/03/2012 12:34:55
   7½ / 10
Ottimo film su uno degli eroi dei nostri tempi.
Da far vedere a tutti per imparare e non dimenticare mai.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  30/10/2011 12:16:37
   8 / 10
BEL FILM SULLA VITA DI PEPPINO IMPASTATO E SULLA SUA LOTTA CONTRO LA MAFIA.OTTIMO LO CASCIO ALL'ESORDIO

david briar  @  19/09/2011 16:31:05
   6 / 10
E'evidente:ormai ci si aspetta ben poco dai film italiani,visto tutte le schifezze banali che girano.
Non mi spiego altrimenti come un film discreto come questo sia stato innalzato a capolavoro.Sicuramente in un panorama cinematografico così desolante spicca,ma non mi sembra niente di che.

Certo,il film ha dei meriti.La buona prova di Lo Cascio e del resto del cast;alcune trovate interessanti,come quella di mostrare un momento come un funerale,stravisto al cinema,in modo diverso,per evidenziare la distanza fra il protagonista e gli altri personaggi;oppure la madre di lui,che lascia una traccia tangibile nella pellicola ed è valorizzata da una sentita interpretazione da parte dell'attrice;o anche l'ambizione di dare qualcosa allo spettatore,cercando di farlo riflettere.

Ma a parte questo,il film offre poco altro.E'poco coinvolgente e un po' noioso,soprattutto nella parte iniziale.E anche le scene che dovrebbero far provare forti sensazioni,non emozionano neanche un po'.
La verità è questa:si guarda il film con disinteresse,gli autori dimostrano incapacità di interessare lo spettatore,ci si sente sempre lontanissimi dalle vicende che avvengono.

"I cento passi" è un film che vorrebbe farsi ricordare e rimanere impresso,ma non ci riesce e si dimentica dopo pochi minuti.Scarsa potenza espressiva,quindi,ma comunque merita la sufficienza per i motivi già menzionati..

crimal9436  @  07/09/2011 10:31:14
   9 / 10
Bella ricostruzione di una delle vicende più eroiche della storia del nostro paese

BuDuS  @  30/08/2011 15:58:31
   8½ / 10
Ottima regia e interpretazione.
La trama è chiaramente valida.

Uno di quei film che vanno visti.

franky83  @  24/06/2011 11:44:18
   8½ / 10
Bellissimo documento....bravissimo Lo Cascio

guidox  @  12/06/2011 18:52:20
   8½ / 10
coinvolgente, emozionante, recitato benissimo, ambientazioni d'epoca perfette.
una gran bella ricostruzione della lotta di Peppino Impastato contro il potere mafioso, che riesce a dare originalità ad un tema sempre attuale ma sviscerato ormai in molte salse, il che non era per niente facile.
promosso a pieni voti.

Urasawa  @  05/06/2011 14:19:14
   9½ / 10
Bellissimo, emozionante come pochi.

piripippi  @  13/05/2011 15:42:36
   10 / 10
visto e rivisto tante volte. più che un film un documento straordinario sulla vita di un ragazzo straordinario e coraggioso. un omaggio a un uomo lasciato solo.gli attori sono stati bravissimi

sergiolandia  @  05/04/2011 18:48:06
   8½ / 10
Stupendo...avvincente e convincente...se solo fosse una storia inventata e NON reale come purtroppo è.
Dico purtroppo perchè Peppino Impastato è l'incarnazione, l'ennesima direi, del male che c'è nel nostro Paese e di chi alza la voce in segno di verità.
Peppino Impastato, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Giancarlo Siani ecc. tutti eroi e tutti fieri di aver perso la loro vita per la ricerca della giustizia, che mai gli è stata fatta.

kako  @  27/03/2011 23:21:54
   9 / 10
Una grandissima storia stupendamente raccontata in questo film. Tutti dovrebbero vederlo per conoscere quel grande uomo che è stato Peppino Impastato. In ogni caso il film ti prende, ti fa arrabbiare, ti fa venir voglia di poter cambiare le cose, ti commuove.

rob.k  @  05/12/2010 15:40:58
   8 / 10
Buon film, molto commovente.

7219415  @  05/12/2010 10:28:04
   9 / 10
grandissimo film...davvero...molto forte...

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  29/11/2010 01:53:15
   8 / 10
Lo Cascio dà veramente vita ad un gran personaggio (un grand'uomo). Il film risulta davvero intenso, anche se, proprio questo messaggio sociale così forte, rende forse un po'difficile giudicare con oggettività.

tnt.dan  @  05/11/2010 14:21:12
   8 / 10
Ricordo qst film e ho ancora i brividi...
NOI DOBBIAMO RIBELLARCI...LA MAFIA E' UNA MONTAGNA DI *****...
INDIMENTICATO PEPPINO, VIVI CON NOI ANCORA E PER SEMPRE!!!
SEI IL MIO EROE...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tylerdog86  @  26/10/2010 21:03:41
   9 / 10
Veramente bello e ben girato. Toccante ma soprattutto fà riflettere...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  16/10/2010 15:33:07
   7½ / 10
Probabilmente il miglior film di Giordana. Realizzato molto bene, bravi gli attori, specialmente Tony Sperandeo che stimo molto. Bravo anche l'attore protagonista. La pellicola prende, non è mai noiosa, anzi, molto interessante. Film vincitore, fra l'altro, come vedo ora, di cinque David di Donatello. Apprezzabile anche qualche battuta dell'attore protagonista.
Insomma, un film che secondo me Impastato merita.

Ciaby  @  09/10/2010 13:37:41
   8½ / 10
Ottimo ritratto di un grande uomo della storia italiana.
Attori eccellenti, regia ben calibrata...qualche sbavatura sul montaggio, ma per il resto, un ritratto fedele e commuovente.

6 risposte al commento
Ultima risposta 10/10/2010 14.24.31
Visualizza / Rispondi al commento
fabrix  @  24/09/2010 11:38:07
   9½ / 10
Certi film o documentari, dal valore intrinseco NON dovrebbero essere oggetto di sterili e distaccate opinioni. Sono contrario alle votazioni che mettono sullo stesso piano un film leggero d' intrattenimento puro , ad un opera che racconta le malefatte del sistema Italia. Quindi NO, non sono d'accordo con chi ragiona in questi termini. Quindi voglio contribuire con un voto decisamente ALTO!

JOKER1926  @  29/08/2010 15:51:30
   5½ / 10
Giuseppe Impastato Ŕ ricordato come arcigno lottare della Mafia, imponente e cinica organizzazione del passato, presente e futuro in Sicilia, il giovane fu vittima della malavita; attraverso la radio e veementi manifestazioni in piazza cercava di diramare i concetti di un intero popolo, piano indubbiamente audace ma impossibile da pianificare realmente.

Per ricordare tale figura italiana resa martire dalla Mafia Marco Tullio Giordana propone "I cento passi", ma nel complesso il film non Ŕ un granchÚ, ci˛ che lo tiene in vita e soprattutto lontano da spudorate critiche un po' la storia del personaggio, insomma il contenuto, l'immagine stagnante di "Peppino" Impastato.
La pellicola in pratica non entusiasma quasi per niente, fotografia ordinaria e attori sottotono; eccetto un discreto (ma solo parziale) lavoro circa le canzoni, il film non decolla mai, le stesse musiche infatti (seppur graziose) a tratti sembrano (addirittura) inappropriate, fuori tema.
Un film del genere, in teoria, dovrebbe trasmettere ansia e particolari emozioni, invece il tutto Ŕ fin troppo lineare, piatto; non si avverte a dovere morbositÓ e tensione, strategiche in film del genere, utili ad architettare un'atmosfera "drastica" essenziale per innalzare l'icona del protagonista principale.
"I cento passi" scivola via lentamente e anonimamente senza smalto e senza dinamismo; si salva un po' il finale ma Impastato meritava una trasposizione cinematografica pi¨ massiccia.

3 risposte al commento
Ultima risposta 01/12/2010 18.39.10
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  03/06/2010 21:10:21
   8 / 10
Cento passi è di sicuro una bella eccezione. Per il tema trattato con uno stile inedito, per gli attori, per la sceneggiatura ben scritta. 8 dunque ma con qualche esitazione. Amo di più i film che denunciano con sottigliezza, ma rimane un buon film

Zanibo  @  02/04/2010 20:23:15
   8 / 10
8 anche per il tema trattato, ma e` comunque un bel film con spunti molto interessanti.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

trickortreat  @  02/03/2010 17:06:14
   9½ / 10
Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  20/02/2010 17:39:06
   9½ / 10
Dico solo: grandissima regia, grandissima rikostruzione degli anni '70 e IMMENSA interpretazione, soprattutto quello di Luigi Lo Cascio.....
uno dei più bei film italiani del decennio....e non esagero :-)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/02/2010 19:21:30
   9 / 10
Il capolavoro di Marco Tullio Giordana è giustamente considerato il miglior film Italiano dell'ultimo decennio!
Lo è per molti motivi...Intanto nessun film nostrano era riuscito,cosi bene,a parlare di una piaga cosi importante come la mafia!Tutto raccontato con stile,senza pietismi eccessivi...un film d'accusa ottimamente interpretato!
Tutti i personaggi sono caratterizzati alla perfezione con un Lo cascio che somiglia anche fisicamente al povero Peppino!
La scena piu' significativa,secondo me,è quando i due fratelli litigano arrivando alle mani...tanti,tantissimi di noi vorrebbere essere Peppino ma tanti,quasi tutti,siamo invece rappresentati da suo fratello!
La consapevolezza del bene e del male ma con la paura d'agire e di andare contro la propria famiglia!
Grande!

Gruppo COLLABORATORI julian  @  16/02/2010 01:01:21
   9 / 10
"E diciamolo una volta per tutte che noi siciliani la mafia la vogliamo. Ma no perché ci fa paura, perché ci dà sicurezza, perché ci identifica, perché ci piace. Noi siamo la mafia"

Con questo commento vengo a portare acqua al mare. Credo che nei 186 commenti precedenti al mio sia già stato detto tutto per cui mi pare inutile aggiungere altro, anche se mi sarebbe piaciuto redigere la recensione di un film del genere.
10 ai primi minuti di questo film la cui atmosfera patinata da sogno, da limbo atemporale mi ha ricordato l’aura di solennità che pervade il Divo; il resto, con Impastato cresciuto, si sviluppa molto linearmente, ma Giordana mostra controllo senza scivolare nella fiction commemorativa da Rai, dirigendo un manipolo di attori professionisti e non che dimostrano di interpretare quella parte da quando sono nati.
3 i momenti chiave: il su citato inizio, il discorso di Tano ai due fratelli che inermi ascoltano la dura verità della loro condizione, il monologo di chiusura di Salvo Vitale alla radio.
Capolavoro.

--Pio--  @  09/02/2010 00:05:46
   7 / 10
7 unicamente per il contenuto...

3 risposte al commento
Ultima risposta 22/03/2011 12.26.16
Visualizza / Rispondi al commento
inferiore  @  08/02/2010 20:10:00
   9 / 10
Una biografia su chi ha fatto della denuncia politica un'arma tagliente e pungente.
Bella la fotografia, perfetto tutto il cast e ottima la colonna sonora. Da vedere.

camifilm  @  24/01/2010 00:12:40
   8 / 10
Scorcio di storia. Nemmeno tanto romanzata, piuttosto cruda e reale. Ancora viva. Consiglio di recuperare questo film. Attori più o meno noti, al pubblico italiano, che recitano tutti alla grande. Un bel film, un significato importante, un messaggio ben preciso e per nulla retorico.

endriuu  @  23/01/2010 23:44:32
   7½ / 10
Non siamo ai livelli di la meglio gioventu,ma gran film lo stesso.

Bathory  @  09/01/2010 01:00:44
   10 / 10
Un film di una potenza emotiva e morale indescrivibile.

Criticare un film cosi importante e profondo, per una tecnica cinematografica, fotografia, regia da taluni non ritenuta all'altezza è sintomo di un'ignoranza e superficialità avvilente.

I cento passi rientra indubbiamente fra i capolavori italiani assoluti di ogni tempo.

Risa  @  06/01/2010 20:26:37
   9 / 10
Ho deciso di vedere questo film per la canzone dei Modena City Ramblers ad esso dedicata (I cento passi), e ne sono rimasta estasiata...a parte il fatto che è stato realizzato benissimo, la storia mi ha davvero preso. Peppino Impastato è un idolo.
<< allora dimmi se tu sai contare, dimmi se sai anche camminare, contare e camminare insieme a cantare, la storia di Peppino e degli amici siciliani allora uno due tre quattro cinque dieci cento passi uno due tre quattro cinque dieci cento passi ... >>

Tuonato  @  09/12/2009 01:12:46
   8 / 10
Bel pezzo di storia italiana. L'harakiri di quel ribelle, idealista, sognatore che era Peppino Impastato. Molto si è fatto da allora - soprattutto grazie a lui - contro la mafia, purtroppo però ancora troppo poco.
Film fatto bene e attori in stato di grazia.

Hyspaniko9  @  19/11/2009 12:09:41
   8½ / 10
la mafia, ovvero una montagna di ***** è ancora oggi presente nel governo, nella chiesa e sparsa in tutta Italia e non solo. Peppino Impastato è stato uno dei grandi uomini che ha combattuto contro la mafia. Non bisogna dimenticare, bisogna lottare uniti, in un futuro non ci deve essere mafia !!! libertà e pace ci devono essere, combattiamo per questo.

Invia una mail all'autore del commento Daniel91  @  03/11/2009 16:56:28
   7 / 10
Vale la pena di vederlo. Interessante e che va a fondo del problema italiano.

rappayuz  @  21/10/2009 14:26:07
   1½ / 10
Il mezzo voto in più è perché parla di uomo nobile. Tutto il resto è fatto male.

3 risposte al commento
Ultima risposta 23/10/2009 19.51.56
Visualizza / Rispondi al commento
nick9001  @  15/10/2009 16:09:59
   8½ / 10
"Stamattina Peppino avrebbe dovuto tenere il comizio conclusivo della sua campagna elettorale.
Non ci sarà nessun comizio e non ci saranno più altre trasmissioni. Peppino non c'è più. E' morto. Si è suicidato.
No, non sorprendetevi perche le cose sono andate veramente così, lo dicono i carabinieri, il magistrato lo dice. Dice che hanno trovato un biglietto.. 'voglio abbandonare la politica e la vita'.. questa sarebbe la prova del suicidio, la dimostrazione.
E lui, per abbandonare la politica e la vita cosa fa? Se ne va alla ferrovia, comincia a sbattersi la testa contro un sasso, comincia a spocare di sangue tutto intorno, poi si fascia il corpo con il tritolo e salta in aria sui binari.
Suicidio. Come l'anarchico Pinelli che vola dalle finestre della questura di Milano, oppure come l'editore Feltrinelli che salta in aria sui tralicci dell'ENEL.. Tutti suicidi. Questo leggerete domani sui giornali. Questo vedrete alla televisione. Anzi non leggerete proprio niente, perchè domani stampa e televisione si occuperanno di un caso molto importante, del ritrovamento a Roma dell'onorevole Aldo Moro, ammazzato come un cane dalle brigate rosse, e questa è una notizia che naturalmente fa impallidire tutto il resto...
Percui chi se ne frega del piccolo siciliano di provincia? Ma chi se ne fotte di questo Peppino Impastato?
Adesso fate una cosa.. Spegnetela questa radio, voltatevi pure dall'altra parte, tanto si sa come vanno a finire queste cose..si sa che niente può cambiare..
Voi avete dalla vostra la forza del buonsenso, quello che non aveva Peppino. Domani ci saranno i funerali, voi non andateci, lasciamolo solo, e diciamo una volta per tutte che noi siciliani la mafia la vogliamo, ma non perchè ci fa paura, perchè ci da sicurezza, perchè ci identifica, perchè ci piace... Noi siamo la mafia! E tu Peppino non sei stato altro che un povero illuso, tu sei stato un ingenuo, sei stato un nuddu mischiato cu nniente."

Da "I cento passi" di Marco Tullio Giordana

TheLegend  @  09/10/2009 23:47:46
   7½ / 10
Buon film sorretto da delle interpretazioni davvero notevoli e da una buona sceneggiatura che non fa annoiare quasi mai lo spettatore.
Alcuni passaggi non mi hanno convinto pienamente ma resta sicuramente un film valido.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  07/10/2009 23:04:13
   7 / 10
LA MAFIA E' UNA MONTAGNA DI M E R D A !!!!!

Onore a Peppino Impastato..

Nasoman  @  07/10/2009 16:22:24
   9 / 10
Bellissimo film sulla vita di Giuseppe Impastato grazie agli attori e all' ottima sceneggiatura!! pecca nel finale...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/02/2010 02.16.55
Visualizza / Rispondi al commento
RideTheLightng  @  28/09/2009 00:44:19
   6½ / 10
Buon film. Attori bravissimi.

ulisseziu  @  02/08/2009 20:16:49
   9 / 10
Importante la storia, ottima la sceneggiatura, ottima la regia, ottimi gli attori.

carriebess  @  20/07/2009 16:07:29
   9 / 10
nel desolante cinema italiano degli ultimi anni spicca questo film lucido e reale.

bulldog  @  16/07/2009 10:43:43
   9 / 10
Bravissimo LoCascio,molto bene Giordana in questa occasione.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/07/2009 16.25.56
Visualizza / Rispondi al commento
paolo80  @  10/06/2009 20:09:15
   8 / 10
Un film abbastanza bello, che colpisce per la sua drammaticità.
La vita di Giuseppe Impastato è raccontata abbastanza fedelmente, buona l'ambientazione e le musiche.
La pellicola, a differenza di altre ben più blasonate, tratta di temi reali, di vite realmente spezzate, e mostra abbastanza bene quale bestia immonda sia il mafioso, e quale cosa disgustosa sia la mafia.
Un film che andrebbe proiettato periodicamente nelle scuole.

-Platypus-  @  12/05/2009 14:47:57
   8½ / 10
da vedere.
da far vedere nelle scuole.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/02/2010 02.17.38
Visualizza / Rispondi al commento
pinhead88  @  28/04/2009 17:42:02
   8 / 10
lo vidi molto tempo fa,ma ne ho un buon ricordo.
bel film di mafia.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  11/04/2009 11:45:22
   10 / 10
Questa mattina Peppino avrebbe dovuto tenere il comizio di chiusura della campagna elettorale. Non ci sarà nessun comizio, non ci saranno più trasmissioni. Peppino non c'è più, Peppino è morto, si è ucciso. Si, non sorprendetevi, è andata proprio così! I carabinieri lo dicono, lo dice il magistrato... hanno trovato un biglietto: voglio abbandonare la politica e la vita... questa sarebbe la prova del suicidio, la dimostrazione... e lui per abbandonare la politica che cosa fa? Va alla ferrovia, picchia la testa contro un sasso, macchia di sangue tutt'intorno, poi si avvolge nel tritolo e salta per aria sui binari... suicidio! Come l'anarchico Pinelli, che vola giù dalla finestra della questura di Milano, come l'editore Feltrinelli che salta su un traliccio dell'Enel... questo leggerete sui giornali, questo vedrete alla televisione... anzi non vedrete proprio niente... perché questa mattina giornali e televisione parleranno di un fatto molto più importante... del ritrovamento a Roma dell'onorevole Aldo Moro, ammazzato come un cane dalle brigate rosse. E questa è una notizia che fa impallidire tutto il resto, per cui: chi se ne frega del piccolo siciliano di provincia! Chi se ne fotte di questo Peppino Impastato! Adesso spegnetela questa radio, giratevi dall'altra parte. Tanto si sa come va a finire, si sa che niente può cambiare. Voi avete dalla vostra la forza del buonsenso... quella che non aveva Peppino... domani ci saranno i funerali... voi non andateci... lasciamolo solo! E diciamolo una volta per tutte che noi siciliani la mafia la vogliamo! Non perché fa paura ma perché ci da sicurezza, perché ci identifica, perché ci piace! Noi siamo la mafia! E tu Peppino non sei stato altro che un povero illuso, tu sei stato un ingenuo, un nudo mescato cu'n niente!

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/11/2010 14.22.40
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  06/04/2009 19:19:19
   8½ / 10
Buona pellicola sulla vita di Peppino Impastato.
Il film non è un film sulla mafia o un film contro la mafia. Il film è la vita di Peppino Impastato. Peppino che ha rinnegato suo padre mafioso, Peppino che ha fondato una radio da cui irrideva i mafiosi e Peppino che per questo è stato ammazzato.
Il film è ben fatto, bravo Giornada e ottimo il cast.
Da vedere, se non altro per sapere chi era Giuseppe Impastato.

ronaldinho80  @  19/02/2009 00:32:43
   10 / 10
il film è bellissimo e straordinariamente recitato da un sublime cast...bravissimi lo cascio e sperandeo

winston-smith  @  20/01/2009 17:55:32
   9 / 10
Bellissimo film...fa riflettere e commuovere allo stesso tempo e ci racconta la vita di un uomo che ha dedicato tutto se stesso a quello in cui credeva...

  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


958524 commenti su 37525 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net